961–976 di 1833 risultati

Se Dio non vuole

Adan ed Eva sono due dodicenni di Amsterdam: lei appartiene alla ricca borghesia ebraica, lui è musulmano di origine marocchina e vive con la numerosa famiglia nel quartiere ad alto tasso d’immigrazione di Slotermeer. Sono compagni di scuola e faticano ad ambientarsi: lei è grassottella, goffa e poco attraente, lui è povero. Dall’incontro di due solitudini nasce un’amicizia osteggiata dalle famiglie, che tra incomprensioni culturali e incidenti religiosi degenera in catastrofe. Quando Adan viene cacciato di casa ed Eva iscritta a un collegio in Svizzera, i due ragazzi tentano insieme la fuga. Ma nelle loro famiglie si scatena il panico e la città è sull’orlo della sommossa. Una cruda favola moderna, un apologo morale che sottolinea i pericoli del fanatismo religioso, le difficoltà e forse l’impossibilità della convivenza.

Adan ed Eva sono due dodicenni di Amsterdam: lei appartiene alla ricca borghesia ebraica, lui è musulmano di origine marocchina e vive con la numerosa famiglia nel quartiere ad alto tasso d’immigrazione di Slotermeer. Sono compagni di scuola e faticano ad ambientarsi: lei è grassottella, goffa e poco attraente, lui è povero. Dall’incontro di due solitudini nasce un’amicizia osteggiata dalle famiglie, che tra incomprensioni culturali e incidenti religiosi degenera in catastrofe. Quando Adan viene cacciato di casa ed Eva iscritta a un collegio in Svizzera, i due ragazzi tentano insieme la fuga. Ma nelle loro famiglie si scatena il panico e la città è sull’orlo della sommossa. Una cruda favola moderna, un apologo morale che sottolinea i pericoli del fanatismo religioso, le difficoltà e forse l’impossibilità della convivenza.

Only registered users can download this free product.

Il sacramento del linguaggio. Archeologia del giuramento

Il giuramento riveste un ruolo essenziale, in quanto “sacramento del potere”, nella storia politica e religiosa dell’Occidente. Tuttavia, malgrado i numerosi studi di linguisti, antropologi e storici del diritto e delle religioni, manca una visione d’insieme del problema, che cerchi di dar ragione della funzione strategica che questa istituzione ha svolto all’incrocio di diritto, religione e politica. Che cos’è il giuramento, se sembra mettere in questione l’uomo stesso come animale politico? Da questa domanda deriva l’attualità dell’archeologia del giuramento proposta dal libro. Attraverso un’indagine di prima mano sulle fonti greche e romane, che ne mette in luce il nesso con le legislazioni arcaiche, la maledizione, i nomi degli dei e la bestemmia, Giorgio Agamben situa l’origine del giuramento in una prospettiva nuova, che ne fa l’evento decisivo nell’antropogenesi, ovvero nel diventar umano dell’uomo, iI giuramento ha potuto costituirsi come “sacramento del potere” perché esso è innanzitutto il “sacramento del linguaggio”, in cui l’uomo, che si è scoperto parlante, decide di legarsi al suo linguaggio e di mettere in gioco, in esso, la vita e il destino.
**

Il giuramento riveste un ruolo essenziale, in quanto “sacramento del potere”, nella storia politica e religiosa dell’Occidente. Tuttavia, malgrado i numerosi studi di linguisti, antropologi e storici del diritto e delle religioni, manca una visione d’insieme del problema, che cerchi di dar ragione della funzione strategica che questa istituzione ha svolto all’incrocio di diritto, religione e politica. Che cos’è il giuramento, se sembra mettere in questione l’uomo stesso come animale politico? Da questa domanda deriva l’attualità dell’archeologia del giuramento proposta dal libro. Attraverso un’indagine di prima mano sulle fonti greche e romane, che ne mette in luce il nesso con le legislazioni arcaiche, la maledizione, i nomi degli dei e la bestemmia, Giorgio Agamben situa l’origine del giuramento in una prospettiva nuova, che ne fa l’evento decisivo nell’antropogenesi, ovvero nel diventar umano dell’uomo, iI giuramento ha potuto costituirsi come “sacramento del potere” perché esso è innanzitutto il “sacramento del linguaggio”, in cui l’uomo, che si è scoperto parlante, decide di legarsi al suo linguaggio e di mettere in gioco, in esso, la vita e il destino.
**

Only registered users can download this free product.

