1009–1024 di 1187 risultati

Millennium People

Un personaggio oscuro alimenta la ribellione nella media borghesia londinese.
Quando all’aeroporto di Heatrow scoppia una bomba, lo psicologo David Markham pensa che sia un ulteriore atto casuale di violenza insensata fino a quando scopre che tra le vittime c’è anche la sua ex moglie Laura. Seguendo le piste della polizia, David decide di infiltrarsi in alcune or-ganizzazioni di protesta per investigare sulla morte di Laura e finisce per entrare in un gruppo che ha la propria base in un confortevole quartiere sulle sponde del Tamigi, Chelsea Marina. Diretto da Robert Gould, un dottore carismatico, il movimento sembra avere lo scopo di sollevare la pur sempre docile middle class, di liberarla dai suoi limiti che la condannano, in nome della responsabilità civica, a farsi schiavizzare da assicurazioni, scuole private, rate, pensioni ecc. La strategia di Gould è quella di far crollare la società dei consumi per realizzare un’esistenza ricca di più profondi significati.
Mentre David cerca di scoprire la verità che si nasconde dietro l’attentato, cade lentamente in una spirale che sfugge al controllo: ogni certezza sulla sua esistenza è messa in questione, i valori che da sempre rappresentano i bastioni della pacifica società inglese diventano i bersagli di attacchi violenti. Intanto il panico diventa incontrollabile e si insinua in tutta la città.

Un personaggio oscuro alimenta la ribellione nella media borghesia londinese.
Quando all’aeroporto di Heatrow scoppia una bomba, lo psicologo David Markham pensa che sia un ulteriore atto casuale di violenza insensata fino a quando scopre che tra le vittime c’è anche la sua ex moglie Laura. Seguendo le piste della polizia, David decide di infiltrarsi in alcune or-ganizzazioni di protesta per investigare sulla morte di Laura e finisce per entrare in un gruppo che ha la propria base in un confortevole quartiere sulle sponde del Tamigi, Chelsea Marina. Diretto da Robert Gould, un dottore carismatico, il movimento sembra avere lo scopo di sollevare la pur sempre docile middle class, di liberarla dai suoi limiti che la condannano, in nome della responsabilità civica, a farsi schiavizzare da assicurazioni, scuole private, rate, pensioni ecc. La strategia di Gould è quella di far crollare la società dei consumi per realizzare un’esistenza ricca di più profondi significati.
Mentre David cerca di scoprire la verità che si nasconde dietro l’attentato, cade lentamente in una spirale che sfugge al controllo: ogni certezza sulla sua esistenza è messa in questione, i valori che da sempre rappresentano i bastioni della pacifica società inglese diventano i bersagli di attacchi violenti. Intanto il panico diventa incontrollabile e si insinua in tutta la città.

Only registered users can download this free product.

La messa dell’uomo disarmato

Luisito Bianchi scrive questo romanzo negli anni Settanta, rappresentando con i mezzi della letteratura un’esperienza per lui profonda e cruciale, seppur vissuta in giovanissima età: la Resistenza italiana. Nel 1989 – dopo una profonda revisione da parte dell’autore – gli stessi amici ne curano la prima pubblicazione, autofinanziata e ora esaurita. Il libro inizia così a diffondersi “da mano a mano, da amicizia ad amicizia”, secondo le stesse parole dell’autore. L’editore Sironi, imbattutosi come tanti altri in quest’opera e convinto della sua forza, la propone ora al grande pubblico.
**

Luisito Bianchi scrive questo romanzo negli anni Settanta, rappresentando con i mezzi della letteratura un’esperienza per lui profonda e cruciale, seppur vissuta in giovanissima età: la Resistenza italiana. Nel 1989 – dopo una profonda revisione da parte dell’autore – gli stessi amici ne curano la prima pubblicazione, autofinanziata e ora esaurita. Il libro inizia così a diffondersi “da mano a mano, da amicizia ad amicizia”, secondo le stesse parole dell’autore. L’editore Sironi, imbattutosi come tanti altri in quest’opera e convinto della sua forza, la propone ora al grande pubblico.
**

Only registered users can download this free product.

