Visualizzazione di 1-30 di 4492 risultati

Il Senso Delle Cose

Questo libro propone una nuova chiave interpretativa per leggere, e superare, la contrapposizione tra idealismo e realismo. Al centro c’è il modo nel quale avviene la conoscenza umana, il rapporto tra l’io e il mondo, campo d’indagine della fenomenologia che non può, e non deve, rimanere chiuso all’interno dei confini della disciplina. Obiettivo della ricerca è allora anche confrontarsi con l’interesse per il realismo che caratterizza il dibattito contemporaneo, nell’intento di scardinarne gli automatismi e i pregiudizi. Angela Ales Bello rileva come alla base della controversia tra realismo e idealismo ci siano spesso equivoci di natura semantica e, risalendo alle origini della fenomenologia moderna, mette in discussione l’interpretazione del concetto husserliano di idealismo trascendentale. Lungo questa strada – disinnescando gli estremi di un idealismo acritico e di un realismo ingenuo – la filosofa giunge a proporre un “realismo trascendentale”, orizzonte di un’unità dinamica che abbraccia il processo conoscitivo e che fonda la correlazione, non la subordinazione, di soggetto e oggetto. L’indagine di questa reciprocità oltrepassa così i confini dell’ambito gnoseologico, e conduce alle domande fondamentali sul senso ultimo delle cose e sulla loro origine.

Il Posto Di Ognuno – L’Estate Del Commissario Ricciardi

Napoli 1931. Le stagioni si susseguono incuranti del sangue e della morte e la città si prepara ad affrontare il caldo torrido dell’estate. Luigi Alfredo Ricciardi, Commissario in forza alla Regia Questura di Napoli, affronta un nuovo caso di omicidio insieme all’inseparabile Brigadiere Maioni. Ricciardi è un commissario fuori dal comune, un solitario, uno che non ama eseguire gli ordini che gli vengono impartiti e di solito fa di testa sua. Non è ben visto dalla gerarchia fascista che lo controlla a distanza ma lo lascia lavorare, perché stranamente i casi li risolve tutti… In molti cominciano a sospettare che Ricciardi abbia un segreto, si dice parli direttamente con il Diavolo. In realtà Ricciardi si limita ad ascoltare le ultime parole dei morti, più che un dono, una condanna. L’estate del commissario Ricciardi vedrà la morte della bellissima duchessa di Camparino, uno donna misteriosa dalla chiacchierata vita notturna. Anche stavolta saranno le ultime parole pronunciate dalla vittima a far partire l’indagine che condurrà il commissario, e noi lettori insieme a lui, a scoprire una Napoli riarsa e poco conosciuta, abitata da personaggi inquietanti che tenteranno di ostacolare il suo lavoro.

Saggio sulla negazione. Per una antropologia linguistica

In ogni momento ricorriamo a una particella grammaticale dimessa e priva di blasone, senza sospettare che nella sua inappariscenza sia all’opera un dispositivo così potente da orchestrare l’intera significazione, e con essa il mondo. Quel connettivo sintattico è il ‘non’, di portata eguagliabile soltanto all’universale dello scambio, ossia il denaro. È la negazione a separare il pensiero verbale dalle prestazioni cognitive taciturne, come le sensazioni o le immagini mentali. Parlando di ciò che ‘non’ accade qui e ora o di proprietà ‘non’ riferibili a un certo oggetto, l’animale umano disattiva l’originaria empatia neurale, prelinguistica, si distanzia dalle prescrizioni del proprio corredo istintuale e accede a una socialità di secondo livello, negoziata e instabile, che istituisce la sfera pubblica. Il parlante infatti impara presto che l’enunciato negativo non è la controfigura linguistica di realtà sgradevoli o sentimenti distruttivi: mentre li rifiuta, dà loro un nome, li include. Effetto di incivilimento sempre esposto ad altre, insorgenti retroazioni antropologiche, secondo Paolo Virno, che sulla costitutiva negatività del linguaggio scrive un saggio-spartiacque. Da una paroletta riesce a dispiegare una inaspettata fenomenologia della coscienza negatrice. **

