3073–3088 di 4048 risultati

L’apparire del bello

Bello è un concetto di inquietante complessità, un giacimento di idee e intuizioni dilatatosi nel tempo fino ai confini estremi della riflessione. Bello, bellezza, sono tra le parole più ricorrenti per definire immagini, aure, fantasie e nutrire estri letterari, indugi filosofici. Si parla di bello in riferimento all’aspetto di una persona, alla suggestione di un paesaggio, alla forza comunicativa di un’opera d’arte. Ma si usa anche per indicare la capacità argomentativa di un discorso, la qualità di un’idea, la coerenza di una legge o la configurazione di una galassia. Eppure, a dispetto di una così grande diffusione, non vi è affatto chiarezza né univocità nel modo di intendere questo concetto. Umberto Curi delinea un percorso affascinante e innovativo che, muovendo dal mondo classico greco-latino, quando il bello era ritenuto il requisito di ciò che non mancava di nulla, conduce al pensiero moderno e contemporaneo e ai ‘tremendi’ angeli rilkiani, quando ormai il bello deve lasciare spazio all’assenza. L’apparire del bello, suggerisce Curi, coincide con la manifestazione di un’ambivalenza insuperabile, con la rivelazione di uno scandalo, con l’emergenza di una contraddizione, che tuttavia scalda il cuore e ci consola.
(source: Bol.com)

Apocalisse Z. I giorni oscuri

Sono rimasti in quattro: Viktor Pritchenko, l’indomito pilota d’elicotteri ucraino; suor Cecilia, la tenace e abile infermiera; Lucia, la bellissima e impulsiva adolescente; e lui, il giovane avvocato che ha raccontato l’Apocalisse Z su Internet. Almeno fino a quando c’è stata Internet. Adesso, mentre sorvolano la Spagna e l’Africa settentrionale, hanno la prova che la civiltà, come la conoscevano, è davvero finita. Ovunque. L’unica speranza sono le Canarie che, in base alle poche notizie disponibili, sono state risparmiate dall’epidemia che ha trasformato gli uomini in zombie. Ma, quando arrivano a Tenerife, i quattro sopravvissuti scoprono che il cosiddetto “Punto Sicuro” è in realtà un inferno: l’isola è sovraffollata; mancano cibo, acqua e soprattutto medicinali, indispensabili per l’ultimo ospedale ancora operativo. Ecco perché ai due uomini viene immediatamente ordinato di partecipare a una missione rischiosissima: recuperare le scorte di farmaci dell’Hospital La Paz di Madrid, uno dei primi Punti Sicuri a cadere sotto la pressione inarrestabile degli zombie. Il gruppo è quindi costretto a dividersi e, mentre Viktor e l’avvocato si avventurano in una capitale spettrale e irriconoscibile, Lucia e suor Cecilia rimangono sull’isola, dove scopriranno che esistono creature ancora più pericolose dei morti: i vivi…
**

Ante Actium: Il destino di un guerriero

Narona, febbraio del 33 A.C.
Mentre è impegnato nell’acquartieramento della sua centuria, il veterano della legione XIX Lucio Fabio Silano riceve uno strano e misterioso papiro che lo costringerà a lasciare immediatamente i suoi compagni d’arme per partire alla volta di Brundisium. Il giovane console Ottaviano richiede frettolosamente la sua presenza per affidargli un’importante e delicata missione, ai limiti del realizzabile. Un destino beffardo e crudele scaraventerà il “molosso di Cesare” in un lungo e insidioso viaggio verso la lontana Alessandria d’Egitto. Accompagnato nel suo avventuroso percorso da un vecchio mercante greco dal passato a dir poco burrascoso e dal suo equipaggio di giovani e scaltri cartaginesi, il valoroso soldato romano abbandonerà in breve tempo le coste italiche per andare incontro al volere degli dei. Tra traversate marittime, lunghe marce estenuanti, intrighi politici ed assassinii, Silano attraverserà la Grecia filo-Antoniana, raggiungendo le regioni più interne e impervie dell’Anatolia. L’epopea di un uomo che porterà a termine un’impresa destinata a cambiare per sempre le sorti della gloriosa Roma.
dello stesso autore, in vendita su Amazon:
IL SEGRETO DELL’ANTICRISTO
IL RAPPORTO SEMTEX
per info : [www.fabiosorrentino.altervista.org](http://www.fabiosorrentino.altervista.org)

