769–784 di 4230 risultati

Francesco e i burattini

Tutti i momenti importanti della vita di Francesco d’Assisi furono spettacolo, parole cantate o gridate, gesti da magnifico attore-regista. E un testo teatrale – pieno di invenzioni ed emozioni – sembra davvero l’unica forma in grado di spiegare Francesco senza fargli torto.Sul palcoscenico Igor Sibaldi ricostruisce, qui, le tensioni che produsse il nuovo modo francescano di intendere il Cristianesimo, le grandi aperture che avrebbe potuto avere, l’amicizia con il sultano, l’amore-conflitto con Chiara. E fa emergere i demoni che, da sempre, alimentano negli uomini la paura del cambiamento e della grandezza.Un frate disperso narra la vita e il pensiero di Francesco d’Assisi in uno spettacolo di burattini. Vuole far sapere come andò davvero, e come venne dimenticato l’insegnamento dello straordinario santo-filosofo-poeta. Ragioni di Stato, ragioni di famiglia, ragioni religiose e, soprattutto, paure si scontrano con un uomo che esortava tutti a essere semplicemente se stessi.Francesco viene travolto e sconfitto, ma davvero, tutti i suoi avversari appaiono, in confronto a lui, come burattini mossi da altre forze, e non dalla propria libera volontà. **
### Sinossi
Tutti i momenti importanti della vita di Francesco d’Assisi furono spettacolo, parole cantate o gridate, gesti da magnifico attore-regista. E un testo teatrale – pieno di invenzioni ed emozioni – sembra davvero l’unica forma in grado di spiegare Francesco senza fargli torto.Sul palcoscenico Igor Sibaldi ricostruisce, qui, le tensioni che produsse il nuovo modo francescano di intendere il Cristianesimo, le grandi aperture che avrebbe potuto avere, l’amicizia con il sultano, l’amore-conflitto con Chiara. E fa emergere i demoni che, da sempre, alimentano negli uomini la paura del cambiamento e della grandezza.Un frate disperso narra la vita e il pensiero di Francesco d’Assisi in uno spettacolo di burattini. Vuole far sapere come andò davvero, e come venne dimenticato l’insegnamento dello straordinario santo-filosofo-poeta. Ragioni di Stato, ragioni di famiglia, ragioni religiose e, soprattutto, paure si scontrano con un uomo che esortava tutti a essere semplicemente se stessi.Francesco viene travolto e sconfitto, ma davvero, tutti i suoi avversari appaiono, in confronto a lui, come burattini mossi da altre forze, e non dalla propria libera volontà.

Tutti i momenti importanti della vita di Francesco d’Assisi furono spettacolo, parole cantate o gridate, gesti da magnifico attore-regista. E un testo teatrale – pieno di invenzioni ed emozioni – sembra davvero l’unica forma in grado di spiegare Francesco senza fargli torto.Sul palcoscenico Igor Sibaldi ricostruisce, qui, le tensioni che produsse il nuovo modo francescano di intendere il Cristianesimo, le grandi aperture che avrebbe potuto avere, l’amicizia con il sultano, l’amore-conflitto con Chiara. E fa emergere i demoni che, da sempre, alimentano negli uomini la paura del cambiamento e della grandezza.Un frate disperso narra la vita e il pensiero di Francesco d’Assisi in uno spettacolo di burattini. Vuole far sapere come andò davvero, e come venne dimenticato l’insegnamento dello straordinario santo-filosofo-poeta. Ragioni di Stato, ragioni di famiglia, ragioni religiose e, soprattutto, paure si scontrano con un uomo che esortava tutti a essere semplicemente se stessi.Francesco viene travolto e sconfitto, ma davvero, tutti i suoi avversari appaiono, in confronto a lui, come burattini mossi da altre forze, e non dalla propria libera volontà. **
### Sinossi
Tutti i momenti importanti della vita di Francesco d’Assisi furono spettacolo, parole cantate o gridate, gesti da magnifico attore-regista. E un testo teatrale – pieno di invenzioni ed emozioni – sembra davvero l’unica forma in grado di spiegare Francesco senza fargli torto.Sul palcoscenico Igor Sibaldi ricostruisce, qui, le tensioni che produsse il nuovo modo francescano di intendere il Cristianesimo, le grandi aperture che avrebbe potuto avere, l’amicizia con il sultano, l’amore-conflitto con Chiara. E fa emergere i demoni che, da sempre, alimentano negli uomini la paura del cambiamento e della grandezza.Un frate disperso narra la vita e il pensiero di Francesco d’Assisi in uno spettacolo di burattini. Vuole far sapere come andò davvero, e come venne dimenticato l’insegnamento dello straordinario santo-filosofo-poeta. Ragioni di Stato, ragioni di famiglia, ragioni religiose e, soprattutto, paure si scontrano con un uomo che esortava tutti a essere semplicemente se stessi.Francesco viene travolto e sconfitto, ma davvero, tutti i suoi avversari appaiono, in confronto a lui, come burattini mossi da altre forze, e non dalla propria libera volontà.

Only registered users can download this free product.

Fino in fondo

Quando, in un corridoio di Westminster, Yvonne Carmichael incontra lo sguardo ipnotico di un uomo elegante, sicuro di sé, non sospetta che la sua vita sta per cambiare in modo radicale. A 52 anni, Yvonne è una donna attraente, una scienziata brillante nel campo della genetica, ha una bella casa, un buon marito, due figli adulti e una cerchia di amici fedeli. Ma in un istante decide di seguire lo sconosciuto nella cappella della cripta del Parlamento, e di abbandonarsi con lui a una torrida seduta di sesso, senza parole, senza nomi, e – pensa la donna – senza seguito.
Invece un seguito ci sarà: la relazione continua, clandestina, episodica, resa ancora più eccitante dal mistero che circonda la professione del bel seduttore. Il romanzo che leggiamo è la cronaca di quello che diventa presto passione, poi amore, e che Yvonne affida a tarda notte al file di un computer, rivolgendosi all’amante senza nome.
L’idea di poter controllare la relazione adulterina e condurre una doppia vita sentimentale si rivela presto illusoria, perché l’uomo adora fare sesso nei luoghi più impensati, anche pubblici, per esempio in fondo a un vicolo accanto a un centro convegni dove Yvonne è attesa per una festa. Il collega che la vede comparire dal fondo di Apple Tree Yard aggiustandosi i vestiti, con il viso e gli occhi luminosi, capisce, la attira in una trappola e la violenta, aiutato dalla notevole quantità di cocktail ingeriti. Poi dà inizio a un vero e proprio stalking, terrorizzando la sua vittima, che ricorre all’aiuto dell’amante, con conseguenze tragiche. Infatti per poche, intense pagine all’inizio del romanzo troviamo i due innamorati in un’aula dell’Old Bailey, imputati di omicidio volontario, e da un certo punto in poi il romanzo continua come un vero legal thriller che tiene con il fiato sospeso anche il lettore abituato a divorare le storie di John Grisham o Scott Turow. Con la differenza che Louise Doughty non ha bisogno di inventare trame complicate e improbabili per raccontare il delitto e le sue conseguenze: le basta una profonda conoscenza dell’animo femminile e della sua totale diversità da quello maschile.
Senza facili sentimentalismi, con una scrittura appassionata e fluviale, Doughty riesce nella difficile impresa di coniugare una storia di sesso e amore con quella di un processo dagli esiti imprevedibili. Lasciando alle ultime pagine la rivelazione della verità che la cronaca di Yvonne nasconde sotto un velo di ambiguità per tutto il romanzo.