Il Medioevo giorno per giorno

A partire dalla seconda metà del Novecento la storia quotidiana nel Medioevo è diventata punto di riferimento per indagini molteplici di studiosi che hanno condotto ricerche sul modo di vivere, di vestire, di viaggiare, di lavorare, di divertirsi, di abitare, di lavorare, di morire. Ludovico Gatto di tutto ciò fornisce un racconto complessivo, componendo un affresco che rappresenta i caratteri del paesaggio agricolo e urbano, il mondo dei giovani, degli uomini, delle donne, degli anziani, visti quando si divertono, quando sono al potere o quando si abbandonano alla disperazione, quando cucinano, mangiano o amano.
**

A partire dalla seconda metà del Novecento la storia quotidiana nel Medioevo è diventata punto di riferimento per indagini molteplici di studiosi che hanno condotto ricerche sul modo di vivere, di vestire, di viaggiare, di lavorare, di divertirsi, di abitare, di lavorare, di morire. Ludovico Gatto di tutto ciò fornisce un racconto complessivo, componendo un affresco che rappresenta i caratteri del paesaggio agricolo e urbano, il mondo dei giovani, degli uomini, delle donne, degli anziani, visti quando si divertono, quando sono al potere o quando si abbandonano alla disperazione, quando cucinano, mangiano o amano.
**

Only registered users can download this free product.

Maigret e la Stangona

“Ernestina Micou in Jussiaume, detta la Stangona, da lei arrestata diciassette anni fa in rue de la Lune, e che per mandarla in bestia si mise a fare la puttana, sollecita l’onore di parlarle al più presto di una questione della massima importanza”; questo c’è scritto sull’apposito modulo che in una torrida giornata d’estate il vecchio usciere del Quai des Orfèvres consegna al commissario Maigret. Il nome non gli dice niente, e neanche il soprannome, ma la scena Maigret se la ricorda: allorché il commissario alle prime armi aveva cercato di arrestarla, quella ragazzona lunga lunga si era stesa sul letto completamente nuda. E adesso è venuta a raccontargli che il suo uomo aveva trovato, in una villa dove era entrato a rubare, il cadavere di una donna.
**

“Ernestina Micou in Jussiaume, detta la Stangona, da lei arrestata diciassette anni fa in rue de la Lune, e che per mandarla in bestia si mise a fare la puttana, sollecita l’onore di parlarle al più presto di una questione della massima importanza”; questo c’è scritto sull’apposito modulo che in una torrida giornata d’estate il vecchio usciere del Quai des Orfèvres consegna al commissario Maigret. Il nome non gli dice niente, e neanche il soprannome, ma la scena Maigret se la ricorda: allorché il commissario alle prime armi aveva cercato di arrestarla, quella ragazzona lunga lunga si era stesa sul letto completamente nuda. E adesso è venuta a raccontargli che il suo uomo aveva trovato, in una villa dove era entrato a rubare, il cadavere di una donna.
**

Only registered users can download this free product.

La linea del traguardo

È l’alba, fuori si gela, ma Leo balza dal letto e infila la tuta per andare a correre. Suo padre lo ha indirizzato fin da piccolo al gioco del calcio, ma, appena prima delle selezioni per entrare in una grande squadra, Leo ha un incidente in moto e diventa paraplegico. Leo ha la sensazione di non contare più nulla per il padre, la madre è distrutta, il suo allenatore e i compagni lo cercano ma lui li respinge… L’unica abbastanza testarda per rimanergli accanto è Viola, una compagna di scuola che vuole diventare campionessa di corsa a ostacoli. Non è facile. Leo deve ricominciare da capo, ricostruirsi giorno per giorno una vita nuova in cui non contano più le aspettative degli altri, ma le sue capacità, le sue risorse umane, la sua grande sensibilità.
**

