1–16 di 812 risultati

Plenilunio

Fra gli abitanti di una cittadina della provincia andalusa si nasconde un assassino, che in una notte di plenilunio ha ucciso una bambina e forse ha già individuato la sua prossima vittima. A cercare quel volto anonimo tra la gente è un ispettore da poco trasferito nel sud della Spagna, dopo anni trascorsi nelle province basche a combattere il terrorismo. E’ un uomo che conosce l’orrore e la paura, gli anni passati in compagnia della minaccia e del pericolo l’hanno messo alla prova. Ora, trovare quell’assassino è quasi un’ossessione, una ragione di vita. E la sua indagine comincia per le strade in cerca di uno sguardo che è, forse, l’unico indizio disponibile. Ma l’irruzione del crimine ha fatto più di una vittima. E’ l’intera comunità a sentirsi colpita, a conoscere un’improvvisa paura, a intuire che niente sarà più come prima. E qui come ha scritto El Pais, “non si può che applaudire la bravura del narratore”: per dar voce a un sentimento di disagio che in un attimo ha pervaso tutto, Munoz Monila anima un gruppo di personaggi che non sarà facile dimenticare, dal medico legale Ferreras allo straordinario Padre Orduna, un prete operaio che l’ispettore ha conosciuto nella sua infanzia, alla tenerissima Susana Grey, maestra di scuola che ha scelto, come il protagonista, la solitudine per difendere un bisogno di innocenza tanto più struggente quanto definitivamente perduta.

La nascita della scienza moderna in Europa

“I capitoli che compongono il libro hanno per oggetto la nuova astronomia, le osservazioni compiute con il cannocchiale e il microscopio, il principio di inerzia, gli esperimenti sul vuoto, la circolazione del sangue, le grandi conquiste del calcolo ecc., ma accanto a questi argomenti i vari capitoli sono anche volti a esporre le grandi idee e i grandi temi che furono centrali nel corso di quella ‘rivoluzione’: il rifiuto della concezione sacerdotale o ermetica del sapere, la nuova valutazione della tecnica, il carattere ipotetico o realistico della nostra conoscenza del mondo, i tentativi di impiegare i modelli della filosofia meccanica, l’introduzione della dimensione del tempo nella considerazione dei fatti naturali.” (Dalla premessa) **

L’arcipelago

Dopo la *Geo-filosofia dell’Europa* , che tracciava il profilo di quella singolare figura a cui, sin dall’inno omerico ad Apollo, fu dato il nome di Europa, Cacciari si inoltra ora nel paesaggio europeo, che gli si mostra appunto come Arcipelago, irriducibile pluralità dove i singoli elementi convivono in quanto inevitabilmente separati. E le isole dell’Arcipelago sono le *declinazioni* d’Europa: in molte forme ha combattuto sé in se stessa, ma comune è l’interrogazione. Perciò anche il suo *declino* , o il suo necessario tramonto, assumerà nomi diversi. Il senso del tramonto d’Europa dovrà contrarsi nei volti dello «homo democraticus» di Tocqueville, dell’«ultimo uomo» di Nietzsche, dell’«uomo del sottosuolo» di Dostoevskij? Il senso del tramonto dovrà arrestarsi sul meridiano dell’affermazione inospitale della propria ‘insularità’, dell’empia commistione tra ‘anarchica’ richiesta di autonomia ed esigenza servile di protezione e tutela? L’‘ideale’ del gregge che non tollera alcun pastore sarà l’ultima parola del tramonto d’Europa, la sua ultima *declinazione*? Queste sono le domande poste al centro di *L’Arcipelago*. E la figura stessa dell’Arcipelago invita a una possibile risposta. Se mai l’Europa custodisce ancora in sé tale figura, e può perciò rammemorarla, allora un dio ancora straniero può attenderla: il dio che ospita perché egli stesso straniero, il dio che esiste nell’essere-insieme perché in se stesso molteplice, il dio che incarna in sé tutto il passato – tutte le sue vittime e i suoi ‘peccati’ – per poterlo finalmente oltrepassare. «Amicizie stellari» separano-congiungono le isole dell’Arcipelago. Tali ‘amicizie’ formano l’ethos paradossale di una patria assente, che proprio per la sua assenza e inattingibilità inesauribilmente vive. E aperta rimane la questione, per noi tutti decisiva, se l’Europa saprà lasciarsi così *declinare*.

