10529–10544 di 72802 risultati

Flamingo boy (versione italiana)

1942. Nell’estremo Sud della Francia, fra le paludi e i canneti che punteggiano la Camargue, una terra spazzata dal vento e popolata da cavalli bianchi, tori neri e fenicotteri rosa, abitata da gente semplice e orgogliosa, arriva l’occupazione nazista. Questa è solo una delle tante cose che Lorenzo, un ragazzo considerato da tanti “fuori posto nel mondo” non capisce. Per fortuna c’è Kezia, una giovane rom, a prendersi cura di lui, a insegnargli a cavalcare i cavallucci di legno della giostra degli Charbonneau e a non attirare troppo l’attenzione dei soldati e delle loro armi. Perché per Lorenzo non è possibile comprendere che da un giorno all’altro la Francia occupata non è più un posto sicuro per le persone considerate diverse, non importa che siano ragazzi come lui, gitani come la famiglia di Kezia o ebrei come Madame Salomon: quello che rischiano tutti è la deportazione e la morte.

I fiori non dimenticano

*L’ossessione di un cercatore di fiori rari.* Il mistero di un aereo scomparso. L’identità enigmatica di un giovane uomo che vive i ricordi di un altro. Dove ha trent’anni, ma non ha un passato: non sa niente della propria infanzia, dei genitori che non ha mai conosciuto, e neanche dello strano nome che gli hanno donato. Dal centralino del reparto emergenze di Londra, si occupa di risolvere i problemi che sconvolgono le vite altrui; mentre lui trascorre una vita solitaria. Tuttavia, la sua stessa esistenza viene stravolta all’improvviso quando la scatola nera del volo PS570 Giacarta-Londra, scomparso nel nulla nel 1984, viene ritrovata per caso nell’Oceano Indiano. Da quel momento, Dove inizia a rivivere nella sua mente ricordi che in realtà non gli appartengono. Quei ricordi, infatti, sono di Peter Manyweathers, un addetto alle pulizie di New York che, nel 1984, dopo aver ritrovato una strana lettera d’amore all’interno di un volume di botanica alla Brooklyn Library, era diventato un instancabile cacciatore di fiori rari. Una passione che aveva condotto Peter in una ricerca ai quattro angoli del mondo. Attraverso i ricordi di Peter, anche Dove percorrerà terre selvagge e meravigliose, rivivrà la grande solitudine di quello sconosciuto che abita la sua mente, ammirerà i fiori esotici e ne sarà conquistato. Forse, proprio nella ricerca dei fiori si cela la verità sul tragico destino del volo PS570. E forse, ripercorrendo i passi di Peter, Dove potrebbe svelare il mistero della propria identità. **
### Sinossi
*L’ossessione di un cercatore di fiori rari.* Il mistero di un aereo scomparso. L’identità enigmatica di un giovane uomo che vive i ricordi di un altro. Dove ha trent’anni, ma non ha un passato: non sa niente della propria infanzia, dei genitori che non ha mai conosciuto, e neanche dello strano nome che gli hanno donato. Dal centralino del reparto emergenze di Londra, si occupa di risolvere i problemi che sconvolgono le vite altrui; mentre lui trascorre una vita solitaria. Tuttavia, la sua stessa esistenza viene stravolta all’improvviso quando la scatola nera del volo PS570 Giacarta-Londra, scomparso nel nulla nel 1984, viene ritrovata per caso nell’Oceano Indiano. Da quel momento, Dove inizia a rivivere nella sua mente ricordi che in realtà non gli appartengono. Quei ricordi, infatti, sono di Peter Manyweathers, un addetto alle pulizie di New York che, nel 1984, dopo aver ritrovato una strana lettera d’amore all’interno di un volume di botanica alla Brooklyn Library, era diventato un instancabile cacciatore di fiori rari. Una passione che aveva condotto Peter in una ricerca ai quattro angoli del mondo. Attraverso i ricordi di Peter, anche Dove percorrerà terre selvagge e meravigliose, rivivrà la grande solitudine di quello sconosciuto che abita la sua mente, ammirerà i fiori esotici e ne sarà conquistato. Forse, proprio nella ricerca dei fiori si cela la verità sul tragico destino del volo PS570. E forse, ripercorrendo i passi di Peter, Dove potrebbe svelare il mistero della propria identità.

Fermate Il Capitano Ultimo!

