993–1008 di 4132 risultati

La morte dell’erba

Pubblicato per la prima volta nel 1956, La morte dell’erba è diventato da allora un classicoimperdibile della narrativa, superando di gran lunga i ristretti confini del genere e della fantascienza.
Il libro muove dalla descrizione dell’agiata esistenza londinese di John Custance e famiglia.
Ingegnere, John predilige i comfort della grande città, e tuttavia non disdegna di trascorrere lunghi soggiorni nella valle del Westmorland, dove suo fratello David sovrintende con cura alla sua fattoria. La campagna è, del resto, il luogo d’origine dei Custance, oltre che il mondo per eccellenza della «Englishness»: un universo flemmatico, rispettabile,
idilliaco, fatto di «campi fertili, cittadine tranquille e borghesi pasciuti, di cassette delle lettere, birre, partite di cricket, tè del pomeriggio e correttezza».
Un mondo che non batte ciglio dinanzi alle prime allarmanti notizie che giungono dall’Estremo Oriente. Un virus del riso altamente contagioso – chiamato Chung-Li – si sta diffondendo a macchia d’olio nella Cina comunista, distruggendo coltivazioni, causando carestia
e tumulti e mettendo a repentaglio la vita di milioni di persone.
La flemma e la correttezza inglesi si sciolgono, tuttavia, come neve al sole quando, alla quinta mutazione, il Chung-Li si mostra in grado di danneggiare ogni tipo di pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, compresi grano, orzo, avena e segale, e dilaga ovunque in Europa, fino ad attraversare l’Atlantico e giungere in America.
A seguito della carestia, in Gran Bretagna il bestiame muore per la mancanza di foraggio, la popolazione aviaria e la fauna ittica si estinguono, e i campi diventano spogli e aridi. John decide allora di lasciare Londra e di dirigersi nel Westmorland insieme alla famiglia, nella fattoria nei cui campi David ha deciso con avvedutezza di piantare patate, resistenti al virus. L’Inghilterra meridionale, però, è preda di bande e saccheggiatori, e le città e i paesini sono divenuti roccaforti…
Nel 1999, sulla base di una ricerca condotta in Africa, è stato scoperto un fungo devastante, denominato Ug99, che uccide il grano bloccandone il nutrimento. A partire dal 2007 si è diffuso in Yemen e in Pakistan, e secondo l’Osservatorio di Ricerca Agricola degli Stati Uniti, rappresenta oggi «una minaccia globale senza precedenti al frumento e all’orzo». Come sovente accade, la letteratura, quando è intrisa di spirito del tempo, anticipa la realtà.
«L’opera con cui La morte dell’erba può essere paragonato non è un romanzo di fantascienza bensì Il Signore delle Mosche di William Golding».
Robert Macfarlane
Il Chung-Li, un virus asiatico
mutante, distrugge ogni vita
vegetale. Il mondo brucia.
Unica possibilità è abbandonare
le città, dove imperano violenza e saccheggi.
«La morte dell’erba devasta la terra che conosciamo… un’opera drammatica ed emozionante».
Daily Mail
«Avvincente! Di tutto il filone apocalittico,
questo è il romanzo più inquietante».
Financial Times **
### Sinossi
Pubblicato per la prima volta nel 1956, La morte dell’erba è diventato da allora un classicoimperdibile della narrativa, superando di gran lunga i ristretti confini del genere e della fantascienza.
Il libro muove dalla descrizione dell’agiata esistenza londinese di John Custance e famiglia.
Ingegnere, John predilige i comfort della grande città, e tuttavia non disdegna di trascorrere lunghi soggiorni nella valle del Westmorland, dove suo fratello David sovrintende con cura alla sua fattoria. La campagna è, del resto, il luogo d’origine dei Custance, oltre che il mondo per eccellenza della «Englishness»: un universo flemmatico, rispettabile,
idilliaco, fatto di «campi fertili, cittadine tranquille e borghesi pasciuti, di cassette delle lettere, birre, partite di cricket, tè del pomeriggio e correttezza».
Un mondo che non batte ciglio dinanzi alle prime allarmanti notizie che giungono dall’Estremo Oriente. Un virus del riso altamente contagioso – chiamato Chung-Li – si sta diffondendo a macchia d’olio nella Cina comunista, distruggendo coltivazioni, causando carestia
e tumulti e mettendo a repentaglio la vita di milioni di persone.
La flemma e la correttezza inglesi si sciolgono, tuttavia, come neve al sole quando, alla quinta mutazione, il Chung-Li si mostra in grado di danneggiare ogni tipo di pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, compresi grano, orzo, avena e segale, e dilaga ovunque in Europa, fino ad attraversare l’Atlantico e giungere in America.
A seguito della carestia, in Gran Bretagna il bestiame muore per la mancanza di foraggio, la popolazione aviaria e la fauna ittica si estinguono, e i campi diventano spogli e aridi. John decide allora di lasciare Londra e di dirigersi nel Westmorland insieme alla famiglia, nella fattoria nei cui campi David ha deciso con avvedutezza di piantare patate, resistenti al virus. L’Inghilterra meridionale, però, è preda di bande e saccheggiatori, e le città e i paesini sono divenuti roccaforti…
Nel 1999, sulla base di una ricerca condotta in Africa, è stato scoperto un fungo devastante, denominato Ug99, che uccide il grano bloccandone il nutrimento. A partire dal 2007 si è diffuso in Yemen e in Pakistan, e secondo l’Osservatorio di Ricerca Agricola degli Stati Uniti, rappresenta oggi «una minaccia globale senza precedenti al frumento e all’orzo». Come sovente accade, la letteratura, quando è intrisa di spirito del tempo, anticipa la realtà.
«L’opera con cui La morte dell’erba può essere paragonato non è un romanzo di fantascienza bensì Il Signore delle Mosche di William Golding».
Robert Macfarlane
Il Chung-Li, un virus asiatico
mutante, distrugge ogni vita
vegetale. Il mondo brucia.
Unica possibilità è abbandonare
le città, dove imperano violenza e saccheggi.
«La morte dell’erba devasta la terra che conosciamo… un’opera drammatica ed emozionante».
Daily Mail
«Avvincente! Di tutto il filone apocalittico,
questo è il romanzo più inquietante».
Financial Times

