Visualizzazione di 87733-87744 di 90860 risultati

Java 7 – Guida completa

Java è il linguaggio di programmazione che più ha rivoluzionato il mondo dell’informatica e della tecnologia nel suo insieme. Dal 1995, anno del suo debutto ufficiale, a oggi risulta impiegato nei più svariati dispositivi elettronici come computer, smartphone, televisori, navigatori satellitari. Studiare Java permette non solo di imparare un moderno linguaggio di programmazione, ma anche di posizionarsi all’interno del mercato del lavoro nei più disparati settori tecnologici.Questo libro nasce proprio con l’obiettivo di fornire ai lettori un percorso di apprendimento pratico, immediato e attuale. Si parte dalle caratteristiche della versione 7, per poi affrontare gli argomenti basilari della programmazione in Java, fino a temi di carattere specifico come la progettazione di interfacce utente, la programmazione di rete e dei database, lo sviluppo di applicazioni web, offrendo ai lettori una panoramica a 360 gradi. Il tutto corredato da numerosi esempi e listati da studiare, compilare e provare.

Ipotesi Dio: Il divino come idea necessaria

Ha formato e condizionato religioni universali come il cristianesimo e l’islam, ha rappresentato la chiave di volta dell’immaginario, della cultura, della cosmologia, dei riti, del dogma, della politica: il concetto di Dio è una linea divisiva fondamentale nella storia dell’umanità. Dal Dio di Abramo a quello dei filosofi, l’autore affronta i temi classici e sempre stringenti del dibattito religioso, come il problema teologico ed etico del male nel mondo, le variazioni che l’idea del divino conosce nelle differenti tradizioni religiose, la sua negazione radicale da parte dell’ateismo, le sfide attuali rappresentate dal pluralismo religioso e dai progressi della scienza. **

Io amo. Piccola filosofia dell’amore

Nel corso della vita tutti abbiamo vissuto quel sentimento euforico e doloroso, carico di paura e di felicità, chiamato amore. Ma dove ha origine e come agisce la sua forza misteriosa che sempre attrae e rapisce? Come possiamo viverlo nel modo più vero? E qual è il messaggio che esso porta con sé? Sono le domande fondamentali a cui Vito Mancuso risponde con la profonda intensità che da sempre caratterizza il suo pensiero, accogliendo tra le pagine la dolcezza e la potenza di una straordinaria avventura umana affrontata nelle sue forme più diverse: dall’amore sensuale dei corpi a quello del puro sentimento, dall’amore per la natura e gli animali a quello della mistica e della spiritualità. In questo libro, puro ma mai puritano, si ragiona così senza paura di controversie a proposito di rapporti prematrimoniali, adulterio, masturbazione, omosessualità, bisessualità: rimanendo sempre fedele al primato della coscienza e della libertà individuale ed esponendo tutti i limiti della morale tradizionale cattolica, l’autore propone una prospettiva etica in grado di orientare dal basso un esercizio giusto e insieme libero della sessualità. L’amore diviene così il punto di vista privilegiato per guardare a tutta l’esistenza. Anche se mai come nel nostro tempo infatti il divertimento e lo svago sembrano rappresentare il fine ultimo a cui tendere, in Io amo sono indicate le tracce preziose per raggiungere l’amore vero e purificatore, l’unica esperienza capace di dare un senso autentico al nostro essere al mondo.

Inventare il futuro

Che fine ha fatto il futuro? Dove sono andati a finire i grandiosi progetti per una società più giusta, più libera, più felice, che una volta furono al centro della storia della sinistra?
In questo saggio al tempo stesso rigoroso e provocatorio, Nick Srnicek e Alex Williams abbandonano ogni tentazione nostalgica e provano a immaginare attraverso quali mezzi ridisegnare una prospettiva che dal capitalismo 24/7 in cui siamo costretti a vivere, ci conduca a un mondo libero dal lavoro ed ecologicamente (oltre che umanamente) sostenibile. A partire da una puntuale critica a quella che chiamano folk politics – l’idea secondo la quale “piccolo è bello” e “locale è meglio che globale” – gli autori puntano quindi a un futuro in cui la tecnologia serva finalmente allo scopo di emancipare l’umanità, anziché essere costretta agli improduttivi usi che ne fa il tecnocapitalismo globale.
Nei temi, nello stile e nell’audacia dei contenuti, Inventare il futuro è sia una risposta alla vacua sinistra della cosiddetta “terza via”, sia una critica costruttiva ai movimenti che hanno provato a opporsi al neoliberalismo ricorrendo a inefficaci politiche localiste. E al passatismo che ammanta buona parte della retorica antiglobalizzazione, gli autori replicano portando alle naturali conseguenze uno dei testi politici più discussi degli ultimi anni, e che proprio Srnicek e Williams scrissero come reazione al fallimento dei movimenti anti-crisi: il Manifesto per una politica accelerazionista. **

