11089–11104 di 74503 risultati

L’eco delle città vuote

Janie ha lasciato la Cambogia a undici anni. In Canada, ad attenderla, c’è il suo futuro: l’adolescenza con la madre adottiva, gli studi di Elettrofisiologia, e poi l’incontro con Navin, il marito, e la nascita di Kiri. I genitori e Sopham, il fratello minore, li ha seppelliti insieme alla sua vecchia identità, la bambina che i khmer rossi chiamavano Mei. E con loro Phnom Penh, «la città alla confluenza dei fiumi» con i suoi templi luccicanti, una città vuota dopo il 17 aprile 1975, congelata nel tempo dall’assenza di vita; i campi di lavoro, dove l’Angkar li aveva confinati privandoli anche dell’identità; l’interminabile traversata via mare verso la Malesia e l’istante fatale in cui la sua mano ha lasciato quella di Sopham, per sempre. Ma le innumerevoli anime che un uomo si porta dentro, il *pralung* , talvolta possono rientrare da una finestra aperta, possono essere restituite al legittimo proprietario, e quando Hiroji – il collega, l’amico – le chiede di aiutarlo a ritrovare James, il fratello scomparso in Indocina mentre infuriava la guerra, per Janie arriva il momento di riappropriarsi di una parte di sé. La Cambogia – terra di una bellezza violenta, amara – è il punto di partenza e di arrivo, il crocevia dove vanno a confluire i destini dei protagonisti in un viaggio a ritrosonella memoria, personale o collettiva.

L’arte di vendere

Vendere è un’arte che richiede qualità ben precise. In primo luogo capacità di persuasione, uno degli elementi vincenti per tutti coloro che vogliono influenzare gli eventi della propria vita. Ecco un manuale fondamentale, un valido supporto per chi intende approfondire le tecniche e le strategie nel settore della vendita. Infatti, per operare con successo in questo campo in continua evoluzione, occorrono strumenti facili ed efficaci. E questo libro li fornisce ai suoi lettori. Il volume prende in esame gli aspetti fondamentali della professione del venditore, dall’arte di persuadere a quella di presentarsi, dalle strategie migliori per determinare gli obiettivi e pianificare la propria attività. In appendice una serie di test di autovalutazione per identificare le proprie attitudini e mettere a fuoco eventuali aspetti critici.

L’animale più feroce di tutti

Gary Stewart è un uomo come tanti: ha trentanove anni, dei genitori adottivi, un figlio e un’ex moglie. Ma tutto cambia nell’istante in cui scopre che Judith, sua madre biologica, è ancora viva e lo vuole rivedere. Quando madre e figlio si incontrano, Gary cerca di scoprire il più possibile sul padre, Earl Van Best Jr. Più scava nel passato di quell’uomo misterioso, però, più emergono elementi inquietanti: la passione per l’esoterismo, la conoscenza dei linguaggi cifrati, il carattere violento, le accuse di stupro e rapimento di Judith, sposata quand’era ancora minorenne. È così che per Gary comincia un doloroso viaggio nel passato: dodici anni di ricerche per ricostruire la storia della famiglia Best e la vita di Earl, che lo ha abbandonato quando era ancora in fasce. Attraverso documenti governativi, vecchi articoli di giornale e ricordi frammentati della madre biologica, Gary crea un profilo del padre e arriva a una conclusione sconcertante: quell’uomo è il killer dello Zodiaco, l’inafferrabile assassino che ha terrorizzato la California alla fine degli anni Sessanta. Un caso ancora aperto per la polizia americana. In queste pagine, l’autore con la giornalista Susan Mustafa si immerge nella San Francisco degli hippy e della contestazione, portando alla luce prove inconfutabili. Forte delle proprie scoperte, Gary si rivolge alle autorità per confrontare il suo DNA con quello dello Zodiaco; ma a quanto pare, in questa vicenda, sono troppe le persone che hanno qualcosa da nascondere. Una storia vera raccontata con il ritmo mozzafiato e la suspense di un thriller, che indaga la figura di uno dei serial killer più enigmatici ed efferati d’America.

