Visualizzazione di 1-16 di 1079 risultati

Un velo sul cuore

Niente può fermare un Cynster, di fronte alla donna del suo destino Quando una misteriosa lady con il volto celato da un velo nero gli chiede aiuto, Gabriel Cynster non riesce a rifiutare. Nonostante non sappia nulla di lei, ne è così affascinato che per offrirle assistenza pone una condizione: ogni informazione dovrà essere ripagata con un bacio, e maggiore sarà la difficoltà richiesta, più generosa dovrà essere la ricompensa. Lady Alathea Morwellan conosce Gabriel da molto tempo, lui è l’unico che può aiutarla a smascherare un truffatore ma allo stesso tempo non deve assolutamente scoprire chi è lei. Senonché giorno dopo giorno, bacio dopo bacio, la passione renderà molto complicato il rapporto fra Gabriel e la donna “misteriosa”…

L’eredità

Novembre 1963: Andrea Sage, giovane e ambiziosa attrice, gira per diletto un video del celebre corteo in cui John F. Kennedy trovò la morte. Ma prima ancora di realizzare di aver catturato uno dei più importanti momenti di storia americana, qualcuno le ruba la telecamera. Novembre 1998: Cole Egan, agente di borsa di New York, riceve in eredità dal padre la chiave di una cassetta di sicurezza che contiene un video segreto sull’assassinio di JFK. Il nastro, che mostra il coinvolgimento di un secondo killer, scompare. Cole, con l’aiuto della bella Nicki, si tuffa in una disperata ricerca di risposte su suo padre, sulla sua famiglia e sui segreti che hanno oscurato l’anima della Nazione per più di trent’anni. **

Cuore rubato

Scozia 1200
Egan, il rude signore del clan dei MacBain, è riuscito finalmente a sposare la splendida Glenda, vedova di uno degli odiati MacKay. Glenda ha dovuto acconsentire per forza alle nozze, ma ha giurato che Egan non sarebbe mai riuscito ad avere il suo cuore. L’uomo è però convinto di poter domare la focosa moglie, nonostante il tenace orgoglio di lei. Le verdi colline della Scozia s’infiammeranno di litigi e… di passione!

Claire

Ramses è morto. L’Egitto intero ha perso un sovrano nobile e generoso, ma per Set Maat, “il Luogo della Verità”, la situazione è tragica: scomparso il suo protettore, deve fronteggiare delitti, complotti e tradimenti. Crudeli nemici sono decisi a distruggere la confraternita per impadronirsi della Pietra di Luce e la vita stessa di Nefer, il guardiano della comunità, è in pericolo. Ma al suo fianco ci sono gli artigiani, con Paneb l’Ardente e soprattutto la bellissima Claire, iniziata ai segreti della guarigione e della preveggenza. Con il suo sguardo dolce e forte saprà osservare tutto dall’alto della sua saggezza per cogliere ogni sfumatura, ogni richiesta d’aiuto. E con la forza dell’amore saprà interpretare il volere degli dei e scongiurare le disgrazie.

Un lord pericoloso

Per evitare che un’amica convoli a nozze con il famigerato Ian Lennard, visconte St Clair, Felicity Taylor si propone di metterlo pubblicamente alla berlina per il mascalzone che è. Ma i segreti inconfessabili del tenebroso visconte sono troppi e Felicity non prevede le conseguenze della sfida che gli lancia. Non immagina infatti che l’infuriato Ian, rimasto senza sposa e bisognoso di ammogliarsi per mantenere la propria eredità, possa meditare una strategia imprevedibile. Tanto meno che sarà proprio lei la donna che Ian decide di portare all’altare: bella, volitiva e testarda, Felicity lo esaspera ma nel contempo lo incanta. E senza saperlo gli ha già conquistato il cuore… **

Scambio di identità

Inghilterra, 1803 – Mentre il pastore pronuncia la formula nuziale, Dominique è in trepidante attesa: immobile davanti all’altare, vestita di un abito bianco dal velo opprimente, non riesce quasi a respirare. Non sa se è l’emozione di veder realizzato un sogno a causarle tanto turbamento, oppure il timore della reazione del suo sposo. Ma il momento della verità è quasi giunto. Con la mano sul braccio di Gideon, percorre la navata ed esce sul sagrato, dove finalmente lui solleva il velo. Trattenendo il fiato, Dominique osserva l’espressione del marito cambiare da un sorriso radioso a un profondo sbigottimento… perché quello che lui sta fissando è il volto di una sconosciuta. E la giovane non può fare a meno di chiedersi che cosa accadrà.

