1–16 di 710 risultati

Rinascere all’amore

America, Kansas e Wyoming, 1880 circa
Rosie Mulvehey è in difficoltà: la sua fattoria sta fallendo e le serve al più presto un aiuto. Così decide di salvare un uomo destinato all’impiccagione, appellandosi alla legge del Kansas che consente di riscattare un condannato a morte sposandolo. L’uomo su cui cade la scelta è Bowie Stone, un ex soldato di cavalleria dai trascorsi misteriosi, che accetta di darle una mano ma solo per una stagione, deciso poi a tornare alla sua vita. Non ha però messo in conto il sentimento che, contro ogni aspettativa, è destinato a nascere tra loro scombussolando i suoi progetti…

Nel segno del coraggio

«È difficile credere che mi occupo delle antologie di questa serie da ormai quattordici anni. Quando no cominciato erano un esperimento, nessuno era certo che la heroic fantasy ‘femminile’ avrebbe avuto successo. Ma è accaduto proprio questo…» Scorrendo questa straordinaria raccolta, non si può che rimanere ammirati dall’incredibile acume di Marion Zimmer Bradley, che ha dedicato una buona parte della sua attività all’impegnativo compito di scoprire nuovi talenti della narrativa fantasy. Grazie alla sua sensibilità — e alla penna di ben ventisei autori, tra cui Diana L. Paxson, Deborab Wheeler, Cynthia Ward ed Elisabeth Waters – ci ritroviamo infatti ad attraversare una serie di vicende emozionanti e coinvolgenti, popolate da magni e guerrieri, draghi e sacerdotesse, amazzoni ed eroine. Che si parli di due gemelle che cercano di unirsi come una sola anima, di un talismano che può scacciare una minaccia mortale, di una cacciatrice che trova una preda assai diversa da quella prevista o di una madre che scopre con stupore le capacità magiche della figlia, il risultato non cambia: ogni racconto evoca un mondo vibrante di fantasia, segnato da misteri e prodigi eppure incredibilmente vivo e reale.

Il primo uomo

Tra i rottami dell’automobile sulla quale Albert Camus trovò la morte nel gennaio 1960 fu rinvenuto un manoscritto con correzioni e cancellature: la stesura originaria di Il primo uomo. La figlia Catherine ha meticolosamente ricostruito il testo qui pubblicato sulla base di quel manoscritto. Una narrazione forte, commovente e autobiografica: una sorta di romanzo di formazione a ritroso. Attraverso le emozioni e le impressioni del protagonista, che torna in Algeria nel desiderio di ritrovare il ricordo del padre scomparso durante la prima guerra mondiale, Camus ripercorre parte della propria vita: l’infanzia algerina, il periodo della povertà, le amicizie, le tradizioni, i sogni dai quali emerge la figura di un uomo ideale, il primo uomo, appunto. A sessant’anni dalla scomparsa di questo grande autore ecco il suo testamento letterario: vi ritroviamo le radici della sua personalità, la genesi del suo pensiero, le ragioni della scelta di dare voce, con la sua scrittura, a chi non l’ha mai avuta. Da questa storia l’omonimo film del 2011 scritto e diretto da Gianni Amelio.

Il mostro di Firenze e il caso Pacciani MK

Pietro Pacciani è colpevole o innocente? Chi è il mostro di Firenze? Quali sono gli elementi contro Pacciani? Qualcuno sta cercando di incastrarlo? A questi ed altri interrogativi risponde il libro di Carmelo Lavorino, grande esperto sul caso del “Mostro di Firenze” e sui serial killers. Dopo “la Teoria Finale” pubblicato nel 1992, “Pacciani Connection” nel 1993, l’autore completa la sua trilogia con questo libro sul “Processo del secolo”.

I misteri del sonno. Nuove scoperte sul versante notturno della nostra vita

Quindici milioni di italiani hanno problemi con il sonno. Di questi, quattro-cinque milioni hanno problemi gravi. E’ un immenso esercito che comprende ansiosi e anziani, donne in carriera e casalinghe, depressi e turnisti, camionisti e puerpere.
La ricerca sul sonno sta rivelando moltissime cose sorprendenti su quel terzo della nostra vita che attraversiamo a occhi chiusi (o, qualche volta, aperti): soprattutto per quanto riguarda la qualità del sonno (possono esserci centinaia di micro-risvegli inconsapevoli, ogni notte), le mille cause dell’insonnia e l’azione dei farmaci (che molto spesso vengono usati in modo improprio). Anche dei sogni si cominciano a individuare i meccanismi neurologici (ben diversi da quelli che ipotizzava Freud).
I misteri del sonno è una minuziosa e affascinante esplorazione di questa “zona buia” della nostra vita. Piero Angela ce la descrive svelandoci, con la consueta chiarezza espositiva, i meccanismi complessi che la regolano, e informandoci in modo dettagliato sulle ultime e più sorprendenti scoperte scientifiche.

