673–688 di 4230 risultati

Il narcisismo: L’identità rinnegata

Il narcisismo è da alcuni anni uno dei temi privilegiati delle discipline psicologiche. Inoltre, il ‟narcisismo” è diventato una delle parole chiave in vari tentativi – si pensi anzitutto ai lavori di Christopher Lasch – di comprendere non solo la psicologia individuale, ma anche la cultura delle società in cui viviamo. Con questa ricerca Alexander Lowen, lo psicoanalista che ha proseguito con più precisione e autorevolezza il cammino aperto da Wilhelm Reich, dà un contributo originale e illuminante alla comprensione di quello che sta diventando, a giudizio di molti, il male più diffuso e allarmante dell’uomo contemporaneo. Attraverso una serie di ‟storie di casi”, di esempi che permettono una comprensione agevole anche al non specialista, l’autore mette a fuoco la figura del narcisista e mostra come le terapie bioenergetiche – che arricchiscono la pratica analitica tradizionale con tecniche terapeutiche tese all’autoespressione e al recupero di una vita corporea piena -si applichino con efficacia ai disturbi narcisistici. Vittima e al tempo stesso capace di infliggere terribili sofferenze, il narcisista è, nell’analisi di Lowen, innanzitutto caratterizzato da un’ostinata negazione dei sentimenti che lo condanna a desolanti rapporti manipolatori e inautentici. Di particolare interesse è l attenta ricognizione di quel ‟linguaggio del corpo” che nel narcisista anticipa e trascende l’espressione verbale.

Il narcisismo è da alcuni anni uno dei temi privilegiati delle discipline psicologiche. Inoltre, il ‟narcisismo” è diventato una delle parole chiave in vari tentativi – si pensi anzitutto ai lavori di Christopher Lasch – di comprendere non solo la psicologia individuale, ma anche la cultura delle società in cui viviamo. Con questa ricerca Alexander Lowen, lo psicoanalista che ha proseguito con più precisione e autorevolezza il cammino aperto da Wilhelm Reich, dà un contributo originale e illuminante alla comprensione di quello che sta diventando, a giudizio di molti, il male più diffuso e allarmante dell’uomo contemporaneo. Attraverso una serie di ‟storie di casi”, di esempi che permettono una comprensione agevole anche al non specialista, l’autore mette a fuoco la figura del narcisista e mostra come le terapie bioenergetiche – che arricchiscono la pratica analitica tradizionale con tecniche terapeutiche tese all’autoespressione e al recupero di una vita corporea piena -si applichino con efficacia ai disturbi narcisistici. Vittima e al tempo stesso capace di infliggere terribili sofferenze, il narcisista è, nell’analisi di Lowen, innanzitutto caratterizzato da un’ostinata negazione dei sentimenti che lo condanna a desolanti rapporti manipolatori e inautentici. Di particolare interesse è l attenta ricognizione di quel ‟linguaggio del corpo” che nel narcisista anticipa e trascende l’espressione verbale.

Only registered users can download this free product.

Il futuro della democrazia

«Tutti i testi qui raccolti trattano problemi molto generali e sono (o meglio vorrebbero essere) elementari. Sono stati scritti per il pubblico che s’interessa di politica, non per gli addetti ai lavori. Sono stati dettati da una preoccupazione essenziale: far discendere la democrazia dal cielo dei principî alla terra dove si scontrano corposi interessi. Ho sempre pensato che questo sia l’unico modo per rendersi conto delle contraddizioni in cui versa una società democratica e delle vie tortuose che deve seguire per uscirne senza smarrirvisi, per riconoscere i suoi vizi congeniti senza scoraggiarsi e senza perdere ogni illusione nella possibilità di migliorarla».
**Norberto Bobbio**

«Tutti i testi qui raccolti trattano problemi molto generali e sono (o meglio vorrebbero essere) elementari. Sono stati scritti per il pubblico che s’interessa di politica, non per gli addetti ai lavori. Sono stati dettati da una preoccupazione essenziale: far discendere la democrazia dal cielo dei principî alla terra dove si scontrano corposi interessi. Ho sempre pensato che questo sia l’unico modo per rendersi conto delle contraddizioni in cui versa una società democratica e delle vie tortuose che deve seguire per uscirne senza smarrirvisi, per riconoscere i suoi vizi congeniti senza scoraggiarsi e senza perdere ogni illusione nella possibilità di migliorarla».
**Norberto Bobbio**

Only registered users can download this free product.

