865–880 di 1150 risultati

Ricordi di egotismo

I “Ricordi di egotismo”, qui proposti nella traduzione d’autore di Massimo Bontempelli, furono iniziati da Stendhal nell’ozio di Civitavecchia allo scopo di fissare i momenti di felicità che lo scrittore francese era riuscito a cogliere nel decennio della sua vita parigina tra il 1821 e il 1830, successivo al felice periodo milanese e all’infelice amore per Matilde Dembowski. Ma l’intento autobiografico di Stendhal si frantuma in tutta una serie di descrizioni della vita e della società parigine, e soprattutto di incursioni nelle tre grandi passioni dello scrittore francese, l’amore, la musica e la pittura.
**

Il re della prateria

Ultimo erede di una nobile famiglia decaduta, il marchese Almeida viene rapito dagli indiani Apaches. Sarò lo zio insieme alla coraggiosa e intrepida guida Sanchez a ritrovarlo, alcuni anni dopo, quando ormai è diventato un potente e rispettato capo pelle-rossa.

Rapporto di minoranza e altri racconti

Rapporto di minoranza e altri racconti raccoglie cinque storie di Philip K. Dick legate al profondo influsso che l'autore americano ha avuto sul cinema contemporaneo.
Il racconto che dà il titolo all'antologia descrive una polizia del futuro in grado di arrestare i criminali prima che questi commettano i loro reati, ed è stato trasposto da Steven Spielberg nel suo film, Minority Report, con Tom Cruise e Max Von Sydow. "Ricordiamo per voi" è all'origine del noto Atto di forza (Total Recall), ed è un vibrante thriller fantascientifico dominato da una sconcertante atmosfera di paranoia. In "Impostore'' da cui è stato tratto il film con Gary Sinise e Vincent d'Amico, un uomo viene accusato di essere una spia aliena, ed è costretto a dubitare della propria identità."Modello Due" (al cinema Screamers, del 1995) è un drammatico apologo sulla guerra e la natura umana, mentre "La formica elettrica" anticipa la sensibilità di film come Matrix, discutendo la percezione consensuale di ciò che chiamiamo realtà. Chiude il volume un'intervista inedita a Philip K. Dick, in cui l'autore racconta le sue impressioni su Blade Runner, il film che uscì poco dopo la sua morte rendendolo popolare in tutto il mondo.

Racconti di San Valentino

Volume antologico, pubblicato in occasione di San Valentino nel 2003, che raccoglie i seguenti cinque racconti della scrittrice:
1 – Precious Rogue – **Adorabile canaglia**
2 – Golden Rose – **Rosa dorata**
3 – The Wrong Door – **La porta sbagliata**
4 – The Substitute Guest – **La dama sconosciuta**
5 – The Treasure Hunt – **In cerca di te**

Quello che mi spetta

Teheran. A quindici anni Masumeh non ha mai conosciuto la libertà. Conosce l’obbedienza. Al padre e ai fratelli. Conosce le percosse, di cui spesso è vittima. Conosce i doveri che si pretendono da una ragazza d’onore come lei: portare il chador, servire l’uomo sempre e comunque, camminare svelta con lo sguardo rigorosamente rivolto verso il basso. Eppure, oggi, Masumeh ha disobbedito. Ha osato alzare gli occhi verso il giovane che ogni giorno la osserva negli stretti vicoli della città. Lui è Saeid e lavora come apprendista in una farmacia. Basta poco perché quello scambio di sguardi si trasformi in un amore forte e appassionato. Un amore pericoloso, impossibile da nascondere. A scoprirli è il fratello maggiore di Masumeh. La ragazza deve essere punita, si è macchiata del peggiore dei peccati, amare. Ma le botte e la violenza non bastano. Per salvare l’onore della famiglia si deve sposare, subito, con un uomo scelto dai fratelli. Da questo momento in poi a Masumeh non resta altra scelta che accettare il suo destino. Prima come moglie dedita a compiacere ogni desiderio di un marito assente ed egoista, poi come madre di tre ? gli. E mentre l’Iran è sconvolto dalla rivoluzione, attingendo a una forza che non credeva di avere, la donna sacri?ca sé stessa per crescerli e farli studiare. A darle coraggio è l’amore silenzioso che coltiva dentro di sé. Perché non ha mai dimenticato Saeid. E attende solo il giorno in cui ?nalmente forse avrà quello che le spetta. Quello che mi spetta ha una storia editoriale unica. Besteller in Iran, in cima alle classi?che dei libri più venduti, è stato censurato e messo al bando dal governo iraniano e vede ora per la prima volta luce in Occidente. Un grande romanzo sull’amore e sulla speranza, sull’odio e sulla sofferenza, in cui Parinoush Saniee, con coraggio e determinazione, svela la vera condizione delle donne iraniane, prigioniere della tradizione, che lottano ancora, in questi giorni e in queste ore, contro il fanatismo.