**Il racconto dell’uomo che ha arrestato Riina e che per vent’anni ha fatto tremare i palazzi del potere.**
**Fino a quando il potere si è vendicato.**
**Colonnello Sergio De Caprio, alias Capitano Ultimo:**
“Ho un solo talento: organizzare la lotta e scegliere gli uomini.
I miei sono stati il miglior gruppo investigativo.”
“Se arresti zingari e tossici va bene,
di più no perché diventi un pericolo per le lobby e cominciano i guai.”
“L’idea base è che il nostro non è un lavoro,  
non ha niente a che fare con i tempi e i ritmi del lavoro.
Il nostro è un combattimento che comincia un giorno all’alba e non sai quando avrai finito.”
“Dopo le inchieste sulla Lega, su Finmeccanica e sulla Cpl Concordia, l’ordine era di fermarmi. L’hanno fatto.”
“C’è un sacco di gente che fa il carabiniere per avere un po’ di potere.
Io l’ho fatto per la ragione opposta, restituirlo alla gente,
seguendo un solo principio, quello che la legge è uguale per tutti”.
**È la biografia in prima persona singolare di Ultimo,** il colonnello Sergio De Caprio, l’uomo che ha arrestato Totò Riina. È il racconto collettivo dei suoi uomini – Vichingo, Arciere, Omar, Petalo, Pirata, Alchimista –, i suoi cento investigatori invisibili che hanno indagato su mafia, ’ndrangheta, camorra, corruzione a Milano, a Palermo, a Napoli, ma anche nei palazzi del potere, da Finmeccanica allo Ior, la banca vaticana, passando per la Lega. È l’avventura di un carabiniere condannato a morte da Provenzano e Bagarella, che ancora oggi vive clandestino. E che negli anni ha subito i sospetti e i teoremi confluiti nel processo Trattativa Stato-mafia. Un processo che Ultimo considera un clamoroso fraintendimento della verità, che finisce per attribuire – agli occhi della pubblica opinione – la responsabilità delle stragi allo Stato anziché “ai macellai della mafia”. È un giallo politico. Il racconto di un assedio e di una rappresaglia del potere che ha usato le inchieste Cpl Concordia e Consip per concentrare contro di lui il fuoco della disinformazione.
Protagonisti: politici di destra e di sinistra, Matteo Renzi, uomini del Csm, i vertici della Difesa e dei carabinieri. Una trappola che è riuscita a imprigionarlo in un incarico senza ruolo e senza scopo, senza uomini e senza scorta, nell’ultimo ufficio in fondo a un corridoio della Forestale. Da dove è pronto a ricominciare.

Il fenomenale P.T. Heliodore

La prima volta in cui P.T. Heliodore sentì un animale parlare aveva dieci anni e accadde nelle stalle del signor Pettygoofer, in un pomeriggio ventoso sul finire dell’ottobre 1834. Il cavallo disse: – Perché te ne stai lì con quell’aria imbronciata anziché pulire questo lerciume? E P.T. Heliodore non seppe proprio cosa rispondere. In seguito gli capitò di sentire parlare dei gufi, uno scarabeo, una biscia d’acqua, una vacca blu che stava portando a New York e un cane di nome Pinky. P.T. aveva un’immaginazione grande quanto lo Stato del Connecticut. E così come gli animali parlavano, suo padre, Mylus Heliodore, era un re e il suo regno era Nickel Island. E Alice Pettygoofer, l’incantevole ragazza comparsa all’improvviso in un giorno di primavera, aveva i capelli verdi, ma non di un verde qualsiasi, no. Erano verdi come le punte delle gemme. E volava. Sì, Alice Pettygoofer sapeva volare. Lei era la ragazza piuma.

Fede e modernità

Quali sono gli effetti della perdita di fede nella modernità? Karen Armstrong ci accompagna in un coinvolgente viaggio dalle origini all’evoluzione della fede. Partendo dal significato primordiale del “credo” e dalla tradizionale distinzione tra mythos e logos, l’autrice racconta la storia delle religioni ebraica, cattolica e islamica fino a giungere all’era moderna, in cui l’uomo, schiavo della ragione scientifica e sempre più distante dal mito, perde il senso sacro della vita. Ma come ci siamo arrivati? La saggista britannica, attraverso le riflessioni di Cartesio, Hobbes, Pascal e Nietzsche, ripercorre il cammino che ha portato alla supremazia di un logos svincolato dal mito, invitandoci infine a ricercare il senso del divino nella nostra vita, senza il quale l’uomo precipita facilmente nella disperazione.

