Visualizzazione di tutti i 9 risultati

2e chance

Leur extrême brutalité mise à part, rien ne semble relier les meurtres en série qui viennent secouer San Francisco, mais l’inspecteur Lindsay Boxer subodore qu’il y a anguille sous roche. Appelant à la rescousse ses amies du Women Murder Club, elle décide d’y voir clair dans cet imbroglio. Certains indices ont sans doute échappé à la sagacité et à la vigilance de leurs patrons et collègues masculins. En unissant ses forces et sa détermination à celles de Cindy, journaliste au Chronicle, de Jill, adjointe au procureur, et de Claire, médecin légiste, Lindsay réussira-t-elle à percer le mystère qui entoure les crimes ? Une nouvelle réussite d’un grand maître du suspense.

2nd Chance

2nd Chance (Women’s Murder Club Series #2) by James Patterson, Andrew Gross
Master of suspense James Patterson takes us into a terrifying underworld with this second thriller in his dazzling new Women’s Murder Club series.
The sensational killings that have rocked San Francisco appear to be unrelated except in their brutality. But detective Lindsay Boxer senses there’s some thread connecting them all. She calls her friends in the Women’s Murder Club together to see if they can discover what it is. Surely some clue has been overlooked by their bosses and male colleagues.
Working with *Chronicle* reporter Cindy Thomas, Assistant District Attorney Jill Bernhardt, and medical examiner Claire Washburn, Lindsay discovers that there is indeed a link. The victims were of different ages, lived in different locations, and were killed with different weapons. But each had a close relative in a particular profession, a profession that sends a chill through Lindsay’s heart.
The partners in the Women’s Murder Club realize that this killer is after something unspeakable, something deeper than revenge, and that the next target could be one of them. They deduce where the killer is likely to strike next and bait a trap that can’t be resisted. But if their calculation is wrong, the consequences will be lethal. And there will be no second chance.

Terzo grado: Un’indagine delle donne del Club Omicidi

Quando sei il capo della Squadra Omicidi di San Francisco, anche una serena domenica di jogging può trasformarsi in un incubo. È quello che accade al tenente Lindsay Boxer, che si trova ad assistere casualmente all’esplosione della splendida villa di Morton Lightower, uno spregiudicato imprenditore. Gettandosi tra le fiamme, Lindsay riesce a salvare il figlio di Lightower, ma tra le macerie rimangono tre cadaveri. Disgrazia o attentato? A fugare ogni dubbio è un volantino di rivendicazione firmato da un misterioso August Spies, che accusa Lightower di essere un nemico del popolo. Non solo: sulla scena del delitto non c’è traccia della figlia minore dell’imprenditore, di soli sei mesi. E dov’è la baby-sitter che si occupava di lei? Mentre Lindsay indaga freneticamente in questa direzione, un altro raccapricciante omicidio sconvolge l’opinione pubblica: questa volta la vittima è il presidente di una grossa compagnia di assicurazioni; l’assassino è ancora August Spies. Chi si nasconde dietro questo nome? Quale disegno di morte sta insanguinando San Francisco che si prepara a ospitare il G8? Ancora una volta il tenente Boxer dovrà ricorrere all’aiuto delle amiche inseparabili che con lei formano il Women’s Murder Club: Jill Bernhardt, sostituto procuratore, Claire Washburn, medico legale e Cindy Thomas, giornalista. Inizia così una pericolosa partita contro un serial killer astuto e inafferrabile, che nel suo terribile disegno di morte arriverà a prendere di mira proprio una di loro…

Terzo grado

Uscita una domenica mattina a correre con il suo cane e l’amica Jill, il tenente Lindsey Boxer assiste per caso a un’esplosione che distrugge la casa di un imprenditore del settore informatico, uccidendo lui e la sua famiglia. Nel volantino lasciato sul luogo del delitto a rivendicare l’attentato, l’uomo viene accusato di essere uno speculatore, un servo dello Stato che sfrutta i poveri negli Stati Uniti e nel mondo. Un misterioso indizio preannuncia altre morti e Lindsey capisce subito di trovarsi di fronte a un caso difficile. Un caso che richiede l’intervento del Women’s Murder Club, di cui fanno parte, insieme a lei e a Jill, procuratrice distrettuale, anche Cindy Thomas, reporter d’assalto, e Claire Washburn, patologa forense.

