Visualizzazione di 1-16 di 893 risultati

Uomini nudi a go-go

Lisa è una giovane pittrice che ama dipingere uomini nudi di schiena, ritratti con grande forza, ricchi di colore e di movimento. Per pagarsi l’affitto, i miseri pasti a base di spinaci surgelati, e, naturalmente, gli amati colori a olio, dà lezioni di tedesco agli stranieri. Un giorno vede esposto in una galleria un ritratto che aveva regalato al fratello avvocato, Adrian, per il suo nuovo studio. L’odiosa fidanzata di lui l’ha convinto a metterlo in vendita, ritenendolo osceno e volgare. Ma la cosa più sconvolgente per Lisa è vedere una ricca signora snob acquistarlo per una cifra molto alta e sentire il gallerista tessere le lodi del misterioso autore, un giovane promettente pittore. **

La sposa del diavolo

Quando Devil, il ribelle rampollo della ricca e potente famiglia Cynster, viene sorpreso in atteggiamento compromettente con la governante Honoria Wetherby, lui spiazza tutti chiedendole di sposarlo. Nessuno avrebbe mai immaginato che uno degli scapoli più corteggiati d’Inghilterra si sarebbe fatto incastrare così facilmente. D’altro canto, nessuno avrebbe mai immaginato che Honoria non accettasse. Perché nonostante Devil le piaccia ardentemente, per lei il vero amore è un’altra cosa… **

La settima onda

Saz Martin, la giovane investigatrice privata londinese non è più single. Ma a distoglierla dalle gioie dell’amore con la bella dottoressa Molly giunge una lettera anonima che le offre un generoso compenso per indagare sul torbido passato del dottor Max North, guru e piscoterapeuta di fama internazionale, e sul suo “Processo”, una innovativa metodologia terapeutica la cui miracolosa efficacia nasconde più di un punto oscuro. Saz si troverà così impegnata in un’indagine che spazia dalla San Francisco hippy degli anni settanta alla Londra odierna. **

La morte e il menestrello

1369: l’Inghilterra è un paese cupo e brutale, dove i servi della gleba conducono una vita miserabile sotto il pugno di ferro dei nobili e dei cavalieri normanni. È in questo paese che il giovane menestrello Joslin De Lay viene scaraventato dalla natia Francia, per mantenere la promessa fatta al padre morente, assassinato da un nemico ignoto. Joslin non ha amici in Inghilterra, e la sua missione lo conduce in Galles, perché soltanto laggiù potrà trovare le risposte alle domande sollevate dalla morte del padre. Ma la strada che deve percorrere si rivela piena di pericoli, che il giovane francese non è affatto preparato ad affrontare. Perché anche la Morte cavalca su quella stessa strada..

La donna dello scandalo

Lady Catriona Hennessy, rispettabile nobildonna scozzese, sa che prima o poi dovrà sposarsi, ma lo farà solo con un uomo morigerato che le lasci gestire il suo maniero come ha sempre fatto. Sfortunatamente per lei la Signora, lo spirito che protegge la valle, ha altri progetti, e le invia in sogno il volto dell’uomo prescelto: nientemeno che Richard Cynster, meglio conosciuto come Scandal. Ma come può Catriona sposare un uomo autoritario, con la reputazione di un libertino, e per di più inglese? Benché affascinata dal suo sguardo e dal fisico conturbante, l’orgogliosa scozzese è fermamente decisa a non cedere alle sue promesse d’amore… **

L’entrata di Cristo a Bruxelles

Due racconti di Amelie Nothomb mai apparsi in libreria. Nel primo, “L’entrata di Cristo a Bruxelles”, il giovane protagonista Salvator commette per gelosia un’azione orribile, fugge da Parigi e arriva a Hong Kong, dove diventa smisuratamente ricco. Torna nella sua città dopo diciotto anni e si innamora della bellissima Zoe, dai lunghi capelli e dalle fragranze intense… Nel secondo, “Senza nome”, si narra del viaggio di un uomo nel “grande Nord” alla ricerca della donna dei suoi sogni… **

L’amore di Vane

Per ripararsi da un temporale Vane Cynster si rifugia in casa della madrina, dove incontra Patience Debbington, la donna dei suoi sogni. Purtroppo per Vane, però, Patience non ha alcuna intenzione di cadere tra le sue braccia. Anzi, nessuno può essergli più antipatico di quel dongiovanni da strapazzo. Per farle cambiare idea Vane decide di trattenersi nella casa della madrina e di indagare, al fianco di Patience, su alcuni strani furti e su un misterioso spettro che si aggira nella proprietà. Servirà a far breccia nel cuore di lei?