Quando, in un corridoio di Westminster, Yvonne Carmichael incontra lo sguardo ipnotico di un uomo elegante, sicuro di sé, non sospetta che la sua vita sta per cambiare in modo radicale. A 52 anni, Yvonne è una donna attraente, una scienziata brillante nel campo della genetica, ha una bella casa, un buon marito, due figli adulti e una cerchia di amici fedeli. Ma in un istante decide di seguire lo sconosciuto nella cappella della cripta del Parlamento, e di abbandonarsi con lui a una torrida seduta di sesso, senza parole, senza nomi, e – pensa la donna – senza seguito.
Invece un seguito ci sarà: la relazione continua, clandestina, episodica, resa ancora più eccitante dal mistero che circonda la professione del bel seduttore. Il romanzo che leggiamo è la cronaca di quello che diventa presto passione, poi amore, e che Yvonne affida a tarda notte al file di un computer, rivolgendosi all’amante senza nome.
L’idea di poter controllare la relazione adulterina e condurre una doppia vita sentimentale si rivela presto illusoria, perché l’uomo adora fare sesso nei luoghi più impensati, anche pubblici, per esempio in fondo a un vicolo accanto a un centro convegni dove Yvonne è attesa per una festa. Il collega che la vede comparire dal fondo di Apple Tree Yard aggiustandosi i vestiti, con il viso e gli occhi luminosi, capisce, la attira in una trappola e la violenta, aiutato dalla notevole quantità di cocktail ingeriti. Poi dà inizio a un vero e proprio stalking, terrorizzando la sua vittima, che ricorre all’aiuto dell’amante, con conseguenze tragiche. Infatti per poche, intense pagine all’inizio del romanzo troviamo i due innamorati in un’aula dell’Old Bailey, imputati di omicidio volontario, e da un certo punto in poi il romanzo continua come un vero legal thriller che tiene con il fiato sospeso anche il lettore abituato a divorare le storie di John Grisham o Scott Turow. Con la differenza che Louise Doughty non ha bisogno di inventare trame complicate e improbabili per raccontare il delitto e le sue conseguenze: le basta una profonda conoscenza dell’animo femminile e della sua totale diversità da quello maschile.
Senza facili sentimentalismi, con una scrittura appassionata e fluviale, Doughty riesce nella difficile impresa di coniugare una storia di sesso e amore con quella di un processo dagli esiti imprevedibili. Lasciando alle ultime pagine la rivelazione della verità che la cronaca di Yvonne nasconde sotto un velo di ambiguità per tutto il romanzo.

Only registered users can download this free product.

EROTICA LUSSURIA – RACCONTI EROTICI Di Sesso E Perversioni (Italian Edition)

EROTICA LUSSURIA – RACCONTI EROTICI di sesso e perversioni
A CURA DI Andrej Kobalsky
Vietato ai minori
“Mi hai legata. Lo sai che mi piace, lo so che ti piace. Oramai non ne posso più fare a meno. L’hai fatto la prima volta che ci siamo rincontrati: eri stato particolarmente audace, considerando il fatto che non ci vedevamo più da oltre otto anni. Ricordo che mi lasciasti dei lunghi segni rossi sui polsi che faticai a nascondere sotto le maniche del tailleur. Non so per quale ragione, ma rimasi quasi dispiaciuta quando sparirono. Poi comprasti questo paio di polsiere in cuoio: alte, morbide, in qualche modo addirittura eleganti. A volte penso che mi stiano talmente ben addosso che potrei portarle tutto il giorno, come un monile. Penso che ti piacerebbe se lo facessi: ti sentiresti lusingato che io esibissi i simboli del tuo possesso ma sai bene che non è così. Non te lo concederei se tu non fossi alla mia altezza.
Ecco, mi hai stretto le fibbie attorno ai polsi, mi hai legato le mani alla spalliera del tuo letto. Adesso sono nuda, con le braccia aperte e immobili. No, non sono nuda. Ho scelto di mettermi addosso ciò che mi piace, ciò che ti piace: le mie calze, la tua collana. E i miei stivali….”

EROTICA LUSSURIA – RACCONTI EROTICI di sesso e perversioni
A CURA DI Andrej Kobalsky
Vietato ai minori
“Mi hai legata. Lo sai che mi piace, lo so che ti piace. Oramai non ne posso più fare a meno. L’hai fatto la prima volta che ci siamo rincontrati: eri stato particolarmente audace, considerando il fatto che non ci vedevamo più da oltre otto anni. Ricordo che mi lasciasti dei lunghi segni rossi sui polsi che faticai a nascondere sotto le maniche del tailleur. Non so per quale ragione, ma rimasi quasi dispiaciuta quando sparirono. Poi comprasti questo paio di polsiere in cuoio: alte, morbide, in qualche modo addirittura eleganti. A volte penso che mi stiano talmente ben addosso che potrei portarle tutto il giorno, come un monile. Penso che ti piacerebbe se lo facessi: ti sentiresti lusingato che io esibissi i simboli del tuo possesso ma sai bene che non è così. Non te lo concederei se tu non fossi alla mia altezza.
Ecco, mi hai stretto le fibbie attorno ai polsi, mi hai legato le mani alla spalliera del tuo letto. Adesso sono nuda, con le braccia aperte e immobili. No, non sono nuda. Ho scelto di mettermi addosso ciò che mi piace, ciò che ti piace: le mie calze, la tua collana. E i miei stivali….”

Only registered users can download this free product.