Leadership Emotiva

Non ci sono più i leader di una volta. Pessima notizia? No, forse è meglio così. Ora che il concetto di intelligenza emotiva è entrato a pieno diritto nella nostra società, anche la vecchia concezione della leadership basata sul potere e sull’autorità è stata definitivamente scalzata. In una realtà che cambia sempre più rapidamente, per risolvere i problemi di aziende e organizzazioni occorre giocare sulle motivazioni profonde di ognuno e allo stesso tempo analizzare lucidamente le proprie, esercitare la difficile arte dell’autocontrollo e della critica senza rinunciare all’empatia. In questo libro Goleman ci spiega come gestire gli stati d’animo di chi lavora con noi e accrescere l’armonia e il talento necessari a garantire lo sviluppo economico e culturale sia delle comunità aziendali sia della società, per imparare a guidare gli altri anche nei momenti più difficili e raggiungere gli obiettivi senza rinunciare a realizzarsi e a crescere.

La Bugia Di Natale

Seth Grahame-Smith, dopo aver trasformato Ambramo Lincoln in un cacciatore di vampiri e Orgoglio e pregiudizio in una zombie-story, è pronto a tornare con un nuovo romanzo che racconterà la vera storia dei Re Magi! Seth Grahame-Smith ci conduce nel primo secolo dopo Cristo quando il mondo è dominato dall’imperatore Cesare Augusto ed Erode il Grande, un re fantoccio corrotto e assassino, spadroneggia in Galilea. Ma il loro potere è messo in pericolo dal cinico e feroce Balthazar, che ha giurato vendetta contro tutti i romani diventando il leggendario “Fantasma di Antiochia”, flagello dell’impero. Sfuggito all’ennesima condanna a morte, si ritrova davanti a una povera mangiatoia alle porte di Betlemme insieme a due improbabili compagni di viaggio.L’incontro con una giovane ragazza chiamata Maria, il suo devoto compagno Giuseppe e il loro figlio appena nato, cambierà per sempre il destino di Balthazar. E anche se il tempo delle grandi inondazioni e delle creature magiche è finito, la lotta fra il bene e il male continua.È l’inizio di un’avventura che li vedrà combattere contro eserciti nemici, scontrarsi con forze occulte, fronteggiare morti che si risvegliano e assistere a incredibili miracoli; nel tentativo di salvare un bambino davvero speciale e nella disperata speranza di ritrovare un pendente misteriosamente scomparso.“La Bugia di Natale: come fondere Game of Thrones con il Vangelo Secondo Luca” Entertainment Weekly Punti di Forza: La documentata decadenza del Regno di Erode il Grande e la violenza perpetuata in Giudea in quegli anni, fa da sfondo al cinismo ed allo scetticismo del personaggio principale, Balassare, il “fantasma di Antiochia”, figura controversa ed enigmatica. Sciami di locuste, epici combattimenti, sovrani ossessionati, vendetta, redenzione e molto altro sono gli elementi presenti in questo incredibile racconto d’azione. Dove finisce la Storia dei Vangeli (apocrifici e ufficiali) e dove iniza il racconto di Seth Grahame non vi sarà dato scoprilo. “Grahame- Smith riesce a tessere un artifizio così convincente da rendere assolutamente credibile il nuovo finale di una storia che tutti abbiamo sentito centinaia e centinaia di volte…” The Washington Post

Il Piacere Degli Occhi

Il piacere degli occhi è il libro in cui François Truffaut aveva deciso di presentare una selezione di quanto aveva scritto sul cinema in più di trent’anni, prima come critico e polemista per riviste celebri come Arts e Les Cahiers du cinéma, fino ai saggi degli anni Settanta e Ottanta in cui, ormai cineasta affermato, Truffaut traccia una galleria di ritratti vividi e penetranti di registi (Rossellini, Hitchcock, Orson Welles, Woody Allen), scrittori (André Gide, François Mauriac) e attori (Fanny Ardant, Julie Christie, Charles Aznavour, Gene Kelly): una testimonianza importante di chi ha vissuto dall’interno un periodo tra i più fecondi del cinema francese e mondiale.