I Draghi del Chaos

Una raccolta di racconti brevi selezionati e presentati da Margaret Weis e Tracy Hickman. Si tratta di storie ambientate nel mondo di Krynn, frutto della fantasia di autori conosciuti e apprezzati negli Stati Uniti che dal 1986 a oggi hanno contribuito con i loro romanzi a rendere famosa nel mondo la serie DragonLance. Mark Anthony e Mary Kirchoff, Doug Niles e Dan Parkinson, Don Perrin e la stessa Margaret Weis, sono solo alcuni dei grandi scrittori di fantasy che hanno contribuito a questa antologia. **

Patricia Highsmith

In this, the first full-length critical study of Patricia Highsmith’s literary achievements, Russell Harrison offers a thoughtful consideration of the most successful and representative of the writer’s works. In clear, accessible language Harrison argues that Highsmith’s fiction demonstrates elements of existentialism as linked to Sartre and Camus – and, earlier, to Dostoyevsky and Gide – and reflects sociopolitical concerns, from the Cold War of the 1940s and 1950s through the politicization of the 1960s and 1970s to the gay and lesbian issues of the 1980s and 1990s. Discussed as well are Highsmith’s depictions of interpersonal relationships, including families and extended families, and her emphasis on objects as a central aspect of her characters’ lives. Separate chapters provide instructive biographical background, drawing on heretofore unpublished material made available by friends of Highsmith, and take up by turns the works of the 1950s and beyond, the political dimensions of the novels, the gay and lesbian works, and the short stories. An excellent supplement for courses in American fiction, mystery novels, lesbian/gay fiction, and the short story, Patricia Highsmith is sure to be welcomed by high school and college students and by scholars and general readers.
*Twayne’s United States Authors* Series presents concise critical introductions to great writers and their works. Devoted to critical interpretation and discussion of an author’s work, each study takes account of major literary trends and important scholarly contributions and provides new critical insights with an original point of view. An *Authors* Series volume addresses readers ranging from advanced high school students to university professors. The book suggests to the informed reader new ways of considering a writer’s work. A reader new to the work under examination will, after reading the *Authors* Series, be compelled to turn to the originals, bringing to the reading a basic knowledge and fresh critical perspectives. Each volume features: A critical, interpretive study and explication of the author’s works A brief biography of the author An accessible chronology outlining the life, work, and relevant historical background of the author Aids for further study — complete notes and references, a selected annotated bibliography and an index A readable style presented in a manageable length