Futuro Primitivo

“Una vita qualitativamente diversa comporta l’abolizione dello scambio, sotto qualsiasi forma, a favore del dono e dello spirito del gioco. Al posto della coercizione al lavoro l’obiettivo centrale e immediato è un’esistenza priva di imposizioni: il piacere senza impedimenti, l’attività creativa secondo le passioni dell’individuo e in un contesto pienamente egualitario. “Siamo chiaramente tenuti in ostaggio dal capitale e dalla sua tecnologia, costretti a sentirci dipendenti, persino impotenti, schiacciati sotto il peso dell’opprimente inerzia di secoli di categorie, modelli e valori alienati. Di che cosa si potrebbe fare immediatamente a meno? Confini, governi, gerarchia… Che altro? Quanto tempo occorre per eliminare le forme più radicate di autorità e separazione, come la divisione del lavoro? Molti affermano che milioni di individui morirebbero se l’attuale sudditanza tecno-globale al lavoro fosse eliminata insieme alla merce: consideriamo però il gran numero di persone che sarebbero libere da occupazioni manipolatorie, parassitarie e distruttive a favore della creatività, della salute e della libertà”.

The Short Victorious War

THESE PROLES ARE REVOLTING!
The families who rule the People’s Republic of Haven are in trouble. The treasury’s empty, the Proles are restless, and civil war is imminent.
But the ruling class knows what they need to keep in power: a “short victorious war” to unite the people and fill the treasury once more. It’s a card they’ve played often in the last half-century, always successfully, and all that stands in their way is the Star Kingdom of Manticore and its threadbare allies: enemies in the past who have always backed down.
Only this time the Peeps face something different. This time they’re up against Captain Honor Harrington and a Royal Manticoran Navy that’s prepared to give them a war that’s far from short—or victorious.
At the publisher’s request, this title is sold without DRM (Digital Rights Management).
“. . . irresistible. . . . Weber’s enormous canvas allows for masterful combat sequences, technological expertise and appealing character painting. . . . readers will applaud. . . .” — *Publishers Weekly*
“. . . strong and spectacular. . . .” — *Locus*
“The spirit of Star Wars melds with the heart of Horatio Hornblower. . . .” — *Science Fiction Age*

Field of Dishonor

Limited signed leatherbound edition of Book #4 in the internationally best-selling Honor Harrington science fiction series.
HONOR BETRAYED
The People’s Republic of Haven’s sneak attack on the Kingdom of Manticore has failed. The Peeps are in disarray, their leaders fighting for power in bloody revolution, and the Royal Manticoran Navy stands victorious.
But Manticore has domestic problems of its own, and success can be more treacherous than defeat for Honor Harrington. Now, trapped at the core of a political crisis she never sought, betrayed by an old and vicious enemy she’d thought vanquished forever, she stands alone.
She must fight for justice on a battlefield she never trained for in a private war that offers just two choices: death . . . or a ”victory” that can end only in dishonor and the loss of all she loves.
**About David Weber and the Honor Harrington series:
** “. . .everything you could want in a heroine…. Excellent … plenty of action.”– *Science Fiction Age*
“Brilliant! Brilliant! Brilliant!”–Anne McCaffrey
“Compelling combat combined with engaging characters for a great space opera adventure.”– *Locus*
“Weber combines realistic, engaging characters with intelligent technological projection . . . Fans of this venerable space opera will rejoice . . .”– *Publishers Weekly
* **About *Shadow of Freedom,* #15 in the Honor Harrington series:
** “This entry is just as exciting as Weber’s initial offering. . . .The result is a fast-paced and action-packed story that follows [our characters] as they move from reaction to command of the situation. Weber builds *Shadow of Freedom* to an exciting and unexpected climax.”— *Daily News of Galveston
* **About *Mission of Honor* , #13 in the Honor Harrington series: **
“Weber combines realistic, engaging characters with intelligent technological projection and a deep understanding of military bureaucracy in this long-awaited Honor Harrington novel … Fans of this venerable space opera will rejoice to see Honor back in action.”– *Publishers Weekly*

“This latest Honor Harrington novel brings the saga to another crucial turning point … Readers may feel confident that they will be Honored many more times and enjoy it every time.”– *Booklist
* **Honor Harrington Main Series:**
*On Basilisk Station*
*The Honor of the Queen*
*** The Short Victorious War*
* **Field of Dishonor ** *
* Flag in Exile*
** *Honor Among Enemies*
*In Enemy Hands*
** *Echoes of Honor*
*Ashes of Victory
* *War of Honor
* *The Shadow of Saganami*
*At All Costs*
***Storm from the Shadows*
*Mission of Honor*
*A Rising Thunder*
*Shadow of Freedom* **

A Covenant of Justice

A genetically altered vampiric race known as the Phaestor threaten to overrun the galaxy, but the opposition–an outnumbered band of malcontents–fights savagely to preserve their freedom.
The galaxy is dominated by the Regency, a government of vampires and dragons and other mutated humans. Finn Markham, a mercenary tracker, and his brother, Sawyer, have been hired by the sinister Lady Zillabar and then betrayed by her. Infected with a horrific vampiric blood disease, Finn is near death.
Sawyer and his colleagues of the Alliance for Life must capture Lady Zillabar and defeat the Dragon Lord. After accomplishing that sure-to-be-impossible task, they can use the enigmatic powers of the Time-binders to pull down the Regency and replace it with a more equitable covenant of justice.
Gerrold is able to infuse his electrifying adventures with humor (the dangerously ravenous pfingle eggs come to mind) while keeping the action cascading past the reader at the speed of light. Saving the universe has never been more enjoyable. –Dennis Winters

