14097–14112 di 82931 risultati

Diabolik n. 121: Ad ogni costo

Eva assume l’identità dell’ereditiera Aline Steffen proprio quando sua sorella Arianna, che la odia, ha organizzato un piano perfetto per ucciderla. Diabolik lo scopre in extremis, e non ha modo di comunicare con Eva! Può solo correre da lei, in una disperata gara contro il tempo…

Eva assume l’identità dell’ereditiera Aline Steffen proprio quando sua sorella Arianna, che la odia, ha organizzato un piano perfetto per ucciderla. Diabolik lo scopre in extremis, e non ha modo di comunicare con Eva! Può solo correre da lei, in una disperata gara contro il tempo…

Only registered users can download this free product.

Diabolik anno XLVIII n. 7: Una strage per Eva

A Diabolik non importa né come né perché. Non gli importa se chi ha colpito Eva l’ha fatto scientemente o per errore. Non gli importa neppure cosa succederà dopo. La sola cosa che ora conta, per lui, è la vendetta.

A Diabolik non importa né come né perché. Non gli importa se chi ha colpito Eva l’ha fatto scientemente o per errore. Non gli importa neppure cosa succederà dopo. La sola cosa che ora conta, per lui, è la vendetta.

Only registered users can download this free product.

Diabolik anno XLIV n. 7: Catena di imprevisti

Diabolik programma meticolosamente i suoi colpi, così da ridurre al minimo il rischio di brutte sorprese.
Ma le coincidenze imprevedibili sono sempre in agguato, e allora anche il Re del Terrore è costretto a improvvisare, per salvare i suoi piani. E la sua vita.

Diabolik programma meticolosamente i suoi colpi, così da ridurre al minimo il rischio di brutte sorprese.
Ma le coincidenze imprevedibili sono sempre in agguato, e allora anche il Re del Terrore è costretto a improvvisare, per salvare i suoi piani. E la sua vita.

Only registered users can download this free product.

DIABOLIK (99): Nel Covo Di Diabolik

Un abito principesco, intessuto con fili d_oro e tempestato di rubini. Una preda irrinunciabile, per Diabolik. Ma un caso imprevedibile consente a Ginko di trovare il covo-base di Diabolik e di scoprire i suoi piani per il colpo. La fortuna del re del crimine sembra finalmente finita.

Un abito principesco, intessuto con fili d_oro e tempestato di rubini. Una preda irrinunciabile, per Diabolik. Ma un caso imprevedibile consente a Ginko di trovare il covo-base di Diabolik e di scoprire i suoi piani per il colpo. La fortuna del re del crimine sembra finalmente finita.

Only registered users can download this free product.

DIABOLIK (83): Un Francobollo Per L’Inferno

Diabolik, per una volta, non sta pensando di rubare oro, diamanti o denaro contante. È invece interessato a un francobollo, preziosissimo, unico al mondo, di proprietà di Luigi Ramsey. Ma quello che, in prima battuta, sembrava un colpo semplice si trasforma presto in una vicenda sempre più intricata e pericolosa.

Diabolik, per una volta, non sta pensando di rubare oro, diamanti o denaro contante. È invece interessato a un francobollo, preziosissimo, unico al mondo, di proprietà di Luigi Ramsey. Ma quello che, in prima battuta, sembrava un colpo semplice si trasforma presto in una vicenda sempre più intricata e pericolosa.

Only registered users can download this free product.

DIABOLIK (68): Tragico Inganno

Il Re del Terrore e la sua compagna stanno mettendo a segno un colpo ai danni del Casinò di Leron: il bottino è una grande quantità di contanti. Ma la storia prenderà una svolta del tutto imprevista e, nel finale, Diabolik scoprirà Eva tra le braccia di un altro uomo. Che cosa sarà mai successo?

Il Re del Terrore e la sua compagna stanno mettendo a segno un colpo ai danni del Casinò di Leron: il bottino è una grande quantità di contanti. Ma la storia prenderà una svolta del tutto imprevista e, nel finale, Diabolik scoprirà Eva tra le braccia di un altro uomo. Che cosa sarà mai successo?