In Enemy Hands

**The Road to Hell**
Honor Harrington’s career has its ups and its downs. She’s survived ship-to-ship battles, assassins, political vendettas, and duels. She’s been shot at, shot down, and just plain shot, had starships blown out from under her, and made personal enemies who will stop at nothing to ruin her, and somehow she’s survived it all.
But this time she’s really in trouble.
The People’s Republic of Haven has finally found an admiral who can win battles, and Honor’s orders take her straight into an ambush. Outnumbered, outgunned, and unable to run, she has just two options: see the people under her command die in a hopeless, futile battle… or surrender them-and herself-to the Peeps.
There can be only one choice, and at least the People’s Navy promises to treat their prisoners honorably. But the Navy is overruled by the political authorities, and Honor finds herself bound for a prison planet aptly named “Hell”… and her scheduled execution.
Put into solitary confinement, separated from her officers and her treecat Nimitz, and subjected to systematic humiliation by her gaolers, Honor’s future has become both bleak and short. Yet bad as things look, they’re about to get worse …for the Peeps.
At the publisher’s request, this title is sold without DRM (Digital Rights Management).
A lifetime military history buff, David Weber has carried his interest in history into his fiction.  In the *New York Times* best selling Honor Harrington series, the spirit of both C.S. Forester’s Horatio Hornblower and history’s Admiral Nelson are evident.  With over five million copies of his books in print, David Weber is the fastest rising star in the Science Fiction universe.  His Honor Harrington series boasts over 3 million copies in print, and Weber has had over thirteen of his titles on *The New York Times* Best Seller List.  *War of Honor* , book 10 in the series appeared on over twelve Best Seller lists, including *The Wall Street Journal* , *The New York Times* , and *USA TODAY*.
While he is best known for his spirited, modern-minded space operas, he has also developed a fantasy series, of which two books have been published:  *Oath of Swords* and *The War God’s Own*.  David’s solo work also includes three novels of the “Dahak” series, and the stand alone novels:  *Path of the Fury* and *The Excalibur Alternative*.
Weber’s first published novels grew out of his work as a war game designer for the Task Force game Starfire.  With collaborator Steve White, Weber has written four novels set in that universe: *Insurrection* , *Crusade* , *In Death Ground* , and *The Shiva Option*.
Recent bestsellers in planetary adventures also include the teamwork of John Ringo in the best selling Empire of Man series where the titles *March Upcountry* , *March to the Sea* , *March to the Stars* and *We Few* have made appearances on *The New York Times* List.
Weber’s proliferation continues with author Eric Flint, where they joined forces in the Best Selling “Ring of Fire” alternate history series, for *1634: The Baltic War* , coming in May.
A popular guest at science fiction conventions, Weber makes his home in South Carolina with his wife Sharon, three children and a passel of dogs. **
### Recensione
“Honor, my favorite space war character, doesn’t give up easily when In Enemy Hands. I can’t wait for the next”. \–Philadelphia Weekly Press
### Sinossi
**The Road to Hell**
Honor Harrington’s career has its ups and its downs. She’s survived ship-to-ship battles, assassins, political vendettas, and duels. She’s been shot at, shot down, and just plain shot, had starships blown out from under her, and made personal enemies who will stop at nothing to ruin her, and somehow she’s survived it all.
But this time she’s really in trouble.
The People’s Republic of Haven has finally found an admiral who can win battles, and Honor’s orders take her straight into an ambush. Outnumbered, outgunned, and unable to run, she has just two options: see the people under her command die in a hopeless, futile battle… or surrender them-and herself-to the Peeps.
There can be only one choice, and at least the People’s Navy promises to treat their prisoners honorably. But the Navy is overruled by the political authorities, and Honor finds herself bound for a prison planet aptly named “Hell”… and her scheduled execution.
Put into solitary confinement, separated from her officers and her treecat Nimitz, and subjected to systematic humiliation by her gaolers, Honor’s future has become both bleak and short. Yet bad as things look, they’re about to get worse …for the Peeps.
At the publisher’s request, this title is sold without DRM (Digital Rights Management).
A lifetime military history buff, David Weber has carried his interest in history into his fiction.  In the *New York Times* best selling Honor Harrington series, the spirit of both C.S. Forester’s Horatio Hornblower and history’s Admiral Nelson are evident.  With over five million copies of his books in print, David Weber is the fastest rising star in the Science Fiction universe.  His Honor Harrington series boasts over 3 million copies in print, and Weber has had over thirteen of his titles on *The New York Times* Best Seller List.  *War of Honor* , book 10 in the series appeared on over twelve Best Seller lists, including *The Wall Street Journal* , *The New York Times* , and *USA TODAY*.
While he is best known for his spirited, modern-minded space operas, he has also developed a fantasy series, of which two books have been published:  *Oath of Swords* and *The War God’s Own*.  David’s solo work also includes three novels of the “Dahak” series, and the stand alone novels:  *Path of the Fury* and *The Excalibur Alternative*.
Weber’s first published novels grew out of his work as a war game designer for the Task Force game Starfire.  With collaborator Steve White, Weber has written four novels set in that universe: *Insurrection* , *Crusade* , *In Death Ground* , and *The Shiva Option*.
Recent bestsellers in planetary adventures also include the teamwork of John Ringo in the best selling Empire of Man series where the titles *March Upcountry* , *March to the Sea* , *March to the Stars* and *We Few* have made appearances on *The New York Times* List.
Weber’s proliferation continues with author Eric Flint, where they joined forces in the Best Selling “Ring of Fire” alternate history series, for *1634: The Baltic War* , coming in May.
A popular guest at science fiction conventions, Weber makes his home in South Carolina with his wife Sharon, three children and a passel of dogs.

Tre e sei morto

“Controllai la borsa per essere sicura di avere l’essenziale: cercapersone, fazzolettini, lacca, torcia elettrica, manette, rossetto, pistola con proiettili, cellulare ricaricato, pistola elettrica ricaricata, chewing-gum, spray al peperoncino, limetta per le unghie. Ero tosta come cacciatrice di taglie, no?” Dov’è finito il vecchio Mo Bedemier, accusato di porto abusivo di arma da fuoco e libero su cauzione? Compito ingrato per la cacciatrice di taglie Stephanie Plum, visto che il latitante in questione non è un pericoloso spacciatore, ma un gelataio innocuo e benvoluto da tutti nel Borgo, tranquillo quartiere residenziale di Trenton, New Jersey. Tanto innocuo Mo non dev’essere, in fondo, perché le indagini portano a scoprire scenari insospettabili e pericolosi, in cui Stephanie si ritrova suo malgrado invischiata. Non proprio impeccabile nel suo lavoro – se è per questo, nemmeno nell’abbigliamento e nelle abitudini alimentari – Stephanie ha però dalla sua un’estrema determinazione, che la porta a inseguire un ricercato in qualunque circostanza, anche a costo di abbandonare la poltrona del parrucchiere nel bel mezzo di una tinta. A bordo di una mastodontica Buick blu del ’53, visto che la sua nuova (mica tanto) Nissan continua a lasciarla a piedi, Stephanie riesce a destreggiarsi fra inseguimenti, sparatorie e appostamenti. Al suo fianco l’esagitata Lula, ex prostituta dai modi piuttosto spicci, e il tenebroso Ranger. E l’agente di polizia Joe Morelli…