Discorso Sulla Servitù Volontaria

“(…) vorrei solo comprendere come è possibile che tanti uomini, tanti paesi, tante città e nazioni tollerino talvolta un solo tiranno, che non ha altro potere che quello che gli danno; che ha il potere di nuocere loro solo finché essi possono sopportarlo; che non potrebbe far loro alcun male, se non quando essi preferiscono sopportarlo piuttosto che contraddirlo. È davvero sorprendente, e tuttavia così comune che c’è più da dispiacersi che da stupirsi nel vedere milioni e milioni di uomini servire miserevolmente, col collo sotto il giogo, non costretti da una forza più grande, ma perché sembra siano ammaliati e affascinati dal nome solo di uno, di cui non dovrebbero temere la potenza, visto che è solo, né amare le qualità, visto che nei loro confronti è inumano e selvaggio.” Étienne De La Boétie (1530-1563) è stato un uomo politico, scrittore, filosofo e giurista. Ricoprì la carica di consigliere al parlamento di Bordeaux nel periodo degli scontri religiosi in seguito al diffondersi della riforma protestante. Nel 1560 è in-caricato di una missione segreta di riconciliazione religiosa presso Caterina de’ Medici. È nota la sua amicizia con Montaigne, il quale la descriverà nei suoi Saggi. Dopo essersi am-malato, a trentatré anni morì tra le braccia dell’amico al quale, col suo testamento, aveva lasciato i propri scritti. Montaigne, seppur con reticenze ed ambiguità, si incaricherà di pubblicare i suoi scritti. Il Discorso sulla servitù volontaria ha visto nella sua storia numerose edizioni clandestine e non, la traduzione che presentiamo è basata sul “Manoscritto di Mesmes” presente nella biblioteca di Montaigne.

“(…) vorrei solo comprendere come è possibile che tanti uomini, tanti paesi, tante città e nazioni tollerino talvolta un solo tiranno, che non ha altro potere che quello che gli danno; che ha il potere di nuocere loro solo finché essi possono sopportarlo; che non potrebbe far loro alcun male, se non quando essi preferiscono sopportarlo piuttosto che contraddirlo. È davvero sorprendente, e tuttavia così comune che c’è più da dispiacersi che da stupirsi nel vedere milioni e milioni di uomini servire miserevolmente, col collo sotto il giogo, non costretti da una forza più grande, ma perché sembra siano ammaliati e affascinati dal nome solo di uno, di cui non dovrebbero temere la potenza, visto che è solo, né amare le qualità, visto che nei loro confronti è inumano e selvaggio.” Étienne De La Boétie (1530-1563) è stato un uomo politico, scrittore, filosofo e giurista. Ricoprì la carica di consigliere al parlamento di Bordeaux nel periodo degli scontri religiosi in seguito al diffondersi della riforma protestante. Nel 1560 è in-caricato di una missione segreta di riconciliazione religiosa presso Caterina de’ Medici. È nota la sua amicizia con Montaigne, il quale la descriverà nei suoi Saggi. Dopo essersi am-malato, a trentatré anni morì tra le braccia dell’amico al quale, col suo testamento, aveva lasciato i propri scritti. Montaigne, seppur con reticenze ed ambiguità, si incaricherà di pubblicare i suoi scritti. Il Discorso sulla servitù volontaria ha visto nella sua storia numerose edizioni clandestine e non, la traduzione che presentiamo è basata sul “Manoscritto di Mesmes” presente nella biblioteca di Montaigne.

Only registered users can download this free product.

Con la scusa dell’amore

«È una battaglia che si vuole combattere davvero?» rispondono Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker a chi chiede cosa si può fare per sconfiggere la violenza sulle donne. Loro questa battaglia la combattono da sei anni, da quando hanno fondato Doppia Difesa. Sei anni di impegno intensissimo e di riflettori accesi su una drammatica realtà per troppo tempo ignorata. Sulla base di esperienze innanzitutto personali, alcune raccontate qui per la prima volta, Bongiorno e Hunziker spiegano come la violenza si possa estirpare soltanto agendo sulla discriminazione che ne è l’anticamera. Le loro storie, e quelle delle vittime incontrate, ascoltate, difese, evidenziano infatti punti deboli e contraddizioni di una società in cui le donne faticano a credere in se stesse e a essere solidali, in cui spesso sono costrette a scegliere tra lavoro e famiglia (anche per la scarsa collaborazione di mariti e compagni), in cui ancora si pensa che esistano lavori «da uomini», in cui parole come «stalking» e «femminicidio» sono tristemente all’ordine del giorno. Ecco perché è necessaria una ri-educazione civile, intellettuale e sentimentale – in famiglia, a scuola, sul lavoro – imperniata su uguaglianza e rispetto, degli altri e di sé. Solo se riusciamo a cambiare i nostri comportamenti possiamo contribuire a un cambiamento più grande. Un cambiamento che la legge può e deve accompagnare.

«È una battaglia che si vuole combattere davvero?» rispondono Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker a chi chiede cosa si può fare per sconfiggere la violenza sulle donne. Loro questa battaglia la combattono da sei anni, da quando hanno fondato Doppia Difesa. Sei anni di impegno intensissimo e di riflettori accesi su una drammatica realtà per troppo tempo ignorata. Sulla base di esperienze innanzitutto personali, alcune raccontate qui per la prima volta, Bongiorno e Hunziker spiegano come la violenza si possa estirpare soltanto agendo sulla discriminazione che ne è l’anticamera. Le loro storie, e quelle delle vittime incontrate, ascoltate, difese, evidenziano infatti punti deboli e contraddizioni di una società in cui le donne faticano a credere in se stesse e a essere solidali, in cui spesso sono costrette a scegliere tra lavoro e famiglia (anche per la scarsa collaborazione di mariti e compagni), in cui ancora si pensa che esistano lavori «da uomini», in cui parole come «stalking» e «femminicidio» sono tristemente all’ordine del giorno. Ecco perché è necessaria una ri-educazione civile, intellettuale e sentimentale – in famiglia, a scuola, sul lavoro – imperniata su uguaglianza e rispetto, degli altri e di sé. Solo se riusciamo a cambiare i nostri comportamenti possiamo contribuire a un cambiamento più grande. Un cambiamento che la legge può e deve accompagnare.

Only registered users can download this free product.

