1–16 di 199 risultati

Un uomo chiamato Magobion

Da ragazzo, Laurie Linton sentiva delle voci e aveva delle strane, spettrali apparizioni, come quella di un uomo che tentava di dargli un urgente, importante messaggio: uccidi Magobion! Anni dopo, come agente della squadra speciale antinarcotici, Laurie Linton si ritrova a investigare, assieme alla bella Carol Kennedy, sul caso misterioso di una ragazza tossicodipendente, dedita a una droga che le permette di teletrasportare gli oggetti e le dà altre facoltà superumane. Sarà proprio questa investigazione a fornire a Laurie Linton la risposta al mistero delle voci che sentiva da fanciullo: un’investigazione che porterà Laurie e Carol in un incredibile labirinto dove il passato e il futuro si scambiano e si fondono insieme, dove la pace internazionale barcolla, dove un folle megalomane è a capo di un progetto segretissimo che cerca di utilizzare tremende droghe e poteri superumani per i propri scopi di potenza, un uomo che si chiama Piers Magobion!

Un uomo chiamato Magobion

Da ragazzo, Laurie Linton sentiva delle voci e aveva delle strane, spettrali apparizioni, come quella di un uomo che tentava di dargli un urgente, importante messaggio: uccidi Magobion! Anni dopo, come agente della squadra speciale antinarcotici, Laurie Linton si ritrova a investigare, assieme alla bella Carol Kennedy, sul caso misterioso di una ragazza tossicodipendente, dedita a una droga che le permette di teletrasportare gli oggetti e le dà altre facoltà superumane. Sarà proprio questa investigazione a fornire a Laurie Linton la risposta al mistero delle voci che sentiva da fanciullo: un’investigazione che porterà Laurie e Carol in un incredibile labirinto dove il passato e il futuro si scambiano e si fondono insieme, dove la pace internazionale barcolla, dove un folle megalomane è a capo di un progetto segretissimo che cerca di utilizzare tremende droghe e poteri superumani per i propri scopi di potenza, un uomo che si chiama Piers Magobion!

A Tale of Two Cities

After eighteen years as a political prisoner in the Bastille the aging Dr Manette is finally released and reunited with his daughter in England. There two very different men, Charles Darnay, an exiled French aristocrat, and Sydney Carton, a disreputable but brilliant English lawyer, become enmeshed through their love for Lucie Manette. From the tranquil lanes of London, they are all drawn against their will to the vengeful, bloodstained streets of Paris at the height of the Reign of Terror and soon fall under the lethal shadow of La Guillotine.

Poesie

«Queste sono le poesie che al di fuori di qualsiasi critico io stimo più di tutte. Sarebbero insomma quello che io lascerei ai posteri se posteri esisteranno.» Così nel 1973 Sandro Penna introduceva la propria raccolta di poesie in uscita nei tascabili Garzanti, l’unica assemblata da lui personalmente. I versi, scritti tra il 1939 e il 1958, si presentano straordinariamente compatti per i temi e il linguaggio: quella di Penna è una poesia limpida, che si rifà a una classicità senza tempo e applica la lezione di Dante, Leopardi, Rimbaud, Montale, tra gli altri, senza mai cadere nella maniera. Ma è una poesia solo in apparenza semplice, la cui chiarezza e luminosità non possono che nascere da una zona buia, da un mistero. La sua drammaticità sa ancora incantare il lettore.

La caduta

Sistemati i personaggi come pedine su una scacchiera, Friedrich Dürrenmatt dà il via a uno dei giochi piú raffinati e crudeli, mettendo a nudo le ipocrisie, i sottintesi e le ambiguità delle strutture del potere. Vincolati da sottili fili mentali a una ragnatela che acquista sempre piú una dimensione reale, i protagonisti iniziano a sbranarsi a vicenda, rivelando retroscena meschini, scambiandosi accuse, rompendo e creando alleanze. Invece di agire nell’interesse della comunità, ai quindici importa soltanto comandare e ottenere piú potere. Non c’è spazio per ideali e valori, dubbi o risentimenti.
Un congegno narrativo di straordinaria precisione e tensione che fa serpeggiare un dubbio nella mente del lettore: e se fosse proprio l’uomo con la sua sconfinata sete di potere a essere incapace di ambire a valori piú giusti?

Tarzan e la città d’oro

Nel favoloso paese di Onthat sorgono le città gemelle di Cathne e Athne, l’una d’oro, l’altra d’avorio. Esse sono in guerra da generazioni, e si combattono servendosi di leoni e di elefanti addestrati. Questa è la scena di “Tarzan e la città d’oro” in cui il signore della giungla, prigioniero della feroce regina di Cathne, costretto ad esibirsi nei “giochi circensi” della città d’oro, mostra ancora una volta come si combatte con Numa e come si vince.

