Visualizzazione di 87817-87828 di 90860 risultati

Frostbite

“Prima era una donna, e dopo essere stata attraversata dalla luce argentea era un lupo. La trasformazione fu indolore. Fu una sensazione piacevolissima. Fu una sorta di orgasmo incredibilmente intenso che durò una frazione di secondo lasciandola fremente, in estasi. Non si sentiva una donna che si trasforma in lupo. Si sentiva un lupo che si risveglia da un sogno lungo e noioso in cui era costretto a vivere in un corpo di donna.”
L’ultimo suono che vorrebbe udire una donna sola in una foresta è l’ululato di un lupo. Quando capisce che sta per essere attaccata, Cheyenne Clark si rifugia su un albero, ma un lupo grosso, con occhi verdi e lunghe zanne affilate, la morde a un polpaccio. Quella ferita trasforma Chey nel mostro che da anni popola i suoi incubi. E l’unica persona che può svelarle i segreti della sua nuova condizione è proprio l’uomo – il lupo – che l’ha aggredita, e che adesso vuole ucciderla perché non diffonda il contagio. Nei territori artici del Canada, dove le notti si fanno sempre più lunghe e la luna non tramonta, è difficile capire chi è il cacciatore e chi la preda, e chi è più feroce: gli uomini che imbracciano armi caricate con pallottole d’argento o i licantropi tormentati da un implacabile istinto di morte.

Frontiere di rete: Internet 2001: cosa c’è di nuovo

Portali e servizi al cittadino, banche e trading on-line, collegamenti mobili a banda larga, presente e futuro dei libri elettronici: gli sviluppi più recenti, i settori emergenti e le principali novità nel mondo del Web, illustrati dagli autori di “Internet 2000”, ossia Marco Calvo, Fabio Ciotti, Gino Roncaglia, Marco A. Zela. Completa il volume un divertente e curioso esercizio di anticipazione sull’Internet che ci aspetta fra una decina di anni: un capitolo di ‘Internet 2010’, smarritosi in qualche piega temporale e finito chissà come all’interno di questo libro.

Freddie Mercury

Freddie Mercury, la leggenda: **il suo genio musicale, la sua voce magica e la sua incomparabile creatività continuano ad affascinare milioni di fan.**
In questa eccezionale biografia la giornalista musicale Lesley-Ann Jones, fin dai primi anni Ottanta a stretto contatto con i Queen e il loro entourage, scandaglia la storia del rocker, sfrondando chiacchiere e pettegolezzi per portare alla luce la personalità di un individuo timido e affascinante, deciso a sperimentare ogni eccesso – compresi quelli che gli abbrevieranno drammaticamente la vita – pur di esprimersi. Scopriamo così gli eventi fondamentali della vita di Freddie, dalla nascita a Zanzibar alla solitudine del collegio in India, dalla fuga a Londra al successo planetario della band, fino alla tragica morte per AIDS. Un racconto documentato, avvincente e ricco di aneddoti, che rivela la rigida educazione, la sessualità libera, la passione divorante per la musica, il tormento e l’euforia alla radice di canzoni rimaste nella storia, il periodo cruciale in cui una spettacolare performance al Live Aid catapultò il gruppo di nuovo al centro della scena.
**Nessun’altra biografia può vantare un accesso diretto a così tante figure chiave** , tra cui amanti, famigliari, amici, dirigenti, musicisti, addetti stampa, fotografi e produttori. Il ritratto definitivo di una delle figure più complesse e amate dei nostri tempi in un libro intenso e profondo: **la miglior celebrazione del mito Freddie, che racconta l’artista e rivela l’uomo.**

Forse un giorno

Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita.
È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare, ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di avere bisogno l’uno dell’altra…
Dall’autrice bestseller del New York Times Colleen Hoover, un’appassionata storia di amicizia, tradimento e romanticismo, sulle note di una musica che ispira una giovane donna e la aiuta a raccogliere i pezzi della propria vita.

Fondamenti Di Sviluppo E Gestione Di Un Progetto Software

Il presente testo e estrapolato dal libro universitario dell’autore. Il testo rappresenta il punto di partenza per studenti, neofiti e professionisti che vogliano affrontare lo studio e l’analisi dei progetti software nelle loro fasi e nella documentazione necessaria affinche lo sviluppo di un progetto segua linee guida complete ed esaustive per il successo del medesimo. La scrittura dei seguenti sintetici fondamenti si basano su una quindicennale esperienza lavorativa sui sistemi informativi e su esperienze di docenza in corsi universitari. Esso si rivolge sia al pubblico degli studenti che a quello dei professionisti, in quanto fornisce un quadro esaustivo sui moderni aspetti tecnologici ed informativi che un’azienda o una Pubblica Amministrazione deve tenere sotto controllo in un’ottica di costante aggiornamento al fine di migliorare i processi ed ottimizzare le modalita di lavoro non solo per garantire l’automazione esistente, ma anche per sperimentare nuovi modi di operare e dirigere.

