12865–12880 di 81643 risultati

Storia. La formazione del concetto moderno

In tutte le lingue occidentali esiste un lemma che designa la «storia» e rimanda all’erodotea historía, con cui il concetto entra nel lessico intellettuale europeo (poi anche americano). Come accade per altre categorie fondanti, ciò può far pensare a una piena continuità storica: la storia e la storiografia indicano un’attività di indagine critica che, malgrado le varianti metodologiche, nella sostanza si estende da Erodoto e Tucidide fino ai nostri giorni. Ma le cose non stanno così. Nel corso del tempo, infatti, la funzione politico-sociale della storia e il suo stesso concetto cambiano profondamente. E il vero momento di svolta, che coincide appunto con la formazione del concetto moderno di storia, ha inizio precisamente nell’ultimo trentennio del XVIII secolo. Con una prodigiosa conoscenza delle fonti e una limpida esposizione, il saggio di Reinhart Koselleck illustra in ogni dettaglio questo profondo processo di trasformazione, per cui il termine tedesco Geschichte, assorbendo l’area semantica del vecchio lemma Historie si trasforma in un concetto insieme della realtà e della riflessione. La storia diventa la misura immanente del tempo umano, di cui assorbe ogni dimensione, proiettandosi anche in un’attesa del tempo futuro con cui muta persino il senso del passato. Tradotta per la prima volta in italiano, la voce Geschichte è anche un punto di raccordo per comprendere il senso teorico dell’intera opera di Koselleck.

In tutte le lingue occidentali esiste un lemma che designa la «storia» e rimanda all’erodotea historía, con cui il concetto entra nel lessico intellettuale europeo (poi anche americano). Come accade per altre categorie fondanti, ciò può far pensare a una piena continuità storica: la storia e la storiografia indicano un’attività di indagine critica che, malgrado le varianti metodologiche, nella sostanza si estende da Erodoto e Tucidide fino ai nostri giorni. Ma le cose non stanno così. Nel corso del tempo, infatti, la funzione politico-sociale della storia e il suo stesso concetto cambiano profondamente. E il vero momento di svolta, che coincide appunto con la formazione del concetto moderno di storia, ha inizio precisamente nell’ultimo trentennio del XVIII secolo. Con una prodigiosa conoscenza delle fonti e una limpida esposizione, il saggio di Reinhart Koselleck illustra in ogni dettaglio questo profondo processo di trasformazione, per cui il termine tedesco Geschichte, assorbendo l’area semantica del vecchio lemma Historie si trasforma in un concetto insieme della realtà e della riflessione. La storia diventa la misura immanente del tempo umano, di cui assorbe ogni dimensione, proiettandosi anche in un’attesa del tempo futuro con cui muta persino il senso del passato. Tradotta per la prima volta in italiano, la voce Geschichte è anche un punto di raccordo per comprendere il senso teorico dell’intera opera di Koselleck.

Only registered users can download this free product.

Storia dei boschi: Dalle origini a oggi

«Dal mito della foresta ai boschi «costruiti» dall’uomo alle porte delle città. Una ricostruzione storica originale e per nulla scontata che ribalta la nostra concezione naturale del paesaggio. »Il bosco non è solo la quintessenza della natura, ma anche il prodotto della cultura, degli uomini che lo hanno plasmato curandolo e coltivandolo. Il mito del bosco naturale, selvaggio e immutabile è, perlopiù, solo una favola: rappresenta sì un porzione selvatica contrapposta al mondo civilizzato, ma ne è anche parte integrante. Come il paesaggio, anche il bosco è una costruzione umana, che subisce i cambiamenti naturali ma, soprattutto nel continente europeo, deve all’influenza dell’uomo, oltre alla sua esistenza, la sua evoluzione e la sua cura.Ecosistema complesso di animali e piante, il bosco non è un realtà immutabile e, come ci racconta Hansjörg Küster, necessita di continue attenzioni, cure e, paradossalmente, interventi da parte dell’uomo per sopravvivere. Küster dispiega tutta la sua esperienza in una storia culturale che in questi critici tempi di cambiamento climatico è anche un ammonimento: solo un nuovo patto tra uomo e natura permetterà a entrambi di continuare a vivere.

«Dal mito della foresta ai boschi «costruiti» dall’uomo alle porte delle città. Una ricostruzione storica originale e per nulla scontata che ribalta la nostra concezione naturale del paesaggio. »Il bosco non è solo la quintessenza della natura, ma anche il prodotto della cultura, degli uomini che lo hanno plasmato curandolo e coltivandolo. Il mito del bosco naturale, selvaggio e immutabile è, perlopiù, solo una favola: rappresenta sì un porzione selvatica contrapposta al mondo civilizzato, ma ne è anche parte integrante. Come il paesaggio, anche il bosco è una costruzione umana, che subisce i cambiamenti naturali ma, soprattutto nel continente europeo, deve all’influenza dell’uomo, oltre alla sua esistenza, la sua evoluzione e la sua cura.Ecosistema complesso di animali e piante, il bosco non è un realtà immutabile e, come ci racconta Hansjörg Küster, necessita di continue attenzioni, cure e, paradossalmente, interventi da parte dell’uomo per sopravvivere. Küster dispiega tutta la sua esperienza in una storia culturale che in questi critici tempi di cambiamento climatico è anche un ammonimento: solo un nuovo patto tra uomo e natura permetterà a entrambi di continuare a vivere.

Only registered users can download this free product.