Pubblicato per la prima volta nel 1956, La morte dell’erba è diventato da allora un classicoimperdibile della narrativa, superando di gran lunga i ristretti confini del genere e della fantascienza.
Il libro muove dalla descrizione dell’agiata esistenza londinese di John Custance e famiglia.
Ingegnere, John predilige i comfort della grande città, e tuttavia non disdegna di trascorrere lunghi soggiorni nella valle del Westmorland, dove suo fratello David sovrintende con cura alla sua fattoria. La campagna è, del resto, il luogo d’origine dei Custance, oltre che il mondo per eccellenza della «Englishness»: un universo flemmatico, rispettabile,
idilliaco, fatto di «campi fertili, cittadine tranquille e borghesi pasciuti, di cassette delle lettere, birre, partite di cricket, tè del pomeriggio e correttezza».
Un mondo che non batte ciglio dinanzi alle prime allarmanti notizie che giungono dall’Estremo Oriente. Un virus del riso altamente contagioso – chiamato Chung-Li – si sta diffondendo a macchia d’olio nella Cina comunista, distruggendo coltivazioni, causando carestia
e tumulti e mettendo a repentaglio la vita di milioni di persone.
La flemma e la correttezza inglesi si sciolgono, tuttavia, come neve al sole quando, alla quinta mutazione, il Chung-Li si mostra in grado di danneggiare ogni tipo di pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, compresi grano, orzo, avena e segale, e dilaga ovunque in Europa, fino ad attraversare l’Atlantico e giungere in America.
A seguito della carestia, in Gran Bretagna il bestiame muore per la mancanza di foraggio, la popolazione aviaria e la fauna ittica si estinguono, e i campi diventano spogli e aridi. John decide allora di lasciare Londra e di dirigersi nel Westmorland insieme alla famiglia, nella fattoria nei cui campi David ha deciso con avvedutezza di piantare patate, resistenti al virus. L’Inghilterra meridionale, però, è preda di bande e saccheggiatori, e le città e i paesini sono divenuti roccaforti…
Nel 1999, sulla base di una ricerca condotta in Africa, è stato scoperto un fungo devastante, denominato Ug99, che uccide il grano bloccandone il nutrimento. A partire dal 2007 si è diffuso in Yemen e in Pakistan, e secondo l’Osservatorio di Ricerca Agricola degli Stati Uniti, rappresenta oggi «una minaccia globale senza precedenti al frumento e all’orzo». Come sovente accade, la letteratura, quando è intrisa di spirito del tempo, anticipa la realtà.
«L’opera con cui La morte dell’erba può essere paragonato non è un romanzo di fantascienza bensì Il Signore delle Mosche di William Golding».
Robert Macfarlane
Il Chung-Li, un virus asiatico
mutante, distrugge ogni vita
vegetale. Il mondo brucia.
Unica possibilità è abbandonare
le città, dove imperano violenza e saccheggi.
«La morte dell’erba devasta la terra che conosciamo… un’opera drammatica ed emozionante».
Daily Mail
«Avvincente! Di tutto il filone apocalittico,
questo è il romanzo più inquietante».
Financial Times **
### Sinossi
Pubblicato per la prima volta nel 1956, La morte dell’erba è diventato da allora un classicoimperdibile della narrativa, superando di gran lunga i ristretti confini del genere e della fantascienza.
Il libro muove dalla descrizione dell’agiata esistenza londinese di John Custance e famiglia.
Ingegnere, John predilige i comfort della grande città, e tuttavia non disdegna di trascorrere lunghi soggiorni nella valle del Westmorland, dove suo fratello David sovrintende con cura alla sua fattoria. La campagna è, del resto, il luogo d’origine dei Custance, oltre che il mondo per eccellenza della «Englishness»: un universo flemmatico, rispettabile,
idilliaco, fatto di «campi fertili, cittadine tranquille e borghesi pasciuti, di cassette delle lettere, birre, partite di cricket, tè del pomeriggio e correttezza».
Un mondo che non batte ciglio dinanzi alle prime allarmanti notizie che giungono dall’Estremo Oriente. Un virus del riso altamente contagioso – chiamato Chung-Li – si sta diffondendo a macchia d’olio nella Cina comunista, distruggendo coltivazioni, causando carestia
e tumulti e mettendo a repentaglio la vita di milioni di persone.
La flemma e la correttezza inglesi si sciolgono, tuttavia, come neve al sole quando, alla quinta mutazione, il Chung-Li si mostra in grado di danneggiare ogni tipo di pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, compresi grano, orzo, avena e segale, e dilaga ovunque in Europa, fino ad attraversare l’Atlantico e giungere in America.
A seguito della carestia, in Gran Bretagna il bestiame muore per la mancanza di foraggio, la popolazione aviaria e la fauna ittica si estinguono, e i campi diventano spogli e aridi. John decide allora di lasciare Londra e di dirigersi nel Westmorland insieme alla famiglia, nella fattoria nei cui campi David ha deciso con avvedutezza di piantare patate, resistenti al virus. L’Inghilterra meridionale, però, è preda di bande e saccheggiatori, e le città e i paesini sono divenuti roccaforti…
Nel 1999, sulla base di una ricerca condotta in Africa, è stato scoperto un fungo devastante, denominato Ug99, che uccide il grano bloccandone il nutrimento. A partire dal 2007 si è diffuso in Yemen e in Pakistan, e secondo l’Osservatorio di Ricerca Agricola degli Stati Uniti, rappresenta oggi «una minaccia globale senza precedenti al frumento e all’orzo». Come sovente accade, la letteratura, quando è intrisa di spirito del tempo, anticipa la realtà.
«L’opera con cui La morte dell’erba può essere paragonato non è un romanzo di fantascienza bensì Il Signore delle Mosche di William Golding».
Robert Macfarlane
Il Chung-Li, un virus asiatico
mutante, distrugge ogni vita
vegetale. Il mondo brucia.
Unica possibilità è abbandonare
le città, dove imperano violenza e saccheggi.
«La morte dell’erba devasta la terra che conosciamo… un’opera drammatica ed emozionante».
Daily Mail
«Avvincente! Di tutto il filone apocalittico,
questo è il romanzo più inquietante».
Financial Times

Only registered users can download this free product.

I Figli Di Ringworld (Ciclo Di Ringworld #4)

Ottantaquattro giorni dopo la lotta che lo ha visto quasi soccombere, Louis Wu si risveglia all’interno di un rianimatore. Il suo corpo però non è più quello di prima che si addormentasse, i muscoli e la pelle sono tornati a essere quelli di un giovane in forze. Ed è proprio una nuova forza ciò di cui ha bisogno per affrontare la resa dei conti in atto tra le compagini che si sfidano per mettere le mani sul Mondo ad Anello. I governi umani e Kzinti, ormai a conoscenza dei segreti di Ringworld, faranno di tutto per eliminare gli avversari, in un’escalation di violenza e distruzione che rischia di fare dell’universo un ammasso di cenere fumante. Louis Wu e i suoi compagni di viaggio sanno che in gioco c’è molto di più dell’esistenza di un mondo, per quanto straordinario. Spetta a loro intraprendere le azioni necessarie per far sì che il destino ineluttabile dell’Anello non si compia. Il capitolo conclusivo del Ciclo di Ringworld, una delle pietre miliari della fantascienza contemporanea.

Ottantaquattro giorni dopo la lotta che lo ha visto quasi soccombere, Louis Wu si risveglia all’interno di un rianimatore. Il suo corpo però non è più quello di prima che si addormentasse, i muscoli e la pelle sono tornati a essere quelli di un giovane in forze. Ed è proprio una nuova forza ciò di cui ha bisogno per affrontare la resa dei conti in atto tra le compagini che si sfidano per mettere le mani sul Mondo ad Anello. I governi umani e Kzinti, ormai a conoscenza dei segreti di Ringworld, faranno di tutto per eliminare gli avversari, in un’escalation di violenza e distruzione che rischia di fare dell’universo un ammasso di cenere fumante. Louis Wu e i suoi compagni di viaggio sanno che in gioco c’è molto di più dell’esistenza di un mondo, per quanto straordinario. Spetta a loro intraprendere le azioni necessarie per far sì che il destino ineluttabile dell’Anello non si compia. Il capitolo conclusivo del Ciclo di Ringworld, una delle pietre miliari della fantascienza contemporanea.

Only registered users can download this free product.

