1–16 di 441 risultati

Weird Tales 2: La Casa Della Strega

Secondo volume della collana dedicata a Weird Tales, questo LA CASA DELLA STREGA si appresta a ribadire il successo ottenuto da LA VALLE DEGLI ASSASSINI da noi pubblicato a Gennaio scorso. Eravamo già sicuri dell’impatto favorevole che avrebbero avuto questi volumi presso gli amanti del fantastico, ma non ci aspettavamo davvero una tale quantità di consensi. Né diversamente poteva essere, se si considera che Weird Tales costituisce la Rivista del Fantastico dell’Età d’Oro degli Stati Uniti. Sulle pagine di Weird Tales infatti, scrissero autori prestigiosi e carismatici i cui nomi rispondevano a quelli di H.P. Lovecraft, Clark Ashton Smith, Robert Howard, Edmond Hamilton, Henry Kuttner, Jack Williamson, e tanti altri che sono ben conosciuti dagli appassionati della letteratura fantastica e di fantascienza. Questa volta, a guidarvi nell’excursus nel fantastico, saranno Robert Bloch, Bassett Morgan, Seabury Quinn, Robert Barbour Johnson, Ernst Wurm, Gordon Philip England, Lea Bodine Drake e Manly Wade Wellmann.

Un araldo per Valdemar

I popoli del Confine non amavano parlare degli Araldi, né dei loro mistici cavalli dagli straordinari poteri. Così quando Talia fuggì da casa aveva idee molto confuse sull’argomento. Ma quando Rolan, il più bello e il più enigmatico dei cavalli magici, scelse Talia come propria compagna, per la giovane fuggiasca iniziò una nuova incredibile vita, all’interno del mistico Collegio in cui vivono gli Araldi che vegliano sul regno di Valdemar. Ed ora il futuro stesso del Regno può dipendere proprio da Talia!

La luna delle renne

Ambientata nelle grandi solitudini del Nord di 20.000 anni fa, è la storia di Yanan, giovane dotata di straordinari poteri, e della comunità di cacciatori nella quale ella vive sulle rive di un lago della Siberia Centrale. Consapevole di essere una ragazza fuori dal comune, Yanan conoscerà l’amore, lotterà contro il freddo, la fame e persino contro la morte per conservare intatta la sfera dei sentimenti.

L’esca mortale

Battuta di pesca pericolosa per R. J. Decker, ex fotografo con una licenza fresca di investigatore privato. C’è un cadavere che galleggia nelle acque di Coon Bog .Florida. C’è un campione sportivo a cui non piace perdere. C’è un predicatore di successo che ama troppo le sue giovani pecorelle. C’è un ex politico con un occhio di vetro ma che ha visto fin troppe cose. Un’esca è già stata lanciata, ed è un’esca mortale.

Diario di un incubo. Taccuino 1919-35

«Torre distante visibile da finestra che dà su pendici della collina. Pipistrelli si affollano attorno ad essa la notte. L’osservatore ne è affascinato. Una notte svegliandosi si ritrova in una sconosciuta buia scala a chiocciola…»
Come sono nate le spaventose visioni che H.P. Lovecraft, il cupo e misterioso “solitario di Providence”, profondeva nei suoi inquietanti racconti? La risposta si è potuta trovare nel suo prezioso taccuino di lavoro, una vera e propria officina di idee, sogni, riassunti di trame, riflessioni, nomi di personaggi, di luoghi che accompagnò Lovecraft dal 1918-1919 fino alla metà degli anni trenta, poco prima della sua morte. Una preziosa miniera di materiale inedito, che viene qui pubblicata in una ineccepibile edizione curata da Claudio De Nardi e che rivela la genesi originale del mito di Cthulhu.
I racconti che Lovecraft ha ideato e non ha mai scritto. I suoi autori fantastici preferiti e il mondo del “cosmic horror” racchiusi in una testimonianza letteraria di prima mano.

Communion: Una storia vera

La storia risale al 26 dicembre 1985. Gli Strieber – padre, madre e figlio – hanno trascorso una serena giornata di vacanza sulla neve. E’ sera, il sonno profondo e ristoratore non si fa pregare.
Niente lascia presagire che di lì a poco la vita di uno scrittore di successo e della sua famiglia verrà irreparabilmente turbata. Passano alcune ore, ed ecco che uno strano sibilo proveniente dal soggiorno sveglia di colpo Whitley.
Nel vano della porta, proprio di fronte a lui, appare la figura di un piccolo essere misterioso… Inizia così una sconcertante, incredibile esperienza tra sogno e realtà. Un’esperienza che dura un tempo imprecisato e che ricorda molto da vicino un rapimento…
Notte dopo notte, gli indizi che qualcuno ha visitato Whitley in più occasioni e lo ha sottoposto ad accurati esami in strani ambienti si allineano implacabili.
Le immagini che affiorano nel corso delle sedute di ipnosi alle quali l’uomo si sottopone per cercare la chiave del mistero, confermano quei confusi, incredibili ricordi.
Ma la domanda di fondo rimane: chi sono e cosa vogliono i piccoli visitatori notturni?