Fate come se non ci fossi

*Nessuno sa che ho un posto nella mente in cui fuggo quando mi sento sopraffatta dalla mia vita. In questo sogno io sono sola al mondo. Vivo lontana dai miei genitori, di cui ho scarse e sporadiche notizie, non sono mai stata sposata, non ho figli e se ho un’amica è sordomuta. Sono una povera, sola, felicissima zitella, di cui nessuno si ricorda e a cui soprattutto nessuno chiede mai niente. È il nirvana.*
Tutti contano su Elisa! Elisa lavora in ufficio, accudisce le figlie dalla a di aerosol alla z di zucca di Halloween, cura la casa perchè non somigli troppo alla caverna di Shrek e corre ogni cinque minuti a sventare i danni della mamma smemorata.
Totale: cinquanta ore di Elisa al giorno. Come le sfumature di grigio, ma meno divertenti.
D’altra parte, lei su chi può contare? Il marito durante una “pausa di riflessione” è sparito da tutti i radar, la sorella è troppo occupata a inseguire fantomatiche teorie del complotto e il padre, che nonostante l’età è ancora in gamba, preferisce dedicare le sue forze residue a corteggiare la badante.
Per fortuna esistono gli amici, ma a volte anche avere un’amica significa condividere problemi, magari sotto forma di un fidanzato bugiardo cronico e di una tirannica datrice di lavoro, come nel caso della cara, vecchia, onnipresente amica Carlotta.
Quando Elisa inizia a sognare la fuga in un luogo segreto lontano da tutti non immagina che uno scherzo del destino la obbligherà suo malgrado a realizzare proprio il suo sogno, allontanandola per un periodo dalla sua vita di tutti i giorni.
Sarà possibile per Elisa sganciarsi dai sensi di colpa e trovare un po’ di spazio per sé? Forse l’incontro con un uomo speciale può fare la differenza… Ma quando anche lui sembra inarrivabile, resta solo una risorsa a cui attingere senza risparmio: l’ironia. **
### Sinossi
*Nessuno sa che ho un posto nella mente in cui fuggo quando mi sento sopraffatta dalla mia vita. In questo sogno io sono sola al mondo. Vivo lontana dai miei genitori, di cui ho scarse e sporadiche notizie, non sono mai stata sposata, non ho figli e se ho un’amica è sordomuta. Sono una povera, sola, felicissima zitella, di cui nessuno si ricorda e a cui soprattutto nessuno chiede mai niente. È il nirvana.*
Tutti contano su Elisa! Elisa lavora in ufficio, accudisce le figlie dalla a di aerosol alla z di zucca di Halloween, cura la casa perchè non somigli troppo alla caverna di Shrek e corre ogni cinque minuti a sventare i danni della mamma smemorata.
Totale: cinquanta ore di Elisa al giorno. Come le sfumature di grigio, ma meno divertenti.
D’altra parte, lei su chi può contare? Il marito durante una “pausa di riflessione” è sparito da tutti i radar, la sorella è troppo occupata a inseguire fantomatiche teorie del complotto e il padre, che nonostante l’età è ancora in gamba, preferisce dedicare le sue forze residue a corteggiare la badante.
Per fortuna esistono gli amici, ma a volte anche avere un’amica significa condividere problemi, magari sotto forma di un fidanzato bugiardo cronico e di una tirannica datrice di lavoro, come nel caso della cara, vecchia, onnipresente amica Carlotta.
Quando Elisa inizia a sognare la fuga in un luogo segreto lontano da tutti non immagina che uno scherzo del destino la obbligherà suo malgrado a realizzare proprio il suo sogno, allontanandola per un periodo dalla sua vita di tutti i giorni.
Sarà possibile per Elisa sganciarsi dai sensi di colpa e trovare un po’ di spazio per sé? Forse l’incontro con un uomo speciale può fare la differenza… Ma quando anche lui sembra inarrivabile, resta solo una risorsa a cui attingere senza risparmio: l’ironia.

