Visualizzazione di 181-210 di 626 risultati

Il pianoforte impazzito

Giravano strane storie sulla scuola di musica…
Trovai lo spartito e lo aprii sul leggio. Poi appoggiai le dita sulla tastiera e mi preparai ad attaccare.
Ma prima che potessi suonare una sola nota, una cascata di accordi bassi si sprigionò dalla tastiera.
Sembrava che qualcuno stesse pestando violentemente sui tasti.
**

Patto di sangue

Tutto ha inizio con una telefonata che nessuna figlia vorrebbe mai ricevere. L’investigatrice privata Vicki Nelson viene a sapere che sua madre è morta. La Nelson, che lavora come segretaria al Dipartimento di Scienze della Queen’s University, è informata dal suo superiore che la causa della morte è stata attribuita a un attacco cardiaco, e che adesso lei è attesa a Kingston per il funerale. Ma quella che comincia come una normale tragedia personale diventa però il caso più spaventoso di tutta la carriera di Vicki. Infatti, quando Vicki arriva a Kingston scopre che il corpo della defunta Marjory Nelson è misteriosamente scomparso dall’agenzia di pompe funebri dove si trovava. Vicki, il vampiro Henry Fitzroy, suo collega di indagini e a volte amante, e il suo ex collega della Squadra Omicidi, il detective Mike Celluci, sono allora costretti a indagare per capire le ragioni di cosa si nasconda dietro quell’incredibile rapimento.
**

Il padrone della città

Anastasija Kamenskaja, ispettore della polizia criminale di Mosca, sta trascorrendo un periodo di riposo presso il centro di benessere “I Girasoli”, in una piccola città della Russia, dove la vita scorre tranquilla e gli abitanti godono di una discreta agiatezza. Ma l’apparente tranquillità del luogo cela una sordida storia di vizio, un giro di filmini hard e di efferate crudeltà. I clienti sono persone profondamente turbate che nascondono la loro perversione dietro una facciata di assoluta normalità. Una serie di misteriosi omicidi avvia un’indagine a cui Anastasija non può restare estranea.
**

La notte del killer

Martin Stillwater è un uomo felice: è un famoso scrittore di thriller, ha una bella moglie e due figlie meravigliose. Ma, proprio mentre una serie di omicidi sconvolge l’opinione pubblica, un uomo fa visita agli Stillwater e accusa Martin di essersi impadronito della sua identità.

I presagi della notte

Nella notte di New York si muovono due donne. Magdalena Cortez, una zingara è la prima. Per la gente della sua razza è una regina e una dea, la chiamano Puri Dai; per la polizia è un’assassina. Virginia Driscoll è la seconda: è una signora elegante che conduce una doppia vita. Per il marito è un’adultera. Frank Clemons, ex poliziotto e investigatore privato, non crede che Puri Dai sia un’assassina e che Virgilia agisca per amore. Ingaggiato dal marito di Virginia, di giorno si occupa di lei e di notte di Puri Dai. Conduce così due vite, sul filo dell’ossessione per le donne che ha incontrato. Un’ossessione che rischia di rivelarsi mortale quando tra il giorno e la notte inizieranno a rivelarsi sorprendenti legami.

Il pianeta dei naufraghi

La proposta per un’alternativa allo sviluppo basata sulla subordinazione dell’economia alla società, del primato dei rapporti tra gli uomini sulla produzione e sul consumo delle cose.

L’origine dell’universo e l’origine della religione

Mentre crollavano le mura di Gerico, il profeta Giosuè vide nel cielo una palla di fuoco che scambiò per un sole immobile; per una punizione divina, una pioggia ignea e sulfurea si abbatté su Sodoma e Gomorra… Così sono stati tramandati i fatti dai racconti biblici. Fino all’ipotesi di Fred Hoyle, famoso e controverso scienziato, esposta in una celebre conferenza tenutasi presso la Frick Collection di New York e raccolta in questo volume. Il sole immobile e la pioggia di fuoco altro non erano che bagliori nel cielo, una naturale conseguenza dei terremoti causati dall’impatto sulla Terra di frammenti di comete. Questo è il nodo centrale dell’ipotesi di Hoyle: la caduta di frammenti cometari sulla Terra, con il loro seguito di bagliori, lampi, boati, terremoti, incendi, non solo avrebbe modificato l’assetto fisico del pianeta, ma sarebbe stata responsabile di svolte epocali per la civiltà umana. Alla luce di questa rivoluzionaria ipotesi, avvenimenti come la scoperta della fusione dei metalli, la nascita delle religioni e il loro declino, il crollo dell’Impero romano, l’affermarsi dell’Islam e molti altri fino ai tempi moderni vengono ricollocati in un contesto scientificamente corretto. Scritto con piglio brillante e con un linguaggio accessibile a tutti, L’origine dell’universo e l’origine della religione è un saggio provocante e audace che si pone al centro di un dibattito interdisciplinare fra le massime personalità in campo astronomico, fisico e storico.

