Visualizzazione di 1-16 di 574 risultati

Amare Tradire

Possiamo fare a meno di tradirci e di tradire? È questa la domanda cui l‛opera tenta di dare una risposta. Il tradimento ripugna alla nostra coscienza di ‟puri”, ma, afferma l‛autore, è un’esperienza ineluttabile. Dopo aver percorso i drammi della solitudine dell‛amore in Eros e pathos, Aldo Carotenuto affronta il delicato tema del tradimento inteso come atto necessario perché la psiche, ancora chiusa in una verginità inconsapevole e irriflessiva, sia iniziata al mistero della vita e dell‛amore. Tradire ed essere traditi significa infatti ‟essere consegnati” a un destino di ricerca costellato di cadute e di sconfitte, significa riconoscersi come quegli esseri separati che, per ricostituirsi come soggetti, devono affrancarsi da dettami e modelli collettivi, devono dunque ‟tradire”. Ogni individuo è consegnato all‛imperativo, inscritto nella stessa dinamica evolutiva della psiche, di emanciparsi da tutto ciò che lo mantiene fedele a un‛immagine di sé che non gli corrisponde, e che risponde, invece, alle richieste dell‛ambiente sociale o al desiderio dei suoi interlocutori. È per questo motivo che il processo di individuazione comporta frequentemente situazioni di rottura, fratture inevitabili, destinate a segnare la nostra vicenda umana: dal tradimento perpetrato dal genitore sul figlio non ancora nato come già ‟immaginato”, a quello all‛interno del rapporto di coppia, per passare in rassegna ancora altre sue forme, altri suoi volti meno consueti. Il tradimento del corpo, della malattia, della morte, ossia l‛esperienza del limite vissuta come scacco e come fallimento definitivo dell‛esistenza. Senza tradimento non si dà possibilità

La messa nera

Non c’è più traccia di Stefan e Damon da quando è scomparsa la bellissima Elena, l’amore che ha unito e diviso i due fratelli vampiri. Intanto Caroline è decisa a riconquistarsi le sue vecchie amiche: Bonnie, dotata di poteri paranormali, e la risoluta, sfuggente Meredith. Ma Bonnie sa che qualcosa sta per accadere. Sente che l’immane forza malvagia che ha già seminato tanto terrore sta tornando. Altro male sta per abbattersi sugli abitanti di Fell’s Church, un male inaudito: l’Altro Potere si prepara a mietere nuove vittime, e i nostri giovani eroi dovranno combattere una dura battaglia in cui, per fermare in tempo il male, dovranno essere pronti a tutto, Anche a mettere da parte le passioni personali, così brucianti e così distruttive.

La furia

Vertici di un fatale triangolo d’amore, Elena e i due vampiri fratelli Stefan e Damon hanno un unico destino. Ora che Elena ha ceduto al fascino del crudele Damon, ora che l’odio di Stefan per il fratello sembra ormai inestinguibile, i tre dovranno stipulare una tregua e unire le loro forze, per affrontare una terribile e oscura minaccia. Una furia malvagia che potrà essere sconfitta soltanto da un’alleanza solida. Odio e amore, sangue e vendetta: sono questi i marchi che segnano la paurosa nuova avventura e ne sigillano la sorte.

Prigioniera sulla Terra

L’hanno mandata nello spazio e ora le hanno tolto le ali. Non più idonea a volare, così hanno detto. Ma per Nicole Shea, astronauta, inseguita dagli alieni Halyan’t’a, rimanere sulla Terra significa la fine.
All’ombra del tradimento, sola, senza appoggi, Nicola ha un’unica possibilita: attaccare e non essere attaccata. Ricordarsi che nessuno, più di lei, conosce il suo nemico.
Copertina di Jacopo Bruno

Perchè il mio cane fa così

Perchè il mio cane ringhia quando ha un osso, scava buche in giardino, rincorre i gatti, ruba i calzini? Questo manuale pratico, scritto da uno dei massimi esperti del comportamento del cane, fornisce risposte esaurienti a decine di domande come queste e spiega come educare e istruire il nostro amico a quattro zampe senza rincorrere a metodi coercitivi o punitivi. L’alimentazione, l’attività fisica, il livello di socializzazione, l’addestramento ricevuto sono aspetti determinanti e fonte di problemi se non consideriamo il profilo etologico del cane e i meccanismi della sua intelligenza di tipo sociale. Sarà soprattutto indispensabile conoscere e interpretare gli istinti ereditati dal suo antenato, il lupo, che sono all’origine di comportamenti e reazioni assolutamente normali, ma a volte per noi problematici.

