1–16 di 588 risultati

Il quadrato della vendetta

Van In: questo poliziotto, non riuscirete a dimenticarlo! Malinconico e irascibile, un pessimo carattere, nessun rispetto della gerarchia, un caustico senso dell’umorismo… Questo amante dell’arte, dei sigari, della birra e delle belle donne (e più di ogni altra, del sostituto procuratore Hannelore Martens) non ha eguali nel risolvere i casi più intricati. Bruges, la misteriosa Bruges, è la sua città. Non c’è delitto che possa nascondergli. Tanto più quando a guidarne le indagini è un antico enigma ispirato alla filosofia dei templari, misteriosamente collegato ai crimini di una delle più notabili e rispettate famiglie della regione, i Degroof. Tutto inizia con una strana rapina in una gioielleria; i ladri hanno lasciato una sola traccia, il celebre quadrato «sator», venticinque lettere che possono dare luogo a combinazioni basate sul palindromo, la simmetria e i giochi di specchi. Di qui parte l’inchiesta di Van In, che coinvolgerà lungo il suo corso intrighi e interessi politici, segreti alchemici e antiche vendette. Un incredibile fenomeno editoriale In Belgio e in Olanda le inchieste del commissario Van In hanno venduto un milione e seicentomila copie: si stima che un abitante su cinque abbia acquistato almeno un libro della serie, che conta al momento ventiquattro libri pubblicati. La serie riscuote un tale successo, che perfino l’ente del turismo belga utilizza la toponomastica del libro per promuovere la visita di Bruges. Dai romanzi di Aspe sono stati tratti undici film; dal 2003 sono stati inoltre realizzati da vtm, la maggiore tv commerciale fiamminga del Belgio, cinque serie televisive.

Gli anelli di Saturno

“Pellegrinaggio in Inghilterra” recita il sottotitolo. E di un viaggio solitario si tratta, d’estate e per lo più a piedi, nel Suffolk, dove Sebald visse sino all’ultimo: in uno spazio delimitato da mare, colline e qualche città costiera, attraverso grandi proprietà terriere in decadenza, ai margini dei campi di volo dai quali si alzavano i caccia per bombardare la Germania. Viandante saturnino, Sebald ci racconta – lungo dieci stazioni di un itinerario che è anche una fuga – gli incontri con interlocutori bizzarri, amici, oggetti, in cui si rispecchia quella «storia naturale della distruzione» che scandisce il cammino umano e il susseguirsi degli eventi naturali. E ci racconta di altri vagabondaggi ed emigrazioni, di cui la sua vicenda personale è estrema eco: quelli di Michael Hamburger, poeta e traduttore di Hölderlin, profugo dalla Germania; di Joseph Conrad, che nel Congo conosce la malinconia dell’emigrato e gli orrori del paese di tenebra; di Chateaubriand, esule in Inghilterra; di Edward FitzGerald, eccentrico interprete della lirica persiana, una di quelle figure ascetiche, capaci di vivere con poco e nulla, a noi familiari dagli “Emigrati” ad “Austerlitz”. Si inframmezzano squarci della storia antica e d’oggi (le efferatezze del Celeste Impero, le violenze della Seconda guerra mondiale) a far da contrappunto a terremoti, diluvi, catastrofi della natura o alle sofferenze inflitte da un’economia rapace. Pellegrinaggio e insieme labirinto, nella migliore tradizione sebaldiana: ma a guidare scrittore e lettore vi è un filo. Un filo di seta: la storia della sericoltura che, muovendo da Thomas Browne, percorre carsica gli Anelli di Saturno. Nelle sue tappe Sebald declina, attraverso una narrazione dotta e visionaria, l’endiadi di lusso e sofferenza – con la vaga speranza che vi sia sopravvivenza nella metamorfosi e nel bello.

The Witch & the Cathedral

Love and magic don’t mix, and neither do wizardry and the church. But that doesn’t stop Daimbert, the royal wizard of Yurt. When Daimbert discovers that the woman he’s loved for years is marrying someone else, he decides to leave Yurt for Caelrhon. But no one wants him there and he senses hidden sinister plots at work.