Popcorn

Los Angeles. Bruce Delamitri ha raggiunto il successo grazie a una serie di film incentrati su ogni genere di atrocità… e inevitabilmente i media lo hanno accusato di essere l’ispiratore dell’ondata di efferati omicidi che sconvolge gli Stati Uniti, in particolare di quelli compiuti da Wayne e Scout, una coppia di pazzi killer che semina il terrore nei centri commerciali. I due in effetti ammirano molto il regista “trasgressivo” e un bel giorno decidono di incontrarlo, introducendosi nella sua villa e aspettandone il rientro da Hollywood. Poi, già che ci sono, prendono in ostaggio non solo Delamitri e la sua amichetta, ma anche l’agente, la moglie e la figlia del regista e si mettono in contatto con la polizia e i mezzi di informazione… **

La cacciatrice. La setta dei vampiri

Jez Redfern non conosceva la pietà. Nella notte i suoi denti scintillavano per il sangue delle sue vittime, attaccava senza pensare, senza odio, senza esitazioni. Ma quando scopre che sua madre era un’umana, e che il Concilio del Mondo delle Tenebre ha sterminato tutta la sua famiglia, rinnega la sua natura, smette di bere sangue umano, e diventa la peggiore nemica della sua stessa razza. Si unisce al Circolo dell’Alba, la setta che accoglie le creature esiliate, le streghe perdute e i vampiri rinnegati, e dà la caccia ai suoi compagni di un tempo. Ma il passato torna a bussare alla sua porta. Morgead, un vampiro che lei conosce da sempre, sostiene di avere in suo potere una persona molto speciale, una figura leggendaria capace di alterare gli equilibri che da secoli regolano la convivenza tra il Popolo delle Tenebre e gli umani. Morgead è una creatura temibile. È intelligente e ambizioso, assetato di sangue, e odia gli umani con tutto il cuore. Se sapesse che Jez è nata da un’unione impura, non esiterebbe a ucciderla. Eliminare quelli come lei è una delle regole più sacre del Mondo delle Tenebre. Ma c’è una legge che viene prima di tutte le altre, e nessuno può sottrarvisi: quella che prescrive che due anime gemelle sono destinate a stare insieme, qualunque cosa accada. E quando Morgead scopre che la compagna che il fato ha scelto per lui è proprio Jez… **

Concetti di informatica e fondamenti di Java 2

L’autore non si addentra nei dettagli di Java 2, piuttosto utilizza questo linguaggio come uno strumento per insegnare a programmare ossia per far ottenere agli studenti un corretto stile di programmazione. La nuova edizione si caratterizza per un trattamento più organico e approfondito di algoritmi e strutture dati. Il testo è stato aggiornato a JDK 1.4.

3001: Odissea finale

Sono trascorsi mille anni dal viaggio dell’astronave Discovery verso Saturno e dalla drammatica conclusione della sua missione. Marte, la Luna e il satellite Ganime¬de sono ormai da tempo luoghi colonizzati e completamente abitati. Il progresso scientifico e tecnologico ha raggiunto un tale livello di sviluppo da rendere obsoleti persino alcuni tipi di lanci spaziali. Da un gigantesco anello attorno all’equatore terrestre partono quattro torri, lunghe diecimila piani e che funzionano come ascen¬sori spaziali, rendendo di fatto inutili i lanci di razzi dalla superficie terrestre. In questo tempo, il corpo di Frank Poole, uno degli astronauti della Discovery, ucciso mille anni prima da Hal 9000, viene ritrovato e riportato in vita. Pur trovandosi in un mondo estraneo e profondamente mutato, Frank accetta di prendere parte a una missione diretta su Ganimede. Ma ad attenderlo ci sono incontri e avventure del tutto inaspettati. E c’è un’oscura minaccia, proveniente dai luoghi più profondi dell’universo, che potrebbe distruggere per sempre l’intero genere umano.