Voglia di cucinare pane, pizze, focacce e torte salate. Anche senza glutine

Un volume davvero utile per chi desidera cimentarsi nella preparazione di tante ricette salate e riscoprire il piacere di fare il pane con le proprie mani e di cucinare senza alcuna difficoltà ottime pizze, saporite focacce e squisite torte salate. Piatti facili da preparare e ideali per una cena informale, un aperitivo sfizioso, un rinfresco o una merenda sana e appetitosa. Il manuale contempla una vasta gamma di ricette: dai pani più tradizionali ai prodotti da forno più originali, dalle pizze classiche della gastronomia italiana alle preparazioni salate più fantasiose, arricchite con tanti e nuovi ingredienti e in grado di solleticare anche i palati più esigenti. **

Un volume davvero utile per chi desidera cimentarsi nella preparazione di tante ricette salate e riscoprire il piacere di fare il pane con le proprie mani e di cucinare senza alcuna difficoltà ottime pizze, saporite focacce e squisite torte salate. Piatti facili da preparare e ideali per una cena informale, un aperitivo sfizioso, un rinfresco o una merenda sana e appetitosa. Il manuale contempla una vasta gamma di ricette: dai pani più tradizionali ai prodotti da forno più originali, dalle pizze classiche della gastronomia italiana alle preparazioni salate più fantasiose, arricchite con tanti e nuovi ingredienti e in grado di solleticare anche i palati più esigenti. **

Only registered users can download this free product.

Tutti I Figli Di Dio Danzano

*Murakami Haruki in uniform edition Super ET, con le copertine di Noma Bar.*
* * *
Un uomo abbandonato dalla moglie parte per l’isola di Hokkaido, dove deve consegnare un pacco alla sorella di un collega. In una località di mare una ragazza stringe amicizia con un pittore che ha la passione di accendere falò in spiaggia. Un giovane vaga per la città pedinando un uomo a cui manca il lobo dell’orecchio, convinto sia il padre che non ha mai conosciuto. Una donna dopo un difficile divorzio si concede una vacanza a Bangkok e una vecchia le prevede un sogno. Un Ranocchio si introduce a sorpresa nella casa di un impiegato di banca per salvare la città di Tokyo. Tre amici, due giovani studenti e una ragazza. Tutti innamorati. Ma di chi, veramente?
Sullo sfondo di questi sei splendidi racconti ritroviamo ogni volta lo sconvolgente terremoto di Kobe del 1995, un grande trauma collettivo, conservato nella memoria.

*Murakami Haruki in uniform edition Super ET, con le copertine di Noma Bar.*
* * *
Un uomo abbandonato dalla moglie parte per l’isola di Hokkaido, dove deve consegnare un pacco alla sorella di un collega. In una località di mare una ragazza stringe amicizia con un pittore che ha la passione di accendere falò in spiaggia. Un giovane vaga per la città pedinando un uomo a cui manca il lobo dell’orecchio, convinto sia il padre che non ha mai conosciuto. Una donna dopo un difficile divorzio si concede una vacanza a Bangkok e una vecchia le prevede un sogno. Un Ranocchio si introduce a sorpresa nella casa di un impiegato di banca per salvare la città di Tokyo. Tre amici, due giovani studenti e una ragazza. Tutti innamorati. Ma di chi, veramente?
Sullo sfondo di questi sei splendidi racconti ritroviamo ogni volta lo sconvolgente terremoto di Kobe del 1995, un grande trauma collettivo, conservato nella memoria.

Only registered users can download this free product.

Senza tregua

Ethan Blackstone ha un problema: ha tradito la fiducia di Brynne e lei ora l’ha lasciato. Ma lui non può vivere senza Brynne e non intende rassegnarsi: vuole tornare con la sua splendida ragazza americana. La passione fra di loro è esplosiva, ma i segreti che ognuno nasconde dentro di sé sono tali da impedire un futuro insieme… Ora, però, Brynne corre un pericolo mortale ed Ethan non può permettere che le succeda nulla, perché non può perdere anche solo la speranza di riconquistarla. Riuscirà a salvare Brynne da quel passato che la terrorizza e la tiene prigioniera? Riuscirà a sentire ancora il calore del suo abbraccio, la solidità della sua fiducia in lui? Ethan è disposto a tutto pur di riconquistare il cuore della donna che ama. Non avrà tregua finché non ci sarà riuscito. *Senza tregua* : la storia di quel che succede quando un uomo e una donna si arrendono a un amore così immenso da guarire le ferite del passato e riescono a conquistare una vita di pura, assoluta estasi.

Ethan Blackstone ha un problema: ha tradito la fiducia di Brynne e lei ora l’ha lasciato. Ma lui non può vivere senza Brynne e non intende rassegnarsi: vuole tornare con la sua splendida ragazza americana. La passione fra di loro è esplosiva, ma i segreti che ognuno nasconde dentro di sé sono tali da impedire un futuro insieme… Ora, però, Brynne corre un pericolo mortale ed Ethan non può permettere che le succeda nulla, perché non può perdere anche solo la speranza di riconquistarla. Riuscirà a salvare Brynne da quel passato che la terrorizza e la tiene prigioniera? Riuscirà a sentire ancora il calore del suo abbraccio, la solidità della sua fiducia in lui? Ethan è disposto a tutto pur di riconquistare il cuore della donna che ama. Non avrà tregua finché non ci sarà riuscito. *Senza tregua* : la storia di quel che succede quando un uomo e una donna si arrendono a un amore così immenso da guarire le ferite del passato e riescono a conquistare una vita di pura, assoluta estasi.

Only registered users can download this free product.

Peccati gloriosi

Cork. Ryan, quindici anni, pianista misconosciuto e piccolo spacciatore innamorato perso; suo padre Tony, rimasto vedovo con sei figli e un affetto per la bottiglia che lo spinge ai margini del mondo; Maureen, donna di mezza età torturata dalle colpe del passato e da un fantasma istantaneo che s’insedia nel suo presente; il figlio Jimmy, gangster col senso della famiglia; Robbie, tossico dai capelli rosso sporco che s’infila nella casa sbagliata per recuperare un piccolo oggetto religioso appartenuto alla sua donna, Georgie, prostituta in cerca di redenzione.
L’Irlanda di oggi è un posto complicato; Cork ancora di più. Sei vite intrecciate attorno a un delitto che ha un che di comico nel suo farsi; la rabbia e la disperazione di un mondo che cerca di darsi delle regole, per quanto storte, e continua a tradirle. Una voce nuova, sporca, irriverente, spietata, da una terra che ha dato al mondo grandi narratori.

Cork. Ryan, quindici anni, pianista misconosciuto e piccolo spacciatore innamorato perso; suo padre Tony, rimasto vedovo con sei figli e un affetto per la bottiglia che lo spinge ai margini del mondo; Maureen, donna di mezza età torturata dalle colpe del passato e da un fantasma istantaneo che s’insedia nel suo presente; il figlio Jimmy, gangster col senso della famiglia; Robbie, tossico dai capelli rosso sporco che s’infila nella casa sbagliata per recuperare un piccolo oggetto religioso appartenuto alla sua donna, Georgie, prostituta in cerca di redenzione.
L’Irlanda di oggi è un posto complicato; Cork ancora di più. Sei vite intrecciate attorno a un delitto che ha un che di comico nel suo farsi; la rabbia e la disperazione di un mondo che cerca di darsi delle regole, per quanto storte, e continua a tradirle. Una voce nuova, sporca, irriverente, spietata, da una terra che ha dato al mondo grandi narratori.

Only registered users can download this free product.