Quicksilver’s Knight

“DK Eyewitness Travel Guide: Boston” will lead you straight to the best attractions Boston has to offer, with over 500 detailed maps, illustrations, and color photographs. You’ll find detailed background information on the best things to do in Boston, from visiting the historical Harvard University to taking one of many historical walks to watching a Red sox Game. This bestselling travel guide is packed with beautiful cutaways and floor plans of all of Boston’s major sights, 3D aerial views of its most interesting districts, and now a new pullout map with detailed sheet maps and useful transportation information. Features include everything from a section on Four Great Days Out in Boston to where to go for a beer at the end of the day, with enlarged and enhanced Street Finder mapping throughout. “DK Eyewitness Travel Guide: Boston” is fully updated and expanded with dozens of reviews for hotels in Boston, recommended restaurants, and tips for shopping and entertainment. Don’t miss a thing on your vacation with the “DK Eyewitness Travel” guidebook to Boston. HIGHLIGHTS INCLUDE: Packed with photographs, illustrations, and maps Cutaways and floor plans of all the major sights 3D aerial views of the city’s most interesting districts Huge selection of hotels, restaurants, stores, and entertainment venues Specially devised walking tours Now includes a new durable, oversized pullout map with useful transportation information, a distance chart, a street and sight index, and practical information for getting around the city.

Oath of Swords

Whom the gods would recruit, they first tick off . . .
Our Hero: The unlikely Paladin, Bahzell Bahnakson of the Horse Stealer Hradani. He’s no knight in shining armor. He’s a hradani, a race known for their uncontrollable rages, bloodthirsty tendencies, and inability to maintain civilized conduct. None of the other Five Races of man like the hradani. Besides his ethnic burden, Bahzell has problems of his own to deal with: a violated hostage bond, a vengeful prince, a price on his head. He doesn’t want to mess with anybody else’s problems, let alone a god’s. Let alone the War God’s! So how does he end up a thousand leagues from home, neck-deep in political intrigue, assassins, demons, psionicists, evil sorcery, white sorcery, dark gods, good gods, bad poets, greedy landlords, and most of Bortalik Bay Well, it’s all the War God’s fault. . . .
At the publisher’s request, this title is sold without DRM (Digital Rights Management).

La catilinarie

Juliette ed Émile hanno finalmente acquistato la casa dei loro sogni: spaziosa, coperta di glicine, isolata. Ma non abbastanza, tenuto conto delle quotidiane, irritanti e indesiderate visite dell’unico ingombrante vicino, che riesce a trasformare in assillante tortura la pacifica esistenza della coppia. E il paradiso si popola di incubi con l’apparizione dell’ancora più grassa consorte dell’uomo. Inatteso finale dalle sfumature noir.

L’autunno della signora Waal

Liguria di confine, primi cieli di Provenza: un piccolo paese di voci femminili. Donne che vanno a lavorare oltreconfine o nelle vicine città rivierasche. E parlano dei loro problemi: casa, marito, figli, compagni e padroncini. Difficoltà, incomprensioni e sogni. A raccogliere questo rosario dolente è la signora Waal, una anziana olandese approdata in Riviera col marito molti anni fa. La coppia ha vissuto appartata e discreta, poi il marito è morto e la signora Waal è stata adottata dalle donne del paese. Ora sente il desiderio di partire, di tornare in Olanda: ha ascoltato a lungo il proprio affievolire della vita, il confine con il momento estremo la spinge ad abbandonare la sua piccola casa, il terrazzo sul mare, e le sue tante, giovani amiche. Improvvisamente cominciano ad accadere fatti strani. Uomini misteriosi si aggirano nel suo giardino, bussano alla porta. Compratori? Ladri? Vecchi amici del marito Peter? Dal passato riaffiorano ricordi del tempo di guerra, l’occupazione nazista, la storia della compagnia dei trasmettitori, a cui apparteneva il marito, le voci su un misterioso delatore.
Tra le voci del presente e quelle del passato che si intrecciano la signora Waal ha disperatamente bisogno di quiete. Riuscirà a cogliere il segnale che le indichi la via del ritorno?