(source: Bol.com)

Quel divino autunno

Due ex piloti militari Vezio Vilmara e Cino Mirasole, passati all’aviazione civile, sono uniti da una salda amicizia. Nella loro vita entrerà Iva, una fanciulla schiva e dolce che Vezio sarà portato ad amare perché gli ricorda una ragazza morta tragicamente. Iva interpreterà male il sentimento di Vezio e offesa si legherà a Cino.
**

Quando ho aperto gli occhi

Jim è stato tutto per Julie: l’ha tolta da una giovinezza difficile e le ha dato un posto diverso in cui vivere e tanti amici affezionati. Gli ultimi suoi doni prima di morire sono stati un cucciolo di danese e la promessa di vegliare sempre su di lei. Adesso – dopo quattro anni – il dolore di Julie si sta sciogliendo: lentamente, comincia a credere in una nuova possibile felicità. Ma chi la vorrà al suo fianco? Richard, che la fa sentire una regina ma che nutre nei suoi confronti aspettative troppo esagerate? Oppure Mike, il suo migliore amico, se solo lei si decidesse a dare una virata romantica al loro rapporto? Alla fine Julie aprirà gli occhi: dopo telefonate mute, sospetti, pericoli sfiorati, capirà chi è l’uomo sbagliato e chi invece quello giusto, anche grazie a un angelo custode molto particolare…

qualcosa sul fondo

Una casetta su un’isola nel Triangolo delle Bermuda, una vita semplice da pescatore, nessun pensiero e soprattutto niente più spionaggio: è la scelta di Mako Hooker, ex agente della CIA in prepensionamento. Ma Mako non è fatto per stare lontano dai guai, e al largo della sua isola paradisiaca compare qualcosa di terribile, “il mostro”. A quanto sembra, un’enorme creatura in grado di mordere il fondo delle navi e gettare il panico fra i pescatori del luogo. La pace poi è definitivamente guastata dal governo Usa che, per far chiarezza sugli incredibili fatti, invia sul luogo alcuni agenti; fra loro c’è Chana, un’ex collega di Mako che una volta l’ha quasi ucciso… Impossibile per lui restare fuori dalle indagini.

Prima del buio

John è uno scrittore di successo alla ricerca di nuove, rischiose emozioni. Bill è un attore fallito dedito a passatempi molto pericolosi… per gli altri. Sophia ha un corpo da modella e l’anima di un killer. Dominic è un killer e non ha un’anima. In mezzo a loro c’è Hannah, trentaquattrenne newyorkese che, a seguito di un trauma, soffre di prosopagnosia, l’impossibilità di riconoscere i volti delle persone intorno a lei. E quando ogni viso è nascosto nel buio, chiunque può essere il tuo assassino.

Predatori nella notte

La sua bellezza è incantevole, la sua sete insaziabile, il suo potere senza limiti.
Sarafina, potente e bellissima vampira, non si fida più di nessuno, nemmeno di Will Stone. Lo ha amato finché lo credeva uno spirito-guida, un’incorporea voce nella mente da cui trarre conforto nei momenti bui, non ora che, nella New York del XXI secolo, lui si rivela un semplice mortale. Poi Amber Lily, l’unica creatura nata da vampiri, viene rapita dagli agenti del DPI, così entrambi sono costretti a unire le forze per ritrovarla. E Sarafina scopre che Will è un mortale, sì, ma decisamente fuori del comune…
**
### Sinossi
La sua bellezza è incantevole, la sua sete insaziabile, il suo potere senza limiti.
Sarafina, potente e bellissima vampira, non si fida più di nessuno, nemmeno di Will Stone. Lo ha amato finché lo credeva uno spirito-guida, un’incorporea voce nella mente da cui trarre conforto nei momenti bui, non ora che, nella New York del XXI secolo, lui si rivela un semplice mortale. Poi Amber Lily, l’unica creatura nata da vampiri, viene rapita dagli agenti del DPI, così entrambi sono costretti a unire le forze per ritrovarla. E Sarafina scopre che Will è un mortale, sì, ma decisamente fuori del comune…

Il Predatore

Sono passati cinque anni da quando Il Predatore è scomparso nel nulla, dopo una lunga scia di sangue e un processo che aveva fatot scalpore e titoli strillati in prima pagina. Ma ora una lettera inviata al principale quotidiano della città annuncia che Ed Fagan, alias Il Predatore, sta per uccidere ancora. Per la polizia è il solito mitomane. Ma quando il corpo di una giovane prostituta brutalmente assassinata viene trovato accompagnato da un’enigmatica citazione biblica, tutti i dubbi sembrano dissolversi. Ma Saxon non è convinta. L’ex agente dell’FBI, che aveva seguito il caso Predatore da vicino, sa che non può essere stato lui. Ma chi conosce Ed Fagan così bene da poterlo emulare alla perfezione?

