1553–1568 di 65579 risultati

Cucinare con le Erbe selvatiche

La montagna custodisce le varietà e i profumi delle erbe selvatiche commestibili. Oltre 50 ricette buone e genuine e tanti consigli per utilizzarle in cucina, alla riscoperta di sapori che vengono da lontano e che riportano alla memoria il gusto e la genuinità delle cene contadine. Tarassaco, vitalba, luppolo, menta, rafano, acetosella… tutta la bontà della natura in salse, zuppe e primi asciutti, secondi di carne, dolci e liquori.

Credo in Dio e negli uomini. Storia di Etty Hillesum

Il 9 marzo 1941, nella Amsterdam oppressa dall’occupazione nazista, una studentessa ebrea olandese di 27 anni comincia a scrivere un diario destinato a diventare uno dei più notevoli documenti emersi dall’Olocausto. Mentre l’incubo della persecuzione e della guerra assume toni sempre più cupi, Etty Hillesum imbocca un percorso che la porta, nel corso dei successivi due anni e mezzo, ad assumere consapevolmente il ruolo di testimone e cronista della terribile realtà a lei contemporanea e a diventare un punto di riferimento per le persone di cui condivide le sofferenze nel campo di smistamento di Westerbork e insieme alle quali parte, per non tornare più, sul treno diretto ad Auschwitz.
Attraverso il suo diario e le sue lettere, questa giovane donna dalla straordinaria vitalità e lucidità approfondisce la sua ricerca di sé e di Dio, interrogandosi sui sentimenti di odio così diffusi fra la gente e sulla vera natura dei carnefici, e maturando una interiorità e una spiritualità così ricche da alimentare, nel periodo più buio del XX secolo, una fortissima speranza nella bontà e nel senso dell’esistenza. La lettura che Woodhouse ha compiuto della sua vita e dei suoi scritti ha, tra gli altri, il pregio di mettere in luce l’attualità sconcertante di una personalità, la cui sensibilità umana e religiosa è molto vicina a quella delle generazioni del dopoguerra.
La storia e il pensiero della Hillesum costituiscono per noi un’importante fonte di ispirazione e riflessione sul vivere, sull’uomo, sulla responsabilità e su Dio.

Così dolce, così innocente

Merricat Blackwood lives on the family estate with her sister Constance and her Uncle Julian. Not long ago there were seven Blackwoods—until a fatal dose of arsenic found its way into the sugar bowl one terrible night. Acquitted of the murders, Constance has returned home, where Merricat protects her from the curiosity and hostility of the villagers. Their days pass in happy isolation until cousin Charles appears. Only Merricat can see the danger, and she must act swiftly to keep Constance from his grasp.

Contro i papà

I giovani italiani non sono da record? Falso, un primato ce l’hanno: quasi venti su cento non fanno assolutamente nulla, e nemmeno ci provano, dato che ufficialmente non lavorano, non studiano, non stanno apprendendo un mestiere. Colpa loro? In parte sì. Ma soprattutto colpa dei padri, o meglio dei teneri papà. Alle elementari facevano i compiti al posto dei figli, una volta cresciuti cercano loro un impiego tramite amici e parenti. Per loro difendono a spada tratta il valore legale della laurea, che rende equivalenti i titoli di studio sudati in atenei severi e prestigiosi a quelli ottenuti a poco prezzo, in Italia o all’estero. E persino l’inevitabile dipartita del genitore serve da deterrente al lavoro, dato che tra i molti motivi per cui i rampolli italiani ammuffiscono sul divano del salotto c’è anche “l’eredità attesa”: più puoi contare su quello che ti lascerà la famiglia, meno ti darai da fare. Con questa mentalità stanno crescendo i desiderati, coccolati, viziati cuccioli dei baby-boomers, convinti a suon di giustificazioni e “diritti” che il successo e il benessere non si conquistano, ma sono dovuti. Purtroppo non è così. In questo lucido attacco agli errori educativi di un’intera generazione, la sua, Antonio Polito suona la sveglia per tutti i cosiddetti “papà orsetto”. Descrive la difficoltà di crescere i propri figli in un Paese dove la società è divisa in caste, la scuola pubblica è allo sbando, e tanto i media quanto la politica non abbondano di modelli positivi. Analizza il fallimento del modello “permissi vista” e indica l’unica via d’uscita: un nuovo senso della responsabilità, del dovere, della conquista e della rinuncia. Prima che il grande abbraccio protettivo tra le generazioni soffochi l’Italia.

