Visualizzazione di 1-30 di 547 risultati

Amo La Vita

Maria ha due ragazzi e legge vestita di bianco in un parco di Cleveland, Harry da anni scrive e riscrive la stessa commedia nel suo appartamento a New York, Jane lavora in un negozio di formaggi e in compagnia del gatto Fluffers aspetta la sua occasione, Dennis legge solo libri di self-help e non è mai stato così felice come da quando ha divorziato, Odette ha quarant’anni, fa la poetessa, e per permettersi di vivere a New York accetta di passare dei mesi a scrivere nelle biblioteche del Midwest. I personaggi di Lorrie Moore sono normali eppure indimenticabili, instabili, confusi, disillusi, bloccati in una quotidianità ripetitiva ma, nonostante tutto, indomiti. Guidati da una fiducia nell’amore inscalfibile che rende qualunque vita degna di essere vissuta. “ Acuto e ricco di pathos. Una lettura gratificante, persino esilarante.” The New York Times Book Review “ Ironico, generoso e vero. Lorrie Moore continua a meravigliare.” Newsday

Amo La Vita

Maria ha due ragazzi e legge vestita di bianco in un parco di Cleveland, Harry da anni scrive e riscrive la stessa commedia nel suo appartamento a New York, Jane lavora in un negozio di formaggi e in compagnia del gatto Fluffers aspetta la sua occasione, Dennis legge solo libri di self-help e non è mai stato così felice come da quando ha divorziato, Odette ha quarant’anni, fa la poetessa, e per permettersi di vivere a New York accetta di passare dei mesi a scrivere nelle biblioteche del Midwest. I personaggi di Lorrie Moore sono normali eppure indimenticabili, instabili, confusi, disillusi, bloccati in una quotidianità ripetitiva ma, nonostante tutto, indomiti. Guidati da una fiducia nell’amore inscalfibile che rende qualunque vita degna di essere vissuta. “ Acuto e ricco di pathos. Una lettura gratificante, persino esilarante.” The New York Times Book Review “ Ironico, generoso e vero. Lorrie Moore continua a meravigliare.” Newsday

Misteri imperiali

Marco Didio Falco, il recalcitrante investigatore di Vespasiano, ha appena sventato una congiura, ma non può restare tranquillo a Roma: spetta a lui l’ingrato compito di tenere d’occhio i diversi cospiratori, spediti in esilio lontano dalla capitale. Senza contare che tutti quelli che hanno avuto a che fare con il complotto sembrano morire con troppa facilità. E nemmeno con la sua aristocratica fidanzata Elena Giustina le cose procedono bene. Da lei non lo separano solo le differenze di ceto, ma anche il fatto che il fratello di Elena è stato fatto “sparire” durante la sua ultima indagine. Inanellando una sventura dopo l’altra, Falco potrà cavarsela solo con la sua consueta prontezza di spirito.

La saga del vagabondo del re

Jack l’Emissario è in pericolo. Ha scoperto il segreto del “Mago dei Quattro, Mago di Fortuna”, e deve comunicarlo al Rè di Lost-withal… ma l’Ordine delle Cose esige che sia il Rè a convocarlo. Nell’attesa, Jack deve restare in vita, e a questo scopo si rifugia a Kemolo – il mondo che noi conosciamo come “Terra” – dove viene subito braccato dai segugi del mago, aiutati da un istinto magicamente infallibile.
Ma Jack non è solo. Accanto a lui si raduna a poco a poco un gruppo di riluttanti alleati: Geebo, un uomo al quale è stata cancellata la memoria… Herb Dierickx, l’autista del ricco e potente Gene Boman… Jere Lee, una donna che ha perduto tutto tranne la dignità… Money Campbell, la giovane amante del ragazzo miliardario. Lo scontro tra personaggi magici e uomini e donne di oggi inizia tra le strade di New York, per spostarsi poi sulle rive del Lago Nero, a Lostwithai; in gioco è il destino, e forse la stessa sopravvivenza, di tutti e quattro i Momenti della Creazione che costituiscono il complesso universo di Jack, il Vagabondo del Rè.
Indice:
L’emissario dei Mondi (Chronicles of the King’s Tramp Book 1: Walker of Worlds, 1990)
Lo Sterminatore dei Mondi (Chronicles of the King’s Tramp Book 2: The End-of-Everything Man, 1991)
Il Sopravvissuto dei Mondi (Il sopravvissuto dei mondi Tom DE HAVEN Chronicles of the King’s Tramp Book 3: The Last Human, 1992)
Copertina di Kevin Johnson

