Visualizzazione di 1-30 di 854 risultati

Soldi Bruciati

Buenos Aires, 1965. In una sanguinosa rapina una banda di delinquenti si impadronisce di una gran quantità di soldi. Freddano spietatamente il tesoriere di una banca, l’autista del furgone portavalori e una delle guardie di scorta. Sono i testimoni oculari a raccontare a stampa e polizia la loro versione dei fatti. Intanto i rapinatori – e, tra questi, particolarmente legati l’uno all’altro sono il Nene Brignone e il Gaucho Dorda, detti non a caso “i gemelli” – scappano alla volta dell’Uruguay. Vengono rintracciati in un appartamento di Montevideo dove si sono rifugiati e qui si difendono sparando tutti i loro colpi sulla squadra di polizia, e in un estremo gesto di sfida danno anche fuoco alle mazzette di denaro. Ricardo Piglia parte da un fatto di cronaca per raccontare una vicenda dalle molte sfaccettature e verità: ciascuno infatti, compreso il commissario Silva incaricato delle indagini, ha cose diverse da dichiarare, spesso in contraddizione tra loro. La narrazione, condotta con l’obiettivo di dire come sono andate davvero le cose e senza esprimere un giudizio morale, nel solco del classico giornalismo investigativo, si presenta però come la versione argentina di una tragedia greca, dove le comparse fanno da coro all’azione dei protagonisti criminali. Al centro di tutto resta il racconto dei singoli, la prospettiva soggettiva, che da una storia di violenza criminale fa emergere la vita intima delle persone coinvolte – i fuorilegge, i poliziotti, le vittime – e le loro motivazioni. E nel racconto si alternano i generi della tragedia, del romanzo d’amore, del trattato di psichiatria, della detective story, dell’indagine giornalistica; le molte storie si intersecano e vengono alla luce interessi diversi: economici, politici, sociali, personali. Soldi bruciati, con il quale Ricardo Piglia ha vinto il Premio Planeta, è stato pubblicato per la prima volta da Guanda nel 2000. Dal libro è stato tratto anche il film Plata Quemada di Marcelo Piñeyro nel 2000.

Ragione e rivoluzione: Hegel e il sorgere della “teoria sociale”

Nella prima parte il volume è una dettagliata esposizione della filosofia hegeliana, che mira a mettere in luce quegli aspetti delle idee di Hegel che lo avvicinano a posteriori sviluppi del pensiero europeo, e in particolare alla teoria di Marx. La seconda segue le due linee antagoniste della filosofia “negativa” e “positiva”, successive a Hegel. L’una, che rappresenta lo sviluppo del principio dialettico hegeliano, si incarna in Marx, l’altra nella sociologia francese e tedesca. **

L’idea di giustizia da Platone a Rawls

Attraverso una accurata selezione di testi classici, introdotti e discussi, la ricostruzione di un tema che corre lungo tutto l’arco della riflessione in filosofia, politica e morale.

Il crollo. La crisi del comunismo e la fine della Germania est

Combinando documentazione inedita, testimonianze autobiografiche e la propria esperienza diretta, Maier racconta e spiega il declino e la disintegrazione rapida e imprevista della DDR risalendo innanzitutto alle peculiarità dei suoi quattro decenni di storia, al particolare mix di consenso e coercizione che ne aveva garantito la stabilità; poi mette in luce gli elementi che determinano la profonda crisi economica che precede la “rivoluzione” dell’autunno 1989. I mesi del crollo, di cui Maier è stato testimone, sono seguiti passo passo e sono analizzati i diversi attori della transizione. Vengono poi studiati gli aspetti economici e diplomatici della riunificazione, e infine l’eredità del passato della DDR nella Germania riunificata.