Seconda chance: Un’indagine delle donne del Club Omicidi

Un delitto è sempre orribile. Ma se a morire è una ragazzina undicenne, di colore, colpita apparentemente per puro caso, allora una cappa nera di odio rischia di avvolgere l’intera comunità e di suscitare un’irrefrenabile sete di vendetta. E infatti gli occhi di tutta San Francisco sono puntati sul tenente Lindsay Boxer, capo della Squadra Omicidi: è sua la responsabilità di trovare l’assassino, il pazzo che ha sparato dozzine di pallottole contro la La Salle Heights Church, uccidendo però soltanto la piccola Tasha Catchings. Ma Lindsay, senza indizi concreti né piste valide, brancola nel buio e, contro ogni logica, si aggrappa a un’intuizione: forse il movente di quell’omicidio non è l’odio razziale, bensì un impulso oscuro, più sfuggente e quindi molto più pericoloso. E sa pure che c’è un’unica strada per dare corpo a quella sua idea, cioè chiedere aiuto al Women’s Murder Club, formato da lei e dalle «tre menti più acute e brillanti della città»: il medico legale Claire Washburn, il sostituto procuratore distrettuale Jill Bernhardt e la giornalista Cindy Thomas. Unite da un patto di amicizia e di collaborazione, le quattro donne scandagliano ogni pista e ogni sospetto, ignare del fatto che le loro indagini rischiano di portare alla luce un segreto destinato a sconvolgere anche la loro vita privata, cambiandola per sempre. Perché qualcuno, nell’ombra, le sta osservando, in attesa di una seconda chance, e non si fermerà davanti a nulla pur di cogliere quell’opportunità…

Il giullare

1096: Hugh de Luc, locandiere in un villaggio francese, torna in patria stanco e disilluso dopo aver partecipato alla prima crociata. In Terrasanta ha assistito a massacri e crimini orrendi compiuti nel nome della fede, ma nulla di tutto ciò che ha visto può prepararlo all’incubo che lo attende: il figlio trucidato, la sua casa bruciata e l’adorata moglie Sophie rapita. Tutti gli indizi portano a Baldwin, duca di Treille, uomo crudele e privo di scrupoli in caccia di un’inestimabile reliquia che risale all’epoca della crocifissione di Gesù. Convinto che Sophie sia ancora viva, Hugh riesce a entrare alla corte di Baldwin fingendosi un giullare, conosce una giovane nobildonna che si innamora di lui e scopre la verità sulla moglie.

Seconda chance

Un delitto è sempre orribile. Ma se a morire è una ragazzina undicenne, di colore, colpita apparentemente per puro caso, allora una cappa nera di odio rischia di avvolgere l’intera comunità e di suscitare un’irrefrenabile sete di vendetta. E infatti gli occhi di tutta San Francisco sono puntati sul tenente Lindsay Boxer: è sua la responsabilità di trovare l’assassino, il pazzo che ha sparato addosso a una piccola folla, uccidendo però soltanto la piccola Tasha. Senza indizi concreti né piste valide, e contro ogni logica, Lindsay si aggrappa a un’intuizione: forse il movente di quell’omicidio non è l’odio razziale, bensì un impulso oscuro, più sfuggente e quindi molto più pericoloso. E sa pure che c’è un’unica risorsa su cui può contare, cioè riunire di nuovo le “Donne del club omicidi”, lei e le sue amiche Claire Washburn, Jill Bernhardt e Cindy Thomas: medico legale, sostituto procuratore e giornalista, le “tre menti più acute e brillanti della città”…

