161–176 di 4132 risultati

La strana morte del signor Merello

È una sonnacchiosa domenica estiva nelle campagne del Basso Piemonte, quando la sacrosanta quiete pomeridiana di casa Morbelli è interrotta da una visita inaspettata. Si tratta dei nuovi vicini, ansiosi di presentarsi come si deve: si sono appena trasferiti da Genova al casolare lì sotto, appartenuto a un loro parente, il signor Merello, morto qualche tempo prima in circostanze un po’ strane. Alla curiosa Nadia Morbelli basta questo particolare per drizzare subito le antenne: il signor Merello morto per avvelenamento da funghi? Ma se quell’anno sulle colline della zona di funghi non se n’è visto manco mezzo! Impossibile resistere all’istinto di ficcanasare, soprattutto quando salta fuori che Merello teneva in casa ben tre quadri di Depero nonostante facesse la fame. Se si aggiunge che in origine i Depero erano quattro e che adesso uno è esposto in una nota galleria di Zurigo, i conti proprio non tornano. Testarda come un mulo e col suo solito piglio impertinente, Nadia è decisa a vederci chiaro. Tra una degustazione di vini pregiati e una cena a base di succulenti piatti liguri che farebbero capitolare anche un asceta, finirà dritta sul luogo di un altro delitto. E in un mare di guai, per la disperazione dell’affascinante vicequestore Prini, sempre più intimo amico.
Un’altra morte misteriosa, un altro caso appassionante per la redattrice genovese più irriverente che ci sia. **
### Sinossi
È una sonnacchiosa domenica estiva nelle campagne del Basso Piemonte, quando la sacrosanta quiete pomeridiana di casa Morbelli è interrotta da una visita inaspettata. Si tratta dei nuovi vicini, ansiosi di presentarsi come si deve: si sono appena trasferiti da Genova al casolare lì sotto, appartenuto a un loro parente, il signor Merello, morto qualche tempo prima in circostanze un po’ strane. Alla curiosa Nadia Morbelli basta questo particolare per drizzare subito le antenne: il signor Merello morto per avvelenamento da funghi? Ma se quell’anno sulle colline della zona di funghi non se n’è visto manco mezzo! Impossibile resistere all’istinto di ficcanasare, soprattutto quando salta fuori che Merello teneva in casa ben tre quadri di Depero nonostante facesse la fame. Se si aggiunge che in origine i Depero erano quattro e che adesso uno è esposto in una nota galleria di Zurigo, i conti proprio non tornano. Testarda come un mulo e col suo solito piglio impertinente, Nadia è decisa a vederci chiaro. Tra una degustazione di vini pregiati e una cena a base di succulenti piatti liguri che farebbero capitolare anche un asceta, finirà dritta sul luogo di un altro delitto. E in un mare di guai, per la disperazione dell’affascinante vicequestore Prini, sempre più intimo amico.
Un’altra morte misteriosa, un altro caso appassionante per la redattrice genovese più irriverente che ci sia.

È una sonnacchiosa domenica estiva nelle campagne del Basso Piemonte, quando la sacrosanta quiete pomeridiana di casa Morbelli è interrotta da una visita inaspettata. Si tratta dei nuovi vicini, ansiosi di presentarsi come si deve: si sono appena trasferiti da Genova al casolare lì sotto, appartenuto a un loro parente, il signor Merello, morto qualche tempo prima in circostanze un po’ strane. Alla curiosa Nadia Morbelli basta questo particolare per drizzare subito le antenne: il signor Merello morto per avvelenamento da funghi? Ma se quell’anno sulle colline della zona di funghi non se n’è visto manco mezzo! Impossibile resistere all’istinto di ficcanasare, soprattutto quando salta fuori che Merello teneva in casa ben tre quadri di Depero nonostante facesse la fame. Se si aggiunge che in origine i Depero erano quattro e che adesso uno è esposto in una nota galleria di Zurigo, i conti proprio non tornano. Testarda come un mulo e col suo solito piglio impertinente, Nadia è decisa a vederci chiaro. Tra una degustazione di vini pregiati e una cena a base di succulenti piatti liguri che farebbero capitolare anche un asceta, finirà dritta sul luogo di un altro delitto. E in un mare di guai, per la disperazione dell’affascinante vicequestore Prini, sempre più intimo amico.
Un’altra morte misteriosa, un altro caso appassionante per la redattrice genovese più irriverente che ci sia. **
### Sinossi
È una sonnacchiosa domenica estiva nelle campagne del Basso Piemonte, quando la sacrosanta quiete pomeridiana di casa Morbelli è interrotta da una visita inaspettata. Si tratta dei nuovi vicini, ansiosi di presentarsi come si deve: si sono appena trasferiti da Genova al casolare lì sotto, appartenuto a un loro parente, il signor Merello, morto qualche tempo prima in circostanze un po’ strane. Alla curiosa Nadia Morbelli basta questo particolare per drizzare subito le antenne: il signor Merello morto per avvelenamento da funghi? Ma se quell’anno sulle colline della zona di funghi non se n’è visto manco mezzo! Impossibile resistere all’istinto di ficcanasare, soprattutto quando salta fuori che Merello teneva in casa ben tre quadri di Depero nonostante facesse la fame. Se si aggiunge che in origine i Depero erano quattro e che adesso uno è esposto in una nota galleria di Zurigo, i conti proprio non tornano. Testarda come un mulo e col suo solito piglio impertinente, Nadia è decisa a vederci chiaro. Tra una degustazione di vini pregiati e una cena a base di succulenti piatti liguri che farebbero capitolare anche un asceta, finirà dritta sul luogo di un altro delitto. E in un mare di guai, per la disperazione dell’affascinante vicequestore Prini, sempre più intimo amico.
Un’altra morte misteriosa, un altro caso appassionante per la redattrice genovese più irriverente che ci sia.

Only registered users can download this free product.

L’eredità Flessibile

È convinzione comune che il nostro destino genetico sia fissato una volta per tutte al momento del concepimento. Dovremo ricrederci! Il dottor Moalem, che ha scalato le classifiche del “New York Times”, in questo libro illuminante e pionieristico ci spiega che il genoma umano è molto più mutevole, e più sorprendente, di quanto si sia mai immaginato. Infatti i geni che costituiscono il nostro Dna sono come migliaia di piccoli interruttori, che si accendono o si spengono in risposta a ciò che facciamo, vediamo, sentiamo, mangiamo. Questo potrà fare la differenza tra cancro, Alzheimer, obesità o, al contrario, longevità, salute e addirittura felicità.
L’autore, facendo riferimento alle ricerche scientifiche più all’avanguardia e agli studi su suoi pazienti affetti da rare anomalie, mostra come i più recenti progressi nel campo della genetica umana stiano trasformando la conoscenza che abbiamo fin qui maturato sul mondo e su noi stessi, e spiega come le implicazioni di tali scoperte possono migliorare la salute e il benessere nostro e quello dei nostri figli e nipoti.