La donna che sembrava Greta Garbo

Ambientato in una Stoccolma estiva e soleggiata, fra le migliaia di isolette che la circondano, un thriller carico di suspense che conferma la eccellenza nel genere di Maj Sjöwall che, questa volta in compagnia di Tomas Ross, riprende le strade del giallo già percorse con Per Wahlöö indagando tra i segreti più inconfessabili delle democrazie del Nord Europa.

Cuori nella tempesta

Durante la guerra anglo-americana, nella prima decade dell'ottocento, Annabel Riordan, irlandese, trasferitasi in America gestisce, con un socio, il giovane scozzese Cameron, una locanda molto ben frequentata. Nella locanda un giorno fa il suo ingresso il marchese David de Monfort, ufficiale di Napoleone, in America per una misione segreta. E' il colpo di fulmine. Ma David è di altissimo lignaggio e propone ad Annabel di tornare con lui in Francia come amante. Lei rifiuta. David riparte e la ragazza deve affrontare una molto ardua battaglia personale. David non l'ha ritenuta degna di lui, ma le è rimasto nel cuore e alla fine uno dei due dovrà credere agli imperativi di un amore vero e profondo.

Misteri imperiali

Marco Didio Falco, il recalcitrante investigatore di Vespasiano, ha appena sventato una congiura, ma non può restare tranquillo a Roma: spetta a lui l’ingrato compito di tenere d’occhio i diversi cospiratori, spediti in esilio lontano dalla capitale. Senza contare che tutti quelli che hanno avuto a che fare con il complotto sembrano morire con troppa facilità. E nemmeno con la sua aristocratica fidanzata Elena Giustina le cose procedono bene. Da lei non lo separano solo le differenze di ceto, ma anche il fatto che il fratello di Elena è stato fatto “sparire” durante la sua ultima indagine. Inanellando una sventura dopo l’altra, Falco potrà cavarsela solo con la sua consueta prontezza di spirito.

La saga del vagabondo del re

Jack l’Emissario è in pericolo. Ha scoperto il segreto del “Mago dei Quattro, Mago di Fortuna”, e deve comunicarlo al Rè di Lost-withal… ma l’Ordine delle Cose esige che sia il Rè a convocarlo. Nell’attesa, Jack deve restare in vita, e a questo scopo si rifugia a Kemolo – il mondo che noi conosciamo come “Terra” – dove viene subito braccato dai segugi del mago, aiutati da un istinto magicamente infallibile.
Ma Jack non è solo. Accanto a lui si raduna a poco a poco un gruppo di riluttanti alleati: Geebo, un uomo al quale è stata cancellata la memoria… Herb Dierickx, l’autista del ricco e potente Gene Boman… Jere Lee, una donna che ha perduto tutto tranne la dignità… Money Campbell, la giovane amante del ragazzo miliardario. Lo scontro tra personaggi magici e uomini e donne di oggi inizia tra le strade di New York, per spostarsi poi sulle rive del Lago Nero, a Lostwithai; in gioco è il destino, e forse la stessa sopravvivenza, di tutti e quattro i Momenti della Creazione che costituiscono il complesso universo di Jack, il Vagabondo del Rè.
Indice:
L’emissario dei Mondi (Chronicles of the King’s Tramp Book 1: Walker of Worlds, 1990)
Lo Sterminatore dei Mondi (Chronicles of the King’s Tramp Book 2: The End-of-Everything Man, 1991)
Il Sopravvissuto dei Mondi (Il sopravvissuto dei mondi Tom DE HAVEN Chronicles of the King’s Tramp Book 3: The Last Human, 1992)
Copertina di Kevin Johnson

La donna che sembrava Greta Garbo

Ambientato in una Stoccolma estiva e soleggiata, fra le migliaia di isolette che la circondano, un thriller carico di suspense che conferma la eccellenza nel genere di Maj Sjöwall che, questa volta in compagnia di Tomas Ross, riprende le strade del giallo già percorse con Per Wahlöö indagando tra i segreti più inconfessabili delle democrazie del Nord Europa.

