3169–3184 di 3981 risultati

Nel mondo a venire

Un uomo di poco più di trent’anni vede la propria vita cambiare improvvisamente direzione. La sua migliore amica gli ha chiesto di aiutarla a concepire un figlio, ma senza diventare una coppia. La carriera di scrittore ha incontrato finalmente un insperato successo, e in modo altrettanto imprevisto è giunta la diagnosi di una malattia cardiaca, potenzialmente fatale. Questi eventi, questi improvvisi stravolgimenti, felici, drammatici, curiosamente esilaranti, sembrano riflettersi nel mondo che lo circonda. New York è scossa da tifoni, uragani e tempeste, come fosse una città tropicale. La crisi rende tutti ansiosi e aggressivi, niente sembra più funzionare, a livello personale, collettivo, intellettuale, sentimentale. Non è certo il momento migliore per fronteggiare lo spettro della propria mortalità, o pensare a diventare padre.
Ben Lerner è tra i più interessanti nuovi scrittori americani, accolto fin dal suo esordio con entusiasmo critico e attenzione del pubblico. Un autore «meravigliosamente divertente e intelligente, vivissimo e originale in ogni sua frase» secondo l’elogio di Jonathan Franzen. In questa storia, che continuamente oscilla tra realtà e finzione, tra emozione e ironia, sembra inseguire un’intuizione, una visione in grado di incastonare nella lingua letteraria la traccia fievole della vita contemporanea, di intravedere la scia del mondo che ci attende. È una ricerca ambiziosa, soprattutto in un’epoca in cui immaginare il futuro è diventato difficile, e questa difficoltà cambia profondamente il nostro rapporto con il presente e con il passato, con le persone che ci stanno accanto. Allora bisogna guardarsi intorno, scrutare la città, le sue strade, i suoi abitanti, con sguardo consapevole della storia e della complessità, col gusto dell’esploratore che ispirato dal poeta Walt Whitman si nutre nelle sue peregrinazioni dello spettacolo della moltitudine e della pienezza. Che può scaturire in ogni attimo o luogo, e brillare di luce inaspettata, illuminando il passato e il presente, rivelando in un istante le possibilità del futuro.

Nei tuoi pensieri

Quando Kril accetta di affittare il proprio utero lo fa per soldi. Non può sapere che l’uomo che l’ha assunta ha qualcosa di molto particolare: può vedere nei suoi pensieri. Relazionarsi con lui è tutt’altro che facile, all’inizio, ma lentamente Kril inizia ad apprezzarne le qualità. Per Moon Whittaker avere a che fare con le altre persone non è mai semplice. Sa di loro troppe cose per riuscire a fidarsi. Kril lo capisce, ma non vuole restare coinvolta. Mentre suo figlio le cresce dentro, tuttavia, si renderà conto che non restare coinvolta sarà molto difficile. E che ai margini della vita di Moon ci sono anche altre questioni, questioni che non riguardano solo lui, ma dei misteriosi esseri che attraversano il tempo senza esserne sfiorati…
“«Per lo più, averti attorno non è stressante come credevo che fosse quando ti ho conosciuto. Per lo più, non mi importa che ascolti quello che penso. A volte ti ammazzerei, è chiaro. E a volte è davvero difficile, stare nella stessa stanza con te. La buona notizia è che in casa tua ci sono un sacco di stanze» ammise Kril, posando la forchetta.
«Inoltre ti piaccio» puntualizzò Moon. «Esteticamente, dico. E anche come persona, la maggior parte del tempo».
Kril alzò gli occhi al cielo. «Non vedi che questa è una di quelle cose che puoi anche fingere di non sapere?».
«È finora che dico quanto mi piaci tu. E poi, hai fatto tutto il tuo discorsetto e pensavi a… Cristo, non so nemmeno come si chiama. L’infossatura sopra alla mia clavicola?».”

