13025–13040 di 82931 risultati

Mia È La Vendetta

Ajo Kawir, un adolescente di Giava ossessionato dal sesso e un po’ voyeur, assiste suo malgrado allo stupro di una donna bellissima da parte di due poliziotti e, a causa del trauma, diventa impotente. I molteplici tentativi di recuperare la virilità perduta – dal peperoncino alle punture delle api fino alle visite al bordello – si rivelano vani, e così Ajo decide di scaricare la frustrazione nella violenza, diventando in breve l’attaccabrighe più noto del suo villaggio. Grazie alla fama guadagnata nelle risse, viene assoldato per uccidere la Tigre, un boss della mafia locale, ma prima di riuscirci si innamora della splendida Iteung, guardia del corpo e incredibile picchiatrice. Nonostante il suo “handicap”, Iteung accetta di sposarlo, ma quando, qualche mese dopo, confessa di essere incinta, l’idillio matrimoniale subisce un brutto colpo. Dieci anni dopo, ritroviamo Ajo sulle strade di Giava e Sumatra come autista di camion: è un uomo solo, adesso, ma è un uomo riconciliato e saggio, che ha conosciuto la durezza del carcere e fatto pace con la sua condizione fisica. A un certo punto, però, si rende conto del fatto che Iteung ha lasciato un vuoto incolmabile, e che qualcuno deve ancora pagare per i suoi torti… Dal talento pungente e gioiosamente pulp di Eka Kurniawan, più volte paragonato a Gabriel García Márquez e Salman Rushdie, una commedia tragicomica che ci fa immergere nella società indonesiana – brutale, corrotta, ma anche fascinosa e magica; una società la cui unica possibilità di redenzione, sembra dirci l’autore, è in mano alle donne.

Metodo universitario. Come studiare meglio in meno tempo e superare gli esami senza ansia

L’università dovrebbe essere il momento culminante della formazione, quello in cui finalmente ognuno può dedicarsi a studiare ciò che gli interessa veramente, e prepararsi per realizzare i propri sogni. Tutto bello e tutto vero, ma… c’è un ma: gli esami. Mesi rinchiusi a studiare sui libri, ore e ore trascorse evidenziando, rileggendo e ripetendo, per poi arrivare al giorno fatidico con la netta sensazione, nonostante gli sforzi, di avere ancora la testa vuota e il terrore di trovarsi davanti al professore senza riuscire a dire una parola. Come fare allora per uscire da questa prigione di evidenziatori e liberarsi dell’ansia e dalla paura? Con “Metodo universitario”, un vero e proprio sistema di studio pensato appositamente per gli studenti universitari da Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello, oggi formatori e creatori di metodouniversitario.it. Dividendo la preparazione degli esami in quattro fasi chiave – organizzazione, comprensione, memorizzazione, esposizione – e fornendo per ogni fase consigli e indicazioni pratiche per essere pronti su ogni aspetto, i due autori spiegano come, indipendentemente dalla facoltà frequentata, sia possibile organizzarsi per preparare i propri esami in tempi rapidi senza rinunciare a un ottimo livello di preparazione. Il primo metodo di studio nato dagli studenti universitari per gli studenti universitari, uno strumento sorprendentemente efficace per dare una svolta alla propria vita accademica e diventare studenti, e professionisti, di successo. **

Melmoth l’errante

Nell’autunno del 1816 il giovane John Melmoth lascia il Trinity College di Dublino per assolvere un compito ineludibile: assistere uno zio moribondo dal quale dipendono tutte le sue speranze di indipendenza economica. Nella decrepita casa in cui si reca, John viene accolto da un avvizzito vecchio in preda al delirio, che lo supplica di alleviare le sue pene portandogli del Madeira, conservato gelosamente in un ripostiglio chiuso a chiave in cui nessuno mette piede da oltre sessant’anni. Nello sgabuzzino dalle finestre murate, John scopre un dipinto datato 1646. L’opera cela qualcosa di oscuro e terribile, che traspare con evidenza dallo sguardo spaventevole dell’uomo ritratto. Dalle labbra dello zio morente, John apprende che quel volto appartiene a un lontano parente, un uomo che avrebbe dovuto essere morto, essendo vissuto oltre centocinquanta anni prima, e invece vive ancora. Un antenato che ha venduto l’anima al diavolo in cambio dell’immortalità, e che da allora vaga per il mondo in cerca di qualcuno che accetti di prenderne il posto. È «Melmoth l’Errante», un discendente dell’Ebreo Errante, il ciabattino che, secondo una leggenda, vedendo passare Cristo sulla via del Calvario, gli scagliò contro una ciabatta e venne condannato a vagare sulla terra fino alla fine dei tempi. Così ha inizio uno dei capolavori della letteratura gotica, un romanzo capace come pochi di suscitare raccapriccio nei lettori. L’autore, il reverendo Charles Robert Maturin, calvinista e prozio di Oscar Wilde, covava in sé l’oscura ambizione di «spingere il romanzo gotico al di là dei limiti più estremi, superando Erode in crudeltà e destando più scandalo e scalpore di chiunque l’avesse preceduto». Ma, come ricorda Sarah Perry nell’introduzione a questo volume, «non basta infarcire un racconto di ceri e manoscritti, o descrivere fanciulle che vagano in camicia da notte in oscuri sotterranei: per funzionare il racconto gotico esige che il lettore provi lo stesso brivido delizioso dei personaggi che incontra sulla pagina». È grazie a tale brivido che Melmoth l’Errante, al pari di Dracula, Frankenstein e altri celebri mostri letterari, continua a peregrinare nel nostro mondo e ad atterrire generazioni di lettori.