Ragione e rivoluzione: Hegel e il sorgere della “teoria sociale”

Nella prima parte il volume è una dettagliata esposizione della filosofia hegeliana, che mira a mettere in luce quegli aspetti delle idee di Hegel che lo avvicinano a posteriori sviluppi del pensiero europeo, e in particolare alla teoria di Marx. La seconda segue le due linee antagoniste della filosofia “negativa” e “positiva”, successive a Hegel. L’una, che rappresenta lo sviluppo del principio dialettico hegeliano, si incarna in Marx, l’altra nella sociologia francese e tedesca. **

L’idea di giustizia da Platone a Rawls

Attraverso una accurata selezione di testi classici, introdotti e discussi, la ricostruzione di un tema che corre lungo tutto l’arco della riflessione in filosofia, politica e morale.

Il crollo. La crisi del comunismo e la fine della Germania est

Combinando documentazione inedita, testimonianze autobiografiche e la propria esperienza diretta, Maier racconta e spiega il declino e la disintegrazione rapida e imprevista della DDR risalendo innanzitutto alle peculiarità dei suoi quattro decenni di storia, al particolare mix di consenso e coercizione che ne aveva garantito la stabilità; poi mette in luce gli elementi che determinano la profonda crisi economica che precede la “rivoluzione” dell’autunno 1989. I mesi del crollo, di cui Maier è stato testimone, sono seguiti passo passo e sono analizzati i diversi attori della transizione. Vengono poi studiati gli aspetti economici e diplomatici della riunificazione, e infine l’eredità del passato della DDR nella Germania riunificata.

Sangue innocente

Da combattente per l’onore dell’America a strumento per la sua distruzione. Kurt Kurtovic era un ranger dell’Esercito degli Stati Uniti. Nato in Kansas, nel cuore della Grande America, si è arruolato giovanissimo appena dopo il liceo, ed è stato addestrato a combattere e uccidere. Ora, dopo aver combattuto a Panama e nella Guerra del Golfo, una profonda crisi lo assale: combattere e uccidere per chi? Per quale Dio, per quale Patria?
Lasciato l’esercito, Kurtovic si reca in Bosnia, alla ricerca delle proprie origini familiari. Qui, finalmente, sembra trovare la sua fede, la sua vera causa. Avvicinato da un carismatico e ambiguo personaggio, viene portato a riconoscere quello che gli apparirà come l’autentico nemico: l’America. Kurt si lascia arruolare tra le fila del terrorismo islamico, che vede in lui il combattente perfetto: un biondo, americanissimo mujahiddin.
Una nuova guerra sta iniziando. Solo un americano può colpire il cuore dell’America…

La scarpetta di diamanti

Cordelia ha sedici anni, un cervello brillante e una bellezza da togliere il fiato.
Tanto basta all’anziano principe di Sachsen, ambasciatore a Parigi, per decidere di sposarla, pregando il cognato Leo di accompagnarla in Francia.
Ma il viaggio da Vienna a Parigi e’ molto lungo, e Cordelia e’ impaziente di imparare l’arte della seduzione…

La rosa d’argento

Le loro famiglie si sono combattute per generazioni. Ora tocca ad Ariel Ravenspeare riportare la pace, sposando il nemico di sempre, Simon Hawkesmoor.
Ma Ariel non vuole cedere a nessuno, ne’ ai fratelli che tramano contro gli odiati rivali, ne’ al marito. Fin quando scopre che Simon e’ in pericolo di vita…

Gli Anni Del Precursore

L’anno è il 2700 e Leif Barker è Primario chirurgo nel più importante ospedale di Parigi. E’ anche l’ispiratore e il principale esecutore del progetto Tarma e Ruggine, teso alla totale destabilizzazione dell’Unione Haijac: ma l’incontro con l’insolito cadavere di una splendida donna in una sala di autopsia è destinato a cambiare in modo radicale la sua duplice esistenza e il precario equilibrio del mondo che lo circonda.
(source: MondoUrania.com)