Febbre. Passione senza tregua: 1

Quando Gabe Hamilton vede Mia Crestwell presentarsi alla serata d’inaugurazione del suo hotel, capisce che è arrivato il momento di compiere la sua mossa. Desidera Mia da moltissimo tempo, ormai, e ora, la sorellina del suo migliore amico, da sempre per lui un frutto proibito, è finalmente diventata grande. Anche Mia ha fantasticato segretamente su Gabe, senza curarsi di essere più giovane di lui di quattordici anni e ben al di sotto delle aspirazioni di un uomo così potente e spregiudicato: non è riuscita a contenere la folgorante attrazione che nel tempo è cresciuta a dismisura. È adulta adesso e non ha nessun motivo per non provare a realizzare i suoi desideri inconfessabili. Ma più Gabe la trascina in un mondo seducente, più Mia si rende conto che ci sono ancora tante cose che non sa di lui. Gabe si rivela molto più esigente di quanto lei credesse: la loro relazione, intensa e ossessiva, brucia di un ardore trattenuto troppo a lungo, esplora tutte le tappe del piacere, ma non appena si fa più profonda, comincia a sfuggire dalle loro mani… “Febbre” è il primo romanzo della trilogia “Passione senza tregua” che racconta le storie di tre amici e colleghi, Gabe, Jace e Ash, tre uomini affascinanti abituati a ottenere sempre ciò che vogliono, ma che di fronte all’unico desiderio proibito rischiano di perdere tutto. **

Fatti E Norme

«Vorrei richiamare l’attenzione su alcuni aspetti di quella sostanza normativa della democrazia che dobbiamo oggi difendere dalle tendenze che vorrebbero trasformarla in una semplice maschera costituzionale dei meccanismi di mercato. Si tratta infatti di capire che cosa noi vogliamo salvare e recuperare nella costellazione posnazionale di una società mondiale in via di formazione».Dalla Prefazione di Jürgen HabermasUna delle opere principali del grande filosofo tedesco, una grande sintesi sul rapporto tra etica, morale e diritto, arricchita da una sua Prefazione inedita.

Casa d’altri: e altri racconti

In gioventú, lo chiamavano Doctor Ironicus per la sua intelligenza sottile; ormai sessantenne, il protagonista di *Casa d’altri* non è che un «prete da sagre», confinato in un paesino della provincia emiliana dove non succede mai niente e dove «appaiono strane anche le cose più ovvie». Zelinda, però, una vecchia che passa le sue giornate a lavare i panni al fiume, senza avere alcun contatto con la gente, così ovvia non è; e non è ovvio neppure il tentativo di comunicazione che cerca d’instaurare con il prete, interrogandolo vagamente sulla legittimità di derogare a una «regola» della Chiesa cattolica. Quale sia questa regola, lo si scoprirà soltanto alla fine: quando il Doctor Ironicus, «così goffamente da provare vergogna di tutte le parole del mondo», non saprà dare alla vecchia che una risposta convenzionale e inadeguata. Intanto il lettore si trova coinvolto in una vicenda dal ritmo sempre più serrato, in un intreccio di tensioni e conflitti, in una lingua densa insieme di concretezza e di lirismo. Lo stesso clima di attesa incalzante si ritrova negli altri racconti: da *Elogia alla signora Nodier* , dove la protagonista, morto il marito, si chiude in una quieta infelicità, ai *Due vecchi* la cui serenità coniugale è turbata dal ricatto di uno studente. Nei temi comuni della solitudine, dell’isolamento, della diversità, c’è la disperazione lucida e modernissima di vivere il proprio tempo e il proprio luogo come «casa d’altri». **

Casa d’altri: e altri racconti

In gioventú, lo chiamavano Doctor Ironicus per la sua intelligenza sottile; ormai sessantenne, il protagonista di *Casa d’altri* non è che un «prete da sagre», confinato in un paesino della provincia emiliana dove non succede mai niente e dove «appaiono strane anche le cose più ovvie». Zelinda, però, una vecchia che passa le sue giornate a lavare i panni al fiume, senza avere alcun contatto con la gente, così ovvia non è; e non è ovvio neppure il tentativo di comunicazione che cerca d’instaurare con il prete, interrogandolo vagamente sulla legittimità di derogare a una «regola» della Chiesa cattolica. Quale sia questa regola, lo si scoprirà soltanto alla fine: quando il Doctor Ironicus, «così goffamente da provare vergogna di tutte le parole del mondo», non saprà dare alla vecchia che una risposta convenzionale e inadeguata. Intanto il lettore si trova coinvolto in una vicenda dal ritmo sempre più serrato, in un intreccio di tensioni e conflitti, in una lingua densa insieme di concretezza e di lirismo. Lo stesso clima di attesa incalzante si ritrova negli altri racconti: da *Elogia alla signora Nodier* , dove la protagonista, morto il marito, si chiude in una quieta infelicità, ai *Due vecchi* la cui serenità coniugale è turbata dal ricatto di uno studente. Nei temi comuni della solitudine, dell’isolamento, della diversità, c’è la disperazione lucida e modernissima di vivere il proprio tempo e il proprio luogo come «casa d’altri». **