Fantasmi a Northanger Abbey

*Gloucestershire, 1813*
Le feste natalizie trascorse in un’antica dimora, cupa, misteriosa, piena di ombre. Quale occasione migliore per sedersi attorno al fuoco e raccontare storie di fantasmi?
È quello che accade a Northanger Abbey, ora appartenente a Mr. E Mrs. Tilney, quando per mettere a tacere un ospite un poco spaventato da veri fantasmi, i due coniugi sfidano i loro amici a narrare ciascuno un racconto di spettri.
Le dodici notti di Natale diventano così altrettante novelle, declinate secondo l’indole e le esperienze dei personaggi narranti, mentre nell’abbazia inquietanti apparizioni muovono i loro passi all’insaputa di tutti. O quasi…
Il gruppo Regency & Victorian vi invita di nuovo a vivere un magico Natale in pieno clima austeniano, rendendo omaggio alla grande Autrice attraverso i suoi immortali personaggi.
Antologia curata e coordinata da Antonia Romagnoli.
Racconti di: Gladys Dei Melograni, Antonia Depalma, Patrizia Ferrando, Amalia Frontali, Elena Grespan, Cassandra Lloyd, Emanuela Locori, Arnaldo Lovecchio, Lisa Molaro, Pietro D’Onghia, Francesca Prandina, Antonia Romagnoli, Danila Sciacca, Federica Soprani, Susy Tomasiello, Matteo Zanini.

Il Falco Di Sparta

**Nel mondo antico, c’era un esercito più temuto degli altri. Un esercito in grado di conquistare il mondo. Ma la Storia è capace di ribaltare anche il destino più glorioso.**
401 a.C. Artaserse, re di Persia, governa un impero che si estende dalle coste dell’Egeo all’India settentrionale. Il suo dominio è assoluto, e per cinquanta milioni di sudditi una sua parola può valere la vita o la morte. Un’ombra però si staglia all’orizzonte del suo regno apparentemente così saldo: il fratello Ciro il Giovane, che reclama il trono, in nome del loro defunto padre Dario II. C’è un solo esercito che può aiutare Ciro nell’impresa: diecimila figli di Sparta i cui padri morirono alle Termopili o nelle guerre del Peloponneso, che adesso prestano il loro prezioso servizio come mercenari. I diecimila sono agguerriti, e Ciro è un generale generoso e intelligente. Al suo seguito gli spartani lottano con coraggio, finché Ciro compie un errore fatale e, nel tentativo di ammazzare il fratello con le sue mani, muore. Per i diecimila greci è l’inizio di un calvario: soli nel cuore di un impero nemico, senza un comandante, dovranno trovare la via per il mare, e per la libertà. Un uomo solo sarà in grado di condurli a destinazione, un ateniese, un uomo che non si riteneva, fino a quel momento, neanche un soldato. Senofonte. Solo grazie a lui il mondo moderno conoscerà la straordinaria storia dei leggendari diecimila e del loro ritorno a casa. Uno dei momenti più epici dell’intera storia greca prende vita meravigliosamente tra le pagine di questo romanzo, tra ferocia, eroismo, crudeltà, violenza e nobiltà.

Un’estate indimenticabile

Dopo aver perso la sua migliore amica, Ana scopre che questa le ha lasciato in eredità un furgone attrezzato a camper. Il furgoncino, però, si trova in Cornovaglia, e Ana vive a Londra. Sa di doverlo fare per Daisy, che ci teneva tanto, quindi parte per andarlo a prendere nel minuscolo paesino di St Felix. Al suo arrivo scopre che il camper è in pessime condizioni e non è in grado di affrontare il viaggio per Londra. Per fortuna un ragazzo del posto si impegna ad aggiustarlo, ma il lavoro non è semplice e richiederà alcune settimane. Durante i lavori di riparazione, all’interno del veicolo, vengono trovate alcune cartoline mai spedite. Sono tutte indirizzate a qualcuno di nome Frankie. Le prime risalgono al lontano 1945 e le ultime a molti decenni dopo. Ana sa che si tratta di un segno del destino e si mette in testa di riportare al mittente le cartoline, per risolvere un mistero durato oltre cinquant’anni. Così, mentre il camper viene lentamente rimesso in sesto, forse anche lei stessa troverà il modo di mettersi sulla strada per ritrovare la felicità. **

