897–912 di 1542 risultati

La Dacia romana

Conquistata dall’imperatore Traiano nell’anno 106 d.C, nonostante abbia fatto parte dell’Impero romano per un periodo relativamente breve, in questo arco di tempo, poco più di un secolo e mezzo, la Dacia fu intensamente romanizzata, con la diffusione della lingua latina e l’adozione di modelli di comportamento italici, e tale processo contribuì a determinare l’identità culturale di quello che sarebbe divenuto il popolo romeno. Il libro si popone di arricchire gli studi su questa provincia dell’Impero romano, fornendo un’esaustiva presentazione della storia della Dacia e della sua civiltà, dall’età preromana agli albori del Medioevo.

Cuore di gatta

Pupina è un batuffolo di pelo impaurito quando entra in punta di piedi nella casa di Licia Colò, ma giorno dopo giorno diventa un fondamentale componente della famiglia. Il fortuito rapporto fra padrona e animale si trasforma in qualcosa di stabile, intenso e, in breve tempo, insostituibile. È Pupina che se lo conquista a suon di coccole date e ricevute, fusa consolatorie, abitudini reciproche, sonnellini ai piedi del letto. E ne è talmente consapevole che reclama affettuosamente il suo spazio quando Licia Colò ritorna dall’ospedale con la figlia Liala. Cuore di gatta racconta una storia esemplare e appassionante perché simile a milioni di altre. Chi ha, ha avuto e comunque ama i gatti si riconoscerà in ogni riga di questa vicenda, comprese le tante ossessioni e le piccole esagerazioni che caratterizzano la vita dei padroni di animali. Ma oltre alla storia, questo libro racconta l’esistenza di un rapporto misterioso e affascinante fra l’uomo e l’animale. È un grazie a Madre Natura per averci reso capaci di vivere in armonia con esseri così diversi da noi, godendo della loro compagnia.

La croce di fuoco

“Una nuova puntata della saga di Jamie Fraser, nobile scozzese del diciottesimo secolo e Claire Randall, intraprendente infermiera inglese del ventesimo secolo, instancabile viaggiatrice nello spazio… e nel tempo. Nuovo Mondo, 1771: le relazioni fra l’Inghilterra e le colonie americane sono sempre più tese e la guerra è imminente. Claire e Jamie hanno avuto in concessione dal Governatore della Corona Fraser’s Ridge, un ampio latifondo, dove vivono insieme alla figlia Brianna, al suo compagno Roger e al loro figlioletto Jemmy. E benché i rapporti dello scozzese Jamie con i ‘vicini’ inglesi non siano mai stati idilliaci, per non perdere la concessione Jamie è costretto ad accettare la nomina a Colonnello con il compito di arruolare un reggimento per soffocare le insurrezioni dei cosiddetti Regolatori, gruppi di uomini armati che reagiscono con la violenza ai soprusi che l’Inghilterra infligge ai sudditi oltreoceano. In questo turbolento contesto si inseriscono le vicende private dei nostri eroi: dal ritorno del perfido Stephen Bonnett, lo stupratore di Brianna e forse padre di Jemmy, al matrimonio fra la zia di Jamie, Jocasta e Duncan Innes; dall’aggressione subita da Jocasta da parte di due malviventi che cercano l’oro francese inviato da Luigi XVI a Charles Stuart e mai arrivato a destinazione, all’assassinio, avvenuto in circostanze misteriose, della domestica nera dei Fraser. James dovrà fronteggiare questi e altri pericoli per difendere i suoi averi, la sua vita, quella dei suoi cari e, soprattutto, l’amore di Claire…”–

La Croce Degli Innocenti

Winter in the year of our Lord 1372. A river pilot falls into the icy waters of the River Ouse during a skirmish between dockworkers and the boys of the minster school, which include Owen Archer’s adopted son Jasper. But what began as a confrontation to return a boy’s stolen scrip becomes a murder investigation as the rescuers find the pilot dying of wounds inflicted before his plunge into the river. When another body is fished from the river upstream and Owen discovers that the boy Jasper sought to help has disappeared, Owen Archer convinces the archbishop that he must go in search of the boy. His lost scrip seems to hold the key to the double tragedy, but his disappearance leaves troubling questions: did he flee in fear? Or was he abducted?
On the cusp of this new mystery, Owen accepts Jasper’s offer to accompany him to the boy’s home in the countryside, where they learn that a valuable cross has gone missing. A devastating fire and another drowning force Owen to make impossible choices, endangering not only himself, but the two innocents he fights to protect. The bond between fathers and sons proves strong, even between those not linked by blood.