Nel Silenzio Delle Nostre Parole

***** Vincitore Premio DeA Planeta 2019 ****** Non c’è morte che non presupponga una rinascita. Imparare a decifrarla può dare un senso a tutto ciò che resta. Persino alla cenere.* È quasi mezzanotte e una nebbia sottile avvolge la metropoli addormentata. In un palazzo di quattro piani, dentro un appartamento disabitato, un frigorifero va in cortocircuito. Le fiamme, lente e invisibili dall’esterno, iniziano a divorare ciò che trovano. Due piani più in alto, Alice scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama con una passione per lei nuova e del quale non è ancora riuscita a parlare a sua madre, che abita lontano e vorrebbe sapere tutto di lei. Anche Bastien, il figlio della signora che occupa un altro degli interni, da troppi mesi ormai avrebbe qualcosa di cruciale da rivelare alla madre, ma sa che potrebbe spezzarle il cuore e non trova il coraggio. È un altro tipo di coraggio quello che invece manca a Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità, tantomeno il pianto incessante del suo bambino nella stanza accanto. Giù in strada, nel negozio di fronte, Hulya sta pensando proprio a lei, come capita sempre più spesso, senza averglielo mai confessato, ma con una voglia matta di farlo. Per tutti loro non c’è più tempo: un mostro di fuoco sta per stravolgere ogni prospettiva, costringendoli a scelte estreme per colmare quei silenzi, o per dare loro un nuovo significato. Con una straordinaria sensibilità e una scrittura che diventa più intensa a ogni pagina, Simona Sparaco indaga i momenti terribili in cui la vita e la morte si sfiorano diventando quasi la stessa cosa, e in cui le distanze che ci separano dagli altri vengono abbattute dall’amore più assoluto, quello che non conosce condizioni. «È impensabile smettere di leggere questo libro. […] L’ho amato immensamente.» – **Fabio Geda **«Il romanzo più maturo di un’autrice amatissima.» -** Michela Marzano **«Un romanzo corale che parla di vita. Il suo libro più bello.» -** Chiara Gamberale **«Questo libro vi farà del male. Ma poi vi farà più bene.» -** Rosaria Renna **«Un libro di rapporti umani che racconta un mondo ordinario in maniera straordinaria.» -** Marcello Fois * *«Il romanzo della Sparaco è denso di umanità, nella sua forma più contorta e complessa, quella che unisce i genitori a figli e i figli ai genitori. Ed è – cosa rara per la letteratura italiana – un romanzo europeo» – Antonio Polito,* Corriere della Sera* «Una storia ad alto tasso di commozione» – Eleonora Barbieri, *Il Giornale* «Simona Sparaco mette a frutto le solide basi da sceneggiatrice e convoca i suoi personaggi a uno a uno, con una scrittura lucida e carica d’emozione» – Francesca Frediani, *D di Repubblica* «Un libro cinematografico, europeo, che intreccia diverse storie in un tempo strettissimo, 15 ore dal ritmo thriller in cui i personaggi si confrontano con la vita e la morte e con i rapporti di parentela, soprattutto tra genitori e figli.» – Mauretta Capuano, *Ansa*

***** Vincitore Premio DeA Planeta 2019 ****** Non c’è morte che non presupponga una rinascita. Imparare a decifrarla può dare un senso a tutto ciò che resta. Persino alla cenere.* È quasi mezzanotte e una nebbia sottile avvolge la metropoli addormentata. In un palazzo di quattro piani, dentro un appartamento disabitato, un frigorifero va in cortocircuito. Le fiamme, lente e invisibili dall’esterno, iniziano a divorare ciò che trovano. Due piani più in alto, Alice scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama con una passione per lei nuova e del quale non è ancora riuscita a parlare a sua madre, che abita lontano e vorrebbe sapere tutto di lei. Anche Bastien, il figlio della signora che occupa un altro degli interni, da troppi mesi ormai avrebbe qualcosa di cruciale da rivelare alla madre, ma sa che potrebbe spezzarle il cuore e non trova il coraggio. È un altro tipo di coraggio quello che invece manca a Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità, tantomeno il pianto incessante del suo bambino nella stanza accanto. Giù in strada, nel negozio di fronte, Hulya sta pensando proprio a lei, come capita sempre più spesso, senza averglielo mai confessato, ma con una voglia matta di farlo. Per tutti loro non c’è più tempo: un mostro di fuoco sta per stravolgere ogni prospettiva, costringendoli a scelte estreme per colmare quei silenzi, o per dare loro un nuovo significato. Con una straordinaria sensibilità e una scrittura che diventa più intensa a ogni pagina, Simona Sparaco indaga i momenti terribili in cui la vita e la morte si sfiorano diventando quasi la stessa cosa, e in cui le distanze che ci separano dagli altri vengono abbattute dall’amore più assoluto, quello che non conosce condizioni. «È impensabile smettere di leggere questo libro. […] L’ho amato immensamente.» – **Fabio Geda **«Il romanzo più maturo di un’autrice amatissima.» -** Michela Marzano **«Un romanzo corale che parla di vita. Il suo libro più bello.» -** Chiara Gamberale **«Questo libro vi farà del male. Ma poi vi farà più bene.» -** Rosaria Renna **«Un libro di rapporti umani che racconta un mondo ordinario in maniera straordinaria.» -** Marcello Fois * *«Il romanzo della Sparaco è denso di umanità, nella sua forma più contorta e complessa, quella che unisce i genitori a figli e i figli ai genitori. Ed è – cosa rara per la letteratura italiana – un romanzo europeo» – Antonio Polito,* Corriere della Sera* «Una storia ad alto tasso di commozione» – Eleonora Barbieri, *Il Giornale* «Simona Sparaco mette a frutto le solide basi da sceneggiatrice e convoca i suoi personaggi a uno a uno, con una scrittura lucida e carica d’emozione» – Francesca Frediani, *D di Repubblica* «Un libro cinematografico, europeo, che intreccia diverse storie in un tempo strettissimo, 15 ore dal ritmo thriller in cui i personaggi si confrontano con la vita e la morte e con i rapporti di parentela, soprattutto tra genitori e figli.» – Mauretta Capuano, *Ansa*

Only registered users can download this free product.

Morti di carta

Petra Delicado, ispettrice della polizia di Barcellona, e il suo vice, Fermín Garzón, non sono due investigatori per casi delicati. Non fingono ipotesi elaborate per risolvere le loro inchieste, che sembrano sgomitolarsi dal semplice all’aggrovigliato, e forse non hanno nemmeno il fisico adatto. Ma quando corrono per le strade, le loro investigazioni si svolgono con naturalezza, imparando dagli errori, quasi da commedia poliziesca. In questo caso due investigatori “per casi delicati”, occupati nello scoprire l’assassino della giovane donna di un uomo importante, passano ai nostri due eroi una loro inchiesta: un giornalista televisivo, che si occupava di gossip è stato ucciso e Petra e Garzón devono scoprire da chi.

Petra Delicado, ispettrice della polizia di Barcellona, e il suo vice, Fermín Garzón, non sono due investigatori per casi delicati. Non fingono ipotesi elaborate per risolvere le loro inchieste, che sembrano sgomitolarsi dal semplice all’aggrovigliato, e forse non hanno nemmeno il fisico adatto. Ma quando corrono per le strade, le loro investigazioni si svolgono con naturalezza, imparando dagli errori, quasi da commedia poliziesca. In questo caso due investigatori “per casi delicati”, occupati nello scoprire l’assassino della giovane donna di un uomo importante, passano ai nostri due eroi una loro inchiesta: un giornalista televisivo, che si occupava di gossip è stato ucciso e Petra e Garzón devono scoprire da chi.