Only registered users can download this free product.

DIABOLIK (40): La Morte Di Ginko

Un fatto gravissimo scuote tutta Clerville: l’ispettore Ginko nella sua eterna, accanita lotta contro Diabolik ha un terribile incidente. La sua auto cade da un ponte e Ginko muore. Al suo posto viene nominato l’ispettore Renard, che subito lancia frasi di sfida contro Diabolik. Il grande criminale si sente punto sul vivo e organizza un colpo colossale al treno che trasporta il denaro della zecca. Oltre ad Eva, ha bisogno di un complice e lo recluta nell’ambiente della malavita. Complice fidato? Forse no. Molti pericoli incombono sul re del terrore, anche i più inaspettati…

Un fatto gravissimo scuote tutta Clerville: l’ispettore Ginko nella sua eterna, accanita lotta contro Diabolik ha un terribile incidente. La sua auto cade da un ponte e Ginko muore. Al suo posto viene nominato l’ispettore Renard, che subito lancia frasi di sfida contro Diabolik. Il grande criminale si sente punto sul vivo e organizza un colpo colossale al treno che trasporta il denaro della zecca. Oltre ad Eva, ha bisogno di un complice e lo recluta nell’ambiente della malavita. Complice fidato? Forse no. Molti pericoli incombono sul re del terrore, anche i più inaspettati…

Only registered users can download this free product.

DIABOLIK (115): Inesorabile Morsa

Una fuga improvvisa e precipitosa. Diabolik e Eva devono andarsene subito, su un_auto che non nasconde nessun marchingegno. Tutte le strade sono bloccate e la polizia li insegne con i fuoristrada, finché davanti a Diabolik non c_è che una scarpata. Sembra proprio la fine… Sembra.

Una fuga improvvisa e precipitosa. Diabolik e Eva devono andarsene subito, su un_auto che non nasconde nessun marchingegno. Tutte le strade sono bloccate e la polizia li insegne con i fuoristrada, finché davanti a Diabolik non c_è che una scarpata. Sembra proprio la fine… Sembra.

Only registered users can download this free product.

Zucchero filato

L’amore non è semplice, ma è fatto di cose semplici. Ha bisogno di dettagli, di sorrisi, di parole giuste sussurrate all’orecchio. Ha bisogno di mani forti, di spalle larghe, di cuori in grado di lottare. Non servono gesti eclatanti, non serve gridare. Quando ci si innamora di un’anima, quello che conta è lasciarsi andare.
Ora che la storia con Giovanni è finita, il mondo di Camilla ha la forma grigia e prevedibile della sua solitudine. La casa vuota, un lavoro noioso, il silenzio che pian piano avvolge ogni cosa. Poi, un giorno, Matilde le sorride. E all’improvviso tutto cambia: Camilla credeva di aver perso l’amore, e invece eccolo esplodere ancora, in una forma inattesa. Matilde, con le sue gambe lunghe e la sua allegria contagiosa, le fa venire voglia di baci, di ridere a crepapelle, di vivere forte. E di riscoprire passioni che trascura da troppo tempo, come la scrittura. Vuole condividere le sue parole, regalarle ai passanti, urlare al mondo la sua felicità. All’inizio è un gioco: dei bigliettini da appendere per le strade della sua Torino. Poi, però, qualcuno le risponde con una firma dolce e misteriosa: Zucchero Filato. Chi si nasconde dietro questo nome? E perché, ogni volta che lo legge, il cuore di Camilla ricomincia a fare le capriole? **
### Sinossi
L’amore non è semplice, ma è fatto di cose semplici. Ha bisogno di dettagli, di sorrisi, di parole giuste sussurrate all’orecchio. Ha bisogno di mani forti, di spalle larghe, di cuori in grado di lottare. Non servono gesti eclatanti, non serve gridare. Quando ci si innamora di un’anima, quello che conta è lasciarsi andare.
Ora che la storia con Giovanni è finita, il mondo di Camilla ha la forma grigia e prevedibile della sua solitudine. La casa vuota, un lavoro noioso, il silenzio che pian piano avvolge ogni cosa. Poi, un giorno, Matilde le sorride. E all’improvviso tutto cambia: Camilla credeva di aver perso l’amore, e invece eccolo esplodere ancora, in una forma inattesa. Matilde, con le sue gambe lunghe e la sua allegria contagiosa, le fa venire voglia di baci, di ridere a crepapelle, di vivere forte. E di riscoprire passioni che trascura da troppo tempo, come la scrittura. Vuole condividere le sue parole, regalarle ai passanti, urlare al mondo la sua felicità. All’inizio è un gioco: dei bigliettini da appendere per le strade della sua Torino. Poi, però, qualcuno le risponde con una firma dolce e misteriosa: Zucchero Filato. Chi si nasconde dietro questo nome? E perché, ogni volta che lo legge, il cuore di Camilla ricomincia a fare le capriole?