Ombre sulla Luna

Il 1969 passerà alla storia come l’anno della Luna, ma per i lettori di Urania sarà stato un anno come tutti gli altri. “Modulo” che atterra, deserti di finissima polvere, crateri e crepacci, feroci sbalzi di luce e temperatura, non c’è particolare “lunare” che non sia già stato spiegato sulle pagine della nostra rivista, per merito soprattutto di Arthur C. Clarke, lo scienziato-scrittore che orbita da quasi vent’anni attorno al nostro satellite. In questo “classico”, anzi, Clarke salta addirittura duecento anni avanti a noi, quando i pianeti del sistema solare, tutti colonizzati, formeranno una federazione indipendente dalla Terra, e la Terra non li vedrà di buon occhio, e la Luna si troverà presa tra due fuochi, oggetto di un’altra gara spaziale, di un’altra corsa alla conquista, di altri, ma ben più micidiali esperimenti.

Gli occhi del terrore

Una catena di misteriosi delitti terrorizza Manhattan: le vittime sono tutte giovani e belle e, accanto a ciascuna, l’assassino lascia sempre una gondola di cartapesta. L’ispettore Karlov raccoglie la sfida del maniaco omicida e avvia le sue rischiose indagini. verso numerose peripezie, inseguito dalla guerriera Bradamante innamorata di lui, Agilulfo riesce a trovare Sofronia, ma credendola macchiata di gravi peccati, decide di scomparire. Si sveste dell’armatura e la consegna a Rambaldo, giovane compagno d’armi. Sarà ora questi a proseguire nella bianca corazza, le gesta del cavaliere senza corpo.

Occhi di bottone

Molte persone fingono di vivere, non inventano una vita personale, ma ripetono gli atti che credono di dover fare. Una vita automatica che diventa finzione, stereotipo. La famiglia di bambole che una sarta magica inventò un tempo nella sua casa buia finge di appartenere all’umanità, di aver bisogno di mangiare, di lavorare, di dormire, perfino di venire in visita da una villetta suburbana, quando invece si esce da un armadio. La finzione continuerebbe per sempre, se una lettera che annuncia l’arrivo del nuovo padrone di casa non gettasse tutti nel panico di essere scoperti. Basteranno gli occhiali neri a nascondere gli occhi di bottone, le sciarpe a nascondere le guance di stoffa, i berretti a celare i capelli di lana? Età di lettura: da 12 anni.
**

Nel cuore dell’uragano

Il governo inglese trama: in un sottomarino tedesco sprofondato cinquant’anni prima nei fondali del Mar dei Caraibi sono stati rinvenuti documenti scottanti che delineano un progetto per la riorganizzazione del nazismo, grazie a una fitta rete di sostenitori sparsi in tutto il mondo. Subito, i servizi segreti britannici incaricano l’ex agente dell’Ira Sean Dillon di recuperare quelle carte, destinate a compromettere eminenti personaggi inglesi e americani. Ma c’è chi ha troppo da perdere e ha già trovato un potente alleato nei Caraibi…

Fuochi d’artificio

Mai nella sua vita Helen Foster era tornata a casa così precipitosamente. Come poteva suo padre pensare di vendere "Cherry Trees", il luogo dove lei era cresciuta e aveva trascorso gli anni più belli della sua vita? Ma Helen sa bene di chi è la colpa. E' di Caleb Jones, l'affascinante uomo d'affari che vive poco lontano insieme all'adorabile nipotino Sam. Helen è decisa a impedire a Caleb di acquistare la sua casa con ogni mezzo. Tuttavia, riuscirà a resistere all'inattesa attrazione che esplode tra loro ogni volta che si incontrano?

Il fu Mattia Pascal e altri romanzi

Il romanzo, pubblicato nel 1904, narra la storia di un timido provinciale, Mattia Pascal, che si allontana di casa dopo una delle solite liti con la moglie Romilda e la suocera, e, arrivato a Montecarlo, vince, giocando a caso, diverse decine di migliaia di lire. Il possesso di una grossa somma e la lettura di una notizia di cronaca che annuncia la sua morte (si tratta di un’erronea identificazione del cadavere di un disperato che si è ucciso gettandosi nel pozzo di casa Pascal), lo inducono a simulare davvero la morte e a tentare di cominciare una nuova vita. Mattia Pascal diventa così il signor Adriano Meis, e va a stabilirsi a Roma…
**

Vite di uomini non illustri

Vite immaginarie di personaggi immaginari, nell’Italia compresa tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Duemila: donne e uomini dal destino oscuro dei quali vengono rievocate, con precisione “storica”, le esperienze che ai loro occhi hanno reso memorabile l’esistenza, eventi significativi che non corrispondono quasi mai ai dati esterni, ma appartengono a una rete sotterranea di sentimenti, di ricordi e di desideri, a una vita pararallela spesso clandestina e ignorata. Il libro ha voluto raccontare queste storie con la scansione cronologica delle biografie illustri e ha ripreso, in forme discrete e allusive, il linguaggio con cui i protagonisti le hanno vissute, realizzando un contrappunto di stili che avvicina l’umanità delle figure da angolazioni diverse e che costituisce uno degli aspetti più inventivi e più nuovi di questo genere illustre nel quadro della narrativa contemporanea.
**