Storia degli Stati Uniti. La democrazia americana dalla fondazione all’era globale

Una nuova storia degli Stati Uniti aggiornata, agile ma esauriente, che copre l’intero arco temporale del percorso storico statunitense e si sofferma su tutte le grandi questioni sociali e politiche che l’hanno contrassegnato, dedicando particolare attenzione agli avvenimenti che hanno animato la storia americana della seconda metà del Novecento e del primo decennio del XXI secolo, fino agli sviluppi più recenti. In cosa gli Stati Uniti si sono subito identificati come “diversi dall’Europa”? In che modo percepiscono e perseguono il loro “destino manifesto”? Quale ruolo ha avuto, per altro verso, il Vecchio Continente nel loro sviluppo? Nell’epoca delle sfide globali, comprendere i nodi fondamentali dell’essenza degli Stati Uniti aiuta a capire anche le grandi linee di tendenza della loro politica internazionale che tanto ha influenzato, e influenza, la vita di tutti. **

Una nuova storia degli Stati Uniti aggiornata, agile ma esauriente, che copre l’intero arco temporale del percorso storico statunitense e si sofferma su tutte le grandi questioni sociali e politiche che l’hanno contrassegnato, dedicando particolare attenzione agli avvenimenti che hanno animato la storia americana della seconda metà del Novecento e del primo decennio del XXI secolo, fino agli sviluppi più recenti. In cosa gli Stati Uniti si sono subito identificati come “diversi dall’Europa”? In che modo percepiscono e perseguono il loro “destino manifesto”? Quale ruolo ha avuto, per altro verso, il Vecchio Continente nel loro sviluppo? Nell’epoca delle sfide globali, comprendere i nodi fondamentali dell’essenza degli Stati Uniti aiuta a capire anche le grandi linee di tendenza della loro politica internazionale che tanto ha influenzato, e influenza, la vita di tutti. **

Only registered users can download this free product.

Storia culturale della canzone italiana

Tutti sappiamo – o pensiamo di sapere – che cos’è la canzone italiana. Ne parliamo con gli amici guardando Sanremo, la ascoltiamo su Spotify o su vinile, la cantiamo sotto la doccia, la amiamo, la odiamo, o tutt’e due le cose insieme. Ma che cosa rende «italiana» una canzone? «Felicità», siamo tutti d’accordo, suona come una tipica «canzone italiana», al punto che potremmo definirla «all’italiana». E allora «Via con me» di Paolo Conte, coeva eppure lontana miglia e miglia dal successo sanremese di Al Bano e Romina, non lo è? O forse lo è meno, con quello swing americano e quella voce roca?Jacopo Tomatis parte da qui, dal ripensamento delle idee più diffuse sulla canzone italiana («canzone italiana come melodia», «canzone italiana come specchio della nazione», «canzone italiana come colonna sonora del suo tempo»), per scriverne una nuova storia. Fatta circolare su spartito o su rivista, trasmessa dalla radio, suonata da dischi e juke box, al cinema e alla tv, in concerti e festival, la canzone è stata, per un pubblico sempre più giovane, il punto di partenza per definire la propria identità (su una pista da ballo come nell’intimità della propria stanza), per fare musica e per parlare di musica. E allora hanno qualcosa da dirci non solo «Vola colomba», «Il cielo in una stanza», «Impressioni di settembre», «La canzone del sole», «Preghiera in gennaio», ma anche i nostri discorsi su queste canzoni, come le ascoltiamo, come le suoniamo, come le ricordiamo.Storia culturale della canzone italiana ripercorre i generi e le vicende della popular music in Italia ribaltando la prospettiva: osservando come la cultura abbia pensato la canzone, quale ruolo la canzone abbia avuto nella cultura e come questo sia mutato nel tempo – dal Quartetto Cetra agli urlatori, da Gino Paoli al Nuovo Canzoniere Italiano, da De Gregori a Ghali. Con la consapevolezza e l’ambizione che fare una storia della canzone in Italia non significa semplicemente raccontare la musica italiana, ma contribuire con un tassello importante a una storia culturale del nostro paese. Del resto, quando parliamo di musica non parliamo mai solo di musica.

Tutti sappiamo – o pensiamo di sapere – che cos’è la canzone italiana. Ne parliamo con gli amici guardando Sanremo, la ascoltiamo su Spotify o su vinile, la cantiamo sotto la doccia, la amiamo, la odiamo, o tutt’e due le cose insieme. Ma che cosa rende «italiana» una canzone? «Felicità», siamo tutti d’accordo, suona come una tipica «canzone italiana», al punto che potremmo definirla «all’italiana». E allora «Via con me» di Paolo Conte, coeva eppure lontana miglia e miglia dal successo sanremese di Al Bano e Romina, non lo è? O forse lo è meno, con quello swing americano e quella voce roca?Jacopo Tomatis parte da qui, dal ripensamento delle idee più diffuse sulla canzone italiana («canzone italiana come melodia», «canzone italiana come specchio della nazione», «canzone italiana come colonna sonora del suo tempo»), per scriverne una nuova storia. Fatta circolare su spartito o su rivista, trasmessa dalla radio, suonata da dischi e juke box, al cinema e alla tv, in concerti e festival, la canzone è stata, per un pubblico sempre più giovane, il punto di partenza per definire la propria identità (su una pista da ballo come nell’intimità della propria stanza), per fare musica e per parlare di musica. E allora hanno qualcosa da dirci non solo «Vola colomba», «Il cielo in una stanza», «Impressioni di settembre», «La canzone del sole», «Preghiera in gennaio», ma anche i nostri discorsi su queste canzoni, come le ascoltiamo, come le suoniamo, come le ricordiamo.Storia culturale della canzone italiana ripercorre i generi e le vicende della popular music in Italia ribaltando la prospettiva: osservando come la cultura abbia pensato la canzone, quale ruolo la canzone abbia avuto nella cultura e come questo sia mutato nel tempo – dal Quartetto Cetra agli urlatori, da Gino Paoli al Nuovo Canzoniere Italiano, da De Gregori a Ghali. Con la consapevolezza e l’ambizione che fare una storia della canzone in Italia non significa semplicemente raccontare la musica italiana, ma contribuire con un tassello importante a una storia culturale del nostro paese. Del resto, quando parliamo di musica non parliamo mai solo di musica.

Only registered users can download this free product.