Only registered users can download this free product.

Il mio amore sei tu

La sensuale Jo-Jo dai capelli di fiamma, sciantosa del Venus, ha rimpianto mille volte di aver respinto Gualberto, l’uomo che ama. E quando lui ritorna dopo un viaggio sull’Orient-Express, Jo-Jo sfodera le sue abilità di seduttrice per riaverlo. Tuttavia Gualberto non sembra cedere, per niente disposto a perdonarla per aver rifiutato la sua proposta di matrimonio. Inoltre, accanto a lui c’è una bella e misteriosa dama russa che afferma di essere la sua fidanzata. All¿incertezza del presente, Jo-Jo vedrà anche aggiungersi un’inattesa minaccia riemersa dal passato, ulteriore complicazione nei suoi tentativi di far breccia nel cuore di Gualberto… **
### Sinossi
La sensuale Jo-Jo dai capelli di fiamma, sciantosa del Venus, ha rimpianto mille volte di aver respinto Gualberto, l’uomo che ama. E quando lui ritorna dopo un viaggio sull’Orient-Express, Jo-Jo sfodera le sue abilità di seduttrice per riaverlo. Tuttavia Gualberto non sembra cedere, per niente disposto a perdonarla per aver rifiutato la sua proposta di matrimonio. Inoltre, accanto a lui c’è una bella e misteriosa dama russa che afferma di essere la sua fidanzata. All¿incertezza del presente, Jo-Jo vedrà anche aggiungersi un’inattesa minaccia riemersa dal passato, ulteriore complicazione nei suoi tentativi di far breccia nel cuore di Gualberto…

La sensuale Jo-Jo dai capelli di fiamma, sciantosa del Venus, ha rimpianto mille volte di aver respinto Gualberto, l’uomo che ama. E quando lui ritorna dopo un viaggio sull’Orient-Express, Jo-Jo sfodera le sue abilità di seduttrice per riaverlo. Tuttavia Gualberto non sembra cedere, per niente disposto a perdonarla per aver rifiutato la sua proposta di matrimonio. Inoltre, accanto a lui c’è una bella e misteriosa dama russa che afferma di essere la sua fidanzata. All¿incertezza del presente, Jo-Jo vedrà anche aggiungersi un’inattesa minaccia riemersa dal passato, ulteriore complicazione nei suoi tentativi di far breccia nel cuore di Gualberto… **
### Sinossi
La sensuale Jo-Jo dai capelli di fiamma, sciantosa del Venus, ha rimpianto mille volte di aver respinto Gualberto, l’uomo che ama. E quando lui ritorna dopo un viaggio sull’Orient-Express, Jo-Jo sfodera le sue abilità di seduttrice per riaverlo. Tuttavia Gualberto non sembra cedere, per niente disposto a perdonarla per aver rifiutato la sua proposta di matrimonio. Inoltre, accanto a lui c’è una bella e misteriosa dama russa che afferma di essere la sua fidanzata. All¿incertezza del presente, Jo-Jo vedrà anche aggiungersi un’inattesa minaccia riemersa dal passato, ulteriore complicazione nei suoi tentativi di far breccia nel cuore di Gualberto…

Only registered users can download this free product.

Mille volte sì

**Storie romantiche che ti catturano e che leggeresti FOREVER**
Aida Baroni, amante della sua Firenze e dell’arte, nonché aspirante restauratrice, nella vita non si fa mancare nulla: un capo tiranno che la tormenta sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro; un fidanzato secolare con il quale il sesso è uno stanco rituale; due genitori scombinati che festeggiano i loro trentadue anni di matrimonio con un divorzio e, per finire, un’amica totalmente folle e incapace di farsi i fatti suoi. Insomma, ultimamente alla povera Aida le cose non sembrano andare proprio per il verso giusto. Ma un incontro inaspettato con un americano intraprendente e ribelle, oltre che bello da svenire, e una notte da leoni, in cui accade di tutto senza che Aida ne conservi memoria, spazzano via le ultime, e apparentemente inossidabili, certezze rimaste. Forse è venuto il momento di togliere il freno a mano; un pizzico di follia e una gran dose di coraggio faranno poi il resto e trasformeranno finalmente i sogni in realtà. Anche quelli che Aida pensava di non avere. **
### Sinossi
**Storie romantiche che ti catturano e che leggeresti FOREVER**
Aida Baroni, amante della sua Firenze e dell’arte, nonché aspirante restauratrice, nella vita non si fa mancare nulla: un capo tiranno che la tormenta sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro; un fidanzato secolare con il quale il sesso è uno stanco rituale; due genitori scombinati che festeggiano i loro trentadue anni di matrimonio con un divorzio e, per finire, un’amica totalmente folle e incapace di farsi i fatti suoi. Insomma, ultimamente alla povera Aida le cose non sembrano andare proprio per il verso giusto. Ma un incontro inaspettato con un americano intraprendente e ribelle, oltre che bello da svenire, e una notte da leoni, in cui accade di tutto senza che Aida ne conservi memoria, spazzano via le ultime, e apparentemente inossidabili, certezze rimaste. Forse è venuto il momento di togliere il freno a mano; un pizzico di follia e una gran dose di coraggio faranno poi il resto e trasformeranno finalmente i sogni in realtà. Anche quelli che Aida pensava di non avere.

**Storie romantiche che ti catturano e che leggeresti FOREVER**
Aida Baroni, amante della sua Firenze e dell’arte, nonché aspirante restauratrice, nella vita non si fa mancare nulla: un capo tiranno che la tormenta sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro; un fidanzato secolare con il quale il sesso è uno stanco rituale; due genitori scombinati che festeggiano i loro trentadue anni di matrimonio con un divorzio e, per finire, un’amica totalmente folle e incapace di farsi i fatti suoi. Insomma, ultimamente alla povera Aida le cose non sembrano andare proprio per il verso giusto. Ma un incontro inaspettato con un americano intraprendente e ribelle, oltre che bello da svenire, e una notte da leoni, in cui accade di tutto senza che Aida ne conservi memoria, spazzano via le ultime, e apparentemente inossidabili, certezze rimaste. Forse è venuto il momento di togliere il freno a mano; un pizzico di follia e una gran dose di coraggio faranno poi il resto e trasformeranno finalmente i sogni in realtà. Anche quelli che Aida pensava di non avere. **
### Sinossi
**Storie romantiche che ti catturano e che leggeresti FOREVER**
Aida Baroni, amante della sua Firenze e dell’arte, nonché aspirante restauratrice, nella vita non si fa mancare nulla: un capo tiranno che la tormenta sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro; un fidanzato secolare con il quale il sesso è uno stanco rituale; due genitori scombinati che festeggiano i loro trentadue anni di matrimonio con un divorzio e, per finire, un’amica totalmente folle e incapace di farsi i fatti suoi. Insomma, ultimamente alla povera Aida le cose non sembrano andare proprio per il verso giusto. Ma un incontro inaspettato con un americano intraprendente e ribelle, oltre che bello da svenire, e una notte da leoni, in cui accade di tutto senza che Aida ne conservi memoria, spazzano via le ultime, e apparentemente inossidabili, certezze rimaste. Forse è venuto il momento di togliere il freno a mano; un pizzico di follia e una gran dose di coraggio faranno poi il resto e trasformeranno finalmente i sogni in realtà. Anche quelli che Aida pensava di non avere.