È l’alba, fuori si gela, ma Leo balza dal letto e infila la tuta per andare a correre. Suo padre lo ha indirizzato fin da piccolo al gioco del calcio, ma, appena prima delle selezioni per entrare in una grande squadra, Leo ha un incidente in moto e diventa paraplegico. Leo ha la sensazione di non contare più nulla per il padre, la madre è distrutta, il suo allenatore e i compagni lo cercano ma lui li respinge… L’unica abbastanza testarda per rimanergli accanto è Viola, una compagna di scuola che vuole diventare campionessa di corsa a ostacoli. Non è facile. Leo deve ricominciare da capo, ricostruirsi giorno per giorno una vita nuova in cui non contano più le aspettative degli altri, ma le sue capacità, le sue risorse umane, la sua grande sensibilità.
**

Only registered users can download this free product.

Intelligence. Storia dello spionaggio militare

Attraverso una ricostruzione dei movimenti e delle tattiche che stanno dietro le grandi battaglie militari, John Keegan sfata il luogo comune secondo cui l’uso dell’intelligenza in guerra sia la chiave per la riuscita di una battaglia e quindi per la vittoria finale.

Attraverso una ricostruzione dei movimenti e delle tattiche che stanno dietro le grandi battaglie militari, John Keegan sfata il luogo comune secondo cui l’uso dell’intelligenza in guerra sia la chiave per la riuscita di una battaglia e quindi per la vittoria finale.

Only registered users can download this free product.

La foresta dei Mitago

Il bosco di Ryhope, presso cui vive la famiglia Huxley, è un luogo magico, privo di confini spaziali e temporali; è la patria dei Mitago, incredibili esseri capaci di morire e risorgere, le cui origini si perdono nei tempi dell’alba dell’uomo; ed è la dimora di Guiwenneth, la bellissima custode di un mondo immortale. La presenza di queste creature ossessiona da decenni l’anziano George, profondo conoscitore di miti celtici. E quando l’uomo viene ucciso da una strana freccia il mistero del bosco viene ereditato dai suoi due figli. E l’incubo comincia.

Il bosco di Ryhope, presso cui vive la famiglia Huxley, è un luogo magico, privo di confini spaziali e temporali; è la patria dei Mitago, incredibili esseri capaci di morire e risorgere, le cui origini si perdono nei tempi dell’alba dell’uomo; ed è la dimora di Guiwenneth, la bellissima custode di un mondo immortale. La presenza di queste creature ossessiona da decenni l’anziano George, profondo conoscitore di miti celtici. E quando l’uomo viene ucciso da una strana freccia il mistero del bosco viene ereditato dai suoi due figli. E l’incubo comincia.

Only registered users can download this free product.

La figlia del drago

Scozia/Inghilterra, 1200 – Rowena, la giovane e bellissima guaritrice di un minuscolo villaggio sulla costa della Scozia, decide d’impulso di portare nella casa in cui vive sola da quando è morta sua madre il giovane che ha trovato esanime sulla spiaggia. Dopo giorni di delirio, finalmente lo sconosciuto riprende conoscenza e, presentatosi come sir Christian Greatham, le rivela di essere alla ricerca di Rosalind, la figlia creduta morta del Drago, un valoroso cavaliere nei cui confronti lui ha un grosso debito di gratitudine. Basandosi su alcune informazioni raccolte durante la convalescenza, Christian inizia a sospettare che la donna che sta cercando sia proprio Rowena, e dopo lunghe discussioni riesce a convincerla ad accompagnarlo in Inghilterra per chiarire una volta per tutte il mistero che circonda la sua infanzia. Ma durante il viaggio verso il castello di Avington…
**
### Sinossi
Scozia/Inghilterra, 1200 – Rowena, la giovane e bellissima guaritrice di un minuscolo villaggio sulla costa della Scozia, decide d’impulso di portare nella casa in cui vive sola da quando è morta sua madre il giovane che ha trovato esanime sulla spiaggia. Dopo giorni di delirio, finalmente lo sconosciuto riprende conoscenza e, presentatosi come sir Christian Greatham, le rivela di essere alla ricerca di Rosalind, la figlia creduta morta del Drago, un valoroso cavaliere nei cui confronti lui ha un grosso debito di gratitudine. Basandosi su alcune informazioni raccolte durante la convalescenza, Christian inizia a sospettare che la donna che sta cercando sia proprio Rowena, e dopo lunghe discussioni riesce a convincerla ad accompagnarlo in Inghilterra per chiarire una volta per tutte il mistero che circonda la sua infanzia. Ma durante il viaggio verso il castello di Avington…