Un desiderio impossibile

**Rhymes with love** 2.5
Sebbene le loro famiglie siano nemiche da secoli, questo non ha impedito alla bellissima e audace Lady Henrietta Seldon e a Lord Crispin, trasgressivo Visconte Dale, di alimentare nel corso degli anni la loro segreta passione. I loro trasgressivi e fortuiti incontri, però, sono sempre culminati in disastrosi epiloghi.
Finché la sorte non li porta a ritrovarsi chiusi nella cantina di Owle Park, rendendo loro impossibile negare l’amore e la lealtà che li ha avvicinati e allontanati più e più volte. Sarà quest’ultima, fatale occasione a farli bruciare nel fuoco mai estinto della passione, quali ne siano le possibili, catastrofiche conseguenze?
NOVELLA INEDITA **

Tutte le novelle (1905-1913) Vol. 2

S’era trovato all’improvviso a tu per tu con un altro se stesso, ch’egli non conosceva affatto, in un altro mondo che gli si scopriva adesso per la prima volta attorno: duro, ottuso, opaco, inerte.
«Se le novelle di Pirandello troveranno ancora fortuna presso i lettori, sarà per l’esperienza di lettura incredibilmente ricca che esse procurano, per l’affollato mondo che schiudono, per il fitto ordito dei motivi che accolgono e per le innumerevoli sfumature di cui lo colorano.»
È con tali parole che il curatore Lucio Lugnani presenta questa attesa edizione completa e commentata delle novelle di Pirandello.
Uno studio che ripercorre e rilegge in chiave moderna la genesi, le fonti di ispirazione, il contesto culturale ed esperienziale di un corpus novellarum di una ricchezza stilistica e tematica senza pari, corredandolo di un apparato di note critiche e bibliografiche aggiornate ai più recenti studi.
Da La casa del Granella a La giara, da Pensaci, Giacomino! a La tragedia d’un personaggio, da Ciàula scopre la luna a Quando s’è capito il giuoco, questo secondo volume riunisce 99 novelle che ben rappresentano la fase più matura della narrativa pirandelliana.

Palazzo Yacoubian

“Il più sensazionale e controverso bestseller del mondo arabo” Corriere della SeraCostruito negli anni trenta da un miliardario armeno, Palazzo Yacoubian contiene in sé tutto ciò che l’Egitto era ed è diventato da quando l’edificio è sorto in uno dei viali del centro. Dal devoto e ortodosso figlio del portiere, che vuole entrare in polizia ma che finirà invece a ingrossare le già folte milizie islamiste, alla sua fidanzata, vittima delle angherie dei padroni; dai poveri, che vivono sul tetto dell’edificio e sognano una vita più agiata, al gaudente signore aristocratico poco timorato di Dio e nostalgico dei tempi di re Faruk; dall’intellettuale gay con la passione per gli uomini nubiani, che vive i suoi amori proibiti neanche troppo clandestinamente, all’uomo d’affari senza scrupoli del pianterreno che vuole entrare in politica. Ciascuno di questi personaggi si ritroverà a compiere delle scelte: quale ne sia l’esito, sarà il lettore a deciderlo. In Palazzo Yacoubian al-Aswani racconta magistralmente le piccole storie private, le violenze e le gioie di un Egitto plurale, poco conosciuto e lontano da ogni stereotipo.