Come convincere gli altri a fare quello che vuoi e farti amare per questo

Con il suo solito stile divertente e accattivante, Henrik Fexeus insegna a esercitare il controllo e a indirizzare le opinioni e i comportamenti degli altri per raggiungere i propri obiettivi. In quest’opera l’autore prende per mano il lettore e lo guida passo passo nell’apprendimento di 64 tecniche che possono essere usate in ogni ambito della vita quotidiana e lavorativa. Il libro è presentato come un videogioco, in cui ogni parte, ogni mossa, conduce al livello successivo. Partecipando al Gioco del potere di Fexeus si apprende a: usare meccanismi psicologici universali per influenzare lo stato mentale degli interlocutori; guadagnare la fiducia degli altri con un uso efficace della comunicazione verbale; creare un ambiente armonico in cui le persone siano spinte a collaborare con noi; affrontare chi si mostra ostile o pone ostacoli al raggiungimento dei propri obiettivi. **
### Sinossi
Con il suo solito stile divertente e accattivante, Henrik Fexeus insegna a esercitare il controllo e a indirizzare le opinioni e i comportamenti degli altri per raggiungere i propri obiettivi. In quest’opera l’autore prende per mano il lettore e lo guida passo passo nell’apprendimento di 64 tecniche che possono essere usate in ogni ambito della vita quotidiana e lavorativa. Il libro è presentato come un videogioco, in cui ogni parte, ogni mossa, conduce al livello successivo. Partecipando al Gioco del potere di Fexeus si apprende a: usare meccanismi psicologici universali per influenzare lo stato mentale degli interlocutori; guadagnare la fiducia degli altri con un uso efficace della comunicazione verbale; creare un ambiente armonico in cui le persone siano spinte a collaborare con noi; affrontare chi si mostra ostile o pone ostacoli al raggiungimento dei propri obiettivi.

Con il suo solito stile divertente e accattivante, Henrik Fexeus insegna a esercitare il controllo e a indirizzare le opinioni e i comportamenti degli altri per raggiungere i propri obiettivi. In quest’opera l’autore prende per mano il lettore e lo guida passo passo nell’apprendimento di 64 tecniche che possono essere usate in ogni ambito della vita quotidiana e lavorativa. Il libro è presentato come un videogioco, in cui ogni parte, ogni mossa, conduce al livello successivo. Partecipando al Gioco del potere di Fexeus si apprende a: usare meccanismi psicologici universali per influenzare lo stato mentale degli interlocutori; guadagnare la fiducia degli altri con un uso efficace della comunicazione verbale; creare un ambiente armonico in cui le persone siano spinte a collaborare con noi; affrontare chi si mostra ostile o pone ostacoli al raggiungimento dei propri obiettivi. **
### Sinossi
Con il suo solito stile divertente e accattivante, Henrik Fexeus insegna a esercitare il controllo e a indirizzare le opinioni e i comportamenti degli altri per raggiungere i propri obiettivi. In quest’opera l’autore prende per mano il lettore e lo guida passo passo nell’apprendimento di 64 tecniche che possono essere usate in ogni ambito della vita quotidiana e lavorativa. Il libro è presentato come un videogioco, in cui ogni parte, ogni mossa, conduce al livello successivo. Partecipando al Gioco del potere di Fexeus si apprende a: usare meccanismi psicologici universali per influenzare lo stato mentale degli interlocutori; guadagnare la fiducia degli altri con un uso efficace della comunicazione verbale; creare un ambiente armonico in cui le persone siano spinte a collaborare con noi; affrontare chi si mostra ostile o pone ostacoli al raggiungimento dei propri obiettivi.

Only registered users can download this free product.

Twitter senza segreti

Twitter è sinonimo di comunicazione e conversazione pubblica in rete in tempo reale. Messaggi di 140 caratteri, sintetici quanto carichi di significato, capaci di trasmettere con rapidità notizie, stati d’animo, opinioni o testimonianze su fatti o eventi che accadono in questo momento, in ogni parte del mondo. Per comunicatori, aziende, giornalisti, professionisti o semplici navigatori, Twitter è il modo più immediato per essere sempre aggiornati, da computer, smartphone o tablet, attraverso la mediazione di persone, testate, aziende o istituzioni che godono della nostra fiducia e attenzione. Dalle Nazioni Unite alle grandi multinazionali, da Repubblica al ristorante sotto casa, dallo sportivo famoso al British Museum, su Twitter si trovano informazioni costantemente aggiornate, pubblicate dalla viva voce dei protagonisti, senza filtri, se non quelli relativi ai nostri personali interessi. Con questo libro imparerete a utilizzare Twitter per diffondere comunicazioni e ricevere preziosi feedback da un pubblico attento, costituito da potenziali consumatori, con i quali entrare in relazione e poter conversare. Apprenderete così tutto il necessario per attivare una strategia volta al marketing dell’ascolto e alla promozione, imparando a gestire contenuti originali e adatti a un servizio clienti evoluto. Informarsi, ascoltare, comunicare e fare business online non è mai stato così facile.

Twitter è sinonimo di comunicazione e conversazione pubblica in rete in tempo reale. Messaggi di 140 caratteri, sintetici quanto carichi di significato, capaci di trasmettere con rapidità notizie, stati d’animo, opinioni o testimonianze su fatti o eventi che accadono in questo momento, in ogni parte del mondo. Per comunicatori, aziende, giornalisti, professionisti o semplici navigatori, Twitter è il modo più immediato per essere sempre aggiornati, da computer, smartphone o tablet, attraverso la mediazione di persone, testate, aziende o istituzioni che godono della nostra fiducia e attenzione. Dalle Nazioni Unite alle grandi multinazionali, da Repubblica al ristorante sotto casa, dallo sportivo famoso al British Museum, su Twitter si trovano informazioni costantemente aggiornate, pubblicate dalla viva voce dei protagonisti, senza filtri, se non quelli relativi ai nostri personali interessi. Con questo libro imparerete a utilizzare Twitter per diffondere comunicazioni e ricevere preziosi feedback da un pubblico attento, costituito da potenziali consumatori, con i quali entrare in relazione e poter conversare. Apprenderete così tutto il necessario per attivare una strategia volta al marketing dell’ascolto e alla promozione, imparando a gestire contenuti originali e adatti a un servizio clienti evoluto. Informarsi, ascoltare, comunicare e fare business online non è mai stato così facile.

Only registered users can download this free product.

True. La mia storia

Per Mike la boxe non è mai stata uno sport, o un divertimento. E’ stata questione di vita o di morte, in cui l’allenamento duro, spietato, e la rabbia segnavano la differenza tra un’esistenza misera, da sbandato, e l’esistenza punto e basta. Cresciuto praticamente senza padre, in un ambiente in cui gente che diceva di amarsi si spaccava la faccia a vicenda, terrorizzato in casa e fuori, era un bambino grassoccio, timidissimo, bersaglio degli scherni dei ragazzi più grandi, che lo chiamavano “Fatina”. Si è definito spesso la pecora nera della famiglia, ma per tutta l’infanzia è stato docilissimo, sempre in cerca di riconoscimento e di calore. Il candidato ideale alla delinquenza di strada, e al carcere minorile, dove infatti finisce. Proprio il carcere, e non sarà l’unica volta della sua vita, lo salva. Bastava qualcuno che gli instillasse un grammo di speranza in corpo e sarebbe arrivato sulla luna. A vent’anni diventa il più giovane campione del mondo dei pesi massimi, una furia nera che incute paura sia dentro che fuori dal ring. Ma il successo è un cavallo imbizzarrito, che bisogna saper domare, altrimenti ti disarciona. E non sempre è facile se le sirene del passato ti chiamano, e l’uomo che ti ha insegnato tutto ti lascia solo troppo presto a cavalcare la belva che lui stesso ha alimentato. La stessa che ti rende imbattibile sul ring, e ingestibile fuori. Vittorie, soldi, fallimenti, donne, alcol, violenza, prigione, droga entrano ed escono dalla sua vita come un vortice. La sua lotta disperata per cambiare il destino, i suoi trionfi, le sue cadute, le sue battaglie per uscire dalla dipendenza da ogni tipo di sostanza, sono molto di più di una biografia. Sono l’epopea di un uomo che ora dice di sé “sono diventato vecchio troppo presto e intelligente troppo tardi”. Invece di lasciarsi andare a fondo, Tyson ha accettato il combattimento più difficile, quello con se stesso. E ancora una volta, non ha nessuna intenzione di finire al tappeto.

