1–16 di 3731 risultati

Viva Israele

Dopo le minacce ricevute da Hamas per aver denunciato i kamikaze palestinesi, “la mia vita”, sostiene Allam, “è diventata strettamente collegata alla sorte di Israele, per una mia scelta interiore di fede nella sacralità della vita e per una bizzarria del destino che ha voluto che fosse un musulmano laico a battersi in prima linea, anche a rischio di morire, per difendere il diritto all’esistenza dello Stato ebraico”. In quel clima, anche un ragazzo di grande sensibilità e educato in una scuola religiosa italiana come lui non era rimasto del tutto immune al pregiudizio anti-israeliano, che venne però spazzato via dalle esperienze successive: “In queste pagine ho voluto raccontarvi il mio lento e sofferto percorso esistenziale dall’ideologia della menzogna, della dittatura, dell’odio, della violenza e della morte alla civiltà della verità, della libertà, dell’amore, della pace e della vita. Fino a maturare il pieno convincimento che, oggi più che mai, la difesa del valore della sacralità della vita coincida con la difesa del diritto di Israele all’esistenza”. Ecco perché questo libro autobiografico parla alle coscienze di tutti: dietro l’intransigenza con cui si tutela il diritto di Israele all’esistenza e alla pace c’è la fermezza con cui si protegge la nostra società dai pericoli di infiltrazione e legittimazione dell’ideologia della morte.

Il tempo di Svetz

Cosa fareste se vi ordinassero di catturare un animale estinto, ad esempio un cavallo, da rinchiudere nel giardino zoologico? Dovreste tornare indietro nei secoli, sino all’epoca in cuii cavalli esistevano ancora, ed ingegnarvi a trovare il modo modo di farne salire uno nella vostra « gabbia del tempo ». Impresa difficile, soprattutto considerando che le informazioni ricevute non sono, a dire il vero, del tutto adeguate ad affrontare la situazione. Quando poi, oltre al cavallo, vi chiedono di catturare un unicorno, un uccello roc, ed altri simili animali d’incerta origine, l’impresa certo si complica… Nelle avventure di Svetz, dell’Istituto Ricerche Temporali, la vena avventuroso-tecnologica di Larry Niven si fonde con un profondo impegno ecologico. La ricerca nel passato delle creature estinte dopo il crollo della nostra civiltà è infatti una denuncia contro la dissennatezza con la quale l’uomo altera oggi il suo ambiente naturale. Completano il romanzo due lunghi racconti: «Folla-lampo», un’immagine agghiacciante del nostro futuro, e «Il pugnale di vetro», straordinaria vicenda di fantasia eroica. In esse si manifesta tutta la versatilità di Niven, un autore a proprio agio di fronte a qualsiasi tipo di tematica e padrone d’uno stile maturo ed avvincente.

Selene, Figlia Della Luna

Sinossi di Selene
Veneto. Primi dell’ottocento
Selene, fanciulla dalla bellezza irreale, è il ritratto della madre, spirata dandola alla luce. Suo padre, ritenendola colpevole di quella morte, si rifiuta di vederla fino al compimento del suo diciottesimo anno. A quel punto, ormai folle, convinto che la sua adorata moglie sia tornata, insidia la figlia, proponendole un’intimità incestuosa. Nonostante i tumulti del popolo che si ribella alla dominazione austriaca, Selene è costretta a fuggire, rinunciando a Veniero, un giovane marchese che ama follemente e andando incontro all’ignoto.
**
### Sinossi
Sinossi di Selene
Veneto. Primi dell’ottocento
Selene, fanciulla dalla bellezza irreale, è il ritratto della madre, spirata dandola alla luce. Suo padre, ritenendola colpevole di quella morte, si rifiuta di vederla fino al compimento del suo diciottesimo anno. A quel punto, ormai folle, convinto che la sua adorata moglie sia tornata, insidia la figlia, proponendole un’intimità incestuosa. Nonostante i tumulti del popolo che si ribella alla dominazione austriaca, Selene è costretta a fuggire, rinunciando a Veniero, un giovane marchese che ama follemente e andando incontro all’ignoto.