Idealismo e prassi: Fichte, Marx e Gentile

Il presente studio affronta il rapporto tra idealismo e prassi nelle riflessioni di Fichte, Marx e Gentile, nella convinzione che tra i sistemi di pensiero dei tre autori si dia un nesso di forte continuità. Per un verso, l’ontologia della prassi su cui si regge la dottrina della scienza fichtiana costituisce la base delle marxiane undici Tesi su Feuerbach. Per un altro verso, l’attualismo di Gentile opera una riforma della dialettica hegeliana in cui risuona il timbro del prassismo fichtiano e marxiano. L’ideale marxiano della prassi trasformatrice non soltanto è presente in Fichte come in Gentile: è la chiave stessa dell’idealismo e del suo rigetto di ogni dogmatica resa alle logiche dell’esistente. In un rovesciamento integrale delle letture più consolidate, si adombra per questa via il carattere intrinsecamente idealistico della prassi e, in maniera convergente, l’essenza antiadattiva dell’idealismo.

Il presente studio affronta il rapporto tra idealismo e prassi nelle riflessioni di Fichte, Marx e Gentile, nella convinzione che tra i sistemi di pensiero dei tre autori si dia un nesso di forte continuità. Per un verso, l’ontologia della prassi su cui si regge la dottrina della scienza fichtiana costituisce la base delle marxiane undici Tesi su Feuerbach. Per un altro verso, l’attualismo di Gentile opera una riforma della dialettica hegeliana in cui risuona il timbro del prassismo fichtiano e marxiano. L’ideale marxiano della prassi trasformatrice non soltanto è presente in Fichte come in Gentile: è la chiave stessa dell’idealismo e del suo rigetto di ogni dogmatica resa alle logiche dell’esistente. In un rovesciamento integrale delle letture più consolidate, si adombra per questa via il carattere intrinsecamente idealistico della prassi e, in maniera convergente, l’essenza antiadattiva dell’idealismo.

Only registered users can download this free product.

I numeri magici di Fibonacci. L’avventurosa scoperta che cambiò la storia della matematica

Tutti conoscono la “successione di Fibonacci”: una sequenza di cifre nascosta in molti fenomeni naturali che da oltre ottocento anni affascina i matematici, e che si dice possa predire l’andamento dei mercati finanziari. Ma chi fu in realtà Fibonacci, considerato il maggiore matematico del Medioevo, che comprese per primo che le “nove figure indiane” e soprattutto zephirum, lo zero, avrebbero cambiato il mondo in cui viveva? In un affascinante viaggio che ripercorre la vita di questo genio intraprendente, Keith Devlin permette al lettore di riscoprire una figura cruciale e misteriosa del nostro passato, che con le sue ricerche e il suo “Liber abbaci” – il più importante testo di algebra del tempo che spiegava come adottare il sistema numerico indo-arabico – mostrò all’Europa i risvolti pratici e commerciali della matematica, e aprì così la strada all’ascesa del Vecchio continente verso il dominio scientifico ed economico mondiale.

Tutti conoscono la “successione di Fibonacci”: una sequenza di cifre nascosta in molti fenomeni naturali che da oltre ottocento anni affascina i matematici, e che si dice possa predire l’andamento dei mercati finanziari. Ma chi fu in realtà Fibonacci, considerato il maggiore matematico del Medioevo, che comprese per primo che le “nove figure indiane” e soprattutto zephirum, lo zero, avrebbero cambiato il mondo in cui viveva? In un affascinante viaggio che ripercorre la vita di questo genio intraprendente, Keith Devlin permette al lettore di riscoprire una figura cruciale e misteriosa del nostro passato, che con le sue ricerche e il suo “Liber abbaci” – il più importante testo di algebra del tempo che spiegava come adottare il sistema numerico indo-arabico – mostrò all’Europa i risvolti pratici e commerciali della matematica, e aprì così la strada all’ascesa del Vecchio continente verso il dominio scientifico ed economico mondiale.