Stirpe di navigatori: Le avventure di Oswald Breil e Sara Terracini

*Oggi*. Sara Terracini, impegnata in una lunga traversata a bordo del *Williamsburg* insieme al marito, l’inafferrabile Oswald Breil, riceve un singolare incarico: tradurre un antico diario rinvenuto in un monastero di Lisbona. A scrivere le proprie memorie è un grande navigatore italiano, dal cognome molto eloquente: Alessandro Terrasini.
*Lisbona, 1755.* I viaggi tra Italia e Portogallo della *Frelon* , l’imbarcazione del capitano Terrasini, sembrano procedere con regolarità e con profitto, grazie all’accordo per il commercio delle stoffe stretto con padre Rafael de Alves. Ma un duplice, tragico evento cambierà per sempre il loro destino. Il grande terremoto di Lisbona rade al suolo la città, provocando morti e devastazione. E nel quadro di instabilità civile e politica che ne segue, qualcuno si muove nell’ombra per portare a compimento le proprie oscure trame. Alessandro, Rafael e la giovane contessina Elisa si troveranno al crocevia di uno scontro di potere ad altissimo livello, costretti a contrastare negrieri, criminali ed eminenze grigie per salvare la propria vita e la propria stirpe.
*Congo e Stati Uniti, anni Sessanta*. Separati a causa di un attentato, i due fratelli congolesi Matunde e Kumi Terrasin sono costretti a lasciare la terra natia per sopravvivere. Matunde, provetto chitarrista e cantante, cambierà nome in Matt Under e raggiungerà la fama, ma la sua sfolgorante carriera di rockstar sarà interrotta dalla terribile guerra in Vietnam. Kumi trova momentaneo rifugio a Parigi e diventa uno dei protagonisti della stagione di proteste studentesche. Ma nessuno dei due può sfuggire a lungo agli inseguitori, da sempre sulle loro tracce, perché i due fratelli sono gli unici testimoni viventi di qualcosa di sconvolgente. Qualcosa che nessuno deve sapere.
*Oggi*. Matt Under, fratello del neopresidente del Congo Kumi Terrasin, è stato rapito. E c’è soltanto un uomo che può salvarlo: Oswald **
### Sinossi
*Oggi*. Sara Terracini, impegnata in una lunga traversata a bordo del *Williamsburg* insieme al marito, l’inafferrabile Oswald Breil, riceve un singolare incarico: tradurre un antico diario rinvenuto in un monastero di Lisbona. A scrivere le proprie memorie è un grande navigatore italiano, dal cognome molto eloquente: Alessandro Terrasini.
*Lisbona, 1755.* I viaggi tra Italia e Portogallo della *Frelon* , l’imbarcazione del capitano Terrasini, sembrano procedere con regolarità e con profitto, grazie all’accordo per il commercio delle stoffe stretto con padre Rafael de Alves. Ma un duplice, tragico evento cambierà per sempre il loro destino. Il grande terremoto di Lisbona rade al suolo la città, provocando morti e devastazione. E nel quadro di instabilità civile e politica che ne segue, qualcuno si muove nell’ombra per portare a compimento le proprie oscure trame. Alessandro, Rafael e la giovane contessina Elisa si troveranno al crocevia di uno scontro di potere ad altissimo livello, costretti a contrastare negrieri, criminali ed eminenze grigie per salvare la propria vita e la propria stirpe.
*Congo e Stati Uniti, anni Sessanta*. Separati a causa di un attentato, i due fratelli congolesi Matunde e Kumi Terrasin sono costretti a lasciare la terra natia per sopravvivere. Matunde, provetto chitarrista e cantante, cambierà nome in Matt Under e raggiungerà la fama, ma la sua sfolgorante carriera di rockstar sarà interrotta dalla terribile guerra in Vietnam. Kumi trova momentaneo rifugio a Parigi e diventa uno dei protagonisti della stagione di proteste studentesche. Ma nessuno dei due può sfuggire a lungo agli inseguitori, da sempre sulle loro tracce, perché i due fratelli sono gli unici testimoni viventi di qualcosa di sconvolgente. Qualcosa che nessuno deve sapere.
*Oggi*. Matt Under, fratello del neopresidente del Congo Kumi Terrasin, è stato rapito. E c’è soltanto un uomo che può salvarlo: Oswald