È convinzione comune che il nostro destino genetico sia fissato una volta per tutte al momento del concepimento. Dovremo ricrederci! Il dottor Moalem, che ha scalato le classifiche del “New York Times”, in questo libro illuminante e pionieristico ci spiega che il genoma umano è molto più mutevole, e più sorprendente, di quanto si sia mai immaginato. Infatti i geni che costituiscono il nostro Dna sono come migliaia di piccoli interruttori, che si accendono o si spengono in risposta a ciò che facciamo, vediamo, sentiamo, mangiamo. Questo potrà fare la differenza tra cancro, Alzheimer, obesità o, al contrario, longevità, salute e addirittura felicità.
L’autore, facendo riferimento alle ricerche scientifiche più all’avanguardia e agli studi su suoi pazienti affetti da rare anomalie, mostra come i più recenti progressi nel campo della genetica umana stiano trasformando la conoscenza che abbiamo fin qui maturato sul mondo e su noi stessi, e spiega come le implicazioni di tali scoperte possono migliorare la salute e il benessere nostro e quello dei nostri figli e nipoti.

Only registered users can download this free product.

L’Arte della Persuasione: Come Raggiungere Eticamente I Propri Obiettivi

L’Arte della Persuasione ti rivela le tecniche di base per persuadere eticamente gli altri in una molteplicità di situazioni, per far loro cambiare idea su qualcosa o convincerli che la tua opinione è quella giusta. La persuasione è una qualità intrinseca alla comunicazione umana, la applichiamo già di continuo e il più delle volte inconsapevolmente o senza preoccuparci del suo utilizzo etico, delle emozioni che possiamo scatenare e dei semi d’incitamento che piantiamo nel subconscio altrui e nostro.
Il libro è strutturato in modo tale da seguire uno svolgimento lineare d’informazione, pur mantenendo l’indipendenza dei vari capitoli che possono essere letti autonomamente e senza seguire una traccia predeterminata. Contiene suggerimenti, trucchi e linee guida perché chiunque sia in grado di sviluppare una maggiore padronanza di quest’Arte, per raggiungere i propri obiettivi e migliorare la propria vita, mantenendo la calma e il controllo di sé nella conversazione.
Noi tutti e tutte siamo costantemente all’interno di una bolla di persuasione, in ogni momento della nostra vita. La persuasione si presenta sotto forma di pubblicità, annuncio stampa, spot televisivo e radiofonico, propaganda politica e religiosa e in qualsiasi altro tipo di comunicazione che ci chieda di credere in un concetto e sceglierlo tra innumerevoli altri. Siamo tutti venditori e venditrici di idee, intenzioni e pareri ed è senz’altro meglio riuscire ad introdurre facilmente un cambiamento, piuttosto che affrontare la resistenza tenace del nostro pubblico.
Come dichiarare il nostro punto di vista perché il concetto sia compreso? Come guadagnare la fiducia e trasmettere con agio le idee che stiamo proponendo? Come convincere in primo luogo? La persuasione è sottile e s’insinua subdola o sincera all’interno di una normale conversazione. Non sempre è istantanea e il nostro messaggio richiede in genere ripetizione, tempo di elaborazione, assimilazione e soprattutto chiarezza.
Imparare a usare la persuasione in ogni area della nostra vita e su molti argomenti diversi, è una competenza e proprio come qualsiasi altra attività, al fine di avere sicura padronanza dell’Arte, è necessario metterla in pratica, ancora e ancora. Quando riesci a cambiare con successo il modo in cui una persona sente e pensa, lasci le discussioni al passato, dirigi il gioco e diffondi le tue idee con onestà, un po’ di vulnerabilità e parecchia sincerità.
L’Arte della Persuasione t’insegna ad essere paziente e prendere le cose lentamente, ad ottenere risultati strepitosi con poca resistenza e molto di più, sempre con autenticità e considerazione che gli altri, tutti gli altri, sono parte di noi e come noi vogliono vivere felici e fiduciosi. **
### Sinossi
L’Arte della Persuasione ti rivela le tecniche di base per persuadere eticamente gli altri in una molteplicità di situazioni, per far loro cambiare idea su qualcosa o convincerli che la tua opinione è quella giusta. La persuasione è una qualità intrinseca alla comunicazione umana, la applichiamo già di continuo e il più delle volte inconsapevolmente o senza preoccuparci del suo utilizzo etico, delle emozioni che possiamo scatenare e dei semi d’incitamento che piantiamo nel subconscio altrui e nostro.
Il libro è strutturato in modo tale da seguire uno svolgimento lineare d’informazione, pur mantenendo l’indipendenza dei vari capitoli che possono essere letti autonomamente e senza seguire una traccia predeterminata. Contiene suggerimenti, trucchi e linee guida perché chiunque sia in grado di sviluppare una maggiore padronanza di quest’Arte, per raggiungere i propri obiettivi e migliorare la propria vita, mantenendo la calma e il controllo di sé nella conversazione.
Noi tutti e tutte siamo costantemente all’interno di una bolla di persuasione, in ogni momento della nostra vita. La persuasione si presenta sotto forma di pubblicità, annuncio stampa, spot televisivo e radiofonico, propaganda politica e religiosa e in qualsiasi altro tipo di comunicazione che ci chieda di credere in un concetto e sceglierlo tra innumerevoli altri. Siamo tutti venditori e venditrici di idee, intenzioni e pareri ed è senz’altro meglio riuscire ad introdurre facilmente un cambiamento, piuttosto che affrontare la resistenza tenace del nostro pubblico.
Come dichiarare il nostro punto di vista perché il concetto sia compreso? Come guadagnare la fiducia e trasmettere con agio le idee che stiamo proponendo? Come convincere in primo luogo? La persuasione è sottile e s’insinua subdola o sincera all’interno di una normale conversazione. Non sempre è istantanea e il nostro messaggio richiede in genere ripetizione, tempo di elaborazione, assimilazione e soprattutto chiarezza.
Imparare a usare la persuasione in ogni area della nostra vita e su molti argomenti diversi, è una competenza e proprio come qualsiasi altra attività, al fine di avere sicura padronanza dell’Arte, è necessario metterla in pratica, ancora e ancora. Quando riesci a cambiare con successo il modo in cui una persona sente e pensa, lasci le discussioni al passato, dirigi il gioco e diffondi le tue idee con onestà, un po’ di vulnerabilità e parecchia sincerità.
L’Arte della Persuasione t’insegna ad essere paziente e prendere le cose lentamente, ad ottenere risultati strepitosi con poca resistenza e molto di più, sempre con autenticità e considerazione che gli altri, tutti gli altri, sono parte di noi e come noi vogliono vivere felici e fiduciosi.
### L’autore
Andrea Scarsi (Swami Prem Sandesh) è uno scrittore e musicista mistico e terapista spirituale che utilizza i propri lavori per condividere una dimensione d’essere, stile di vita e conoscenza che hanno base nella meditazione e comunione con l’assoluto. Nato a Mestre nel 1955, inizia a praticare yoga, spiritismo e telepatia a quindici anni e a ventiquattro, col primo viaggio in India, diventa vegetariano ed entra definitivamente nel mondo della meditazione guidato dall’India stessa e dal Maestro Spirituale Bhagwan Shree Rajneesh, ora conosciuto come Osho, dal quale riceve il titolo e nome di Swami Prem Sandesh (Messaggio d’Amore). Viaggia spesso e oltre che in India, vive per lunghi periodi nel Sud-Est asiatico Buddista: Giappone, Tailandia, Sri Lanka, Hong Kong, Laos, Cina e Tibet, dove esplora e studia, per curiosità e ricerca personale, le culture locali, sia incontrando le persone, sia nella forma delle loro pratiche rituali e religiose applicate alla vita di tutti i giorni. Nel tempo approfondisce diverse tecniche meditative per il risveglio della coscienza, il riequilibrio energetico e l’evoluzione personale, che pratica e insegna. Conduce gruppi di meditazione, sessioni, conferenze, canto di mantra, ritiri e incontri di verità, in Italia, in India e nel mondo. Doctor of Metaphysical Science, Holistic Life Coach, Gran Maestro Reiki, Maestro di Cristalli, Sciamanismo, Karuna Reiki®, Meditazione e Massaggio, è sposato con Ma Advaita Krisana e risiede a Mestre. Contatta Andrea Scarsi (Sandesh) tramite il sito web www.silenziointeriore.it o l’email [email protected]