L’amore non è semplice, ma è fatto di cose semplici. Ha bisogno di dettagli, di sorrisi, di parole giuste sussurrate all’orecchio. Ha bisogno di mani forti, di spalle larghe, di cuori in grado di lottare. Non servono gesti eclatanti, non serve gridare. Quando ci si innamora di un’anima, quello che conta è lasciarsi andare.
Ora che la storia con Giovanni è finita, il mondo di Camilla ha la forma grigia e prevedibile della sua solitudine. La casa vuota, un lavoro noioso, il silenzio che pian piano avvolge ogni cosa. Poi, un giorno, Matilde le sorride. E all’improvviso tutto cambia: Camilla credeva di aver perso l’amore, e invece eccolo esplodere ancora, in una forma inattesa. Matilde, con le sue gambe lunghe e la sua allegria contagiosa, le fa venire voglia di baci, di ridere a crepapelle, di vivere forte. E di riscoprire passioni che trascura da troppo tempo, come la scrittura. Vuole condividere le sue parole, regalarle ai passanti, urlare al mondo la sua felicità. All’inizio è un gioco: dei bigliettini da appendere per le strade della sua Torino. Poi, però, qualcuno le risponde con una firma dolce e misteriosa: Zucchero Filato. Chi si nasconde dietro questo nome? E perché, ogni volta che lo legge, il cuore di Camilla ricomincia a fare le capriole? **
### Sinossi
L’amore non è semplice, ma è fatto di cose semplici. Ha bisogno di dettagli, di sorrisi, di parole giuste sussurrate all’orecchio. Ha bisogno di mani forti, di spalle larghe, di cuori in grado di lottare. Non servono gesti eclatanti, non serve gridare. Quando ci si innamora di un’anima, quello che conta è lasciarsi andare.
Ora che la storia con Giovanni è finita, il mondo di Camilla ha la forma grigia e prevedibile della sua solitudine. La casa vuota, un lavoro noioso, il silenzio che pian piano avvolge ogni cosa. Poi, un giorno, Matilde le sorride. E all’improvviso tutto cambia: Camilla credeva di aver perso l’amore, e invece eccolo esplodere ancora, in una forma inattesa. Matilde, con le sue gambe lunghe e la sua allegria contagiosa, le fa venire voglia di baci, di ridere a crepapelle, di vivere forte. E di riscoprire passioni che trascura da troppo tempo, come la scrittura. Vuole condividere le sue parole, regalarle ai passanti, urlare al mondo la sua felicità. All’inizio è un gioco: dei bigliettini da appendere per le strade della sua Torino. Poi, però, qualcuno le risponde con una firma dolce e misteriosa: Zucchero Filato. Chi si nasconde dietro questo nome? E perché, ogni volta che lo legge, il cuore di Camilla ricomincia a fare le capriole?

Only registered users can download this free product.