Only registered users can download this free product.

I Migliori Racconti Di Padre Brown

Un minuto prete cattolico dal viso rotondo, ingenuo e impacciato all’apparenza, nasconde uno strano investigatore che nulla ha da invidiare al campione del metodo scientifico, il detective Sherlock Holmes. Padre Brown non è uno scienziato e le sue indagini sono del tutto particolari: egli non cerca il criminale da punire ma l’uomo da far ricredere e l’anima da recuperare. Ancor prima dei malfattori, saranno le falsità e le ipocrisie a cadere nelle sue trappole sotto i colpi di arguti ragionamenti. A Chesterton il merito di aver coniato una nuova declinazione del genere poliziesco che diverte, appassiona e ispira da oltre un secolo, capace di stillare gemme di riflessione morale senza nulla togliere al sano intrigo della migliore tradizione del giallo d’Oltremanica. I racconti contenuti nell’antologia sono:La croce azzurra, Il passo strano, La parrucca rossa, La freccia del cielo, Il segreto di Padre Brown, Il lutto del signore di Marne, Il segreto di Flambeau, Il libro maledetto.

Un minuto prete cattolico dal viso rotondo, ingenuo e impacciato all’apparenza, nasconde uno strano investigatore che nulla ha da invidiare al campione del metodo scientifico, il detective Sherlock Holmes. Padre Brown non è uno scienziato e le sue indagini sono del tutto particolari: egli non cerca il criminale da punire ma l’uomo da far ricredere e l’anima da recuperare. Ancor prima dei malfattori, saranno le falsità e le ipocrisie a cadere nelle sue trappole sotto i colpi di arguti ragionamenti. A Chesterton il merito di aver coniato una nuova declinazione del genere poliziesco che diverte, appassiona e ispira da oltre un secolo, capace di stillare gemme di riflessione morale senza nulla togliere al sano intrigo della migliore tradizione del giallo d’Oltremanica. I racconti contenuti nell’antologia sono:La croce azzurra, Il passo strano, La parrucca rossa, La freccia del cielo, Il segreto di Padre Brown, Il lutto del signore di Marne, Il segreto di Flambeau, Il libro maledetto.

Only registered users can download this free product.

Giochi proibiti

Jennifer Chantry non sapeva che l’incontro con Dane Prescott, audace agente dell’FBI, le avrebbe cambiato la vita.
Da tempo il suo unico obiettivo era quello di vendicare la morte del padre e di tornare in possesso della Belle Retour, la residenza di famiglia che l’uomo aveva perduto al gioco.
Adesso Dane le promette di aiutarla, offrendole il suo amore e scatenando in lei il fuoco di una passione violenta.
Jenny è diffidente, ma sente che deve fidarsi di Dane, l’uomo del destino che le regalerà un futuro d’amore e serenità…

Jennifer Chantry non sapeva che l’incontro con Dane Prescott, audace agente dell’FBI, le avrebbe cambiato la vita.
Da tempo il suo unico obiettivo era quello di vendicare la morte del padre e di tornare in possesso della Belle Retour, la residenza di famiglia che l’uomo aveva perduto al gioco.
Adesso Dane le promette di aiutarla, offrendole il suo amore e scatenando in lei il fuoco di una passione violenta.
Jenny è diffidente, ma sente che deve fidarsi di Dane, l’uomo del destino che le regalerà un futuro d’amore e serenità…

Only registered users can download this free product.