Il Mio Nome È Nessuno – 2. Il Ritorno

Ci sono voluti dieci anni ininterrotti di guerra e di sangue, di amori feroci e di odio inestinguibile, per sconfiggere i Troiani. Ora Odysseo deve rimettersi in viaggio con i suoi uomini per fare ritorno a Itaca, dove lo attendono la moglie fedele, il figlio lasciato bambino, la ricompensa per tante sofferenze solida, grande e desiderata quanto il letto nuziale intagliato nel tronco d’ulivo. Ma il *nòstos* , il ritorno, è una nuova avventura: Odysseo deve riprendere la lotta, la sua sfida agli uomini, alle forze oscure della natura, al capriccioso e imperscrutabile volere degli dei. Vano è disporre gli animi alla gioia del ritorno: l’eroe e i suoi compagni dovranno affrontare imprese spaventose, prove sovrumane, nemici insidiosissimi come il ciclope Polifemo, i mangiatori di loto – il fiore che dà l’oblio – e poi la maga incantatrice che trasforma gli uomini in porci, i mostri dello Stretto, le Sirene dal canto meraviglioso e assassino… Il multiforme Odysseo, il coraggioso Ulisse, l’astuto Nessuno dovrà raggiungere i confini del mondo e addirittura evocare i morti dagli inferi, sperimentando lo struggimento più immedicabile al cospetto di chi ormai vive nel mondo delle ombre, e ancora finire su un’isola misteriosa dove una dea lo accoglierà e lo terrà avvinto in un abbraccio dolcissimo e pericoloso per lunghi anni…
Poi, finalmente, con il cuore colmo di dolore per i compagni perduti lungo la rotta, ecco compiersi il ritorno. Il giorno dell’esultanza. Il giorno della vendetta.
Dopo aver cantato la nascita e la formazione dell’eroe e la guerra sotto le alte mura di Pergamo, Valerio Massimo Manfredi dà voce nuova e potentissima al viaggio più straordinario di tutti i tempi: quello che sta all’origine di ogni narrazione dall’antichità a oggi, quello che da Dante a Joyce fino a noi colma di trepidazione tutti coloro che l’ascoltano. Il viaggio dell’ardimento e della conoscenza, il viaggio della perdizione e dell’amore, il viaggio di un eroe umanissimo e immortale. Tanto che Manfredi osa guardare verso l’orizzonte su cui i più grandi poeti si sono interrogati nei secoli: quello dell’Ultimo Viaggio di Odysseo. È mai davvero morto il re di Itaca, il figlio di Laerte, l’eroe vagabondo?

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds. Vol. 4: Scintillante

Le avventure di Amandine e del tenebroso Gabriel Diamonds prendono una svolta drammatica in seguito all’incidente di cui quest’ultimo rimane vittima. Al suo capezzale, Amandine riesce a scoprire molte cose dell’uomo di cui oramai non riesce più a fare a meno. Fa conoscenza con la sua famiglia e le sorprese si susseguono una dietro l’altra…
Scintillante è il 4° volume di Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds. L’intrigo diventa sempre più complesso, i personaggi prendono spessore e i lettori trattengono il fiato!

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds: 1 – Luminoso

E’ bello, è potente, è multimiliardario!
Mr. Diamonds, personaggio affascinante per svariati motivi, sta per sedurre la giovane e graziosa Amandine e guidarla alla scop…erta di un mondo sin qui perlei sconosciuto, fatto di lusso, di piaceri e soprattutto di rapporti carnali, voluttuosi e insaziabili. Attenzione, le porte del desiderio si aprono in continuazione, resta da vedere fino a dove ci condurranno.

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 8 : Luccicante

Amandine pensava di riuscire finalmente a vivere il suo amore alla luce del giorno, ma non aveva fatto i conti con le nuove prove della vita: un matrimonio e un divorzio precipitosi, una morte imminente e la ricomparsa del corvo! Questo nuovo misterioso messaggero è più minaccioso che mai e sembra pronto a tutto pur di distruggere i due amanti.
La divina e ardente relazione tra Amandine e Gabriel sopravvivrà a questo invisibile nemico? Chi ci tiene così tanto a separare i due amanti? La giovane donna troverà un giorno il suo posto nella famiglia Diamonds?

Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 6: Sfolgorante

Amandine ha il cuore spezzato, il suo misterioso miliardario è sparito. Perché Gabriel se n’è andato, cosa nasconde di così brutto e inconfessabile? La ragazza si appresta a partire per un nuovo viaggio emozionale e pericolosamente sensuale, più decisa che mai a scoprire tutta la verità. Riuscirà a sostenere il peso del pesante passato di Diamonds che non smette di ossessionarli?
Sfolgorante è il titolo della sesta parte della saga Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds.

Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 12: Accecante

La dolce Amandine lo sa, è il momento di tirare fuori le unghie per togliere definitivamente di mezzo la sua rivale e per far trionfare la sua passionale storia d’amore con Gabriel. L’affascinante Diamonds afferma di aver fatto la sua scelta, ma sta dicendo tutta la verità? Sceglierà l’ombra o la luce? Il passato o il presente? Il miliardario darà alla donna che ama l’avvenire tanto promesso? E a quale prezzo?Un finale bollente, agitato, che forse suggellerà il destino dei due amanti. A meno che questo non sia che l’inizio…

Bugie – L’Essenza delle Ombre 1. Nebbia

Ci sono delle ombre, nella vita di ognuno di noi. Ombre che oscurano il nostro presente e mettono a repentaglio il futuro.
Velate sfumature, oppure veli pesanti.
Pesanti come quelli che avvolgono le vite di Jayden e Selvaggia.
Uno troppo orgoglioso ma ferito dall’amore per la donna sbagliata, l’altra fragile e timida per un passato devastante.
Quando lui la incontra in un pomeriggio d’estate al Central Park, resta affascinato dai suoi immensi occhi smeraldo e crede che sia arrivato il momento di voltare pagina e gettarsi in qualcosa di facile. Invece, Selvaggia è tutto l’opposto di ciò che Jayden potesse mai immaginarsi.
Ricca ereditiera di Manhattan, ha un passato tormentato, che l’ha fatta diventare fredda e distante davanti a tutti gli estranei. Solo Jayden riuscirà a scalfire quel gelo, attorno alla propria anima.
Ma se, quando ci riuscisse, le ombre che ha tentato di nascondere alla ragazza tornassero invadenti nelle loro vite? Jayden ha molto più da nascondere, che un semplice e burrascoso passato in amore.
Le ombre, se nascoste male, possono trasformarsi in bugie.
Bugie destinate a distruggere tutto.
Primo di un’avvincente ed appassionata trilogia, Bugie, l’essenza delle ombre – Nebbia è il punto di partenza tra due personaggi forti e determinanti come Jayden e Selvaggia, prima che un Inferno fatto di nebbia, buio e luce li travolga.

Un desiderio impossibile

**Rhymes with love** 2.5
Sebbene le loro famiglie siano nemiche da secoli, questo non ha impedito alla bellissima e audace Lady Henrietta Seldon e a Lord Crispin, trasgressivo Visconte Dale, di alimentare nel corso degli anni la loro segreta passione. I loro trasgressivi e fortuiti incontri, però, sono sempre culminati in disastrosi epiloghi.
Finché la sorte non li porta a ritrovarsi chiusi nella cantina di Owle Park, rendendo loro impossibile negare l’amore e la lealtà che li ha avvicinati e allontanati più e più volte. Sarà quest’ultima, fatale occasione a farli bruciare nel fuoco mai estinto della passione, quali ne siano le possibili, catastrofiche conseguenze?
NOVELLA INEDITA **

Tutte le novelle (1905-1913) Vol. 2

S’era trovato all’improvviso a tu per tu con un altro se stesso, ch’egli non conosceva affatto, in un altro mondo che gli si scopriva adesso per la prima volta attorno: duro, ottuso, opaco, inerte.
«Se le novelle di Pirandello troveranno ancora fortuna presso i lettori, sarà per l’esperienza di lettura incredibilmente ricca che esse procurano, per l’affollato mondo che schiudono, per il fitto ordito dei motivi che accolgono e per le innumerevoli sfumature di cui lo colorano.»
È con tali parole che il curatore Lucio Lugnani presenta questa attesa edizione completa e commentata delle novelle di Pirandello.
Uno studio che ripercorre e rilegge in chiave moderna la genesi, le fonti di ispirazione, il contesto culturale ed esperienziale di un corpus novellarum di una ricchezza stilistica e tematica senza pari, corredandolo di un apparato di note critiche e bibliografiche aggiornate ai più recenti studi.
Da La casa del Granella a La giara, da Pensaci, Giacomino! a La tragedia d’un personaggio, da Ciàula scopre la luna a Quando s’è capito il giuoco, questo secondo volume riunisce 99 novelle che ben rappresentano la fase più matura della narrativa pirandelliana.