L’angelo del terrore (eNewton Zeroquarantanove)

Vedova e ricca, Lydia Beale risveglia l’interesse e la cupidigia di personaggi senza scrupoli. In particolare, una donna, bella come un angelo, ma di una crudeltà spietata, tesse intorno a lei una trama di insidie destinata a portarla alla rovina… L’Inghilterra e la riviera francese fanno da sfondo a una storia ricca di colpi di scena e di soluzioni imprevedibili.
Edgar Wallace
nacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo; a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo, nonché la sceneggiatura del celeberrimo King Kong. Definito “il re del giallo”, è morto nel 1932.
**
### Sinossi
Vedova e ricca, Lydia Beale risveglia l’interesse e la cupidigia di personaggi senza scrupoli. In particolare, una donna, bella come un angelo, ma di una crudeltà spietata, tesse intorno a lei una trama di insidie destinata a portarla alla rovina… L’Inghilterra e la riviera francese fanno da sfondo a una storia ricca di colpi di scena e di soluzioni imprevedibili.
Edgar Wallace
nacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo; a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo, nonché la sceneggiatura del celeberrimo King Kong. Definito “il re del giallo”, è morto nel 1932.

Amori che non sanno stare al mondo

Claudia e Flavio si sono amati, a lungo, morbosamente, con la clemenza del tempo checambia e che passa. Poi tutto è finito, e per lei è stato come mettere qualcuno alla porta nella speranza che si riaprisse di colpo. A cinquant’anni quello che vedono è un mondo alla deriva, come un’isola. Lui ha dentro la furia che dà l’assoluzione, perché vuole andare avanti, tornare a terra; lei è un pozzo profondo nel quale annegare, perché salvarsi vorrebbe dire dimenticare e il ricordo non deve sparire. Il tempo che si concedono non è lo stesso, e forse non solo quello. Flavio incontra Giorgia, basta un attimo tra loro e la pioggia d’estate fa il resto. Lei, con l’energia e la freschezza dei trent’anni, il corpo acerbo di chi non vuole crescere, gli ha indicato la terraferma, e lui, appesantito dalla vita, si è abbandonato alle sue velleità. Claudia e Nina si conoscevano già, ma all’università, divise dal ruolo, dall’età, dall’idea che il rispetto non si sarebbe mai trasformato in amore. Eppure Nina è bellissima, una giovane Chloë Sevigny seducente e meravigliosa, e ora l’abbraccio che tende è famelico, e ha una potenza a cui nessuna donna può sottrarsi.Amori che non sanno stare al mondo è il ritratto di due generazioni, il punto che ricuce il dolore, una storia potente che parla di noi. Francesca Comencini racconta con una scrittura lieve, che si posa sulle cose senza affondare il colpo mai, l’intraducibile equazione dei rapporti che viviamo, e infila le mani nelle pieghe infinite dei suoi personaggi che, sospesi o in movimento, cercano l’amore, lo inseguono e a volte, per paura, lo respingono.
(source: Bol.com)