Preda nuda

###
L’ispettore Lucas Davenport sta vivendo uno dei momenti migliori della sua vita. Si è sposato, è diventato padre e dirige il dipartimento speciale dedicato ai casi impossibili, quelli che tutti gli altri investigatori non riescono a risolvere. Ma non è tranquillo, sa che per ogni periodo sereno, c’è un prezzo salato da pagare. Un prezzo che gli si presenta un giorno penzolante da un albero: due corpi, un uomo e una donna, lui di colore lei bianca, entrambi nudi. “Linciaggio” è la parola che nessuno ha il coraggio di pronunciare, ma quello che sembra moralmente inaccettabile è una visione rosea di quel che è realmente accaduto. Questo è solo un assaggio. Qualcuno si sta vendicando e si sta arrogando il ruolo di giudice, giuria e boia.

Pompei

Pompei, 79 d.C. Mancano solo due giorni all’immensa eruzione del Vesuvio. Due giorni alla catastrofe che porterà alla morte, in una ventina di ore, una città magnifica. È un’afosa settimana di fine agosto. Lungo la costa i ricchi oziano nelle ville di lusso, nelle piscine, alle terme. Attorno a loro, invisibili, si muovono gli schiavi costretti a subire l’ingiustizia della propria condizione. La flotta navale più grande del mondo staziona pacifica al porto di Miseno, nello splendido golfo di Napoli. In questo clima di calma apparente, solo un uomo è preoccupato: l’ingegnere Marco Attilio, da poco nominato responsabile dell’Aqua Augusta, l’imponente acquedotto dell’Impero Romano che rifornisce 250.000 persone in nove città del golfo. Giunto in tutta fretta da Roma dopo che il suo predecessore è scomparso misteriosamente, Attilio si rende conto che le sorgenti d’acqua, per la prima volta da tempo immemorabile, vanno di colpo esaurendosi e si mescolano allo zolfo. Grande conoscitore del bene più prezioso, l’aquarius – l’ingegnere delle acque – è convinto che a nord di Pompei, sulle pendici del Vesuvio, qualcosa di grave sia successo nel tratto principale dell’acquedotto. Non c’è tempo da perdere: Attilio, coraggioso e incorruttibile, promette a Plinio, famoso erudito e comandante della flotta imperiale, che risolverà la crisi prima che i cittadini si ribellino. È conto alla rovescia: ora dopo ora, minuto dopo minuto, alla testa di un manipolo di uomini, Attilio si dirige al centro di un incubo lasciandosi alle spalle, nell’ultimo giorno di Pompei, un’umanità crudele, corrotta e derelitta. Scoprirà che ci sono forze che persino il più potente impero del mondo non è in grado di controllare.

Phreak

Georgina Powers, giornalista informatica free-lance, sta investigando su un traffico di cellulari clonati nell’East End di Londra. Le cose però si complicano quando la sua principale fonte, il giovane hacker Abdul Malik, viene trovato con il collo spezzato in fondo a un cassonetto della spazzatura. Sospettata dalla polizia per la morte del ragazzo, minacciata da una banda di gangster bengalesi che vuole sapere a ogni costo che cosa è successo ad Abdul, Georgina è costretta a chiedere aiuto a un suo vecchio amante, Tony Levi, ex pugile e proprietario di night-club dalla dubbia reputazione, per riuscire a venire a capo di quella che si rivelerà una guerra tra bande combattuta tra il cyberspazio e il mondo reale.
**

Le paure dell’America

Dopo l’11 settembre l’America si è scoperta vulnerabile e angosciata. Ma l’incubo di nuovi attacchi terroristici ha fatto affiorare altre paure che dominano la vita quotidiana degli americani perché mettono in discussione il loro modello di società. Federico Rampini, firma autorevole del giornalismo internazionale, racconta l’insicurezza degli Stati Uniti attraverso le vicende degli ultimi due anni della loro storia: dalla crisi della democrazia al disagio dell’ostilità internazionale, dalle minacce alle libertà individuali alle tensioni della società multietnica, dalla tragedia della sanità privata agli scandali finanziari, dai rischi di una catastrofe energetica e ambientale alle minacce di una globalizzazione su cui incombe la sfida cinese. In queste cronache, il nuovo volto dell’America di oggi.