Per Mike la boxe non è mai stata uno sport, o un divertimento. E’ stata questione di vita o di morte, in cui l’allenamento duro, spietato, e la rabbia segnavano la differenza tra un’esistenza misera, da sbandato, e l’esistenza punto e basta. Cresciuto praticamente senza padre, in un ambiente in cui gente che diceva di amarsi si spaccava la faccia a vicenda, terrorizzato in casa e fuori, era un bambino grassoccio, timidissimo, bersaglio degli scherni dei ragazzi più grandi, che lo chiamavano “Fatina”. Si è definito spesso la pecora nera della famiglia, ma per tutta l’infanzia è stato docilissimo, sempre in cerca di riconoscimento e di calore. Il candidato ideale alla delinquenza di strada, e al carcere minorile, dove infatti finisce. Proprio il carcere, e non sarà l’unica volta della sua vita, lo salva. Bastava qualcuno che gli instillasse un grammo di speranza in corpo e sarebbe arrivato sulla luna. A vent’anni diventa il più giovane campione del mondo dei pesi massimi, una furia nera che incute paura sia dentro che fuori dal ring. Ma il successo è un cavallo imbizzarrito, che bisogna saper domare, altrimenti ti disarciona. E non sempre è facile se le sirene del passato ti chiamano, e l’uomo che ti ha insegnato tutto ti lascia solo troppo presto a cavalcare la belva che lui stesso ha alimentato. La stessa che ti rende imbattibile sul ring, e ingestibile fuori. Vittorie, soldi, fallimenti, donne, alcol, violenza, prigione, droga entrano ed escono dalla sua vita come un vortice. La sua lotta disperata per cambiare il destino, i suoi trionfi, le sue cadute, le sue battaglie per uscire dalla dipendenza da ogni tipo di sostanza, sono molto di più di una biografia. Sono l’epopea di un uomo che ora dice di sé “sono diventato vecchio troppo presto e intelligente troppo tardi”. Invece di lasciarsi andare a fondo, Tyson ha accettato il combattimento più difficile, quello con se stesso. E ancora una volta, non ha nessuna intenzione di finire al tappeto.

Only registered users can download this free product.

Il tradimento. Gramsci, Togliatti e la verità negata

Malgrado i tre quarti di secolo trascorsi ormai dalla sua morte, su Antonio Gramsci si continua a scrivere molto. Fu sempre Togliatti, finché fu in vita, a decidere cosa rendere pubblico dell’opera e della storia del leader sardo. Solo grazie a dirigenti comunisti “eretici” o espulsi qualcosa riuscì a trapelare. Scomparso Togliatti, non fu comunque ancora possibile affermare esplicitamente che nell’ottobre del 1926 la rottura tra Gramsci e Togliatti ci fu e fu radicale. Si è dovuto attendere oltre settantanni dalla morte di Gramsci, e molto tempo dopo la caduta del muro di Berlino e lo scioglimento del PCI, per giungere alla verità. Mauro Canali la ricostruisce e fa chiarezza sulle ragioni, le complicità, i tentativi della cognata di Gramsci, Tatiana Schucht, per portare a galla i fatti, i mezzi con cui Togliatti riuscì a legittimarsi come assertore del pensiero gramsciano, e perciò suo naturale erede politico, e a dissimulare, nel contempo, la persistente fedeltà allo stato Sovietico dietro la parola d’ordine, mutuata dalle riflessioni gramsciane, della “via nazionale al socialismo”. Questo libro scopre le carte e permette di passare dall’immagine del Gramsci “togliattiano” alla realtà che emerge dalla documentazione, in buona parte inedita, proveniente dal fondo Gramsci conservato negli archivi russi. La personalità di Togliatti che affiora dalla vicenda Gramsci è quella di un uomo politico intelligente quanto scaltro. **

Malgrado i tre quarti di secolo trascorsi ormai dalla sua morte, su Antonio Gramsci si continua a scrivere molto. Fu sempre Togliatti, finché fu in vita, a decidere cosa rendere pubblico dell’opera e della storia del leader sardo. Solo grazie a dirigenti comunisti “eretici” o espulsi qualcosa riuscì a trapelare. Scomparso Togliatti, non fu comunque ancora possibile affermare esplicitamente che nell’ottobre del 1926 la rottura tra Gramsci e Togliatti ci fu e fu radicale. Si è dovuto attendere oltre settantanni dalla morte di Gramsci, e molto tempo dopo la caduta del muro di Berlino e lo scioglimento del PCI, per giungere alla verità. Mauro Canali la ricostruisce e fa chiarezza sulle ragioni, le complicità, i tentativi della cognata di Gramsci, Tatiana Schucht, per portare a galla i fatti, i mezzi con cui Togliatti riuscì a legittimarsi come assertore del pensiero gramsciano, e perciò suo naturale erede politico, e a dissimulare, nel contempo, la persistente fedeltà allo stato Sovietico dietro la parola d’ordine, mutuata dalle riflessioni gramsciane, della “via nazionale al socialismo”. Questo libro scopre le carte e permette di passare dall’immagine del Gramsci “togliattiano” alla realtà che emerge dalla documentazione, in buona parte inedita, proveniente dal fondo Gramsci conservato negli archivi russi. La personalità di Togliatti che affiora dalla vicenda Gramsci è quella di un uomo politico intelligente quanto scaltro. **

Only registered users can download this free product.