La scoperta di Ossirinco. La vita quotidiana in Egitto al tempo dei romani

Nel 1897, durante una spedizione nel medio Egitto, due archeologi di Oxford trovarono le discariche di una cittadina fiorente ai tempi dell’Impero romano, Ossirinco, abitata dai discendenti degli immigrati greci che avevano colonizzato l’Egitto dopo la conquista di Alessandro Magno. Quando, dieci anni dopo, la campagna di scavo si concluse, erano ben 500.000 i frammenti di papiro catalogati: un patrimonio unico di testi eterogenei, in cui capolavori perduti della letteratura greca si mescolavano a frammenti di Vangeli censurati, a ricevute di tasse, petizioni, lettere private, contratti, testamenti, liste della spesa… Era la vita di un’intera città antica che miracolosamente tornava alla luce. Un tesoro inestimabile che viene presentato a un pubblico non specialista nelle di questo libro scritto da uno dei massimi esperti di papirologia. **

Restare vive

Le «Vecchie Amiche»: è cosí che in prima media Anna, Helen, Caroline, Molly e Ming hanno ribattezzato la loro alleanza. All’epoca quella definizione sembrava un ossimoro, il nome di un gruppo rock, il titolo di una serie poliziesca. Oggi, a diversi decenni di distanza, è la pura e semplice verità. Le cinque amiche hanno attraversato insieme una vita intera: figli, amori, sfide professionali. E quando Anna arriva all’ultima stagione di una malattia contro cui non vuole piú combattere, le altre le si stringono intorno per parlare, ridere e condividere scampoli di normalità sullo sfondo della sua casa tra le colline del Massachusetts. Consapevoli che anche dentro i finali piú tristi può celarsi una grazia inaspettata.
Calibrando con maestria una scrittura precisa e vivissima, Victoria Redel prende le nostre paure piú grandi per trasformarle in speranza, consegnandoci, in forma di romanzo, un canto alla vita e al potere insondabile dell’amicizia. \- Alza la voce, – disse Ming dalla cucina, dove stava preparando una minestra.
\- Non voglio perdermi nulla.
Anna seguiva il racconto. Quasi tutto. Rideva. E cosí Helen, con quella sua risata fragorosa, ottimista. Molly, cui venivano ancora le lacrime agli occhi mentre rideva in silenzio, a piccoli singhiozzi. E Caroline, esilarante con le sue sopracciglia mobili e le mani che calavano in picchiata affettando l’aria.
Quante risate si sono fatte; ridendo insieme hanno superato momenti in cui da ridere c’era ben poco.

Perché le donne sposano gli opossum?

L’opossum, in natura, è un animaletto che, in caso di minaccia o conflitto, si finge immediatamente morto.Vi ricorda qualcuno?Certo, perché l’uomo (maschio) non discende dalle scimmie, ma dall’Opossum sapiens, un paraculide apparso sulla terra milioni di anni fa.Scoprite perché Darwin non aveva capito niente (del resto era un uomo), e ridete come ossesse, anzi, come opossumesse, tra le pagine di questo libro.E poi regalatelo al vostro opossum.Tanto, se si finge morto, ormai sapete che è un trucco. **
### Sinossi
L’opossum, in natura, è un animaletto che, in caso di minaccia o conflitto, si finge immediatamente morto.Vi ricorda qualcuno?Certo, perché l’uomo (maschio) non discende dalle scimmie, ma dall’Opossum sapiens, un paraculide apparso sulla terra milioni di anni fa.Scoprite perché Darwin non aveva capito niente (del resto era un uomo), e ridete come ossesse, anzi, come opossumesse, tra le pagine di questo libro.E poi regalatelo al vostro opossum.Tanto, se si finge morto, ormai sapete che è un trucco.