Per paura della notte

Un luna-park bruciato all’inizio dell’estate, la stagione in cui tutti vogliono divertirsi… Un incidente orribile nel quale una ragazza di neanche vent’anni, Julie, perde la vita… E, come macabro “souvenir” della tragedia, la Casa degli Orrori del parco, devastata e annerita come uno degli scheletri di cui era popolato l’interno. Ma Julie è veramente morta? Come mai la segretetia telefonica di uno dei suoi amici contiene un disperato, impossibile messaggio dettato dalla sua voce? Un romanzo che è una classica “ghost story”, una storia di fantasmi in un mondo incredulo e materialista che dovrà ricredersi su molte cose.

Norby, il robot stravagante

Norby, lo stravagante robot pasticcione, dotato di imprevedibili poteri ma anche di tutti i difetti della natura umana, è buffo, patetico e simpatico come un orsacchiotto di peluche, anche se il suo corpo è un vecchio fustino da birra. Il robot, capace di viaggiare nello spazio, un giorno arriva, non si sa come, sulla Terra e viene “adottato” da Jeff Wells e da suo fratello Fargo. Una storia divertente in cui i buoni combattono contro i cattivi, per impedire la distruzione del nostro pianeta.

Malizia e sentimento

The tale of an awkward young woman perched reluctantly on the verge of marriage. Soon she finds herself truly falling in love with her intended, and in the process discovers a daring new attitude within herself.
Three unconventional women take a vow never to marry, only to find themselves overtaken by destiny. The “accidental” bride is Phoebe, the awkward one, who stumbles into romance, adventure, and passion when she falls under the spell of the intimidating — and very sexy — widower of her older sister.
For four years, Cato, the Marquis of Granville, had been just another man — the uninteresting, somewhat intimidating husband of Phoebe’s older sister. But then her sister died, and Phoebe seemed a reasonable substitute. Her forced engagement to him should have been quite a cold-blooded arrangement… except that one day Phoebe looked at Granville — really looked at him — and saw what she’d never seen before: he was darkly, breathtakingly attractive.
Once she’d noticed, she couldn’t seem to stop noticing, and suddenly Phoebe was disastrously in love. It would be nothing short of torture to be married to Granville, knowing he didn’t love her and never would. After all, Phoebe was not the kind of woman men fell in love with — Phoebe with her untidy hair, her rumpled clothes, and her fingers forever ink-stained from the poetry she wrote.
When running away does not solve her problems, Phoebe decides to try something a little different — something that involves a little change in wardrobe, a daring new attitude, and a bit of brazen seduction.
Granville is about to discover that his awkward Phoebe is woman enough even for him….

La Venere di rame

Lavorare come investigatore per l'imperatore Vespasiano può sembrare un'occupazione interessante e ben pagata. Ma se la prima spia di Palazzo prova una feroce antipatia per te, allora puoi finire a dividere una cella con grossi ratti e ubriachi assortiti: come Marco Didio Falco all'inizio di questo romanzo. Salvatosi dalla scomoda situazione, il protagonista decide di concentrarsi su un'attività più sicura e forse più remunerativa, offrendo a clienti privati i suoi servigi e le sue molte qualità: una conoscenza enciclopedica dei peggiori vicoli e taverne dell'antica Roma, la capacità di trovare informazioni dettagliate e compromettenti su chiunque, una buona dose di simpatia e faccia tosta.