Natale milionario

Ella McLeod ha tutto ciò che desidera: una carriera di successo in uno studio legale, una bella casa e una vita sociale glamour e vivace. Al matrimonio penserà poi, così come alla possibilità di avere un figlio. Ma il destino ha deciso diversamente: per realizzare il sogno dell’amata sorella accetta di prestarsi come madre surrogata, ma non ha fatto i conti con il milionario Yevgeny Volkovoy, il tenebroso cognato tradizionalista e autoritario. Quando poi la sorella dichiara di non potersi prendere cura del bambino, Ella decide di darlo in adozione. Ma Yevgeny non intende permetterglielo, e le propone un accordo: lei e il bambino andranno a vivere con lui entro Natale, ed, Ella gli concederà tutta se stessa, o Yevgeny farà ogni cosa in suo potere per portarle via ciò a cui tiene.
(source: Bol.com)

Un natale d’amore

4 ROMANZI IN 1 –
UN AMORE SENZA CONFINI di Teresa Southwick
C’è qualcosa in quegli occhi azzurri e limpidi, un mix di mistero e sex appeal che arriva da lontano… Da quando l’ha soccorso dopo un incidente, Megan non riesce a evitare di rivedere Simon, come se il destino li stesse attirando l’uno verso l’altro…
IL TEMPO DI AMARTI di Sandra Field
Il più grande sogno di Lauren, bellissima scultrice, è quello di affermarsi nel mondo dell’arte. Quando la sua strada incrocia quella del ricchissimo Reece, però, i suoi desideri cambiano bruscamente direzione.
NUOVE EMOZIONI di Jane Porter
Quando Sophia parte per il Sudamerica ha in mente due cose. Svelare la vera identità dell’ex marito e incontrare un uomo indimenticabile che non vede da molti anni: Alonso, commerciante di smeraldi dotato di un fascino anticonvenzionale e della rara capacità di farla ridere ed emozionare.
UNA SORPRENDENTE PROPOSTA di Susanne James
Cryssie conosce i tipi alla Jed Hunter: ricchi, spietati, e abituati a vedere le donne cadere ai loro piedi. Ma quando Jed rileva l’attività nella quale lei lavora, e le offre il posto di sua assistente personale, Cryssie non può fare a meno di accettare quella proposta allettante e pericolosa al tempo stesso.
**
### Sinossi
4 ROMANZI IN 1 –
UN AMORE SENZA CONFINI di Teresa Southwick
C’è qualcosa in quegli occhi azzurri e limpidi, un mix di mistero e sex appeal che arriva da lontano… Da quando l’ha soccorso dopo un incidente, Megan non riesce a evitare di rivedere Simon, come se il destino li stesse attirando l’uno verso l’altro…
IL TEMPO DI AMARTI di Sandra Field
Il più grande sogno di Lauren, bellissima scultrice, è quello di affermarsi nel mondo dell’arte. Quando la sua strada incrocia quella del ricchissimo Reece, però, i suoi desideri cambiano bruscamente direzione.
NUOVE EMOZIONI di Jane Porter
Quando Sophia parte per il Sudamerica ha in mente due cose. Svelare la vera identità dell’ex marito e incontrare un uomo indimenticabile che non vede da molti anni: Alonso, commerciante di smeraldi dotato di un fascino anticonvenzionale e della rara capacità di farla ridere ed emozionare.
UNA SORPRENDENTE PROPOSTA di Susanne James
Cryssie conosce i tipi alla Jed Hunter: ricchi, spietati, e abituati a vedere le donne cadere ai loro piedi. Ma quando Jed rileva l’attività nella quale lei lavora, e le offre il posto di sua assistente personale, Cryssie non può fare a meno di accettare quella proposta allettante e pericolosa al tempo stesso.

Nanà

Serge Gorodish, fotografo scandaloso e incompreso, già enfant prodige del pianoforte, pittore e autista di gangster, sbarca in una sonnacchiosa cittadina francese. Sembra voglia soltanto prendersi una breve vacanza. In realtà, infaticabile, metodico, sta preparando un colpo clamoroso. E per farlo studia ciascuno degli abitanti, i loro vizi e le loro scarse virtú, e ben presto li mette uno contro l’altro, creando un favorevole clima di sospetto. Ad aiutarlo, nientemeno che un’adolescente cleptomane, attratta dal vandalismo, bella come la Venere di Botticelli. Gorodish, l’inguaribile esteta per il quale tutto deve essere costruito come un’opera d’arte, anche il crimine, e la sua Lolita innocente e perversa sono la coppia di banditi piú eccezionale del polar francese. Con una scrittura perfetta, capace di raccontare sottilmente potere e sensualità, e ribaltando le regole classiche del poliziesco, Delacorta ci ha consegnato l’idillio impossibile tra un uomo e una ragazzina, due personaggi assoluti che hanno bucato con forza il nostro immaginario.