L’alchimista delle stelle. Volume 3: Collasso

Nota: prima parte di “The Neutronium Alchemist, part2: Conflict”, la seconda è in “[L’alchimista delle stelle 4 – Il grande conflitto](https://www.goodreads.com/book/show/15784644.L_alchimista_delle_stelle_4___Il_grande_conflitto “L’alchimista delle stelle 4 – Il grande conflitto”)”
La guerra dei posseduti, la strenua lotta che oppone da un capo all’altro della galassia le razze della Confederazione contro un nemico atroce e invincibile, è arrivata al culmine. L’Aldilà è reale, i combattenti sono angosciati dalla prospettiva di entrare a far parte essi stessi delle forze nemiche: perché questo avvenga è sufficiente morire. Per la razza umana si profila l’ora della resa dei conti: altri popoli si sono già suicidati, consapevoli che alla Crisi della Realtà non è possibile resistere!
Copertina di Pierluigi Longo

Lettere a un aspirante romanziere

Dopo i Consigli a un giovane scrittore di Vincenzo Cerami e Il mestiere di scrivere di Raymond Carver, già apparsi in “Stle libero”, questo libro aggiunge una diversa prospettiva alla riflessione che gli scrittori hanno compiuto sul proprio mestiere.Vargas Llosa immagina che un giovane, alle prese con una precoce vocazione letteraria, gli ponga alcune semplici e grandi questioni: esiste una predisposizione alla scrittura? In che rapporto sono verità e menzogna nella finzione letteraria? Che cos’è l’autenticità per un narratore? Come trova i suoi argomenti un romanziere? Per rispondere lo scrittore peruviano, oltre ad attingere alla propria esperienza, si diverte a tirar giù dagli scaffali i volumi di un’ ideale biblioteca e a dialogare con i grandi maestri: Flaubert, prima di tutto, e poi Cervantes, Hemingway, Faulkner, Cortazar e tanti altri. Citazioni, aneddoti, riflessioni, pagine autobiografiche, frammenti di critica letteraria, compongono il ritratto di quegli uomini abitati dalle storie che hanno trasformato la loro ossessione in grande letteratura. E Vargas Llosa ci invia, attraverso queste lettere scritte con un tono colloquiale e sornionamente dimesso, il suo atto d’amore nei confronti della letteratura, da sempre uno dei pochi veri antidoti a ogni forma di asservimento.

Il mistero del lago

Ross è l’uomo più bello che Tessa abbia mai incontrato, e anche il più arrogante. Tuttavia deve rassegnarsi alla sua presenza: per volontà del nonno, le farà da scorta nel viaggio da Parigi all’Inghilterra. Ma Tessa non sa che Ross ha una ragione che affonda le sue radici in un passato lontano.

Ginevra

Sì, è il mio primo romanzo, l’ho scritto che avevo poco più di vent’anni: non di getto. Adesso lei mi chiede che impressione ho avuto nel rileggerlo dopo una infinità di tempo, perché glielo confermo: non lo rileggevo da una infinità di tempo. Allora. Se devo essere proprio sincero, le dico che, oltre alla tenerezza, ho provato stupore per il coraggio con il quale mi sono esposto. Guardi: ci sono tre giovani uomini e una ragazza molto seducente che vivono in una villa, immersa in un parco alla periferia di una città. Progettano itinerari, guardano film e documentari, raccolgono memorie, soprattutto aspettano un personaggio, si chiama Godot, che vive a Ginevra e deve tornare a salvarli. E questa è la cornice. Ma dentro, davvero, ci ho messo tutto: l’amore, la morte, il tempo, mi chiedo come ho fatto.” Giorgio Montefoschi

Processo Alieno

Quando un’astronave entra nell’atmosfera terrestre alla paura iniziale si sostituisce subito la meraviglia. Con il primo contatto fra terrestri e alieni, sette membri della razza dei Tosok, di incredibile intelligenza, vengono accolti a braccia aperte dal mondo intero. Ma un noto scienziato umano in contatto con il gruppo viene improvvisamente trovato morto, mutilato da un’arma misteriosa, e tutte le prove sembrano condannare uno di loro. Cercando di evitare un incidente planetario, gli Stati Uniti assegnano agli alieni il miglior avvocato della nazione: ne seguirà un processo drammatico e inconsueto, in cui culture diverse, aliene e terrestri, si scontreranno per sancire la verità.

