Visualizzazione del risultato

I colori del terrore

“I colori del terrore” si svolge all’inizio del XXI secolo in una Bulgaria completamente isolata dal resto del mondo. La caduta dello Stato totalitario, dieci anni di guerra nei Balcani occidentali e le rivolte per la fame in Romania, Ucraina e Russia hanno sgretolato il Paese che si è ritrovato fuori da ogni controllo. E un luogo governato da Sua Maestà il Caos dove la vita umana non ha valore. L’unica speranza è fuggire: ma dove? e come? In questa situazione terribile e surreale, un filosofo-bracconiere, suo figlio di sette anni e un ex calciatore fuggono attraverso un regno di terrore. L’incubo è sempre dietro l’angolo: scappi e te lo ritrovi davanti. Lo strano gruppo attraversa un Paese che gli è completamente estraneo, dove ogni singolo villaggio ha la propria legge, confrontandosi con situazioni al limite del surreale. II libro appartiene alla tradizione dei romanzi distopici, come “Noi” di Evgenij Zamjatin, “La guerra dei mondi” di Herbert George Wells e “1984” di George Orwell.