Zazie nel metrò

Zazie, una ragazzina ribelle e insolente, arriva nella Parigi degli anni ’50 dalla provincia. Il suo sogno è vedere il metró; ma se uno sciopero glielo impedisce, nessuno può trattenerla dal salire su quella giostra vorticosa che per lei diviene Parigi. Fugge disinvolta dall’olezzo dello zio, ballerino travestito, per incontrare, grazie alla sua vitalità straripante, una galleria eterogenea di personaggi: un conducente di taxi, diabolici flic, la dolce Marceline, una vedova consolabile, un calzolaio malinconico e un querulo pappagallo.
Una brillante favola moderna e insieme un romanzo di formazione contratto, tarlato dalla prismatica invenzione verbale dell’autore e dal turpiloquio irriverente della protagonista.
Con un saggio di Roland Barthes e una testimonianza di Louis Malle.

Zazie, una ragazzina ribelle e insolente, arriva nella Parigi degli anni ’50 dalla provincia. Il suo sogno è vedere il metró; ma se uno sciopero glielo impedisce, nessuno può trattenerla dal salire su quella giostra vorticosa che per lei diviene Parigi. Fugge disinvolta dall’olezzo dello zio, ballerino travestito, per incontrare, grazie alla sua vitalità straripante, una galleria eterogenea di personaggi: un conducente di taxi, diabolici flic, la dolce Marceline, una vedova consolabile, un calzolaio malinconico e un querulo pappagallo.
Una brillante favola moderna e insieme un romanzo di formazione contratto, tarlato dalla prismatica invenzione verbale dell’autore e dal turpiloquio irriverente della protagonista.
Con un saggio di Roland Barthes e una testimonianza di Louis Malle.

Only registered users can download this free product.

Zabor o I salmi

Zabor non assomiglia affatto agli altri bambini della sua età: orfano della madre, trattato dalla nuova famiglia del padre come un ospite indesiderato, cresce solitario e malinconico nel suo villaggio alle porte del deserto, allevato dalla zia e dal nonno. Girovaga per le strade durante la notte e dorme di giorno, trovando compagnia e conforto solo nei libri presi da una biblioteca polverosa: quei romanzi gli sembrano l’unica cosa importante della sua esistenza, l’unica che possa darvi un senso. È proprio grazie ai libri che Zabor scopre di avere un dono straordinario: se scrive, è capace di respingere la morte, e coloro di cui racconta nel suo quaderno guadagnano per miracolo nuovi anni di vita. Quando uno dei suoi odiosi fratellastri bussa alla sua porta, Zabor dovrà prendere la più difficile delle decisioni: il padre sta morendo e solo Zabor può provare a rinviare la fine. Ma vuole davvero salvare un uomo da cui non ha mai ricevuto amore? Kamel Daoud celebra la forza e l’urgenza della scrittura, facendone un atto sacro anche quando è soltanto umano. Come una nuova Sherazad, Zabor sfugge al vuoto salvando se stesso e gli altri attraverso il potere supremo della parola e la verità rivoluzionaria della fantasia.

Zabor non assomiglia affatto agli altri bambini della sua età: orfano della madre, trattato dalla nuova famiglia del padre come un ospite indesiderato, cresce solitario e malinconico nel suo villaggio alle porte del deserto, allevato dalla zia e dal nonno. Girovaga per le strade durante la notte e dorme di giorno, trovando compagnia e conforto solo nei libri presi da una biblioteca polverosa: quei romanzi gli sembrano l’unica cosa importante della sua esistenza, l’unica che possa darvi un senso. È proprio grazie ai libri che Zabor scopre di avere un dono straordinario: se scrive, è capace di respingere la morte, e coloro di cui racconta nel suo quaderno guadagnano per miracolo nuovi anni di vita. Quando uno dei suoi odiosi fratellastri bussa alla sua porta, Zabor dovrà prendere la più difficile delle decisioni: il padre sta morendo e solo Zabor può provare a rinviare la fine. Ma vuole davvero salvare un uomo da cui non ha mai ricevuto amore? Kamel Daoud celebra la forza e l’urgenza della scrittura, facendone un atto sacro anche quando è soltanto umano. Come una nuova Sherazad, Zabor sfugge al vuoto salvando se stesso e gli altri attraverso il potere supremo della parola e la verità rivoluzionaria della fantasia.

Only registered users can download this free product.