L’Arte della Persuasione ti rivela le tecniche di base per persuadere eticamente gli altri in una molteplicità di situazioni, per far loro cambiare idea su qualcosa o convincerli che la tua opinione è quella giusta. La persuasione è una qualità intrinseca alla comunicazione umana, la applichiamo già di continuo e il più delle volte inconsapevolmente o senza preoccuparci del suo utilizzo etico, delle emozioni che possiamo scatenare e dei semi d’incitamento che piantiamo nel subconscio altrui e nostro.
Il libro è strutturato in modo tale da seguire uno svolgimento lineare d’informazione, pur mantenendo l’indipendenza dei vari capitoli che possono essere letti autonomamente e senza seguire una traccia predeterminata. Contiene suggerimenti, trucchi e linee guida perché chiunque sia in grado di sviluppare una maggiore padronanza di quest’Arte, per raggiungere i propri obiettivi e migliorare la propria vita, mantenendo la calma e il controllo di sé nella conversazione.
Noi tutti e tutte siamo costantemente all’interno di una bolla di persuasione, in ogni momento della nostra vita. La persuasione si presenta sotto forma di pubblicità, annuncio stampa, spot televisivo e radiofonico, propaganda politica e religiosa e in qualsiasi altro tipo di comunicazione che ci chieda di credere in un concetto e sceglierlo tra innumerevoli altri. Siamo tutti venditori e venditrici di idee, intenzioni e pareri ed è senz’altro meglio riuscire ad introdurre facilmente un cambiamento, piuttosto che affrontare la resistenza tenace del nostro pubblico.
Come dichiarare il nostro punto di vista perché il concetto sia compreso? Come guadagnare la fiducia e trasmettere con agio le idee che stiamo proponendo? Come convincere in primo luogo? La persuasione è sottile e s’insinua subdola o sincera all’interno di una normale conversazione. Non sempre è istantanea e il nostro messaggio richiede in genere ripetizione, tempo di elaborazione, assimilazione e soprattutto chiarezza.
Imparare a usare la persuasione in ogni area della nostra vita e su molti argomenti diversi, è una competenza e proprio come qualsiasi altra attività, al fine di avere sicura padronanza dell’Arte, è necessario metterla in pratica, ancora e ancora. Quando riesci a cambiare con successo il modo in cui una persona sente e pensa, lasci le discussioni al passato, dirigi il gioco e diffondi le tue idee con onestà, un po’ di vulnerabilità e parecchia sincerità.
L’Arte della Persuasione t’insegna ad essere paziente e prendere le cose lentamente, ad ottenere risultati strepitosi con poca resistenza e molto di più, sempre con autenticità e considerazione che gli altri, tutti gli altri, sono parte di noi e come noi vogliono vivere felici e fiduciosi. **
### Sinossi
L’Arte della Persuasione ti rivela le tecniche di base per persuadere eticamente gli altri in una molteplicità di situazioni, per far loro cambiare idea su qualcosa o convincerli che la tua opinione è quella giusta. La persuasione è una qualità intrinseca alla comunicazione umana, la applichiamo già di continuo e il più delle volte inconsapevolmente o senza preoccuparci del suo utilizzo etico, delle emozioni che possiamo scatenare e dei semi d’incitamento che piantiamo nel subconscio altrui e nostro.
Il libro è strutturato in modo tale da seguire uno svolgimento lineare d’informazione, pur mantenendo l’indipendenza dei vari capitoli che possono essere letti autonomamente e senza seguire una traccia predeterminata. Contiene suggerimenti, trucchi e linee guida perché chiunque sia in grado di sviluppare una maggiore padronanza di quest’Arte, per raggiungere i propri obiettivi e migliorare la propria vita, mantenendo la calma e il controllo di sé nella conversazione.
Noi tutti e tutte siamo costantemente all’interno di una bolla di persuasione, in ogni momento della nostra vita. La persuasione si presenta sotto forma di pubblicità, annuncio stampa, spot televisivo e radiofonico, propaganda politica e religiosa e in qualsiasi altro tipo di comunicazione che ci chieda di credere in un concetto e sceglierlo tra innumerevoli altri. Siamo tutti venditori e venditrici di idee, intenzioni e pareri ed è senz’altro meglio riuscire ad introdurre facilmente un cambiamento, piuttosto che affrontare la resistenza tenace del nostro pubblico.
Come dichiarare il nostro punto di vista perché il concetto sia compreso? Come guadagnare la fiducia e trasmettere con agio le idee che stiamo proponendo? Come convincere in primo luogo? La persuasione è sottile e s’insinua subdola o sincera all’interno di una normale conversazione. Non sempre è istantanea e il nostro messaggio richiede in genere ripetizione, tempo di elaborazione, assimilazione e soprattutto chiarezza.
Imparare a usare la persuasione in ogni area della nostra vita e su molti argomenti diversi, è una competenza e proprio come qualsiasi altra attività, al fine di avere sicura padronanza dell’Arte, è necessario metterla in pratica, ancora e ancora. Quando riesci a cambiare con successo il modo in cui una persona sente e pensa, lasci le discussioni al passato, dirigi il gioco e diffondi le tue idee con onestà, un po’ di vulnerabilità e parecchia sincerità.
L’Arte della Persuasione t’insegna ad essere paziente e prendere le cose lentamente, ad ottenere risultati strepitosi con poca resistenza e molto di più, sempre con autenticità e considerazione che gli altri, tutti gli altri, sono parte di noi e come noi vogliono vivere felici e fiduciosi.
### L’autore
Andrea Scarsi (Swami Prem Sandesh) è uno scrittore e musicista mistico e terapista spirituale che utilizza i propri lavori per condividere una dimensione d’essere, stile di vita e conoscenza che hanno base nella meditazione e comunione con l’assoluto. Nato a Mestre nel 1955, inizia a praticare yoga, spiritismo e telepatia a quindici anni e a ventiquattro, col primo viaggio in India, diventa vegetariano ed entra definitivamente nel mondo della meditazione guidato dall’India stessa e dal Maestro Spirituale Bhagwan Shree Rajneesh, ora conosciuto come Osho, dal quale riceve il titolo e nome di Swami Prem Sandesh (Messaggio d’Amore). Viaggia spesso e oltre che in India, vive per lunghi periodi nel Sud-Est asiatico Buddista: Giappone, Tailandia, Sri Lanka, Hong Kong, Laos, Cina e Tibet, dove esplora e studia, per curiosità e ricerca personale, le culture locali, sia incontrando le persone, sia nella forma delle loro pratiche rituali e religiose applicate alla vita di tutti i giorni. Nel tempo approfondisce diverse tecniche meditative per il risveglio della coscienza, il riequilibrio energetico e l’evoluzione personale, che pratica e insegna. Conduce gruppi di meditazione, sessioni, conferenze, canto di mantra, ritiri e incontri di verità, in Italia, in India e nel mondo. Doctor of Metaphysical Science, Holistic Life Coach, Gran Maestro Reiki, Maestro di Cristalli, Sciamanismo, Karuna Reiki®, Meditazione e Massaggio, è sposato con Ma Advaita Krisana e risiede a Mestre. Contatta Andrea Scarsi (Sandesh) tramite il sito web www.silenziointeriore.it o l’email [email protected]