Confessioni di un cuoco eretico

Da ragazzino Orlando Crispe era rimasto folgorato dal libro di ricette che la sua bellissima madre gli aveva messo in mano. L’arte di dare piacere alle bocche sembrava poter essere perfezionata all’infinito. Si poteva lavorare il cibo come la creta. Egbert Swayne, il suo maestro, è un perverso tiranno, una rivoltante montagna di grasso e lussuria, ma è nella sua cucina, sottostando ai suoi ripugnanti desideri, che Crispe scopre di essere un genio, un artista che ha scelto la carne come materia dei suoi capolavori. Ma il sogno di diventare il cuoco più grande del mondo passa per strade ambigue e per le braccia cadenti di un’anziana mecenate. Aprire un ristorante a Roma, “Il giardino dei piaceri”, è il primo passo della vertiginosa ascesa di Crispe. Le sue cene sono eventi unici, e non solo per la cucina sublime. Qualcosa in quella carne sottomette cardinali, principi e intellettuali alla voluttà o all’odio. Qualcosa che è molto più sacrilego dell’amore mercenario che gli scaltri aiutanti di Crispe offrono ai clienti. Crispe, consumato dal fuoco sacro, ha scoperto un segreto alchemico: ora, come un affascinante demonio, ha in mano le vite di chiunque assapori i piatti e sperimenta i suoi crudeli miracoli senza più freni. Un invito ad abbandonarsi all’esperienza atavica racchiusa nel piacere della carne.

Profumo di ghiaccio

Ryoko, una giovane giornalista, vuole scoprire le ragioni del suicidio del suo compagno. L’uomo in un laboratorio di profumi creava fragranze conturbanti grazie a un’incomparabile memoria olfattiva e a uno spiccato talento matematico. Gli unici indizi da cui partire sono le frasi enigmatiche trovate in un floppy-disk e l’ultimo profumo, “Fonte del ricordo”, creato da Hiroyuki appositamente per lei. Inizia un viaggio a ritroso nel tempo, dalla casa natale del ragazzo fino a Praga, per ricomporre le tessere di un enigma misterioso. Perché Hiroyuki le ha nascosto la verità? Perché non le ha rivelato il suo passato di genio della matematica? Qual è il rapporto tra l’uomo timido e riservato che lei amava e il ragazzo prodigio che pattinava divinamente davanti a un pubblico di fan entusiasti? Ryoko cerca corrispondenze tra due ritratti: quello che la memoria degli altri gradualmente le restituisce e quello che affiora dai propri ricordi, rinnovando i momenti più preziosi del loro amore. Con una scrittura analitica, tagliente e distaccata, Yoko Ogawa avvolge i suoi personaggi in un universo di legami invisibili e misteriosi, dove – come succede nella grande tradizione letteraria giapponese – i destini sono già scritti nei nomi, come il “freddo” nell’ideogramma di Ryoko. In una ambivalenza tra piano reale e immaginario, inconscio e vissuti concreti, “Profumo di ghiaccio” raggiunge il cuore dei lettori, per dare espressione all’indicibile dolore del vivere.

Vivere

Sono trascorsi ormai dieci anni da quando il narratore si è recato nelle campagne a raccogliere ballate popolari e ha avuto modo di conoscere diverse persone, fra cui un anziano contadino che arava la terra con il suo bufalo. Si chiamava Fugui ed era ben disposto ad aprire il suo cuore, a raccontare la propria storia e a spiegare come mai il bufalo aveva tanti nomi. Figlio di un ricco proprietario terriero, era considerato la pecora nera della famiglia Xu perchè in una notte giocando d’azzardo aveva perduto tutto il patrimonio familiare. Da quel momento inizia la rovina della sua casa e Fugui deve intraprendere una nuova vita, fatta di fatica nei campi, miseria e umiliazioni, per risollevarsi. Ma nell’affrontare il duro destino potrà sempre trarre la forza necessaria dall’affezionata moglie Jiazhen, dalla brava figlia Fengxia, dal piccolo Youqing… E passando attraverso la povertà, la fame, la fatica, la guerra, la carestia e la serie di lutti dei suoi cari giungerà a capire l’essenza delle cose e l’autenticità degli affetti, approdando a una superiore consapevolezza, ironica e pietosa assieme, della gioia di vivere, nonostante tutto.

Zebra e altri racconti

La chiamano l’«età difficile»: è quella in cui i genitori e i figli non riescono più a parlarsi e a capirsi. Segna un passaggio d’età, una strettoia nel difficile mestiere di diventare adulti.
In “Zebra”, Chaim Potok racconta l’«età difficile» di sei adolescenti, tre ragazzi e tre ragazze colti in un momento di crisi. Incontriamo un ragazzo che per un incidente ha perso l’uso di una mano, un altro che vede il padre abbandonare la casa mentre la mamma dà alla luce il fratellino, un terzo che è invidioso del fratellino adottivo appena arrivato dal Pakistan. E poi una ragazza tormentata da una gang e un’altra che vede la madre vedova risposarsi…
Potok esplora momenti di difficoltà, ma descrive anche il modo in cui è possibile superarle: perché ogni volta c’è un amico, magari un anziano Navaho o una sorella maggiore, che aiutano a crescere e a superare il disagio.