L’animale notturno

Fare un sacco di soldi, a tutti i costi. Vittorio non ha dubbi: è questo l’unico modo di sfuggire al grigiore della sua vita attuale. Sceneggiatore appassionato e idealista, a soli trent’anni è già riuscito sia a sfondare che a clamorosamente fallire; d’altronde l’avere rotto il naso al regista con cui lavorava con profitto non è certo un bel biglietto da visita per i produttori, e oggi la sua carriera è decisamente in stallo. Nel disperato tentativo di cambiare corso alle cose, in un sussulto di ambizione e follia Vittorio decide di investire tutti i suoi risparmi nell’affitto di un sontuoso appartamento in pieno centro a Roma: perché si sa, per diventare ricchi bisogna innanzitutto cominciare a comportarsi da ricchi. Così, tra donne, alcol, droga e passeggiate con il naso all’insù in una Roma dalla bellezza che stordisce, il bisogno di soldi diventa presto una drammatica urgenza. Ed è proprio quando sta per rassegnarsi una volta per tutte al fallimento economico che Vittorio si imbatte nel senatore, un ricco ultraottantenne ieratico e sapiente con l’ossessione del gioco d’azzardo. Accordandogli un lauto compenso, il senatore si servirà di lui per accedere al mondo dei casinò online, che gli è vietato dalla figlia, preoccupata di vederlo rovinarsi come quando da giovane sperperava fortune in giro per il mondo. Ma soprattutto il senatore inizierà Vittorio, uomo di lettere e non di numeri, ai segreti della statistica e della matematica probabilistica. È il 2006, e il Texas Holdem, una variante spettacolare del nostro poker, sta prendendo piede in tutto il mondo: Vittorio, che ne ha sempre avuto la passione, ha adesso uno strumento formidabile per addomesticare la bestia. O forse per finirle più agevolmente in pasto? Un romanzo anomalo e sorprendente, profondo e leggero a un tempo, ricco di umorismo, di intelligenza, di azione, di stile, di personaggi, di frustrazione, ma anche di speranza e tensione ideale. In una parola, di vita.

L’anima del Führer. Il vescovo Hudal e la fuga dei nazisti in Sud America

Le ragioni della chiesa cattolica e quelle del nazionalsocialismo si incontrarono a Roma, durante gli anni Trenta e Quaranta, nella persona di un vescovo austriaco: Alois Hudal. Fu lui, con la collaborazione del Vaticano, a organizzare le fughe in Sud America di numerosi gerarchi nazisti, compresi i più efferati criminali di guerra, ma anche di semplici combattenti tedeschi ricercati dagli Alleati. Attorno a questo singolare personaggio, anche a causa della sua delicata posizione, la storiografia ufficiale ha steso finora un velo d’ombra: ma le ragioni del suo agire emergono dagli scritti, ormai quasi introvabili. Perché monsignor Hudal coltivava un progetto insieme visionario, utopistico e folle: cristianizzare il nazionalsocialismo, utilizzarlo come una barriera di fronte all’ateismo sovietico e salvare addirittura l’anima di Hitler. Il progetto politico fallì, ma i più grandi criminali nazisti, grazie a lui e ai suoi collegamenti col Vaticano e la Croce Rossa, riuscirono effettivamente a lasciare l’Europa. La sua storia si intreccia a un certo punto con quella della città prussiana di Königsberg, appena conquistata dai sovietici, quando un soldato russo d’origine tedesca viene incaricato di indagare a Roma sull’operato del vescovo. Per farlo deve fingersi un nazista in fuga, bisognoso d’aiuto. **

L’amante del capitano

Agente del governo britannico, lord Jack Hendon si infiltra in una banda di contrabbandieri allo scopo di smascherare una rete di spie. Lady Kit Cranmer, dopo aver rifiutato un matrimonio di convenienza, riprende a cavalcare in abiti maschili e si mette a capo di una banda rivale. Quando i due gruppi di fuorilegge si alleano, fra Jack e Kit è uno scontro di passioni roventi…

L’alba di Darkover (Darkover – Chronological Order #2)

Questa è la prima di una serie di antologie che Marion Zimmer Bradley ha curato per arricchire l’universo della Saga di Darkover. MZB ha scelto e rivisto ogni anno un gruppo di racconti che potevano completare le storie e i personaggi che stava delineando. Questo primo titolo raccoglie diciannove racconti dedicati alle origini di Darkover.

L’Abbazia dei Misteri

L’Abbazia dell’Arcobaleno è in pericolo: una serie di misteriosi rapimenti di monaci minaccia la piccola comunità. Per scoprire cosa sta accadendo, Andreas, il ragazzo cresciuto tra le mura del monastero, decide di investigare al castello di Fosdinovo, il cui signore, il conte Alberico, sembra implicato nelle sparizioni. Il giovane in compagnia dell’amica Principessa comincia a mettere insieme la verità e riesce perfino a liberare uno dei monaci scomparsi, ma la fuga dal castello non sarà affatto semplice. Separato dalle persone care e perduta Principessa, Andreas comincerà a nascondersi con una compagnia di giocolieri e buffoni girovaghi nella città di Parma del XIII secolo, assaporando la libertà e un mondo ben diverso dalla tranquillità del monastero in cui è cresciuto. La minaccia di Alberico, però, non è finita: con Principessa in pericolo e l’Abbazia che attende il suo ritorno, Andreas dovrà tornare per compiere la scelta più importante.

