401–416 di 446 risultati

La collina fuori dal mondo

Diciottesimo volume della collana dedicata a Weird Tales, riunisce i raccontiLA VIA PER MARTE di Robert Bloch, CIBO PER DEMONI di E. Everett Evans, IL FANTASMA DELLE TENEBRE di Robert Bloch, LA PRESENTAZIONE di E. Everett Evans, LA MALEDIZIONE di Paul Ernst, L’INSOLITA MODELLA di E. Everett Evans, SUL LAGO LAGORE di Dorothy Gold, LA CASA di Allison W. Harding e LA SPILLA di E. Everett Evans.

L’ultimo innocente

David Nash è soprannominato l’uomo di ghiaccio: giovane e intelligente, come avvocato difensore in casi difficilissimi non ha mai perso un processo e ha sempre giocato molto pulito. Nonostante tutto, da un po’ di tempo è tormentato da dubbi riguardo una serie di imputati assolti. Quando un collega a cui è legato da profonda amicizia si trova invischiato nell’efferato omicidio di una poliziotta trovata morta travestita da prostituta in un motel, David si scuote dai propri sensi di colpa e decide di affrontare il caso de “l’ultimo innocente”.
**

L’impero di Azad

Jernau Morat Gurgeh è uno dei più grandi giocatori che la Cultura abbia mai avuto, maestro insuperabile nella sua arte, è praticamente imbattibile in ogni competizione. Ma vincere sempre può essere piutosto deprimente… per fortuna c’è qualcuno nell’universo della Cutura incaricato di scovare, investigare e, se è il caso, contattare altre civiltà, e sembra proprio che stavolta abbia trovato qualcosa che facia al caso di Gurgeh… perché l’ultima scoperta è l’Impero di Azad, una misteriosa e potentissima civiltà a più di centomila anni luce di distanza in un angolo sconosciuto dell’universo, dove è stato creato un gioco talmente complesso e sfuggente, così rigorosamente modelato sulle regole dell’esistenza che il vincitore diventa… imperatore. Tuttavia Gurgeh non teme di accettare la nuova sfida e si accinge ad affrontare il lungo viaggio verso quel mondo strano e sinistro dove lo attende Azad, il supremo fra tutti i giochi dell’universo. E sarà una partita così importante che Gurgeh non potrà assolutamente rischiare di perdere… ma si può realmente vincere nel gioco di Azad?Un nuovo affascinante viaggio nell’inesauribile e singolare Universo della Cultura, una creazione dalle mille sorprese che ha consacrato la fama del suo autore.

L’antica profezia

Il giovane Joram, l’anziano catalizzatore Saryon, lo strambo Simkin e il fidato Mosiah giungono finalmente nella splendente Merilon, ma il loro soggiorno appare immediatamente difficile; la faccenda si complica quando Joram si innamora perdutamente della bella maga Gwen ed ancora quando il giovane viene a sapere la verità sulla sua nascita, ed infine quando il perfido Vanya, attiratolo con l’inganno, lo condanna alla Mutazione. Basteranno il sacrificio dell’unico padre che abbia mai avuto e dell’unica donna che abbia mai amato a salvarlo?

L’abisso di Cthulhu

Tutti i miei racconti, anche se possono sembrare non essere collegati tra loro, sono basati su una leggenda fondamentale, secondo la quale questo mondo fu abitato, un tempo, da un’altra razza che, per aver praticato la Magia Nera, perse il suo dominio e venne scacciata, ma vive tuttora al di fuori, sempre pronta a riprendere possesso della Terra”. Queste righe, attribuite da Derleth a Lovecraft, contribuiscono in larga misura a stabilire i canoni nei quali si sarebbero poi mossi i molti scrittori che, trovando congeniale quanto aveva espresso il Maestro di Providence, crearono con i loro romanzi e racconti quel ciclo dei Miti di Cthulhu che da appunto il nome a questa collana.

Innamorarsi ancora

Innamorarsi ancora
Alaric Brent sembra l’esatta copia dell’uomo che, appassionatamente amato, aveva spezzato il cuore di Tessa: gli stessi lineamenti affascinanti, la stessa capacità di frantumare un cuore femminile dopo averlo conquistato. Forse anche il medesimo egoismo e un’uguale crudeltà? E’ questo il dubbio che tormenta Tessa fin dal primo incontro con l’inquietante Alaric. Di una cosa però è certa: non cadrà mai più nella trappola di un amore impossibile, anche a costo di….

In fondo alla palude

Altra avventura del detective in tacchi a spillo V.I.Warshavskij, interpretata sullo schermo da Kathleen Turner.