Invasione perfetta

È un ottimista, l’autore di questa singolare ed avvincente storia: l’umanità futura, infatti, sarà secondo M’Intosh un’umanità serena e felice, senza guerre, senza lotte, senza rivalità. Come mai? Perché in questo avvenire tutti saranno contenti? Perchè ci sarà un mezzo, ritenuto perfetto e riconosciuto da tutti come infallibile, grazie al quale ognuno potrà essere classificato e giudicato per quello che è e che vale senza possibilità di dubbio e di imbroglio. Ma su questa Terra serena, su questi uomini soddisfatti di sé e del loro stato incombe un’oscura, spaventosa minaccia. Nei lontani spazi stellari, oltre i limiti del sistema Solare vi è Nwylla, misteriosa terra popolata da terrorizzanti ma civilissimi esseri che mirano alla conquista dell’universo. L’impero di Nwylla è già vasto, ma la sete di dominio dei Nwyllani li spinge verso sempre nuove conquiste e la loro prossima meta è la Terra. Come riusciranno a conquistarla? Questo è un mistero! Quelle intelligenze superiori tenteranno di farlo in un modo nuovo, inusitato, spaventevole nella sua semplicità. Quando essi giungeranno saranno spiegati molti problemi che tengono sospeso l’animo del lettore nelle prime pagine del libro. Chi è Raigmore? Perché questo sconosciuto Uomo Nuovo riesce a pervenire ai gradi più alti delle Prove? Sposerà Alison, la bellissima superdonna? E i subdoli mostri di Nwylla riusciranno nella loro impresa? A tutti questi interrogativi l’Autore dà una risposta esauriente e completa, e siamo certi che nessun lettore per quanto smaliziato o dotato di una fervida fantasia riuscirà a risolvere da solo gli inquietanti problemi proposti nel libro, né potrà immaginare, prima delle ultimissime pagine, come terminerà la lotta tra Terra e Nwylla.

Ingegneri cosmici

Nel terzo millennio della nostra era, la conquista dello spazio è ormai un fatto compiuto: gli uomini hanno costruito avamposti su tutti i mondi del sistema solare, fino al gelido e remoto Plutone, e solo Giove è rimasto inaccessibile, chiuso a ogni contatto dopo la guerra scatenatasi contro i suoi enigmatici abitanti. Ma un giorno, lungo le rotte siderali due giornalisti interplanetari scoprono un relitto vagante: un’astronave che risale a più di mille anni prima, e all’interno della quale riposa, in animazione sospesa una donna… una scienziata che si rifiutò di rivelare un segreto scientifico così terribile da seminare la morte in tutto il nostro angolo della Via Lattea. Rifugiandosi nell’animazione sospesa, però, la donna commise un errore… la sua mente infatti è rimasta viva e pensante per tutta la durata del lungo sonno. Un caso fortuito? Un tragico errore? Ma per quale motivo, nello stesso momento, segnali giungono a Plutone da un luogo remotissimo, posto ai confini dell’Universo? Chi sono gli Ingegneri Cosmici, la razza che ha costruito una straordinaria città sotto i raggi di una stella remota, e perché essi si considerano i custodi della vita nell’intero Universo? Alcuni terrestri raggiungono il pianeta dimenticato ai margini del cosmo dove gli Ingegneri hanno raccolto le specie di vita intelligenti del nostro continuum… ma la loro presenza servirà in qualche modo a scongiurare la minaccia che si sta presentando… lo scontro tra il nostro universo e un altro, antichissimo universo, un evento che potrebbe essere scongiurato solo da una risposta che si nasconde alla fine del tempo…