Contraccolpo

L’ex agente del SAS britannico Nick Stone si è ritirato in Svizzera e sta meditando di sposare Silky, che ignora la sua vera identità. Ma anche lui non sa molte cose di lei. All’improvviso, Silky scompare. Qualche ricerca, e Nick scopre che è andata in Congo al seguito di un’organizzazione umanitaria per aiutare le vittime dei massacri che avvengono in quel Paese. Nick c’è già stato nel 1985 per addestrare le truppe di Mobutu contro i ribelli e conosce la ferocia di cui quegli uomini sono capaci. Adesso la situazione è ancora più drammatica: da un anno l’Esercito di resistenza del Signore (LRA), in cui sono stati arruolati anche dei bambini, terrorizza e uccide la popolazione per impadronirsi delle miniere e nessuno sembra riuscire a fermare l’eccidio. Nick non può far finta di niente: parte per raggiungere Silky. E questa volta non dovrà affrontare soltanto i pericoli e le insidie di una nuova missione: dovrà fare i conti con il proprio passato, con gli innocenti che molti anni prima non è riuscito a salvare e il cui ricordo, come un tormento, bussa alla porta della sua coscienza. Ma perché Silky è andata proprio in Congo? Chi si nasconde dietro questa realtà che impedisce ai bambini di restare bambini? Chi vuole mettere le mani sul metallo più quotato alla Borsa di Londra? Purtroppo nulla è come sembra, e Nick scoprirà gente spietata e corrotta, disposta a tutto per il dio denaro.

La congettura di Poincaré

Henry Poincaré è stato uno dei più grandi geni della storia della matematica: i suoi studi hanno aperto la strada a innumerevoli ricerche sviluppate nel corso del XX secolo. In particolare, la celebre congettura da lui enunciata, in grado di dirci molto sulla possibile natura e sulla forma del nostro universo, ha impegnato le maggiori menti matematiche del Novecento ed è stata inclusa nella lista dei sette “problemi del millennio”, per la cui soluzione e in palio un premio di un milione di dollari. Nel 2002 questa sfida è stata raccolta con successo dal matematico russo Grigori Perelman, che però classica incarnazione del binomio “genio e follia” – continua a rifiutare denaro e onori. Nell’estate del 2001 non si è nemmeno presentato al Congresso internazionale dei matematici, a Madrid, per ritirare la medaglia Fields, l’equivalente del premio Nobel per la matematica, suscitando dibattiti sulla stampa, anche in Italia. Partendo da Babilonia e dall’antica Grecia, O’Shea ripercorre lo sviluppo del sapere matematico attraverso i secoli: da Euclide a Riemann, da Poincaré ad Hamilton e Perelmnan, dalla grande biblioteca di Alessandria al ruolo di internet nel quadro dell’odierna comunità matematica.
**

La colpa di Bourne

Jason Bourne si è lasciato tutto alle spalle: la CIA, l’identità fittizia della quale era rimasto prigioniero e il dolore per la perdita della propria famiglia. Ma quando Martin Lindros, vicedirettore della Central Intelligence e suo amico, scompare durante un’azione in Etiopia, solo un cane sciolto come Bourne può scoprire cosa sia veramente successo, e sperare di salvargli la vita. Piagato dal ricordo degli agghiaccianti dettagli di un omicidio che teme di aver commesso, guardato a vista dagli stessi vertici CIA, che lo credono coinvolto nell’evasione di un pericoloso terrorista, braccato e solo come non mai, Bourne scoprirà di essere stato l’ignaro strumento nelle mani di una cellula terroristica che sta progettando un attentato di proporzioni inaudite al cuore dell’America. “La colpa di Bourne” è l’ultimo, appassionante capitolo delle avventure dell’immortale spia interpretata sul grande schermo da Matt Damon nei blockbuster “The Bourne Identity”, “The Bourne Supremacy” e “The Bourne Ultimatum”.