Ode per un banchiere

Per l'investigatore Marco Didio Falco scrivere poesie è solo un piacevole svago a cui dedicarsi tra un'indagine e l'altra. Eppure, quando nella torrida estate romana del 74 d.C. decide di partecipare a una lettura organizzata per amici e parenti, ciò che è nato come un semplice passatempo potrebbe trasformarsi di colpo in qualcosa di più importante: Aurelio Crisippo, proprietario della Banca Aureliana e mecenate delle arti, è disposto a pubblicare la sua opera e a farlo entrare nella cerchia di autori del Cavallo Aureo, la sala di scrittura che gestisce nei pressi della sua sfarzosa dimora. Ma l'omicidio del banchiere, assassinato nella sua biblioteca, infrange i sogni dell'investigatore. Quando l'amico Petronio Longo, a capo dell'inchiesta, gli chiederà di indagare, Falco sarà costretto ad accettare l'incarico. Tra scrittori mediocri, scribacchini rancorosi e banchieri senza scrupoli che vorrebbero mettere le mani sulla banca di Crisippo, la situazione si ingarbuglia e le piste si moltiplicano. Tutti hanno un movente, a nessuno manca un alibi. Toccherà a Falco fare luce su questo misterioso "omicidio letterario" in cui tutto è più complicato di quello che sembra. Con "Ode per un banchiere", nuovo episodio della serie dedicata alle avventure investigative di Marco Didio Falco, Lindsey Davis, con la consueta miscela di erudizione e leggerezza, mette in scena vizi e debolezze del nostro presente, ricollocandoli nell'affascinante ambientazione della Roma imperiale.

La seconda morte di Mallory

Nel 1924, lo scalatore inglese George Mallory, insieme al compagno Andrew Irvine, tentò la prima conquista dell’Everest. Entrambi morirono nell’impresa – era il terzo tentativo – ma nessuno ha mai saputo dire con certezza se prima o dopo aver raggiunto la cima. Di sicuro, entrambi furono avvistati a circa 250 metri dalla vetta, prima di scomparire per sempre dietro alle nubi. Poi, nel 1999, il ritrovamento del corpo perfettamente conservato di Mallory ha riproposto questa storia leggendaria. Purtroppo Mallory non aveva con sé la macchina fotografica che avrebbe potuto confermare o meno il compimento dell’impresa. E non fu mai ritrovata tra le sue cose neppure la foto della moglie che Mallory si dice intendesse lasciare sulla cima a testimonianza della sua conquista. Reinhold Messner, il più grande scalatore vivente – celebre tra l’altro per aver compiuto la prima ascensione dell’Everest senza ossigeno e in solitaria proprio sulla parete tentata da Mallory sessant’anni prima – affronta l’enigma della fine del suo predecessore, George L. Mallory, e ci offre una ricostruzione insieme documentata e romanzesca. Attraverso la vicenda pionieristica di Mallory, riletta alla luce della propria esperienza e ricostruita al di là del mito, l’autore di questo racconto appassionante accompagna il lettore sulla scena himalayana, quando era ancora sede d’imprese eroiche, prima di diventare meta turistica per comitive. E fornisce, forse, la soluzione dell’enigma.

Falso bersaglio

Il terzo caso del Gruppo A Al Kvarnen, noto locale di Stoccolma, dopo una partita di calcio deludente per i padroni di casa viene ucciso un giovane tifoso. Un caso di routine, ben lontano da quelli cui è abituato il Gruppo A, ma visto che l’unità speciale per i crimini internazionali è stata sospesa, Paul Hjelm e Kerstin Holm finiscono per doversi occupare anche di un banale regolamento di conti tra tifoserie rivali. E per scoprire ben presto che i testimoni del Kvarnen nascondono qualcosa. Dopo quell’omicidio, una serie di crimini di ben altro calibro colpisce al cuore una delle bande più agguerrite della malavita organizzata, e una singolare caccia a una vulnerabile coppia di giovani ha inizio lungo le strade del sud della Svezia. Nell’esplosione di violenza che sconvolgerà l’estate svedese, la nuova sfida del rinato Gruppo A porta gli “sbirri maledetti” di Jan-Olov Hultin a confrontarsi con criminali dei Balcani e cricche neonaziste, in un’indagine aperta su più fronti, dove sottile scorre il filo dell’ideologia e del sangue cattivo.