Giocando con l’infinito

LA MATEMATICA È UNO DEGLI INCUBI peggiori degli studenti, molti anche da adulti continuano a odiarla e a non capirci nulla, a perdersi tra algoritmi, limiti, equazioni, numeri negativi, geometria euclidea… Eppure la matematica non è solo calcoli, definizioni e teoremi, può anche essere un gioco divertente e appassionante. Rózsa Péter, in questo saggio scritto appositamente “per coloro che hanno interessi intellettuali ma non sono matematici, per letterati, artisti, cultori di scienze umanistiche”, ci invita a “giocare” con l’infinito, a prendere (o riprendere) confidenza con i numeri. Nel giro di poche pagine ci guida dai conti “con le dita” a concetti complessi, fino all’infinito. Ci svela le scoperte, i ripensamenti, le crisi che hanno fatto la storia di questa disciplina. Il tutto però senza l’uso di alcuna “tecnica” o formula, ma procedendo per punti essenziali un passo alla volta, e costruendo mattone su mattone i meccanismi di questa materia ci fa riconoscere in essa “lo stampo della creatività dell’uomo”. Un classico della divulgazione matematica, limpido e intelligente, che con competenza e leggerezza incanterà anche i più scettici e li porterà a scoprire la bellezza dei numeri.

LA MATEMATICA È UNO DEGLI INCUBI peggiori degli studenti, molti anche da adulti continuano a odiarla e a non capirci nulla, a perdersi tra algoritmi, limiti, equazioni, numeri negativi, geometria euclidea… Eppure la matematica non è solo calcoli, definizioni e teoremi, può anche essere un gioco divertente e appassionante. Rózsa Péter, in questo saggio scritto appositamente “per coloro che hanno interessi intellettuali ma non sono matematici, per letterati, artisti, cultori di scienze umanistiche”, ci invita a “giocare” con l’infinito, a prendere (o riprendere) confidenza con i numeri. Nel giro di poche pagine ci guida dai conti “con le dita” a concetti complessi, fino all’infinito. Ci svela le scoperte, i ripensamenti, le crisi che hanno fatto la storia di questa disciplina. Il tutto però senza l’uso di alcuna “tecnica” o formula, ma procedendo per punti essenziali un passo alla volta, e costruendo mattone su mattone i meccanismi di questa materia ci fa riconoscere in essa “lo stampo della creatività dell’uomo”. Un classico della divulgazione matematica, limpido e intelligente, che con competenza e leggerezza incanterà anche i più scettici e li porterà a scoprire la bellezza dei numeri.

Only registered users can download this free product.

English al lavoro

Se ti serve l’inglese per mandare e-mail o fare telefonate.
* * *
Se sei un manager e devi fare presentations, conference calls, meetings ecc.
* * *
Se vuoi cercare lavoro all’estero (e devi scrivere un cv e prepararti a un colloquio).
* * *
Se vuoi fare business con tutto il mondo (e condurre trattative, partecipare alle fiere…).
* * *
Se vuoi andare a lavorare in un hotel o un ristorante in Inghilterra per studiare la lingua (suggerisco fortemente Liverpool, costa molto meno di Londra e non ci sono tanti italiani).
* * *
Insomma se vuoi (o devi…) lavorare in inglese, questo è il libro che fa per te. Tutto quello che considero indispensabile è qui dentro.
* * *
Come sempre, ho aggiunto anche una storia. Perché?
Perché così diventa più divertente, più leggero e ti rimane in testa, my friend.

Se ti serve l’inglese per mandare e-mail o fare telefonate.
* * *
Se sei un manager e devi fare presentations, conference calls, meetings ecc.
* * *
Se vuoi cercare lavoro all’estero (e devi scrivere un cv e prepararti a un colloquio).
* * *
Se vuoi fare business con tutto il mondo (e condurre trattative, partecipare alle fiere…).
* * *
Se vuoi andare a lavorare in un hotel o un ristorante in Inghilterra per studiare la lingua (suggerisco fortemente Liverpool, costa molto meno di Londra e non ci sono tanti italiani).
* * *
Insomma se vuoi (o devi…) lavorare in inglese, questo è il libro che fa per te. Tutto quello che considero indispensabile è qui dentro.
* * *
Come sempre, ho aggiunto anche una storia. Perché?
Perché così diventa più divertente, più leggero e ti rimane in testa, my friend.

Only registered users can download this free product.