Meditazioni del Chisciotte

I saggi qui raccolti sono, come scrive lo stesso Ortega y Gasset, “saggi di amore intellettuale. Mancano completamente di valore informativo; non sono nemmeno epitomi – sono piuttosto ciò che un umanista del XVII secolo avrebbe chiamato ‘salvazioni’. In essi, partendo da un fatto – un uomo, un libro, un quadro, un paesaggio, un errore, un dolore -, si cerca di condurlo per il cammino più breve alla pienezza del suo significato.” Il Chisciotte allora è un pretesto, un bosco concettuale in cui la prosa del filosofo spagnolo si addentra in cerca di vaghi sentieri che conducono ad altri problemi. **

Medea. Lettere. Aforismi

Lucio Anneo Seneca è stato un filosofo, drammaturgo e politico romano, esponente dello stoicismo. Seneca fu attivo in molti campi, compresa la vita pubblica, dove fu senatore e questore, dando un impulso riformatore.
**

Matteo: La regola dell’amico

Sono passati sette anni da quando nostra madre è stata uccisa da un’automobilista ubriaco. Non vedo mio fratello da allora. Va bene così. Riesco persino a essergli grata di avermi tolto di torno Matteo. È il suo migliore amico, e stargli accanto mi ha sempre fatto l’effetto di una solenne sbronza. Avete presente? Quando non riesci a pensare e tutto quello che fai serve a renderti ridicola. Non avrei mai creduto di trovarmi a dividere casa con entrambi, ma sapevo di non avere scampo.
Non saprei in che altro modo descrivere Celeste se non dicendo che è una bella bambolina senza cervello. Non voglio fare lo stronzo. È che semplicemente non ho pazienza. Basta la sua sola presenza a innervosirmi. Ma so che Tommi ha un piano, e a quanto pare io ne faccio parte.
***** Chi è l’autrice?**
Niana Vinci
Il libro che avete tra le mani non è nato da un sogno meraviglioso, come *Twilight*. Semmai da ore e ore passate a rigirarsi come uno spiedino nel letto. Esatto. Questo libro è frutto dell’insonnia.
Ho scritto il primo capitolo di getto, alle cinque di una mattina d’agosto, ma per arrivare all’ultimo ho dovuto lottare con la tendenza che mi caratterizza da sempre in ogni ambito della vita: quella di non finire assolutamente nulla.
Per fortuna Celeste e Matteo non mi lasciavano dormire.
Scrivere ciò che loro due dicevano e facevano nella mia testa è stato incredibilmente divertente. Spero con tutto il cuore che sarà altrettanto divertente per voi leggerlo. **
### Sinossi
Sono passati sette anni da quando nostra madre è stata uccisa da un’automobilista ubriaco. Non vedo mio fratello da allora. Va bene così. Riesco persino a essergli grata di avermi tolto di torno Matteo. È il suo migliore amico, e stargli accanto mi ha sempre fatto l’effetto di una solenne sbronza. Avete presente? Quando non riesci a pensare e tutto quello che fai serve a renderti ridicola. Non avrei mai creduto di trovarmi a dividere casa con entrambi, ma sapevo di non avere scampo.
Non saprei in che altro modo descrivere Celeste se non dicendo che è una bella bambolina senza cervello. Non voglio fare lo stronzo. È che semplicemente non ho pazienza. Basta la sua sola presenza a innervosirmi. Ma so che Tommi ha un piano, e a quanto pare io ne faccio parte.
***** Chi è l’autrice?**
Niana Vinci
Il libro che avete tra le mani non è nato da un sogno meraviglioso, come *Twilight*. Semmai da ore e ore passate a rigirarsi come uno spiedino nel letto. Esatto. Questo libro è frutto dell’insonnia.
Ho scritto il primo capitolo di getto, alle cinque di una mattina d’agosto, ma per arrivare all’ultimo ho dovuto lottare con la tendenza che mi caratterizza da sempre in ogni ambito della vita: quella di non finire assolutamente nulla.
Per fortuna Celeste e Matteo non mi lasciavano dormire.
Scrivere ciò che loro due dicevano e facevano nella mia testa è stato incredibilmente divertente. Spero con tutto il cuore che sarà altrettanto divertente per voi leggerlo.
### L’autore
Niana Vinci
Il libro che avete tra le mani non è nato da un sogno meraviglioso, come *Twilight*. Semmai da ore e ore passate a rigirarsi come uno spiedino nel letto. Esatto. Questo libro è frutto dell’insonnia. Ho scritto il primo capitolo di getto, alle cinque di una mattina d’agosto, ma per arrivare all’ultimo ho dovuto lottare con la tendenza che mi caratterizza da sempre in ogni ambito della vita: quella di non finire assolutamente nulla. Per fortuna Celeste e Matteo non mi lasciavano dormire.
Scrivere ciò che loro due dicevano e facevano nella mia testa è stato incredibilmente divertente. Spero con tutto il cuore che sarà altrettanto divertente per voi leggerlo.