Only registered users can download this free product.

Il Vendicatore

La Federazione è sul punto di crollare: un virogeno aggredisce piante e animali, riducendo alla fame numerosissimi sistemi solari.L’Enterprise del Capitano Picard è costretta a mantenere la quarantena nel sistema di Alta Vista.Su Chal, il pianeta dei Figli del Paradiso, anch’esso devastato dal virogeno, l’equipaggio della nave scientifica Tobias è impegnato in un’inutile missione di soccorso fino a quando la comparsa di un misterioso sconosciuto non darà una svolta ai tentativi di comprendere l’origine del virogeno e di trovare una cura. Ma chi è davvero lo sconosciuto, e perché somiglia a un leggendario eroe della Flotta, morto due volte su Veridiano III e sul mondo natale dei Borg?Nel frattempo, sul pianeta Babel, l’Ambasciatore Spock fa una terribile scoperta: suo padre, il famoso Sarek, potrebbe essere stato assassinato.Deciso a scoprire la verità sulla sua morte, Spock vivrà un’incredibile avventura, lottando fianco a fianco dell’equipaggio della Tobias e dell’Enterprise per la salvezza della Federazione, incontrando un vecchio amico, che pensava di aver perso per sempre, e sventando il micidiale piano di un’organizzazione terroristica decisa a preservare l’ecosistema galattico a qualsiasi costo.

La Federazione è sul punto di crollare: un virogeno aggredisce piante e animali, riducendo alla fame numerosissimi sistemi solari.L’Enterprise del Capitano Picard è costretta a mantenere la quarantena nel sistema di Alta Vista.Su Chal, il pianeta dei Figli del Paradiso, anch’esso devastato dal virogeno, l’equipaggio della nave scientifica Tobias è impegnato in un’inutile missione di soccorso fino a quando la comparsa di un misterioso sconosciuto non darà una svolta ai tentativi di comprendere l’origine del virogeno e di trovare una cura. Ma chi è davvero lo sconosciuto, e perché somiglia a un leggendario eroe della Flotta, morto due volte su Veridiano III e sul mondo natale dei Borg?Nel frattempo, sul pianeta Babel, l’Ambasciatore Spock fa una terribile scoperta: suo padre, il famoso Sarek, potrebbe essere stato assassinato.Deciso a scoprire la verità sulla sua morte, Spock vivrà un’incredibile avventura, lottando fianco a fianco dell’equipaggio della Tobias e dell’Enterprise per la salvezza della Federazione, incontrando un vecchio amico, che pensava di aver perso per sempre, e sventando il micidiale piano di un’organizzazione terroristica decisa a preservare l’ecosistema galattico a qualsiasi costo.

Only registered users can download this free product.

I colori dell’anima

Gaia Hearts è una bella ragazza di venticinque anni, dal carattere solare e allegro. Si è appena laureata in marketing e progettazione e non avrebbe mai immaginato, che il primo giorno di lavoro, in una delle aziende cosmetiche più importanti d’Europa avrebbe ricevuto una “ proposta particolare ” dal suo capo, Stephan Barney, l’uomo che può tutto, l’ uomo, dai mille misteri. La proposta di Stephan sarà davvero casta? Oppure, brama qualcosa di molto più forte? Piena di rammarico e di risentimento verso un uomo arrogante e presuntuoso, Gaia decide di fargliela pagare e vendicarsi. Solo che, non ha fatto i conti con il suo bisogno di denaro e di lussuria e con i fili del destino che a volte sono manipolati non dalla casualità, ma da qualcuno più potente. Lei rappresenta ciò che lui non riesce a “ comprare”. Lui rappresenta per lei l’arroganza, il vizio e la presunzione. Il gioco del tira e molla ha inizio, ma chi, detta a chi, le regole del gioco ? Per cercare di sfuggire all’evidente dominazione di Stephan Barney, Gaia intraprende nuovamente la strada del peccato e della lussuria, con un altro uomo, potente e dannatamente sexy. Spingendosi oltre tutti i limiti. Scoprirà però, che al passato non si può fuggire, e che spesso, si rivela quando meno te lo aspetti. Distruggendo il presente ed anche il futuro. Ogni sua certezza verrà così, messa in discussione. Pagherà con l’ anima per i suoi peccati ? E chi sarà a perdere l’anima, e chi invece, la ritroverà ? **

Gaia Hearts è una bella ragazza di venticinque anni, dal carattere solare e allegro. Si è appena laureata in marketing e progettazione e non avrebbe mai immaginato, che il primo giorno di lavoro, in una delle aziende cosmetiche più importanti d’Europa avrebbe ricevuto una “ proposta particolare ” dal suo capo, Stephan Barney, l’uomo che può tutto, l’ uomo, dai mille misteri. La proposta di Stephan sarà davvero casta? Oppure, brama qualcosa di molto più forte? Piena di rammarico e di risentimento verso un uomo arrogante e presuntuoso, Gaia decide di fargliela pagare e vendicarsi. Solo che, non ha fatto i conti con il suo bisogno di denaro e di lussuria e con i fili del destino che a volte sono manipolati non dalla casualità, ma da qualcuno più potente. Lei rappresenta ciò che lui non riesce a “ comprare”. Lui rappresenta per lei l’arroganza, il vizio e la presunzione. Il gioco del tira e molla ha inizio, ma chi, detta a chi, le regole del gioco ? Per cercare di sfuggire all’evidente dominazione di Stephan Barney, Gaia intraprende nuovamente la strada del peccato e della lussuria, con un altro uomo, potente e dannatamente sexy. Spingendosi oltre tutti i limiti. Scoprirà però, che al passato non si può fuggire, e che spesso, si rivela quando meno te lo aspetti. Distruggendo il presente ed anche il futuro. Ogni sua certezza verrà così, messa in discussione. Pagherà con l’ anima per i suoi peccati ? E chi sarà a perdere l’anima, e chi invece, la ritroverà ? **

Only registered users can download this free product.