Wolf

In un altro tempo e luogo, un uomo dorme e sogna. Londra, 1939. Herr Wolf è un investigatore privato, tedesco. Viene assoldato per ritrovare una ragazza scomparsa. La ragazza è ebrea. Wolf accetta il caso perché ha un disperato bisogno di soldi, ma Wolf odia gli ebrei. È colpa degli ebrei, infatti, se nel 1933 ha dovuto lasciare la Germania; è colpa degli ebrei se i comunisti hanno preso il potere a Berlino e da qui in quasi tutta l’Europa; è colpa degli ebrei se il partito nazista, che avrebbe portato ordine e disciplina, è stato sconfitto e distrutto; è colpa degli ebrei se Wolf e molti dei suoi vecchi camerati sono finiti così, dispersi e braccati. L’indagine porterà Wolf a ripercorrere il suo passato e precipitare nelle sue nevrosi, e condurrà invece il lettore in un gioco di continui spiazzamenti. Niente è come sembra, in questo romanzo, che è a un tempo una grande prova di narrativa ucronica, un noir, un libro perversamente erotico, e un avvincente spaccato della psicologia «nera» e malata del Novecento.

In un altro tempo e luogo, un uomo dorme e sogna. Londra, 1939. Herr Wolf è un investigatore privato, tedesco. Viene assoldato per ritrovare una ragazza scomparsa. La ragazza è ebrea. Wolf accetta il caso perché ha un disperato bisogno di soldi, ma Wolf odia gli ebrei. È colpa degli ebrei, infatti, se nel 1933 ha dovuto lasciare la Germania; è colpa degli ebrei se i comunisti hanno preso il potere a Berlino e da qui in quasi tutta l’Europa; è colpa degli ebrei se il partito nazista, che avrebbe portato ordine e disciplina, è stato sconfitto e distrutto; è colpa degli ebrei se Wolf e molti dei suoi vecchi camerati sono finiti così, dispersi e braccati. L’indagine porterà Wolf a ripercorrere il suo passato e precipitare nelle sue nevrosi, e condurrà invece il lettore in un gioco di continui spiazzamenti. Niente è come sembra, in questo romanzo, che è a un tempo una grande prova di narrativa ucronica, un noir, un libro perversamente erotico, e un avvincente spaccato della psicologia «nera» e malata del Novecento.

Only registered users can download this free product.

Voglio amarti

“Se fossi più giovane mi vedrebbe in maniera diversa. Se fossi più giovane potrei lasciare che il nostro rapporto progredisca con calma. Se fossi più giovane lo conquisterei”. “Se fossi meno giovane mi prenderebbe sul serio. Se fossi meno giovane non sarei amico di suo fratello. Se fossi meno giovane la conquisterei”. Ambra e Daniele non possono amarsi. Non importa se quando sono vicini l’aria si carica di elettricità. Non importa se l’intesa e la passione tra loro colmano qualsiasi distanza li separi. Tra loro ci sono cinque anni di differenza. Troppi per una donna che vuole un figlio. Troppi per un uomo che non ha ancora nulla da offrirle. E quel legame intenso e passionale finisce per tramutarsi in sofferenza. Eppure quando sono insieme nulla sembra contare. Né la differenza d’età, né il forte rapporto d’amicizia che lega Daniele al protettivo fratello di Ambra. Vincerà l’amore? **
### Sinossi
“Se fossi più giovane mi vedrebbe in maniera diversa. Se fossi più giovane potrei lasciare che il nostro rapporto progredisca con calma. Se fossi più giovane lo conquisterei”. “Se fossi meno giovane mi prenderebbe sul serio. Se fossi meno giovane non sarei amico di suo fratello. Se fossi meno giovane la conquisterei”. Ambra e Daniele non possono amarsi. Non importa se quando sono vicini l’aria si carica di elettricità. Non importa se l’intesa e la passione tra loro colmano qualsiasi distanza li separi. Tra loro ci sono cinque anni di differenza. Troppi per una donna che vuole un figlio. Troppi per un uomo che non ha ancora nulla da offrirle. E quel legame intenso e passionale finisce per tramutarsi in sofferenza. Eppure quando sono insieme nulla sembra contare. Né la differenza d’età, né il forte rapporto d’amicizia che lega Daniele al protettivo fratello di Ambra. Vincerà l’amore?