Only registered users can download this free product.

MEMORIE DI UNA MAITRESSE AMERICANA

«Ogni ragazza siede sulla sua fortuna, e non lo sa» disse la zia Letty alla nipote Nell Kimball, che aveva allora otto anni. E si può dire che tutta la vita di Nell – prima come puttana di bordello, poi come mantenuta, infine come tenutaria essa stessa di bordelli di lusso a New Orleans e a San Francisco, da lei innalzati a una sorta di perfezione – sia stata un adeguato, intelligentissimo commento a quella frase di brutale sapienza. «Per un mucchio di gente, l ’unica soddisfazione è guastare il piacere agli altri» era un ’altra massima della zia Letty, e per evitare che il padre, un rozzo e brutale coltivatore dell ’Illinois che citava a ogni passo la Bibbia, desse un ’ulteriore dimostrazione di quella massima, la piccola Nell scappò giovanissima di casa, per approdare presto in un curioso bordello Biedermeier a Saint Louis, Missouri, dove si ambientò con facilità. «Il mio college fu il bordello»: Nell cominciò veramente a osservare la vita, e a scoprirla, nel salone pesantemente decorato di quella casa, in quell ’aria greve, impregnata di cipria, fumo di sigari, lucido per mobili, corpi di donna, vapori di whisky, che da allora l ’avrebbe sempre avvolta. Aveva una straordinaria intelligenza naturale, che le permetterà poi di dimostrarsi, in queste sue Memorie, anche una scrittrice straordinaria; era curiosa, avida e lucida, felicemente priva di sentimentalismi e sensi di colpa, capace di entusiasmo – il suo grande amore con il gangster Monte è clamorosamente romantico –, ma soprattutto saggia, equilibrata e sicura nel valutare le persone e le cose, con un senso della misura che possiamo senza paradosso definire classico. Guidati da lei e dal suo vivacissimo linguaggio, che passa con noncuranza dai gerghi del sottomondo alle parole ‘cólte ’, esploriamo affascinati l ’altra faccia della vita rispettabile dell ’America fine Ottocento -primo Novecento, veniamo introdotti alle sottigliezze dei cerimoniali del bordello, penetriamo nei bassifondi cittadini, scopriamo i vari codici che regolavano i rapporti fra tenutari, puttane, poliziotti, uomini politici, malavita, giornali – e insieme vediamo delinearsi ritratti memorabili, da quello dell ’amato Monte, gangster cerebrale, delicato e astratto, a quelli delle varie Belle, Frenchy, Rotary Rosie, Mollie, Minna, che in vari momenti condivisero la vita di Nell. La filosofia del bordello è un libro che Nell Kimball avrebbe potuto scrivere con eccellenti risultati, ma che non ha scritto, forse per discrezione, avendo preferito profondere i tesori della sua esperienza nella più accessibile forma di queste Memorie, che già danno, di quella filosofia, una nozione precisa: il bordello vi appare come un mondo chiuso e a suo modo completo, dove il sesso ha soltanto il posto d’onore – un sontuoso letto – e intorno ritroviamo, equamente disposti su vari poufs, anche gli altri Vizi, in colloquio non pregiudizialmente ostile perfino con alcune Virtù. Il sesso di cui ci parla la Kimball non è, comunque, la ffpura fantasia» dei romanzi pornografici o quella, equivalente, dei romanzi prudes e sentimentali: è una realtà concreta, profondamente conosciuta, sperimentata e capita, raccontata senza nascondere nulla, con puntiglio professionale, e insieme osservata con quel senso della distanza che hanno soltanto i grandi narratori. Nata in una cascina dell ’Illinois nel 1854, Nell Kimball morì ottantenne, in Florida nel 1934. Il manoscritto delle sue memorie, già fin dal 1932 nelle mani del noto scrittore americano Stephen Longstreet, fu da lui pubblicato integralmente quasi quarant’anni dopo per ovvie ragioni di opportunità.

«Ogni ragazza siede sulla sua fortuna, e non lo sa» disse la zia Letty alla nipote Nell Kimball, che aveva allora otto anni. E si può dire che tutta la vita di Nell – prima come puttana di bordello, poi come mantenuta, infine come tenutaria essa stessa di bordelli di lusso a New Orleans e a San Francisco, da lei innalzati a una sorta di perfezione – sia stata un adeguato, intelligentissimo commento a quella frase di brutale sapienza. «Per un mucchio di gente, l ’unica soddisfazione è guastare il piacere agli altri» era un ’altra massima della zia Letty, e per evitare che il padre, un rozzo e brutale coltivatore dell ’Illinois che citava a ogni passo la Bibbia, desse un ’ulteriore dimostrazione di quella massima, la piccola Nell scappò giovanissima di casa, per approdare presto in un curioso bordello Biedermeier a Saint Louis, Missouri, dove si ambientò con facilità. «Il mio college fu il bordello»: Nell cominciò veramente a osservare la vita, e a scoprirla, nel salone pesantemente decorato di quella casa, in quell ’aria greve, impregnata di cipria, fumo di sigari, lucido per mobili, corpi di donna, vapori di whisky, che da allora l ’avrebbe sempre avvolta. Aveva una straordinaria intelligenza naturale, che le permetterà poi di dimostrarsi, in queste sue Memorie, anche una scrittrice straordinaria; era curiosa, avida e lucida, felicemente priva di sentimentalismi e sensi di colpa, capace di entusiasmo – il suo grande amore con il gangster Monte è clamorosamente romantico –, ma soprattutto saggia, equilibrata e sicura nel valutare le persone e le cose, con un senso della misura che possiamo senza paradosso definire classico. Guidati da lei e dal suo vivacissimo linguaggio, che passa con noncuranza dai gerghi del sottomondo alle parole ‘cólte ’, esploriamo affascinati l ’altra faccia della vita rispettabile dell ’America fine Ottocento -primo Novecento, veniamo introdotti alle sottigliezze dei cerimoniali del bordello, penetriamo nei bassifondi cittadini, scopriamo i vari codici che regolavano i rapporti fra tenutari, puttane, poliziotti, uomini politici, malavita, giornali – e insieme vediamo delinearsi ritratti memorabili, da quello dell ’amato Monte, gangster cerebrale, delicato e astratto, a quelli delle varie Belle, Frenchy, Rotary Rosie, Mollie, Minna, che in vari momenti condivisero la vita di Nell. La filosofia del bordello è un libro che Nell Kimball avrebbe potuto scrivere con eccellenti risultati, ma che non ha scritto, forse per discrezione, avendo preferito profondere i tesori della sua esperienza nella più accessibile forma di queste Memorie, che già danno, di quella filosofia, una nozione precisa: il bordello vi appare come un mondo chiuso e a suo modo completo, dove il sesso ha soltanto il posto d’onore – un sontuoso letto – e intorno ritroviamo, equamente disposti su vari poufs, anche gli altri Vizi, in colloquio non pregiudizialmente ostile perfino con alcune Virtù. Il sesso di cui ci parla la Kimball non è, comunque, la ffpura fantasia» dei romanzi pornografici o quella, equivalente, dei romanzi prudes e sentimentali: è una realtà concreta, profondamente conosciuta, sperimentata e capita, raccontata senza nascondere nulla, con puntiglio professionale, e insieme osservata con quel senso della distanza che hanno soltanto i grandi narratori. Nata in una cascina dell ’Illinois nel 1854, Nell Kimball morì ottantenne, in Florida nel 1934. Il manoscritto delle sue memorie, già fin dal 1932 nelle mani del noto scrittore americano Stephen Longstreet, fu da lui pubblicato integralmente quasi quarant’anni dopo per ovvie ragioni di opportunità.