Elettronica DIY

To Hack, letteralmente “fare a pezzi”. Ma anche “curiosare”, “scoprire” e “indagare”. Se almeno una volta hai smontato un apparecchio elettronico per il semplice gusto di scoprire come è fatto, allora in questo libro troverai pane per i tuoi denti. Un manuale dedicato a tutti gli hacker, a tutti gli “smanettoni” nel senso più genuino del termine: amanti dell’hardware alle prime armi, hobbisti, creativi e curiosi che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e iniziare a lavorare con accelerometri, condensatori, LED e servomotori. Un libro pensato tanto per il lettore a digiuno di elettronica desideroso di muovere i primi passi, tanto per quello più ambizioso che ha sempre voluto creare un braccio meccanico con controllo remoto. Si parte dalle nozioni di elettronica di base, dai motori, dai sensori e dagli schemi elettrici per arrivare a sporcarsi le mani grazie a tanti esperimenti pratici con pile, trasformatori, celle solari, circuiti integrati e molto altro ancora. Il tutto per concludere, in bellezza, con trenta prototipi basati su Arduino: dal sistema di controllo delle luci di casa all’orologio con schermo LCD, passando per il rover con controllo Wi-Fi.

To Hack, letteralmente “fare a pezzi”. Ma anche “curiosare”, “scoprire” e “indagare”. Se almeno una volta hai smontato un apparecchio elettronico per il semplice gusto di scoprire come è fatto, allora in questo libro troverai pane per i tuoi denti. Un manuale dedicato a tutti gli hacker, a tutti gli “smanettoni” nel senso più genuino del termine: amanti dell’hardware alle prime armi, hobbisti, creativi e curiosi che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e iniziare a lavorare con accelerometri, condensatori, LED e servomotori. Un libro pensato tanto per il lettore a digiuno di elettronica desideroso di muovere i primi passi, tanto per quello più ambizioso che ha sempre voluto creare un braccio meccanico con controllo remoto. Si parte dalle nozioni di elettronica di base, dai motori, dai sensori e dagli schemi elettrici per arrivare a sporcarsi le mani grazie a tanti esperimenti pratici con pile, trasformatori, celle solari, circuiti integrati e molto altro ancora. Il tutto per concludere, in bellezza, con trenta prototipi basati su Arduino: dal sistema di controllo delle luci di casa all’orologio con schermo LCD, passando per il rover con controllo Wi-Fi.

Only registered users can download this free product.

Eccoci Qui

Dorothy Parker è un’icona del ventesimo secolo e i suoi racconti sono considerati dei capolavori.
È difficilissimo parlare di Dorothy Parker. Icona del ventesimo secolo, rappresentò il fascino, la raffinatezza, lo snobismo intellettuale della New York degli anni venti e trenta e i suoi racconti sono considerati dei piccoli capolavori. I dieci che qui presentiamo, introvabili ormai da anni – tra cui “Una bella bionda”, considerato il suo capolavoro, e “Composizione in bianco e nero”, una delle più feroci ed efficaci descrizioni del razzismo della buona società – mostrano la straordinaria abilità della scrittrice nel cogliere tutte le sfumature dell’animo americano. Dorothy Parker non si limita a rivelare le ipocrisie, vanità, miti e fobie dei suoi personaggi, ma li trafigge, con uno stile impietoso, estremamente divertente e, spesso, triste. Una donna creativa la cui passione per l’infelicità non aveva limiti. Ritrae con acre ironia pregiudizi e conformismi del mondo alto borghese, scrivendo per le donne di cui capiva la rabbia dalla A alla Z.