Crown of Shadows

DESCENT INTO HELL…. For more than a millennium now Erna’s humans have maintained an uneasy stalemate with the fae, that treacherous force of nature which feeds on the human psyche. Adepts and sorcerers work the fae for their own profit, while the demonic creatures who feed upon such efforts rapidly gain in power and ambition. Now one of these demons, a lezu called Calesta, has declared war on all of mankind. Master of illusion, devourer of pain, he plans to remake the human species until mankind exists only to sate his unquenchable thirst for suffering, and omens of his triumph are already apparent. Only Dammien Vryce, warrior-priest of the One God, and his unlikely ally, the undead sorcerer Gerald Tarrant stand between Calesta and his triumph. Nothing short of the demons absolute destruction will save mankind from his unholy influence. But no one on Erna is certain just what the lezu really are, and no man has ever succeeded in killing one. Faced with an enemy who may prose invulnerable. Damien and Tarrant must risk everything in a war that will take them from the depths of Hell to the birthplace of demons and beyond — in a battle which could cost them not only their lives, but the very soul of all mankind.

Un cavaliere tutto suo

Nel tentativo disperato di evitare un matrimonio imposto con il Barone di Warbrooke, il cavaliere più temuto d’Inghilterra, Lady Linnet di Ardenwood assolda il pericoloso mercenario William de Ros perché l’aiuti a fuggire in convento.
A sua insaputa, de Ros in realtà è proprio il nuovo Barone di Warbrooke e d’accordo con il protettivo nonno di Linnet ha solo una settimana per farle la corte e conquistarla. Se solo sapesse come fare a corteggiare una dama…
Dall’autrice Jill Barnett, più volte in vetta alle classifiche del New York Times e già pubblicata in precedenza da Mondadori, ecco un racconto incantevole ancora inedito in Italia.

Speaking in Tongues

*Two men of words…
One seeking only peace.
The other, violence.*
Tate Collier, once one of the country’s finest trial lawyers, is trying to forget his past. Now a divorced gentleman farmer, land developer, and community advocate in rural Virginia, he’s regrouping from some disastrous mistakes in the realms of love and the law. But controversy — and danger — seem to have an unerring hold on Tate. Even as he struggles to rebuild his life, his alter ego is plotting his demise.
Aaron Matthews, a brilliant psychologist, has turned his talents away from curing patients to far deadlier goals. He’s targeted Tate, Tate’s ex-wife, Bett, and their estranged daughter, Megan, for unspeakable revenge. Matthews, ruthless and hell-bent, will destroy anything that inhibits his plans. When their daughter disappears, Tate and Bett reunite in a desperate, heart-pounding attempt to find her and to stop Matthews, a psychopath whose gift of a glib tongue and talent for coercion are as dangerous as knives and guns. Featuring an urgent race against the clock, gripping details of psychological manipulation, and the brilliant twists and turns that are trademark Deaver, *Speaking in Tongues* delivers the suspense punch that has made this author a bestseller. It will leave you speechless.

The salmon of doubt

**“A fitting eulogy to the master of wacky words and even wackier tales . . . *Salmon* leaves no doubt as to Adams’s lasting legacy.”— *Entertainment Weekly ** *With an introduction to the introduction by Terry Jones Douglas Adams changed the face of science fiction with his cosmically comic novel* The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy* and its classic sequels. Sadly for his countless admirers, he hitched his own ride to the great beyond much too soon. Culled posthumously from Adams’s fleet of beloved Macintosh computers, this selection of essays, articles, anecdotes, and stories offers a fascinating and intimate portrait of the multifaceted artist and absurdist wordsmith. Join Adams on an excursion to climb Kilimanjaro . . . dressed in a rhino costume; peek into the private life of Genghis Khan—warrior and world-class neurotic; root for the harried author’s efforts to get a Hitchhiker movie off the ground in Hollywood; thrill to the further exploits of private eye Dirk Gently and two-headed alien Zaphod Beeblebrox. Though Douglas Adams is gone, he’s left us something very special to remember him by. Without a doubt. **“Worth reading and even cherishing, if only because it’s the last we’ll hear from the master of comic science fiction.”— *The Star-Ledger***