Palazzo Yacoubian

“Il più sensazionale e controverso bestseller del mondo arabo” Corriere della SeraCostruito negli anni trenta da un miliardario armeno, Palazzo Yacoubian contiene in sé tutto ciò che l’Egitto era ed è diventato da quando l’edificio è sorto in uno dei viali del centro. Dal devoto e ortodosso figlio del portiere, che vuole entrare in polizia ma che finirà invece a ingrossare le già folte milizie islamiste, alla sua fidanzata, vittima delle angherie dei padroni; dai poveri, che vivono sul tetto dell’edificio e sognano una vita più agiata, al gaudente signore aristocratico poco timorato di Dio e nostalgico dei tempi di re Faruk; dall’intellettuale gay con la passione per gli uomini nubiani, che vive i suoi amori proibiti neanche troppo clandestinamente, all’uomo d’affari senza scrupoli del pianterreno che vuole entrare in politica. Ciascuno di questi personaggi si ritroverà a compiere delle scelte: quale ne sia l’esito, sarà il lettore a deciderlo. In Palazzo Yacoubian al-Aswani racconta magistralmente le piccole storie private, le violenze e le gioie di un Egitto plurale, poco conosciuto e lontano da ogni stereotipo.

Il Mio Nome È Nessuno – 2. Il Ritorno

Ci sono voluti dieci anni ininterrotti di guerra e di sangue, di amori feroci e di odio inestinguibile, per sconfiggere i Troiani. Ora Odysseo deve rimettersi in viaggio con i suoi uomini per fare ritorno a Itaca, dove lo attendono la moglie fedele, il figlio lasciato bambino, la ricompensa per tante sofferenze solida, grande e desiderata quanto il letto nuziale intagliato nel tronco d’ulivo. Ma il *nòstos* , il ritorno, è una nuova avventura: Odysseo deve riprendere la lotta, la sua sfida agli uomini, alle forze oscure della natura, al capriccioso e imperscrutabile volere degli dei. Vano è disporre gli animi alla gioia del ritorno: l’eroe e i suoi compagni dovranno affrontare imprese spaventose, prove sovrumane, nemici insidiosissimi come il ciclope Polifemo, i mangiatori di loto – il fiore che dà l’oblio – e poi la maga incantatrice che trasforma gli uomini in porci, i mostri dello Stretto, le Sirene dal canto meraviglioso e assassino… Il multiforme Odysseo, il coraggioso Ulisse, l’astuto Nessuno dovrà raggiungere i confini del mondo e addirittura evocare i morti dagli inferi, sperimentando lo struggimento più immedicabile al cospetto di chi ormai vive nel mondo delle ombre, e ancora finire su un’isola misteriosa dove una dea lo accoglierà e lo terrà avvinto in un abbraccio dolcissimo e pericoloso per lunghi anni…
Poi, finalmente, con il cuore colmo di dolore per i compagni perduti lungo la rotta, ecco compiersi il ritorno. Il giorno dell’esultanza. Il giorno della vendetta.
Dopo aver cantato la nascita e la formazione dell’eroe e la guerra sotto le alte mura di Pergamo, Valerio Massimo Manfredi dà voce nuova e potentissima al viaggio più straordinario di tutti i tempi: quello che sta all’origine di ogni narrazione dall’antichità a oggi, quello che da Dante a Joyce fino a noi colma di trepidazione tutti coloro che l’ascoltano. Il viaggio dell’ardimento e della conoscenza, il viaggio della perdizione e dell’amore, il viaggio di un eroe umanissimo e immortale. Tanto che Manfredi osa guardare verso l’orizzonte su cui i più grandi poeti si sono interrogati nei secoli: quello dell’Ultimo Viaggio di Odysseo. È mai davvero morto il re di Itaca, il figlio di Laerte, l’eroe vagabondo?