Mary Poppins

Non c’è bambino che, vedendo il famoso film di Walt Disney del 1964, non abbia desiderato conoscere Mary Poppins, salire le scale scivolando sul corrimano, come lei; aprire un ombrellino e prendere il volo; pescare dalla sua grande borsa che contiene di tutto, persino una poltroncina. Mary Poppins compare un giorno portata dal vento in Viale dei Ciliegi 17, davanti alla casa più piccola della strada, e cambierà per sempre la vita dei bambini Banks. “E fu così che Mary Poppins venne ad abitare al numero 17 di Viale dei Ciliegi. E sebbene talvolta i Banks si sorprendessero a rimpiangere giorni più quieti, tutti erano contenti dell’arrivo di Mary Poppins. Il signor Banks era contento perché, essendo arrivata da sola, senza intralciare il traffico, lui non aveva dovuto dare la mancia al vigile. La signora Banks era contenta perché poteva dire a tutti che la bambinaia dei suoi figli era così alla moda che non aveva voluto darle referenze. Anche Robertson Ay era contento perché Mary Poppins aveva un solo paio di scarpe e se le puliva da sola. Ma nessuno sapeva cosa ne pensasse Mary Poppins, perché lei non diceva nulla a nessuno.” con le illustrazioni originali di Mary Shepard **
### Sinossi
Non c’è bambino che, vedendo il famoso film di Walt Disney del 1964, non abbia desiderato conoscere Mary Poppins, salire le scale scivolando sul corrimano, come lei; aprire un ombrellino e prendere il volo; pescare dalla sua grande borsa che contiene di tutto, persino una poltroncina. Mary Poppins compare un giorno portata dal vento in Viale dei Ciliegi 17, davanti alla casa più piccola della strada, e cambierà per sempre la vita dei bambini Banks. “E fu così che Mary Poppins venne ad abitare al numero 17 di Viale dei Ciliegi. E sebbene talvolta i Banks si sorprendessero a rimpiangere giorni più quieti, tutti erano contenti dell’arrivo di Mary Poppins. Il signor Banks era contento perché, essendo arrivata da sola, senza intralciare il traffico, lui non aveva dovuto dare la mancia al vigile. La signora Banks era contenta perché poteva dire a tutti che la bambinaia dei suoi figli era così alla moda che non aveva voluto darle referenze. Anche Robertson Ay era contento perché Mary Poppins aveva un solo paio di scarpe e se le puliva da sola. Ma nessuno sapeva cosa ne pensasse Mary Poppins, perché lei non diceva nulla a nessuno.” con le illustrazioni originali di Mary Shepard
### Descrizione
Cosa aggiungere su Mary Poppins, governante per antonomasia, la più sognata dai bambini? In una nuova edizione l’avventura della famiglia Banks e di Mary Poppins. Severa, certo e molto esigente, ma anche piena di sorprese e meraviglie, a partire dalla borsa da cui escono decine e decine di oggetti. E’ imrevedibile: compera tre quarti di metro di salsiccia dal macellaio, ma sembra sempre che stia per entrare nel sogno. E poi andare al parco con Mary Poppins è magnifico, perché ha un sacco di amici stravaganti. Età di lettura: da 10 anni.