L’ombra del passato

La bionda Diletta d’Altavilla subisce, suo malgrado, il fascino tenebroso di Pietro, il Pirata di Pantelleria, l’uomo dal passato oscuro che fa strage di cuori sull’isola ma che nessuna ragazza per bene dovrebbe frequentare. Eppure, sarà proprio Pietro a soccorrerla da una tempesta e a darle ricetto nella sua torre. Tutta Pantelleria grida allo scandalo, e Diletta deve acconsentire alle nozze riparatrici. Solo un dubbio si fa strada in lei: non si tratterà di un trucco del Pirata per vincere le sue resistenze e averla nonostante tutto? Ma chi è realmente il Pirata? Quale drammatico segreto si nasconde in fondo al suo cuore?

La bionda Diletta d’Altavilla subisce, suo malgrado, il fascino tenebroso di Pietro, il Pirata di Pantelleria, l’uomo dal passato oscuro che fa strage di cuori sull’isola ma che nessuna ragazza per bene dovrebbe frequentare. Eppure, sarà proprio Pietro a soccorrerla da una tempesta e a darle ricetto nella sua torre. Tutta Pantelleria grida allo scandalo, e Diletta deve acconsentire alle nozze riparatrici. Solo un dubbio si fa strada in lei: non si tratterà di un trucco del Pirata per vincere le sue resistenze e averla nonostante tutto? Ma chi è realmente il Pirata? Quale drammatico segreto si nasconde in fondo al suo cuore?

Only registered users can download this free product.

Milano criminale

**Esplosioni di violenza all’ombra della Madonnina
La Milano da bere e dell’alta moda, la città dell’editoria e della finanza è stata nel Novecento anche teatro di episodi criminali che hanno profondamente suggestionato l’opinione pubblica nazionale.**
Dal caso “classico” del presunto uxoricida Alberto Olivo nel 1903 al massacro di cui si rese autrice nel secondo dopoguerra Rina Fort, la “belva di via San Gregorio”, dalla morte carica di retroscena politico-affaristici di Giorgio Ambrosoli (1979) al sanguinoso assalto del 1999 al furgone portavalori in via Imbonati, la “capitale morale d’Italia” ha visto un susseguirsi di esplosioni di violenza, delitti passionali, omicidi dai moventi disparati e talvolta rimasti senza soluzione. Alcune strade della metropoli lombarda sono rimaste impresse nella memoria collettiva dopo essere divenute teatro di clamorose rapine a mano armata, mentre le cronache in giallo e in nero degli ultimi decenni hanno registrato le imprese folli di serial killer quali l’infanticida Collalto, l’“infermiere della morte” e il “killer della metropolitana”. Milano, dunque, specchio delle tensioni e delle violenze di una nazione, come pure laboratorio per la sanguinosa evoluzione di una malavita che ha avuto in Cavallero e Vallanzasca, Lutring ed Epaminonda, Andraous e Turatello le sue icone noir. Fatti e volti che hanno ispirato filoni letterari e cinematografici di grande successo popolare, accomunati dall’ambientazione all’ombra della Madonnina.
**Dal caso “classico” del presunto uxoricida Alberto Olivo al massacro di cui si rese autrice nel secondo dopoguerra Rina Fort, la “belva di via San Gregorio”, dalla morte carica di retroscena politico-affaristici di Giorgio Ambrosoli al sanguinoso assalto al furgone portavalori in via Imbonati.
Tra i temi trattati nel libro:**
• il caso Alberto Olivo
• le bombe del ventennio
• Rina Fort: la belva di san Gregorio
• la rapina di via Osoppo
• terrore in via Montenapoleone
• il decapitato della Casba
• la banda Cavallero
• il “mostro” della Barona
• un eroe borghese: Giorgio Ambrosoli
• sangue nella Milano da bere
• l’enigma Klinger
• il delitto Gucci
• gli anni di piombo
• guardie e ladri: Nardone, Lutring, Vallanzasca, Andraous, Epaminonda e molti altri
• la “ligèra” al cinema, in musica e nella letteratura
**Daniela Ferro**
(Milano 1977), giornalista pubblicista e saggista, ha scritto diversi libri, tutti editi dalla Newton Compton.
**Andrea Accorsi**
(Legnano 1968), giornalista professionista e ricercatore, lavora come capo servizio della redazione interni in un quotidiano nazionale. Studioso di storia del giornalismo e di criminologia, per la Newton Compton ha scritto molti libri e saggi sull’argomento.