De l’inconvénient d’être né

“Aucune volupté ne surpasse celle qu’on éprouve à l’idée qu’on aurait pu se maintenir dans un état de pure possibilité. Liberté, bonheur, espace – ces termes définissent la condition antérieure à la malchance de naître. La mort est un fléau quelconque ; le vrai fléau n’est pas devant nous mais derrière. Nous avons tout perdu en naissant. Mieux encore que dans le malaise et l’accablement, c’est dans des instants d’une insoutenable plénitude que nous comprenons la catastrophe de la naissance.
Nos pensées se reportent alors vers ce monde où rien ne daignait s’actualiser, affecter une forme, choir dans un nom, et, où, toute détermination abolie, il était aisé d’accéder à une extase anonyme. Nous retrouvons cette expérience extatique lorsque, à la faveur de quelque état extrême, nous liquidons notre identité et brisons nos limites. Du coup, le temps qui nous précède, le temps d’avant le temps, nous appartient en propre, et nous rejoignons, non pas notre figure, qui n’est rien, mais cette virtualité bienheureuse où nous résistions à l’infâme tentation de nous incarner.”

A Werewolf Among Us

People – ordinary people – were afraid of Baker St. Cyr. Patiently the cyberdetective would explain that the computer half of his investigatory symbiosis did not “take over” when his human half joined with it. “A cyberdetective is part man and part computer, meshed as completely as the two can ever be. The highly microminiaturized components of the bio-computer remember and relate things in a perfectly mathematical manner that a human mind could never easily grasp, while the human half of the symbiote gives a perception of emotions and emotional motivations that the bio-computer could never comprehend. Together we make a precise and thorough detective unit.”

Hanging On

Copyright 1973, published by a small press publisher M. Evans and Company, First edition with full 1-9 line. There was never a second printing or a book club printing. Original price was $6.95.

Il detective Kindaichi

Un enigma della camera chiusa. Doppio omicidio nella dépendance della grande magione degli Ichiyanagi, ricchi e influenti possidenti. Il primogenito Kenzō, assieme alla giovane moglie, è ritrovato sgozzato, immersi i due corpi in un lago di sangue, nello stesso giorno delle nozze. L’ambiente dove è avvenuto il delitto è ermeticamente chiuso dall’interno, e l’arma del delitto, una spada tradizionale giapponese, giace a terra fuori dalla porta. Un brivido di terrore in più, che raggela gli abitanti della dimora, viene dal suono inspiegabile, nelle tardissime ore della notte, di un antico strumento a corde, il koto (il narratore della vicenda si riferisce ad essa come al «caso del koto stregato»). E nei dintorni si aggira uno strano personaggio, il viso sfregiato e solo tre dita nella mano, le cui impronte si trovano dappertutto.

E pluribus unicorn

Un’altra grande Antologia, E Pluribus Unicorn, che raccoglie i migliori racconti di Theodore Sturgeon, pubblicata in Italia divisa in due volumi (E Pluribus Unicorn e Le Mani Di Bianca), qui riuniti in un volume unico. I titoli presenti nell’antologia: La Sorgente dell’Unicorno, Parsifal, Tiny e il Mostro, Non era Syzygy, Unisci e impera, La musica, Cicatrici, La bambola, La Bestia che ride, Compagno di cella, L’altro sesso, I fantasmi di Grove Street, Cambiapelle, Procedimento Artnaer, Fluffy, L’orsacchiotto del Professore, Muori, Maestro, muori!, Il tuono e le rose, Gli inseparabili, Come uccidere la zietta, La danza del cactus, Un piatto di solitudine, Così bello!, I figli dei commedianti e Le mani di Bianca.

Triste, solitario y final

È raro che una parodia superi l’originale ma *Triste, solitario y final* (1973), del grande scrittore argentino Osvaldo Soriano, è anche un’elegia, per il romanzo giallo e per il cinema. Soriano, infatti, resuscita Philip Marlowe, l’investigatore privato di Raymond Chandler diventato oggetto di culto tra i fans del sottogenere, e lo mette sulle piste di Stan Laurel e Oliver Hardy, John Wayne e Charlie Chaplin. Un eroe dell’«hard-boiled-school» si ritrova faccia a faccia con il vecchio cinema: un commosso, irriverente ricordo di due miti nordamericani diventati universali.

L’Italia dei notabili

Dopo i tumulti del Risorgimento e l’unificazione, si aprono anni fondamentali per il nostro Paese. Destra e Sinistra storiche devono affrontare molti problemi: il riassetto amministrativo, il rapporto con la Chiesa, la crisi agricola, la guerra d’Africa…Montanelli ci regala un vivido affresco di anni fondamentali per l’Italia contemporanea.

Túpac Amaru

Para Túpac Amaru, el rey de España era un señor bondadoso que leía con disgusto los informes de sus virreyes y amaba a los indios, a quienes los corregidores, los caciques renegados, los dueños de minas, los curas doctrineros, los hacendados y los repartidores explotaban sin piedad. En estas líneas resume Ramón J. Sender el sentir del caudillo indígena mucho antes de que este se rebelara contra la dominación española y su cruel explotación de la población india por parte de los representantes reales. De la pertinencia de las novelas históricas de Sender, quizá sea esta Túpac Amaru la más acabada y persuasiva muestra. Y todo ello servido con la prosa natural, el rigor documental e intelectual y la sabiduría narrativa de uno de lo más grandes novelistas españoles del siglo XX.