*Oggi*. Sara Terracini, impegnata in una lunga traversata a bordo del *Williamsburg* insieme al marito, l’inafferrabile Oswald Breil, riceve un singolare incarico: tradurre un antico diario rinvenuto in un monastero di Lisbona. A scrivere le proprie memorie è un grande navigatore italiano, dal cognome molto eloquente: Alessandro Terrasini.
*Lisbona, 1755.* I viaggi tra Italia e Portogallo della *Frelon* , l’imbarcazione del capitano Terrasini, sembrano procedere con regolarità e con profitto, grazie all’accordo per il commercio delle stoffe stretto con padre Rafael de Alves. Ma un duplice, tragico evento cambierà per sempre il loro destino. Il grande terremoto di Lisbona rade al suolo la città, provocando morti e devastazione. E nel quadro di instabilità civile e politica che ne segue, qualcuno si muove nell’ombra per portare a compimento le proprie oscure trame. Alessandro, Rafael e la giovane contessina Elisa si troveranno al crocevia di uno scontro di potere ad altissimo livello, costretti a contrastare negrieri, criminali ed eminenze grigie per salvare la propria vita e la propria stirpe.
*Congo e Stati Uniti, anni Sessanta*. Separati a causa di un attentato, i due fratelli congolesi Matunde e Kumi Terrasin sono costretti a lasciare la terra natia per sopravvivere. Matunde, provetto chitarrista e cantante, cambierà nome in Matt Under e raggiungerà la fama, ma la sua sfolgorante carriera di rockstar sarà interrotta dalla terribile guerra in Vietnam. Kumi trova momentaneo rifugio a Parigi e diventa uno dei protagonisti della stagione di proteste studentesche. Ma nessuno dei due può sfuggire a lungo agli inseguitori, da sempre sulle loro tracce, perché i due fratelli sono gli unici testimoni viventi di qualcosa di sconvolgente. Qualcosa che nessuno deve sapere.
*Oggi*. Matt Under, fratello del neopresidente del Congo Kumi Terrasin, è stato rapito. E c’è soltanto un uomo che può salvarlo: Oswald **
### Sinossi
*Oggi*. Sara Terracini, impegnata in una lunga traversata a bordo del *Williamsburg* insieme al marito, l’inafferrabile Oswald Breil, riceve un singolare incarico: tradurre un antico diario rinvenuto in un monastero di Lisbona. A scrivere le proprie memorie è un grande navigatore italiano, dal cognome molto eloquente: Alessandro Terrasini.
*Lisbona, 1755.* I viaggi tra Italia e Portogallo della *Frelon* , l’imbarcazione del capitano Terrasini, sembrano procedere con regolarità e con profitto, grazie all’accordo per il commercio delle stoffe stretto con padre Rafael de Alves. Ma un duplice, tragico evento cambierà per sempre il loro destino. Il grande terremoto di Lisbona rade al suolo la città, provocando morti e devastazione. E nel quadro di instabilità civile e politica che ne segue, qualcuno si muove nell’ombra per portare a compimento le proprie oscure trame. Alessandro, Rafael e la giovane contessina Elisa si troveranno al crocevia di uno scontro di potere ad altissimo livello, costretti a contrastare negrieri, criminali ed eminenze grigie per salvare la propria vita e la propria stirpe.
*Congo e Stati Uniti, anni Sessanta*. Separati a causa di un attentato, i due fratelli congolesi Matunde e Kumi Terrasin sono costretti a lasciare la terra natia per sopravvivere. Matunde, provetto chitarrista e cantante, cambierà nome in Matt Under e raggiungerà la fama, ma la sua sfolgorante carriera di rockstar sarà interrotta dalla terribile guerra in Vietnam. Kumi trova momentaneo rifugio a Parigi e diventa uno dei protagonisti della stagione di proteste studentesche. Ma nessuno dei due può sfuggire a lungo agli inseguitori, da sempre sulle loro tracce, perché i due fratelli sono gli unici testimoni viventi di qualcosa di sconvolgente. Qualcosa che nessuno deve sapere.
*Oggi*. Matt Under, fratello del neopresidente del Congo Kumi Terrasin, è stato rapito. E c’è soltanto un uomo che può salvarlo: Oswald

Only registered users can download this free product.

Spring Fling

L’attrazione a prima vista tra Abbi e Logan si trasforma in una settimana di passione, in un modo che nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Trascorsa la settimana, e terminata la pausa primaverile, entrambi vorrebbero trasformare l’avventura in qualcosa di più. Quando però si scopre che Logan è il nuovo insegnante della scuola di Abbi, sembra proprio che la loro relazione sia condannata a non essere altro che un breve interludio. **
### Sinossi
L’attrazione a prima vista tra Abbi e Logan si trasforma in una settimana di passione, in un modo che nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Trascorsa la settimana, e terminata la pausa primaverile, entrambi vorrebbero trasformare l’avventura in qualcosa di più. Quando però si scopre che Logan è il nuovo insegnante della scuola di Abbi, sembra proprio che la loro relazione sia condannata a non essere altro che un breve interludio.

L’attrazione a prima vista tra Abbi e Logan si trasforma in una settimana di passione, in un modo che nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Trascorsa la settimana, e terminata la pausa primaverile, entrambi vorrebbero trasformare l’avventura in qualcosa di più. Quando però si scopre che Logan è il nuovo insegnante della scuola di Abbi, sembra proprio che la loro relazione sia condannata a non essere altro che un breve interludio. **
### Sinossi
L’attrazione a prima vista tra Abbi e Logan si trasforma in una settimana di passione, in un modo che nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Trascorsa la settimana, e terminata la pausa primaverile, entrambi vorrebbero trasformare l’avventura in qualcosa di più. Quando però si scopre che Logan è il nuovo insegnante della scuola di Abbi, sembra proprio che la loro relazione sia condannata a non essere altro che un breve interludio.

Only registered users can download this free product.

Speed Date

# “Mi sono anche pettinato” ammette. E un sorriso sbarazzino gli illumina tutto il volto.
“Ho visto. Immagino ti abbia portato via gran parte della giornata…” ipotizzo ironicamente.
“Magari potessi alzarmi al mattino già bello come il sole… o come te.”
**New York. Oggi.**
A cosa servono le amiche, se non a convincerti che una notte di sesso occasionale ti farà dimenticare il tuo ex?
È per questo motivo che Lucinda Hill, controvoglia, partecipa a uno speed date sull’elegante terrazzo del Novotel. Il suo interesse però si accende quando di fronte a lei prende posto William Shaw: bellissimo, sfacciato e dannatamente sexy. Il pretendente ideale…
Tra loro si scatena una passione impossibile da saziare in una sola notte, e quello che doveva essere un piacere occasionale si trasforma in un legame molto più forte. E se il loro incontro non fosse stato solo un regalo del destino? Sesso, bugie, tradimenti, segreti… l’amore a volte si manifesta attraverso percorsi inaspettati. Siete pronti per partecipare allo speed date?
***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ** ***
**
### Sinossi
# “Mi sono anche pettinato” ammette. E un sorriso sbarazzino gli illumina tutto il volto.
“Ho visto. Immagino ti abbia portato via gran parte della giornata…” ipotizzo ironicamente.
“Magari potessi alzarmi al mattino già bello come il sole… o come te.”
**New York. Oggi.**
A cosa servono le amiche, se non a convincerti che una notte di sesso occasionale ti farà dimenticare il tuo ex?
È per questo motivo che Lucinda Hill, controvoglia, partecipa a uno speed date sull’elegante terrazzo del Novotel. Il suo interesse però si accende quando di fronte a lei prende posto William Shaw: bellissimo, sfacciato e dannatamente sexy. Il pretendente ideale…
Tra loro si scatena una passione impossibile da saziare in una sola notte, e quello che doveva essere un piacere occasionale si trasforma in un legame molto più forte. E se il loro incontro non fosse stato solo un regalo del destino? Sesso, bugie, tradimenti, segreti… l’amore a volte si manifesta attraverso percorsi inaspettati. Siete pronti per partecipare allo speed date?
***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ** ***