Il trionfo della Spada Nera

Joram è ritornato nel Regno di Merilon, rivendicando i suoi diritti di nascita. Accompagnato da Sayron, Mosiah e Simkin, Joram vedrà avverarsi l’antica profezia della Spada Nera, quella profezia che ha messo nelle sue mani il potere di distruggere il mondo… o di salvarlo

Il segreto di Argos IV

Tre ragazzi senza paura, un pianeta selvaggio, un popolo di androidi identici all’uomo, una principessa bellissima e sciocca, due malfattori che vogliono conquistare l’universo, e poi astronavi, armi prodigiose, eserciti spaziali… questi gli ingredienti di un romanzo pieno di umorismo e di avventure mozzafiato, concluse da un allegro finale per lettori che amano le emozioni e l’imprevisto.

Il Profeta dalla Pelle Rossa

Alvin Miller è il “settimo figlio di un settimo figlio” e questo gli conferisce poteri di chiaroveggente che le forze negative del creato osteggiano. Su Alvin hanno vegliato la giovanissima veggente Peggy e un misterioso vecchio cantastorie, ma è ormai arrivato il momento in cui il ragazzo deve uscire allo scoperto e contrastare di persona i demoni ingannatori. Alvin non sarà comunque solo: al suo fianco si schiereranno due pellerossa simboli della forza guerriera e di quella della ragione. Perché la pace è in pericolo e le due razze (la bianca e la rossa) dopo aver convissuto pacificamente per lungo tempo sono ora sul piede di guerra, una guerra che si annuncia lunga e dolorosa…

Il pianeta del silenzio

Durante una missione di recupero su Titano un pilota cade vittima di un incidente, poco prima dell’inevitabile decesso riesce a mettersi in animazione sospesa nella speranza di poter ricevere soccorso. Molti anni dopo il suo copro viene recuperato e seppur in pessime condizioni viene rianimato grazie ad una tecnologia che al momento del suo decesso era ancora sconosciuta. La nave che lo ha salvato e rianimato ha però una missione ben più importante: raggiungere il pianeta Quinta nel tentativo di stabilire il primo contatto dell’umanità con una civiltà aliena. Il redivivo pilota, di cui nonostante tutto non si è riusciti a stabilire con esattezza l’identità né di cui si è riusciti a ripristinare la memoria, si unirà quindi all’equipaggio della storica spedizione.

IL Nozze Cadmo E Armonia

Le nozze di Cadmo e Armonia furono l’ultima occasione in cui gli dèi dell’Olimpo si sedettero a tavola con gli uomini, per una festa. Ciò che accadde prima di allora, per anni immemorabili, e dopo di allora, per poche generazioni, forma l’albero immenso del mito greco. Nelle Nozze di Cadmo e Armonia un soffio di vento torna a muovere le fronde di quell’albero. Come scrisse un antico, «queste cose non avvennero mai, ma sono sempre». Raccontarle, intrecciandole fin nei minimi dettagli, impone alcune domande, che anch’esse «sono sempre»: perché gli dèi dell’Olimpo assunsero figura umana, e perché quella figura? Perché le loro storie sono così scandalose, e misteriose? Che cos’è un simulacro? Perché l’età degli eroi fu breve, convulsa e irripetibile? Da che cosa Zeus si sente minacciato? Forse il mito è una narrazione che può essere capita solo narrando. Forse il modo più immediato per pensare il mito è quello di raccontarne di nuovo le favole. Una luce radente, netta, qui le investe tutte e le mostra nelle loro molteplici connessioni, come una vasta e leggerissima rete che si posa sul mondo.

Il mascheraio innocente

Nel semiducato di Mardavia ci sono tre meraviglie: le cipolle rosa dallo squisito profumo, i veloci cavalli tòcheri e infine Bamberto, uno straordinario artigiano capace di fare maschere di legno e cartapesta davvero uniche al mondo. Tale è la fama del mascheraio, che la duchessa di Lempignac lo manda a chiamare dalla lontana Francia per farsi preparare una maschera di Carnevale, e Bamberto, come sempre, ne realizza una bellissima. Solo che qualcuno la riempie di vespe, e ad andarci di mezzo è proprio l’innocente mascheraio, subito condannato al taglio della testa. Ma Bamberto saprà salvarsi grazie a due virtù che spesso aiutano i deboli contro i potenti: L’astuzia e La fantasia…

Il lago della vita

Il diciassettesimo volume del Meglio dei Weird Tales vede unite due storie soltanto: il romanzo Il lago della vita di Edmond Hamilton e il romanzo breve Spettri di Seabury Quinn.

Il fuoco sotto la neve

Montana rancher Tate Hollister had to be the grouchiest, grumpiest humbug man widow Maggie Jeffries had ever met. But, as the holiday season progressed, Maggie discovered that Tate wasn’t completely immune to the Christmas spirit-his loving embrace on a cold winter’s night could prove to be the gift of a lifetime…