I Bronzi di Riace

Fra tutte le statue che ci sono pervenute dal mondo antico, i due meravigliosi Bronzi di Riace sono quelle che più hanno colpito ed entusiasmato il pubblico. Perché? Certamente, all’origine del loro “successo” ci sono la bellezza straordinaria e la pregevolissima fattura del Giovane e dell’Uomo maturo. Ma non solo. A contribuire al loro fascino, è anche l’aura di mistero che tuttora li avvolge. Proprio partendo dalle numerose domande rimaste aperte, Alberto Angela prova in questo libro appassionante a farci rivivere, passo dopo passo, la storia dei Bronzi di Riace, come se la rivedessimo in un film. Ecco che, prendendoci per mano, ci accompagna nell’epoca e negli ambienti da cui presumibilmente provengono, va alla ricerca dei loro autori (evidentemente grandissimi artisti: forse proprio il leggendario Fidia?) e cerca di immaginare chi potessero raffigurare questi due splendidi personaggi maschili: Castore e Polluce? Un guerriero e uno stratego? E ancora: come furono forgiati? Con quale tecnica fu possibile renderne la capigliatura morbida o le vene che appaiono sotto pelle? Ma il percorso emozionante alla scoperta dei Bronzi non si ferma qui: in quali circostanze sconosciute finirono sul fondale del Mar Ionio? Vi furono buttati da una nave in una notte di tempesta? E la nave arrivò in porto o affondò? Quando accadde? Che lingua parlava l’equipaggio: greco, latino o addirittura goto? Facendo tesoro degli studi più aggiornati e dei recenti restauri, Alberto Angela, con le doti di divulgatore che lo hanno reso famoso, intesse un racconto avvincente su due capolavori che il mare ci ha restituito ancora splendidi, senza però svelarcene tutti i segreti.

Fra tutte le statue che ci sono pervenute dal mondo antico, i due meravigliosi Bronzi di Riace sono quelle che più hanno colpito ed entusiasmato il pubblico. Perché? Certamente, all’origine del loro “successo” ci sono la bellezza straordinaria e la pregevolissima fattura del Giovane e dell’Uomo maturo. Ma non solo. A contribuire al loro fascino, è anche l’aura di mistero che tuttora li avvolge. Proprio partendo dalle numerose domande rimaste aperte, Alberto Angela prova in questo libro appassionante a farci rivivere, passo dopo passo, la storia dei Bronzi di Riace, come se la rivedessimo in un film. Ecco che, prendendoci per mano, ci accompagna nell’epoca e negli ambienti da cui presumibilmente provengono, va alla ricerca dei loro autori (evidentemente grandissimi artisti: forse proprio il leggendario Fidia?) e cerca di immaginare chi potessero raffigurare questi due splendidi personaggi maschili: Castore e Polluce? Un guerriero e uno stratego? E ancora: come furono forgiati? Con quale tecnica fu possibile renderne la capigliatura morbida o le vene che appaiono sotto pelle? Ma il percorso emozionante alla scoperta dei Bronzi non si ferma qui: in quali circostanze sconosciute finirono sul fondale del Mar Ionio? Vi furono buttati da una nave in una notte di tempesta? E la nave arrivò in porto o affondò? Quando accadde? Che lingua parlava l’equipaggio: greco, latino o addirittura goto? Facendo tesoro degli studi più aggiornati e dei recenti restauri, Alberto Angela, con le doti di divulgatore che lo hanno reso famoso, intesse un racconto avvincente su due capolavori che il mare ci ha restituito ancora splendidi, senza però svelarcene tutti i segreti.

Only registered users can download this free product.

Gli anni delle meraviglie. Da Piero della Francesca a Pontormo. Il tesoro d’Italia. Ediz. illustrata: 2

“Non c’è, probabilmente, nella storia umana e nella sua espressione attraverso l’arte, momento più alto e fervido d’invenzioni di quello che va dalla metà del Quattrocento alla metà del Cinquecento, da Piero della Francesca a Pontormo. A Firenze, e non solo a Firenze, ma a Venezia, a Ferrara, nelle Marche, in Sicilia, in Sardegna, in Friuli, in Lombardia, gli artisti danno vita a quello che è stato chiamato, con conferente definizione, ‘Rinascimento’. Anche prima di quegli anni l’arte era stata sublime, ma Piero della Francesca la arricchisce di una intelligenza che trasforma la pittura in pensiero, in teorema, ben oltre le esigenze devozionali. Davanti alla Flagellazione di Urbino non è più sufficiente l’iconografia religiosa, e così davanti alla Annunciata di Antonello da Messina, alla Tempesta di Giorgione, all’Amor sacro e Amor profano di Tiziano, alla Deposizione di Cristo di Pontormo. Di anno in anno appaiono capolavori sempre più sorprendenti. Tra 1470 e 1475 la creatività dei pittori e degli scultori raggiunge vette inattingibili; ma sarà così, di quinquennio in quinquennio, fino alla metà del Cinquecento. Sono gli anni di Mantegna, Cosmè Tura, Botticelli, Leonardo, di Raffaello, di Michelangelo, ma anche di Giovanni Bellini, di Lorenzo Lotto, di Tiziano, di Correggio, di Parmigianino. Sono gli anni delle meraviglie, in cui l’artista si sfida, in un continuo superarsi…” (Vittorio Sgarbi) Introduzione di Furio Colombo. Postfazione di Gian Antonio Stella. **

“Non c’è, probabilmente, nella storia umana e nella sua espressione attraverso l’arte, momento più alto e fervido d’invenzioni di quello che va dalla metà del Quattrocento alla metà del Cinquecento, da Piero della Francesca a Pontormo. A Firenze, e non solo a Firenze, ma a Venezia, a Ferrara, nelle Marche, in Sicilia, in Sardegna, in Friuli, in Lombardia, gli artisti danno vita a quello che è stato chiamato, con conferente definizione, ‘Rinascimento’. Anche prima di quegli anni l’arte era stata sublime, ma Piero della Francesca la arricchisce di una intelligenza che trasforma la pittura in pensiero, in teorema, ben oltre le esigenze devozionali. Davanti alla Flagellazione di Urbino non è più sufficiente l’iconografia religiosa, e così davanti alla Annunciata di Antonello da Messina, alla Tempesta di Giorgione, all’Amor sacro e Amor profano di Tiziano, alla Deposizione di Cristo di Pontormo. Di anno in anno appaiono capolavori sempre più sorprendenti. Tra 1470 e 1475 la creatività dei pittori e degli scultori raggiunge vette inattingibili; ma sarà così, di quinquennio in quinquennio, fino alla metà del Cinquecento. Sono gli anni di Mantegna, Cosmè Tura, Botticelli, Leonardo, di Raffaello, di Michelangelo, ma anche di Giovanni Bellini, di Lorenzo Lotto, di Tiziano, di Correggio, di Parmigianino. Sono gli anni delle meraviglie, in cui l’artista si sfida, in un continuo superarsi…” (Vittorio Sgarbi) Introduzione di Furio Colombo. Postfazione di Gian Antonio Stella. **

Only registered users can download this free product.