Cuori nella tempesta

Durante la guerra anglo-americana, nella prima decade dell'ottocento, Annabel Riordan, irlandese, trasferitasi in America gestisce, con un socio, il giovane scozzese Cameron, una locanda molto ben frequentata. Nella locanda un giorno fa il suo ingresso il marchese David de Monfort, ufficiale di Napoleone, in America per una misione segreta. E' il colpo di fulmine. Ma David è di altissimo lignaggio e propone ad Annabel di tornare con lui in Francia come amante. Lei rifiuta. David riparte e la ragazza deve affrontare una molto ardua battaglia personale. David non l'ha ritenuta degna di lui, ma le è rimasto nel cuore e alla fine uno dei due dovrà credere agli imperativi di un amore vero e profondo.

Abbraccio appassionato

Stato di Washington, 1889
Quando Katie Lee Holden perde i genitori e tutto quanto le appartiene, l’autoritario Bruce Calbot, viene in suo aiuto. Ma Katie Lee è determinata a forgiarsi il proprio destino e a calcare il palcoscenico. Nessuno potrà fermarla, neppure l’uomo che ama. Per Bruce, Katie Lee è un diamante purissimo: lui desidera che diventi sua moglie prima che il suo splendore venga offuscato da uomini di dubbia moralità. Una passione irrefrenabile li unisce. Ma riusciranno a conciliare i rispettivi sogni?

La fame del coyote

Un altro romanzo della serie Navajo con la formidabile coppia: il tenente Joe Leaphorn, vecchio superpoliziotto, ormai vedovo, e l’agente Jim Chee.
Una sera, mentre è di pattuglia, Jim Chee riceve una chiamata radio dall’agente Delbert Nez. Pare che abbia scoperto chi da tempo si sta divertendo a sporcare con vernice bianca il nero basalto del Barber Peak, nelle Black Ridges, le colline delle streghe. Un’ora dopo Jim trova l’amico cadavere nel rogo dell’autopattuglia. E’ l’avvio di una storia intricatissima, e i due poliziotti si trovano coinvolti in un complotto che ruota attorno a un tesoro di inestimabile valore, che potrebbe significare ricchezza per un uomo, ma ancor più una grande fama per un altro.
Un’altra bella storia di Hillerman, con la solita suggestiva ambientazione. Una lettura ipnotizzante che riconferma le grandi capacità inventive e narrative dello scrittore.

Il Dono Oscuro

Ci sono libri che sembrano sottrarsi a ogni giudizio o classificazione, perché parlano da un luogo così distante che è difficile anche solo individuarne la fisionomia. Sono porte che si aprono su altri mondi – mondi nei quali, senza di loro, ci sarebbe impossibile entrare. Libri come questo, straordinario, di John M. Hull: una delle più precise e asciutte testimonianze su che cosa significhi quel particolare stato della vita e della coscienza che chiamiamo «cecità» – dalle operazioni quotidiane a quelle più complesse –, scritta in forma di diario da un uomo che non è nato cieco ma lo è diventato a quarant’anni. Hull però non si limita a raccontare la sua lenta discesa verso la cecità: parte da questa per arrivare alla sobria descrizione di qualcos’altro, che chiama «il dono oscuro». Uno stato ultimo e molto raro, in cui la mente recide ogni residuo legame con i suoi fantasmi «perché li dimentica», diventa incapace di tradurre tutte quelle approssimative informazioni che il mondo le invia attraverso gli altri sensi e non può fare altro, per sopravvivere, che inventare un nuovo linguaggio, o altrimenti sprofondare in sé stessa. «Non c’è mai stato, che io sappia, un resoconto altrettanto minuzioso, affascinante (e insieme spaventoso) di come non solo l’occhio esterno, ma anche “l’occhio interno” svanisca progressivamente a causa della cecità» ha osservato Oliver Sacks. Che aggiunge: «se Wittgenstein fosse diventato cieco, avrebbe scritto un libro come questo».

Profilo del dada

Tradizione della rottura o rottura della tradizione? A quasi un secolo dalla nascita, la più radicale delle avanguardie storiche non sembra avere ancora esaurito il suo corso e lascia risuonare, come uno scioglilingua, l’insistente domanda già sollevata anni fa: *Did dada die?* Fra cronaca e teoria, questo studio ricostruisce la storia di un movimento che sostituì la provocazione alla vocazione, l’operazione all’opera, il gesto al manufatto, fino a toccare il punto estremo dello sperimentalismo moderno.