Dorothy Parker è un’icona del ventesimo secolo e i suoi racconti sono considerati dei capolavori.
È difficilissimo parlare di Dorothy Parker. Icona del ventesimo secolo, rappresentò il fascino, la raffinatezza, lo snobismo intellettuale della New York degli anni venti e trenta e i suoi racconti sono considerati dei piccoli capolavori. I dieci che qui presentiamo, introvabili ormai da anni – tra cui “Una bella bionda”, considerato il suo capolavoro, e “Composizione in bianco e nero”, una delle più feroci ed efficaci descrizioni del razzismo della buona società – mostrano la straordinaria abilità della scrittrice nel cogliere tutte le sfumature dell’animo americano. Dorothy Parker non si limita a rivelare le ipocrisie, vanità, miti e fobie dei suoi personaggi, ma li trafigge, con uno stile impietoso, estremamente divertente e, spesso, triste. Una donna creativa la cui passione per l’infelicità non aveva limiti. Ritrae con acre ironia pregiudizi e conformismi del mondo alto borghese, scrivendo per le donne di cui capiva la rabbia dalla A alla Z.

Only registered users can download this free product.

Cuori tempestosi

“Oh, Robin…” mormoro Michael, prima di prenderle le labbra.
Lei si sentì avvampare come se un fuoco improvviso le fluisse nelle vene. Quel bacio la turbò, la sconvolse…
Robin Stuart, coraggiosamente scampata a una pericolosa avventura, viene ripescata in mare da un giovane affascinante e misterioso: Michael Siran.
Esperto in giochi pericolosi, sicuro di sé, il bel capitano rimane preda di quella dolce sirena dagli occhi verdi che non esita ad affrontare insieme a lui il pericolo per esorcizzare delle antiche paure.
E per Siran coraggio e amore giocano ormai alla pari…

“Oh, Robin…” mormoro Michael, prima di prenderle le labbra.
Lei si sentì avvampare come se un fuoco improvviso le fluisse nelle vene. Quel bacio la turbò, la sconvolse…
Robin Stuart, coraggiosamente scampata a una pericolosa avventura, viene ripescata in mare da un giovane affascinante e misterioso: Michael Siran.
Esperto in giochi pericolosi, sicuro di sé, il bel capitano rimane preda di quella dolce sirena dagli occhi verdi che non esita ad affrontare insieme a lui il pericolo per esorcizzare delle antiche paure.
E per Siran coraggio e amore giocano ormai alla pari…

Only registered users can download this free product.

Cuore contro cuore

Lei non aveva mai smesso di aspettarlo.
Lucas l’aveva amata appassionatamente, poi l’aveva lasciata senza dirle una parola.
Adesso aveva bisogno di lei per condurre a termine un’impresa molto rischiosa, ma il rischio vero, per Kyle, era un altro…

Lei non aveva mai smesso di aspettarlo.
Lucas l’aveva amata appassionatamente, poi l’aveva lasciata senza dirle una parola.
Adesso aveva bisogno di lei per condurre a termine un’impresa molto rischiosa, ma il rischio vero, per Kyle, era un altro…

Only registered users can download this free product.

Country Girl

Il suo primo romanzo, “Ragazze di campagna”, fu ritenuto talmente scandaloso da essere messo al bando nella cattolicissima Irlanda del 1960. Questo non impedì al libro di diventare comunque un grande successo internazionale, permettendo a Edna O’Brien di emanciparsi e di costruirsi una vita libera, anticonvenzionale e creativa, consacrata alla scrittura e all’amore per la letteratura e costellata di eventi e incontri irripetibili. Cinquant’anni dopo quell’esordio, l’autrice ha raccolto i suoi ricordi in questa autobiografia che inizia dall’infanzia trascorsa in una grande e decadente casa nella campagna irlandese, per proseguire con gli anni terribili trascorsi in convento; poi il primo lavoro a Dublino e la fuga d’amore con un uomo sposato, che sarebbe diventato suo marito, lo scrittore Ernest Gébler, da cui divorzierà dopo una lunga battaglia per l’affido dei due figli. Seguono gli anni della maternità da single, ma anche le feste e le folli serate nella swinging London degli anni Sessanta, la vita a New York, gli incontri e le amicizie con personaggi come Philip Roth, Gore Vidal, Harold Pinter, Norman Mailer, Marion Brando, Richard Burton, Robert Mitchum, Sean Connery, Paul McCartney, la principessa Margaret, Jackie Onassis e R.D. Laing, solo per citarne alcuni. “Country Girl” è il racconto di un’epoca di grande fermento culturale e di un’esistenza unica che ha “conosciuto gli opposti di gioia e dolore, amori incrociati e amori non corrisposti…