# “Mi sono anche pettinato” ammette. E un sorriso sbarazzino gli illumina tutto il volto.
“Ho visto. Immagino ti abbia portato via gran parte della giornata…” ipotizzo ironicamente.
“Magari potessi alzarmi al mattino già bello come il sole… o come te.”
**New York. Oggi.**
A cosa servono le amiche, se non a convincerti che una notte di sesso occasionale ti farà dimenticare il tuo ex?
È per questo motivo che Lucinda Hill, controvoglia, partecipa a uno speed date sull’elegante terrazzo del Novotel. Il suo interesse però si accende quando di fronte a lei prende posto William Shaw: bellissimo, sfacciato e dannatamente sexy. Il pretendente ideale…
Tra loro si scatena una passione impossibile da saziare in una sola notte, e quello che doveva essere un piacere occasionale si trasforma in un legame molto più forte. E se il loro incontro non fosse stato solo un regalo del destino? Sesso, bugie, tradimenti, segreti… l’amore a volte si manifesta attraverso percorsi inaspettati. Siete pronti per partecipare allo speed date?
***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ** ***
**
### Sinossi
# “Mi sono anche pettinato” ammette. E un sorriso sbarazzino gli illumina tutto il volto.
“Ho visto. Immagino ti abbia portato via gran parte della giornata…” ipotizzo ironicamente.
“Magari potessi alzarmi al mattino già bello come il sole… o come te.”
**New York. Oggi.**
A cosa servono le amiche, se non a convincerti che una notte di sesso occasionale ti farà dimenticare il tuo ex?
È per questo motivo che Lucinda Hill, controvoglia, partecipa a uno speed date sull’elegante terrazzo del Novotel. Il suo interesse però si accende quando di fronte a lei prende posto William Shaw: bellissimo, sfacciato e dannatamente sexy. Il pretendente ideale…
Tra loro si scatena una passione impossibile da saziare in una sola notte, e quello che doveva essere un piacere occasionale si trasforma in un legame molto più forte. E se il loro incontro non fosse stato solo un regalo del destino? Sesso, bugie, tradimenti, segreti… l’amore a volte si manifesta attraverso percorsi inaspettati. Siete pronti per partecipare allo speed date?
***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ** ***

Only registered users can download this free product.

SOTTOMISSIONE E PASSIONE -Ladro Per Costrizione –

Un giovane praticante presso lo studio di un avvocato di grido.
Un professionista senza scrupoli.
Una vendetta dura, ma eccitante.
Questi sono gli ingredienti di un racconto tra splendidi uomini sexy e intriganti.
Collana: SOTTOMISSIONE E COSTRIZIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
– Un Bravo Poliziotto –
– Ricatto Di Passione –
Etc…

Un giovane praticante presso lo studio di un avvocato di grido.
Un professionista senza scrupoli.
Una vendetta dura, ma eccitante.
Questi sono gli ingredienti di un racconto tra splendidi uomini sexy e intriganti.
Collana: SOTTOMISSIONE E COSTRIZIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
– Un Bravo Poliziotto –
– Ricatto Di Passione –
Etc…

Only registered users can download this free product.

SOTTOMISSIONE E PASSIONE – Un Gamma Braccato –

Un Gamma che ha fatto delle scelte sbagliate.
Un Alfa mezzosangue pieno di carattere e fiducia in se stesso, che desidera cambiare la situazione delle Terre Nere.
Una trama dolce amara che vi appassionerà
Questi sono i personaggi un un racconto breve carico di pathos e di situazioni sexy tra lupi belli e forti.

Collana: SOTTOMISSIONE E PASSIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
\- Un Bravo Poliziotto –
\- Ricatto Di Passione –
\- Tra Due Coinquilini E Il Loro Amico
\- Senza Nessuna Scelta –
Etc…
Serie: LUPI
\- Un Omega In Fuga –
\- Un Alfa Ripudiato –
\- Un Beta Randagio –
\- Un Gamma Braccato –
\- Un Alfa Mezzosangue –
\- I Lupi Delle Terre Nere –
\- Un Dolce Omega –
Etc… **
### Sinossi
Un Gamma che ha fatto delle scelte sbagliate.
Un Alfa mezzosangue pieno di carattere e fiducia in se stesso, che desidera cambiare la situazione delle Terre Nere.
Una trama dolce amara che vi appassionerà
Questi sono i personaggi un un racconto breve carico di pathos e di situazioni sexy tra lupi belli e forti.

Collana: SOTTOMISSIONE E PASSIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
\- Un Bravo Poliziotto –
\- Ricatto Di Passione –
\- Tra Due Coinquilini E Il Loro Amico
\- Senza Nessuna Scelta –
Etc…
Serie: LUPI
\- Un Omega In Fuga –
\- Un Alfa Ripudiato –
\- Un Beta Randagio –
\- Un Gamma Braccato –
\- Un Alfa Mezzosangue –
\- I Lupi Delle Terre Nere –
\- Un Dolce Omega –
Etc…

Un Gamma che ha fatto delle scelte sbagliate.
Un Alfa mezzosangue pieno di carattere e fiducia in se stesso, che desidera cambiare la situazione delle Terre Nere.
Una trama dolce amara che vi appassionerà
Questi sono i personaggi un un racconto breve carico di pathos e di situazioni sexy tra lupi belli e forti.