Mimesis. Vol. I. Il realismo nella letteratura occidentale

Anthology containing:
**Mimesis. Vol. I. Il realismo nella letteratura occidentale**

Mimesis è un’indagine condotta sul realismo letterario, dagli antichi tempi biblici e omerici sino al Medioevo cristiano, al Rinascimento, al Sei e Settecento e che si estende quindi, attraverso il nodo centrale del realismo moderno ottocentesco, fino agli scrittori del Novecento, in particolare Marcel Proust e Virginia Woolf. L’autore ha inteso accertare la presenza e la validità della teoria classica dei livelli di stile nella rappresentazione letteraria, pervenendo a una storia del realismo per mezzo di una metodologia stilistica. È nato cosí un capolavoro della critica letteraria in cui si può cogliere all’opera l’acutezza di uno studioso che si rivela anche scrittore impegnato sugli autori piú famosi e sulle opere principali della civiltà europea.
* * *
**Mimesis. Vol. II**

Un magnifico equivoco

La vita di Erin è cambiata all’improvviso.
Tutto quello in cui ha sempre creduto si è rivelato una bugia. E ora in una nuova casa e in una nuova famiglia, non sa più quale sia il suo posto. Si sente smarrita e sola. A scuola nessuno riesce a capirla, nessuno riesce a starle vicino. Nessuno tranne Weston. Erin non può ancora credere che il ragazzo più irraggiungibile del liceo abbia scelto proprio lei. Far finta di resistere ai suoi occhi verdi e profondi è stato inutile. Con lui accanto ogni cosa ha un sapore diverso, una luce speciale. Ma anche i problemi sono sempre dietro l’angolo. Perché Weston è una calamita per situazioni complicate. Perché a volte per seguire l’istinto fa la mossa sbagliata. E ci sono verità che non possono restare nascoste per sempre. D’un tratto il loro amore inesauribile e unico sembra farsi in pezzi come un castello di sabbia risucchiato dalle onde. Erin non crede più a nulla. Perdersi in quello sguardo che le dava sicurezza e felicità è diventato difficile. Il suo cuore torna a chiudersi per non soffrire ancora. Eppure Weston conosce la strada che porta ai suoi sentimenti più fragili. Conosce le parole giuste da sussurrarle. Conosce il modo per difenderla dalle sue stesse debolezze. Adesso Erin deve trovare dentro di sé la forza di combattere contro tutto e tutti. Contro un passato che ha ancora molto da raccontare e contro la paura di ammettere che quello che la lega a Weston è pura magia. Perché anche per sognare ci vuole coraggio. Un magnifico equivoco è un altro grande successo di Jamie Mcguire dopo la trilogia dei ‘Disastri’, Uno splendido sbaglio e Una meravigliosa bugia. Un’autrice da migliaia di copie vendute in America e sempre in classifica in Italia. Erin e Weston sono due ragazzi sognatori e innamorati che insieme trovano il modo per superare le loro insicurezze. Non dimenticando mai che non bisogna essere perfetti per avere un amore perfetto.

Il giardino non esiste

La piccola Carmen vive un’infanzia felice con Romeo – padre premuroso e facoltoso commerciante – la matrigna Flora, i suoi fratellini e le tante domestiche che animano la casa. Ma è affetta da un male innominabile e un intervento chirurgico le sconvolge la vita. Sarà la brusca fine dell’infanzia e delle fantasie di bambina, il saccheggio di un giardino popolato di amici immaginari. Il mondo vero attende Carmen: la vita prepara nuovi ostacoli. Annichilita da un lutto terribile, la famiglia andrà alla deriva. La salvezza potrebbe avere il nome della zia Olga, donna votata alla libertà, capace di parlare tanto ai bambini quanto ai folli, che prende con sé la bambina, portandola su una piccola isola spazzata da un vento dispettoso. Qui la bambina cresce e si fa donna, però il passato riemerge e domanda delle scelte. Così molto altro dovrà accadere nella vita di Carmen, dentro una fiaba tragica e carica di magia linguistica, una storia emozionante che gioca con le vie misteriose che sempre compie il destino. **