Il suo primo romanzo, “Ragazze di campagna”, fu ritenuto talmente scandaloso da essere messo al bando nella cattolicissima Irlanda del 1960. Questo non impedì al libro di diventare comunque un grande successo internazionale, permettendo a Edna O’Brien di emanciparsi e di costruirsi una vita libera, anticonvenzionale e creativa, consacrata alla scrittura e all’amore per la letteratura e costellata di eventi e incontri irripetibili. Cinquant’anni dopo quell’esordio, l’autrice ha raccolto i suoi ricordi in questa autobiografia che inizia dall’infanzia trascorsa in una grande e decadente casa nella campagna irlandese, per proseguire con gli anni terribili trascorsi in convento; poi il primo lavoro a Dublino e la fuga d’amore con un uomo sposato, che sarebbe diventato suo marito, lo scrittore Ernest Gébler, da cui divorzierà dopo una lunga battaglia per l’affido dei due figli. Seguono gli anni della maternità da single, ma anche le feste e le folli serate nella swinging London degli anni Sessanta, la vita a New York, gli incontri e le amicizie con personaggi come Philip Roth, Gore Vidal, Harold Pinter, Norman Mailer, Marion Brando, Richard Burton, Robert Mitchum, Sean Connery, Paul McCartney, la principessa Margaret, Jackie Onassis e R.D. Laing, solo per citarne alcuni. “Country Girl” è il racconto di un’epoca di grande fermento culturale e di un’esistenza unica che ha “conosciuto gli opposti di gioia e dolore, amori incrociati e amori non corrisposti…

Only registered users can download this free product.

Book Bloc: Le Voci Della Protesta Da Omero a Wu Ming (Le Stelle)

Non è la prima volta che un libro viene impugnato in piazza. Solo che, questa volta, i libri sono centinaia. Da Roma al resto d’Italia e d’Europa, fino agli Stati Uniti e al Canada, negli ultimi anni migliaia di studenti hanno invaso le strade protetti da scudi di gommapiuma su cui erano incisi titoli di romanzi, poesie e saggi. Sono stati battezzati Book Bloc. I libri erano la loro arma e la loro protezione.

Non è la prima volta che un libro viene impugnato in piazza. Solo che, questa volta, i libri sono centinaia. Da Roma al resto d’Italia e d’Europa, fino agli Stati Uniti e al Canada, negli ultimi anni migliaia di studenti hanno invaso le strade protetti da scudi di gommapiuma su cui erano incisi titoli di romanzi, poesie e saggi. Sono stati battezzati Book Bloc. I libri erano la loro arma e la loro protezione.

Only registered users can download this free product.

Artemis Fowl – 8. L’Ultimo Guardiano

Come sia diventato il biografo ufficiale di Artemis Fowl rimane un mistero. Colfer sostiene di essere stato avvicinato dagli avvocati di Fowl. Artemis Fowl, dal canto suo, giura di non averlo mai sentito nominare finché entrambi i loro nomi sono comparsi sulla copertina della sua biografia non autorizzata. Corre voce che alcuni anni fa i due si siano incontrati nelle segrete del Castello di Dublino. Nessuno sa per certo che cosa sia successo là sotto, ma fonti prossime a Colfer affermano che, al suo ritorno da quell’incontro, aveva i capelli grigi e neanche un soldo. Comunque, che ad Artemis piaccia o no, le biografie di Colfer hanno riscosso un enorme successo, scalando la vetta delle classifiche in tutto il mondo e vincendo numerosi premi.
Colfer vive tuttora da qualche parte in Irlanda, però si rifiuta di fornire l’indirizzo esatto, non avendo il minimo desiderio d’incontrare nuovamente Artemis o la sua guardia del corpo, Leale.