Canzoniere italiano

Pier Paolo Pasolini raccolse in questa monumentale antologia, pubblicata per la prima volta nel 1955, le espressioni più belle e curiose di una poesia popolare ricca e varia come quella italiana. Di regione in regione, attraverso quasi 800 testi di vario genere e struttura, si passa dai canti narrativi piemontesi alle «biojghe» romagnole, dalle «vilote» venete e friulane ai rispetti toscani, dalle «canzune» abruzzesi ai canti funebri calabresi, dai «mutos» sardi agli stornelli, agli strambotti, alle ninne nanne, fino ai canti popolari delle due guerre e alle canzoni fasciste e partigiane. Il Canzoniere italiano rappresenta – grazie anche all’ampia introduzione dello stesso Pasolini – una tappa fondamentale nella riscoperta della poesia popolare; e offre un ritratto vivissimo, poetico e critico, degli italiani e delle loro radici regionali.

Pier Paolo Pasolini raccolse in questa monumentale antologia, pubblicata per la prima volta nel 1955, le espressioni più belle e curiose di una poesia popolare ricca e varia come quella italiana. Di regione in regione, attraverso quasi 800 testi di vario genere e struttura, si passa dai canti narrativi piemontesi alle «biojghe» romagnole, dalle «vilote» venete e friulane ai rispetti toscani, dalle «canzune» abruzzesi ai canti funebri calabresi, dai «mutos» sardi agli stornelli, agli strambotti, alle ninne nanne, fino ai canti popolari delle due guerre e alle canzoni fasciste e partigiane. Il Canzoniere italiano rappresenta – grazie anche all’ampia introduzione dello stesso Pasolini – una tappa fondamentale nella riscoperta della poesia popolare; e offre un ritratto vivissimo, poetico e critico, degli italiani e delle loro radici regionali.

Only registered users can download this free product.

Bersaglio, L’oblio

L’ispettore Soneri , buongustaio e amante dei sigari toscani, viene chiamato a risolvere un difficile caso di omicidio . Un delitto misterioso , per molti versi anomalo , tra la nebbia e lo sfondo di una città della provincia padana ricca di buoni piatti . A questa corre parallela un’altra vicenda di misteriosi e altrettanto anomali delitti, maturati nell’ambiente dello spaccio di droga, di cui è protagonista un altro poliziotto, Bondan, che ha alle spalle qualche compromissione con il traffico di eroina della città e non esita a eliminare tutti coloro che sono a conoscenza dei suoi scomodi trascorsi . Un intrigante “giallo” , ritmato da una suspense che mai concede sosta al lettore , se non in rarissimi momenti di garbata ironia . Due filoni tematici all’apparenza estranei, ma che, a poco a poco creeranno una fittissima maglia di indizi , controindizi, indagini, falsi sospetti… **
### Sinossi
L’ispettore Soneri , buongustaio e amante dei sigari toscani, viene chiamato a risolvere un difficile caso di omicidio . Un delitto misterioso , per molti versi anomalo , tra la nebbia e lo sfondo di una città della provincia padana ricca di buoni piatti . A questa corre parallela un’altra vicenda di misteriosi e altrettanto anomali delitti, maturati nell’ambiente dello spaccio di droga, di cui è protagonista un altro poliziotto, Bondan, che ha alle spalle qualche compromissione con il traffico di eroina della città e non esita a eliminare tutti coloro che sono a conoscenza dei suoi scomodi trascorsi . Un intrigante “giallo” , ritmato da una suspense che mai concede sosta al lettore , se non in rarissimi momenti di garbata ironia . Due filoni tematici all’apparenza estranei, ma che, a poco a poco creeranno una fittissima maglia di indizi , controindizi, indagini, falsi sospetti…

L’ispettore Soneri , buongustaio e amante dei sigari toscani, viene chiamato a risolvere un difficile caso di omicidio . Un delitto misterioso , per molti versi anomalo , tra la nebbia e lo sfondo di una città della provincia padana ricca di buoni piatti . A questa corre parallela un’altra vicenda di misteriosi e altrettanto anomali delitti, maturati nell’ambiente dello spaccio di droga, di cui è protagonista un altro poliziotto, Bondan, che ha alle spalle qualche compromissione con il traffico di eroina della città e non esita a eliminare tutti coloro che sono a conoscenza dei suoi scomodi trascorsi . Un intrigante “giallo” , ritmato da una suspense che mai concede sosta al lettore , se non in rarissimi momenti di garbata ironia . Due filoni tematici all’apparenza estranei, ma che, a poco a poco creeranno una fittissima maglia di indizi , controindizi, indagini, falsi sospetti… **
### Sinossi
L’ispettore Soneri , buongustaio e amante dei sigari toscani, viene chiamato a risolvere un difficile caso di omicidio . Un delitto misterioso , per molti versi anomalo , tra la nebbia e lo sfondo di una città della provincia padana ricca di buoni piatti . A questa corre parallela un’altra vicenda di misteriosi e altrettanto anomali delitti, maturati nell’ambiente dello spaccio di droga, di cui è protagonista un altro poliziotto, Bondan, che ha alle spalle qualche compromissione con il traffico di eroina della città e non esita a eliminare tutti coloro che sono a conoscenza dei suoi scomodi trascorsi . Un intrigante “giallo” , ritmato da una suspense che mai concede sosta al lettore , se non in rarissimi momenti di garbata ironia . Due filoni tematici all’apparenza estranei, ma che, a poco a poco creeranno una fittissima maglia di indizi , controindizi, indagini, falsi sospetti…

Only registered users can download this free product.