Indoor

“Avevo letto da qualche parte che il primo muscolo che un bambino sviluppa è quello che gli permette di puntare lo sguardo su qualcosa. Prima che Andre uscisse dalla maternità, progettai un attrezzo speciale per la sua culla: una palla da tennis appesa a una racchetta di legno. Ogni volta che qualcuno passava vicino alla culla, toccava la racchetta. E ogni volta gli occhi di Andre seguivano la palla. La mia teoria era che per lui sarebbe divenuto naturale, crescendo, vedere una palla da tennis che gli veniva incontro.”Per tutti coloro che hanno letto Open, Mike Agassi è il padre padrone ossessionato dall’idea di fare del figlio Andre un campione di tennis a tutti i costi, anche a quello di rubargli l’infanzia. È colui che ha costruito il terribile drago sparapalle che il figlio doveva affrontare ogni giorno per ore invece di giocare con i compagni. Insomma, quasi un mostro. Ma è proprio così? Questa è la verità di Mike, armeno nato e cresciuto a Teheran in grande povertà ed emigrato in America dove ha coltivato il sogno di fare di uno dei suoi quattro figli un grande tennista. È davvero tutto sbagliato quello che ha fatto, considerando che oggi abita nel punto in cui Andre Drive si immette in Agassi Court?

In pasto al capitale. Le mani della finanza sul cibo

Gli ultimi trent’anni hanno inaugurato un periodo in cui è aumentata, in maniera senza precedenti, la capacità del capitale finanziario di condizionare un numero crescente di aspetti del vivere quotidiano. Il mondo del cibo è uno di questi, sfigurato da cicatrici difficili da rimarginare. Le conseguenze sono pesanti: la crisi dei prezzi alimentari del 2008, il pugno di ferro dei giganti della distribuzione che occupano le filiere, la devastazione ecologica disseminata da reti globali di approvvigionamento, il furto di terre nel nome dello sviluppo. “In pasto al capitale” – testo giù uscito in Gran Bretagna nel 2013 col titolo “Hungry Capital” – presenta un’analisi accessibile, e al contempo rigorosa, dell’impatto che il sistema finanziario esercita sull’economia del cibo a vari livelli: partendo dalla speculazione sulle derrate alimentari fino alle intricatissime filiere messe in piedi da produttori e supermercati. Ad ogni passo, la finanza fa sprofondare il cibo in un circolo vizioso volto ad accumulare profitti su profitti e colonizza il rapporto tra esseri umani e natura su cui si regge l’agricoltura. Il risultato finale, sostiene Russi, è un Leviatano dai piedi d’argilla, che si tiene unito a stento. E che lascia sul terreno innumerevoli vittime: la vitalità dell’ecosistema, la resilienza dell’agricoltura e l’esistenza stessa dei contadini.

Impara come Einstein: Tecniche di apprendimento rapido e lettura efficace per pensare come un genio: Memorizza di più, focalizzati meglio e leggi in maniera … imparare qualunque cosa

Un genio non ha nulla a che vedere con la conoscenza, ma la sua principale caratteristica è la capacità di apprendere, ed è quello che imparerai in questo libro.
Questo breve libro è pensato solo per te. Contiene una raccolta di tecniche di apprendimento garantite che ti permetteranno di conservare più informazioni e imparare più velocemente, anche se si tratta di un argomento che non ti appassiona.
Imparare ad imparare è una delle capacità più preziose che puoi sviluppare, è la radice del successo in campo accademico, negli affari nella leadership, nelle relazioni personali e in tutti gli ambiti della tua vita. Non è una sorpresa che le persone che hanno più successo dicano questo. La vera sorpresa è che i metodi per pensare con chiarezza e imparare in maniera efficace possono essere insegnati e appresi.
Il nostro cervello ha capacità straordinarie, ma sfortunatamente non viene fornito con un manuale di istruzioni. Il mio obiettivo in questo libro è insegnarti come utilizzare il tuo cervello per farti diventare uno studente migliore. Ciò che imparerai è basato su solide ricerche della neuroscienza moderna, della psicologia cognitiva e si basa anche sull’esperienza di decine di professionisti leader nelle tecniche di apprendimento rapido.
Che tu sia un principiante o un esperto, in questo libro troverai nuovi strumenti per migliorare le tue capacità e tecniche di apprendimento.
Ti aiuterò a trasformare il modo in cui pensi al processo di apprendimento, a ridurre la tua frustrazione e ad aumentare la comprensione e la conservazione delle informazioni.
Apprenderai:
Ad adottare la mentalità di un genio.
Ad utilizzare i metodi di pensiero del tuo cervello.
Tecniche di apprendimento veloce.
Il principale problema della concentrazione.
Il palazzo della memoria: il migliore strumento di memorizzazione utilizzato dagli esperti.
Come ottimizzare il tuo cervello.
Come fare una lettura più efficiente.
Perché il modo in cui prendi appunti sta attualmente sabotando il tuo apprendimento.
E molto altro.
Per leggere questo libro non devi avere conoscenze approfondite di alcun argomento in particolare. Devi solamente prendere queste tecniche e applicarle direttamente.
Benvenuto in questo appassionante viaggio alla scoperta di te stesso. Scarica il libro adesso.