Ostaggio in Cornovaglia

Che le piaccia o no, Philippa deve proprio sposarsi. D’altronde, nella Cornovaglia del 1275, diciott’anni sono un’età più che adatta per prender marito.
Purtroppo però, in quanto figlia adottiva, la fanciulla non ha altro bene se non la propria – in verità notevole – bellezza, e l’unico pretendente disposto ad accettarla anche senza dote è un vecchio e repellente barone. Da sempre più impulsiva che giudiziosa, la riluttante promessa sposa non vede che una soluzione allo sgradevole impegno: la fuga. Ed è così che iniziano i suoi guai.
Nascosta in un carro carico di lana destinata a un paese non lontano, Philippa progetta di raggiungere il castello del cugino Walter e chiedere protezione al giovane parente. Ma qualcosa va storto e i suoi piani falliscono miseramente. Invece che al maniero di Walter, Philippa finisce dritta dritta alla malandata roccaforte di Dienwald de Fontenberry, splendido e arrogante signore, che decide di trattenere l’inattesa ospite.
Nel castello di Dienwald, la ribelle Philippa troverà misteri da risolvere, furfanti da cui difendersi, avversari da fronteggiare e l’inizio di una pericolosa e appassionante avventura, che la condurrà attraverso intrighi e tradimenti fin nelle braccia dell’unico uomo che potrà mai amare.

Oltre la morte

Non permetterai che una strega viva… Non tollererai gli agenti del Male”. Le cupe raccomandazioni della Bibbia riecheggiano nei boschi del New England, dove antiche superstizioni si fondono con una realtà nuova e orribile. Chi avrebbe mai pensato che nella tranquilla campagna americana potessero scatenarsi le potenze delle tenebre? L’agghiacciante potere del vampiro miete nuove vittime, mescolando la forza dell’eros a quella del sangue… Dopo il Dracula di Bram Stoker, un perfetto classico dell’occulto che riprende la più antica leggenda dell’uomo, un mito di orrore che si estende anche all’oltretomba.

Oltre il buio della notte

Diaspar è l’ultima città rimasta sulla terra. Circondata da altissime mura la città-fantasma ospita gli ultimi rappresentanti del genere umano che con- ducono un’esistenza drammaticamente monotona, dominati dai robot e tormentati dal ricordo del loro remoto passato. Uno solo di essi Alvin, avverte l’ormai sconosciuta ansia di conoscere, aspira a uscire dal buio che lo opprime. Riu- scirà nel suo intento, la sua iniziativa che comporterà il sacrificio della sua vita, avvierà il riscatto e la rinascita per il genere umano.

OCCHI DI FIORDALISO

Matthew Clayburn ha un grosso problema: tutte le sue segretarie si innamorano di lui con effetti disastrosi sul lavoro. Decide quindi di assumerne una senza idee romantiche per la testa. Thea Lawson è la candidata ideale: deve migliorare la propria situazione finanziaria per risolvere complicati problemi familiari e non ha nessuna intenzione di lanciarsi in avventure sentimentali. Matthew, però, ha un fascino irresistibile e il loro rapporto di lavoro diventa difficile da gestire…

Non si possono odiare gli uomini!

Grace si è chiusa in se stessa dopo una negativa storia d’amore che l’ha resa diffidente verso l’altro sesso. Evita gli amici e si dedica solo al lavoro. Ma è impossibile per lei rinunciare alla compagnia speciale dei suoi nuovi vicini di casa. Melissa è infatti un’esuberante ragazzina che ha trovato in lei una vera amica, e suo fratello Demetrius… ha delle ottime ragioni per frequentare Grace… assiduamente. Ricco e autoritario imprenditore, Demetrius esercita un fascino irresistibile. Come può, però, pretendere di conquistare il cuore di Grace?