Un amore dolcemente complicato

Un’autrice da 1 milione di copie Un singolo giorno può cambiare tutto. Nell Sullivan è nota tra i suoi amici per essere la precisina con un “piano quinquennale”. La sua agenda è sempre fitta di impegni e non c’è nessuno in tutta Londra altrettanto organizzato e responsabile. Ma quando si trova senza un lavoro e di nuovo single nello stesso giorno, Nell decide che è arrivato il momento di smetterla di pianificare tutto e cominciare a correre dei rischi. È così che mette insieme i suoi risparmi per concedersi finalmente un viaggio verso la città nella quale tutto è possibile: San Francisco. Neanche il tempo di arrivare, e viene accolta da una variegata e bizzarra ondata di nuove conoscenze, tra cui l’intrigante e bellissimo Max. Molto presto, grazie a loro, comincerà a sentire la città californiana come una seconda casa. Ma, arrivato il momento di tornare a Londra, metterà in valigia anche la nuova Nell, quella più spontanea e rilassata? E la magia di San Francisco continuerà a produrre effetti anche a miglia e miglia di distanza? Dall’autrice del bestseller Iniziò tutto con un bacio Tradotta in 7 lingue Quanto devi fuggire lontano per concederti un nuovo inizio? Hanno scritto dei suoi romanzi: ‘Tiene incollati fino all’ultima pagina.’ Closer ‘Un colpevole piacere.’ Grazia Miranda DickinsonÈ nata nelle West Midlands e vive in Inghilterra. Lavora come copywriter, collabora con diverse riviste e siti web. I suoi romanzi sono stati tradotti in sette lingue. La Newton Compton ha pubblicato Iniziò tutto con un bacio, Favola d’amore a New York e La piccola libreria di New York. Un amore dolcemente complicato è il suo nuovo romanzo.

(source: Bol.com)

Amiche, segreti e bollicine

Originale e brillante! Romantico, divertente e soprattutto inaspettato Avvicinatevi e brindate insieme a noi Dopo essersi lasciata alle spalle un passato difficile, Georgie Hart lavora come commessa al reparto borse dei grandi magazzini Carrington’s in una cittadina balneare. Georgie ama le sue borse, e anche i deliziosi, coloratissimi cupcake glassati del Carrington’s Café, dove trascorre ogni momento libero a spettegolare con la sua amica del cuore Sam. Ma la pace è destinata a non durare per sempre; e quando la recessione si fa sentire, insieme a questa arrivano anche grosse novità che gettano presto nello sconforto la giovane Georgie. A dirigere la riorganizzazione dei magazzini Carrington’s infatti è Maxime, una donna affascinante e volitiva che sembra tenere in mano il destino della povera Georgie, e anche catalizzare l’attenzione di James, il suo bellissimo capo. E quando in città arriva anche l’avvenente Tom, le cose si fanno ancora più complicate. Adesso Georgie dovrà decidere da che parte stare e capire per chi batte davvero il suo cuore… Un romanzo frizzante, originale, appassionante e coinvolgente, che fa battere il cuore. Amiche, segreti e bollicine è una delizia dall’inizio alla fine! ‘Una sfida ai soliti cliché del romanzo rosa.’ HeatAlexandra BrownHa scritto per diverse testate, tra cui ‘The London Paper’, ‘You’, ‘Cosmopolitan’, ‘Elle’. Nel tempo libero ama dare sfogo alle sue passioni: lo shopping su internet e una frenetica attività su Twitter. Vive vicino Brighton, in Inghilterra, con suo marito e sua figlia.

(source: Bol.com)

Amanti pericolosi

Questa notte non voglio dormire sola… Caroline Lake non avrebbe mai immaginato di sussurrare queste parole a uno sconosciuto. Eppure Jack ha un effetto impronunciabile su di lei, è come se fosse al suo fianco da sempre. Cosa la rende così vulnerabile appena lui la sfiora? È un uomo dall’aspetto pericoloso, ma quegli occhi parlano chiaro; di lui ci si può fidare. Fino a che punto è disposta a correre il rischio? Caroline non sa che Jack è tornato per riprendersela, e che darebbe tutto per averla,anche la sua vita. Ed è questa che metterà in pericolo per difenderla, e per concedere a entrambi un futuro insieme. Un romanzo che regala forti emozioni, accanto a un personaggio maschile che rimarrà nella storia del romance.