Verdure: Le Migliori Ricette Vegan (Facile E Veloce) (Italiano-Inglese)

Se avete letto “Come avere più energia e appagamento oggi a 90 anni grazie al veganismo”, hai capito l’importanza di una dieta vegetariana fondamentale come determinante della buona salute.
Molte persone sono consapevoli di questo, ma è difficile cambiare abitudini alimentari.
Per risolvere questo problema è questo libro che vi insegnerà a fare la transizione verso una dieta più sana gradualmente. Personalmente penso che sia un errore passa improvvisamente ad una dieta vegetariana, perché l’esperienza dimostra che i cambiamenti repentini sono di breve durata.
Non dobbiamo rinunciare ai sapori che sono stati con tutti noi la nostra vita e abbiamo anche la possibilità di aggiungere nuovi sapori per i vostri piaceri del palato.
Ridurre di una piccola percentuale del consumo di prodotti animali, senza abbandonare completamente, e ci mette sulla via della salute. Vi sentirete così bene che si va più lontano lungo questa strada non rappresenterà uno sforzo, ma un piacere.
Questo libro è ricette facili e veloci con verdure.

Se avete letto “Come avere più energia e appagamento oggi a 90 anni grazie al veganismo”, hai capito l’importanza di una dieta vegetariana fondamentale come determinante della buona salute.
Molte persone sono consapevoli di questo, ma è difficile cambiare abitudini alimentari.
Per risolvere questo problema è questo libro che vi insegnerà a fare la transizione verso una dieta più sana gradualmente. Personalmente penso che sia un errore passa improvvisamente ad una dieta vegetariana, perché l’esperienza dimostra che i cambiamenti repentini sono di breve durata.
Non dobbiamo rinunciare ai sapori che sono stati con tutti noi la nostra vita e abbiamo anche la possibilità di aggiungere nuovi sapori per i vostri piaceri del palato.
Ridurre di una piccola percentuale del consumo di prodotti animali, senza abbandonare completamente, e ci mette sulla via della salute. Vi sentirete così bene che si va più lontano lungo questa strada non rappresenterà uno sforzo, ma un piacere.
Questo libro è ricette facili e veloci con verdure.

Only registered users can download this free product.

The Serpent of Venice

*New York Times* bestselling author Christopher Moore channels William Shakespeare and Edgar Allan Poe in this satiric Venetian gothic featuring the irresistibly mischievous Pocket of Dog Snogging, the eponymous hero of *Fool*
Venice, a really long time ago. Three prominent Venetians await their most loathsome and foul dinner guest, the erstwhile envoy from Britain who also happens to be a favorite of the Doge: the rascal-Fool Pocket.
This trio of cunning plotters—the merchant, Antonio; the senator, Montressor Brabantio; and the naval officer, Iago—have lured Pocket to a dark dungeon, promising a spirited evening with a rare Amontillado sherry and a fetching young noblewoman. Their invitation is, of course, bogus. The wine is drugged; the girl is nowhere in sight. These scoundrels have something far less amusing planned for the man who has consistently foiled their quest for power and wealth. But this Fool is no fool . . . and the story is only beginning.
Once again, Christopher Moore delivers a rousing literary satire, a dramedy mash-up rich with delights, including (but not limited to): foul plots, counterplots, true love, jealousy, murder, betrayal, revenge, codpieces, three mysterious locked boxes, a boatload of gold, a pound of flesh, occasional debauchery, and water (lots of water). Not to mention a cast Shakespeare himself would be proud of: Shylock; Iago; Othello; a bunch of other guys whose names end in “o”; a trio of comely wenches—Desdemona, Jessica, Portia; the brilliant Fool; his large sidekick, Drool; Jeff, the pet monkey; a lovesick sea serpent; and a ghost (yes, there’s always a bloody ghost).
Wickedly witty and outrageously inventive, *The Serpent of Venice* pays cheeky homage to the Bard and illuminates the absurdity of the human condition as only Christopher Moore can.

*New York Times* bestselling author Christopher Moore channels William Shakespeare and Edgar Allan Poe in this satiric Venetian gothic featuring the irresistibly mischievous Pocket of Dog Snogging, the eponymous hero of *Fool*
Venice, a really long time ago. Three prominent Venetians await their most loathsome and foul dinner guest, the erstwhile envoy from Britain who also happens to be a favorite of the Doge: the rascal-Fool Pocket.
This trio of cunning plotters—the merchant, Antonio; the senator, Montressor Brabantio; and the naval officer, Iago—have lured Pocket to a dark dungeon, promising a spirited evening with a rare Amontillado sherry and a fetching young noblewoman. Their invitation is, of course, bogus. The wine is drugged; the girl is nowhere in sight. These scoundrels have something far less amusing planned for the man who has consistently foiled their quest for power and wealth. But this Fool is no fool . . . and the story is only beginning.
Once again, Christopher Moore delivers a rousing literary satire, a dramedy mash-up rich with delights, including (but not limited to): foul plots, counterplots, true love, jealousy, murder, betrayal, revenge, codpieces, three mysterious locked boxes, a boatload of gold, a pound of flesh, occasional debauchery, and water (lots of water). Not to mention a cast Shakespeare himself would be proud of: Shylock; Iago; Othello; a bunch of other guys whose names end in “o”; a trio of comely wenches—Desdemona, Jessica, Portia; the brilliant Fool; his large sidekick, Drool; Jeff, the pet monkey; a lovesick sea serpent; and a ghost (yes, there’s always a bloody ghost).
Wickedly witty and outrageously inventive, *The Serpent of Venice* pays cheeky homage to the Bard and illuminates the absurdity of the human condition as only Christopher Moore can.

Only registered users can download this free product.

The New Annotated H. P. Lovecraft

**Finalist for the HWA’s Bram Stoker Award for Best Anthology
Named one of the Best Books of the Year by *Slate* and the *San Francisco Chronicle***
**From across strange aeons comes the long-awaited annotated edition of “the twentieth century’s greatest practitioner of the classic horror tale” (Stephen King).**
“With an increasing distance from the twentieth century…the New England poet, author, essayist, and stunningly profuse epistolary Howard Phillips Lovecraft is beginning to emerge as one of that tumultuous period’s most critically fascinating and yet enigmatic figures,” writes Alan Moore in his introduction to *The New Annotated H. P. Lovecraft*. Despite this nearly unprecedented posthumous trajectory, at the time of his death at the age of forty-six, Lovecraft’s work had appeared only in dime-store magazines, ignored by the public and maligned by critics. Now well over a century after his birth, Lovecraft is increasingly being recognized as the foundation for American horror and science fiction, the source of “incalculable influence on succeeding generations of writers of horror fiction” (Joyce Carol Oates).
In this volume, Leslie S. Klinger reanimates Lovecraft with clarity and historical insight, charting the rise of the erstwhile pulp writer, whose rediscovery and reclamation into the literary canon can be compared only to that of Poe or Melville. Weaving together a broad base of existing scholarship with his own original insights, Klinger appends Lovecraft’s uncanny oeuvre and Kafkaesque life story in a way that provides context and unlocks many of the secrets of his often cryptic body of work.
Over the course of his career, Lovecraft—”the Copernicus of the horror story” (Fritz Leiber)—made a marked departure from the gothic style of his predecessors that focused mostly on ghosts, ghouls, and witches, instead crafting a vast mythos in which humanity is but a blissfully unaware speck in a cosmos shared by vast and ancient alien beings. One of the progenitors of “weird fiction,” Lovecraft wrote stories suggesting that we share not just our reality but our planet, and even a common ancestry, with unspeakable, godlike creatures just one accidental revelation away from emerging from their epoch of hibernation and extinguishing both our individual sanity and entire civilization.
Following his best-selling *The New Annotated Sherlock Holmes* , Leslie S. Klinger collects here twenty-two of Lovecraft’s best, most chilling “Arkham” tales, including “The Call of Cthulhu,” *At the Mountains of Madness* , “The Whisperer in Darkness,” “The Shadow Over Innsmouth,” “The Colour Out of Space,” and others. With nearly 300 illustrations, including full-color reproductions of the original artwork and covers from *Weird Tales* and *Astounding Stories* , and more than 1,000 annotations, this volume illuminates every dimension of H. P. Lovecraft and stirs the Great Old Ones in their millennia of sleep.