A Maiden’s Grave

The countdown begins at noon . . .
A school bus stops at a car crash on an isolated road. The two teachers and their deaf students are immediately captured by three escaped convicts.
Stark against the prairie stands an ancient slaughterhouse that still reeks of decades of spilled blood. It is here that the killers will bring their hostages.
It is here that they will kill one innocent girl an hour, on the hour, until their demands are met **
### Recensione
Deaver knits a seamless fabric of tightening tension right up to the explosive double whammy ending ( *The Times* )
A real chiller, seething with violence and heart-stopping tension ( *Sunday Telegraph* )
A gripping, emotional descent into the mind of evil ( *Anthony Gallagher, Waterstone’s* )
Tension-packed pages take the thriller to a new dimension ( *Doris Mousdale, Whitcoulls, New Zealand* )
An authentic and gripping hostage drama ( *Toby Wrigley, Book League, South Africa* )
Riveting and sensitively handled ( *New Woman* )
### Descrizione del libro
The ultimate thriller writer’s first large-scale, ticking clock standalone thriller. An escaped convict takes hostage a bus of deaf children. He will kill one an hour . . .

La principessa che credeva nelle favole

Questa favola ha una protagonista speciale. Perché Victoria è una principessa, ma anche qualcosa di più. Lei è tutte quelle donne che, dopo aver trovato il proprio principe azzurro, scoprono che non è tutto azzurro ciò che somiglia al cielo, e non c’è dolore più grande che essere ferite dalla persona amata. Eppure, il segreto sta tutto nel capire che non possiamo amare gli altri più di quanto amiamo noi stessi, ostinandoci a vedere nelle persone ciò che vorremmo che fossero anziché quello che veramente sono. Scontrarsi con la realtà può essere doloroso, e un sogno che si spezza lascia in balia di un mare di emozioni che può travolgere e privare di tutte le energie. Ma Victoria impara che è inutile e frustrante lottare contro ciò che non dipende dalla sua volontà; e sebbene sia faticoso abbandonare la strada già segnata e apparentemente più sicura, con la sensazione di tradire i propri sogni, scopre che è possibile in ogni istante scrivere un nuovo percorso, contando sulle proprie forze. Saper sognare è un dono, ma il sogno può diventare una gabbia dorata se per realizzarlo si accettano così tanti compromessi da perdere di vista la felicità. Perché è giusto credere nelle favole. L’importante è saper accettare che la nostra potrebbe essere diversa da quella che avevamo sempre immaginato. “Un libro terapeutico.” Donna Moderna

Vortice

Gli agenti federali Mulder e Scully vengono assegnati ai casi irrisolti che l’FBI vuole sbrigare con discrezione e rapidità, prima che venga resa pubblica l’esistenza delle forze soprannaturali, o innaturali, o forse incredibilmente naturali, che li hanno originati. È un viaggio nient’affatto facile, che richiede una buona dose di sangue freddo davanti a morti efferate e insensate, di intelligenza per seguire le indagini, e di equilibrio mentale per accettare la soluzione senza cadere in preda al panico e al terrore. Non sono situazioni irreali, che coinvolgono temporaneamente e non lasciano tracce: sono casi ai limiti della realtá, il cui confine nebuloso e confuso ci costringe dubitanti e palpitanti a chiederci se non potrebbe accadere anche qui, anche a noi, perché la ragione si rifiuta di confermarcene l’impossibilità. I due agenti, un uomo e una donna che rifuggono da canoni e pregiudizi, per affiatamento e complementaritá sono i piú adatti a svelare i presunti misteri, senza fermarsi di fronte a nulla, nemmeno agli aspetti piú insoliti, raccapriccianti, eppure logici e inconfutabili, della vita, oppure della morte. E quella che si trovano ad affrontare in Vortice è una delle morti piú agghiaccianti e dolorose che si possano immaginare: le vittime sono state scorticate vive, ma come, e da chi o da cosa, e per quale motivo? Non sarà facile scoprirlo, e Mulder e Scully ci riusciranno solo mettendo a repentaglio la loro vita.

La voce del mare

Non è facile rivivere il passato. Quano i fantasmi ritornano, i dolori e le delusioni rinascono più forti e crudeli. Samantha ha amato Adam, Adam ha amato Samantha, ma la vita li ha divisi. Sam è sopravvissuta, è rimasta sulla sua isola al largo della Florida, ha continuato il suo lavoro aiutata da pochi amici. Ma Adam torna. Perché? Per ferirla o per proteggerla? La vita di Samantha si trasforma in un incubo. Tutti nascondono qualcosa, persino il mare che lei tanto ama.