L’Erede dei Draghi

Essere Re non è semplice, ma fin dove è disposto a spingersi un uomo per salvaguardare il suo regno? Rune è il Signore dei Draghi, Re di un regno potente, invidiato da ogni reame, e proprio questa invidia ha generato conflitti lungo il confine. Re Faysal di Acheron, regno d’oriente, desidera conquistare il Regno dei Draghi, ma Rune è disposto a tutto per il suo popolo e per evitare altri spargimenti di sangue. Un accordo giunge infine: Rune dovrà sposare la figlia di Re Faysal, Lady Cordelia, e garantire l’alleanza. Ma cosa nasconde Rune? Perché non vuole dare una Regina al suo popolo? Iselin di Acheron è cresciuta all’interno della sua torre, allontanata dal re, ma amata dal suo popolo. La sua unica compagnia è la sua immaginazione e una storia lasciatale molto tempo prima da una misteriosa donna, ma non sa che proprio quella storia la legherà per sempre a Rune. Lui è stato maledetto sin dalla nascita e proprio quella maledizione rischia di distruggerlo. Lei potrebbe rivelarsi la chiave della sua salvezza, ma per essere salvato, Rune dovrà imparare a fidarsi di Iselin e farla veramente sua. Lui è il Signore dei Draghi e lei… lei il suo antidoto. «Non sono una bambina da viziare…»«No, avete ragione. Siete il cavaliere che corre con la spada sguainata, pronta per sacrificare il suo stesso sangue.»«E voi? Voi chi siete Rune, Signore dei Draghi?» «Io sono solo un vagabondo in cerca del suo posto…»Neubourg Series:- Brave Signora dei Draghi vol. 1- Signore D’Inverno vol. 2- Signora dei Tempo vol. 3- Signore della Morte PREQUEL – L’Erede dei Draghi **

E Se Fosse Amore?

Può una semplice cameriera di New York trovare il principe azzurro quando meno se lo aspetta? Penserebbe di no, ma è quello che succede a Meghan quando incontra Sam. Un uomo bellissimo, ricco e con tanti segreti da svelare. Una storia d’amore dove non mancheranno i malintesi, gli ex fidanzati gelosi, gli intrighi, le bugie ed ovviamente il romanticismo.
Una storia d’amore appossianata che vi terrà con il fiato sospeso, fino all’ ultima pagina.
Riusciranno Sam e Meghan a coronare il loro amore, nonostante i problemi da affrontare? **
### Sinossi
Può una semplice cameriera di New York trovare il principe azzurro quando meno se lo aspetta? Penserebbe di no, ma è quello che succede a Meghan quando incontra Sam. Un uomo bellissimo, ricco e con tanti segreti da svelare. Una storia d’amore dove non mancheranno i malintesi, gli ex fidanzati gelosi, gli intrighi, le bugie ed ovviamente il romanticismo.
Una storia d’amore appossianata che vi terrà con il fiato sospeso, fino all’ ultima pagina.
Riusciranno Sam e Meghan a coronare il loro amore, nonostante i problemi da affrontare?