Glory Lane

SUMMARY: Seeth — a bored punk rocker looking for excitement. Miranda — an airhead beauty who lives to shop. And Kerwin — a nerd who just wants to fit in. They’re not friends, and they don’t even like each other. But now they are the key to saving the universe — and are on the adventure of a lifetime.

Pinocchio

Una collana di vivaci e colorati libretti cartonati, adatti alle mani dei più piccini, per narrare il fantastico mondo Disney: i classici, le serie TV e tanti altri. Età di lettura: da 3 anni. **

Nome in codice: Sparta

È l’ultimo grido in fatto di creature bioniche. E il prodotto della più sofisticata ingegneria genetica, ed è autorizzata a risolvere solo casi d’importanza planetaria. Sparta, la bellissima e inquietante protagonista di questo romanzo, è la sola creatura nel sistema solare che possa risolvere l’enigma di Venus Prime, ed è a lei che viene affidata questa indagine ad alto rischio. Il lettore vedrà da sì con quali sforzi e quanto coraggio Sparta porterà a termine un compito che sembrava impossibile. Noi ci limitiamo ad informarlo che il romanzo trae spunto da un celebre racconto di Arthur C. Clarke, Aria per uno, e che Clarke stesso ha invitato Paul Preuss ad ampliarlo e aggiornarlo per farne ” un abile miscuglio di thriller e fantascienza, quasi al livello delle celebri storie di Asimov sulla coppia Lije Baley-R. Daneel Olivaw ” (Chicago Sun-Times).
Copertina di Vicente Segrelles

La pietra dei sogni – Città senza tempo

La pietra dei sogni (The Dreamstone) è la storia di un mondo primevo in cui l’uomo porta per la prima volta il clangore del ferro e l’acre odore del fumo, una terra in cui in precedenza non si erano mai udite voci umane. Ma c’è ancora un luogo intatto, la piccola foresta di Ealdwood, dove abita Arafel il Sidhe, difensore di un mondo che sta per scomparire.
“Città senza tempo” è un romanzo composito, storia degli uomini che hanno raggiunto le stelle, ma che hanno serbato nel cuore il ricordo della Terra. Ma c’è chi non ha abbandonato la Terra per le stelle… e con l’uomo sono rimaste le città a sfidare il tramonto della Terra, città diverse da quelle di un tempo, ma ancora dotare ognuna di una propria individualità e degli antichi orgogli. Compongono il romanzo i seguenti racconti:
L’unica morte in città (Parigi) (The Only Death in the City (Paris), 1981)
La torre stregata (Londra) (The Haunted Tower (London), 1981)
Ghiaccio (Mosca) (Ice (Moscow), 1981)
Altitudinari (New York) (Highliner (New York), 1981)
Il generale (Pechino) (The General (Peking), 1981)

Grandi peccatori grandi cattedrali

Grandi peccatori Grandi cattedrali è un libro dello scrittore e personaggio televisivo italiano Cesare Marchi scritto nel 1987. Il libro è stato premiato con il Premio Bancarella nel 1988.
Come precisa l’autore nell’introduzione Due parole al lettore: “Questo libro non è un trattato di storia politica né un manuale di architettura né un testo di liturgia sacra, ma un po’ di tutte queste cose con in più qualcos’altro: il proposito di raccontare in forma piacevolmente divulgativa … alcuni avvenimenti di quindici cattedrali europee. … La storia della cattedrale aiuta a capire quella della città e viceversa. Talvolta si identificano”