Scozia/Inghilterra, 1200 – Rowena, la giovane e bellissima guaritrice di un minuscolo villaggio sulla costa della Scozia, decide d’impulso di portare nella casa in cui vive sola da quando è morta sua madre il giovane che ha trovato esanime sulla spiaggia. Dopo giorni di delirio, finalmente lo sconosciuto riprende conoscenza e, presentatosi come sir Christian Greatham, le rivela di essere alla ricerca di Rosalind, la figlia creduta morta del Drago, un valoroso cavaliere nei cui confronti lui ha un grosso debito di gratitudine. Basandosi su alcune informazioni raccolte durante la convalescenza, Christian inizia a sospettare che la donna che sta cercando sia proprio Rowena, e dopo lunghe discussioni riesce a convincerla ad accompagnarlo in Inghilterra per chiarire una volta per tutte il mistero che circonda la sua infanzia. Ma durante il viaggio verso il castello di Avington…
**
### Sinossi
Scozia/Inghilterra, 1200 – Rowena, la giovane e bellissima guaritrice di un minuscolo villaggio sulla costa della Scozia, decide d’impulso di portare nella casa in cui vive sola da quando è morta sua madre il giovane che ha trovato esanime sulla spiaggia. Dopo giorni di delirio, finalmente lo sconosciuto riprende conoscenza e, presentatosi come sir Christian Greatham, le rivela di essere alla ricerca di Rosalind, la figlia creduta morta del Drago, un valoroso cavaliere nei cui confronti lui ha un grosso debito di gratitudine. Basandosi su alcune informazioni raccolte durante la convalescenza, Christian inizia a sospettare che la donna che sta cercando sia proprio Rowena, e dopo lunghe discussioni riesce a convincerla ad accompagnarlo in Inghilterra per chiarire una volta per tutte il mistero che circonda la sua infanzia. Ma durante il viaggio verso il castello di Avington…

Only registered users can download this free product.

Fidanzamento mortale Un poliziesco storico georgiano

È il 1763. Il diplomatico di carriera e investigatore dilettante Alec Halsey è invischiato negli omicidi e nel caos in una tenuta di campagna. Deve anche affrontare i demoni della sua passata vita amorosa e un crudele scherzo del destino gli rivela perché suo fratello lo odia tanto e perché farebbe qualunque cosa per rovinarlo. Se vi piacciono i libri di Sebastian St. Cyr e Julian Kestrel allora vi piacerà questo amalgama di crimini e romanticismo.

È il 1763. Il diplomatico di carriera e investigatore dilettante Alec Halsey è invischiato negli omicidi e nel caos in una tenuta di campagna. Deve anche affrontare i demoni della sua passata vita amorosa e un crudele scherzo del destino gli rivela perché suo fratello lo odia tanto e perché farebbe qualunque cosa per rovinarlo. Se vi piacciono i libri di Sebastian St. Cyr e Julian Kestrel allora vi piacerà questo amalgama di crimini e romanticismo.

Only registered users can download this free product.