Collana: SOTTOMISSIONE E PASSIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
\- Un Bravo Poliziotto –
\- Ricatto Di Passione –
\- Tra Due Coinquilini E Il Loro Amico
\- Senza Nessuna Scelta –
Etc…
Serie: LUPI
\- Un Omega In Fuga –
\- Un Alfa Ripudiato –
\- Un Beta Randagio –
\- Un Gamma Braccato –
\- Un Alfa Mezzosangue –
\- I Lupi Delle Terre Nere –
\- Un Dolce Omega –
Etc… **
### Sinossi
Un Gamma che ha fatto delle scelte sbagliate.
Un Alfa mezzosangue pieno di carattere e fiducia in se stesso, che desidera cambiare la situazione delle Terre Nere.
Una trama dolce amara che vi appassionerà
Questi sono i personaggi un un racconto breve carico di pathos e di situazioni sexy tra lupi belli e forti.

Collana: SOTTOMISSIONE E PASSIONE
\- Un Nuovo Impiego –
\- Ladro Per Costrizione –
– Tra Due Sconosciuti –
– Un Desiderabile Professore –
– La Giovane Tata –
\- Un Bravo Poliziotto –
\- Ricatto Di Passione –
\- Tra Due Coinquilini E Il Loro Amico
\- Senza Nessuna Scelta –
Etc…
Serie: LUPI
\- Un Omega In Fuga –
\- Un Alfa Ripudiato –
\- Un Beta Randagio –
\- Un Gamma Braccato –
\- Un Alfa Mezzosangue –
\- I Lupi Delle Terre Nere –
\- Un Dolce Omega –
Etc…

Only registered users can download this free product.

Sono ancora un bambino (ma nessuno può sgridarmi)

Rappresentante di una grandissima tradizione di attori italiani, da Gassman a Mastroianni, Tognazzi, Volonté, regista, doppiatore, ma anche perito elettronico, inventore, fotografo, pittore, nonché incontrastato «Re del Pesto».
Questo e mille altre cose è Giancarlo Giannini, che rivela qui, pagina dopo pagina, la formula magica, apparentemente semplice, ma in realtà unica, di una creatività incessante e soprattutto senza limiti, proprio come quella dei bambini.
Dall’intesa profonda con Lina Wertmüller e Mariangela Melato alla passione per la cucina, imparata osservando per interi pomeriggi sua nonna impegnata ai fornelli; dagli incontri con colossi del cinema come Billy Wilder, Federico Fellini, Francis Ford Coppola, Ridley Scott, Pier Paolo Pasolini alla passione per il costruire oggetti con le proprie mani; dal compito di dare voce ad Al Pacino e Jack Nicholson all’attività di regista e insegnante. Giancarlo Giannini non è soltanto una fonte inesauribile di memorabili aneddoti, ma è soprattutto un uomo animato da un pensiero originalissimo, maturato nei momenti di lettura e di solitudine, ricercato e coltivato fin dalle lunghe giornate d’infanzia trascorse sulle spiagge della Liguria. Un pensiero che si traduce in riflessioni sulla vita e sulla morte, sul proprio mestiere da sempre affrontato con divertito perfezionismo, sulla notorietà e sull’ostinata volontà di farne a meno.
Perché in fondo bastano un angolo tutto per sé e un semplice filo di rame per giocare a essere felici.

Rappresentante di una grandissima tradizione di attori italiani, da Gassman a Mastroianni, Tognazzi, Volonté, regista, doppiatore, ma anche perito elettronico, inventore, fotografo, pittore, nonché incontrastato «Re del Pesto».
Questo e mille altre cose è Giancarlo Giannini, che rivela qui, pagina dopo pagina, la formula magica, apparentemente semplice, ma in realtà unica, di una creatività incessante e soprattutto senza limiti, proprio come quella dei bambini.
Dall’intesa profonda con Lina Wertmüller e Mariangela Melato alla passione per la cucina, imparata osservando per interi pomeriggi sua nonna impegnata ai fornelli; dagli incontri con colossi del cinema come Billy Wilder, Federico Fellini, Francis Ford Coppola, Ridley Scott, Pier Paolo Pasolini alla passione per il costruire oggetti con le proprie mani; dal compito di dare voce ad Al Pacino e Jack Nicholson all’attività di regista e insegnante. Giancarlo Giannini non è soltanto una fonte inesauribile di memorabili aneddoti, ma è soprattutto un uomo animato da un pensiero originalissimo, maturato nei momenti di lettura e di solitudine, ricercato e coltivato fin dalle lunghe giornate d’infanzia trascorse sulle spiagge della Liguria. Un pensiero che si traduce in riflessioni sulla vita e sulla morte, sul proprio mestiere da sempre affrontato con divertito perfezionismo, sulla notorietà e sull’ostinata volontà di farne a meno.
Perché in fondo bastano un angolo tutto per sé e un semplice filo di rame per giocare a essere felici.

Only registered users can download this free product.

Soltanto amici

Freya è una trentacinquenne inglese trapiantata a New York e si occupa di giovani pittori per una famosa galleria. Convive ormai da 5 mesi con Michael, un brillante avvocato divorzista, e finalmente sembra essere arrivato il grande momento: la proposta di un matrimonio. Quando lui le mette davanti la classica scatolina di un anello, tutto si aspetta di trovare, fuorché il suo anello da universitario, tutto si aspetta di sentire, fuorché “restiamo soltanto amici”. Furiosa, Freya si reca da Jack, un suo vecchio amico, scrittore squattrinato che vive grazie alla rendita del padre. A lui chiede ospitalità, ma la convivenza è un vero inferno! Finché, per un’evenienza fortuita, hanno modo di appianare le divergenze e scoprire nuovi sentimenti…

Freya è una trentacinquenne inglese trapiantata a New York e si occupa di giovani pittori per una famosa galleria. Convive ormai da 5 mesi con Michael, un brillante avvocato divorzista, e finalmente sembra essere arrivato il grande momento: la proposta di un matrimonio. Quando lui le mette davanti la classica scatolina di un anello, tutto si aspetta di trovare, fuorché il suo anello da universitario, tutto si aspetta di sentire, fuorché “restiamo soltanto amici”. Furiosa, Freya si reca da Jack, un suo vecchio amico, scrittore squattrinato che vive grazie alla rendita del padre. A lui chiede ospitalità, ma la convivenza è un vero inferno! Finché, per un’evenienza fortuita, hanno modo di appianare le divergenze e scoprire nuovi sentimenti…

Only registered users can download this free product.