Filosofia for Dummies

La filosofia a portata di tutti! Confuso dalla metafisica? Afflitto dall’ontologia? Stordito dal nichilismo? Imbarazzato dal platonismo? Filosofia For Dummies è il libro che fa per te! Attraverso una trattazione divulgativa e grazie a un linguaggio accessibile e di facile comprensione, questo volume consente ai lettori curiosi di ogni età di avvicinarsi alla filosofia. I grandi problemi che nel corso di oltre 2500 anni sono stati oggetto della riflessione dei filosofi della tradizione occidentale sono analizzati nel loro sviluppo storico.

Favole della vita

Peter Altenberg apparve nella Vienna fine secolo come una strana pietra caduta dal cielo, ma composta di materiale affine al terreno su cui era capitata. Karl Kraus e Hugo von Hofmannsthal, allora giovanissimi e già del tutto opposti, concordarono però subito nel riconoscerlo e onorarlo: entrambi sentirono fin dall’inizio il suono giusto di Altenberg, nei suoi vividi schizzi, nei suoi romanzi che durano pochi secondi, nelle sue arabescate divagazioni, nel suo «stile telegrafico dell’anima». I libri di Altenberg si presentavano come la somma di tanti foglietti, per lo più vergati rapidamente al caffè, che dovevano contenere altrettanti «estratti di vita». Il dono più evidente che mostravano era l’immediatezza, la capacità di evocazione istantanea. Ma era solo una certa vita, certi luoghi, certe scene, certi personaggi che facevano vibrare quella prosa: un lungolago abbandonato o il giardino di un caffè concerto, una bambina stupenda e annoiata accanto ai genitori, un pianoforte che suona dietro una finestra aperta, una soubrette dalla inesplicabile grazia, una conversazione fatta di inezie che sottintendono cose terribili, un punto del Prater, la fotografia di una ragazzina nuda… In tutto questo Altenberg riconosceva quella zona della vita a cui egli stesso totalmente apparteneva: il suo eccesso inutile, la sua schiuma iridata. Come eterno feticista e cantore di «quella» vita, che sempre più minacciava di essere soffocata dallo «strisciante ‘necessario’», Altenberg sedeva per ore al caffè, lanciava fulmini di condanna ed enormi insolenze, si confidava con vetturini e prostitute, adorava fanciulle che dovevano restare mute per non guastare l’incanto. Chi lo conobbe, chi lo ammirò in quegli anni – e non solo Kraus e Hofmannsthal, Polgar e Loos, dei quali pubblichiamo qui le memorabili testimonianze, ma anche Alban Berg, che mise in musica alcune «cartoline illustrate» di Altenberg – ci ha lasciato di lui immagini di una eccentrica grandiosità. «Non c’è punto fermo migliore di questa inattendibilità» scriveva Kraus. Nella costellazione della «Vienna del linguaggio», Altenberg è l’elemento più imprevedibile e stravagante, lo scrittore che non sondava alcuna «crisi dei fondamenti» se non quella della vita stessa, di cui sempre si mostrò eccessivamente innamorato, come soltanto può un «invalido della vita», tarlato dall’ipocondria e dall’angoscia. Ma la sua voce affascinò totalmente i suoi celebri amici, e continua ad affascinarci oggi, come quella di una irriducibile infanzia. Hofmannsthal lo avvertì: «Sentirsi bambini, comportarsi come bambini è l’arte commovente degli uomini maturi».

False Testimonianze

Nella vulgata politicamente corretta sono merce corrente non poche conclamate falsità storiche sulla Chiesa e sul cattolicesimo. Da molti secoli – in particolare dal tempo della Riforma – versioni distorte della verità, accettate dai più come fatti indiscutibili, sono sistematicamente usate come strumenti di manipolazione. Non si tratta, spiega Rodney Stark in questo suo ultimo lavoro, di constatare l’eterno gioco delle opposte fazioni, nel cui nome le diverse vicende vengono deformate a scopo di provocazione o di polemica. Si tratta piuttosto di denunciare e smentire pregiudizi, inesattezze e calunnie che compongono un sapere diffuso e condiviso, sulla cui base si legge – erroneamente – la storia, si costruisce il presente e si pianifica il futuro. Con il consueto pragmatismo, l’autore smonta una dopo l’altra le «colpe» del cattolicesimo: l’antisemitismo, le crociate, l’oscurantismo che soffocò il Medioevo, l’Inquisizione, lo scontro con la scienza, l’accettazione della schiavitù, la predilezione per i regimi tirannici, l’opposizione al capitalismo e, più in generale, alla modernità. Lungi dall’essere un’opera apologetica, l’analisi di Stark – storico protestante, legato alla Baylor University, la più grande università battista del mondo – si fonda su una scrupolosa ricerca e su un’accurata disamina delle fonti e degli eventi, e in relazione a ciascuno dei miti anticattolici più radicati mostra come la menzogna si sia inesorabilmente trasformata in verità.