Kitchen Confidential

“Il vostro corpo non è un tempio, è un parco dei divertimenti. Godetevi la corsa”New York vista da un punto di osservazione assai particolare: le cucine dei grandi ristoranti, raccontata da una voce irriverente e sincera, quella di un cuoco per vocazione che, dopo venticinque anni di “sesso, droga e alta cucina”, decide di vuotare il sacco. Anthony Bourdain, chef e romanziere, ci accompagna in un viaggio indimenticabile che ha come punto di partenza la sua prima ostrica alla Gironde e, passando da Tokyo e Parigi, ritorna a New York, sempre “via cucina”. Graffiante, trasgressivo, disincantato, Kitchen Confidential è il racconto di un’avventura culinaria sempre al limite, è uno sguardo dietro le quinte che rivela gli orrori della ristorazione, facendo l’appello degli ideali traditi e di quelli realizzati.

Killer Per Caso

“Un capolavoro del giallo e del mistero! L’autore ha svolto un magnifico lavoro, a sviluppare i personaggi con un approfondito lato psicologico, così ben descritto, che ci fa sentire all’interno della loro mente, provare le loro paure e gioire del loro successo. La trama è molto intelligente e vi intratterrà per tutta la durata del libro. Ricco di colpi di scena, questo libro vi terrà svegli fino all’ultima pagina.”
\–Books and Movie Reviews, Roberto Mattos (su Il Killer della Rosa)
KILLER PER CASO è il libro #5 nella serie di bestseller dei misteri di Riley Paige, che comincia con il KILER DELLA ROSA, bestseller (Libro #1)—un romanzo scaricabile gratuitamente, con oltre 600 recensioni da cinque stelle!
Un’evasione da una prigione di massima sicurezza. Chiamate frenetiche dell’FBI. Il peggior incubo dell’Agente Speciale Riley Paige è divenuto realtà: un serial killer che ha catturare anni fa è a piede libero.
E il suo obiettivo principale è lei.
Riley è abituata a dare lei la caccia, ma per la prima volta, si ritrova—insieme alla sua famiglia—ad essere la preda della caccia. Mentre il killer la perseguita, al contempo, lascia dietro di sé una scia di morte, e Riley deve fermarlo prima che sia troppo tardi—per le altre vittime, e per se stessa.
Ma questo non è un killer ordinario. E’ fin troppo intelligente, e il loro gioco del gatto col topo troppo contorto, e in qualche modo, riesce ad eluderla e a stare sempre ad un passo avanti a lei. Disperata di fermarlo, Riley si rende conto che c’è un solo modo: deve immergersi nel passato, nella contorta mente del killer, nei suoi vecchi casi e riapprendere quale sia la sua causa scatenante. L’unico modo di fermarlo, lei si rende conto, è affrontare l’oscurità che pensava di essersi lasciata alle spalle.
Un cupo thriller psicologico, caratterizzato da una suspense mozzafiato, KILLER PER CASO è il libro #5 in un’affascinante nuova serie—con un nuovo amato personaggio—che vi terrà incollati alle pagine fino a notte fonda.
Il libro #6 nella serie di Riley Paige sarà presto disponibile.

Killer Body

“Bonnie Heam Hill riesce nella difficile impresa di svelare i lati più oscuri delle ossessioni femminili, le nequizie e le effimere cadenze del mondo contemporaneo, mettendo a nudo le debolezze di uomini e donne accecati dalla vanità e dalla luce dei riflettori. ”

La dieta di Killer Body assicura la bellezza assoluta, la forma perfetta. Julie Larimore, sua testimonial da molti anni, sparisce misteriosamente. Una donna muore di attacco cardiaco in circostanze ancora più inquietanti e sua cugina, giornalista, decide di indagare. Nel frattempo, tre donne si contendono il posto di Julie: una ex attrice, una principessa caduta in disgrazia, e l’amante di un noto conduttore televisivo.