Only registered users can download this free product.

La matematica del cuore

Il mondo di Scarlett Goodwin è diviso tra prima e dopo.
Prima che accettasse di aiutare Tucker Price, Scarlett era introversa, alle prese con l’ansia e determinata a non finire a vivere in una roulotte come la madre e la sorella più piccola. È iscritta a matematica, frequenta le lezioni, aiuta gli studenti in algebra e, quando non è all’università, rimane nascosta nell’appartamento che divide con la sua amica Caroline.
Dopo l’entrata in scena di Tucker Price, star della squadra di calcio della Southern University, la vita accuratamente pianificata di Scarlett esce dai binari. Tucker non passa un esame obbligatorio di algebra e, siccome corre il rischio di essere espulso dall’università, il rettore chiede a Scarlett di dargli lezioni private in cambio di un costoso programma informatico per il dipartimento di matematica. La reputazione di festaiolo e playboy di Tucker la porta però a diffidare di qualsiasi contatto, figurarsi passare diverse ore alla settimana gomito a gomito.
Eppure, fin dal primo incontro capisce che Tucker non è la persona che vedono gli altri. Porta con sé un sacco di segreti che secondo lei sono la chiave del suo comportamento autodistruttivo. Ma quanto più Scarlett scava a fondo nella sua storia, tanto più rimane risucchiata nel suo caos. Riuscirà a trovare la felicità che sta cercando o rimarrà intrappolata nel vortice di Tucker?

Il mondo di Scarlett Goodwin è diviso tra prima e dopo.
Prima che accettasse di aiutare Tucker Price, Scarlett era introversa, alle prese con l’ansia e determinata a non finire a vivere in una roulotte come la madre e la sorella più piccola. È iscritta a matematica, frequenta le lezioni, aiuta gli studenti in algebra e, quando non è all’università, rimane nascosta nell’appartamento che divide con la sua amica Caroline.
Dopo l’entrata in scena di Tucker Price, star della squadra di calcio della Southern University, la vita accuratamente pianificata di Scarlett esce dai binari. Tucker non passa un esame obbligatorio di algebra e, siccome corre il rischio di essere espulso dall’università, il rettore chiede a Scarlett di dargli lezioni private in cambio di un costoso programma informatico per il dipartimento di matematica. La reputazione di festaiolo e playboy di Tucker la porta però a diffidare di qualsiasi contatto, figurarsi passare diverse ore alla settimana gomito a gomito.
Eppure, fin dal primo incontro capisce che Tucker non è la persona che vedono gli altri. Porta con sé un sacco di segreti che secondo lei sono la chiave del suo comportamento autodistruttivo. Ma quanto più Scarlett scava a fondo nella sua storia, tanto più rimane risucchiata nel suo caos. Riuscirà a trovare la felicità che sta cercando o rimarrà intrappolata nel vortice di Tucker?

Only registered users can download this free product.

Limitless

“Quel giorno di quattro anni fa sono cresciuta e nonostante sia ancora insoddisfatta, sono tornata. La vendetta è un piatto che va servito freddo.”
Soraya arriva a Vieste per riscuotere il suo premio, gli anni però non hanno cambiato solo lei e qualcuno fino ad allora invisibile è diventato una luce abbagliante. Daniel è oscuro, silenzioso, il suo opposto in tutto. La odia, la desidera. La allontana, si avvicina. Il loro rapporto è un’altalena di emozioni contrastanti, un’attrazione che supera differenze fin troppo evidenti. Daniel cerca sesso, fa sesso. Si diverte, conosce, dimentica e usa chiunque si trovi sulla sua strada. Tutte tranne lei: Soraya, la donna più semplice e sensuale che abbia mai incontrato. Colei che il suo migliore amico vuole a tutti i costi. Ma cosa vuole lei? Vendicarsi del passato o legarsi al presente? Sceglierà la sua testa o i sentimenti prevarranno su tutto?
Basato su una storia vera
Romanzi online dell’autrice:
\- Uno scatto che ti cambia la vita
\- Non rinuncerei mai a te
\- Follemente
\- Il tempo non conta (Amore in kilt 1)
\- Il tempo di guardare le stelle (Amore in kilt 2)
\- Al primo sguardo ( ka’u huna serie vol 1)
\- Dallo sguardo al cuore (la’u huna serie vol 2)
-Black heart (vol. 1)
\- Red Heart (vol. 2)
**
### Sinossi
“Quel giorno di quattro anni fa sono cresciuta e nonostante sia ancora insoddisfatta, sono tornata. La vendetta è un piatto che va servito freddo.”
Soraya arriva a Vieste per riscuotere il suo premio, gli anni però non hanno cambiato solo lei e qualcuno fino ad allora invisibile è diventato una luce abbagliante. Daniel è oscuro, silenzioso, il suo opposto in tutto. La odia, la desidera. La allontana, si avvicina. Il loro rapporto è un’altalena di emozioni contrastanti, un’attrazione che supera differenze fin troppo evidenti. Daniel cerca sesso, fa sesso. Si diverte, conosce, dimentica e usa chiunque si trovi sulla sua strada. Tutte tranne lei: Soraya, la donna più semplice e sensuale che abbia mai incontrato. Colei che il suo migliore amico vuole a tutti i costi. Ma cosa vuole lei? Vendicarsi del passato o legarsi al presente? Sceglierà la sua testa o i sentimenti prevarranno su tutto?
Basato su una storia vera
Romanzi online dell’autrice:
\- Uno scatto che ti cambia la vita
\- Non rinuncerei mai a te
\- Follemente
\- Il tempo non conta (Amore in kilt 1)
\- Il tempo di guardare le stelle (Amore in kilt 2)
\- Al primo sguardo ( ka’u huna serie vol 1)
\- Dallo sguardo al cuore (la’u huna serie vol 2)
-Black heart (vol. 1)
\- Red Heart (vol. 2)

