Visualizzazione di tutti i 11 risultati

La valle delle ombre

Londra, XVIII secolo. Nella bottega di John Rawlings, lo speziale di Shug Lane, irrompe all’improvviso uno sconosciuto in preda al panico: è Aidan Fenchurch, un ricco importatore di vini, perseguitato dalla sua ex amante, la focosa Ariadne Bussell, moglie di un collega di affari. Quanto lei sia temibile John lo capirà qualche giorno dopo, quando scopre che Aidan è stato ucciso. Sarà allora compito dello speziale fare luce su questa morte, e su quelle che seguiranno.

la taverna del diavolo

Londra, 1755. Per caso, lo speziale John Rawlings assiste a una cerimonia davvero insolita: un matrimonio dove lo sposo non si presenta, la futura moglie è disperata, i convenuti vestiti a lutto. Quasi un sinistro presagio di quello che accadrà poco dopo, quando il mancato sposo, un ricco armatore, verrà ripescato cadavere dal fiume. Ancora una volta sarà Rawling a dipanare la matassa e cercare il colpevole, naturalmente con l’aiuto dell’infallibile giudice cieco Fielding.

La palude delle ombre

*Dalla carrozza, John Rawlings guardò verso il pascolo che fiancheggiava la strada e vide un uomo in piedi al chiaro di luna. Dietro di lui c’era una vecchia chiesa dalla forma bizzarra e tutt’intorno si incurvavano i canali della palude. John si domandò che cosa ci facesse un essere umano là in mezzo, così lontano dalle case e così stranamente immobile. Poi capì che era solo uno spaventapasseri. Ma si era sbagliato. Al posto di un fantoccio c’è il cadavere di una spia francese conosciuta, guarda caso, come “lo Spaventapasseri”.*
Incaricato dal giudice Fielding, Rawlings dovrà scoprire il perché della macabra messinscena. Che forse è collegata alle gesta di un misterioso avvelenatore.

L’ombra dello scandalo

Rawlings, lo speziale investigatore, si è finalmente sposato con Emilia e sta godendosi la luna di miele in un villaggio di pescatori del Devon. Quando il cadavere di una giovane donna viene ritrovato sulla polena di un veliero alla deriva, Rawlings si lascia trascinare dall’antica passione per le indagini e inizia a chiedersi chi possa aver ucciso la ragazza, Juliana van Guylder, figlia di un ricco mercante olandese. Juliana aspettava un bambino, e l’ombra dello scandalo stava per toccare la rispettabile famiglia van Guylder, rovinando le prossime nozze della giovane. Gli assassini possono essere tanti, anche un genitore inflessibile o un fidanzato geloso. Oppure la misteriosa Società degli Angeli, di cui si parla solo a bassa voce. Quando anche il fratello di Juliana scompare, il viaggio di nozze di Rawlings comincia ad assumere un aspetto sinistro

La morte in palcoscenico

Londra, 1754. Di fronte al pubblico estasiato e commosso, Jasper Harcross, nei panni del bandito Macheath, protagonista dell’Opera del mendicante, si prepara a salire sul patibolo allestito in palcoscenico. Ma quando il corpo di Harcross viene staccato dal capestro per l’attore non c’è più nulla da fare. Qualcuno ha infatti trasformato la finzione in un vero assassinio, e sotto gli occhi di centinaia di persone.

Omicidio al tramonto

Londra, 1764. Nella residenza di campagna della principessa Amelia si tiene uno spettacolo per la corte cui partecipano fra gli altri l’attore irlandese Michael O’Callaghan, la dama di Compagnia Priscilla Fleming, la bella lady Georgiana Hope ed Emilia, la moglie, in dolce attesa, dello speziale John Rawlings. Ma la recita volge in tragedia: al termine della rappresentazione Emilia scompare. Solo dopo aver setacciato da cima a fondo la grande casa, John trova la moglie in giardino, agonizzante per una pugnalata mortale. Quanti sopraggiungono però, vedendolo con il cadavere tra le braccia e l’arma del delitto in mano, si convincono che sia proprio lui l’assassino. Lo speziale, deciso a scoprire la verità, è allora costretto a fuggire e nascondersi anche dagli amici più fidati. E la strada verso la verità sarà tutta in salita.

Nero Cornovaglia

Inghilterra, 1767. John Rawlings, speziale londinese, decide di trascorrere una breve vacanza in Cornovaglia con Elizabeth di Lorenzi, vedova di un marchese veneziano e sua cara amica di lunga data. La locanda di Helstone è però un ricettacolo di personaggi a dir poco stravaganti: tre dame accompagnate dai loro cugini, la signora Pill con il suo giovane amante e la figlioletta Isobel e la magnifica Diana Warwick, cortigiana di lusso. Durante i festeggiamenti per la danza Furry un antico rito pagano, Isobel, ragazzina capricciosa e disubbidiente, scompare. È solo il primo dei misteri che Rawlings dovrà dipanare.

Morte a palazzo

Death at St James’s Palace is the eighth novel the highly acclaimed Georgian mystery series featuring sleuthing apothecary, John Rawlings. In 1761, famous magistrate John Fielding is to be honoured with a knighthood. Founder of the Runners, London’s metropolitan police force, John Fielding is one of several important members of the community who gather at St James’s Palace for the investiture. As the invited audience eagerly crane for a first glimpse of the new queen, a terrible accident occurs when one of the crowd tumbles down the great staircase to his death. But not one person saw him begin to fall; even those standing closest to him had their eyes fixed on the royal entrance. Only one person witnessed anything untoward – John Fielding, a blindman. A whispered sentence, an exhalation of breath – these are the only clues available to suggest the fall was no accident. Apothecary John Rawlings, accompanying his friend Fielding to the ceremony, sets out to investigate and is soon drawn into a very intriguing mystery, in which suspicious characters abound.

Lo stagno delle speranze perdute

Nel pieno dell’estate londinese, John Rawlings è a godersi il fresco in una piscina pubblica. Dopo una piacevole nuotata l’ideale sarebbe gettare la lenza nello stagno adiacente, ma il progetto va a monte perché sul fondo c’è il cadavere di una donna, trattenuto da catene alle braccia e alle gambe. Hannah è il nome della vittima, che lavorava come assistente in un manicomio. Rawlings viene incaricato dal giudice Fielding di svolgere le indagini, che lo porteranno a Bath, la rinomata città termale. Dove, a fare da sfondo a un’oscura vicenda di sparizioni, c’è ancora l’acqua…

Il giardino delle ombre

Londra, 1754. I Pleasure Gardens di Vaux Hall sono il luogo più allegro della città, pieno di musica, luci e colori. Qualcuno però li ha scelti per uccidere. Era una ragazza bellissima e viziosa. Il suo corpo faceva impazzire gli uomini e 0 portava alla rovina. Ora il suo cadavere giace in un vialetto buio e nessuno ricorda più di averla conosciuta e di averla amata. Solo un giudice cieco e un giovane farmacista hanno deciso che anche per lei deve esserci giustizia.

I delitti degli speziali

I partecipanti al banchetto annuo della società degli speziali subiscono gli effetti di una misteriosa intossicazione. Quando uno di essi muore dopo essere ricorso inutilmente ai medicamenti di John Rawlings, il farmacista-detective comincia a temere che qualcuno stia cercando di avvelenare i suoi colleghi. I sospetti non mancano, perché la corporazione è divisa da rivalità e conflitti interni, e gli inutili farmaci settecenteschi attirano spesso gli odi dei pazienti. Fortunatamente Rawlings può affidare il caso all’amico Fielding, il giudice cieco che vede con gli occhi della mente.