2061: odissea tre

Un messaggio misterioso inviato sulla Terra dai recessi del sistema solare intima agli uomini di tenersi lontano da Europa, l’inesplorato satellite di quello che un tempo era il pianeta Giove. Chi si cela dietro quel messaggio? E chi sono i responsabili del dirottamento dell’astronave Galaxy proprio sulla superficie proibita del satellite? La missione di soccorso e recupero è affidata all’equipaggio della Universe, uomini esperti reduci da un atterraggio senza precedenti sulla cometa di Halley. Tra loro l’ultracentenario Heywood Floyd, l’unico ancora in vita tra coloro che avevano preso parte alla spedizione della Leonov nel 2010. Intanto su Europa, Chris Floyd, secondo ufficiale della Galaxy e nipote di Heywood, nota alla base di un enorme monolito quello che a tutti gli effetti sembra un insediamento. Sarebbe la prova dell’esistenza di forme di vita avanzata sul satellite, una scoperta strabiliante e insperata che darebbe un senso a interrogativi rimasti per decenni senza risposta. In realtà, Chris Floyd non può immaginare che Europa custodisce un segreto da cui dipende il futuro dell’intero sistema solare… E che qualcuno vuole rimanga sepolto. Il terzo capitolo di una saga monumentale che ha rivoluzionato il mondo della fantascienza.

Akëdysséril

È la «novella indiana» Akëdysséril di Villiers De L’Isle-Adam di cui Teresa Di Scanno pubblica la versione italiana con testo a fronte e corredata da una introduzione e da note che mettono in evidenza alcuni temi fondamentali dello scrittore francese, quale, ad esempio, la donna fatale o l’amore-morte. Questo lungo racconto è un interessante documento del gusto decadente «fin de siècle» e va letto secondo l’ottica in parte recentemente recuperata, se non rivalutata. Il lettore ritrova un’archeologia simbolista ed orientalista con tutto il fascino di un’India misteriosa e onirica, ed una prosa ed arte particolarmente significativa. Teresa Di Scanno che da anni studia l’opera di Villiers De L’Isle-Adam, oggi scrittore di grande attualità, presenta con questo lavoro un testo sconosciuto in Italia e di indubbio interesse letterario.

Opere

Se questo è un uomo;
La tregua
Il sistema periodico;
I sommersi e i salvati.

Trilogie Autobiographique 03- Parodie

Après ORO, best seller mondial, puis SAHARA, PARODIE est le troisième récit autobiographique de la célèbre trilogie de Cizia Zykë.

« ni dieu, ni lois, seule la liberté » sera toute sa vie le leitmotiv de Cizia Zykë , colosse hors normes, attachant, atypique, largement qualifié de dernier Aventurier des temps modernes. Il possède ses propres règles, ses codes d’honneur.
– « Un aventurier est avant tout un rêveur, un utopique un peu allumé qui préfère s’identifier à Robin Hood qu’à un salopard »
Cizia Zykë – « Toronto 1972, cité tranquille et prospère. J’ai découvert le monde des tricheurs. Exceptionnel manipulateur d’hommes, j’ai contrôlé en quelques mois la vie nocturne de la métropole. Jeux, rackets, drogue, violence, amour et fête sont les ingrédients de cette aventure intense et cruelle. »
Débarquant à l’aéroport de Toronto, sans contact et sans argent, Cizia Zykë va rapidement se faire passer pour un mafieu en vacances forcées et prendre la direction d’un restaurant italien. 
– « De tous mes vices, le jeu est le plus fort »Il trouve très vite les booze-cans, des salles de jeu clandestines où il commence par se faire plumer par des tricheurs surdoués. Très mauvais perdant, il récupèrera sa mise avec sa diplomatie légendaire. Très rapidement il deviendra le patron d’une salle de jeu qui sera vite le lieu nocturne préféré des joueurs de la ville. La montée en puissance de son club finira par déranger le milieu local qui ne l’oubliera pas et lui fera savoir à sa manière.Tout y est encore dans ce récit vécu par l’auteur : amitié, jeu, triche, drogue, dollars, sexe, violence.ORO était le premier récit de sa célèbre trilogie autobiographique, suivit de SAHARA, contrebandier de camions dans le désert africain et de PARODIE, parrain récupérateur de dettes de jeu au Canada.Cizia Zykë a terminé son aventure terrestre le 26 septembre 2011 à Bordeaux.              

Point de rupture

Lorsqu’elle reprend conscience, Sparta s’aperçoit que trois ans de sa vie ont totalement disparu de sa mémoire. Trois années envolées ! D’autant plus troublant qu’au fil de son “éveil”, elle se découvre d’étranges pouvoirs. Comme si son corps et ses perceptions avaient été reconfigurés… Mais par qui, et pourquoi ? Est-elle une fugitive, une criminelle, une aberration ?
A la recherche d’elle-même, en quête de son passé, Sparta rejoindra l’orbite de Vénus, pour y croiser la route d’une société secrète, d’une poignée de robots minéraliers, d’un manuscrit mythique du XXe siècle…