Jane Seymour: la terza moglie di Enrico VIII

*Paga di ubbidire e servire.*
La protagonista di questo racconto e la terza moglie di Enrico VIII, Jane Seymour, una donna che la Storia ha ricordato come una regina buona ed onesta che mai osò sfidare il suo sovrano, come precedentemente Anna Bolena fece.
Semplice come questa storia, la protagonista parlerà di come a volte un sorriso può essere solo una maschera di quello che realmente si prova.
Questa è la mia Jane, un’attrice che non vuole commettere gli stessi errori della donna che la preceduta. A costo di annientare la sua personalità.

Io non esisto

Il Convento delle preservate a Roma è il teatro sinistro dove una mente folle tesse la rete dei suoi raggelanti omicidi.
Dopo una lite durante una cena con il fidanzato, Petra sparisce misteriosamente. Una telefonata anonima intima a sua madre di affidare le ricerche a un investigatore privato, Andrea Hoffmann. La donna esegue e dopo non molto tempo sulla scena compare anche Bruno, il medium che lascerà intendere ad Andrea che la chiave per risolvere l’enigma deve cercarla proprio nel suo passato. Il destino dell’omicida, delle sue vittime e dell’investigatore finiscono così per incrociarsi nel convento delle Preservate, dove donne di buona famiglia, prostitute, indigenti rimaste incinte venivano fatte partorire in gran segreto, mentre i loro bambini venivano dati in adozione. **
### Sinossi
Il Convento delle preservate a Roma è il teatro sinistro dove una mente folle tesse la rete dei suoi raggelanti omicidi.
Dopo una lite durante una cena con il fidanzato, Petra sparisce misteriosamente. Una telefonata anonima intima a sua madre di affidare le ricerche a un investigatore privato, Andrea Hoffmann. La donna esegue e dopo non molto tempo sulla scena compare anche Bruno, il medium che lascerà intendere ad Andrea che la chiave per risolvere l’enigma deve cercarla proprio nel suo passato. Il destino dell’omicida, delle sue vittime e dell’investigatore finiscono così per incrociarsi nel convento delle Preservate, dove donne di buona famiglia, prostitute, indigenti rimaste incinte venivano fatte partorire in gran segreto, mentre i loro bambini venivano dati in adozione.