(source: Bol.com)

L’amante francese

Inghilterra, 1814 – Caragh Sudley è profondamente innamorata di Quentin Burke, Lord Branson, ma lui, pur apprezzandone la brillante intelligenza, pare immune al suo fascino e la considera solo un’amica. Ed è appunto in tale veste che l’affascinante gentiluomo si offre di accompagnare a Londra per il loro debutto in società le due sorelle Sudley: per fare da cavaliere a Caragh e per aiutarla a tenere sotto controllo l’esuberante Ailis. Inoltre, è deciso a prendere moglie e i consigli di una cara amica potrebbero essergli utili per svelare i misteri della mente femminile. Ma a Caragh quel ruolo non piace affatto e decide di sfruttare l’occasione per preparare all’uomo dei suoi sogni una bella sorpresa. Anche ricorrendo a mezzi decisamente poco convenzionali!
**
### Sinossi
Inghilterra, 1814 – Caragh Sudley è profondamente innamorata di Quentin Burke, Lord Branson, ma lui, pur apprezzandone la brillante intelligenza, pare immune al suo fascino e la considera solo un’amica. Ed è appunto in tale veste che l’affascinante gentiluomo si offre di accompagnare a Londra per il loro debutto in società le due sorelle Sudley: per fare da cavaliere a Caragh e per aiutarla a tenere sotto controllo l’esuberante Ailis. Inoltre, è deciso a prendere moglie e i consigli di una cara amica potrebbero essergli utili per svelare i misteri della mente femminile. Ma a Caragh quel ruolo non piace affatto e decide di sfruttare l’occasione per preparare all’uomo dei suoi sogni una bella sorpresa. Anche ricorrendo a mezzi decisamente poco convenzionali!

L’amante di lady lyte

Inghilterra, 1815 – Pochi giorni dopo aver chiuso senza spiegazioni la sua intensa relazione con Thorn Greenwood, un avvenimento improvviso costringe Lady Felicity Lyte a rivedere l’ex amante. Oliver, il giovane nipote di lei, e Ivy, l’esuberante sorella di lui, sono infatti fuggiti insieme per sposarsi a Gretna Green. Decisa a non tornare sui propri passi, la ricca vedova rifiuta dunque l’offerta di Thorn di partire insieme e si mette in viaggio da sola per rintracciare i fuggitivi. Lui non si dà per vinto, ma Felicity non è ancora pronta a rivelare all’uomo che ama il suo piccolo segreto…
**
### Sinossi
Inghilterra, 1815 – Pochi giorni dopo aver chiuso senza spiegazioni la sua intensa relazione con Thorn Greenwood, un avvenimento improvviso costringe Lady Felicity Lyte a rivedere l’ex amante. Oliver, il giovane nipote di lei, e Ivy, l’esuberante sorella di lui, sono infatti fuggiti insieme per sposarsi a Gretna Green. Decisa a non tornare sui propri passi, la ricca vedova rifiuta dunque l’offerta di Thorn di partire insieme e si mette in viaggio da sola per rintracciare i fuggitivi. Lui non si dà per vinto, ma Felicity non è ancora pronta a rivelare all’uomo che ama il suo piccolo segreto…

Amabile canaglia (I Romanzi Classic)

Di fronte alla ragazza dai capelli rossi come il fuoco, che sostiene di essere la nipote del proprietario della casa da lui presa in affitto, il conte Giovanni Calozzi non è affatto convinto. Eppure ne è affascinato, perché Amabel Lynch è bella, con la grazia e le pretese di una lady. E davvero è una nobildonna, seppur caduta in disgrazia e bisognosa di aiuto per liberare la sorella Pearl, ingiustamente accusata di furto e rinchiusa in prigione. Giovanni accetta di darle una mano se in cambio Amabel gli concederà un bacio, ignorando che ne scaturirà una passione capace di superare anche l’ostacolo più imprevedibile.
**
### Sinossi
Di fronte alla ragazza dai capelli rossi come il fuoco, che sostiene di essere la nipote del proprietario della casa da lui presa in affitto, il conte Giovanni Calozzi non è affatto convinto. Eppure ne è affascinato, perché Amabel Lynch è bella, con la grazia e le pretese di una lady. E davvero è una nobildonna, seppur caduta in disgrazia e bisognosa di aiuto per liberare la sorella Pearl, ingiustamente accusata di furto e rinchiusa in prigione. Giovanni accetta di darle una mano se in cambio Amabel gli concederà un bacio, ignorando che ne scaturirà una passione capace di superare anche l’ostacolo più imprevedibile.