Fenomenologia della vita religiosa

Senza rinunciare al proprio punto di vista squisitamente filosofico, e professandosi “in linea di principio ateo”, Heidegger interpreta l’esperienza religiosa come matrice esemplare per capire la dinamica originaria della vita umana nella sua “fatticità”, quindi nella sua “gettatezza”, finitudine e storicità. In particolare egli si accosta ai documenti del primo cristianesimo, e soprattutto alle lettere dell’apostolo Paolo e alle “Confessioni” di Agostino, per assimilarne con avidità le intuizioni filosofiche e delineare sulla loro scorta i tratti genuini della vita umana nella sua fatale tendenza alla perdizione e allo scacco, ma anche nella sua ricerca di un’ardua eppur raggiungibile riuscita.
**

Senza rinunciare al proprio punto di vista squisitamente filosofico, e professandosi “in linea di principio ateo”, Heidegger interpreta l’esperienza religiosa come matrice esemplare per capire la dinamica originaria della vita umana nella sua “fatticità”, quindi nella sua “gettatezza”, finitudine e storicità. In particolare egli si accosta ai documenti del primo cristianesimo, e soprattutto alle lettere dell’apostolo Paolo e alle “Confessioni” di Agostino, per assimilarne con avidità le intuizioni filosofiche e delineare sulla loro scorta i tratti genuini della vita umana nella sua fatale tendenza alla perdizione e allo scacco, ma anche nella sua ricerca di un’ardua eppur raggiungibile riuscita.
**

Only registered users can download this free product.

L’Elenco Telefonico Di Atlantide

L’elenco telefonico di Atlantide by Tullio Avoledo
Tutto ha inizio in uno spettrale e labirintico condominio di una cittadina di provincia, dove vive Giulio Rovedo, responsabile dell’ufficio legale di una piccola banca che sta per essere assorbita da un importante colosso finanziario. Dietro la fusione però non ci sono gli interessi di una qualsiasi multinazionale, bensí un gruppo di esoteristi rabbiosi a caccia dell’Arca perduta, con lo scopo di far tornare al potere gli dèi dell’antico Egitto… È cosí che da un quieto lavoro impiegatizio il protagonista si trova catapultato in un’avventura planetaria, fra matematica, cabalistica, fonti miracolose, universi paralleli, demoni egizi e divinità malefiche, in un thriller mozzafiato ironico e inatteso tra fantascienza, fantasy, horror e puro divertimento.
Un romanzo che tiene incollato il lettore dalla prima all’ultima pagina, trascinandolo in una vicenda intessuta di intricati grovigli narrativi e continui colpi di scena attraverso un ritmo serrato e una scrittura che rende credibili i fatti piú incredibili.

L’elenco telefonico di Atlantide by Tullio Avoledo
Tutto ha inizio in uno spettrale e labirintico condominio di una cittadina di provincia, dove vive Giulio Rovedo, responsabile dell’ufficio legale di una piccola banca che sta per essere assorbita da un importante colosso finanziario. Dietro la fusione però non ci sono gli interessi di una qualsiasi multinazionale, bensí un gruppo di esoteristi rabbiosi a caccia dell’Arca perduta, con lo scopo di far tornare al potere gli dèi dell’antico Egitto… È cosí che da un quieto lavoro impiegatizio il protagonista si trova catapultato in un’avventura planetaria, fra matematica, cabalistica, fonti miracolose, universi paralleli, demoni egizi e divinità malefiche, in un thriller mozzafiato ironico e inatteso tra fantascienza, fantasy, horror e puro divertimento.
Un romanzo che tiene incollato il lettore dalla prima all’ultima pagina, trascinandolo in una vicenda intessuta di intricati grovigli narrativi e continui colpi di scena attraverso un ritmo serrato e una scrittura che rende credibili i fatti piú incredibili.

Only registered users can download this free product.