È ora di riaccendere le stelle

Anna, trentasette anni, è sul punto di soccombere sotto il peso del lavoro e dei debiti e osserva la vita scorrerle davanti come se non le appartenesse. Proprio come le sue figlie, che incrocia ogni giorno solo per il tempo di una frettolosa colazione.
Lily, dall’alto dei suoi dodici anni, non nutre grande simpatia per il genere umano: preferisce gli animali, e in particolare il topo che ha adottato e a cui ha messo il nome del padre perché, come ogni ratto che si rispetti, anche lui ha abbandonato la nave.
A diciassette anni Chloé ha già detto addio ai propri sogni, e sa che presto dovrà darsi da fare per aiutare la madre. Ma l’atteggiamento da dura è solo una maschera che si scioglie ogni volta che un ragazzo le dimostra un minimo di tenerezza, fosse anche solo per approfittare di lei.
Il giorno in cui tutto le crolla addosso, Anna si rende conto di essere sul punto di perdere ciò che ha di più caro al mondo e per cui ha sopportato fatiche e frustrazioni: le sue figlie. Superando paure e attacchi di panico, prende quindi una decisione folle e spericolata: carica le ragazze in camper e parte per un viaggio on the road verso Capo Nord. È l’inizio di un’avventura piena di sorprese esilaranti e incontri commoventi, un corpo a corpo che vedrà madre e figlie scontrarsi sul presente e confrontarsi sui segreti del passato, per poi imparare a conoscersi e ad ascoltarsi. Un’esperienza che le cambierà profondamente, lasciandole senza fiato. Proprio come l’aurora boreale. **
### Sinossi
Anna, trentasette anni, è sul punto di soccombere sotto il peso del lavoro e dei debiti e osserva la vita scorrerle davanti come se non le appartenesse. Proprio come le sue figlie, che incrocia ogni giorno solo per il tempo di una frettolosa colazione.
Lily, dall’alto dei suoi dodici anni, non nutre grande simpatia per il genere umano: preferisce gli animali, e in particolare il topo che ha adottato e a cui ha messo il nome del padre perché, come ogni ratto che si rispetti, anche lui ha abbandonato la nave.
A diciassette anni Chloé ha già detto addio ai propri sogni, e sa che presto dovrà darsi da fare per aiutare la madre. Ma l’atteggiamento da dura è solo una maschera che si scioglie ogni volta che un ragazzo le dimostra un minimo di tenerezza, fosse anche solo per approfittare di lei.
Il giorno in cui tutto le crolla addosso, Anna si rende conto di essere sul punto di perdere ciò che ha di più caro al mondo e per cui ha sopportato fatiche e frustrazioni: le sue figlie. Superando paure e attacchi di panico, prende quindi una decisione folle e spericolata: carica le ragazze in camper e parte per un viaggio on the road verso Capo Nord. È l’inizio di un’avventura piena di sorprese esilaranti e incontri commoventi, un corpo a corpo che vedrà madre e figlie scontrarsi sul presente e confrontarsi sui segreti del passato, per poi imparare a conoscersi e ad ascoltarsi. Un’esperienza che le cambierà profondamente, lasciandole senza fiato. Proprio come l’aurora boreale.

È il suono delle onde che resta

È la notte di Natale su un’isola remota, circondata dal mare scuro. Caterina è una vecchia signora stravagante, un’artista, che ha scelto per sé un destino di solitudine. Non vuole prendersi cura di niente e di nessuno, nemmeno di un gatto, e per questo vive reclusa nella sua casa arroccata su uno scoglio, lo spazio in cui dà vita alle sue opere d’arte. Mentre il resto del mondo festeggia davanti a una tavola imbandita, Caterina sta per andare a dormire, sola come sempre. I suoi occhi stanno per chiudersi, quando sente un rumore di vetri che si infrangono. In salotto giace una bambina, bagnata e svenuta. L’emozione di quell’improvviso contatto umano è troppo forte, e l’unica cosa che Caterina riesce a fare è stenderle addosso una coperta, sperando che la notte le sia clemente. La mattina dopo la bambina si è svegliata, ma non ricorda nulla della sua vita precedente. Sta disperatamente cercando il papà, ma di lui rammenta solo la voce e una musica lontana. Adele, come Caterina chiama la piccola, travolge l’anziana e reticente artista con tutta la vita e i colori che porta con sé. Inizia così per entrambe un’avventura che le porta fino agli angoli più remoti della terra e che cambierà irrimediabilmente le loro esistenze e i loro cuori.
**Clizia Fornasier** ci regala un magnifico esordio letterario pieno di magia e con due protagoniste che rimangono scolpite nell’anima. Succede, a volte, che qualcuno irrompa nella tua vita senza che tu te ne accorga né che lo voglia, e che quel qualcuno finisca per riempire un vuoto che avevi deciso di non vedere. Perché l’amore non chiede permesso quando arriva dove non c’era. Ma poi diventa impossibile lasciarlo andare via. **
### Sinossi
È la notte di Natale su un’isola remota, circondata dal mare scuro. Caterina è una vecchia signora stravagante, un’artista, che ha scelto per sé un destino di solitudine. Non vuole prendersi cura di niente e di nessuno, nemmeno di un gatto, e per questo vive reclusa nella sua casa arroccata su uno scoglio, lo spazio in cui dà vita alle sue opere d’arte. Mentre il resto del mondo festeggia davanti a una tavola imbandita, Caterina sta per andare a dormire, sola come sempre. I suoi occhi stanno per chiudersi, quando sente un rumore di vetri che si infrangono. In salotto giace una bambina, bagnata e svenuta. L’emozione di quell’improvviso contatto umano è troppo forte, e l’unica cosa che Caterina riesce a fare è stenderle addosso una coperta, sperando che la notte le sia clemente. La mattina dopo la bambina si è svegliata, ma non ricorda nulla della sua vita precedente. Sta disperatamente cercando il papà, ma di lui rammenta solo la voce e una musica lontana. Adele, come Caterina chiama la piccola, travolge l’anziana e reticente artista con tutta la vita e i colori che porta con sé. Inizia così per entrambe un’avventura che le porta fino agli angoli più remoti della terra e che cambierà irrimediabilmente le loro esistenze e i loro cuori.
**Clizia Fornasier** ci regala un magnifico esordio letterario pieno di magia e con due protagoniste che rimangono scolpite nell’anima. Succede, a volte, che qualcuno irrompa nella tua vita senza che tu te ne accorga né che lo voglia, e che quel qualcuno finisca per riempire un vuoto che avevi deciso di non vedere. Perché l’amore non chiede permesso quando arriva dove non c’era. Ma poi diventa impossibile lasciarlo andare via.

