1–16 di 30 risultati

The Woman in White

The Woman in White (1859-60) is the first and greatest ”Sensation Novel.” Walter Hartright’s mysterious midnight encounter with the woman in white draws him into a vortex of crime, poison, kidnapping, and international intrigue. This new critical edition is the first to use the original manuscript of the novel. John Sutherland examines Collins’s contribution to Victorian fiction, traces his practices as a creator of plot, and provides a chronology of the novel’s complicated events.

The Woman in White (1859-60) is the first and greatest `Sensation Novel’. Walter Hartright’s mysterious midnight encounter with the woman in white draws him into a vortex of crime, poison, kidnapping, and international intrigue.
The novel is dominated by two of the finest creations in all Victorian fiction – Marion Halcombe, dark, mannish, yet irresistibly fascinating, and Count Fosco, the sinister and flamboyant `Napoleon of Crime’. A masterwork of intricate construction, The Woman in White sets new standards of suspense and excitement, and achieved sales which topped even those of Dickens, Collins’s friend and mentor.
**Recensie(s)**

Collins was a master craftsman, whom many modern mystery-mongers might imitate to their profit. –Dorothy L. Sayers
(source: Bol.com)

Monkton el loco y otros cuentos de terror y misterio (ed. Gótica)

William Wilkie Collins (Londres 1824-1889) —de quien ya ha aparecido en esta colección la primera novela que escribió: Ioláni, o Tahití tal como era— conoció en 1851 a Charles Dickens, autor al que le uniría una profunda amistad y que le dio a conocer en las páginas del semanario All the Year Around, donde aparecerían por entregas La dama de blanco (1860), Armadale (1866) y La piedra lunar (1868). Como buen escritor victoriano, Wilkie Collins siempre demostró interés por lo macabro, por lo que no es de extrañar que su afición juvenil a la novela gótica le llevara a encariñarse con los relatos de fantasmas. Monkton el loco, una de las piezas más largas de Wilkie Collins es un relato gótico sobre una extraña y rancia familia que vive en una abadía en ruinas y que arrastra la maldición de la locura hereditaria. Los cuentos reunidos en esta selección demuestran el instinto del autor para mantener en suspenso la atención del lector, y su habilidad para alargar, retorcer, hilvanar y reinventar sus enrevesadas tramas, mediante detalles ambientales y personajes secundarios que consiguen hacer de cada uno de ellos una verdadera crónica del lado oscuro de la apacible vida cotidiana. No sin razón, Borges le tenía por el maestro de la intriga.

El Hombre De Negro

Con sus ojos azules y su intenso pelo negro, Lewis Romayne es uno de los hombres más atractivos de Inglaterra, además de uno de los más ricos. Pero a la vez, es también un recluso entregado a la investigación académica en su propia casa, una inmensa finca situada en el corazón de la campiña inglesa.
A causa de unas tristes circunstancias, Romayne se ve acogido en casa de unos amigos donde conoce a la inteligente y bella Stella Eyrecourt. Entre ellos crece un afecto que parece ha de acabar en matrimonio, pero el padre Benvell se interpone en esta historia de amor conspirando por los intereses económicos de la Iglesia. Todo en esta obra rebosa oficio y el lector queda atrapado por una inquietante intriga desde la primera línea hasta la última página.

La pedra lunar

El misteriós diamant groc d’una gran deïtat a l’Índia robat per un oficial anglès, una maledicció que pot afectar qui es queda aquesta joia singular, tres misteriosos indis que volen recuperar-lo, un gran casalot anglès on s’esdevé el robatori de la pedra preciosa a mitjan segle XIX i uns personatges construïts amb mestria. Amb aquests elements Wilkie Collins va escriure «La pedra lunar», considerada per T. S. Eliot «la primera, la més llarga i la millor de les modernes novel·les detectivesques d’Anglaterra».

L’hotel encantat

En l’escenari misteriós i torbador de Venècia té lloc una de les històries de fantasmes més llegides i famoses de tots els temps: L’hotel encantat. Novel·la típica de la literatura fantàstica victoriana, a L’hotel encantat els elements sobrenaturals irrompen en el transcurs dels esdeveniments i en canvien l’evolució, però les normes socials es mantenen inalterables després del parèntesi fantasmal. Només Wilkie Collins, autor de La Dama de Blanc i La Pedra Lunar, podia crear uns personatges i un clímax com els que es troben a aquesta novel·la, de manera que el lector s’hi veurà absorbit fins al final de l’obra.

