Visualizzazione di 83029-83040 di 90860 risultati

Dylan Dog n. 157: Il sonno della ragione

Nuda e deperita, abbandonata in un vicolo di Londra sotto la fredda pioggia, c’è una ragazza. Un vegetale che galleggia sulla acque nere del coma, completamente insensibile… Ma intorno a lei, la gente muore. C’è un antico demone africano dentro quel fragile corpo, o forse la pestilenza di un nuovo virus. Mille ipotesi terribili si fanno spazio nella mente di Dylan Dog, ma la verità è ancora più mostruosa.

Dylan Dog n. 156: Il gigante

“È l’ora giusta!”, dice Wookie il folletto. L’ora delle favole e dei suoi matti personaggi, il piccolo popolo degli gnomi e delle fate. Ma quel mondo incantato contiene anche incubi, e Darby Dadd lo sa. Per questo, deve avvertire Dylan Dog, deve metterlo in guardia contro un’ombra minacciosa che sta sfuggendo alla fantasia per entrare nel mondo reale. L’ombra di un mostro assetato di sangue che attraversa Londra con passi di tuono. L’ombra di Zaron il gigante.

Dylan Dog n. 155: La nuova stirpe

Seth non è un neonato come gli altri, chiunque può capirlo con un solo sguardo. Intorno a lui, si muovono una trama invisibile e una battaglia senza esclusione di colpi. Una potente setta vuole carpire i segreti della sua natura sovrumana, ma gli Abitatori del Buio lo proteggono. Dylan Dog è chiuso tra i due contendenti e cerca di capire…
I misteriosi esseri notturni sono mostri o creature superiori in cerca di sopravvivenza?

Dylan Dog n. 154: Il battito del tempo

Eterna gioventù, eterna gioia e leggerezza… Chi non l’ha mai sognata? Ma, un poco alla volta, il tempo penetra come un acido e prende a bruciare la vita con lentezza inarrestabile. Potranno i bambini di Peter Pan, gli abitanti dell’Isola Che Non C’è, rassegnarsi a questo incubo? Cosa sono disposti a fare per sfuggire alla vecchiaia? Quale violenza possono compiere, pur di fermare il battito del tempo?

Dylan Dog n. 153: La strada verso il nulla

C’è un po’ di coda stasera, la via è bloccata da un incidente. Ma non preoccupatevi, si può imboccare la Deviazione. Non è certo una scorciatoia la strada che Dylan percorre sfrecciando lungo la lama della notte. E’ una lunga striscia d’asfalto, costellata di vaghe presenze, pericoli infernali, misteriosi autostoppisti. Un sentiero fuori dal tempo, che racconta i sogni della Morte stessa e che porta sempre nello stesso posto…

Dylan Dog n. 152: Morte a domicilio

Di porta in porta, per vendere sempre lo stesso aspirapolvere. Affrontando i rifiuti, la meschina ostilità e lo scherno di vecchie signore inacidite… Dura la vita del commesso viaggiatore. Timothy Penderwhile non ne può più, deve uscire da questo quotidiano orrore e forse ha trovato chi può aiutarlo. È una voce che risuona nella sua testa, una voce che sa sempre cosa fare e che gli dice che adesso è tempo di uccidere.

Dylan Dog n. 151: Il lago nel cielo

Nelle acque di tutto il mondo, viaggiano sogni e ricordi… Spring Shorend è tornata sulle sponde del lago Whirl per sfidare la sua maledizione e ritrovare un pezzo di sè stessa. Insieme a Dylan, scoprirà la civiltà degli Acquatici, eterni custodi del mistero dell’acqua e, grazie a loro, tornerà bambina. Nel suo passato, sotto la corazza che gli anni hanno costruito, c’è ancora la magia della speranza…

Dylan Dog n. 150: Il bacio della vipera

Sinuosa e fredda, ipnotica e rapida come lo scatto mortale di fauci velenose… Viper, la donna serpente, si esibisce tutte le sere nel locale del sordido Smiley. Il suo è un talento naturale che incanta gli uomini, una sensualità che stordisce la mente e congela il sangue. Dylan cerca di leggere dentro i suoi occhi di rettile: possibile che Viper sia un’assassina? Possibile che dietro tanta bellezza, si nascondano le spire di un mostro?

Dylan Dog n. 149: L’alieno

Il giovane, timido Justin non è più lo stesso… dopo quella notte. Qualcosa è piombato dal cielo fin nella sua testa e ha mutato il suo cervello in uno spietato calcolatore. Nel collegio St. August, i giorni di pace sono finiti. C’è una forza aliena che circola tra i banchi e lungo i viali, una forza che possiede conoscenze infinite e un infinito potere.

Dylan Dog n. 148: Abissi di follia

Serenity House: il luogo della serenità, dove si può far pace con se stessi, dove le menti sconvolte ritrovano l’equilibrio. Un’oasi terapeutica, in cui medici, infermiere e pazienti… muoiono uno alla volta. Persone scomparse e suicidi sospetti stanno macchiando le linde pareti dell’ospedale psichiatrico e Dylan Dog deve infiltrarsi in incognito e per lui si prepara un’indagine in camicia di forza.

Dylan Dog n. 147: Polvere di stelle

Il calore dei riflettori, il ronzio della cinepresa, l’emozione del primo ciak. Tutto questo, per Vera Vallemberg, è perduto in una nube di polvere scintillante… rimane soltanto la memoria di una fama ormai dimenticata e il terrore di vederla distrutta. Ma Vera non ha ancora perduto la sua bellezza, le sue mani sono ancora forti e la sua giovinezza è nutrita dal sangue… Tornerà per prendere ciò che le spetta, sfidando la morte stessa.

Dylan Dog n. 145: Il cane infernale

Dylan Dog scambiato per un misterioso signor Thornill. Un progetto di manipolazione genetica. E pericolose trame di di spionaggio industriale… Cosa c’entra tutto questo con i poteri del cane infernale, demoniaco custode della soglia dell’aldilà e divoratore di anime? La risposta è semplice: quando la scienza tocca i confini che separano la vita dalla morte, la soglia tra le due cose si confonde.