All’ombra dell’uomo montagna

Il più famoso viaggiatore di tutti i tempi torna a raccontare la sua storia, più bizzarra, fantastica e incantevole che mai. Gulliver è un esploratore di mondi, è un avventuriero innamorato di ciò che è nuovo, e se il destino capriccioso lo scaraventa come gigante tra i piccolissimi e piccolissimo tra i giganti lui non si lamenta né litiga, ma parla, si confronta, trova soluzioni, e alla fine fa ritorno a casa, più intelligente e saggio di prima. Le avventure di Gulliver tornano ora in questo prezioso libro illustrato, rapido come una canzone, leggero come un cartone animato e capace di incantare ancora chi lo legge per la prima volta o per l’ennesima.

Alkamar: La mia vita in carcere da innocente

Una storia vera e incredibile, che si legge come un giallo. A diciotto anni Giuseppe Gulotta, giovane muratore con una vita come tante, viene arrestato e costretto a confessare l’omicidio di due carabinieri ad “Alkamar”, una piccola caserma in provincia di Trapani. Il delitto nasconde un mistero indicibile: servizi segreti e uomini dello Stato che trattano con gruppi neofascisti, traffici di armi e droga. Per far calare il silenzio serve un capro espiatorio, uno qualsiasi. Gulotta ha vissuto ventidue anni in carcere da innocente e trentasei anni di calvario con la giustizia. Non è mai fuggito. Ha lottato a testa alta e in questo libro racconta tutto per la prima volta: l’arresto, le torture, i processi (ben nove), la prigione, l’amore per Michela, che ha conosciuto mentre attendeva la sentenza definitiva (cioè l’ergastolo), per il figlio William, che ha visto crescere dall’altra parte del vetro divisorio, durante i colloqui settimanali, la verità su Alkamar. Oggi Gulotta è un uomo libero, la sua storia è finita su tutti i giornali e in tv. È stato ospite di Fabio Fazio a QUELLO CHE (NON) HO, la trasmissione con Roberto Saviano. In molti lo fermano per strada manifestandogli stima e ammirazione. Dalle istituzioni e dall’Arma dei carabinieri nemmeno un comunicato di scuse.
**
### Sinossi
Una storia vera e incredibile, che si legge come un giallo. A diciotto anni Giuseppe Gulotta, giovane muratore con una vita come tante, viene arrestato e costretto a confessare l’omicidio di due carabinieri ad “Alkamar”, una piccola caserma in provincia di Trapani. Il delitto nasconde un mistero indicibile: servizi segreti e uomini dello Stato che trattano con gruppi neofascisti, traffici di armi e droga. Per far calare il silenzio serve un capro espiatorio, uno qualsiasi. Gulotta ha vissuto ventidue anni in carcere da innocente e trentasei anni di calvario con la giustizia. Non è mai fuggito. Ha lottato a testa alta e in questo libro racconta tutto per la prima volta: l’arresto, le torture, i processi (ben nove), la prigione, l’amore per Michela, che ha conosciuto mentre attendeva la sentenza definitiva (cioè l’ergastolo), per il figlio William, che ha visto crescere dall’altra parte del vetro divisorio, durante i colloqui settimanali, la verità su Alkamar. Oggi Gulotta è un uomo libero, la sua storia è finita su tutti i giornali e in tv. È stato ospite di Fabio Fazio a QUELLO CHE (NON) HO, la trasmissione con Roberto Saviano. In molti lo fermano per strada manifestandogli stima e ammirazione. Dalle istituzioni e dall’Arma dei carabinieri nemmeno un comunicato di scuse.

Le ali spezzate

La gioventù ha ali di poesia e nervi d’illusione che fanno volare al di là delle nuvole per vedere l’universo illuminato; ali che le tempeste dell’esperienza distruggeranno, facendo precipitare i giovani nello specchio stregato della realtà. Così Gibran racconta in questo breve romanzo il sogno d’amore del poeta, ragazzo solitario e libero, per la gentile e bellissima Salmè, spezzato dalla brutalità di una società piegata a convenzioni sociali e vecchi pregiudizi. Un sogno soffocato, oppresso e vilipeso, ma non annientato. Il dolore anzi lo rafforza, così come rende tesa e vibrante la voce di un Gibran ancora acerbo, ma già sublime interprete e cantore delle passioni umane.
(source: Bol.com)