La via dei fantasmi

La grande Riserva Navajo è un immenso mare d’erba e di sterpi, spazzato dal vento, una terra di selvagge montagne e canyons che offrono perfetti nascondigli. In questa riserva avviene un fatto di sangue. Un uomo, appena arrivato in macchina, si ferma a parlare con un vecchio del villaggio, dicendo di essere in cerca di un certo Leroy Gorman, quando sopraggiunge un altro individuo. Tra i due c’è una sparatoria. Il secondo uomo rimane ucciso e l’altro ferito, fugge. Il crimine è di competenza dell’FBI, non della Polizia Tribale. Ma i Federali non hanno la capacità di Jim Chee di leggere certi indizi: una capanna infestata dagli spiriti, un cadavere sepolto senza ottemperare ai riti e altre cose strane. Inoltre le ricerche che Chee sta compiendo per ritrovare una ragazza navajo scomparsa, lo scaraventano in un enigma la cui unica possibile chiave di interpretazione è un messaggio, apparentemente senza mittente e senza alcun significato. Un altro, suggestivo racconto del cantore della civiltà navajo.

Tutto regolare, mamma

Un ragazzino di due metri, cresciuto troppo in fretta, vaga sotto la neve in una fredda giornata di febbraio senza decidersi a fare l’unica cosa giusta che ci si aspetti. Un colpevole che è anche una vittima ci si rivela pagina dopo pagina.
**

Il terzo libro di Murphy

Non è solo il mondo ad andare comunque “avanti” sulla base di vecchie e nuove pessime ragioni: la cosa accade anche ai Libri di Murphy. Il motivo non sfugge a nessuno. Il signor Arthur Bloch, per esempio, è lieto di aver raggiunto una fama planetaria e di incassare sempre più cospicui diritti d’autore. I suoi editori sono altrettanto lieti: con poca spesa e nessuno sforzo hanno conquistato un mercato che si conquista da solo. Ma i più lieti di tutti sono i suoi lettori: gli imprevedibili ma comunque riconoscibili acquirenti dell’estensibile Opera di Murphy; un clan, una setta, una mafia che non conosce frontiere e si muove sotto l’unico segno dell’intelligenza. Ne volete una dimostrazione? Quando provate istintiva simpatia per qualcuno, quando per varie ragioni vi sembra la persona “giusta “, capace di entusiasmi e di realismi, che sapientemente alterna fortune e sfortune, parlategli de “La legge di Murphy” e vi risponderà: “La conosco”. Forse il murfista non conosce il secondo libro di Murphy: regalateglielo e vi sarete conquistati un amico. Poi, dal momento che già impugnerete questo terzo libro (altrimenti come fareste a seguire il consiglio?), inducetelo ad affrettarsi in libreria. La diffusione di Murphy procede così, con un potenziale sterminato, di pari passo con l’altrettanto sterminato sapere di Murphy.
**

Storie ancora più impreviste

“I suoi racconti sono perfette macchine narrative: la situazione di partenza sembra comune, addirittura banale, ma nel corso della vicenda subentra un piccolo incidente che rovescia in modo sinistro o grottesco i fatti… Dahl ha l’abilità di far diventare la cattiveria una qualità rivelatrice della natura umana.” (Corrado Augias)
**

Le sfide dell’etica

La perdita di una concezione del mondo ha determinato nell’etica e nella pratica politica contemporanea la spinta ad affrontare i problemi morali seguendo criteri diversi da quelli imposti dalla modernità, dettati dalla scelta di riempire il vuoto lasciato dalla supervisione morale della Chiesa con un codice di regole razionali che gli uomini potessero apprendere e rispettare. Bauman elabora la sua scelta critica postmoderna a partire dall’aporia conseguente a questa scelta, definita dall’impossibilità di separare e al tempo stesso conciliare l’autonomia degli individui e l’eteromania della persone. Attraverso la reinterpretazione di quelli che presenta come i contrassegni della condizione morale (l’ambivalenza, la non-razionalità, l’incertezza, la non-universalità), egli perviene a una visione dell’etica basata sul riconoscimento del carattere incondizionato e illuminato della responsabilità morale.

Il regno dei due cognati: Storia tragicomica di Napoli francese

Il viaggio di andata e ritorno del Re delle due Sicilie, due volte sfrattato dai francesi, le scenate di Maria Carolina, “l’Opera buffa con impiccati” della Repubblica Partenopea, le ruberie di Giuseppe Bonaparte e le smargiassate di Gioacchino Murat (i due cognati). Rivive l’avventura fosca e grottesca di Masaniello, come se fosse descritta da un cronista presente ai fatti.

Il rapporto Pelican

Due giudici, un veterano della Corte suprema e l&’ultimo eletto nel gotha della giustizia americana, vengono assassinati nella stessa notte. L&’FBI non ha alcun indizio. Ma una giovane studentessa in legge sta compiendo una lunga ricerca relativa ai casi ancora pendenti presso le corti che la metterà sulle tracce del duplice assassino. Ne verrà fuori un rapporto dettagliato su un insospettabile strettamente legato ai vertici dello Stato.