Complotto spaziale

In un universo dove abbondano soprattutto i pianeti inabitabili, il pianeta Langri rappresenta l’eccezione: un mondo di mari sconfinati, di grandi spiagge, dove vivono una fauna e una flora affascinanti. E questa eccezione è ancor più singolare se si considera il fatto che Langri non è ancora stato contaminato dalla civiltà: la sua ecologia e le sue risorse naturali sono intatte, e il pianeta è abitato soltanto dai discendenti di una spedizione che l’ha scoperto casualmente, secoli prima. Presto però, inevitabilmente, le grandi compagnie dell’Impero Galattico finiranno per scoprirlo, e la loro spietata logica distruggerà l’ambiente e condannerà all’estinzione i suoi abitanti. Per tutta la sua vita, Cerne Obrien, un cercatore che vi ha fatto naufragio, ha cercato di evitare la distruzione del suo mondo adottivo, insegnando ai suoi allievi il modo di tenere lontano da Langri il «progresso». Ma saranno capaci, questi giovani inesperti, di sfruttare a proprio favore le complesse leggi galattiche… oppure il pianeta resterà aperto ad ogni sorta di speculatori? Obrien muore senza avere la risposta, ma i suoi allievi sapranno trarre profitto dai suoi insegnamenti, in modo sorprendentemente abile…

Collasso

Piú di mille anni fa alcuni Vichinghi, guidati da Erik il Rosso, partirono dalla Norvegia e si stabilirono in Groenlandia. Lí fondarono colonie, dissodarono la terra, allevarono animali e costruirono chiese fantastiche. Perché quasi cinque secoli dopo se ne persero le tracce? E perché sparirono molti altri popoli del mondo? Lo spettacolo delle rovine delle antiche civiltà ha in sé qualcosa di tragico. Popoli un tempo ricchi e potenti sono scomparsi, magari nel volgere di pochi anni, lasciando come testimonianza solo qualche romantico masso sparso nella giungla. In questo saggio Diamond cerca di capire come i collassi del passato abbiano potuto verificarsi, e si chiede se la società contemporanea sia in grado di imparare la lezione, evitando disastri analoghi nel futuro. Il punto di partenza è un approfondito esame dei casi di chi non ce l’ha fatta, dai maya agli anasazi, dagli abitanti dell’isola di Pasqua a quelli dell’Australia. Che lezioni trarne? Siamo davvero in pericolo? Le risposte di *Collasso* sono equilibrate e mai catastrofiche, ma comunicano tutta l’urgenza di scelte non piú differibili, se vogliamo continuare ad ammirare con serenità le rovine di chi ci ha preceduto.

Chi è intelligente?

Il Corpo dei Filosofi Ambientali deve proteggere i mondi abitabili della Galassia dall’ingordigia umana, e impedire che si ripetano a danno delle razze extraterrestri le violenze e le stragi patite dagli indios, dai pellirosse, dai negri. Ma ci sono moltissimi casi dubbi: certe strane foche tirano sassi contro gli scienziati di un osservatorio, certe farfalle di 40 chili sembrano telepatiche, certe piante di cristallo emettono voci nella notte, certe scimmiesche creature hanno forse modellato un dio di argilla. Come decidere dove finisce l’istinto e dove comincia l’intelligenza? Tocca ai Filosofi risolvere questi delicati enigmi tra i pericoli di lontani pianeti e le minacce, le vendette, i tradimenti di quanti si ostinano a vedere nell’universo uno sterminato campo di sfruttamento.
Copertina di Karel Thole

Chernevog

Sull’onda dell’enorme successo conseguito da RUSALKA che ha vinto negli Stati Uniti il Premio Locus come libro più venduto dell’anno, ecco qui CHERNEVOG il secondo e conclusivo volume che la Cherryh ha scritto come seguito alla prima avventura. Anche se l’avventura questa volta è totalmente diversa, i personaggi ed i contesti nei quali si muovono sono gli stessi che tanti consensi avevano riscosso all’uscita del primo volume della serie, per cui non è difficile prognosticare un nuovo successo di questa autrice tanto amata dagli appassionati della Letteratura Fantastica. Vedrete quindi nuovamente Pietr Kocevikov e Sasha, nonché la donna di quest’ultimo, Evenska – la Rusalka del precedente episodio – ma soprattutto avrete modo di leggere la storia del Mago Chernevog che avevamo lasciato immerso in un sonno profondo dal quale pareva che non potesse più risvegliarsi…

Canti Delle Terre Divise – 1. Inferno

Se sei nato a Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso più sfrenato e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l’autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un’isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l’inferno che Dante ha immaginato nella Divina Commedia, qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi rendono la vita difficile ai prigionieri che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l’impresa mai riuscita a nessuno, quella di scappare con lei dall’Inferno, combattendo per sopravvivere prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli… Il primo romanzo di una trilogia fantasy di grandissima potenza, scritta da uno degli autori italiani young adult più amati.

