Visualizzazione di 87601-87612 di 90860 risultati

Nei tuoi sogni

Tutti amano Jack Holland, ma Emmaline Neal ha bisogno di lui. Manningsport, stato di New York. Quando Emmaline Neal viene invitata al matrimonio del suo ex fidanzato a Malibu, decide che non può assolutamente andarci da sola. Come fare? La soluzione sembra essere quella di farsi accompagnare da Jack Holland – alto, biondo e bellissimo – che non si tira mai indietro quando c’è da aiutare una fanciulla disperata. Jack sa bene come vanno queste cose, dunque non si farà certo idee strane. Da parte sua, lui ha bisogno di una scusa per lasciare la città: da quando ha salvato quattro persone è diventato una sorta di eroe e tutta questa attenzione sta cominciando a infastidirlo; inoltre deve decisamente sfuggire alle grinfie della sua ex moglie che vorrebbe una riappacificazione. Emmaline gli è sempre piaciuta. Ha bisogno di un cavaliere per il weekend? Nessun problema. Non hanno fatto i conti, però, con il vino rosso a disposizione e con una fantastica torta al cioccolato, unici responsabili, secondo Emmaline, del fatto che sono finiti a letto insieme. Si è trattato di una sola notte, che non si ripeterà. Oppure no? Jack vuole di più e se Emmaline decidesse di abbassare la guardia potrebbe ritrovarsi con il cuore spezzato o scoprire che lui è davvero l’uomo dei suoi sogni.

Nei bassifondi. Wild cards Vol. 5

Non c’è pace per la città di New York, devastata nell’autunno del 1986 da un virus alieno che ha ucciso molti dei suoi abitanti e ha trasformato altri in esseri deformi, chiamati joker, o, in pochi casi, in assi dotati di facoltà straordinarie. I bassifondi della Grande Mela sono diventati il teatro di una guerra sanguinosa tra due gang rivali, la Società Pugno d’Ombra e la mafia. La violenza esplode, ma i pericoli non sono solo questi. Il virus wild card, infatti, ha subito una mutazione e ora si presenta in una nuova forma, ancora più aggressiva. E nessuno può dirsi al sicuro, perché anche chi ne è già stato infettato, i joker e gli assi, può essere nuovamente colpito. Con conseguenze persino più impressionanti della prima generazione patogena, ancora inimmaginabili…

Miseria e nobiltà

Inghilterra, 1812 – Benedict Wincross compare nella vita di Camilla Ferrand tanto inaspettatamente quanto la pistola che lui le punta contro. Chi è davvero? Un ladro? O peggio? Di certo non sembra un gentiluomo, nonostante sia appena diventato il nuovo Lord Rawdon. Eppure, dopo averla salvata in una rocambolesca avventura, lui decide di aiutarla a coprire la menzogna che Camilla, incautamente, ha detto al nonno malato, il Conte di Chevington. Ansiosa di rassicurarlo, gli ha fatto credere di essere fidanzata e Benedict acconsente a portare avanti la finzione. In fondo anche lui avrà il suo tornaconto, potendo accedere a Chevington Park dove sembra che si celi il sabotatore dell’organizzazione segreta creata dallo stesso Rawdon con lo scopo di far arrivare in Inghilterra notizie riguardanti l’esercito napoleonico. Il rischioso inganno procede, ma cosa succederà quando l’attrazione tra di loro crescerà fino a diventare impossibile da dominare?

Messia degli spazi

Spock, il freddo irreprensibile Spock, è stato toccato dalla mano degli dei. Egli è l'”unto”, e tale si proclama al capitano Kirk, all’Enterprise e all’universo intero. E poiché è l’unto degli dei non ha più il dovere di obbedire alle leggi dell’uomo. La sua è ora una legge superiore, una legge che lo spinge ad agire per portare a termine la sua missione che gli occupanti dell’Enterprise non possono comprendere e quindi cercheranno di ostacolare con tutti i poderosi mezzi di cui dispone la loro favolosa nave spaziale. Ma anche Spock dispone delle sue armi, e nell’attesa di quella che giudica una lotta del bene contro il male, disinserisce la propulsione stellare dell’astronave.
La situazione si fa, a bordo della Enterprise, preoccupante. Spock appare completamente fuori controllo, ma possibile che dell’antico vulcaniano non rimanga proprio nulla? Spock, il Messia, come si fa ora chiamare, appare fermissimo nei suoi propositi e anche se parla di pace l’Enterprise deve difendersi. Ma come si può fare la guerra a un vecchio amico senza distruggerlo?