Il dono di Rachel

Rachel Prosper ha tutto ciò che desiderava dalla vita. Un marito che ama tantissimo, ricambiata. Una figlia adolescente che è tutto per lei. E il lavoro perfetto per la sua mente così brillante e geniale.
Ma Rachel ha anche un segreto: qualcosa, dentro di lei, può rompersi all’improvviso e segnare la sua fine da un momento all’altro.
Forse è per questo che si dedica anima e corpo a un progetto scientifico dalla portata dirompente. Un esperimento tanto segreto quanto costoso in cui riversa, alla lettera, tutta se stessa.
La sua mente è il suo cuore, e Rachel pensa sempre a tutto. Forse perché sa che il suo tempo potrebbe scadere da un giorno all’altro…
Ora che Rachel non c’è più, Aidan è ormai solo con la figlia adolescente Chloe e con un dolore che ha spezzato entrambi, in modo apparentemente irreparabile.
Ma Rachel aveva pensato anche a questo. E ciò che ha lasciato dopo di sé è qualcosa che sembra impossibile e folle, eppure straordinariamente e profondamente umano.
Qualcosa… o forse *qualcuno*.
Un’eredità. Anzi, di più: un ultimo regalo.
Un dono di nome *iRachel*.

Un romanzo assolutamente originale e insolito, che sa toccare il cuore di lettrici e lettori.
Un cast di personaggi indimenticabili, una storia d’amore e di speranza, capace di far riflettere su ciò che davvero ci rende *umani*.

Don’t Say You Love Me Unless You Do

Chloe Walker e Mary Reynolds sono migliori amiche/amanti. Nessuno è a conoscenza di questa relazione clandestina, né i migliori amici di Chloe, né tanto meno quelli di Mary, o le rispettive famiglie.
Chloe Walker ha diciassette anni, e sta per iniziare l’ultimo anno di liceo, ad Aurora, una piccola cittadina nella contea di Cayuga, nei pressi di New York. Mary Reynolds, invece, ha sedici anni, e sta per iniziare il terzo e penultimo anno, nello stesso liceo di Chloe. La loro relazione procede, tra alti e bassi, finché non si metterà qualcuno sulla loro strada che potrebbe davvero porre fine a tutto, Andy Scott, innamorato di Mary da anni che, ad un certo punto, trova il coraggio di confessare i propri sentimenti alla ragazza.
Cosa succederà tra le due ragazze? Il loro amore sopravvivrà, oppure, Mary, sceglierà di stare con Andy?
Aurora, che conta meno di mille abitanti, sorge su uno dei laghi più belli, il Cayuga Lake; una piccola cittadina, immersa nel verde e nella natura, in cui si conoscono tutti: questo sarà un fattore positivo, per la relazione delle due ragazze, o, al contrario, diventerà un altro ostacolo? **
### Sinossi
Chloe Walker e Mary Reynolds sono migliori amiche/amanti. Nessuno è a conoscenza di questa relazione clandestina, né i migliori amici di Chloe, né tanto meno quelli di Mary, o le rispettive famiglie.
Chloe Walker ha diciassette anni, e sta per iniziare l’ultimo anno di liceo, ad Aurora, una piccola cittadina nella contea di Cayuga, nei pressi di New York. Mary Reynolds, invece, ha sedici anni, e sta per iniziare il terzo e penultimo anno, nello stesso liceo di Chloe. La loro relazione procede, tra alti e bassi, finché non si metterà qualcuno sulla loro strada che potrebbe davvero porre fine a tutto, Andy Scott, innamorato di Mary da anni che, ad un certo punto, trova il coraggio di confessare i propri sentimenti alla ragazza.
Cosa succederà tra le due ragazze? Il loro amore sopravvivrà, oppure, Mary, sceglierà di stare con Andy?
Aurora, che conta meno di mille abitanti, sorge su uno dei laghi più belli, il Cayuga Lake; una piccola cittadina, immersa nel verde e nella natura, in cui si conoscono tutti: questo sarà un fattore positivo, per la relazione delle due ragazze, o, al contrario, diventerà un altro ostacolo?