El riu culpable

Mort el seu pare, el jove Gerard Roylake torna a Anglaterra després d’un llarg període de desterrament al continent per fer-se càrrec de la propietat familiar, Trimley Deen. Defugint el tracte cerimoniós de la seva madrastra i la mundanitat del bon veïnat, dels quals ha perdut el costum, emprèn el camí del riu més lleig del país, el Loke, que travessa les seves terres. L’encontre inesperat amb Cristel Toller, la filla del moliner, li retorna feliços records d’infantesa i li desperta sentiments amorosos, però l’existència d’un llogater a casa de la noia —un home enigmàtic follament enamorat de la Cristel, sord, sinistre i captivador alhora—, provocarà una tensió creixent de conseqüències imprevisibles. Wilkie Collins, autor de La dama de blanc i La pedra lunar, ens para a El riu culpable una nova trampa fatal amb altes dosis d’intriga que ens impedeix detenir-ne la lectura i ens obliga a aguantar-nos l’alè fins a l’ansiat final.

Senza nome

Traduzione di Adriana Altavilla Edizione integrale A Combe-Raven, la pacifica dimora della famiglia Vanstone, la vita scorre serena, fin quando l’uggiosa mattina del quattro di marzo del 1846 non arriva una misteriosa lettera con il timbro di New Orleans, le cui conseguenze saranno catastrofiche. Nel giro di pochi mesi, infatti, le sorelle Norah e Magdalen restano orfane di entrambi i genitori e, a causa delle crudeli leggi dell’Inghilterra vittoriana, finiscono sul lastrico, senza casa e senza più il becco di un quattrino. Norah, più mite e riservata, accetta il capovolgimento di fortuna con muta rassegnazione e sceglie la strada del duro lavoro, impiegandosi come governante, mentre Magdalen, bella, sanguigna e determinata, decide di combattere per cercare di riprendersi ciò che le appartiene. Riuscirà a vendicarsi dei soprusi subiti? Wilkie Collins(1824-1889), figlio di un pittore paesaggista, studiò Legge senza mai praticare la professione, attingendo alle conoscenze del crimine maturate per le sue opere. La fortuna arrivò dopo l’incontro con Dickens, che pubblicò gli scritti di Collins sulle sue riviste, inaugurando un rapporto di lavoro e di amicizia che durò dieci anni. Fu un autore molto prolifico, scrisse venticinque romanzi, più di cinquanta racconti e numerose opere teatrali. Di Wilkie Collins la Newton Compton ha pubblicato La donna in bianco e Senza nome.

La donna in bianco. Libro primo

Libro primo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Walter Hartright, giovane maestro di disegno, è la voce narrante di questa prima parte del racconto.
È una notte d’estate del 1849 e il giovane cammina solitario per le strade di Londra. È la sua ultima notte in città: è in partenza per il Cumberland dove è atteso come insegnante dalle due sorelle Laura e Marian. All’improvviso, una giovane donna completamente vestita di bianco, sconvolta e impaurita, sbuca fuori dal cancello di una villa. Il suo nome è Anne e sta fuggendo da qualcosa. Quale terribile segreto nasconde?
**
### Sinossi
Libro primo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Walter Hartright, giovane maestro di disegno, è la voce narrante di questa prima parte del racconto.
È una notte d’estate del 1849 e il giovane cammina solitario per le strade di Londra. È la sua ultima notte in città: è in partenza per il Cumberland dove è atteso come insegnante dalle due sorelle Laura e Marian. All’improvviso, una giovane donna completamente vestita di bianco, sconvolta e impaurita, sbuca fuori dal cancello di una villa. Il suo nome è Anne e sta fuggendo da qualcosa. Quale terribile segreto nasconde?

Il raccomandato

Scritta da uno dei maggiori narratori inglesi, queste celebre detective story è incentrata su una figura eterna che da sempre affligge la vita della gente: il raccomandato. Il giovanotto in questione, Matthew Sharpin, viene imposto dall’alto al povero ispettore Theakston del Reparto investigativo della polizia di Londra, che è dunque costretto ad affidargli un caso. Attraverso i rapporti inviati da Sharpin al suo capo seguiamo le indagini condotte con inutile zelo e soprattutto assistiamo al trionfo della stupidità, perché l’aspirante detective è tanto presuntuoso e arrogante quanto inetto e pasticcione. Non solo il risultato è di una comicità irresistibile, ma rappresenta anche una piccola rivincita per quanti hanno incontrato sulla loro strada uno di questi odiosi personaggi. Il tutto, va detto, risale a oltre un secolo e mezzo fa: questo modernissimo gioiello della letteratura poliziesca fu infatti pubblicato per la prima volta nel 1858. Il raccomandato compare nelle raccolte dei migliori racconti gialli curate da Jorge Luis Borges e Adolfo Bioy Casares (Los Mejores CuentosPoliciales), Dorothy L. Sayers (Great Tales of Detection) ed è stato inserito da Ellery Queen nel Queen’s Quorum.
(source: Bol.com)