Platone. Alla ricerca della sapienza segreta

“L’obiettivo principale di questo mio libro, frutto di più di una quarantina di anni di studi platonici, vuole essere quello di ricostruire i tratti di Platone come ‘scrittore’, come ‘poeta’ e come ‘mitologo’, oltre che come ‘pensatore’. Sono tratti assai più ricchi e più complessi di quanto molti pensano, e che non hanno uguale. Io ho infatti la ferma convinzione che Platone sia il più grande filosofo in assoluto finora comparso sulla Terra, e che il compito di chi lo vuole comprendere e fare comprendere agli altri, pur avvicinandosi sempre di più alla Verità, non può mai avere fine.” Giovanni Reale Platone ha costruito il suo sistema filosofico in un momento storico in cui un’intera civiltà passava dalla comunicazione orale tradizionale a quella scritta, scontrandosi con l’inadeguatezza di entrambe. Scelse comunque di affidare alla scrittura le proprie dottrine, rinviando però discepoli e interlocutori a un nuovo linguaggio, l’oralità dialettica. Giovanni Reale, uno dei massimi interpreti del pensiero antico, conduce con esemplare chiarezza il lettore attraverso i concetti guida del pensiero platonico mostrandone la straordinaria modernità, in un libro che è diventato punto di riferimento obbligato per gli studi di filosofia classica.

Il prezzo del peccato

Una donna preda di un ricatto. Un uomo afflitto dal rancore. Un amore che sembra impossibile…«Essere all’altezza di quello che pensiamo di valere è il modo peggiore di vivere.» Lago Maggiore. Lombardia. 1649.Fosca è convinta che il destino si accanisca con lei quando, dopo l’assalto dei briganti alla sua carrozza, scopre che a salvarla è stato Diego Gallerani, il suo primo amore dal quale è stata costretta a separarsi per volontà del padre. Diego, diventato un mercenario, non è più il romantico innamorato di un tempo: la vita e la delusione dell’addio di lei lo hanno indurito. Reclusa nella dimora di un uomo che sente nemico, Fosca non si capacita che la tenga prigioniera, chiedendo oltretutto un riscatto a suo marito, il conte Ripamonti. Per di più Diego non le è indifferente come vorrebbe fargli credere, e lui è troppo inasprito per provare un qualunque sentimento per lei. Sono trascorsi anni da quella volta, troppi malintesi li hanno divisi. Eppure, qualcosa vibra ancora tra loro, e lo avvertono entrambi. Può essere passione quella che vede negli occhi di lui, oppure è solo il desiderio di vendicarsi? Scopriranno tutti e due che ritrovarsi è stato solo l’inizio di una serie di eventi ai quali sono del tutto impreparati…

Gli ultimi giorni: L’apocrifo di Joe Panther

Joe Panther è un uomo pericoloso e dai molti segreti. Spacciatore di droga, detective privato a tempo perso e occasionalmente killer, Panther è anche – o almeno è convinto di essere – Yeshu ben Pantera, ovvero Gesù Cristo, il messia morto sulla Croce e resuscitato dopo tre giorni. Quando una ragazza viene trovata crocifissa e decapitata in una chiesa di Melbourne, il parroco, sospettato dell’omicidio, assolda Joe Panther perché lo discolpi scoprendo il vero assassino. Ma il caso, che vede coinvolti una banda di pornografi, sette religiose millenaristiche e servizi segreti vari, è molto più intricato del previsto e il gioco si fa presto estremamente pericoloso per Panther, che comincia a chiedersi se lui sia il cacciatore o la preda.
Mescolando detective story, humour nero e religione, Andrew Masterson ha dato vita a un cult-book estremo, conturbante e iconoclasta. L’apocrifo di Joe Panther è un vangelo dark, un trattato di teologia hard-boiled sulle cui pagine si staglia, vivida e allarmante, una delle più originali e affascinanti figure di investigatore mai create dalla narrativa poliziesca.

La sposa del Texas

Tiffany Blair è ancora giovane, ma è decisa, indipendente e sa benissimo cosa vuole nella vita. Soldi e successo non le interessano, sebbene li abbia entrambi.
Lei vuole King Marshall, il socio in affari del padre, che ama disperatamente da quando era una ragazzina.
E lui? Abituato a considerarla poco più di una bambina, King dovrà presto ricredersi. Tiffany è ormai una splendida donna e l’attrazione che prova per lei è irresistibile e inevitabile.
Ma il cammino verso la felicità è lungo e tortuoso…