Tecniche, trucchi e segreti dell’imaging planetario

File aggiornato al 27/03/2014 con immagini in alta risoluzione.
Abbiamo la passione per l’astronomia e vorremmo riprodurre le bellissime immagini come quelle della copertina di questo libro? Con un telescopio, una videocamera e la giusta tecnica è possibile riprendere i corpi del Sistema Solare in altissima risoluzione e rivaleggiare con i più bravi astroimager del mondo.
Ma questo volume non si ferma solamente a dare i consigli adatti a iniziare la carriera di astroimager planetari; per la prima volta svelerà tutte le tecniche, i trucchi e i segreti che i migliori custodiscono con estrema gelosia. I numerosi esempi sono accompagnati da chiare spiegazioni; le immagini grezze disponibili sul sito web dell’autore per essere scaricate e sottoposte a tutte le analisi e gli esperimenti possibili.
È finito il momento di provare senza riuscire, di aspettare consigli che non arriveranno mai: ora è tempo di passare all’azione. Gli ingredienti necessari? Pazienza, dedizione e voglia di sperimentare: niente di più! **
### Sinossi
File aggiornato al 27/03/2014 con immagini in alta risoluzione.
Abbiamo la passione per l’astronomia e vorremmo riprodurre le bellissime immagini come quelle della copertina di questo libro? Con un telescopio, una videocamera e la giusta tecnica è possibile riprendere i corpi del Sistema Solare in altissima risoluzione e rivaleggiare con i più bravi astroimager del mondo.
Ma questo volume non si ferma solamente a dare i consigli adatti a iniziare la carriera di astroimager planetari; per la prima volta svelerà tutte le tecniche, i trucchi e i segreti che i migliori custodiscono con estrema gelosia. I numerosi esempi sono accompagnati da chiare spiegazioni; le immagini grezze disponibili sul sito web dell’autore per essere scaricate e sottoposte a tutte le analisi e gli esperimenti possibili.
È finito il momento di provare senza riuscire, di aspettare consigli che non arriveranno mai: ora è tempo di passare all’azione. Gli ingredienti necessari? Pazienza, dedizione e voglia di sperimentare: niente di più!
### L’autore
Daniele Gasparri è un giovane astronomo e divulgatore scientifico nato a Perugia nel 1983. Ha collaborato per 5 anni con la rivista di astronomia Coelum, ha scritto articoli su riviste internazionali, scoperto un pianeta extrasolare nel 2007 e due nuove stelle variabili. Gira l’Italia per divulgare l’astronomia, sostenendo corsi, conferenze e serate pubbliche. E’ presidente dell’associazione astrofili Paolo Maffei di Perugia e consigliere dell’UAI, l’Unione Astrofili Italiani. Nel tempo libero si dedica alla fotografia del cielo stellato e ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali per il contributo dato all’astronomia amatoriale e professionale.

File aggiornato al 27/03/2014 con immagini in alta risoluzione.
Abbiamo la passione per l’astronomia e vorremmo riprodurre le bellissime immagini come quelle della copertina di questo libro? Con un telescopio, una videocamera e la giusta tecnica è possibile riprendere i corpi del Sistema Solare in altissima risoluzione e rivaleggiare con i più bravi astroimager del mondo.
Ma questo volume non si ferma solamente a dare i consigli adatti a iniziare la carriera di astroimager planetari; per la prima volta svelerà tutte le tecniche, i trucchi e i segreti che i migliori custodiscono con estrema gelosia. I numerosi esempi sono accompagnati da chiare spiegazioni; le immagini grezze disponibili sul sito web dell’autore per essere scaricate e sottoposte a tutte le analisi e gli esperimenti possibili.
È finito il momento di provare senza riuscire, di aspettare consigli che non arriveranno mai: ora è tempo di passare all’azione. Gli ingredienti necessari? Pazienza, dedizione e voglia di sperimentare: niente di più! **
### Sinossi
File aggiornato al 27/03/2014 con immagini in alta risoluzione.
Abbiamo la passione per l’astronomia e vorremmo riprodurre le bellissime immagini come quelle della copertina di questo libro? Con un telescopio, una videocamera e la giusta tecnica è possibile riprendere i corpi del Sistema Solare in altissima risoluzione e rivaleggiare con i più bravi astroimager del mondo.
Ma questo volume non si ferma solamente a dare i consigli adatti a iniziare la carriera di astroimager planetari; per la prima volta svelerà tutte le tecniche, i trucchi e i segreti che i migliori custodiscono con estrema gelosia. I numerosi esempi sono accompagnati da chiare spiegazioni; le immagini grezze disponibili sul sito web dell’autore per essere scaricate e sottoposte a tutte le analisi e gli esperimenti possibili.
È finito il momento di provare senza riuscire, di aspettare consigli che non arriveranno mai: ora è tempo di passare all’azione. Gli ingredienti necessari? Pazienza, dedizione e voglia di sperimentare: niente di più!
### L’autore
Daniele Gasparri è un giovane astronomo e divulgatore scientifico nato a Perugia nel 1983. Ha collaborato per 5 anni con la rivista di astronomia Coelum, ha scritto articoli su riviste internazionali, scoperto un pianeta extrasolare nel 2007 e due nuove stelle variabili. Gira l’Italia per divulgare l’astronomia, sostenendo corsi, conferenze e serate pubbliche. E’ presidente dell’associazione astrofili Paolo Maffei di Perugia e consigliere dell’UAI, l’Unione Astrofili Italiani. Nel tempo libero si dedica alla fotografia del cielo stellato e ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali per il contributo dato all’astronomia amatoriale e professionale.

Only registered users can download this free product.