La donna in bianco. Libro terzo

Libro terzo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. Laura e Marian, sorellastre, entrambe orfane, sono quanto di più diverso ci si possa aspettare: la prima, bella e ricca, è timida e indifesa; la seconda povera e non altrettanto attraente, è però dotata di un grande temperamento. Tra loro sono affiatatissime e pronte a sostenersi in ogni occasione. Laura, dopo il matrimonio con Sir Percival è cambiata: la fanciulla spensierata e ingenua, ha lasciato il posto a una donna ancor più fragile e inquieta, che accetta il suo destino con una totale rassegnazione. Sta a Marian, voce narrante di questo episodio, proteggerla e metterla in guardia dai malevoli intrighi orditi dal marito e da un personaggio ancora più inquietante, il Conte Fosco, alleato di Percival nel diabolico piano architettato ai danni delle due fanciulle. ** ### Sinossi Libro terzo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. Laura e Marian, sorellastre, entrambe orfane, sono quanto di più diverso ci si possa aspettare: la prima, bella e ricca, è timida e indifesa; la seconda povera e non altrettanto attraente, è però dotata di un grande temperamento. Tra loro sono affiatatissime e pronte a sostenersi in ogni occasione. Laura, dopo il matrimonio con Sir Percival è cambiata: la fanciulla spensierata e ingenua, ha lasciato il posto a una donna ancor più fragile e inquieta, che accetta il suo destino con una totale rassegnazione. Sta a Marian, voce narrante di questo episodio, proteggerla e metterla in guardia dai malevoli intrighi orditi dal marito e da un personaggio ancora più inquietante, il Conte Fosco, alleato di Percival nel diabolico piano architettato ai danni delle due fanciulle.

La donna in bianco. Libro sesto

Libro sesto: la serie de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco. ** ### Sinossi Libro sesto: la serie de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook. La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.

La donna in bianco. Libro secondo

Libro secondo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Continuano i colpi di scena nel secondo libro di uno dei più avvincenti romanzi dell’Ottocento.
L’impavida voce narrante è adesso quella di Marian che ci racconta gli avvenimenti inquietanti che avvengono dopo che Walter, innamoratosi senza speranza di Laura, è andato in Sudamerica. Laura, infatti, in nome di una vecchia promessa fatta al padre in punto di morte, ha accettato il matrimonio con Sir Percival Glyde, un uomo che non ama e che quasi non conosce. Dopo le nozze, le due sorelle si trasferiscono a Blackwater Park dove faranno presto alcune inquietanti scoperte. L’uomo che Laura ha sposato è in realtà un individuo perfido e meschino, interessato piuttosto alla sua dote che al suo amore. Inoltre nasconde un terribile segreto legato ad Anne, la misteriosa donna vestita di bianco, fuggita dal manicomio in cui era rinchiusa. Ma una scoperta ancora più inquietante turberà le due donne: Laura Fairlie e Anne si assomigliano come gocce d’acqua.
**
### Sinossi
Libro secondo: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
Continuano i colpi di scena nel secondo libro di uno dei più avvincenti romanzi dell’Ottocento.
L’impavida voce narrante è adesso quella di Marian che ci racconta gli avvenimenti inquietanti che avvengono dopo che Walter, innamoratosi senza speranza di Laura, è andato in Sudamerica. Laura, infatti, in nome di una vecchia promessa fatta al padre in punto di morte, ha accettato il matrimonio con Sir Percival Glyde, un uomo che non ama e che quasi non conosce. Dopo le nozze, le due sorelle si trasferiscono a Blackwater Park dove faranno presto alcune inquietanti scoperte. L’uomo che Laura ha sposato è in realtà un individuo perfido e meschino, interessato piuttosto alla sua dote che al suo amore. Inoltre nasconde un terribile segreto legato ad Anne, la misteriosa donna vestita di bianco, fuggita dal manicomio in cui era rinchiusa. Ma una scoperta ancora più inquietante turberà le due donne: Laura Fairlie e Anne si assomigliano come gocce d’acqua.