Albertine scomparsa

Giudicato da Proust stesso “ciò che ho scritto di meglio”, *Albertine scomparsa* (1925) chiude il dittico della ragazza di Balbec narrando il lutto del Narratore per la sua morte e il lento trascolorare della sofferenza nell’oblio, sullo sfondo di una Venezia insieme immaginata, rievocata e reale. Ispirato a un episodio autobiografico e permeato più di tutti di un potente erotismo, il penultimo libro della *Recherche *permette all’autore di approfondire il registro tragico dell’opera, indagando in profondità il dolore del mondo e dando il via a un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura.
**
### Sinossi
Giudicato da Proust stesso “ciò che ho scritto di meglio”, *Albertine scomparsa* (1925) chiude il dittico della ragazza di Balbec narrando il lutto del Narratore per la sua morte e il lento trascolorare della sofferenza nell’oblio, sullo sfondo di una Venezia insieme immaginata, rievocata e reale. Ispirato a un episodio autobiografico e permeato più di tutti di un potente erotismo, il penultimo libro della *Recherche *permette all’autore di approfondire il registro tragico dell’opera, indagando in profondità il dolore del mondo e dando il via a un percorso di autoanalisi che ha pochi pari nella storia della letteratura.

AGNES La Follia Omicida Di Una Donna Fantasma (Italian Edition)

AGNES
La Follia Omicida di una Donna Fantasma
di
Domenico valente
IL PRIMO VERO THRILLER, VELATO DI HORROR, DISEGNATO SULLA PELLE DEL LETTORE
Nella distratta cittadina tranese, l’incauta mano di un uomo assetato di potere desterà dal sonno eterno colei che, dilaniata dal tormento e dal rancore, si macchierà le mani del sangue di vittime innocenti. La polizia, alle prese con questo difficile caso, brancola nel buio. S’ipotizza l’esistenza di una belva famelica; si propende, poi, per la ricerca di un fantomatico serial killer. Un’antica epigrafe cela l’oscura verità.
Dolore,
frustrazione
e
tradimento,
condussero la sua anima
tra le braccia del signore dell’oscurità.
Il continuo errare tra il nostro mondo
e le viscere della terra,
spargendo sangue e crudeltà,
ebbe fine solo quando
le sue infantili paure
riemersero col sangue sacrificale
di un essere il cui vello,
dipinto dalle tenebre,
fu marchiato dalla flebile luce della luna.
State lontani da queste vetuste pietre,
non osate aprire questa tomba,
non destate dal proprio sonno colei che,
seminando morte e dolore,
nutrirà il sacrilego frutto del suo profondo ardore.
State lontani da colei che
solo la mano di Dio
potrà arrestare.
Maurizio Corso, impavido reporter scampato alle oscure trame della morte, cercherà di mettere la parola “fine” al dilaniante tormento abbattutosi sull’ignara popolazione.
Intrighi e inganni, suspense e azione, mistero e arcane verità, in tredici capitoli in cui Domenico Valente, autore dalla fervida immaginazione, coinvolge irresistibilmente il lettore fino a regalargli un finale a gran sorpresa.
UNA DENUNCIA CONTRO I GIOCHI DI POTERE, CONTRO LE COMMISTIONI TRA CLASSE IMPRENDITORIALE E QUELLA POLITICA, E CONTRO L’AFFARISMO AD OLTRANZA, ATTRAVERSO LA CRUENTA MANO DI UN FANTASMA, IN UN’AVVINCENTE E COMPLESSA TRAMA, DAI RISVOLTI PARANORMALI, PREGNA DI MISTERO, MACABRE AVVENTURE, EROTISMO DA BRIVIDO ED ALLUCINANTI VICENDE, SCATURITE DALLA FERVIDA IMMAGINAZIONE DI DOMENICO VALENTE, AUTORE DI “ARANUTHON LA GENESI DEL MALE” (PROSPETTIVA EDITRICE, 2013), SEQUEL DI “AGNES – LA FOLLIA OMICIDA DI UNA DONNA FANTASMA”.
BUONA LETTURA!