Io Adriano

\- Edizioni Scudo (http://innovari.wix.com/edizioniscudo) – Earth’s Tales –
Tommaso Boni, ci incanta con un testo che egli definisce una laica rappresentazione in 12 quadri, liberamente ispirata a Mémoires d’Hadrien di Marguerite Yourcenar. In esse si narrano le ultime riflessioni dell’imperatore romano Adriano, prima della morte; evento che Boni utilizza come spunto per riflettere sul fallimento dell’esperienza umana, anche quando questa, in apparenza è di solo successo e splendore. Un fallimento che per Boni è fallimento della specie umana in quanto tale, in una concezione evoluzionistica dell’universo. Un testo, un monologo che più volte è stato rappresentato in teatro.
Recentemente scomparso, Tommaso Boni, era veneto di Padova ha vissuto moltissimo a Roma, dove ha fatto in gioventù mestieri i più diversi e ha frequentato Legge e Lettere e Accademia d’arte drammatica, presto abbandonate. Dopo un percorso d’inevitabili esperienze politiche e uno stage come borsista universitario a Budapest per studiare la lingua magiara si è dedicato soprattutto a traduzioni. Nel frattempo visitando soprattutto l’Est dell’Europa, la Francia, gli Stati Uniti, l’India. E nell’ex India francese di Pondichéry – dove, assieme alla sua compagna Mère, era vissuto Sri Aurobindo, il grande visionario dell’evoluzione futura dell’umanità – Menato avrebbe scoperto un senso diverso e più ampio di quello che è chiamato lavoro.
Per diversi anni si è occupato dell’edizione italiana di un’opera in 13 volumi di psicologia evolutiva assemblata da Satprem, uno scrittore franco-indiano che gli aveva affidato, oltre alla traduzione dei propri libri, la direzione di un Istituto di ricerche evolutive ispirato alla ‘visione futuristica’ di Sri Aurobindo.
A pubblicato anche romanzi e poesie, con opere come: Indegno mistero delle cose (2009), comprende Notizie dallo Stretto (1976), da cui era stato tratto uno spettacolo teatrale rappresentato a Genova nel 1994 per la regia di Davide Montemurri, regista tra l’altro dei docu-film L’uomo dopo l’uomo e Shakti, dei quali Menato aveva firmato lo script. Sempre per la stessa regia era andato in scena nel ’92 al festival di Todi la commedia “Il migliore dei mondi”. Il Lupo e altre impronte (Genesi Editrice) raccoglie versi 2010-2012, e poi i romanzi e i racconti: Tucò delle isole, Le splendide città, Verba volant.
Probabilmente Tommaso è da considerarsi come l’ultimo grande scrittore del ‘900.
**
### Sinossi
\- Edizioni Scudo (http://innovari.wix.com/edizioniscudo) – Earth’s Tales –
Tommaso Boni, ci incanta con un testo che egli definisce una laica rappresentazione in 12 quadri, liberamente ispirata a Mémoires d’Hadrien di Marguerite Yourcenar. In esse si narrano le ultime riflessioni dell’imperatore romano Adriano, prima della morte; evento che Boni utilizza come spunto per riflettere sul fallimento dell’esperienza umana, anche quando questa, in apparenza è di solo successo e splendore. Un fallimento che per Boni è fallimento della specie umana in quanto tale, in una concezione evoluzionistica dell’universo. Un testo, un monologo che più volte è stato rappresentato in teatro.
Recentemente scomparso, Tommaso Boni, era veneto di Padova ha vissuto moltissimo a Roma, dove ha fatto in gioventù mestieri i più diversi e ha frequentato Legge e Lettere e Accademia d’arte drammatica, presto abbandonate. Dopo un percorso d’inevitabili esperienze politiche e uno stage come borsista universitario a Budapest per studiare la lingua magiara si è dedicato soprattutto a traduzioni. Nel frattempo visitando soprattutto l’Est dell’Europa, la Francia, gli Stati Uniti, l’India. E nell’ex India francese di Pondichéry – dove, assieme alla sua compagna Mère, era vissuto Sri Aurobindo, il grande visionario dell’evoluzione futura dell’umanità – Menato avrebbe scoperto un senso diverso e più ampio di quello che è chiamato lavoro.
Per diversi anni si è occupato dell’edizione italiana di un’opera in 13 volumi di psicologia evolutiva assemblata da Satprem, uno scrittore franco-indiano che gli aveva affidato, oltre alla traduzione dei propri libri, la direzione di un Istituto di ricerche evolutive ispirato alla ‘visione futuristica’ di Sri Aurobindo.
A pubblicato anche romanzi e poesie, con opere come: Indegno mistero delle cose (2009), comprende Notizie dallo Stretto (1976), da cui era stato tratto uno spettacolo teatrale rappresentato a Genova nel 1994 per la regia di Davide Montemurri, regista tra l’altro dei docu-film L’uomo dopo l’uomo e Shakti, dei quali Menato aveva firmato lo script. Sempre per la stessa regia era andato in scena nel ’92 al festival di Todi la commedia “Il migliore dei mondi”. Il Lupo e altre impronte (Genesi Editrice) raccoglie versi 2010-2012, e poi i romanzi e i racconti: Tucò delle isole, Le splendide città, Verba volant.
Probabilmente Tommaso è da considerarsi come l’ultimo grande scrittore del ‘900.

Internet apocalypse

IL VIAGGIO DI UN UOMO IN UN MONDO SENZA INTERNET, UN’APOCALISSE CHE POTREBBE RIVELARSI NECESSARIA PER RICORDARE CHI SIAMO DAVVERO.Il World Wide Web è scomparso. Nessuno – nemmeno il Presidente degli Stati Uniti – è in grado di trovare un segnale Wi-Fi e accedere alla Rete. La gente va nel panico, l’economia si paralizza e il mondo scivola lentamente nel caos.L’apocalisse di Internet ha avuto inizio. Per Gladstone, disilluso impiegato newyorkese, è un duro colpo: niente più Facebook, niente più Twitter, niente più Youtube, niente più pornografia online… ma la vita va avanti, e i cittadini di New York trovano presto nuovi, bizzarri metodi per passare il tempo offline e senza social network. Girano comunque voci che, da qualche parte, tra i grattacieli della Grande Mela, si nasconda Internet… ma chi l’ha rubato, e per quale motivo?Armato solo del suo borsalino, della sua fiaschetta di whiskey e della sua ironia, Gladstone si imbarca in un’esilarante odissea in compagnia dell’immaturo blogger Tobey e della sensuale webcam girl Oz, per scoprire la verità e riportare il Web alla normalità.L’improbabile trio inizia così la ricerca dell’inafferrabile segnale Wi-Fi ritrovandosi alle prese con minacce terroristiche, covi di Anonymous, esclusivi club a luci rosse, incredibili profezie e zombie in astinenza da Web. Ci vorrebbe un Messia per restituire Internet all’umanità… ma sarà Gladstone all’altezza del compito?