Diamante Nero: Serie Le Conseguenze Vol. 2

Scoperte le agghiaccianti intenzioni di Liam, Cara è intenzionata a salvare se stessa ed i suoi cari.
Per farlo, avrà bisogno del sostegno di un alleato, ma non sarà semplice reperire una persona disposta a mettere a repentaglio la propria vita, solo per aiutarla. E, se anche dovesse trovarla, sarebbe terribilmente complicato riuscire a fuggire dalle grinfie del suo rapitore.
Eppure, forse, un’occasione potrebbe presentarsi.
Sarà abbastanza brava da sfruttarla?
Riuscirà nel suo intento, nonostante la forte possibilità di venire riacciuffata?
E se, invece, non dovesse avere successo, sarà abbastanza forte da sopportare le conseguenze delle sue azioni? Sarà pronta ad assumersi la colpa di quello che scatenerà?
In questo secondo volume della trilogia, Liam si paleserà in tutta la sua crudeltà, lasciandoci scoprire qualcosa in più del suo passato. La supremazia ed il potere conquistati, hanno lasciato conseguenze indelebili nella sua anima, ormai irrimediabilmente corrotta e viziosa.
La sua rabbia avrà modo di scatenarsi a dovere, o sarà costretto a lasciarla sopita, per mantenere le apparenze?
La fame di violenza verrà saziata, anche a costo di mietere vittime innocenti, o sarà in grado di arginarla?
Ed, infine, la brama di vendetta lo porterà a raggiungere i suoi obbiettivi, o dovrà impegnarsi più a fondo?
Tutto questo è Diamante Nero, il secondo volume della trilogia Le Conseguenze.
ATTENZIONE: DARK ROMANCE. Parti dell’opera contengono la descrizione di scene violente e rapporti sessuali, pertanto se ne consiglia la lettura ad un pubblico adulto e consapevole. **
### Sinossi
Scoperte le agghiaccianti intenzioni di Liam, Cara è intenzionata a salvare se stessa ed i suoi cari.
Per farlo, avrà bisogno del sostegno di un alleato, ma non sarà semplice reperire una persona disposta a mettere a repentaglio la propria vita, solo per aiutarla. E, se anche dovesse trovarla, sarebbe terribilmente complicato riuscire a fuggire dalle grinfie del suo rapitore.
Eppure, forse, un’occasione potrebbe presentarsi.
Sarà abbastanza brava da sfruttarla?
Riuscirà nel suo intento, nonostante la forte possibilità di venire riacciuffata?
E se, invece, non dovesse avere successo, sarà abbastanza forte da sopportare le conseguenze delle sue azioni? Sarà pronta ad assumersi la colpa di quello che scatenerà?
In questo secondo volume della trilogia, Liam si paleserà in tutta la sua crudeltà, lasciandoci scoprire qualcosa in più del suo passato. La supremazia ed il potere conquistati, hanno lasciato conseguenze indelebili nella sua anima, ormai irrimediabilmente corrotta e viziosa.
La sua rabbia avrà modo di scatenarsi a dovere, o sarà costretto a lasciarla sopita, per mantenere le apparenze?
La fame di violenza verrà saziata, anche a costo di mietere vittime innocenti, o sarà in grado di arginarla?
Ed, infine, la brama di vendetta lo porterà a raggiungere i suoi obbiettivi, o dovrà impegnarsi più a fondo?
Tutto questo è Diamante Nero, il secondo volume della trilogia Le Conseguenze.
ATTENZIONE: DARK ROMANCE. Parti dell’opera contengono la descrizione di scene violente e rapporti sessuali, pertanto se ne consiglia la lettura ad un pubblico adulto e consapevole.