“Quel giorno di quattro anni fa sono cresciuta e nonostante sia ancora insoddisfatta, sono tornata. La vendetta è un piatto che va servito freddo.”
Soraya arriva a Vieste per riscuotere il suo premio, gli anni però non hanno cambiato solo lei e qualcuno fino ad allora invisibile è diventato una luce abbagliante. Daniel è oscuro, silenzioso, il suo opposto in tutto. La odia, la desidera. La allontana, si avvicina. Il loro rapporto è un’altalena di emozioni contrastanti, un’attrazione che supera differenze fin troppo evidenti. Daniel cerca sesso, fa sesso. Si diverte, conosce, dimentica e usa chiunque si trovi sulla sua strada. Tutte tranne lei: Soraya, la donna più semplice e sensuale che abbia mai incontrato. Colei che il suo migliore amico vuole a tutti i costi. Ma cosa vuole lei? Vendicarsi del passato o legarsi al presente? Sceglierà la sua testa o i sentimenti prevarranno su tutto?
Basato su una storia vera
Romanzi online dell’autrice:
\- Uno scatto che ti cambia la vita
\- Non rinuncerei mai a te
\- Follemente
\- Il tempo non conta (Amore in kilt 1)
\- Il tempo di guardare le stelle (Amore in kilt 2)
\- Al primo sguardo ( ka’u huna serie vol 1)
\- Dallo sguardo al cuore (la’u huna serie vol 2)
-Black heart (vol. 1)
\- Red Heart (vol. 2)
**
### Sinossi
“Quel giorno di quattro anni fa sono cresciuta e nonostante sia ancora insoddisfatta, sono tornata. La vendetta è un piatto che va servito freddo.”
Soraya arriva a Vieste per riscuotere il suo premio, gli anni però non hanno cambiato solo lei e qualcuno fino ad allora invisibile è diventato una luce abbagliante. Daniel è oscuro, silenzioso, il suo opposto in tutto. La odia, la desidera. La allontana, si avvicina. Il loro rapporto è un’altalena di emozioni contrastanti, un’attrazione che supera differenze fin troppo evidenti. Daniel cerca sesso, fa sesso. Si diverte, conosce, dimentica e usa chiunque si trovi sulla sua strada. Tutte tranne lei: Soraya, la donna più semplice e sensuale che abbia mai incontrato. Colei che il suo migliore amico vuole a tutti i costi. Ma cosa vuole lei? Vendicarsi del passato o legarsi al presente? Sceglierà la sua testa o i sentimenti prevarranno su tutto?
Basato su una storia vera
Romanzi online dell’autrice:
\- Uno scatto che ti cambia la vita
\- Non rinuncerei mai a te
\- Follemente
\- Il tempo non conta (Amore in kilt 1)
\- Il tempo di guardare le stelle (Amore in kilt 2)
\- Al primo sguardo ( ka’u huna serie vol 1)
\- Dallo sguardo al cuore (la’u huna serie vol 2)
-Black heart (vol. 1)
\- Red Heart (vol. 2)

Only registered users can download this free product.

Il lacchè e la puttana

La misura perfetta per Nina Berberova è il racconto lungo, che attraversa un destino e un personaggio con il sibilo di una freccia. Qui si tratta del destino di Tanja, la “puttana”, di lei seguiamo le avventure da Pietroburgo al Giappone, alla Cina, a Parigi: donna rapace, sensuale, sordida, disegnata con magistrale economia di tratti e intensità nel dettaglio, figura che merita di occupare un suo posto nella galleria delle grandi abbiette della letteratura russa. E accanto a lei, puntuale controcanto, apparirà il “lacchè”, ex ufficiale della cavalleria zarista, finito come cameriere a servire caviale in un ristorante. Lo sfondo è Parigi dei russi bianchi, quinta mobile della disperazione e della degradazione. Lo scioglimento non può essere che sinistro – e, come sempre nella Berberova, cela una punta che si rivela solo nelle ultime righe. *Il lacchè e la puttana* è apparso per la prima volta, in russo, nel 1937 su «Sovremennye Zapiski».

La misura perfetta per Nina Berberova è il racconto lungo, che attraversa un destino e un personaggio con il sibilo di una freccia. Qui si tratta del destino di Tanja, la “puttana”, di lei seguiamo le avventure da Pietroburgo al Giappone, alla Cina, a Parigi: donna rapace, sensuale, sordida, disegnata con magistrale economia di tratti e intensità nel dettaglio, figura che merita di occupare un suo posto nella galleria delle grandi abbiette della letteratura russa. E accanto a lei, puntuale controcanto, apparirà il “lacchè”, ex ufficiale della cavalleria zarista, finito come cameriere a servire caviale in un ristorante. Lo sfondo è Parigi dei russi bianchi, quinta mobile della disperazione e della degradazione. Lo scioglimento non può essere che sinistro – e, come sempre nella Berberova, cela una punta che si rivela solo nelle ultime righe. *Il lacchè e la puttana* è apparso per la prima volta, in russo, nel 1937 su «Sovremennye Zapiski».

Only registered users can download this free product.

I Labirinti Di Barrow House

**The Mad Morelands** 6
*Lei è troppo perbene, lui troppo spregiudicato, ma solo insieme potranno vincere un nemico comune.* *Inghilterra, 1892*
Dal primo giorno in cui si sono conosciuti, Constantine Moreland e Lilah Holcutt si sono detestati. Lei lo reputa troppo impulsivo e frivolo, mentre lui la ritiene eccessivamente formale e legata alle convenzioni sociali, seppure bellissima. Ora che il gemello di Con ha sposato la migliore amica di Lilah, però, i due sono costretti a fingere di andare d’accordo, anche se di rado riescono nell’impresa. Eppure, quando le sorelle di Con vengono rapite, scoprono con estrema sorpresa che, se è necessario, sono in grado di accantonare le loro differenze e lavorare fianco a fianco. Le indagini li conducono a Barrow House, tra inquietanti misteri, nascondigli segreti e rivelazioni pericolose… Ma la minaccia più grande sarà quella di perdersi l’uno nell’altra.

**The Mad Morelands** 6
*Lei è troppo perbene, lui troppo spregiudicato, ma solo insieme potranno vincere un nemico comune.* *Inghilterra, 1892*
Dal primo giorno in cui si sono conosciuti, Constantine Moreland e Lilah Holcutt si sono detestati. Lei lo reputa troppo impulsivo e frivolo, mentre lui la ritiene eccessivamente formale e legata alle convenzioni sociali, seppure bellissima. Ora che il gemello di Con ha sposato la migliore amica di Lilah, però, i due sono costretti a fingere di andare d’accordo, anche se di rado riescono nell’impresa. Eppure, quando le sorelle di Con vengono rapite, scoprono con estrema sorpresa che, se è necessario, sono in grado di accantonare le loro differenze e lavorare fianco a fianco. Le indagini li conducono a Barrow House, tra inquietanti misteri, nascondigli segreti e rivelazioni pericolose… Ma la minaccia più grande sarà quella di perdersi l’uno nell’altra.

Only registered users can download this free product.

L’italiano nascosto

A comporre questo inconsueto quadro linguistico e culturale sono convocati qui numerosi personaggi, infimi e noti: streghe e servitori, mezzadri e parroci di campagna, mercanti, dragomanni e pescivendoli, mugnai e sovrastanti, briganti e soldati, ma anche catechisti e maestri d’abaco, monache, vescovi e santi insieme a famosi letterati che, nel disbrigo delle loro faccende quotidiane, non esitano a ricorrere a una semplicità comunicativa contigua al mondo subalterno. Un’avventura o percorso nella storia della nostra lingua che consegna al lettore un panorama complesso e iridescente, folto di forme intermedie e in chiaroscuro. E che fa dell’italiano nascosto, pratico e di sopravvivenza, una figura essenziale delle vicende non solo linguistiche dell’Italia prima dell’Italia.

A comporre questo inconsueto quadro linguistico e culturale sono convocati qui numerosi personaggi, infimi e noti: streghe e servitori, mezzadri e parroci di campagna, mercanti, dragomanni e pescivendoli, mugnai e sovrastanti, briganti e soldati, ma anche catechisti e maestri d’abaco, monache, vescovi e santi insieme a famosi letterati che, nel disbrigo delle loro faccende quotidiane, non esitano a ricorrere a una semplicità comunicativa contigua al mondo subalterno. Un’avventura o percorso nella storia della nostra lingua che consegna al lettore un panorama complesso e iridescente, folto di forme intermedie e in chiaroscuro. E che fa dell’italiano nascosto, pratico e di sopravvivenza, una figura essenziale delle vicende non solo linguistiche dell’Italia prima dell’Italia.

Only registered users can download this free product.