I Cento Giorni

Gibilterra, 1815: il porto è un’immensa distesa deserta, nessun segno della vita di un Paese in tempo di guerra. Tutti gli occhi sono puntati all’orizzonte, sulla media distanza, dove una nave ammiraglia inglese ha appena virato, mettendosi con mure a dritta. Un’insegna familiare sventola sull’albero maestro: quella del comandante Jack Aubrey. In città lo attende un nuovo incarico, qualcosa che metterà a dura prova lui e il suo equipaggio. Napoleone è da poco fuggito dall’Elba e sta raccogliendo consensi, vuole tornare al potere. Si parla di trecentosessantamila uomini, cinque corpi d’armata lungo la frontiera settentrionale, trentamila soldati su quella meridionale. E non solo… Anche nelle remote terre arabe qualcosa sembra covare nell’ombra: forse un’alleanza musulmana che pare spalleggiare Bonaparte, e che coinvolge gli Stati della Barberia, Algeri, Tunisi, persino il Marocco e il piccolo regno di Azgar. Non c’è che dire, il quadro è a dir poco disastroso: l’Inghilterra deve correre ai ripari, se non vuole essere travolta. Ma come? A Aubrey non resta che partire per una nuova missione sull’amata Surprise, con l’aiuto dell’amico di sempre, il chirurgo di bordo Stephen Maturin, e del nuovo arrivato, il dottor Jacob, un giovane che vanta una perfetta conoscenza del turco e dell’arabo, oltre ad amicizie altolocate. Cosa gli riserverà, questa volta, il destino?

Bullet – Edizione Italiana

Levi Ramone era entrato nel mercato del porno gay per un motivo e uno soltanto: gli servivano soldi per pagare i vertiginosi debiti di gioco di sua madre.
Sette anni più tardi è diventato un veterano e ha la reputazione di essere uno dei top più spietati del Blue Boy Studio. Quando il suo capo lo avverte che è tempo di cambiamenti, però, Levi si ritrova a fissare la pistola dalla parte della canna. Per modo di dire, almeno.
Ed ecco Sonny Valentine, ballerino di lap dance al Silver, locale gemello della casa di produzione. Sono anni che Levi lo ammira da lontano e in segreto. C’è un unico problema però: non riesce a sopportarlo e il sentimento è chiaramente reciproco. Levi comincia a pensare che le cose non possano mettersi peggio, quando viene a sapere che Sonny parteciperà a un video a tre che lui considera il suo peggiore incubo.
Tuttavia, quando i preparativi per il video infernale si scontrano con i tragici eventi della sua vita personale, Levi scopre che la sua crescente, torrida attrazione per Sonny è l’unica cosa in grado di salvarlo.
**
### Sinossi
Levi Ramone era entrato nel mercato del porno gay per un motivo e uno soltanto: gli servivano soldi per pagare i vertiginosi debiti di gioco di sua madre.
Sette anni più tardi è diventato un veterano e ha la reputazione di essere uno dei top più spietati del Blue Boy Studio. Quando il suo capo lo avverte che è tempo di cambiamenti, però, Levi si ritrova a fissare la pistola dalla parte della canna. Per modo di dire, almeno.
Ed ecco Sonny Valentine, ballerino di lap dance al Silver, locale gemello della casa di produzione. Sono anni che Levi lo ammira da lontano e in segreto. C’è un unico problema però: non riesce a sopportarlo e il sentimento è chiaramente reciproco. Levi comincia a pensare che le cose non possano mettersi peggio, quando viene a sapere che Sonny parteciperà a un video a tre che lui considera il suo peggiore incubo.
Tuttavia, quando i preparativi per il video infernale si scontrano con i tragici eventi della sua vita personale, Levi scopre che la sua crescente, torrida attrazione per Sonny è l’unica cosa in grado di salvarlo.