**Esplosioni di violenza all’ombra della Madonnina
La Milano da bere e dell’alta moda, la città dell’editoria e della finanza è stata nel Novecento anche teatro di episodi criminali che hanno profondamente suggestionato l’opinione pubblica nazionale.**
Dal caso “classico” del presunto uxoricida Alberto Olivo nel 1903 al massacro di cui si rese autrice nel secondo dopoguerra Rina Fort, la “belva di via San Gregorio”, dalla morte carica di retroscena politico-affaristici di Giorgio Ambrosoli (1979) al sanguinoso assalto del 1999 al furgone portavalori in via Imbonati, la “capitale morale d’Italia” ha visto un susseguirsi di esplosioni di violenza, delitti passionali, omicidi dai moventi disparati e talvolta rimasti senza soluzione. Alcune strade della metropoli lombarda sono rimaste impresse nella memoria collettiva dopo essere divenute teatro di clamorose rapine a mano armata, mentre le cronache in giallo e in nero degli ultimi decenni hanno registrato le imprese folli di serial killer quali l’infanticida Collalto, l’“infermiere della morte” e il “killer della metropolitana”. Milano, dunque, specchio delle tensioni e delle violenze di una nazione, come pure laboratorio per la sanguinosa evoluzione di una malavita che ha avuto in Cavallero e Vallanzasca, Lutring ed Epaminonda, Andraous e Turatello le sue icone noir. Fatti e volti che hanno ispirato filoni letterari e cinematografici di grande successo popolare, accomunati dall’ambientazione all’ombra della Madonnina.
**Dal caso “classico” del presunto uxoricida Alberto Olivo al massacro di cui si rese autrice nel secondo dopoguerra Rina Fort, la “belva di via San Gregorio”, dalla morte carica di retroscena politico-affaristici di Giorgio Ambrosoli al sanguinoso assalto al furgone portavalori in via Imbonati.
Tra i temi trattati nel libro:**
• il caso Alberto Olivo
• le bombe del ventennio
• Rina Fort: la belva di san Gregorio
• la rapina di via Osoppo
• terrore in via Montenapoleone
• il decapitato della Casba
• la banda Cavallero
• il “mostro” della Barona
• un eroe borghese: Giorgio Ambrosoli
• sangue nella Milano da bere
• l’enigma Klinger
• il delitto Gucci
• gli anni di piombo
• guardie e ladri: Nardone, Lutring, Vallanzasca, Andraous, Epaminonda e molti altri
• la “ligèra” al cinema, in musica e nella letteratura
**Daniela Ferro**
(Milano 1977), giornalista pubblicista e saggista, ha scritto diversi libri, tutti editi dalla Newton Compton.
**Andrea Accorsi**
(Legnano 1968), giornalista professionista e ricercatore, lavora come capo servizio della redazione interni in un quotidiano nazionale. Studioso di storia del giornalismo e di criminologia, per la Newton Compton ha scritto molti libri e saggi sull’argomento.

Only registered users can download this free product.