Nanà

“Nanà” ha per protagonista una prostituta e per tema uno dei nuclei attorno a cui ruota l’intero progetto zoliano: la carne, ovvero la pulsione e la ricerca ossessiva del piacere. L’affresco orchestrato da Zola si basa, come sempre nello scrittore francese, su un lungo lavoro preparatorio fatto di interviste a prostitute vere e racconti di amici ben introdotti nell’ambiente galante. Pubblicato nel 1880, il romanzo riesce a descrivere dall’interno la vita del Secondo impero e il suo sistema dei valori. Nanà esibisce fin da subito una sorta di irrefrenabile propensione al vizio, che la porterà via via a rimorchiare sconosciuti, di ambo i sessi, nei ristoranti e per strada, anche una volta raggiunta la consacrazione nell’empireo delle mantenute di lusso. Ha più volte la possibilità di sposarsi e quindi di sistemarsi, ma sempre prende a calci le opportunità di redenzione sociale che le vengono offerte. Perché lei ama il vortice della vita e sente nascostamente l’impulso di dover trascinare con sé alla rovina quante più persone riesca della società decadente nella quale vive. Fra i grandi romanzi di Zola, “Nanà” è forse il più insinuante e indiscreto, sicuramente uno dei più noti e amati. Finalmente in nuova traduzione.
**

N.A.S.C.

Una organizzazione terroristica inizia ad uccidere con regolarità personaggi politici corrotti e ne giustifica l’esecuzione fornendo dei dossier con prove inoppugnabili della loro colpevolezza. Oltre al forte impatto prodotto dagli omicidi, ciò che provoca una vera rivoluzione sono i documenti forniti, tramite i quali la magistratura inizia a perseguire le persone coinvolte nei loschi traffici portati avanti dalle vittime. Chi può nascondersi dietro questi feroci assassini e quali obiettivi si prefiggono? Un prefetto ai limiti del pensionamento è chiamato a coordinare le indagini che si riveleranno da subito alquanto complesse. I suoi tentativi per venire a capo del mistero lo porteranno a coinvolgere un vecchio monsignore a riposo, col quale ha già lavorato più volte nel corso della sua lunga carriera. Riuscirà questa improbabile accoppiata di investigatori a fermare la mattanza ed a trovare i responsabili?
(source: Bol.com)

Morte sul fiume

Un sontuoso palazzo in stile veneziano sulle rive del Tamigi. È la sede di un’importante casa editrice. Ma è anche il luogo in cui troppe persone muoiono misteriosamente. Suicidi e omicidi di cui non si riesce a capire la ragione. Un’amante delusa, un manoscritto respinto, un serpente di stoffa. L’ispettore Adam Dalgliesh deve districare il confuso groviglio di indizi e moventi che gli si para dinnanzi. Deve riuscire a guardare al di là delle passioni e dei furori del presente per scoprire, nel passato, il seme dell’odio. Fino a cogliere il filo che lega una serie di delitti d’alta scuola…
(source: Bol.com)

Moby dick

Ishmael, narratore e testimone, si imbarca sulla baleniera Pequod, il cui capitano è Achab. Il capitano ha giurato vendetta a Moby Dick, una immensa balena bianca che, in un viaggio precedente, gli aveva troncato una gamba. Inizia un inseguimento per i mari di tre quarti del mondo. Lunghe attese, discussioni, riflessioni filosofiche, accompagnano l’inseguimento. L’unico amico di Ishmael morirà prima della fine della vicenda. È Queequeg, un indiano che si era costruito una bara intarsiata con strani geroglifici. Moby Dick viene infine avvistata e arpionata. Trascinerà nell’abisso lo stesso Achab, crocefisso sul suo dorso dalle corde degli arpioni. Ishmael è l’unico che sopravvive, usando, come zattera, la bara di Queequeg.