Manon Lescaut

La vita di due amanti è dominata da una passione invincibile e tempestosa: il loro destino è determinato da una rapida successione di avvenimenti e di colpi di scena che, mentre conducono a un tragico epilogo, contribuiscono a svelare la profonda natura dei due personaggi.
Una vibrante storia d’amore per quello che, a ragione, è considerato uno dei capolavori della letteratura francese.

Mai più così vicini

**Un successo del passaparola
Dall’autrice del bestseller *Uno sconosciuto accanto a me* **
Restare nell’ombra è la sua arte. Lui non ha mai fallito, ha portato a termine più di settantacinque rapine, è imprendibile. Lo chiamano Delirio. Siria ha sempre disprezzato il “mestiere” di famiglia, e tanto più lo disprezza ora che anche per lei è arrivato il momento di prostituirsi. «Quando sarò abbastanza grande, ti sposerò», le aveva promesso il piccolo Ermes. Ma lui non è più tornato. Il giorno in cui le loro vite si incrociano di nuovo, lei non lo riconosce. Non sa che è il ladro più famoso che ci sia in circolazione. Sa solo che è più bello di come lo aveva immaginato e che non ha mai smesso di volergli bene. Presto capisce che lui non è più interessato a lei, e che quella promessa era solo una stupida frase detta da un ragazzino. Un giorno Delirio viene convocato per un incarico che è costretto ad accettare. Non può immaginare che si troverà a commettere il primo errore della sua carriera. Che cosa accade quando un proiettile colpisce la persona sbagliata?
**Un amore del passato, mai del tutto dimenticato, cambierà per sempre il destino di Siria e del misterioso ladro Delirio
Hanno scritto dei suoi romanzi:**
«Uno stile agghiacciante quanto assolutamente strabiliante. L’autrice descrive sensazioni, emozioni e dolore entrando nella mente dei protagonisti e imprimendosi nel cuore dei lettori. Un romanzo che non ti lascia via d’uscita.»
«Un libro fantastico, sempre in crescendo e ricco di momenti che spezzano il fiato.»
«Passione travolgente, cruda e vera. Ben scritto, pieno di suspense.»
**Marilena Barbagallo**
è nata a Catania nel 1987. Ha studiato danza e recitazione ed è laureata in Economia e gestione delle imprese turistiche. Ha iniziato a scrivere da bambina, quando ha ricevuto in regalo il suo primo diario segreto e, da quel momento, la scrittura è diventata parte della sua vita. Ha pubblicato in self più di dieci libri, ognuno dei quali è stato una vera e propria palestra di stile. La Newton Compton ha già pubblicato *Uno sconosciuto accanto a me* e *Ancora accanto a me*.

Magnifica preda

Romanzo autoconclusivo
È lui la preda più ambita nel mondo dello show business: bello, ricco e famoso. Micheal Turner si concede di rado e solo per parlare dei suoi film.
I giornalisti lo cercano, le donne farebbero follie per lui, ma Audrey Sanni non ha la più pallida idea di chi sia. Così, quando il padre le chiede di precederlo nella villa di Turner, accetta solo per compiacere il genitore, con cui ha un rapporto conflittuale. Ignora che da anni il suo destino è già stato deciso e che Micheal Turner è la chiave di tutto.
Una storia d’amore emozionante che si snoda tra l’Italia, l’Inghilterra e il Canada; una giovane fragile ed insicura alla ricerca di un amore tutto suo; una promessa che supera il tempo e le generazioni e un uomo, che tutte desiderano, perso dietro all’unica donna che sembra sfuggirgli.
Questi sono gli elementi salienti del nuovo appassionante romanzo di Marianna Vidal.
La serie Britannici si compone dei seguenti volumi:
1) Magnifica preda
2) Tra odio e amore, noi

Luna Piena (Urania Jumbo)

Un Drago è morto. Corta Helio, una delle cinque corporazioni familiari che governano la Luna, è caduta. Le sue ricchezze sono state suddivise tra i molti nemici, e i pochi sopravvissuti sono dispersi. Dopo un anno e mezzo i figli di Helio, Lucasinho e Luna, sono sotto la protezione dei potenti Asamoah, mentre Robson, ancora sconvolto per la morte dei genitori, è praticamente un ostaggio della Mackenzie Metals. E l’ultimo erede legittimo, Lucas, è scomparso dalla superficie del satellite. In un difficile ambiente lunare, la mutevole lealtà e le macchinazioni politiche delle famiglie raggiungono il punto di rottura mentre scoppia la guerra vera e propria. Luna: Wolf Moon continua la saga dei “Cinque Draghi” di Ian McDonald.

