1–16 di 940 risultati

Dylan Dog n. 183: Requiem per un mostro

Quale vuoto lascia una leggenda che muore? Una domanda tragicamente inutile, se chi se la pone lo fa soltanto in termini economici. E così il Loch Ness, stretto tra gli interessi di una multinazionale coinvolta nello sfruttamento commerciale di Nessie, le strane macchinazioni dei sindaci della zona e la stupida violenza di chi vorrebbe uccidere la fantomatica creatura del lago, rischia di spegnere la sua millenaria esistenza in una lunga e malinconica agonia. O, perlomeno, questo è ciò che accadrebbe se non si aggirasse in zona un certo Dylan Dog…

Dylan Dog n. 182: Safarà

Neil Levine è uno di quei fotografi che si faticherebbe a definire arrivati. Ha dovuto perfino vendere la sua macchina fotografica, ed è soltanto per la gentilezza del negoziante che, oltre a un po’ di sterline, ha rimediato anche un vecchio apparecchio con cui continuare a lavorare. Tutto considerato, non è stato un cattivo affare, almeno non per lui. Anzi, si può dire che il successo sia arrivato proprio a partire dal momento in cui il fotografo ha messo piede in quel negozietto dallo strano nome… Safarà. Ma cosa succede alle povere ragazze fotografate da Levine? Sta a Dylan, naturalmente, scoprirlo, anche se la partita resta aperta, poiché il diabolico Hamelin, il padrone del Safarà, ha un asso nascosto…

Dylan Dog n. 181: Il marchio del vampiro

“Là dove le stelle sono più vicine…”. Questo è il messaggio telepatico che la dolce Twilight intercetta. Ma come capire dove si incontreranno Jargo e i non-morti del suo branco? Dylan ha un’intuizione, che lo condurrà a incrociare i suoi passi con quelli di Manila, una giovane seguace di Jargo, e dal loro incontro nascerà un patto di reciproca salvezza. Ma potranno le leggi del cuore imporsi sull’odio e la brama di uccidere?

Dylan Dog n. 180: Notti di caccia

Twilight Duscombe è cieca. Lo è dalla notte in cui Jargo, il vampiro maestro, e i suoi “figli” hanno massacrato la sua famiglia. Ed è proprio da quella notte che la sfortunata ragazza vede cose che gli altri non vedono, poiché Jargo parla alla sua mente, donando a Twilight persino qualche istante di felicità. Eppure, è da allora che lei e suo fratello Reginald battono i continenti in una caccia incessante. Adesso il vampiro è a Londra e, all’ombra del Big Ben, c’è un solo uomo che possa aiutarli a uccidere il mostro. Ma Dylan tentenna… a Reginald piace troppo dare la morte, per essere certi che il vero mostro sia Jargo.

Dylan Dog n. 179: La terza faccia della medaglia

La terza faccia della medaglia è la specialità di Peter Drabble, quell’elemento della verità che costituisce l’alternativa a cui nessuno penserebbe mai. E, bisogna riconoscerlo, per un detective questa è una gran bella risorsa… Il problema è che Peter, sulle tracce di un assassino che sembra replicare le discutibili imprese di alcuni suoi predecessori, sta impazzendo, e di fronte allo spettro della follia non gli resta che ricorrere a Dylan Dog. Ma stavolta sono gli incubi ad avere la meglio e né Peter né Dylan scorgeranno in tempo la fatidica terza faccia…

Dylan Dog n. 178: Lettere dall’inferno

“Jethro deve morire”. Madame Trelkovski ha ragione: anche se può apparire una risoluzione troppo cruenta, uccidere il “Profeta”, rinchiuso nel Manner’s Asylum, è l’unico modo per fermare la strage che ha messo in atto con le sue deliranti dottrine. Anche Dylan avrebbe ingrossato il numero delle vittime, se non fosse riuscito a fermare la mano di Geraldine Rowling, sua vecchia fiamma, tornata per ucciderlo. No, la gelosia non c’entra, e neppure la vendetta passionale. Anzi, è proprio per amore che Geraldine e tutti gli altri involontari assassini hanno armato la loro mano, perché “amore è morte”, come sostiene Jethro. Ma in che modo il “Profeta” impartisce i suoi ordini? Attenzione alla buca delle lettere, perché stavolta la Morte arriva per posta…

Dylan Dog n. 177: Il discepolo

Non sempre è consigliabile rimettersi alla saggezza dei vecchi. Se non ci credete, provate a chiederlo a Dave Nolan. Sua madre, Helena, fa da governante a un anziano signore, Conrad Rathbone, solo e malato. Ma che sia anche indifeso, beh, questo è tutto da vedere… Dave da un lato, Dylan dall’altro, non tarderanno a scoprire come il vecchio Rathbone sia un’autentica miniera di sorprese.