“Se fossi più giovane mi vedrebbe in maniera diversa. Se fossi più giovane potrei lasciare che il nostro rapporto progredisca con calma. Se fossi più giovane lo conquisterei”. “Se fossi meno giovane mi prenderebbe sul serio. Se fossi meno giovane non sarei amico di suo fratello. Se fossi meno giovane la conquisterei”. Ambra e Daniele non possono amarsi. Non importa se quando sono vicini l’aria si carica di elettricità. Non importa se l’intesa e la passione tra loro colmano qualsiasi distanza li separi. Tra loro ci sono cinque anni di differenza. Troppi per una donna che vuole un figlio. Troppi per un uomo che non ha ancora nulla da offrirle. E quel legame intenso e passionale finisce per tramutarsi in sofferenza. Eppure quando sono insieme nulla sembra contare. Né la differenza d’età, né il forte rapporto d’amicizia che lega Daniele al protettivo fratello di Ambra. Vincerà l’amore? **
### Sinossi
“Se fossi più giovane mi vedrebbe in maniera diversa. Se fossi più giovane potrei lasciare che il nostro rapporto progredisca con calma. Se fossi più giovane lo conquisterei”. “Se fossi meno giovane mi prenderebbe sul serio. Se fossi meno giovane non sarei amico di suo fratello. Se fossi meno giovane la conquisterei”. Ambra e Daniele non possono amarsi. Non importa se quando sono vicini l’aria si carica di elettricità. Non importa se l’intesa e la passione tra loro colmano qualsiasi distanza li separi. Tra loro ci sono cinque anni di differenza. Troppi per una donna che vuole un figlio. Troppi per un uomo che non ha ancora nulla da offrirle. E quel legame intenso e passionale finisce per tramutarsi in sofferenza. Eppure quando sono insieme nulla sembra contare. Né la differenza d’età, né il forte rapporto d’amicizia che lega Daniele al protettivo fratello di Ambra. Vincerà l’amore?

Only registered users can download this free product.

Vita tra reale e virtuale

Noto come uno dei più influenti pensatori al mondo, Bauman da tempo ricerca lungo le direttrici più cruciali per capire i cambiamenti della nostra epoca, dalla sociologia alla teoria politica, dalla filosofia alla comunicazione, dall’etica all’economia. A lui si deve la folgorante definizione di «modernità liquida » (definizione che insieme all’affermazione «il medium è il messaggio» di Marshal McLuhan è tra le più fortunate del Novecento), di cui è uno dei più acuti osservatori e la cui concettualizzazione ha influenzato gli studi in tutti i campi delle scienze umane.
Per capire le mutazioni in atto, l’accelerazione del cambiamento determinato in questi ultimi anni dall’espansione dei social media e delle reti in particolare, occorre partire proprio da questo suo assunto, vale a dire dal fatto che nella società contemporanea i legami tra gli individui si sono «liquefatti», tendono cioè a dissiparsi, a disgregarsi e a diventare sempre più effimeri. L’attuale «liquefazione» delle relazioni produce un individuo afflitto dalla solitudine, egoista ed egocentrico, che vive in un tempo anch’esso liquido, non solido come quello che contraddistingueva le società premoderne. Da qui il disagio della postmodernità e la fuga rassicurante nell’online.
(dall’Introduzione di M.G. Mattei) **
### Sinossi
Noto come uno dei più influenti pensatori al mondo, Bauman da tempo ricerca lungo le direttrici più cruciali per capire i cambiamenti della nostra epoca, dalla sociologia alla teoria politica, dalla filosofia alla comunicazione, dall’etica all’economia. A lui si deve la folgorante definizione di «modernità liquida » (definizione che insieme all’affermazione «il medium è il messaggio» di Marshal McLuhan è tra le più fortunate del Novecento), di cui è uno dei più acuti osservatori e la cui concettualizzazione ha influenzato gli studi in tutti i campi delle scienze umane.
Per capire le mutazioni in atto, l’accelerazione del cambiamento determinato in questi ultimi anni dall’espansione dei social media e delle reti in particolare, occorre partire proprio da questo suo assunto, vale a dire dal fatto che nella società contemporanea i legami tra gli individui si sono «liquefatti», tendono cioè a dissiparsi, a disgregarsi e a diventare sempre più effimeri. L’attuale «liquefazione» delle relazioni produce un individuo afflitto dalla solitudine, egoista ed egocentrico, che vive in un tempo anch’esso liquido, non solido come quello che contraddistingueva le società premoderne. Da qui il disagio della postmodernità e la fuga rassicurante nell’online.
(dall’Introduzione di M.G. Mattei)