La donna in bianco. Libro quarto

Libro quarto: la serie completa de La donna in bianco è composta dai sei libri in formato ebook. «Molti anni fa mi ritrovai nella tribuna pubblica della Corte di giustizia per assistere a un processo penale e fui colpito dal modo in cui la Corte esaminò e ricostruì il caso, dopo aver ascoltato a turno ogni testimonianza. Mi resi conto di essere sempre più incuriosito man mano che ogni testimone rilasciava la propria dichiarazione e tutti gli anelli si univano a formare una catena di prove inconfutabili: l’interesse cresceva intanto che la catena si allungava, si tendeva e si avvicinava a quello che era il punto saliente. “Sicuramente”, pensai, “si potrebbe raccontare una serie di avvenimenti in questo modo”. Così, al termine dell’udienza, rientrai a casa, determinato a cimentarmi. Ma quando venne il momento di dare forma a quell’idea, capii che la faccenda non era così semplice come avevo creduto. Decisi di aspettare finché non fossi diventato più abile nella mia arte. Ed ecco che, anni dopo, quell’opportunità mi si presentò quando Charles Dickens mi invitò a scrivere per la sua rivista. Fu così che nacque La donna in bianco». ** ### Sinossi Libro quarto: la serie completa de La donna in bianco è composta dai sei libri in formato ebook. «Molti anni fa mi ritrovai nella tribuna pubblica della Corte di giustizia per assistere a un processo penale e fui colpito dal modo in cui la Corte esaminò e ricostruì il caso, dopo aver ascoltato a turno ogni testimonianza. Mi resi conto di essere sempre più incuriosito man mano che ogni testimone rilasciava la propria dichiarazione e tutti gli anelli si univano a formare una catena di prove inconfutabili: l’interesse cresceva intanto che la catena si allungava, si tendeva e si avvicinava a quello che era il punto saliente. “Sicuramente”, pensai, “si potrebbe raccontare una serie di avvenimenti in questo modo”. Così, al termine dell’udienza, rientrai a casa, determinato a cimentarmi. Ma quando venne il momento di dare forma a quell’idea, capii che la faccenda non era così semplice come avevo creduto. Decisi di aspettare finché non fossi diventato più abile nella mia arte. Ed ecco che, anni dopo, quell’opportunità mi si presentò quando Charles Dickens mi invitò a scrivere per la sua rivista. Fu così che nacque La donna in bianco».

La donna in bianco. Libro quinto

Libro quinto: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.
**
### Sinossi
Libro quinto: la serie completa de La donna in bianco è composta da sei libri in formato ebook.
La donna in bianco, pubblicato a puntate sulla rivista “All the Year Round” fra il 1859 e il 1860, ebbe un grande successo sul pubblico dell’epoca che faceva la coda per acquistare i numeri del settimanale. È un romanzo poliziesco pieno di colpi di scena e suspence incentrato sulla somiglianza e sostituzione di persona di due affascinanti donne: la bionda e ricca Laura e la folle Anne Catherick, solitaria figura che appare completamente vestita di bianco.

Le stanze dei fantasmi

Cosa fa di un libro un libro di successo? Nemmeno i più geniali matematici sapranno scovare un’equazione che descriva in modo assoluto il perfetto bestseller. Di certo, col senno di poi, sappiamo cosa fece di queste storie assemblate magistralmente un grande successo: otto grandissimi scrittori idolatrati dai lettori, un concept molto originale per l’epoca, una casa infestata, il Natale, la perfetta regia di Charles Dickens.In una vecchia casa di campagna Joe e Patty decidono di invitare un gruppo di amici per vivacizzare le loro giornate. Una coppia affiatata, un giovanotto brillante, una femminista convinta, un ex marinaio col suo compagno di avventure e un avvocato di successo rispondono all’invito, e finiscono per partecipare a un singolare “ritiro” in una classica location alla Poe: una villa isolata e popolata di presenze dall’oltretomba. Vivranno per tre mesi insieme, lontani dal mondo, avendo la possibilità di scoprire quale fantasma abita la loro stanza (e la loro vita), senza mai farne parola. Soltanto alla fine, in quella che sarà chiamata la Dodicesima Notte, si riuniranno per raccontarsi ciò che hanno visto e udito, come in un inquietante Decameron. Regista dell’esperimento, un gradino di consapevolezza più in alto degli altri, è Joe, alter–ego dello stesso Dickens. Le stanze dei fantasmi è un modernissimo romanzo a cornice, che inanella una serie di storie pubblicate su ‘All the Year Round’ nel 1859, a cura di Charles Dickens. Con la sua consueta ironia ai limiti della satira e con il pretesto degli spettri, il più famoso scrittore vittoriano compone un nutrito campionario delle fobie e delle nevrosi dei suoi contemporanei. Scorrono sulle pagine le composizioni di otto tra i più famosi e abili scrittori dell’epoca, ciascuno impegnato nello stile che gli è più congeniale, a tracciare armonicamente le linee di contorno degli ambienti in cui i personaggi e i loro fantasmi prendono vita.

(source: Bol.com)