Slurp

**Ecco perché l’Italia non è una democrazia compiuta: questo libro ne è la prova. Marco Travaglio racconta come i SIGNORINI GRANDI LINGUE, giornalisti e opinionisti di chiara fama (e fame) hanno beatificato la peggior classe dirigente d’Europa. Basta dar loro la parola. Cronache da Istituto Luce, commenti da Minculpop, ritratti da vite dei santi. Un esercito di adulatori in servizio permanente effettivo**. Ecco un’antologia, a tratti irresistibilmente comica, di tutto quello che ha cloroformizzato l’opinione pubblica per assicurare consensi e voti a un sistema di potere politico-economico incapace, mediocre e molto spesso corrotto. A Silvio Berlusconi per cominciare, ma anche ai tanti capi e capetti del cosiddetto centrosinistra che hanno riempito i brevi intervalli tra un governo del Cavaliere e l’altro. Fino all’esplosione di saliva modello “larghe intese” per GIORGIO NAPOLI TANO, MARIO MONTI e MATTEO RENZI. Altro che giornalisti cani da guardia del potere. IL VIRUS DEL LECCACULISMO è inarrestabile e con la Seconda Repubblica si è trasformato in una vera epidemia. Dalla tv alle radio ai giornali: un esercito di adulatori in ogni campo, dal calcio allo spettacolo. QUESTO LIBRO PROPONE UN CATALOGO RAGIONATO DELLA ZERBINOCRAZIA ITALIOTA. Un dizionario dei migliori adulatori e cortigiani dei politici e degli imprenditori italioti che, a leggere i giornali e a vedere le tv, avrebbero dovuto regalarci benessere, prosperità e felicità. E invece ci hanno rovinati. Con la complicità della cosiddetta informazione.

**Ecco perché l’Italia non è una democrazia compiuta: questo libro ne è la prova. Marco Travaglio racconta come i SIGNORINI GRANDI LINGUE, giornalisti e opinionisti di chiara fama (e fame) hanno beatificato la peggior classe dirigente d’Europa. Basta dar loro la parola. Cronache da Istituto Luce, commenti da Minculpop, ritratti da vite dei santi. Un esercito di adulatori in servizio permanente effettivo**. Ecco un’antologia, a tratti irresistibilmente comica, di tutto quello che ha cloroformizzato l’opinione pubblica per assicurare consensi e voti a un sistema di potere politico-economico incapace, mediocre e molto spesso corrotto. A Silvio Berlusconi per cominciare, ma anche ai tanti capi e capetti del cosiddetto centrosinistra che hanno riempito i brevi intervalli tra un governo del Cavaliere e l’altro. Fino all’esplosione di saliva modello “larghe intese” per GIORGIO NAPOLI TANO, MARIO MONTI e MATTEO RENZI. Altro che giornalisti cani da guardia del potere. IL VIRUS DEL LECCACULISMO è inarrestabile e con la Seconda Repubblica si è trasformato in una vera epidemia. Dalla tv alle radio ai giornali: un esercito di adulatori in ogni campo, dal calcio allo spettacolo. QUESTO LIBRO PROPONE UN CATALOGO RAGIONATO DELLA ZERBINOCRAZIA ITALIOTA. Un dizionario dei migliori adulatori e cortigiani dei politici e degli imprenditori italioti che, a leggere i giornali e a vedere le tv, avrebbero dovuto regalarci benessere, prosperità e felicità. E invece ci hanno rovinati. Con la complicità della cosiddetta informazione.

Only registered users can download this free product.

Slow Economy: Rinascere con saggezza

Dopo la grande recessione che ha colpito il mondo intero, l’Occidente si trova a fare i conti con un modello di crescita rivelatosi fallimentare, centrato sulla corsa al consumo e sull’indebitamento. Ma se a vacillare è un intero modello di vita, l’Occidente può forse cogliere un’opportunità di salvezza guardando a Oriente. È qui che entra in gioco la Slow Economy: la via a uno sviluppo diffuso e sostenibile. Volgendo sempre lo sguardo a una millenaria saggezza orientale fatta anche di risparmio e frugalità. Federico Rampini ripercorre i luoghi e le storie in cui Occidente e Oriente si sono lasciati contagiare reciprocamente, in un avvincente viaggio nella memoria e nel futuro. Un cammino intrapreso per avvicinarci a popoli e luoghi tanto remoti, e allo stesso tempo un tentativo di trarre da loro qualche suggerimento che ci aiuti a trasformare l’uscita dalla crisi in una autentica rinascita. Come la preziosa lezione del Bhutan, piccolo Stato appollaiato sulle cime dell’Himalaya, che sembra aver trovato un misuratore di benessere «alternativo» rispetto al PIL, il FIL: la Felicità interna lorda.