Noto come uno dei più influenti pensatori al mondo, Bauman da tempo ricerca lungo le direttrici più cruciali per capire i cambiamenti della nostra epoca, dalla sociologia alla teoria politica, dalla filosofia alla comunicazione, dall’etica all’economia. A lui si deve la folgorante definizione di «modernità liquida » (definizione che insieme all’affermazione «il medium è il messaggio» di Marshal McLuhan è tra le più fortunate del Novecento), di cui è uno dei più acuti osservatori e la cui concettualizzazione ha influenzato gli studi in tutti i campi delle scienze umane.
Per capire le mutazioni in atto, l’accelerazione del cambiamento determinato in questi ultimi anni dall’espansione dei social media e delle reti in particolare, occorre partire proprio da questo suo assunto, vale a dire dal fatto che nella società contemporanea i legami tra gli individui si sono «liquefatti», tendono cioè a dissiparsi, a disgregarsi e a diventare sempre più effimeri. L’attuale «liquefazione» delle relazioni produce un individuo afflitto dalla solitudine, egoista ed egocentrico, che vive in un tempo anch’esso liquido, non solido come quello che contraddistingueva le società premoderne. Da qui il disagio della postmodernità e la fuga rassicurante nell’online.
(dall’Introduzione di M.G. Mattei) **
### Sinossi
Noto come uno dei più influenti pensatori al mondo, Bauman da tempo ricerca lungo le direttrici più cruciali per capire i cambiamenti della nostra epoca, dalla sociologia alla teoria politica, dalla filosofia alla comunicazione, dall’etica all’economia. A lui si deve la folgorante definizione di «modernità liquida » (definizione che insieme all’affermazione «il medium è il messaggio» di Marshal McLuhan è tra le più fortunate del Novecento), di cui è uno dei più acuti osservatori e la cui concettualizzazione ha influenzato gli studi in tutti i campi delle scienze umane.
Per capire le mutazioni in atto, l’accelerazione del cambiamento determinato in questi ultimi anni dall’espansione dei social media e delle reti in particolare, occorre partire proprio da questo suo assunto, vale a dire dal fatto che nella società contemporanea i legami tra gli individui si sono «liquefatti», tendono cioè a dissiparsi, a disgregarsi e a diventare sempre più effimeri. L’attuale «liquefazione» delle relazioni produce un individuo afflitto dalla solitudine, egoista ed egocentrico, che vive in un tempo anch’esso liquido, non solido come quello che contraddistingueva le società premoderne. Da qui il disagio della postmodernità e la fuga rassicurante nell’online.
(dall’Introduzione di M.G. Mattei)

Only registered users can download this free product.