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds. Vol. 4: Scintillante

Le avventure di Amandine e del tenebroso Gabriel Diamonds prendono una svolta drammatica in seguito all’incidente di cui quest’ultimo rimane vittima. Al suo capezzale, Amandine riesce a scoprire molte cose dell’uomo di cui oramai non riesce più a fare a meno. Fa conoscenza con la sua famiglia e le sorprese si susseguono una dietro l’altra…
Scintillante è il 4° volume di Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds. L’intrigo diventa sempre più complesso, i personaggi prendono spessore e i lettori trattengono il fiato!

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds: 1 – Luminoso

E’ bello, è potente, è multimiliardario!
Mr. Diamonds, personaggio affascinante per svariati motivi, sta per sedurre la giovane e graziosa Amandine e guidarla alla scop…erta di un mondo sin qui perlei sconosciuto, fatto di lusso, di piaceri e soprattutto di rapporti carnali, voluttuosi e insaziabili. Attenzione, le porte del desiderio si aprono in continuazione, resta da vedere fino a dove ci condurranno.

Cento sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 8 : Luccicante

Amandine pensava di riuscire finalmente a vivere il suo amore alla luce del giorno, ma non aveva fatto i conti con le nuove prove della vita: un matrimonio e un divorzio precipitosi, una morte imminente e la ricomparsa del corvo! Questo nuovo misterioso messaggero è più minaccioso che mai e sembra pronto a tutto pur di distruggere i due amanti.
La divina e ardente relazione tra Amandine e Gabriel sopravvivrà a questo invisibile nemico? Chi ci tiene così tanto a separare i due amanti? La giovane donna troverà un giorno il suo posto nella famiglia Diamonds?

Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 6: Sfolgorante

Amandine ha il cuore spezzato, il suo misterioso miliardario è sparito. Perché Gabriel se n’è andato, cosa nasconde di così brutto e inconfessabile? La ragazza si appresta a partire per un nuovo viaggio emozionale e pericolosamente sensuale, più decisa che mai a scoprire tutta la verità. Riuscirà a sostenere il peso del pesante passato di Diamonds che non smette di ossessionarli?
Sfolgorante è il titolo della sesta parte della saga Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds.

Cento Sfaccettature di Mr. Diamonds – vol. 12: Accecante

La dolce Amandine lo sa, è il momento di tirare fuori le unghie per togliere definitivamente di mezzo la sua rivale e per far trionfare la sua passionale storia d’amore con Gabriel. L’affascinante Diamonds afferma di aver fatto la sua scelta, ma sta dicendo tutta la verità? Sceglierà l’ombra o la luce? Il passato o il presente? Il miliardario darà alla donna che ama l’avvenire tanto promesso? E a quale prezzo?Un finale bollente, agitato, che forse suggellerà il destino dei due amanti. A meno che questo non sia che l’inizio…

Bugie – L’Essenza delle Ombre 1. Nebbia

Ci sono delle ombre, nella vita di ognuno di noi. Ombre che oscurano il nostro presente e mettono a repentaglio il futuro.
Velate sfumature, oppure veli pesanti.
Pesanti come quelli che avvolgono le vite di Jayden e Selvaggia.
Uno troppo orgoglioso ma ferito dall’amore per la donna sbagliata, l’altra fragile e timida per un passato devastante.
Quando lui la incontra in un pomeriggio d’estate al Central Park, resta affascinato dai suoi immensi occhi smeraldo e crede che sia arrivato il momento di voltare pagina e gettarsi in qualcosa di facile. Invece, Selvaggia è tutto l’opposto di ciò che Jayden potesse mai immaginarsi.
Ricca ereditiera di Manhattan, ha un passato tormentato, che l’ha fatta diventare fredda e distante davanti a tutti gli estranei. Solo Jayden riuscirà a scalfire quel gelo, attorno alla propria anima.
Ma se, quando ci riuscisse, le ombre che ha tentato di nascondere alla ragazza tornassero invadenti nelle loro vite? Jayden ha molto più da nascondere, che un semplice e burrascoso passato in amore.
Le ombre, se nascoste male, possono trasformarsi in bugie.
Bugie destinate a distruggere tutto.
Primo di un’avvincente ed appassionata trilogia, Bugie, l’essenza delle ombre – Nebbia è il punto di partenza tra due personaggi forti e determinanti come Jayden e Selvaggia, prima che un Inferno fatto di nebbia, buio e luce li travolga.