Visualizzazione di 76621-76632 di 90860 risultati

una canzone per dirti ti amo

Elena ha ventiquattro anni, un’amica tutta matta e un grande sogno nel cassetto: la musica. Scrive da sola le sue canzoni ed è decisa a realizzare il suo progetto a ogni costo ma, per farlo, ha bisogno dell’aiuto del migliore arrangiatore musicale di Milano. Gaetano Migliani è un musicista sexy e strafottente, con i ricci biondi e un sorriso da mozzare il fiato, tuttavia con un passato i cui ricordi gli impediscono di vincere la propria guerra personale. Una figuraccia in chat, amici in comune, donne di troppo ed ex invadenti, un disco da realizzare prima che sia troppo tardi ed Elena non possa più cantare. Se lui accettasse di aiutarla, riuscirebbero a lavorare andando oltre ai battibecchi e resistendo all’attrazione e alla dolcezza degli attimi trascorsi insieme? Talvolta è facile trovare le parole, ma è tutto inutile se non le sai dire. Eppure, basterebbe solo una canzone per dirsi ti amo. Una storia d’amore dolcissima e romantica per ritornare a sognare. UNA CANZONE PER DIRTI TI AMO è anche una canzone, scritta e cantata dalla stessa autrice!. Ascoltala su Spotify o su Youtube..

Un’amica Particolare

Stony Brook, stato di New York, fine anni novanta. Rebecca non sapeva che esistesse l’amore fino a quando non ha incontrato Paul, un agente immobiliare accattivante e di successo. E con un passato oscuro come il suo. A legarli è un irresistibile magnetismo, qualcosa di inspiegabile che entrambi riconoscono. Vent’anni dopo, però, di quell’amore non resta molto. Paul e Rebecca stanno andando a picco, mentre i segreti che hanno costellato la loro relazione iniziano a consumare il matrimonio. La visita della polizia, dopo la scomparsa di una donna, complica ulteriormente il loro rapporto. Rebecca, che lavora con i farmaci, oltre ad abusarne, viene licenziata dopo che l’azienda scopre la relazione segreta con il suo capo. Paul, nel frattempo, la tradisce con una vicina di casa e preleva di nascosto ingenti somme dal conto in comune. Ognuno di loro segue un suo percorso che tiene accuratamente nascosto, dove la menzogna è moneta corrente, ed entrambi sono così concentrati nel perseguire i propri obiettivi da non rendersi conto di cosa passa nella mente dell’altro. Quando lo scoprono, sarà troppo tardi. Perché la menzogna è a doppio taglio ed è difficile capire quando sta per ritorcersi contro chi l’ha ideata. Un gioco imprevedibile ed elegante di “guardie e ladri”, una storia di infedeltà e inaffidabilità che fa correre il lettore fino a un finale inaspettato. Un thriller impossibile da lasciare, che affronta i segreti e le vendette raccontate dalla prospettiva di una coppia “perfetta” ma altamente pericolosa.

Un teatro delle idee: Ragione e immaginazione dal Rinascimento al Romanticismo

Del dialogo decisivo fra letteratura e saperi all’apparenza lontani, come le scienze, la pittura, la filosofia e il diritto, Raimondi ha fatto la cifra del suo lavoro critico. I contributi raccolti e rielaborati per questo volume, infatti, ospitano riflessioni sul pensiero cosmologico, estetico e magico, sulla ricerca scientifica nell’Italia secentesca, sulla rivoluzione culturale delle accademie. Coprendo un arco temporale decisivo, dalla temperie rinascimentale, che vede il formarsi delle letterature nazionali moderne, alla generazione romantica, che alla regolarità della ragione sostituisce la verità profonda di un io che deve ascoltare solo se stesso, Raimondi sottende a queste pagine una convinzione profonda: “Un libro vero è, alla fine, un libro di vita: e quanto più l’immaginazione si muove tra le parole, tanto più le parole parlano degli uomini”.

Un Delitto in Gabon

Le opere di Georges Simenon (Liegi, 1903-Losanna, 1989) sono in corso di pubblicazione presso Adelphi sin dal 1985. Scritti a La Rochelle nel 1938, i cinque «racconti esotici» che riuniremo nel volume “La linea del deserto” apparvero in fascicoli settimanali nella collana «Police-Roman» tra il 1938 e il 1939, per essere poi raccolti, insieme a tre inchieste di Maigret, nel 1944 in “Signé Picpus”. Qui ne anticipiamo due: “Un delitto in Gabon” e “La linea del deserto”.