Fai Spazio Nella Tua Vita

Le nostre case esplodono letteralmente di cose che ci costano soldi, tempo e fatica, che diventano fonte di ansia e preoccupazione e ci distraggono dall’obiettivo più semplice e vero della nostra vita: la felicità. Con questo libro Fumio Sasaki ci accompagna a scoprire un sistema pratico per liberarci del superfluo, ma ci insegna anche a riappropriarci dei nostri spazi, dei luoghi che ci circondano e di quelli della nostra anima. Avere più spazio significa soprattutto ridistribuire le nostre energie, vincere la pigrizia, ripulire i nostri luoghi da oggetti e pensieri che nel tempo si sono accumulati, trasformandosi in pesante zavorra. Un caso editoriale che in poche e semplici regole ci conduce verso la serenità, cinquantacinque punti chiari da applicare nel quotidiano (più altri quindici per chi non si accontenta!). Per ricominciare da zero, eliminare gli sprechi, arrivare al cuore di quella gioia che solo i propositi più autentici, destinati a restare, possono alimentare nel nostro cuore.

Face Off Heart: Un ingaggio per il cuore

**Lei era il proibito, un bisogno, una dipendenza che generò il caos nella sua esistenza.**
La vita di Trevis Reyes dentro e fuori la squadra dei The Saints è scandita da tre regole: Amicizia, Lealtà e Protezione.
Era quello che lui, Bayron e Cameron si erano sempre giurati fin dai tempi del liceo, ma questo era prima che Alana Mayers facesse capolino nella sua vita.
Era iniziato tutto con un semplice messaggio che era stato inviato per sbaglio, ma da quel momento quelle conversazioni online non riuscivano a trovare la parola fine.
Non importava che lei rappresentasse la tentazione e la perdizione per un ragazzo che doveva ancora trovare un senso alla propria vita, dopo che qualcosa nel suo passato aveva deciso di sconvolgere i suoi piani.
Alana Mayers desiderava Trevis Reyes fin dai tempi in cui era solo un’adolescente della quale lui non si sarebbe mai reso conto fino a quel fatidico messaggio due anni più tardi.
Ma c’era un piccolo problema, era il migliore amico di suo fratello e lei sapeva bene che avrebbe dovuto mantenere le distanze se non voleva innescare una reazione a catene.
Solo un bacio era questo che si ripeteva, che male avrebbe mai potuto fare?
Le cose però sfuggirono di mano a entrambi e tenere nascosta la loro relazione agli occhi di Bayron era la cosa peggiore che potessero fare.
**L’AUTRICE**
Manuela Ricci, per metà sarda e metà romana è mamma di un bambino di nove anni. Tre anni fa ha iniziato a scrivere e da quel momento non si è più fermata.
Trascorre le giornate a dar vita ai suoi romanzi fra una tazza di caffè e una manciata di marshmallow.
Il suo desiderio più grande è trasferirsi negli Stati Uniti, in una casa sulla spiaggia, con la vista spettacolare dell’Oceano Pacifico invecchiare con una tastiera fra le mani e ancora tante storie da raccontare.
Ama leggere romanzi di ogni genere. Predilige la musica contemporanea, amante del colore viola, divoratrice di pizza, il suo portafortuna è il suo chihuahua Toby, che gli si siede sulle ginocchia ogni volta che al computer.
Nel 2017 ha pubblicato il suo primo romanzo UN AMORE PROIBITO, una trilogia che racchiude a oggi cinque volumi della serie. Dal giugno 2018 al 2019 dà vita alla serie The Bruins, Romance Sport accentrato sul football americano. Durante la stesura di questi romanzi, trova il tempo per il suo primo Dark Romance, Temptation e per la serie Romance Hate – Love.
E adesso torna su Amazon con una nuova serie Romance Sport la The Saints Series
*“Non possiamo continuare così”*
*“Hai solo paura e sai, ne ho anche io ma tu vali più di un emozione che cerca solo di tirare il freno”*

Età Di Conquiste

Il mondo antico plasmato da Alessandro Magno durante la sua vita fu trasformato di nuovo dalla sua precoce morte. Il periodo ellenistico che seguì fu un’epoca di frammentazione, antagonismo violento tra gli Stati maggiori e lotte tra le realtà politiche minori per mantenere un’illusione di indipendenza; e tuttavia fu anche un periodo di crescita, prosperità e conquiste intellettuali. Angelos Chaniotis delinea la vasta rete di traffici commerciali, influenze e contatti culturali, che si estese dal Mediterraneo all’Asia centrale e dalle steppe euro-asiatiche al corno d’Africa, arricchendo e vivacizzando i centri di ricchezza, potere e fermento intellettuale in tutto il mondo. Dai primi giorni della costruzione di un impero da parte di Alessandro Magno, attraverso guerre con Roma, pirati scatenati, il suicidio di Cleopatra e la diaspora ebraica, fino alla morte di Adriano, l’autore esamina istituzioni, strutture sociali, tendenze economiche, rivolgimenti politici e progressi intellettuali di un’epoca durata cinque secoli e nella quale, forse, ebbe inizio la modernità.

Espressioni Regolari

Argomenti:• Introduzione alle regexp• Utilizzo e potenzialità• La sintassi e le regole• Espressioni regolari in pratica• Espressioni regolari e linguaggi di programmazione: PHP, Perl, Ruby, Python, Javascript, Java, Visual Basic