Storie di lupi mannari

In questo volume sono raccolti i romanzi e i racconti più belli scritti dai migliori autori del genere fantastico sul tema dei Lupi Mannari. Assorbita nell’infanzia da ciascuno di noi, tramandata nelle fiabe e nelle credenze popolari di ogni età, presente nell’immaginario mediterraneo ancor più del Vampiro e del Ghoul, la figura dell’uomo-lupo continua a turbarci e ad attrarci come l’«altra faccia» della personalità umana. L’horror, la suspense, il terrore e la leggenda – tutti ingredienti contenuti nelle pagine di questo libro – si fondono armoniosamente assicurando al lettore interesse, avventura, coinvolgimento emotivo e, soprattutto, una lettura assolutamente affascinante e diversa. Oltre agli autori elencati, sono presenti nell’antologia racconti di: Manly Banister, Gladys Gordon Pendarves, Jessie Douglas Kerruish, Frederick Marryat, Edith Nesbit, Gianni Pilo, Kirk Washburn. A cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco. Con il saggio: “Il Lupo Mannaro” e con le appendici: 1. Il “Lai du Bisclavret” 2. Werewolf 3. Artù e Gorlagon 4. Dal “Dictionnaire Infernal” di Jacques Collin de Plancy Inoltre filmografia, bibliografia, schede degli autori e prime pubblicazioni.

Il tredicesimo giurato

Un uomo e il figlio di appena sette anni sono stati assassinati. Tutti gli indizi sono contro Jennifer Witt, moglie e madre delle vittime: ha un movente, un premio assicurativo di cinque milioni di dollari, e non ha un alibi. Rischia la condanna a morte. La sua vita è nelle mani di una donna, il giudice: il tredicesimo giurato. Un legal thriller complesso, con una trama a doppia faccia, vista sia dalla parte della vittima sia dalla parte di chi è chiamato a giudicare, che riesce a coinvolgere il lettore quasi fosse a sua volta un giurato.

I miei demoni

I miei demoni è un libro unico: autobiografia, saggio di alto rigore, professione di fede, confessione intima in cui ritroviamo la vita privata, le esperienze politiche e le fasi intellettuali di uno dei grandi testimoni e interpreti del XX secolo. “Il mio obiettivo”, scrive l’autore, “era di comporre una specie di sinfonia, muovendo da alcuni grandi temi guidati da quei geni che mi possiedono e stanno dentro e fuori di me: i miei demoni. (…) Ne è nato un libro bizzarro, che è impossibile confinare in un genere; un libro bastardo, meticcio, e che proprio per questo (…) meglio di ogni altro esprime me stesso”. Arricchita da una prefazione di Morin all’edizione italiana, quest’opera fa incrociare il percorso di un uomo con i grandi avvenimenti storico-politici del nostro tempo: un tempo nel quale ubbidire al richiamo dei propri demoni significa lottare in un caos infernale e spesso soccombere davanti alla violenza demente di una nuova chiusura nell’etnia, nella nazione o nella religione. **
### Sinossi
I miei demoni è un libro unico: autobiografia, saggio di alto rigore, professione di fede, confessione intima in cui ritroviamo la vita privata, le esperienze politiche e le fasi intellettuali di uno dei grandi testimoni e interpreti del XX secolo. “Il mio obiettivo”, scrive l’autore, “era di comporre una specie di sinfonia, muovendo da alcuni grandi temi guidati da quei geni che mi possiedono e stanno dentro e fuori di me: i miei demoni. (…) Ne è nato un libro bizzarro, che è impossibile confinare in un genere; un libro bastardo, meticcio, e che proprio per questo (…) meglio di ogni altro esprime me stesso”. Arricchita da una prefazione di Morin all’edizione italiana, quest’opera fa incrociare il percorso di un uomo con i grandi avvenimenti storico-politici del nostro tempo: un tempo nel quale ubbidire al richiamo dei propri demoni significa lottare in un caos infernale e spesso soccombere davanti alla violenza demente di una nuova chiusura nell’etnia, nella nazione o nella religione.

Giù nel nulla

Andrew Vachss has reinvented detective fiction for an age in which guilty secrets are obsolete and murder isn’t even worth a news headline. And in the person of his haunted, hell-ridden private eye Burke, Vachss has given us a new kind of hero: a man inured to every evil except the kind that preys on children. 
   Now Burke is back, investigating an epidemic of apparent suicides among teenagers of a wealthy Connecticut suburb.  There he discovers a sinister connection between the anguish of the young and the activities of an elite sadomasochistic underground, for whom pan and its accompanying rituals are a source of pleasure—and power