Il colore del sole

Andrea Camilleri e a Siracusa quando qualcuno gli infila in tasca un biglietto con un numero di telefono, che dovra chiamare da una cabina pubblica. L’Andrea Camilleri scrittore di romanzi gialli non pub sottrarsi al richiamo dell’indagine, e resta coinvolto in una serie di misteri via via piu fitti e inquietanti. Misteri che lo conducono a un casale sperso nella campagna, dove gli verra mostrato un documento incredibile, scritto di proprio pugno da un artista di quattro secoli prima. Un artista grandissimo e maledetto: Michelangelo Merisi, il Caravaggio. Le note brevi, secche, disarticolate e visionarie di questo diario costituiscono una sorta di anomalo noir, titto di ombre e di allucinazione, sul periodotrascorso da Caravaggio a Malta e in Sicilia nell’estate del 1607. In uno stravolto dialetto seicentesco Camilleri ci restituisce con enorme intensita la voce di un pittore grandissimo e misterioso, offrendoci uno sguardo nuovo su quell’arte inimitabile delle luci e delle ombre che da secoli ci atfascina con la sua potente, straniata suggestione.

La collana maledetta

La tempesta di neve del secolo imbianca la costa orientale e Regan Reilly, investigatrice privata con base a Los Angeles, non può recarsi a New York dal fidanzato e promesso sposo Jack. Così decide di raggiungere alle Hawaii la sua migliore amica Kit, per un ultimo weekend fra donne prima del matrimonio. All’arrivo nel paradisiaco resort l’accolgono spettacolari tramonti, un oceano turchese e una candida spiaggia… con cadavere. Il giorno stesso della sua partenza viene infatti rinvenuto il corpo senza vita di Dorinda Dawes, autrice della newsletter dell’hotel. Al collo porta uno splendido “lei”, antico monile hawaiano, appartenuto in passato a una principessa delle isole e trafugato trent’anni prima dal Seashell Museum. Will Brown, direttore dell’albergo, non crede si sia trattato di un incidente… Chi è il colpevole? Un dipendente o uno dei turisti provenienti da Hudville, la cittadina dove piove trecentocinquanta giorni all’anno? Tra rapimenti, intossicazioni e bagagli scomparsi, la vacanza prende una piega pericolosa. E tutto per una maledetta collana. Fino al colpo di scena finale…
**

La coda del drago. Il Giro d’Italia raccontato dagli scrittori

Cosa spinge gli appassionati, ma anche i semplici curiosi, ad assieparsi ai lati delle strade, magari sotto un sole cocente, o un forte piovasco, per applaudire i ciclisti del Giro d’Italia? Cosa rappresenta per tutti noi la corsa a tappe nazionale? Cosa vi ricerchiamo? Certamente i campioni che amiamo, ma non solo. Ciascuno insegue con lo sguardo i ciclisti, cercando di acchiappare la coda del drago multicolore che sfuma dietro a una curva, a un tornante, ma anche un sogno, oppure un destino. A queste ed ad altre domande risponde questo testo originalissimo, che sta a metà strada tra la narrazione e la lezione universitaria, tra la cronaca sportiva e la storia letteraria. Oggetto principale del libro è il Giro ed i suoi eroi colti attraverso la lente d’ingrandimento di celebri giornalisti e di scrittori famosi, da Campanile a Buzzati, da Gatto a Pratolini dall’Ortese a Testori.
**

Il clan dei patrioti

Thomas, finanziere di successo, ha un passato di giovane sfortunato e turbolento delle periferie di Chicago. Un giorno insegue due borseggiatori che hanno rapinato la sua fidanzata, ma ben presto si rende conto che lo scippo in realtà era un ben congegnato sequestro. Thomas si ritrova infatti nel mezzo di un interrogatorio condotto da un sedicente Clan dei Patrioti, composta da influenti avvocati, banchieri e uomini della finanza, che cercano di coinvolgerlo in un gioco di oscure speculazioni. Thomas riesce a fuggire e da quel momento il Clan dei Patrioti, da potenziale alleato, si trasforma in un pericoloso circolo di potentissimi e vendicativi criminali.