Principessa per caso

La bella e giovane Hope Jordan è una
ragazza indipendente che, dovendo lavorare sodo per portare
avanti la propria attività nel campo della ristorazione, non ha
tempo da dedicare alle romanticherie…

Il prezzo dell’inganno

###
Impegnato nel suo… viaggio di nozze, l’ispettore Thomas Lynley cede questa volta il ruolo di protagonista alla sua assistente Barbara Havers. Barbara infatti, in vacanza in una cittadina balneare sulla costa dell’Essex, si trova coinvolta nelle indagini su un efferato delitto che ha sconvolto la tranquilla comunità. Un caso complicato dal fatto che la vittima appartiene alla piccola ma attivissima minoranza pakistana che risiede nella cittadina.

Pericolo medico

Il dottor Mark Harrison oltre ad essere un irresistibile Casanova è anche un medico stimato, con un brillante futuro nel campo della microchirurgia. Ma la sua carriera e la sua stessa vita stanno per essere distrutte, annientate dalla droga e dall’alcool. Quando ormai tutto sembra crollargli addosso, la donna che lo ha trascinato nel fango lo ha abbandonato a se stesso e il suo lavoro pare perduto per sempre, Mark troverà in un’altra donna, generosa e sensibile, l’aiuto e la forza per risollevarsi. Dovrà percorrere una strada lunga e difficile per riconquistare il prestigio e l’abilità di un tempo, ma non sarà più solo.

Per sempre amore

Quando Kyra Martin viene svegliata in piena notte e si sente domandare dal padre di aiutarla in una causa legale che verrà discussa a Flagstaff, una città per lei densa di ricordi, non ha esitazioni. Sì, è un rischio che vuole correre, anche se rivedere David Yazzie potrebbe ridestare in lei il bisogno di avere la risposta a un vecchio interrogativo. La reazione di David, un bacio mozzafiato e la promessa di rivedersi, sembra sincera, ma Kyra non può scordare il passato: perché cinque anni fa lui ha accettato dei soldi per lasciarla? Pur di scoprire la verità, lei…

Oro sommerso

Siamo a Londra: Philip Masters, un giovanotto pieno di esperienze ma di assai scarsa fortuna, si trova coinvolto in una torbida storia e finisce, suo malgrado, per essere ricercato per un delitto che non ha commesso. Solo dopo una lunga serie di peripezie riuscirà a venire a capo dell’intrigo, che ha il suo bandolo nelle Indie Occidentali. Un celebre giallo ” a quattro mani”.

Oltre l’illusione

Illusa! Sì, solo a un’illusa poteva venire in mente di verificare se ha cancellato dal cuore Jim Neilson, il suo unico e grande amore, e quindi di tentare di rivederlo! Beth Delaney ha deciso di rischiare “il tutto per tutto”, ignara delle pericolose conseguenze: al primo sguardo, infatti, “Jamie” non l’ha riconosciuta ma le ha dimostrato un particolare interessamento, invitandola fuori per una cena e per un dopocena “speciali”. Per Beth è la conferma che il loro legame non è mai finito, tuttavia spiegarlo a lui è ogni minuto più complicato. Succede che…

Matrimonio a sorpresa

Gethin Scott, giovane e affascinante direttore d’orchestra, sembra avere una sola passione nella vita: la musica. Ne il denaro, ne le donne lo attraggono particolarmente, e la sua vita scorre tranquilla e senza scosse. Ma a scombinare i suoi piani, arriva Marianne Ward, l’irrequieta figlia di un amico del padre, che lui accetta di assumere come segretaria. La scintilla dell’accensione scoppia immediata, ma solo quando Gethin, per evitare l’invadenza delle sue ammiratrici, chiederà a Marianne di fingere di essere la sua fidanzata, lei si renderà conto di amarlo perdutamente. E si sa, dalla finzione alla realtà il passo è breve, ma Gethin ha in mente per lei ben altri piani…