Un Amore Proibito

Ultimo capitolo di una trilogia appassionante, l’attesissimo epilogo della favola di Allyson e Damon, una storia d’amore fragorosa come un’imponente cascata di montagna che qui contempliamo in tutta la sua sublime e impetuosa portata. Sono di nuovo insieme, oltre il precipizio della morte che li avrebbe separati per sempre, sfiniti ma salvi, desiderosi solo di guardare al futuro. Non sanno ancora che ad attenderli sta la sfida più grande: non basta amarsi l’un l’altro ma è necessario ora convogliare tutta la potenza di quell’amore nella salvezza di una vita nuova. La responsabilità di una inattesa e speciale genitorialità investe le loro esistenze, legandole, se possibile, in un intreccio ancora più stretto. Occhi negli occhi, le mani unite in una presa salda, le anime si fondono in amplessi esplosivi, mentre i demoni che albergano in esse si risvegliano al soffio di rancori mai sopiti. I fantasmi del passato aleggiano come ombre minacciose  e ostacoli imprevisti costellano l’orizzonte cui guardano pieni di speranza. Riuscirà questo amore proibito a trovare pace in quel cielo denso di sogni?
**Manuela Ricci** , nata a Olbia nel 1984, vive a Budoni, un paese turistico sulla costa nord-orientale della Sardegna. Moglie e madre di un bambino di sette anni. Ha conosciuto per caso la piattaforma Wattpad dove hanno preso vita le sue storie, dividendo così la sua vita fra la famiglia di giorno e la scrittura di notte. Ha già pubblicato *Un Amore Proibito* e *Un Amore Proibito 2* (Gruppo Albatros Il Filo) che costituiscono l’antefatto a questo suo terzo romanzo.

Twilight / Life and Death

TWILIGHT Bella si è appena trasferita a Forks, la città più piovosa d’America. È il primo giorno nella nuova scuola e, quando incontra Edward Cullen, la sua vita prende una piega inaspettata e pericolosa. Con la pelle diafana, i capelli di bronzo, i denti luccicanti, gli occhi color oro, Edward è algido e impenetrabile, talmente bello da sembrare irreale. Tra i due nasce un’amicizia dapprima sospettosa, poi più intima, che presto si trasforma in un’attrazione travolgente. Finora Edward è riuscito a tenere nascosto il suo segreto, ma Bella è intenzionata a scoprirlo. Quello che ancora non sa è che più gli si avvicina maggiori sono i rischi per lei e per chi le sta accanto… Mentre nella vicina riserva indiana riprendono a circolare inquietanti leggende, un dubbio si fa strada nella mente di Bella. Il sogno romantico che sta vivendo potrebbe essere in realtà l’incubo che popola le sue notti. Profondamente seducente e intriso di una suspense straordinaria, Twilight è diventato un classico moderno, ridefinendo i generi all’interno della letteratura young adult e dando vita a un vero e proprio fenomeno di culto. Questa speciale doppia edizione per il decimo anniversario di Twilight include una prefazione dell’autrice sia per il romanzo originale sia per la sua riscrittura. TWILIGHT REIMAGINED Nello Stato di Washington c’è la cittadina più piovosa d’America. La conoscono bene Edward Cullen e Bella Swan, i protagonisti di Twilight. Lei, dolce ragazza qualunque; lui, giovane misterioso con un segreto inconfessabile. La loro storia d’amore ha conquistato i cuori di tutti. Ma cosa succederebbe se i ruoli si ribaltassero? Se non fosse lui la creatura straordinaria, l’eroe meraviglioso dotato di capacità sovrumane ma… lei? Beaufort è un ragazzo alto e dinoccolato trasferitosi dall’Arizona. Quando incontra la bellissima Edythe, non sa che la fortissima attrazione che prova per lei potrebbe essere la sua rovina… Spettacolare riscrittura di Twilight, Life and Death riapre le porte del piccolo mondo di Forks. Ricalcando il palcoscenico della storia d’amore più amata degli ultimi anni e ardenti di quella stessa passione che ha stregato milioni di fan in tutto il mondo, Beaufort e Edythe conquisteranno il lettore con il calore rassicurante di un’atmosfera conosciuta e la sorpresa di un finale completamente nuovo.