Il messaggero

Dopo aver raccolto nel Corano le rivelazioni di Allah a Maometto, Zayd, figlio adottivo e cronista del Messaggero, sente l’urgenza di consegnare ai posteri la storia della sua vita. Perché “non si può capire il Corano se non si capisce Mohammad: un sognatore, un gaudente, un amante delle donne e della vita”, ma soprattutto “un uomo curioso”. Zayd parte alla ricerca di testimoni del suo tempo – mercanti, poeti, studiosi, nemici o familiari del suo signore – cui cede la parola per ripercorrere la vicenda del profeta e condottiero che ha cambiato la storia. Dagli anni delle sue prime spedizioni come carovaniere, dei suoi primi contatti con la civiltà persiana, egiziana e bizantina, ai giorni della ricerca di una risposta al mistero del creato e di un riscatto del suo popolo dall’arretratezza. Prende forma così un ritratto composito e affascinante di Maometto, che restituisce tutti i suoi sentimenti e tutta la sua umanità: un profondo senso religioso convive con gusti libertini, la pazienza con l’ira, la mistica con un mondano cinismo. Ma, attenzione, avverte l’autore, che si conferma acuto testimone del suo tempo e costruttore di ponti tra culture: questo è un racconto, una personalissima ed eterodossa reinvenzione letteraria. Perché Kader Abdolah mescola storia e immaginazione, cronaca e poesia, nella consapevolezza della complessità di un’avventura umana, religiosa e politica che l’Occidente non può eludere, e a cui ci si può avvicinare anche con la sagace leggerezza di una storia romanzata.

Dopo aver raccolto nel Corano le rivelazioni di Allah a Maometto, Zayd, figlio adottivo e cronista del Messaggero, sente l’urgenza di consegnare ai posteri la storia della sua vita. Perché “non si può capire il Corano se non si capisce Mohammad: un sognatore, un gaudente, un amante delle donne e della vita”, ma soprattutto “un uomo curioso”. Zayd parte alla ricerca di testimoni del suo tempo – mercanti, poeti, studiosi, nemici o familiari del suo signore – cui cede la parola per ripercorrere la vicenda del profeta e condottiero che ha cambiato la storia. Dagli anni delle sue prime spedizioni come carovaniere, dei suoi primi contatti con la civiltà persiana, egiziana e bizantina, ai giorni della ricerca di una risposta al mistero del creato e di un riscatto del suo popolo dall’arretratezza. Prende forma così un ritratto composito e affascinante di Maometto, che restituisce tutti i suoi sentimenti e tutta la sua umanità: un profondo senso religioso convive con gusti libertini, la pazienza con l’ira, la mistica con un mondano cinismo. Ma, attenzione, avverte l’autore, che si conferma acuto testimone del suo tempo e costruttore di ponti tra culture: questo è un racconto, una personalissima ed eterodossa reinvenzione letteraria. Perché Kader Abdolah mescola storia e immaginazione, cronaca e poesia, nella consapevolezza della complessità di un’avventura umana, religiosa e politica che l’Occidente non può eludere, e a cui ci si può avvicinare anche con la sagace leggerezza di una storia romanzata.

Only registered users can download this free product.

Il manoscritto segreto

Rovistando tra vecchi scatoloni lo storico inglese Nikolas Fandorin, nipote del famoso Erast, si imbatte in un misterioso manoscritto tagliato a metà che lo porta a partire alla volta della lontana Russia, sulle tracce del suo antenato Cornelius von Dorn. Da questo momento, l'autore tesse la trama del romanzo alternando capitoli dedicati alle avventure dello storico inglese a capitoli in cui ripercorre le vicende, in qualche modo parallele, del suo antenato Cornelius. Quei parallelismi che all'inizio sembrano solo coincidenze diventano le coordinate di una vera caccia al tesoro fatta di colpi di scena, killer professionisti, colonnelli del KGB, eruditi archivisti, amici e nemici che si scambiano continuamente i ruoli.