Spade Gemelle

Era incredibilmente bello ed affascinante e quel suo sguardo serio stonava con quello che chiaramente leggevo nei suoi occhi. Ariel gli si avvicinò, si mise alle sue spalle con le braccia conserte e mi guardò accigliata. Cominciai a muovere nervosamente le gambe per l’agitazione, lui lo notò e sorrise.
« A quanto pare hai già fatto amicizia con Ariel. So che a volte è un po’ acida ma è un ottimo medico»
Un medico. Ariel era un medico. Ora capivo la siringa e tutto il resto.
Appena finì la frase riprese a tossire ed io ebbi l’istinto di alzarmi; mi trattenni.
« Il mio nome è Daniel e ci tengo subito a precisare che non sono stato io a volerti qui se è quello che volevi chiedermi»
Seconda informazione: chiunque mi avesse rapita non era lui. Lo avrei capito anche se non lo avesse detto. Lo sentivo.
« Capisco che tutto questo sia strano per te ma tranquilla, non siamo noi i cattivi»
« Allora cosa volete da me?» chiesi schiarendomi la gola.
« Ad essere sincero, nulla. Come ti ho già detto, se fosse per me non saresti neanche qui. Diciamo piuttosto che sto facendo un favore ad un amico» rispose tossendo nuovamente.
« Un amico? E chi è questo amico?»
« Non ti preoccupare, lo incontrerai. Ora però ascolta, voglio farti una domanda Sam»
Cominciai a respirare a fatica; sembrava che tutti sapessero chi fossi mentre io non sapevo ancora cosa ci facessi li.
« Ok» risposi mordendomi un labbro.
« Tu credi agli angeli?» chiese accennando un sorriso. **
### Sinossi
Era incredibilmente bello ed affascinante e quel suo sguardo serio stonava con quello che chiaramente leggevo nei suoi occhi. Ariel gli si avvicinò, si mise alle sue spalle con le braccia conserte e mi guardò accigliata. Cominciai a muovere nervosamente le gambe per l’agitazione, lui lo notò e sorrise.
« A quanto pare hai già fatto amicizia con Ariel. So che a volte è un po’ acida ma è un ottimo medico»
Un medico. Ariel era un medico. Ora capivo la siringa e tutto il resto.
Appena finì la frase riprese a tossire ed io ebbi l’istinto di alzarmi; mi trattenni.
« Il mio nome è Daniel e ci tengo subito a precisare che non sono stato io a volerti qui se è quello che volevi chiedermi»
Seconda informazione: chiunque mi avesse rapita non era lui. Lo avrei capito anche se non lo avesse detto. Lo sentivo.
« Capisco che tutto questo sia strano per te ma tranquilla, non siamo noi i cattivi»
« Allora cosa volete da me?» chiesi schiarendomi la gola.
« Ad essere sincero, nulla. Come ti ho già detto, se fosse per me non saresti neanche qui. Diciamo piuttosto che sto facendo un favore ad un amico» rispose tossendo nuovamente.
« Un amico? E chi è questo amico?»
« Non ti preoccupare, lo incontrerai. Ora però ascolta, voglio farti una domanda Sam»
Cominciai a respirare a fatica; sembrava che tutti sapessero chi fossi mentre io non sapevo ancora cosa ci facessi li.
« Ok» risposi mordendomi un labbro.
« Tu credi agli angeli?» chiese accennando un sorriso.

Era incredibilmente bello ed affascinante e quel suo sguardo serio stonava con quello che chiaramente leggevo nei suoi occhi. Ariel gli si avvicinò, si mise alle sue spalle con le braccia conserte e mi guardò accigliata. Cominciai a muovere nervosamente le gambe per l’agitazione, lui lo notò e sorrise.
« A quanto pare hai già fatto amicizia con Ariel. So che a volte è un po’ acida ma è un ottimo medico»
Un medico. Ariel era un medico. Ora capivo la siringa e tutto il resto.
Appena finì la frase riprese a tossire ed io ebbi l’istinto di alzarmi; mi trattenni.
« Il mio nome è Daniel e ci tengo subito a precisare che non sono stato io a volerti qui se è quello che volevi chiedermi»
Seconda informazione: chiunque mi avesse rapita non era lui. Lo avrei capito anche se non lo avesse detto. Lo sentivo.
« Capisco che tutto questo sia strano per te ma tranquilla, non siamo noi i cattivi»
« Allora cosa volete da me?» chiesi schiarendomi la gola.
« Ad essere sincero, nulla. Come ti ho già detto, se fosse per me non saresti neanche qui. Diciamo piuttosto che sto facendo un favore ad un amico» rispose tossendo nuovamente.
« Un amico? E chi è questo amico?»
« Non ti preoccupare, lo incontrerai. Ora però ascolta, voglio farti una domanda Sam»
Cominciai a respirare a fatica; sembrava che tutti sapessero chi fossi mentre io non sapevo ancora cosa ci facessi li.
« Ok» risposi mordendomi un labbro.
« Tu credi agli angeli?» chiese accennando un sorriso. **
### Sinossi
Era incredibilmente bello ed affascinante e quel suo sguardo serio stonava con quello che chiaramente leggevo nei suoi occhi. Ariel gli si avvicinò, si mise alle sue spalle con le braccia conserte e mi guardò accigliata. Cominciai a muovere nervosamente le gambe per l’agitazione, lui lo notò e sorrise.
« A quanto pare hai già fatto amicizia con Ariel. So che a volte è un po’ acida ma è un ottimo medico»
Un medico. Ariel era un medico. Ora capivo la siringa e tutto il resto.
Appena finì la frase riprese a tossire ed io ebbi l’istinto di alzarmi; mi trattenni.
« Il mio nome è Daniel e ci tengo subito a precisare che non sono stato io a volerti qui se è quello che volevi chiedermi»
Seconda informazione: chiunque mi avesse rapita non era lui. Lo avrei capito anche se non lo avesse detto. Lo sentivo.
« Capisco che tutto questo sia strano per te ma tranquilla, non siamo noi i cattivi»
« Allora cosa volete da me?» chiesi schiarendomi la gola.
« Ad essere sincero, nulla. Come ti ho già detto, se fosse per me non saresti neanche qui. Diciamo piuttosto che sto facendo un favore ad un amico» rispose tossendo nuovamente.
« Un amico? E chi è questo amico?»
« Non ti preoccupare, lo incontrerai. Ora però ascolta, voglio farti una domanda Sam»
Cominciai a respirare a fatica; sembrava che tutti sapessero chi fossi mentre io non sapevo ancora cosa ci facessi li.
« Ok» risposi mordendomi un labbro.
« Tu credi agli angeli?» chiese accennando un sorriso.

Only registered users can download this free product.

Sexploration II

Le coppie che hanno animato la prima antologia di Sexploration tornano, più disinibite che mai. E sempre pronte a dimostrarci che la vita a due non segna la fine del desiderio, anzi può accenderlo e farlo esplodere come un vulcano. Certo, basta ricordarsi che il letto coniugale non serve per forza (solo) per dormire, magari avvolti in un (orrore!) pigiamone di felpa. Basta non farsi ingabbiare dalla routine e dall’abitudine. Basta saper guardare all’altro ogni giorno come se fosse la prima, eccitantissima, volta. Basta insomma non mettere in naftalina giochi erotici e soprattutto la fantasia. Quell’ingrediente segreto capace di trasformare anche la più rodata delle relazioni in un turbinio di piaceri e sensualità¿ Visti i contenuti espliciti se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto.

Le coppie che hanno animato la prima antologia di Sexploration tornano, più disinibite che mai. E sempre pronte a dimostrarci che la vita a due non segna la fine del desiderio, anzi può accenderlo e farlo esplodere come un vulcano. Certo, basta ricordarsi che il letto coniugale non serve per forza (solo) per dormire, magari avvolti in un (orrore!) pigiamone di felpa. Basta non farsi ingabbiare dalla routine e dall’abitudine. Basta saper guardare all’altro ogni giorno come se fosse la prima, eccitantissima, volta. Basta insomma non mettere in naftalina giochi erotici e soprattutto la fantasia. Quell’ingrediente segreto capace di trasformare anche la più rodata delle relazioni in un turbinio di piaceri e sensualità¿ Visti i contenuti espliciti se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto.