Marchionnemente

“Marchionnemente” è un neologismo che riassume la storia industriale più importante di questi anni: quella della Fiat, del sindacato, del declino economico di questo Paese. ll volume pubblicato da “il Fatto Quotidiano” raccoglie analisi inedite, i migliori reportage dei nostri inviati da Pomigliano, Termini Imerese e Mirafiori, gli editoriali più interessanti, le storie degli operai e delle stock option di Marchionne. Tutto il tramonto della Fiat in un libro inedito di 192 pagine. Con le vignette di Vauro, Natangelo e Fucecchi.

Manuale di pedagogia interculturale

Sempre maggiore interdipendenza, rivoluzione tecnologica e informatica, crisi sui piani economico, ambientale, politico, sociale e culturale, indebolimento dell’autorità, polifonia dei messaggi valoriali e frammentarietà della vita: tutti insieme questi fattori determinano una grave difficoltà educativa, e di riflesso anche pedagogica. Non solo. L’avvento di società multiculturali impone di promuovere cambiamenti, nella consapevolezza che non potranno più essere usati modelli e metodi rigidi, autoritari, manipolatori e condizionanti. Agostino Portera studia tutti gli ambiti e le possibilità di una vera pedagogia interculturale come risposta alle tante crisi, fornendo indicazioni operative concrete nei luoghi educativi: la famiglia, la scuola, il mondo del lavoro, i media e la società civile. **

Manhattan Love Song

La scoperta di un Cornell Woolrich inedito in Italia è un piccolo miracolo editoriale, tanto più se le nere atmosfere allucinate che di Woolrich hanno fatto il maestro del genere sono intatte e riconoscibili, e la drammaticità di un amore straziato è ancora capace di ferire il cuore di chi legge. Siamo nella New York dei Roaring Twenties, quando la gente, travolta da una sorta di delirio collettivo, pare presentire il trauma della Grande Crisi e si stordisce in un lusso fittizio, che porterà molti alla rovina. Fra questi, Bernice. Bernice la bella, l’elegante, la misteriosa. Quando la incontra, Wade, un uomo né migliore né peggiore di tanti altri, abituato ad agire d’impulso, non si pone domande. Sa solo di avere incontrato l’amore vero, fatto di schiaffi e di porte sbattute, di giri intorno al palazzo e di riappacificamenti, di telefonate in codice e di incontri segreti. È Bernice a imporre le regole. Si rifiuta di parlare dei suoi amici, non dice chi sono coloro che si riuniscono regolarmente, e spadroneggiano, nel suo lussuoso appartamento. Solo qualche inquietante accenno: è gente spietata, pronta a uccidere. Pazzo di lei, Wade non le crede, neppure quando Bernice gli rivela di essere stata l’amante di un gangster. La considera una sognatrice e attribuisce a eccessi di fantasia romantica i pericoli a cui Bernice fa continui riferimenti. Può un amore così, tenero e disperato, miserabile ed esposto, sopravvivere in una metropoli dove persino i più scaltriti dei suoi abitanti corrono verso un inevitabile disastro? A loro modo, anche Bernice e Wade corrono verso il disastro, ma alla fine Wade riuscirà a dare a Bernice la più alta prova d’amore che uomo abbia mai dato. Attorno, una New York che in parte non esiste più e che in parte, per molti altri aspetti, risulta straordinariamente moderna, descritta con vigore da uno degli autori che hanno maggiormente amato (e odiato) la loro città.