Rovistando tra vecchi scatoloni lo storico inglese Nikolas Fandorin, nipote del famoso Erast, si imbatte in un misterioso manoscritto tagliato a metà che lo porta a partire alla volta della lontana Russia, sulle tracce del suo antenato Cornelius von Dorn. Da questo momento, l'autore tesse la trama del romanzo alternando capitoli dedicati alle avventure dello storico inglese a capitoli in cui ripercorre le vicende, in qualche modo parallele, del suo antenato Cornelius. Quei parallelismi che all'inizio sembrano solo coincidenze diventano le coordinate di una vera caccia al tesoro fatta di colpi di scena, killer professionisti, colonnelli del KGB, eruditi archivisti, amici e nemici che si scambiano continuamente i ruoli.

Only registered users can download this free product.

Il manoscritto segreto

Rovistando tra vecchi scatoloni lo storico inglese Nikolas Fandorin, nipote del famoso Erast, si imbatte in un misterioso manoscritto tagliato a metà che lo porta a partire alla volta della lontana Russia, sulle tracce del suo antenato Cornelius von Dorn. Da questo momento, l’autore tesse la trama del romanzo alternando capitoli dedicati alle avventure dello storico inglese a capitoli in cui ripercorre le vicende, in qualche modo parallele, del suo antenato Cornelius. Quei parallelismi che all’inizio sembrano solo coincidenze diventano le coordinate di una vera caccia al tesoro fatta di colpi di scena, killer professionisti, colonnelli del KGB, eruditi archivisti, amici e nemici che si scambiano continuamente i ruoli.
**

Rovistando tra vecchi scatoloni lo storico inglese Nikolas Fandorin, nipote del famoso Erast, si imbatte in un misterioso manoscritto tagliato a metà che lo porta a partire alla volta della lontana Russia, sulle tracce del suo antenato Cornelius von Dorn. Da questo momento, l’autore tesse la trama del romanzo alternando capitoli dedicati alle avventure dello storico inglese a capitoli in cui ripercorre le vicende, in qualche modo parallele, del suo antenato Cornelius. Quei parallelismi che all’inizio sembrano solo coincidenze diventano le coordinate di una vera caccia al tesoro fatta di colpi di scena, killer professionisti, colonnelli del KGB, eruditi archivisti, amici e nemici che si scambiano continuamente i ruoli.
**

Only registered users can download this free product.

Il mal di latte. Intolleranze, allergie e malattie da latte e latticini

I rischi connessi al consumo di latte commerciale e derivati per la salute di bambini, anziani, persone sensibili e immunodepresse o dì debole costituzione sono ormai noti. Mai fino ad ora però era stato elaborato e sistematizzato un numero così alto di prove scientifiche a dimostrazione degli enormi danni provocati alla salute dell’uomo da questi alimenti. In questo manuale l’autore ha raccolto e catalogato, a seconda della patologia, centinaia di studi della medicina ufficiale che dimostrano come gli elementi contenuti nel latte commerciale (fenilalanina, tirosina, fosfati, ADH, IGF-I ecc.) possano essere collegati all’insorgere di numerose patologie come diabete, problemi di permeabilità intestinale, allergie, otiti, tonsilliti, coliche, sinusiti, orticarie, disturbi al sistema vascolare, osteoporosi, disturbi ormonali, oltre a conseguenze a lungo termine come l’aterosclerosi, la crescita accelerata ma dilatata degli organi e la resistenza insulinica.
**

I rischi connessi al consumo di latte commerciale e derivati per la salute di bambini, anziani, persone sensibili e immunodepresse o dì debole costituzione sono ormai noti. Mai fino ad ora però era stato elaborato e sistematizzato un numero così alto di prove scientifiche a dimostrazione degli enormi danni provocati alla salute dell’uomo da questi alimenti. In questo manuale l’autore ha raccolto e catalogato, a seconda della patologia, centinaia di studi della medicina ufficiale che dimostrano come gli elementi contenuti nel latte commerciale (fenilalanina, tirosina, fosfati, ADH, IGF-I ecc.) possano essere collegati all’insorgere di numerose patologie come diabete, problemi di permeabilità intestinale, allergie, otiti, tonsilliti, coliche, sinusiti, orticarie, disturbi al sistema vascolare, osteoporosi, disturbi ormonali, oltre a conseguenze a lungo termine come l’aterosclerosi, la crescita accelerata ma dilatata degli organi e la resistenza insulinica.
**

Only registered users can download this free product.