È Gesù che passa. Omelie

Le diciotto omelie che compongono il volume, pronunciate dal Fondatore dell’Opus Dei nelle principali ricorrenze dell’anno liturgico, tracciano un compiuto programma di vita cristiana. in continuo riferimento all’esempio di Gesù che sulla terra «passò facendo il bene» (Atti 10, 38), l’Autore guida il lettore lungo cammini di santità che non si distaccano dalla realtà della vita quotidiana. «Nelle omelie – ha scritto nella Presentazione mons. Álvaro del Portillo – traspare pienamente il legame tra le vicende e gli affetti più comuni, e quindi più umani, e la trascendenza di Dio. Con serenità e senza toni polemici, esse si collocano al di fuori delle concezioni schizzofreniche che concepiscono la santità come equilibrio instabile di una doppia vita: quella normale e quella spirituale. Al tempo stesso le omelie respingono anche la tentazione di spiritualizzare talmente la condizione umana da depauperarla della sua complessità, da sottrarle quello che l’Autore chiama il rischio della libertà: “Il cielo e la terra, figli miei, sembra che si uniscano laggiù, sulla linea dell’orizzonte. E invece no, è nei vostri cuori che si fondono davvero, quando vivete santamente la vita ordinaria”».
**

Le diciotto omelie che compongono il volume, pronunciate dal Fondatore dell’Opus Dei nelle principali ricorrenze dell’anno liturgico, tracciano un compiuto programma di vita cristiana. in continuo riferimento all’esempio di Gesù che sulla terra «passò facendo il bene» (Atti 10, 38), l’Autore guida il lettore lungo cammini di santità che non si distaccano dalla realtà della vita quotidiana. «Nelle omelie – ha scritto nella Presentazione mons. Álvaro del Portillo – traspare pienamente il legame tra le vicende e gli affetti più comuni, e quindi più umani, e la trascendenza di Dio. Con serenità e senza toni polemici, esse si collocano al di fuori delle concezioni schizzofreniche che concepiscono la santità come equilibrio instabile di una doppia vita: quella normale e quella spirituale. Al tempo stesso le omelie respingono anche la tentazione di spiritualizzare talmente la condizione umana da depauperarla della sua complessità, da sottrarle quello che l’Autore chiama il rischio della libertà: “Il cielo e la terra, figli miei, sembra che si uniscano laggiù, sulla linea dell’orizzonte. E invece no, è nei vostri cuori che si fondono davvero, quando vivete santamente la vita ordinaria”».
**

Only registered users can download this free product.

Di questa vita menzognera

Famiglia di imprenditori partenopei senza scrupoli, arricchiti a dismisura, i Negromonte godono dei favori e dell’intesa del potere centrale e sono padroni indiscussi della città nonché pionieri di una nuova economia di rapina. Vivono in un immenso palazzo settecentesco ricalcando grottescamente un presunto fasto borbonico, circondati da una corte di ecclesiastici, precettori e segretari. Distruggere e ricostruire sono le parole d’ordine. Vendere Napoli, il Golfo, il Vesuvio, e fare Eternapoli, una sorta di enorme parco tematico, è il loro progetto.

Famiglia di imprenditori partenopei senza scrupoli, arricchiti a dismisura, i Negromonte godono dei favori e dell’intesa del potere centrale e sono padroni indiscussi della città nonché pionieri di una nuova economia di rapina. Vivono in un immenso palazzo settecentesco ricalcando grottescamente un presunto fasto borbonico, circondati da una corte di ecclesiastici, precettori e segretari. Distruggere e ricostruire sono le parole d’ordine. Vendere Napoli, il Golfo, il Vesuvio, e fare Eternapoli, una sorta di enorme parco tematico, è il loro progetto.

Only registered users can download this free product.