IMPARA COME EINSTEIN: Segreti e tecniche per imparare qualsiasi cosa, sviluppare la creatività e scoprire il Genio che è in te

Albert Einstein era considerato un “fallito” nel lontano 1895……E grazie a questo libro, stai per scoprire le stesse strategie che ha utilizzato per imparare più velocemente, memorizzare di più e diventare un genio creativo. Parola chiave: diventare. Ti sei mai sentito così stressato, o semplicemente distratto, da non riuscire nemmeno a concentrarti sul tuo studio o lavoro? In “Impara come Einstein”, scoprirai come un comune ragazzo rifiutato dall’università, deriso da professori e scienziati, confinato per anni a lavori di basso livello… si sia trasformato nel giro di pochi mesi nel genio folle e creativo che tutti noi conosciamo. Questo libro ti guiderà attraverso le tecniche che Einstein ha utilizzato per concentrarsi meglio, assorbire e memorizzare più informazioni, ottenere una mente chiara e limpida, e prendersi la sua rivincita nella vita. All’interno di “Impara come Einstein”, scoprirai: I segreti per imparare qualsiasi cosa, a qualunque età Come migliorare la tua capacità di concentrazione e focus, nel giro di qualche ora… Come raddoppiare la tua velocità di lettura Come risolvere i problemi usando la creatività, anche se non ti sei mai considerato creativo… Come apprendere rapidamente e risparmiare un sacco di tempo Come assorbire centinaia di dati e informazioni e bloccarli nella memoria a lungo termine: non te li dimenticherai facilmente… E molto altro ancora! Dallo sviluppare una creatività invidiabile al migliorare la tua tecnica di lettura, questo libro ti darà gli strumenti necessari per superare le sfide della vita quotidiana e lavorativa. Con i giusti consigli, esercizi, informazioni ed astuzie, chiunque può allenare la capacità di pensare fuori dagli schemi, trovare soluzioni a qualsiasi problema e avere successo nella vita. Ora anche il tuo momento è arrivato. Non perdere tempo e acquistalo subito!

Il volto incompiuto. Saggi e lettere sul mestiere di scrivere

Per la prima volta in traduzione italiana, un’importante raccolta di testi rivelatori del pensiero e della poetica di Flannery O’Connor che mettono in luce la sua concretezza, il suo indagare l’universo visibile come riflesso di quello invisibile, la tendenza all’infinito e all’imprevedibilità, la poetica del grottesco americano e la complessa e travagliata convivenza con la fede. Antonio Spadaro ci guida attraverso saggi, lettere, recensioni, pensieri, alla scoperta del mondo della grande scrittrice, dominato dal dramma, l’elemento che per la O’Connor fa “funzionare” le storie, e che è soprattutto il dramma dell’accettazione o del rifiuto della grazia: perché “c’è sempre un momento, in una buona narrazione, nel quale si può avvertire la presenza della grazia come in attesa di essere accettata o rifiutata”. Un ritratto inedito e appassionante dell’autrice di una delle più importanti e originali opere nel panorama letterario americano.

Il Tradimento

Si scopre che in realtà Mordred non è morto e che è stato artefice di loschi complotti. I capi di Britannia decidono quindi di togliergli il governo del paese affidandolo ad Artù. Costui manda Derfel a liberare Ginevra, ritenuta ostaggio di Lancillotto, ma la donna si è in realtà alleata all’usurpatore, al quale pensa di portare aiuto grazie ai poteri dei Tesori della Britannia, dei quali si è impadronita. Artù si sente un uomo finito e, anche se trova la forza di ripudiare la moglie in nome dell’onore e di imprigionarla nell’Isola di Cristallo, non è in grado di fermare l’imminente offensiva dei sassoni. Perciò Merlino, tornato in possesso dei Tesori, prepara un rito propiziatorio nel corso del quale Nimue tenta di sacrificare agli dei i figli di Mordred e Artù. I due riescono a impedirlo, guadagnandosi l’odio eterno della sacerdotessa. Artù, ripudiata Ginevra, sposa la principessa irlandese Argante. Intanto sono riprese le ostilità con i sassoni. Derfel, in viaggio con le truppe e con Ginevra, viene accerchiato dai nemici in un’antica fortezza, il Monte Baddon…