Legion, il meglio della spy story italiana (segretissimo)

Dieci avventure senza tregua. Dieci autori senza mimetizzazione. Dieci eroi senza copertura. Chance Renard, l’unico, vero Professionista, in uno scontro all’ultimo proiettile. Margot de Weers, enigmatica agente della Quantum Agency, e una furiosa corsa contro il tempo. Wade e Stal, due nuovi, esplosivi protagonisti, di fronte alle scelte più letali. Dario Costa, cartesiano agente del SISMI, tra l’incudine e il martello di un ennesimo intrigo. Banshee, operativo del servizio segreto di Singapore, a confronto con un passato che uccide. Carlo Medina, glaciale killer free-lance, deciso a rispondere colpo su colpo. Kira von Durcheim, la seducente Walkiria Nera, in bilico tra la svastica e l’atomo. Marc Ange, l’uomo dell’Hydra, sul filo del rasoio. Russell Kane, l’inesorabile Sniper, in un micidiale campo di fuoco. Introduzioni di Fabio Novel

Dieci avventure senza tregua. Dieci autori senza mimetizzazione. Dieci eroi senza copertura. Chance Renard, l’unico, vero Professionista, in uno scontro all’ultimo proiettile. Margot de Weers, enigmatica agente della Quantum Agency, e una furiosa corsa contro il tempo. Wade e Stal, due nuovi, esplosivi protagonisti, di fronte alle scelte più letali. Dario Costa, cartesiano agente del SISMI, tra l’incudine e il martello di un ennesimo intrigo. Banshee, operativo del servizio segreto di Singapore, a confronto con un passato che uccide. Carlo Medina, glaciale killer free-lance, deciso a rispondere colpo su colpo. Kira von Durcheim, la seducente Walkiria Nera, in bilico tra la svastica e l’atomo. Marc Ange, l’uomo dell’Hydra, sul filo del rasoio. Russell Kane, l’inesorabile Sniper, in un micidiale campo di fuoco. Introduzioni di Fabio Novel

Only registered users can download this free product.

Infedele

“Sono cresciuta tra la Somalia, l’Arabia Saudita, l’Etiopia e il Kenya. Sono arrivata in Europa nel 1992, a ventidue anni, e vi ho trovato una nuova casa. Ho girato un film con Theo Van Gogh che per questo è stato ucciso a sangue freddo da un estremista islamico, e da allora vivo tra guardie del corpo e automobili blindate. Poi un tribunale olandese ha ordinato che lasciassi la mia casa: il giudice ha dato ragione ai miei vicini nel ritenere pericolosa la mia presenza nel quartiere. Per questo me ne sono andata.” Con queste parole Ayaan Hirsi Ali apre uno squarcio nel racconto drammatico della propria vita, dall’infanzia, trascorsa con la nonna matriarca, custode tirannica delle leggi del clan e dell’islam, alla tortura della mutilazione genitale, dall’esilio cui fu costretta dall’opposizione del padre alla dittatura di Siad Barre, al rifiuto di un matrimonio imposto con la forza. Fino alla fuga dall’islam, all’approdo in Olanda e infine negli Stati Uniti.
**