La saga dei Lensmen

Il conflitto fra le superciviltà di Eddore e Arisia per il dominio dell’universo, che risale ai giorni in cui la Prima e la Seconda Galassia si fusero, preparando per milioni di pianeti l’evoluzione della vita su larga scala, è ormai giunto al culmine. E il terreno scelto per qusto confronto è un pianeta in un remoto angolo dell’universo… la Terra. Tutti i più grandi eventi della storia dell’umanità, dalla caduta di Roma alle guerre che hanno insanguinato il mondo, non sno quindi imputabili alla “natura umana”, ma ciascuno rappresenta una delle tante mosse compiute in una titanica battaglia. Ma finamente un uomo ha scoperto la verità, affrontando il suo destino per cercare la risposta definitiva. Infatti nessun essere umano era mai atterrato sul misterioso pianeta Arisia: una barriera sconosciuta aveva sempre respinto chiunque osasse avvicinarsi, ma Virgil Samms, eroe e fondatore della Pattuglia Galattica, è finalmente riuscito a suprare quel leggendario ostacolo ed a riportare con sé la Lente, lo strano e misterioso cristallo che dona poteri che nessuno ha mai conosciuto prima d’ora…
Celebrata da sempre come modello insuperato di space opera, qusta grandiosa saga di E.E. ‘Doc’ Smith ripercorre l’intera storia della civiltà, proiettandola su sconfinati orizzonti di spazio e di tempo.

La rabbia di Orc il rosso

Sei un fallito in partenza Jim, Jim Grimson. Vivi a Belmont City, una cittadina dell’Ohio impoverita dalla recessione, tuo padre è disoccupato, i tuoi voti scolastici sono pessimi, sei evitato da tutti perché fai parte dei paria, di quelli che gli altri guardano sempre dall’alto in basso, da piccolo hai sofferto di strane allucinazioni, perfino di malattie dolorose. Diciamocela tutta: non hai speranze. Sei spacciato. E tu lo sai. Ma dopo quella notte di follia, dopo essere stato ricoverato nel dipartimento di igiene mentale del Wellington Hospital, ti viene offerta una possibilità unica: partecipare ad una terapia psichiatrica basata su uno dei cicli più famosi di fantascienza, “Fabbricanti di Universi”, scritto da Philip José Farmer. Sotto la guida del dottor Porsena, enigmatico psichiatra, dovrai entrare nella mente di uno dei personaggi del ciclo, dovrai diventare lui; vivrai le sue avventure, correrai gli stessi pericoli, viaggerai negli universi tascabili, incontrerai i Signori, i cui poteri sono quasi divini e la cui crudeltà è leggendaria. E forse è stata proprio la tua rabbia, ardente e incessante, a farti scegliere Orc il Rosso, uno dei personaggi più malvagi del ciclo; esiliato da Los, suo padre, su un mondo desolato è costretto a trovare una Porta interdimensionale che gli permetta di tornare nel suo universo natio per compiere una sanguinosa vendetta. Ore è forte e coraggioso ma anche spietato e crudele. E tu, Jim Grimson? Tu hai la tua immaginazione. Usala perguarire… oppure per morire.

La morte e la vita dopo la morte

Nel campo della ricerca sulla morte, la dottoressa Elizabeth Kübler-Ross si è meritatamente conquistata grande fama. Le innumerevoli ore che trascorse accanto ai pazienti allo stadio terminale le consentirono di fare scoperte in seguito confermate da altri ricercatori, ormai patrimonio acquisito di questo campo di studio. Elizabeth Kübler-Ross non esitò a mettere a repentaglio il suo buon nome di scienziata affermando ciò che le esperienze dei morenti le avevano insegnato: la morte in realtà non esiste, “è un passaggio a un altro stato di coscienza, in cui si continua a crescere psichicamente e spiritualmente”. “Per tanti secoli”, disse, “si è cercato di convincere la gente a credere alle cose ultraterrene. Per me non è più questione di credere, ma di sapere: la morte è soltanto il passaggio ad una casa più bella!”.

La missione dell’astronave

La più grande conquista tecnologica dell’umanità, la Nave, deve individuare fra la miriade di pianeti del Braccio Stellare quelli più adatti a ospitare la specie umana. Centinaia e centinaia di mondi dove sorgeranno altrettante civiltà, in attesa che la grande Nave che le ha generate faccia ritorno, nel suo ciclico e incessante programma di ricognizione. Ma questa volta l’immensa macchina senziente si trova di fronte a un paradosso che non può comprendere. Infatti, qualcosa di inspiegabile sta accadendo a quella regione di spazio brulicante di vita dove si sono sviluppate le civiltà più strane e affascinanti, perché ciò che doveva essere umano sta diventando sempre più *alieno*. E’ un fatale errore della Nave, un’incognita nell’evoluzione dell’umanità o l’intervento di qualcosa che nessuno poteva immaginare?
John Brunner stupisce i suoi lettori con un romanzo di vasto respiro che segna il suo grande ritorno alla fantascienza.