Loro

Terzo libro della serie erotica della famosissima Meghan March. In questo ultimo libro, LORO, una nuova avventura tutta da scoprire.
“Whitney Gable è quel tipo di donna che proteggeresti fino alla morte.
Per tenerla.
Per amarla.
Alla fine ho imparato la mia lezione, ora devo dimostrare di essere un uomo degno di lei. Non importa cosa succederà, siamo da soli contro il mondo. E non ho intenzione di perderla ora.
Il fallimento non è contemplato. Qualunque cosa accada, la affronteremo insieme. Niente può distruggerci. Questa volta lei sarà mia, per sempre.”

Ligeia

Il racconto narra di un uomo anziano e della sua ossessione per l’amore della sua vita: la bella e colta Ligeia, morta troppo presto. Quando si risposa, però, il ricordo dell’amata non scompare e, alla morte della seconda moglie, qualcosa di inspiegabile avviene…
Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.
Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Libro Dell’acqua

Limonov – nome d’arte che evoca il suono della parola russa “granata” – ha attraversato cinquant’anni di storia europea: dalla fuga dall’URSS negli anni Sessanta all’avvicinamento al KGB, dalla fondazione nel 1993 del Partito Nazional Bolscevico alla partecipazione alla guerra dei Balcani a fianco dei “fratelli serbi”. Incarcerato per tre anni per associazione a banda armata, nel 2002 raccoglie, in forma di inquietanti racconti autobiografici, ricordi sparsi tra il Mar Nero e Venezia, tra un bagno turco di Mosca e una spiaggia di Nizza. Ricordi legati dall’acqua che li trascina e li unisce in un unico fiume della memoria.

Libertine

Isolata nel suo cottage nella brughiera inglese e lontana dalla amata Londra, la contessa Elizabeth Beauchamp, giovane donna pudica e colta, è costretta suo malgrado a subire il fascino del conte William Hayward De Rowley, amico del padre, di passaggio poiché diretto nella capitale dopo una lunga permanenza a Brighton.
Mr. Rowley è un dandy affascinante, ma soprattutto un inguaribile seduttore. Ben presto, Elizabeth comprenderà di essere il suo prossimo trofeo di caccia.
La bellezza di William è troppo dirompente, per poter resistere. Elizabeth ne conosce bene il prezzo: la sua virtù. Ma ignora le misteriose mire del conte e il reale motivo della sua visita.
Intrigo e sensualità, in una storia d’amore e tormenti.
Le mani virili del conte le sfiorarono i fianchi e lei si ritrasse, ma fu inutile.
«Allontanatevi» Elizabeth gli rivelò i suoi turbamenti, «voi mi confondete…»
«Ne sono orgoglioso.»
Quelle braccia vigorose la strinsero, facendole provare il calore di quel torace, che anche sotto l’abbigliamento da gentiluomo borghese sembrava pulsare.
Le sue spalle ossute ed esili si ritrovarono a contatto con la cascata d’edera che ricopriva la parete.
«Io vi voglio» William le si avvicinò, non staccando le mani dai suoi fianchi.
Lei si concentrò su quella bocca, adesso davanti alla sua, sempre più pericolosa, e non fu più capace di contraddirlo, né di parlare.
Si arrese finalmente a quella passione violenta e improvvisa, che aveva sempre tenuto nascosta, fin da quando lo aveva incontrato, e che lui aveva sempre intuito.
L’aveva provocata, l’aveva respinta, l’aveva sfidata con malizia.
Solo per avere questo momento perverso. Per farle capire che lei poteva essere sua, in qualsiasi attimo lui avesse deciso.
La bocca di William si poggiò su quella di Elizabeth e quel bacio fu quanto di più liberatorio, sensuale e travolgente lei avesse mai provato.
Assaporò quel lungo bacio, godendo di quelle carezze lungo i suoi fianchi, di quelle mani che cercavano di raggiungere luoghi proibiti, che lei non aveva mai concesso a nessuno.
«Siete la donna adatta a me» il conte inspirò il profumo di rose che emanavano i capelli di Elizabeth. «L’ho capito appena vi ho vista. Per questo motivo non mi sono mai arreso… e non vi ho mai lasciata andare.»