“Sono cresciuta tra la Somalia, l’Arabia Saudita, l’Etiopia e il Kenya. Sono arrivata in Europa nel 1992, a ventidue anni, e vi ho trovato una nuova casa. Ho girato un film con Theo Van Gogh che per questo è stato ucciso a sangue freddo da un estremista islamico, e da allora vivo tra guardie del corpo e automobili blindate. Poi un tribunale olandese ha ordinato che lasciassi la mia casa: il giudice ha dato ragione ai miei vicini nel ritenere pericolosa la mia presenza nel quartiere. Per questo me ne sono andata.” Con queste parole Ayaan Hirsi Ali apre uno squarcio nel racconto drammatico della propria vita, dall’infanzia, trascorsa con la nonna matriarca, custode tirannica delle leggi del clan e dell’islam, alla tortura della mutilazione genitale, dall’esilio cui fu costretta dall’opposizione del padre alla dittatura di Siad Barre, al rifiuto di un matrimonio imposto con la forza. Fino alla fuga dall’islam, all’approdo in Olanda e infine negli Stati Uniti.
**

Only registered users can download this free product.

Guida alla lingua cinese

Un volume scritto con il proposito di fornire al lettore non specialista una via d’accesso facilitata alla lingua cinese, offrendogli un quadro generale di riferimento. La trattazione è organizzata in forma di domande e risposte in modo da aiutarlo a focalizzare l’attenzione di volta in volta su temi-chiave specifici, spesso individuati tenendo conto delle curiosità più frequentemente espresse dai non addetti ai lavori, nella speranza che il disegno d’insieme possa emergere in modo naturale dall’accostamento delle tessere del mosaico, senza che ciò richieda al lettore un impegno particolare.

Un volume scritto con il proposito di fornire al lettore non specialista una via d’accesso facilitata alla lingua cinese, offrendogli un quadro generale di riferimento. La trattazione è organizzata in forma di domande e risposte in modo da aiutarlo a focalizzare l’attenzione di volta in volta su temi-chiave specifici, spesso individuati tenendo conto delle curiosità più frequentemente espresse dai non addetti ai lavori, nella speranza che il disegno d’insieme possa emergere in modo naturale dall’accostamento delle tessere del mosaico, senza che ciò richieda al lettore un impegno particolare.

Only registered users can download this free product.

Il fascino discreto di Charlie Monk

Riservato, spietato, senza legami, Charlie Monk è l’esecutore ideale per i servizi segreti. Agisce sempre da solo, preciso e affidabile anche nelle situazioni più estreme. Ma Charlie ha un’ossessione: l’immagine di una donna del suo passato che torna a tormentarlo ogni notte. Di cui non riesce a visualizzare il volto. E di cui ha perso ogni traccia. La dottoressa Susan Flemyng è una neuroioga che ha messo a punto una tecnica per impiantare memorie artificiali: può recuperare i ricordi danneggiati, ma anche crearne di nuovi. Quando suo marito, di rientro dalla Russia, muore in uno strano incidente aereo e un giornalista che l’ha conosciuto teme per la sua stessa vita, Susan comincia a indagare e scopre che una potente fondazione americana si è impossessata dei risultati delle sue ricerche cliniche, e li sta usando per esperimenti militari. Charlie e Susan ancora non lo sanno, ma i loro destini stanno per scontrarsi. E scopriranno ben presto di avere di fronte un unico nemico. E che il progresso scientifico è meno rassicurante di quanto si pensi abitualmente. Azione, programmi di simulazione virtuale e manipolazioni genetiche si susseguono in un thriller che mescola le più attuali teorie scientifiche con un ritmo narrativo incalzante, per comporre le tessere di un puzzle sconvolgente.