**Finalist for the HWA’s Bram Stoker Award for Best Anthology
Named one of the Best Books of the Year by *Slate* and the *San Francisco Chronicle***
**From across strange aeons comes the long-awaited annotated edition of “the twentieth century’s greatest practitioner of the classic horror tale” (Stephen King).**
“With an increasing distance from the twentieth century…the New England poet, author, essayist, and stunningly profuse epistolary Howard Phillips Lovecraft is beginning to emerge as one of that tumultuous period’s most critically fascinating and yet enigmatic figures,” writes Alan Moore in his introduction to *The New Annotated H. P. Lovecraft*. Despite this nearly unprecedented posthumous trajectory, at the time of his death at the age of forty-six, Lovecraft’s work had appeared only in dime-store magazines, ignored by the public and maligned by critics. Now well over a century after his birth, Lovecraft is increasingly being recognized as the foundation for American horror and science fiction, the source of “incalculable influence on succeeding generations of writers of horror fiction” (Joyce Carol Oates).
In this volume, Leslie S. Klinger reanimates Lovecraft with clarity and historical insight, charting the rise of the erstwhile pulp writer, whose rediscovery and reclamation into the literary canon can be compared only to that of Poe or Melville. Weaving together a broad base of existing scholarship with his own original insights, Klinger appends Lovecraft’s uncanny oeuvre and Kafkaesque life story in a way that provides context and unlocks many of the secrets of his often cryptic body of work.
Over the course of his career, Lovecraft—”the Copernicus of the horror story” (Fritz Leiber)—made a marked departure from the gothic style of his predecessors that focused mostly on ghosts, ghouls, and witches, instead crafting a vast mythos in which humanity is but a blissfully unaware speck in a cosmos shared by vast and ancient alien beings. One of the progenitors of “weird fiction,” Lovecraft wrote stories suggesting that we share not just our reality but our planet, and even a common ancestry, with unspeakable, godlike creatures just one accidental revelation away from emerging from their epoch of hibernation and extinguishing both our individual sanity and entire civilization.
Following his best-selling *The New Annotated Sherlock Holmes* , Leslie S. Klinger collects here twenty-two of Lovecraft’s best, most chilling “Arkham” tales, including “The Call of Cthulhu,” *At the Mountains of Madness* , “The Whisperer in Darkness,” “The Shadow Over Innsmouth,” “The Colour Out of Space,” and others. With nearly 300 illustrations, including full-color reproductions of the original artwork and covers from *Weird Tales* and *Astounding Stories* , and more than 1,000 annotations, this volume illuminates every dimension of H. P. Lovecraft and stirs the Great Old Ones in their millennia of sleep.

Only registered users can download this free product.

The King’s Curse

This is the story of deposed royal Margaret Pole, and her unique view of King Henry VIII’s stratospheric rise to power in Tudor England. Margaret Pole spends her young life struggling to free her brother, arrested as a child, from the Tower of London. The Tower – symbol of the Tudor usurpation of her family’s throne – haunts Margaret’s dreams until the day that her brother is executed on the orders of Henry VII. Regarded as yet another threat to the volatile King Henry VII’s claim to the throne, Margaret is buried in marriage to a steady and kind Tudor supporter – Sir Richard Pole, governor of Wales. But Margaret’s quiet, hidden life is changed forever by the arrival of Arthur, the young Prince of Wales, and his beautiful bride, Katherine of Aragon, as Margaret soon becomes a trusted advisor and friend to the honeymooning couple. Margaret’s destiny, as an heiress to the Plantagenets, is not for a life in the shadows. Tragedy throws her into poverty and rebellion against the new royal family, luck restores her to her place at court where she becomes the chief lady-in-waiting to Queen Katherine and watches the dominance of the Spanish queen over her husband, and her fall. As the young king becomes increasingly paranoid of rivals he turns his fearful attention to Margaret and her royal family. Amid the rapid deterioration of the Tudor court, Margaret must choose whether her allegiance is to the increasingly tyrannical king, Henry VIII, or to her beloved queen and princess. Caught between the old world and the new, Margaret has to find her own way and hide her knowledge of an old curse on all the Tudors, which is slowly coming true…

This is the story of deposed royal Margaret Pole, and her unique view of King Henry VIII’s stratospheric rise to power in Tudor England. Margaret Pole spends her young life struggling to free her brother, arrested as a child, from the Tower of London. The Tower – symbol of the Tudor usurpation of her family’s throne – haunts Margaret’s dreams until the day that her brother is executed on the orders of Henry VII. Regarded as yet another threat to the volatile King Henry VII’s claim to the throne, Margaret is buried in marriage to a steady and kind Tudor supporter – Sir Richard Pole, governor of Wales. But Margaret’s quiet, hidden life is changed forever by the arrival of Arthur, the young Prince of Wales, and his beautiful bride, Katherine of Aragon, as Margaret soon becomes a trusted advisor and friend to the honeymooning couple. Margaret’s destiny, as an heiress to the Plantagenets, is not for a life in the shadows. Tragedy throws her into poverty and rebellion against the new royal family, luck restores her to her place at court where she becomes the chief lady-in-waiting to Queen Katherine and watches the dominance of the Spanish queen over her husband, and her fall. As the young king becomes increasingly paranoid of rivals he turns his fearful attention to Margaret and her royal family. Amid the rapid deterioration of the Tudor court, Margaret must choose whether her allegiance is to the increasingly tyrannical king, Henry VIII, or to her beloved queen and princess. Caught between the old world and the new, Margaret has to find her own way and hide her knowledge of an old curse on all the Tudors, which is slowly coming true…

Only registered users can download this free product.

The Home Crowd Advantage

This short story was first published in 2012 in the ‘Special London Edition’ of *Rivers of London*. It takes place during the Olympic Games in London, 2012.

This short story was first published in 2012 in the ‘Special London Edition’ of *Rivers of London*. It takes place during the Olympic Games in London, 2012.

Only registered users can download this free product.