Missione Eagle

Impegnato a difendere un suo progetto innovativo a sostegno dei Paesi dell’est, il presidente degli Stati Uniti si trova improvvisamente alle prese con un disastro ecologico dalle incalcolabili conseguenze: una micidiale sostanza sta fuoriuscendo dal relitto di una nave affondata nel golfo dell’Alaska e tutti coloro che ne entrano in contatto muoiono tra atroci sofferenze. La situazione rischia di precipitare e precipita realmente quando il presidente stesso, che si trova sul Potomac, a bordo dello yacht Eagle, scompare nel nulla, insieme a tutto il suo staff, letteralmente inghiottito dalla nebbia. **

Mi sono innamorata del capo

3 ROMANZI IN 1
LA FIDANZATA DEL CAPO di H. Brooks
È… è uno scherzo, vero? Di ritorno da una trasferta, Joanne Crawford ha trovato una sorpresa da mozzare il fiato in tutti i sensi. Il suo “vecchio” e adorato capo si è dimesso, e alla sua scrivania siede un uomo tanto bello quanto arrogante. Anche il suo biglietto da visita è da brivido: un invito a cena in un club esclusivo. E se risponde no?
UN AMORE LIMPIDO di C. Williams
Come la doveva chiamare, sfortuna o vendetta del destino? Vicky Lockart crede molto in questo colloquio di lavoro, sarebbe un riscatto dopo tante amarezze sentimentali. Appena entra, però, le si gela il sangue nelle vene: il suo nuovo capo è il fratello gemello del suo ex marito! Max Forbes ricambia le sue stesse perplessità e…
L’APPARENZA INGANNA di A. Fraser
Doveva esserci un motivo e lei l’avrebbe scoperto. Quando si erano incontrati per la prima volta, Tory Lloyd era sicura che anche il suo capo – Luca Ryecart, il re delle telecomunicazioni – avesse avvertito la sua stessa scintilla di passione. Adesso, però, lui non perde occasione per metterla in difficoltà. Dopo l’ennesimo diverbio, Tory indaga e scopre…
**
### Sinossi
3 ROMANZI IN 1
LA FIDANZATA DEL CAPO di H. Brooks
È… è uno scherzo, vero? Di ritorno da una trasferta, Joanne Crawford ha trovato una sorpresa da mozzare il fiato in tutti i sensi. Il suo “vecchio” e adorato capo si è dimesso, e alla sua scrivania siede un uomo tanto bello quanto arrogante. Anche il suo biglietto da visita è da brivido: un invito a cena in un club esclusivo. E se risponde no?
UN AMORE LIMPIDO di C. Williams
Come la doveva chiamare, sfortuna o vendetta del destino? Vicky Lockart crede molto in questo colloquio di lavoro, sarebbe un riscatto dopo tante amarezze sentimentali. Appena entra, però, le si gela il sangue nelle vene: il suo nuovo capo è il fratello gemello del suo ex marito! Max Forbes ricambia le sue stesse perplessità e…
L’APPARENZA INGANNA di A. Fraser
Doveva esserci un motivo e lei l’avrebbe scoperto. Quando si erano incontrati per la prima volta, Tory Lloyd era sicura che anche il suo capo – Luca Ryecart, il re delle telecomunicazioni – avesse avvertito la sua stessa scintilla di passione. Adesso, però, lui non perde occasione per metterla in difficoltà. Dopo l’ennesimo diverbio, Tory indaga e scopre…

Un matrimonio all’aperto

Gran trambusto in Tlokweng Road. Mentre la signorina Grace Makutsi corona finalmente il sogno di crearsi una famiglia con il fidanzato gentiluomo Phuti Radiphuti, il giovane apprendista meccanico alla Speedy Motors del signor JLB Matekoni cerca di sfuggire a ogni costo a un incubo, l’inattesa paternità di due gemelli. E così, Precious Ramotswe, titolare della Ladies’ Detective Agency N.1, è costretta a dividersi tra le ansie crescenti della sua assistente, le delicate manovre per persuadere il giovane impiegato del marito a farsi carico delle proprie responsabilità e un nuovo caso, che coinvolge un ricco proprietario terriero, un giovanissimo pastore reticente e alcune mucche indisciplinate. Tra una tazza di tè rosso e l’altra, la più celebre e amata detective del Botswana si prepara a sciogliere, con la consueta saggezza e l’ormai leggendaria capacità di ascolto, un nuovo rompicapo, in cui torneranno utili, ancora una volta, gli imprescindibili consigli dei “Principi dell’indagine privata” di Clovis Andersen. Intanto, per le strade di Gaborone, è misteriosamente apparso il fantasma del mai abbastanza compianto furgoncino bianco della signora Ramotswe.
**