Riservato, spietato, senza legami, Charlie Monk è l’esecutore ideale per i servizi segreti. Agisce sempre da solo, preciso e affidabile anche nelle situazioni più estreme. Ma Charlie ha un’ossessione: l’immagine di una donna del suo passato che torna a tormentarlo ogni notte. Di cui non riesce a visualizzare il volto. E di cui ha perso ogni traccia. La dottoressa Susan Flemyng è una neuroioga che ha messo a punto una tecnica per impiantare memorie artificiali: può recuperare i ricordi danneggiati, ma anche crearne di nuovi. Quando suo marito, di rientro dalla Russia, muore in uno strano incidente aereo e un giornalista che l’ha conosciuto teme per la sua stessa vita, Susan comincia a indagare e scopre che una potente fondazione americana si è impossessata dei risultati delle sue ricerche cliniche, e li sta usando per esperimenti militari. Charlie e Susan ancora non lo sanno, ma i loro destini stanno per scontrarsi. E scopriranno ben presto di avere di fronte un unico nemico. E che il progresso scientifico è meno rassicurante di quanto si pensi abitualmente. Azione, programmi di simulazione virtuale e manipolazioni genetiche si susseguono in un thriller che mescola le più attuali teorie scientifiche con un ritmo narrativo incalzante, per comporre le tessere di un puzzle sconvolgente.

Only registered users can download this free product.

Il dono

Qual è il regalo più grande che puoi fare a te stesso? ”All’inizio vi ho detto che questa storia racconta di una persona che riscopre se stessa, e per la prima volta si rivela agli altri. Pensavate che parlassi di Lou Suffern, giusto? Sbagliato. Stavo parlando di tutti noi.” Lou Suffern è un uomo in carriera, in guerra perenne con l’orologio: per lui svegliarsi la mattina vuol dire passare direttamente ”dal sonno al lavoro”; vorrebbe, dovrebbe essere sempre in almeno due posti contemporaneamente; e nella sua agenda ormai da anni non ci sono spazi vuoti: nemmeno per i suoi due bambini, che pure amano di un amore testardo quel papà che non c’è. Finché, a pochi giorni dal Natale, ogni cosa cambia. A compiere l’incantesimo è un incontro, inatteso come sanno essere a volte le cose più belle. L’incontro con un uomo misterioso, forse un imbroglione, forse un pazzo, di certo un angelo. Nella notte più magica dell’anno, Lou riceverà da lui il dono più straordinario: un po’ di quel tempo che ha così tenacemente sprecato nella sua vita frenetica, proprio mentre pensava di sfruttarlo il più possibile, dimenticando le cose e le persone importanti. Perché il tempo non possiamo comprarlo o ipotecarlo: possiamo solo condividerlo con quelli che amiamo. Il nuovo, acclamato romanzo di Cecelia Ahern è una favola romantica, emozionante e piena di sorprese: una storia che commuove e scalda il cuore proprio come un regalo di Natale inaspettato e perfetto.

(source: Bol.com)

Qual è il regalo più grande che puoi fare a te stesso? ”All’inizio vi ho detto che questa storia racconta di una persona che riscopre se stessa, e per la prima volta si rivela agli altri. Pensavate che parlassi di Lou Suffern, giusto? Sbagliato. Stavo parlando di tutti noi.” Lou Suffern è un uomo in carriera, in guerra perenne con l’orologio: per lui svegliarsi la mattina vuol dire passare direttamente ”dal sonno al lavoro”; vorrebbe, dovrebbe essere sempre in almeno due posti contemporaneamente; e nella sua agenda ormai da anni non ci sono spazi vuoti: nemmeno per i suoi due bambini, che pure amano di un amore testardo quel papà che non c’è. Finché, a pochi giorni dal Natale, ogni cosa cambia. A compiere l’incantesimo è un incontro, inatteso come sanno essere a volte le cose più belle. L’incontro con un uomo misterioso, forse un imbroglione, forse un pazzo, di certo un angelo. Nella notte più magica dell’anno, Lou riceverà da lui il dono più straordinario: un po’ di quel tempo che ha così tenacemente sprecato nella sua vita frenetica, proprio mentre pensava di sfruttarlo il più possibile, dimenticando le cose e le persone importanti. Perché il tempo non possiamo comprarlo o ipotecarlo: possiamo solo condividerlo con quelli che amiamo. Il nuovo, acclamato romanzo di Cecelia Ahern è una favola romantica, emozionante e piena di sorprese: una storia che commuove e scalda il cuore proprio come un regalo di Natale inaspettato e perfetto.

(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.