Dopo la grande recessione che ha colpito il mondo intero, l’Occidente si trova a fare i conti con un modello di crescita rivelatosi fallimentare, centrato sulla corsa al consumo e sull’indebitamento. Ma se a vacillare è un intero modello di vita, l’Occidente può forse cogliere un’opportunità di salvezza guardando a Oriente. È qui che entra in gioco la Slow Economy: la via a uno sviluppo diffuso e sostenibile. Volgendo sempre lo sguardo a una millenaria saggezza orientale fatta anche di risparmio e frugalità. Federico Rampini ripercorre i luoghi e le storie in cui Occidente e Oriente si sono lasciati contagiare reciprocamente, in un avvincente viaggio nella memoria e nel futuro. Un cammino intrapreso per avvicinarci a popoli e luoghi tanto remoti, e allo stesso tempo un tentativo di trarre da loro qualche suggerimento che ci aiuti a trasformare l’uscita dalla crisi in una autentica rinascita. Come la preziosa lezione del Bhutan, piccolo Stato appollaiato sulle cime dell’Himalaya, che sembra aver trovato un misuratore di benessere «alternativo» rispetto al PIL, il FIL: la Felicità interna lorda.

Only registered users can download this free product.

Sintassi Italiana

I testi di un libro che si intitola *Sintassi italiana* non possono che disporsi, ad apertura di pagina, sulla linea orizzontale della narrazione. Ma non tutto è narrativo in questa poesia ardua, corrugata, che certamente sceglie la strada dell’antilirica e dell’antipetrarchismo. (…) La voce che racconta è polifonica, aperta a più registri, e nella narrazione, nella discorsività, si aprono subito spazi di soggettivismo onirico, di gioco surreale. (…) Edoardo Albinati investe il suo materiale poetico, per lo più metropolitano, romano, ma con una forte incursione in una Milano sezionata per frammenti, con una sua particolarissima cifra cruda e aritmica. Il lettore non saprà in quale linea, in quale tradizione della poesia contemporanea inserire questo libro così denso: si lascerà immergere nel suo magma «sintattico», dove troverà accostate epigrafi da Dante e epigrafi da Cole Porter, il Pinguino De Longhi e il Nabucco, Dolce e Gabbana e il Prozac. E dove inni, elegie, cori stemperano la loro letterarietà con l’assunzione di argomenti dal basso. (…) Ci sono poi testi più brevi, con un taglio più deciso, più ritmato, e lì il lettore vedrà riaffiorare il lirismo tenuto a bada in tutto il libro. Giuseppe Conte **
### Sinossi
I testi di un libro che si intitola *Sintassi italiana* non possono che disporsi, ad apertura di pagina, sulla linea orizzontale della narrazione. Ma non tutto è narrativo in questa poesia ardua, corrugata, che certamente sceglie la strada dell’antilirica e dell’antipetrarchismo. (…) La voce che racconta è polifonica, aperta a più registri, e nella narrazione, nella discorsività, si aprono subito spazi di soggettivismo onirico, di gioco surreale. (…) Edoardo Albinati investe il suo materiale poetico, per lo più metropolitano, romano, ma con una forte incursione in una Milano sezionata per frammenti, con una sua particolarissima cifra cruda e aritmica. Il lettore non saprà in quale linea, in quale tradizione della poesia contemporanea inserire questo libro così denso: si lascerà immergere nel suo magma «sintattico», dove troverà accostate epigrafi da Dante e epigrafi da Cole Porter, il Pinguino De Longhi e il Nabucco, Dolce e Gabbana e il Prozac. E dove inni, elegie, cori stemperano la loro letterarietà con l’assunzione di argomenti dal basso. (…) Ci sono poi testi più brevi, con un taglio più deciso, più ritmato, e lì il lettore vedrà riaffiorare il lirismo tenuto a bada in tutto il libro. Giuseppe Conte

I testi di un libro che si intitola *Sintassi italiana* non possono che disporsi, ad apertura di pagina, sulla linea orizzontale della narrazione. Ma non tutto è narrativo in questa poesia ardua, corrugata, che certamente sceglie la strada dell’antilirica e dell’antipetrarchismo. (…) La voce che racconta è polifonica, aperta a più registri, e nella narrazione, nella discorsività, si aprono subito spazi di soggettivismo onirico, di gioco surreale. (…) Edoardo Albinati investe il suo materiale poetico, per lo più metropolitano, romano, ma con una forte incursione in una Milano sezionata per frammenti, con una sua particolarissima cifra cruda e aritmica. Il lettore non saprà in quale linea, in quale tradizione della poesia contemporanea inserire questo libro così denso: si lascerà immergere nel suo magma «sintattico», dove troverà accostate epigrafi da Dante e epigrafi da Cole Porter, il Pinguino De Longhi e il Nabucco, Dolce e Gabbana e il Prozac. E dove inni, elegie, cori stemperano la loro letterarietà con l’assunzione di argomenti dal basso. (…) Ci sono poi testi più brevi, con un taglio più deciso, più ritmato, e lì il lettore vedrà riaffiorare il lirismo tenuto a bada in tutto il libro. Giuseppe Conte **
### Sinossi
I testi di un libro che si intitola *Sintassi italiana* non possono che disporsi, ad apertura di pagina, sulla linea orizzontale della narrazione. Ma non tutto è narrativo in questa poesia ardua, corrugata, che certamente sceglie la strada dell’antilirica e dell’antipetrarchismo. (…) La voce che racconta è polifonica, aperta a più registri, e nella narrazione, nella discorsività, si aprono subito spazi di soggettivismo onirico, di gioco surreale. (…) Edoardo Albinati investe il suo materiale poetico, per lo più metropolitano, romano, ma con una forte incursione in una Milano sezionata per frammenti, con una sua particolarissima cifra cruda e aritmica. Il lettore non saprà in quale linea, in quale tradizione della poesia contemporanea inserire questo libro così denso: si lascerà immergere nel suo magma «sintattico», dove troverà accostate epigrafi da Dante e epigrafi da Cole Porter, il Pinguino De Longhi e il Nabucco, Dolce e Gabbana e il Prozac. E dove inni, elegie, cori stemperano la loro letterarietà con l’assunzione di argomenti dal basso. (…) Ci sono poi testi più brevi, con un taglio più deciso, più ritmato, e lì il lettore vedrà riaffiorare il lirismo tenuto a bada in tutto il libro. Giuseppe Conte

Only registered users can download this free product.