Il destino dell’assassino

Un tempo assassino del re, Fitz Chevalier è adesso al servizio della piccola banda del principe Devoto, che veleggia verso un futuro incerto quanto le acque che separano i Sei Ducati dalla lontana isola di Aslevjal. Il suo dovere è aiutare il principe a portare a termine la sfida lanciatagli da Elliania: portarle la testa del drago Icefyre, che le leggende dicono sia sepolto nel ghiaccio. Solo dopo che questa missione sarà completata, si potranno sposare e porre fine alla guerra tra i due regni. Ma non tutti sono contenti che un principe straniero cerchi di uccidere il drago Icefyre. E perché Elliania tiene tanto alla sua morte? La storia di Fitz e del suo amico, il Matto, raggiunge la sua spettacolare conclusione in II destino dell’assassino: le ardue prove che devono affrontare saranno necessarie per salvare l’esistenza stessa dei Sei Ducati.
**

Un tempo assassino del re, Fitz Chevalier è adesso al servizio della piccola banda del principe Devoto, che veleggia verso un futuro incerto quanto le acque che separano i Sei Ducati dalla lontana isola di Aslevjal. Il suo dovere è aiutare il principe a portare a termine la sfida lanciatagli da Elliania: portarle la testa del drago Icefyre, che le leggende dicono sia sepolto nel ghiaccio. Solo dopo che questa missione sarà completata, si potranno sposare e porre fine alla guerra tra i due regni. Ma non tutti sono contenti che un principe straniero cerchi di uccidere il drago Icefyre. E perché Elliania tiene tanto alla sua morte? La storia di Fitz e del suo amico, il Matto, raggiunge la sua spettacolare conclusione in II destino dell’assassino: le ardue prove che devono affrontare saranno necessarie per salvare l’esistenza stessa dei Sei Ducati.
**

Only registered users can download this free product.

La dama e l’unicorno

Jean Le Viste, gentiluomo le cui insegne sono ovunque tra i campi e gli acquitrini di Saint-Germain-des-Prés a Parigi, in un giorno del 1490 affida a Nicolas des Innocents, pittore di insegne e miniaturista, il compito di ornare il salone della sua casa con arazzi immensi che
raffigurino la battaglia di Nancy, con cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, picche, spade, scudi e sangue a profusione. Alla vista però di Claude, la giovane e bellissima figlia del gentiluomo, e in seguito agli ordini perentori della padrona di casa, Geneviève de Nanterre,
Nicolas decide di cambiare il soggetto dei suoi arazzi: non più cavalli, elmi o sangue, ma una dama e un unicorno, simboli della seduzione, della giovinezza e dellamore.
Attraverso la magia della narrazione, La dama e lunicorno ci conduce davanti ai sogni, ai desideri e alle speranze che, alla fine del XV secolo nel nord della Francia, hanno generato una delle opere più misteriose e seducenti della storia dellarte.
«Chevalier replica brillantemente il suo gusto per laffresco nel quale i personaggi si muovono».
Claudio Gorlier, la Stampa
«Ecco il magico tocco di Tracy Chevalier: evocare unepoca intera attraverso lo sguardo particolare di personaggi perfettamente descritti».
The New York Times
«Il romanzo della società e dei personaggi che potrebbero aver dato la luce a sei grandi arazzi un capolavoro di cui non si conosce lorigine».
la Repubblica
**
### Sinossi
Jean Le Viste, gentiluomo le cui insegne sono ovunque tra i campi e gli acquitrini di Saint-Germain-des-Prés a Parigi, in un giorno del 1490 affida a Nicolas des Innocents, pittore di insegne e miniaturista, il compito di ornare il salone della sua casa con arazzi immensi che
raffigurino la battaglia di Nancy, con cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, picche, spade, scudi e sangue a profusione. Alla vista però di Claude, la giovane e bellissima figlia del gentiluomo, e in seguito agli ordini perentori della padrona di casa, Geneviève de Nanterre,
Nicolas decide di cambiare il soggetto dei suoi arazzi: non più cavalli, elmi o sangue, ma una dama e un unicorno, simboli della seduzione, della giovinezza e dellamore.
Attraverso la magia della narrazione, La dama e lunicorno ci conduce davanti ai sogni, ai desideri e alle speranze che, alla fine del XV secolo nel nord della Francia, hanno generato una delle opere più misteriose e seducenti della storia dellarte.
«Chevalier replica brillantemente il suo gusto per laffresco nel quale i personaggi si muovono».
Claudio Gorlier, la Stampa
«Ecco il magico tocco di Tracy Chevalier: evocare unepoca intera attraverso lo sguardo particolare di personaggi perfettamente descritti».
The New York Times
«Il romanzo della società e dei personaggi che potrebbero aver dato la luce a sei grandi arazzi un capolavoro di cui non si conosce lorigine».
la Repubblica