La città perduta: romanzo

Kurt Austin è la nuova punta di diamante della NUMA. Insieme al fido Joe Zavala deve affrontare una serie di misteri apparentemente slegati tra loro che se non risolti in tempo, potrebbero causare una catastrofe planetaria. Quale rapporto c’è tra il corpo di un aviatore d’inizio secolo trovato congelato in un ghiacciaio e un elmo del sedicesimo secolo? La scoperta di una gigantesca cavità sul fondo dell’Oceano denominata la Città perduta sconvolge il mondo scientifico. Ma non basta. La diffusione di un’alga mutante particolarmente aggressiva e venefica diffonde terrore e imprevedibili sconvolgimenti nell’ecosistema marino. Ma non si tratta solo di strani fenomeni naturali. Kurt e Joe scoprono infatti che c’è una grande multinazionale decisa a sfruttare la situazione per ottenere il controllo dei mari e, forse, anche della vita sulla Terra…

La città degli uomini. Cinque riflessioni in un mondo che cambia

Fausto Bertinotti affronta in questo libro i temi cruciali del mondo contemporaneo: la crisi della democrazia, la globalizzazione e la mobilità sociale, la guerra e il terrorismo, le relazioni fra l’Europa e gli Stati Uniti, la funzione della politica nella nostra società e il suo rapporto con l’etica. Le sue posizioni sono chiare e spesso controcorrente, e la sua critica a molti dei luoghi comuni che si sono imposti negli ultimi anni è radicale. A differenza di quanto spesso si sostiene, da qualche decennio a questa parte il tasso di democrazia si è ridotto in modo significativo. Se negli anni Sessanta e Settanta la partecipazione popolare al potere pubblico ha ricevuto la massima spinta propulsiva, oggi si sono affermate – e vanno affermandosi sempre di più – nuove istituzioni, dalla natura sovranazionale e sottratte al controllo dei cittadini, che influenzano pesantemente la vita di ognuno di noi e che, dietro la maschera di una pretesa neutralità tecnica, sono in realtà controllate da poteri forti.
**

Il circo delle anime

Ad Anacostia, il quartiere più malfamato di Washington D.C., Derek Strange e la sua agenzia investigativa sono l’unica risorsa per chi si sforza di credere ancora nel valore della verità. Quando un noto spacciatore della zona, Granville Oliver, viene incarcerato con l’accusa di omicidio e rischia di finire sulla sedia elettrica, Strange accetta di scandagliare la rete intricata di ricatti e omertà che sta dietro al delitto. Ma nessuno sembra disposto a collaborare con lui e con il suo partner Terry Quinn, tranne una giovane donna, ex fidanzata del vice di Oliver, l’unica che accetta di parlare a rischio della vita.

Cinque stagioni

Al termine di una lunga malattia la moglie di Molcho muore, lasciando al marito un immenso vuoto, una vita da reinventare. Negli ultimi sette anni Molcho è vissuto come un perfetto infermiere. Ora sembra che tutti vogliano trovargli un’altra moglie. Ma Molcho è talmente attaccato al ricordo della moglie da tornare a Berlino, città natale di lei, due volte l’anno. E lì si sente accusare d’aver fatto morire la moglie proprio con le sue cure amorevoli e assidue. Attraverso cinque, intense stagioni, l’autore racconta lo spaesamento, le ansie, il senso di inadeguatezza del suo personaggio, ma anche la sua lenta rinascita.
**

Chissà se stai dormendo

Lui è Jack: single e felice di esserlo. Il suo desiderio primario è di trovarsi una donna che non abbia la solita fissa dell’amore romantico o, peggio ancora, del matrimonio. Lei è Amy: single anche lei, ma stanca di esserlo. E d’imbattersi nei soliti uomini ossessionati dai soldi e dal lavoro, alla ricerca solo di avventure. Amy vuole l’amore, quello con la “A” maiuscola. E presto. Perché gli anni passano più in fretta per una donna. Il destino li farà incontrare… Peccato, però, che lui non possa leggere nei pensieri di lei, e lei in quelli di lui. Sullo sfondo di una Londra scoppiettante, Jack e Amy raccontano in parallelo la loro effervescente love story in un originale e divertente romanzo a due voci, che traccia un profilo fresco e impietoso di cosa significa amarsi oggi.