BDSM. Guida per gli esploratori dell’erotismo estremo

Una nuova edizione ampliata e aggiornata della guida per gli esploratori dell’erotismo estremo nella quale si registrano i cambiamenti radicali avvenuti negli ultimi anni nella scena BDSM, un fenomeno sempre più visibile e diffuso, che ha infranto tabù e pregiudizi per divenire un parco giochi dell’arte erotica aperto ad adulti liberi e consenzienti. Il libro di Ayzad traccia lo stato dell’arte della nobile e antica disciplina dell’erotismo, inteso come esplorazione degli istinti più forti della natura umana, nel segno del massimo rispetto reciproco. BDSM spiega come arrivare a realizzare ogni fantasia sessuale partendo dal presupposto che reprimere i propri desideri sia molto più dannoso che esprimerli liberamente.

AURIAN LA SPADA DI FUOCO

Per lunghi mesi un sinistro inverno, frutto della più nera negromanzia, ha serrato tutte le terre conosciute in una morsa mortale e trasformato laghi e fiumi in blocchi di ghiaccio. Ora, grazie alla magia benevola della giovane Aurian, la minaccia sta venendo meno e la primavera a lungo attesa sta cominciando a sbocciare. Ma il responsabile di tanto orrore, il crudele Arcimago Miathan, è sempre al sicuro fra le mura della fortezza che domina la sventurata città di Nexis e non potrà esserci alcuna pace fino a quando il suo potere non sarà stato spezzato. Può un’impresa del genere riuscire ad Aurian e alla sua eterogenea banda di sostenitori? Sì, a condizione che riescano a ritrovare un oggetto magico di leggendaria potenza, narrato dal Mito, ma di cui da secoli si sono perse le tracce: la Spada di Fuoco. Riusciranno Aurian e i suoi amici a scoprire dove è stata nascosta? In un crescendo di insidie, sortilegi, imboscate e duelli, seguite le straordinarie avventure della Maga Aurian e dei suoi compagni, sfidando insieme a loro gli oscuri poteri di Miathan fino alle soglie del regno stesso della Morte!

Attila: la tempesta dall’Oriente

Da Oriente avanza la minaccia di Attila, un pericolo che l’Occidente presume di conoscere, ma il cui radicalismo è invece culturalmente inconcepibile per una cristianità governata da un potere fine a se stesso, preoccupato solo di mantenere i propri equilibri. A contrastare l’avanzata di quest’uomo grande e terribile, solo due figure si ergono: Ezio, l’ultimo vero romano, e papa Leone. Al centro della storia, proprio l’incontro tra Leone e Attila, attorno ai quali ruotano gli altri personaggi: dal kan Bleda, fratello di Attila, a Galla Placidia, vera imperatrice in nome del figlio Valentiniano, alla giovane Onoria. E, sullo sfondo di vicende umane distanti eppure collegate, il panorama triste e decadente di un impero in disfacimento, ridotto alle proprie fastose apparenze esteriori.

Area 7

Il capitano dei marine Shane “Scarecrow” Schofield è assegnato alla scorta del neoeletto presidente degli Stati Uniti durante la sua visita all’Area 7, una base militare supersegreta nel deserto dello Utah. Quella che doveva essere una missione di routine si trasforma però ben presto in un incubo per Scarecrow e i suoi commilitoni. Caesar Russell, un ex comandante dell’aeronautica accusato di alto tradimento, sa che nel cuore del Presidente è stato installato un microchip che trasmette segnali a un satellite: l’arresto del cuore causerebbe un’interruzione della trasmissione e attiverebbe le testate nucleari collocate negli aeroporti più importanti degli Stati Uniti.

Angeli & unicorni: La compagnia celeste

Questo libro è dedicato agli Angeli e agli Unicorni che in perfetta armonia cercano di aiutare noi esseri umani a lasciarci alle spalle il nostro passato, a essere in pace con il QUI E ORA, ad accettare la nostra vera forza e a realizzare le nostre visioni e la nostra missione qui sulla Terra.Uno dei compiti principali degli Angeli è far sì che gli esseri umani riaprano i lorocuori per poter vivere la vita nella frequenza dell’amore, mentre gli Unicorni si incaricano soprattutto di rimetterci in contatto con la nostra anima,affinché ognuno riconosca la missione che ha scelto prima di incarnarsi su questo pianeta e la realizzi in questa vita.

Anche le formiche nel loro piccolo fanno politica (e s’incazzano)

107 cattivi pensieri sulle ELEZIONI 2001
A cura di Gino&Micheleper il Comitato Rutelli
[https://www.scribd.com/doc/33829984/E…](https://www.scribd.com/doc/33829984/E-Book-ITA-Gino-amp-Michele-Anche-Le-Formiche-Nel-Loro-Piccolo-Fanno-Politica-E-Incazzano)
[http://www.repubblica.it/online/polit…](http://www.repubblica.it/online/politica/ruteformi/ruteformi/ruteformi.html)