Only registered users can download this free product.

Il settimo marchio – Prima Parte

Come la maggior parte degli adolescenti, Rouge sta cercando di scoprire chi è e cosa vuole diventare. Conosce poco del suo passato, ha molte domande, ma non ha mai cercato le risposte.
Tutto cambia quando incontra una famiglia insolitamente affascinante. I fratelli Grace e Michael nascondono segreti che sembrano in qualche modo collegati a Rouge. Il suo presentimento verrà confermato da un terribile incidente durante una festa in spiaggia. Rouge potrebbe essere l’unica in grado di trovare la risposta.
Un antico diario, una collana Siorghra e un marchio speciale obbligheranno una ragazza impreparata a lottare per la sua vita e per quella degli altri a prendere decisioni che sconvolgeranno la sua esistenza.
Tutti i segreti hanno un prezzo e la determinazione di Rouge a scoprire la verità può solo portare guai… o qualcosa di molto peggiore.
*Avvertenza: in questo libro ci sono dei licantropi… e non sono amichevoli.*
*Avvertenza n°2: il libro termina con un finale in sospeso. Il secondo libro riprende dal punto in cui questo si conclude.*

Come la maggior parte degli adolescenti, Rouge sta cercando di scoprire chi è e cosa vuole diventare. Conosce poco del suo passato, ha molte domande, ma non ha mai cercato le risposte.
Tutto cambia quando incontra una famiglia insolitamente affascinante. I fratelli Grace e Michael nascondono segreti che sembrano in qualche modo collegati a Rouge. Il suo presentimento verrà confermato da un terribile incidente durante una festa in spiaggia. Rouge potrebbe essere l’unica in grado di trovare la risposta.
Un antico diario, una collana Siorghra e un marchio speciale obbligheranno una ragazza impreparata a lottare per la sua vita e per quella degli altri a prendere decisioni che sconvolgeranno la sua esistenza.
Tutti i segreti hanno un prezzo e la determinazione di Rouge a scoprire la verità può solo portare guai… o qualcosa di molto peggiore.
*Avvertenza: in questo libro ci sono dei licantropi… e non sono amichevoli.*
*Avvertenza n°2: il libro termina con un finale in sospeso. Il secondo libro riprende dal punto in cui questo si conclude.*

Only registered users can download this free product.

Senza Limiti

SENZA LIMITI TRISTAN & DANIKA – LIBRO 2 Il loro amore aveva la forza di un treno lanciato in una corsa senza controllo e il potenziale per essere altrettanto distruttivo.   Il seguito tempestoso di Cose Pericolose riprende proprio da dove avevamo lasciato i protagonisti: colpiti da un’enorme perdita, Tristan e Danika lottano per raccogliere nuovamente i pezzi e costruire una vita insieme, ma le brutte abitudini sono dure a morire e difficili da rifuggire… Senza Limiti ci accompagna attraverso il doppio punto di vista, in un viaggio attraverso la dipendenza e il desiderio, l’amore e l’agonia e risponde alla domanda sorta alla presentazione dei due personaggi all’interno di Coi Piedi per Terra: cos’è successo fra Tristan e Danika?” DANIKA Nemmeno l’amore poteva attenuare una caduta come la nostra. Ciò che provavo per Tristan era talmente immenso da consumarmi ma anche così, non bastò a sopraffare l’unione dei nostri demoni. Lottai. Gridai e piansi, graffiai e calciai. Diedi tutta me stessa ma anche il guerriero più determinato deve fermarsi prima di arrivare al punto di rottura. Nessuno poteva affermare che non avessi lottato per lui. «Ti amo anch’io» mormorai dolcemente al suo orecchio. Lui mi strinse con maggior forza. «Non posso perderti, Danika, mai. Non sopravvivrei.» «Sono tua e non me ne andrò. Mai.»  Ero sincera quando pronunciai quelle parole, ma la vita aveva altri progetti per noi. Io ero una combattente per natura e nessuno avrebbe potuto dire che non mi ero battuta per noi. Avrei dato la vita in quella lotta. In realtà fu ciò che quasi capitò. TRISTAN Era lei… Se mai avevo avuto dubbi, ora erano svaniti: era colei alla quale avrei pensato e desiderato fino al mio ultimo respiro. Se il giorno dopo l’avessi persa, avrei passato il tempo a struggermi. Era quel genere di amore che trovavi una sola volta nella vita. Il libro è riservato a un pubblico maggiorenne.

SENZA LIMITI TRISTAN & DANIKA – LIBRO 2 Il loro amore aveva la forza di un treno lanciato in una corsa senza controllo e il potenziale per essere altrettanto distruttivo.   Il seguito tempestoso di Cose Pericolose riprende proprio da dove avevamo lasciato i protagonisti: colpiti da un’enorme perdita, Tristan e Danika lottano per raccogliere nuovamente i pezzi e costruire una vita insieme, ma le brutte abitudini sono dure a morire e difficili da rifuggire… Senza Limiti ci accompagna attraverso il doppio punto di vista, in un viaggio attraverso la dipendenza e il desiderio, l’amore e l’agonia e risponde alla domanda sorta alla presentazione dei due personaggi all’interno di Coi Piedi per Terra: cos’è successo fra Tristan e Danika?” DANIKA Nemmeno l’amore poteva attenuare una caduta come la nostra. Ciò che provavo per Tristan era talmente immenso da consumarmi ma anche così, non bastò a sopraffare l’unione dei nostri demoni. Lottai. Gridai e piansi, graffiai e calciai. Diedi tutta me stessa ma anche il guerriero più determinato deve fermarsi prima di arrivare al punto di rottura. Nessuno poteva affermare che non avessi lottato per lui. «Ti amo anch’io» mormorai dolcemente al suo orecchio. Lui mi strinse con maggior forza. «Non posso perderti, Danika, mai. Non sopravvivrei.» «Sono tua e non me ne andrò. Mai.»  Ero sincera quando pronunciai quelle parole, ma la vita aveva altri progetti per noi. Io ero una combattente per natura e nessuno avrebbe potuto dire che non mi ero battuta per noi. Avrei dato la vita in quella lotta. In realtà fu ciò che quasi capitò. TRISTAN Era lei… Se mai avevo avuto dubbi, ora erano svaniti: era colei alla quale avrei pensato e desiderato fino al mio ultimo respiro. Se il giorno dopo l’avessi persa, avrei passato il tempo a struggermi. Era quel genere di amore che trovavi una sola volta nella vita. Il libro è riservato a un pubblico maggiorenne.

Only registered users can download this free product.