VINO. Diventa esperto in 24 ore

**UN LIBRO CHE SI LEGGE IN UN SORSO E RIMANE PER SEMPRE**
« *Una delle voci più importanti del mondo enologico, che da quattro decenni ci aiuta a conoscere il vino.* »
**The Washington Post**
« *Jancis Robinson ci trasmette la sapienza di chi ha dedicato la propria vita al vino.* »
**The Chicago Tribune**
**** Vuoi orientarti nel mondo del vino ma non ti interessano costosi corsi di degustazione e volumi saturi di troppe informazioni? Ecco il libro che fa per te.
In sole 160 pagine * Vino. Diventa esperto in 24 ore* offre un percorso semplice, essenziale ed esauriente per imparare ad apprezzare il vino con cognizione di causa: dalla differenza tra bianchi e rossi alla forma delle bottiglie e delle etichette, dal tipo di bicchieri da usare ai tappi da preferire, dalla valutazione sensoriale agli abbinamenti giusti. La più autorevole critica enologica al mondo ha distillato la sua sconfinata cultura e pluriennale esperienza in un libro sintetico e completo, per rispondere finalmente a tutto quello che avete sempre voluto sapere sul vino, ma non avete mai osato chiedere. ****** • Cos’è il vino e com’è fatto **
** • Scegliere una bottiglia **
** • La degustazione **
** • L’abbinamento al cibo **
** • Come servire il vino **
** • Quanto spendere? **
** • I vitigni più importanti **
** • I vini nel mondo**

**UN LIBRO CHE SI LEGGE IN UN SORSO E RIMANE PER SEMPRE**
« *Una delle voci più importanti del mondo enologico, che da quattro decenni ci aiuta a conoscere il vino.* »
**The Washington Post**
« *Jancis Robinson ci trasmette la sapienza di chi ha dedicato la propria vita al vino.* »
**The Chicago Tribune**
**** Vuoi orientarti nel mondo del vino ma non ti interessano costosi corsi di degustazione e volumi saturi di troppe informazioni? Ecco il libro che fa per te.
In sole 160 pagine * Vino. Diventa esperto in 24 ore* offre un percorso semplice, essenziale ed esauriente per imparare ad apprezzare il vino con cognizione di causa: dalla differenza tra bianchi e rossi alla forma delle bottiglie e delle etichette, dal tipo di bicchieri da usare ai tappi da preferire, dalla valutazione sensoriale agli abbinamenti giusti. La più autorevole critica enologica al mondo ha distillato la sua sconfinata cultura e pluriennale esperienza in un libro sintetico e completo, per rispondere finalmente a tutto quello che avete sempre voluto sapere sul vino, ma non avete mai osato chiedere. ****** • Cos’è il vino e com’è fatto **
** • Scegliere una bottiglia **
** • La degustazione **
** • L’abbinamento al cibo **
** • Come servire il vino **
** • Quanto spendere? **
** • I vitigni più importanti **
** • I vini nel mondo**

Only registered users can download this free product.

Vieni da me all’alba

Davìd mi era era entrato nei pensieri, nel cuore, sotto la pelle, nel suo miscuglio di avventuriero ed eroe romantico che sfida la morte e vive sul filo del rasoio per un ideale. …e così mi aveva riempito la mente e l’anima. Davìd era anche bello ed era capace con le sue parole di accendere il mio desiderio. Perché mi vedeva bella, desiderabile, e il suo desiderio me lo dimostrava. Ma si accontentava di me per due ore all’alba ogni paio di mesi… per il resto lo desideravo nell’attesa. Perchè la mia vita reale era in un momento difficile, terribilmente difficile. Oggi mi rendo conto che è stata una storia unica, ma anche come tante, perché il desiderio si fonda sull’appagamento momentaneo di un bisogno che perdura, sul lenire con balsamo una ferita e riaprirla in una continua estenuante nuova attesa… per me, ma, forse, per tutti.

Davìd mi era era entrato nei pensieri, nel cuore, sotto la pelle, nel suo miscuglio di avventuriero ed eroe romantico che sfida la morte e vive sul filo del rasoio per un ideale. …e così mi aveva riempito la mente e l’anima. Davìd era anche bello ed era capace con le sue parole di accendere il mio desiderio. Perché mi vedeva bella, desiderabile, e il suo desiderio me lo dimostrava. Ma si accontentava di me per due ore all’alba ogni paio di mesi… per il resto lo desideravo nell’attesa. Perchè la mia vita reale era in un momento difficile, terribilmente difficile. Oggi mi rendo conto che è stata una storia unica, ma anche come tante, perché il desiderio si fonda sull’appagamento momentaneo di un bisogno che perdura, sul lenire con balsamo una ferita e riaprirla in una continua estenuante nuova attesa… per me, ma, forse, per tutti.

Only registered users can download this free product.