Mariani e le mezze verità

È la seconda metà di novembre. In una discarica abusiva è stato ritrovato il corpo di un uomo, senza documenti. Il commissario Antonio Mariani comincia a controllare fra le persone scomparse; una segretaria pur non identificandolo ricorda di averlo visto più volte con il suo datore di lavoro scomparso da giorni. Mentre Mariani continua le indagini a Genova, arriva una segnalazione da Lecco: proprio il vicequestore attribuisce un’identità al morto, è un piccolo industriale, abbastanza noto in città. Lecco: in nessun posto Mariani andrebbe meno volentieri perché il questore è Serra con cui aveva avuto contrasti e di cui continua a sospettare una complicità nel ferimento di un suo collaboratore e amico. Fra Genova e Lecco si dipana una complessa indagine, in cui nessuno dice tutta la verità.
(source: Bol.com)

La lunga strada per tornare a casa

Immagina di avere cinque anni, di conoscere a malapena il tuo nome e di non essere mai andato oltre i confini del piccolo villaggio in cui vivi. Immagina di salire per sbaglio su un treno e che all’improvviso le porte si chiudano. Immagina di viaggiare per un tempo che sembra infinito e, alla fine del viaggio, di ritrovarti catapultato nella più povera, caotica e pericolosa metropoli del mondo, Calcutta. Ora, devi fare una cosa sola: sopravvivere. Sembra un film, invece è la storia vera di Saroo. E ciò che la rende ancora più straordinaria è quello che è successo venticinque anni più tardi, quando Saroo, cresciuto in Australia da una famiglia adottiva, decide di provare a rintracciare sua madre e i suoi fratelli. Non sa il nome del suo villaggio, ma si ricorda perfettamente una cisterna, un piccolo ponte e il fiume in cui andava a fare il bagno. E passa tutte le sue serate, con pazienza e determinazione infinite, a esaminare attraverso Google Earth ogni linea ferroviaria indiana, fino a trovare un luogo familiare. Ma per scoprire se quell’immagine sfocata è veramente la sua casa c’è un solo modo. Andarci di persona. La lunga strada per tornare a casa è una storia commovente e intensa, che racconta con gli occhi di un bambino la drammatica realtà di quelli come lui, soli, per strada, nell’indifferenza di tutti. Ma soprattutto è una storia stupefacente che ha già ispirato milioni di persone in tutto il mondo: un inno alla speranza, al potere dei sogni e al coraggio di non mollare mai.

La lunga marcia

Dai confini con il Canada sino a Boston a piedi, senza soste. Una sfida mortale, con un regolamento implacabile, per cento volontari: un passo falso, una caduta, un malore¿ e si viene abbattuti. Ma chi riesce a tagliare il traguardo otterrà il Premio. Tra i partecipanti, fra cui spicca il sedicenne Garraty, si creano rapporti di sfida, di solidarietà e di lucida follia, lungo il terribile percorso scandito dagli incitamenti della folla assiepata ai margini della strada. Un incubo on the road che solo King poteva concepire.
FB.init(“fdb900b0157d7c55e5241a13a8be8a48”);
(source: Bol.com)

Una luce sulla strada per Woodstock

Fra le mura dell’abbazia benedettina di Shrewsbury, fratello Cadfael è alle prese con tre indagini che mettono a dura prova il suo fiuto e la sua perspicacia. Alcuni candelabri spariti misteriosamente dall’altare, la violenta rapina della borsa delle pigioni appena riscosse dal dispensiere, ma soprattutto, un episodio ambientato molto prima degli altri, nell’anno del Signore 1120, quando Cadfael non ancora monaco, ma burbero soldato gallese, faceva ritorno in Inghilterra dalla crociata. Diretto a Woodstock per assistere a un’udienza per una controversia tra il suo signore, Roger Maudit, e l’abbazia di Shrewsbury riguardo il possesso di un terreno, apprende del misterioso rapimento dell’abate che rappresenta la comunità religiosa.