Dylan Dog n. 175: Il seme della follia

Chi ha preso la vita di Amber? E chi ha ucciso gli altri tre ragazzi? Dietro i delitti, un solo burattinaio, un cattivo maestro, un idolo della folla: il suo nome è Bloody Murray. Lui ha guidato la mano dell’assassino, scatenando la vendetta di Dylan, la cui mente è divorata dalla furia vendicatrice.

Dylan Dog n. 174: Un colpo di sfortuna

Tenta la sorte e si aggiudica il primo premio: cinque milioni di sterline. Eh sì, è davvero un uomo fortunato Clarence Clough. Se non fosse che un cancro gli sta consumando lo stomaco, naturalmente… Cosa farsene di una fortuna così? Non c’è più tempo per niente, né per riconquistare Brittany, né per scoprire chi è che uccide con un coltellaccio tutti i suoi amici. Anche se Brittany ha un sospetto, e per chiarirlo suona alla porta di Dylan Dog…

Dylan Dog n. 173: Per un pugno di sterline

Una pioggia di soldi maledetti semina la follia nelle strade di Londra. La gente impazzisce ed è disposta a tutto, anche a dannarsi l’anima, pur di mettere le mani su un bel mucchietto di sterline. Ma chi tira i fili di tutta la faccenda? Chi è il sinistro Babbo Natale che, con i suoi doni, spande furia omicida a piene mani? Dev’essere un tipo davvero insidioso, se anche Dylan soggiace per un istante al fascino maledetto del suo denaro…

Dylan Dog n. 172: Memorie dal sottosuolo

Una famiglia decisamente particolare, quella dei Pennycoat di Downcourt. Una famiglia di sanguinari assassini. Ma una maledizione, scaturita dalla terribile condanna a morte pronunciata contro l’innocente Hezel, li sta sterminando. E per Dylan inizia una corsa contro il tempo. Bisogna trovare l’ultimo dei Pennycoat: colui che custodisce le “memorie del sottosuolo”.

How to Read the Bible Book by Book: A Guided Tour

A Guided Tour from Genesis through Revelation Reading the Bible need not be a haphazard journey through strange and bewildering territory. Like an experienced tour guide, How to Read the Bible Book by Book takes you by the hand and walks you through the Scriptures. For each book of the Bible, the authors start with a quick snapshot, then expand the view to help you better understand its key elements and how it fits into the grand narrative of the Bible. Written by two top evangelical scholars, this survey is designed to get you actually reading the Bible knowledgeably and understanding it accurately. In an engaging, conversational style, Gordon Fee and Douglas Stuart take you through a given book of the Bible using their unique, progressive approach: • Orienting Data—Concise info bytes that form a thumbnail of the book • Overview—A brief panorama that introduces key concepts and themes and important landmarks in the book • Specific Advice for Reading—Pointers for accurately understanding the details and message of the book in context with the circumstances surrounding its writing • A Walk Through—The actual section-by-section tour that helps you see both the larger landscape of the book and how its various parts work together to form the whole. Here you are taken by the hand and told, “Look at this!” How to Read the Bible Book by Book can be used as a companion to How to Read the Bible for All Its Worth. It also stands on its own as a reliable guide to reading and understanding the Bible for yourself.
**

A Woman With a Mystery

SHE HAD NO MEMORY AND NO PAST A year ago Holly Barrows had raced through a raging snowstorm — convinced someone was trying to kill her — into the arms of Slade Rawlins. She’d appeared before him like a beautiful apparition in the dark of night. But she was real, flesh and blood, and his fingers had memorized every curve of her body. Then she’d mysteriously vanished, only to return the following Christmas with an outrageous claim of kidnapping. COULD THEY HAVE A FUTURE? Monsters, she’d said, had taken her baby. But any baby she’d had would also have been Slade’s. And he was consumed by his need to protect Holly and locate their child before the family he desperately wanted was lost…forever.

Sage Comme une Image

441pages. poche. broché. Témoin à sept ans du meurtre de sa mère, Francine Hill, issue d’une famille de la petite bourgeoisie, est confiée à Julia, médiocre psychothérapeute. Deux ans plus tard, celle-ci épouse le père de la petite fille qui vit désormais sous la férule de sa belle-mère, sans aucune autonomie. Orphelin à dix-neuf ans, Teddy Brex, né de parents pauvres, sales et alcooliques, a connu une enfance sans amour ni tendresse. Il a pourtant réussi à suivre une formation artistique à l’université. Un jour, la douce et soumise Francine rencontre Teddy, l’artiste antisocial. Mais cette idylle naissante va se transformer en nouveau cauchemar. Ruth Rendell fait preuve de virtuosité pour disséquer les relations entre les êtres. Elle dépeint avec une précision clinique les rapports familiaux et dresse un bilan désastreux des conséquences des traumatismes de l’enfance. Des meurtres et une chute finale d’une noire ironie complètent ce suspense haut de gamme qui ravira tous les amateurs de psychologie. -Claude Mesplède