Malneant

Nelle storie presenti in questo volume, vi sono quelle lussureggianti, esotiche e terribili visioni che hanno fatto della narrativa di Clark Ashton Smith qualcosa di unico ed irripetibile nella storia della Letteratura Fantasica. I suoi Cicli su Iperborea, Zothique, Averoigne, Xiccarph ed Atlantis, tanto per citare i più noti, non trovano alcun riscontro ne un altro tipo di narrativa similare in tutta la Fantascienza ed il Fantastico di qua e di là dall’oceano. Nessuno sa far vibrare le note dell’orrore cosmico come Clark Ashton Smith, e lo stesso Lovecraft – ancora Smith vivente – ebbe modo di affermare che nessuno scrittore era mai riuscito ad eguagliare la forza dell’inventiva e la cupa malinconia presenti negli scritti di Smith. Un altro stupendo tassello della serie TUTTE LE OPERE DI CLARK ASHTON SMITH.

Madouc

Prima di sprofondare per sempre nelle impetuose acque dell’Oceano Atlantico, esistevano la leggendaria Lyonesse e le Elder Isles, luoghi che erano la dimora di maghi, re, principesse e cavalieri, di misteriosi intrighi e terribili incantesimi. Ma ora in queste isole, l’antica saggezza, sorretta da virtù non ancora sopite, sta lottando per non essere sopraffatta dall’assalto degli inesausti avversari del Bene. Un trio di potenti sovrani ha ordito un’oscura trama per distruggere in un bagno di sangue la fragile serenità di quelle terre. E nel tumultuoso conflitto che si sta per scatenare è la giovane principessa Madouc a tenere in pugno il segreto della vittoria.

Le trame del destino

Né con te né senza di te… è questo il destino di lady Madeline e James Purnell?
Si erano innamorati e respinti a vicenda, poi il sortilegio del loro burrascoso legame sembrava essersi spezzato alla partenza di James per il Canada.
Madeline, rimasta sola, si era anche convinta di essere pienamente felice.
Tutto finito? Ora che James è tornato in Inghilterra, lei non ne è più così sicura…

Lazzaro

Leone XIV, pontefice dal pugno di ferro che ha soffocato ogni dissenso all’interno della Chiesa, è due volte minacciato di morte: deve essere sottoposto a un delicatissimo intervento di cardiochirurgia e nel contempo un nuovo e misterioso gruppo terroristico, la Spada dell’Islam, lancia contro di lui oscuri messaggi di morte. Domande senza risposta e polemiche senza soluzione sconvolgono l’anziano vicario di Cristo, il Vaticano e tutto il mondo cattolico.
**

La regina degli angeli

Dicembre 2047: le sorprendenti risorse della nanotecnologia hanno disegnato un’America futura strabiliante. Tutti stanno per salutare l’alba di un nuovo millennio (nel sistema binario, infatti, il 2047 si esprime come 11111111111, e il 2048 invece come 100000000000), mentre la sonda spaziale AXIS riporta sensazionali scoperte dal sistema di Alpha Centauri. Grazie ai vorticosi mutamenti socio-tecnologici, fioriscono nuove arti, discipline, mode culturali e crimini. Già, perché nel lussuoso appartamento dei poeta Emanuel Goldsmith vengono trovati i corpi orribilmente mutilati di otto giovani studenti. Non c’è dubbio, Goldsmith è colpevole, e l’investigatrice Mary Choy è incaricata di sottoporlo a terapia prima che il malcapitato sia catturato dai Selettori, un gruppo di fanatici che usa la tortura cerebrale su coloro che sono ritenuti mentalmente impuri. Nel frattempo, Mary indaga in quella che appare come una rete di misteri assolutamente inestricabile e che la porta da Los Angeles verso la splendida e letale Hispaniola, un tempo conosciuta come Haiti, dove una benevola dittatura copre una febbrile attività nel campo delle più avanzate e sconvolgenti ricerche scientifiche. E proprio qui io psichiatra Martin Burke ha deciso di studiare la mente di Goldsmith… dall’interno. Infatti Burke ha sviluppato un processo grazie al quale il terapeuta può penetrare nei pensieri del paziente, muovendo letteralmente i propri passi nel misterioso Paese della Mente. Ma nessuno prima d’ora aveva mai osato addentrarsi nell’universo interiore di uno psicopatico…
Con il ritmo travolgente di una trama mozzafiato, Greg Bear conduce i suoi lettori nel cuore pulsante di un futuro dove scienza e tecnologia hanno ridisegnato i confini stessi del possibile.