Come sia diventato il biografo ufficiale di Artemis Fowl rimane un mistero. Colfer sostiene di essere stato avvicinato dagli avvocati di Fowl. Artemis Fowl, dal canto suo, giura di non averlo mai sentito nominare finché entrambi i loro nomi sono comparsi sulla copertina della sua biografia non autorizzata. Corre voce che alcuni anni fa i due si siano incontrati nelle segrete del Castello di Dublino. Nessuno sa per certo che cosa sia successo là sotto, ma fonti prossime a Colfer affermano che, al suo ritorno da quell’incontro, aveva i capelli grigi e neanche un soldo. Comunque, che ad Artemis piaccia o no, le biografie di Colfer hanno riscosso un enorme successo, scalando la vetta delle classifiche in tutto il mondo e vincendo numerosi premi.
Colfer vive tuttora da qualche parte in Irlanda, però si rifiuta di fornire l’indirizzo esatto, non avendo il minimo desiderio d’incontrare nuovamente Artemis o la sua guardia del corpo, Leale.

Only registered users can download this free product.

Arrigoni e il caso di piazzale Loreto

Milano, 1952. In una gelida mattina di dicembre, nei pressi di via Porpora, il corpo di una giovane e bella donna bionda viene ritrovato senza vita all’interno della sua Topolino amaranto. L’autopsia rivela che è stata uccisa da una letale iniezione di cianuro. Non ci vuole molto ad accertare l’identità della donna assassinata, Gilda Dell’Acqua, proprietaria di un bar tabacchi in piazzale Loreto. L’inchiesta viene affidata a Mario Arrigoni, commissario capo del Porta Venezia, e coinvolge il pittoresco mondo dei frequentatori del locale, dalla gemella della vittima a uno zio sfuggente e lascivo, passando per un enigmatico marchese, il gestore di una bisca clandestina e una splendida amica di Gilda dai costumi disinvolti…Gli investigatori si muovono in un contesto intricato dove fanno capolino eccitanti festini, relazioni ambigue, la droga e il gioco d’azzardo. Ma l’indagine non procede di un passo: non emergono moventi attendibili né tantomeno prove, e le piste si dissolvono come neve al sole. Tanto che Arrigoni sembra ormai sul punto di alzare bandiera bianca e chiudere l’indagine con un nulla di fatto, quando, in modo del tutto inaspettato, i giochi si riaprono…Torna, in una versione riveduta e corretta dall’autore, la quarta avventura di Arrigoni e dei suoi agenti del Porta Venezia, i personaggi che hanno saputo far innamorare di sé i lettori e hanno reso Crapanzano uno dei punti di riferimento del noir italiano.

Milano, 1952. In una gelida mattina di dicembre, nei pressi di via Porpora, il corpo di una giovane e bella donna bionda viene ritrovato senza vita all’interno della sua Topolino amaranto. L’autopsia rivela che è stata uccisa da una letale iniezione di cianuro. Non ci vuole molto ad accertare l’identità della donna assassinata, Gilda Dell’Acqua, proprietaria di un bar tabacchi in piazzale Loreto. L’inchiesta viene affidata a Mario Arrigoni, commissario capo del Porta Venezia, e coinvolge il pittoresco mondo dei frequentatori del locale, dalla gemella della vittima a uno zio sfuggente e lascivo, passando per un enigmatico marchese, il gestore di una bisca clandestina e una splendida amica di Gilda dai costumi disinvolti…Gli investigatori si muovono in un contesto intricato dove fanno capolino eccitanti festini, relazioni ambigue, la droga e il gioco d’azzardo. Ma l’indagine non procede di un passo: non emergono moventi attendibili né tantomeno prove, e le piste si dissolvono come neve al sole. Tanto che Arrigoni sembra ormai sul punto di alzare bandiera bianca e chiudere l’indagine con un nulla di fatto, quando, in modo del tutto inaspettato, i giochi si riaprono…Torna, in una versione riveduta e corretta dall’autore, la quarta avventura di Arrigoni e dei suoi agenti del Porta Venezia, i personaggi che hanno saputo far innamorare di sé i lettori e hanno reso Crapanzano uno dei punti di riferimento del noir italiano.

Only registered users can download this free product.