Lezioni di cuore

Un’accademia davvero speciale, dove le ragazze imparano a crescere, ad avere fiducia in se stesse. E’ lì che la madre di Nichola Hainesworth iscrive la figlia, con la speranza che apprenda la preziosa arte di… contrarre un buon matrimonio. Ma guai se sapesse cosa succede durante le poco ortodosse lezioni di scherma, tenute da un duro e apparentemente cinico eroe di guerra. Che stia insegnando a Nichola il significato della parola “amore”?

Bugie Pericolose

In che razza di guaio si era cacciata?
All’inizio era un favore a Janie, poi un diver tente scambio di identità e adesso… un gioco molto, molto pericoloso. Rosamund Craig ha accettato volentieri di sostituire la sorella
gemella all’appuntamento con un famoso scrittore, inventandosi un mestiere falso.
Ma adesso le bugie non stanno più in piedi!

Alle frontiere dell’ignoto

Fra i protagonisti della space opera, il ciclo dei Vorkosigan non conosce rivali e l’universo che fa da cornice a queste avventure è fra i più riusciti di tutta la fantascienza.
Miles Vorkosigan, figlio del primo ministro di Barrayar, è un personaggio davvero insolito, degno di stare alla pari dei più grandi eroi della fantascienza. Fragile, minuto, e un po’ deforme, Miles non impressiona certo per il suo aspetto fisico, ma è impareggiabile in ogni sorta di intrigo e riesce a cavarsela nelle situazioni impossibili, anche se non è secondo a nessuno nel combinare guai. La sua mente è molto più brillante e veloce di tutte quelle che gli stanno attorno: ma un conto è sapere che cosa si dovrebbe fare in ogni situazione, un altro è riuscire a farlo… In questo libro, Miles , fresco di scuola militare, prima è chiamato a risolvere un caso delicato, affrontando in una doppia prova speculare le deformità del suo pianeta, poi l’azione si sposta su un altro pianeta dove Miles viene catturato dai Cetagandani e rinchiuso in un diabolico campo di prigionia su Dagoola IV, lo stesso dove sono internati i valorosi difensori di Fallow Gore, i quali potrebbero diventare uno strumento molto comodo nelle mani di Barrayar. Sempre che qualcuno riesca a farli fuggire… Con questo ciclo di grande successo, più volte vincitore dei Premi Hugo e Nebula, Lois McMaster Bujold vince la sfida con la migliore tradizione dell’avventura spaziale, creando con Miles Vorkosigan non solo un grande protagonista, ma un autentico eroe.
Questo libro contiene il romanzo “Le montagne del dolore” vincitore del Premio Hugo 1990.

Prima di dirti addio

Nell era consapevole che il rapporto fra lei e il marito Adam era ormai diventato esplosivo, ma mai avrebbe pensato che il consorte sarebbe saltato in aria con il proprio yacht e un gruppo di amici-alleati in affari, tutte persone importanti. Ora la donna si trova davvero nei guai. Candidata alle elezioni per un’importante carica pubblica, per la quale è sponsorizzata dall’invadente nonno Mac che, per inciso, detestava Adam, è coinvolta – e pesantemente – nelle indagini per la morte del marito. Confusa e angosciata, non ha saputo far altro che rivolgersi a una medium cialtrona, che le insinua un sacco di dubbi, ma che conosce tanti segreti che lei condivideva solo con Adam.
**

Prigione chimica

L’ispettore Ikmen e il dottor Sarkissian della polizia di Istanbul si conoscono dai tempi dell’infanzia e, a dispetto delle differenze etniche e religiose, si stimano sia sotto il profilo professionale che sotto quello umano. Niente di strano, quindi, che si ritrovino a investigare a stretto contatto di gomito sulla morte violenta di un ragazzino. Eppure, fin dall’inizio, qualcosa sembra andare per il verso sbagliato. L’omicidio non ha movente. Il cadavere presenta gli arti atrofizzati. L’autopsia fa emergere una grande quantità di una sostanza chimica rarissima. L’unico testimone oculare si è reso irreperibile. Un misterioso “burattinaio” invia a Ikmen una serie di ninnoli in cristallo, allontanandolo dalla verità…
**