Bandit

**Un’eredità scomparsa,
un figlio rapito,
un segreto pericoloso.** **Lei era la sua ossessione.**
Mian Ross farebbe di tutto per proteggere suo figlio, e quando capisce di non avere altra scelta,fa la cosa più pericolosa che esista: incrociare di nuovo il cammino di Angel Knight. Stavolta per derubarlo. 
**Lui era il suo peggior incubo.**
Un uomo tanto potente quanto vendicativo come Angel non può tollerareche una ladruncola affamata gli sottragga qualcosa di così prezioso. Neanche se a farlo è Mian.Una ragazza che molto tempo prima aveva protetto e tenuto al sicuro,la ragazza che si era trasformata nella sua più grande ossessione.Ma stavolta non la farà franca e il prezzo di questa lezione sarà altissimo. 
**Niente è ciò che sembra.**

**“Provocatorio e magnetico. I protagonisti di Bandit vi coinvolgeranno in un epico viaggio carico di suspense e passione. Una lettura Inebriante dal primo all’ultimo colpo di scena!”
Penelope Douglas- L’autrice del bestseller MAI PER AMORE** **“La Reid ha la capacità di saper creare con la sua penna perfetti maschi alfa, ma anche delle donne che riescono a tenergli testa, sempre. È la perfezione assoluta.”
LJ Shen, autrice bestseller USA TODAY di VICIUOS**

L’assedio

L’Italia è immersa ormai da tempo in una crisi di legalità: lo attesta ogni osservatorio nazionale e internazionale, ne è prova la nostra esperienza quotidiana, dal lavoro nero all’evasione fiscale, dall’abusivismo edilizio ai trucchetti negli appalti o nei concorsi. Insomma lo sappiamo, e forse non ci facciamo più nemmeno caso. Ciò che non sappiamo, tuttavia, è che l’illegalità ha le sue radici nel rapporto truffaldino che la politica italiana intrattiene con la Costituzione. Tutta la politica, di destra e di sinistra, benché le responsabilità non siano proprio uguali. Come potremmo prendere sul serio le leggi in vigore, quando la legge più alta viene costantemente vilipesa? E dove potremmo trovare le energie per contrastare questo andazzo, se il cattivo esempio viene dalle nostre classi dirigenti, da quanti dovrebbero al contrario proporci un modello da imitare? In questo continuo gioco al ribasso, la stessa Costituzione è finita sotto assedio, circondata da truppe ben armate e senza alcuna vergogna di sé e delle proprie proposte. Ora è giunta la resa dei conti: dal Parlamento al Quirinale, dai giudici ordinari alla Consulta, sono tutti sotto attacco. Questo libro ci offre un contributo per resistere.

Omicidi sull’isola bella

“Omicidi sull’isola Bella” non è il solito giallo in cui la cosa più importante è scoprire l’identità dell’assassino, bensì la motivazione per cui compie i suoi delitti. Si tratta di un giallo al femminile in cui le indagini si intrecciano alle passioni e ai sentimenti delle donne protagoniste. .
**

Dylan Dog n. 305: Il museo del crimine

Una visita in esclusiva all’anteprima di una nuova mostra sulla Londra Criminale, catapulta Dylan e la sua nuova fidanzata negli orrori di un passato duro a morire. E così, tre storie di efferati assassini seriali, vissuti secoli prima, si intrecciano diabolicamente con un più recente evento, accaduto all’Indagatore dell’Incubo quando era ancora un semplice poliziotto di Scotland Yard, impegnato nella cattura dello spietato “killer del martello”

Dylan Dog n. 298: Nella testa del killer

Buster, un pericoloso assassino seriale, ha rapito la famiglia di Lenny, minacciando di ucciderla se il mite uomo si dovesse rivolgere alla polizia. L’unica speranza di salvarla è chiedere l’aiuto di Dylan Dog che, in una disperata corsa contro il tempo, si getta sulle tracce del killer, noto come “il cacciatore di teste”. C’è un solo piccolo problema: Buster non è altri che la doppia personalità di Lenny!