Jean Le Viste, gentiluomo le cui insegne sono ovunque tra i campi e gli acquitrini di Saint-Germain-des-Prés a Parigi, in un giorno del 1490 affida a Nicolas des Innocents, pittore di insegne e miniaturista, il compito di ornare il salone della sua casa con arazzi immensi che
raffigurino la battaglia di Nancy, con cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, picche, spade, scudi e sangue a profusione. Alla vista però di Claude, la giovane e bellissima figlia del gentiluomo, e in seguito agli ordini perentori della padrona di casa, Geneviève de Nanterre,
Nicolas decide di cambiare il soggetto dei suoi arazzi: non più cavalli, elmi o sangue, ma una dama e un unicorno, simboli della seduzione, della giovinezza e dellamore.
Attraverso la magia della narrazione, La dama e lunicorno ci conduce davanti ai sogni, ai desideri e alle speranze che, alla fine del XV secolo nel nord della Francia, hanno generato una delle opere più misteriose e seducenti della storia dellarte.
«Chevalier replica brillantemente il suo gusto per laffresco nel quale i personaggi si muovono».
Claudio Gorlier, la Stampa
«Ecco il magico tocco di Tracy Chevalier: evocare unepoca intera attraverso lo sguardo particolare di personaggi perfettamente descritti».
The New York Times
«Il romanzo della società e dei personaggi che potrebbero aver dato la luce a sei grandi arazzi un capolavoro di cui non si conosce lorigine».
la Repubblica
**
### Sinossi
Jean Le Viste, gentiluomo le cui insegne sono ovunque tra i campi e gli acquitrini di Saint-Germain-des-Prés a Parigi, in un giorno del 1490 affida a Nicolas des Innocents, pittore di insegne e miniaturista, il compito di ornare il salone della sua casa con arazzi immensi che
raffigurino la battaglia di Nancy, con cavalli intrecciati a braccia e gambe umane, picche, spade, scudi e sangue a profusione. Alla vista però di Claude, la giovane e bellissima figlia del gentiluomo, e in seguito agli ordini perentori della padrona di casa, Geneviève de Nanterre,
Nicolas decide di cambiare il soggetto dei suoi arazzi: non più cavalli, elmi o sangue, ma una dama e un unicorno, simboli della seduzione, della giovinezza e dellamore.
Attraverso la magia della narrazione, La dama e lunicorno ci conduce davanti ai sogni, ai desideri e alle speranze che, alla fine del XV secolo nel nord della Francia, hanno generato una delle opere più misteriose e seducenti della storia dellarte.
«Chevalier replica brillantemente il suo gusto per laffresco nel quale i personaggi si muovono».
Claudio Gorlier, la Stampa
«Ecco il magico tocco di Tracy Chevalier: evocare unepoca intera attraverso lo sguardo particolare di personaggi perfettamente descritti».
The New York Times
«Il romanzo della società e dei personaggi che potrebbero aver dato la luce a sei grandi arazzi un capolavoro di cui non si conosce lorigine».
la Repubblica

Only registered users can download this free product.

Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco: Tempesta di spade

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che si contendeno il Trono di Spade sono ridotti a quattro: il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con loro un pericolo ancora più spaventoso: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte.

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che si contendeno il Trono di Spade sono ridotti a quattro: il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con loro un pericolo ancora più spaventoso: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte.

Only registered users can download this free product.