Nessun rimpianto

Ci sono omicidi che nascono nell’ombra. Ci sono tenebre che sono impenetrabili. Ci sono indagini che non andrebbero mai svolte, perché la verità ha sempre un prezzo. Una sparatoria a una stazione di servizio sconvolge la vita del ricco sobborgo di Greenwich, nel Connecticut, e costa la vita a un uomo. Seguendo la pista di quello che sembrerebbe un brutale e isolato regolamento di conti, il detective Ty Hauck scopre un losco piano per truffare un casinò nel nord dello stato. E quando Annie Fletcher, una giovane donna con un triste passato alle spalle, si rivolge a lui per riferirgli il fatto sospetto di cui è stata testimone, Hauck si ritrova invischiato all’improvviso in un caso assai più complesso di quanto sembrasse al principio: uno scandalo capace di smascherare tutto ciò che di torbido si nasconde nell’alta borghesia di Greenwich. Come in un gioco di scatole cinesi, ogni depistaggio sembra portare a una nuova, sconvolgente scoperta, fino alla drammatica rivelazione finale. Il detective Hauck, determinato come sempre ad andare fino in fondo, scoprirà che il marcio si nasconde molto, troppo vicino a lui e rischierà di perdere ciò che ha di più caro?

Seconda chance: Un’indagine delle donne del Club Omicidi (La Gaja scienza)

Un delitto è sempre orribile. Ma se a morire è una ragazzina undicenne, di colore, colpita apparentemente per puro caso, allora una cappa nera di odio rischia di avvolgere l’intera comunità e di suscitare un’irrefrenabile sete di vendetta. E infatti gli occhi di tutta San Francisco sono puntati sul tenente Lindsay Boxer, capo della Squadra Omicidi: è sua la responsabilità di trovare l’assassino, il pazzo che ha sparato dozzine di pallottole contro la La Salle Heights Church, uccidendo però soltanto la piccola Tasha Catchings. Ma Lindsay, senza indizi concreti né piste valide, brancola nel buio e, contro ogni logica, si aggrappa a un’intuizione: forse il movente di quell’omicidio non è l’odio razziale, bensì un impulso oscuro, più sfuggente e quindi molto più pericoloso. E sa pure che c’è un’unica strada per dare corpo a quella sua idea, cioè chiedere aiuto al Women’s Murder Club, formato da lei e dalle «tre menti più acute e brillanti della città»: il medico legale Claire Washburn, il sostituto procuratore distrettuale Jill Bernhardt e la giornalista Cindy Thomas. Unite da un patto di amicizia e di collaborazione, le quattro donne scandagliano ogni pista e ogni sospetto, ignare del fatto che le loro indagini rischiano di portare alla luce un segreto destinato a sconvolgere anche la loro vita privata, cambiandola per sempre. Perché qualcuno, nell’ombra, le sta osservando, in attesa di una seconda chance, e non si fermerà davanti a nulla pur di cogliere quell’opportunità…
**
### Sinossi
Un delitto è sempre orribile. Ma se a morire è una ragazzina undicenne, di colore, colpita apparentemente per puro caso, allora una cappa nera di odio rischia di avvolgere l’intera comunità e di suscitare un’irrefrenabile sete di vendetta. E infatti gli occhi di tutta San Francisco sono puntati sul tenente Lindsay Boxer, capo della Squadra Omicidi: è sua la responsabilità di trovare l’assassino, il pazzo che ha sparato dozzine di pallottole contro la La Salle Heights Church, uccidendo però soltanto la piccola Tasha Catchings. Ma Lindsay, senza indizi concreti né piste valide, brancola nel buio e, contro ogni logica, si aggrappa a un’intuizione: forse il movente di quell’omicidio non è l’odio razziale, bensì un impulso oscuro, più sfuggente e quindi molto più pericoloso. E sa pure che c’è un’unica strada per dare corpo a quella sua idea, cioè chiedere aiuto al Women’s Murder Club, formato da lei e dalle «tre menti più acute e brillanti della città»: il medico legale Claire Washburn, il sostituto procuratore distrettuale Jill Bernhardt e la giornalista Cindy Thomas. Unite da un patto di amicizia e di collaborazione, le quattro donne scandagliano ogni pista e ogni sospetto, ignare del fatto che le loro indagini rischiano di portare alla luce un segreto destinato a sconvolgere anche la loro vita privata, cambiandola per sempre. Perché qualcuno, nell’ombra, le sta osservando, in attesa di una seconda chance, e non si fermerà davanti a nulla pur di cogliere quell’opportunità…