Tre uomini fanno una tigre. Viaggio nella cultura e nella lingua cinese

Crescita inarrestabile, comunismo capitalistico, diritti umani, megalopoli: questi i temi più dibattuti quando si parla di Cina. Tutto giusto, ma il gigante asiatico non è solo questo. Chi approda nell’ex Celeste Impero deve prepararsi a sentirsi chiedere «Fai cacca o pipì?» quando mette piede nei bagni pubblici, e a non scomporsi se un direttore d’azienda si taglia le unghie durante una riunione ad alto livello. Che ci si trovi in Cina per lavoro o per piacere, può tornare utile sapere perché negli ascensori manca il quarto piano, perché chi vi invita al ristorante non mangia, perché non si devono mai regalare fiori bianchi. Nazarena Fazzari, che in Cina ha vissuto e lavorato a lungo, racconta come capire meglio il Paese del dragone e fornisce alcuni consigli per instaurare buoni rapporti con i cinesi, si tratti di amicizia o di trattative d’affari. Partendo dalla propria esperienza, spiega la tanto fraintesa Cina nelle sue superstizioni quotidiane, nelle complicate regole di bon ton a tavola, nei retaggi confuciani che influenzano il comportamento in pubblico, ma anche nei modi in cui una cultura millenaria si esprime attraverso la lingua e i suoi caratteri. Con sguardo acuto e non di rado divertito si sofferma sul confronto culturale e sulle difficoltà di comunicazione, aprendo squarci su quello che al primo impatto può apparire un mondo indecifrabile. Un libro non solo per chi lavora o viaggia, ma anche per chi si avvicina alla Cina per curiosità o per studiarne la lingua, e perfino per chi pensa di conoscerla già. L’edizione in ebook è arricchita da un utile glossario cinese-italiano completo di caratteri cinesi e trascrizione in alfabeto latino. **

Tre donne

Il desiderio ci emoziona e ci tormenta. Controlla i nostri pensieri ed è tutto ciò per cui viviamo. È una forza primordiale, bruciante, che sconvolge la banalità delle nostre vite quotidiane e ne cambia il corso, ma è rimasto fino a ora in larga misura un continente inesplorato. Nel corso degli ultimi otto anni, la scrittrice Lisa Taddeo ha attraversato da un capo all’altro gli Stati Uniti ben sei volte proprio per ascoltare a fondo le storie di donne comuni e del loro desiderio. Il frutto di questa appassionata ricerca, *Tre donne* , non è solo un indimenticabile ritratto del desiderio, ma si è imposto come uno dei libri più importanti dell’anno, capace di dar voce ai bisogni insoddisfatti, ai pensieri inespressi, alle delusioni, alle speranze e alle ossessioni inesorabili.
Lina è una casalinga e madre di due figli: il suo matrimonio, dopo un decennio, ha perso la passione. Per cui si trova a trascorrere le sue giornate cucinando e facendo pulizie per un uomo che si rifiuta di baciarla sulla bocca. Affamata di affetto, Lina è quotidianamente in balia di attacchi di panico. Finché un giorno non riallaccia una relazione con un suo ex attraverso i social media.
Maggie è una studentessa di diciassette anni che affida le sue confidenze a un affascinante insegnante di inglese sposato. A quanto racconta Maggie, i messaggi notturni di supporto e le telefonate si trasformano in una relazione clandestina finché lui non la lascia la mattina in cui compie trent’anni. Qualche tempo dopo, Maggie viene a sapere che è stato nominato Insegnante dell’Anno e decide di farsi avanti con la sua storia, finendo per scontrarsi con l’incredulità degli ex compagni di scuola e della giuria del tribunale che giudica il suo caso.
Infine, incontriamo Sloane, bella e raffinata proprietaria di un ristorante di successo, felicemente sposata con un uomo a cui piace vederla fare sesso con altri. Per anni, si è chiesta dove finisce il desiderio di suo marito e inizia il suo. Finché un giorno, si vede costretta a confrontarsi con le dinamiche che alimentano la loro vita di coppia.
Basato su anni di paziente raccolta di testimonianze e raccontato con sorprendente immediatezza, *Tre donne* è un ritratto rivoluzionario del desiderio oggi, che mette in luce la fragilità, la complessità e la disuguaglianza del desiderio femminile con una profondità e una potenza senza precedenti. Queste pagine liriche e potente, facendoci conoscere a fondo tre protagoniste indimenticabili, finiscono per illuminare il mistero essenziale ed elementare di cosa significhi essere donne nel mondo oggi.

Torinoir Vol. 1

Dodici autori, ventiquattro “VERE STORIE NERE”, casi di cronaca visti attraverso la lente del noir, dodici “SHOTS STORIES”, storie veloci come una pallottola: non solo un libro, non solo un’antologia, non solo semplice cronaca.
TORINOIR, il collettivo torinese del giallo di qualità, ci regala un nuovo modo di raccontare il crimine.
Gli autori di Torinoir sono: Rocco Ballacchino Giorgio Ballario Fabio Beccacini Maurizio Blini Marco G. DiBenedetto Patrizia Durante Claudio Giacchino Fabio Girelli Andrea Monticone Enrico Pandiani Luca Rinarelli Massimo Tallone
[www.torinoir.it](http://www.torinoir.it)

Torino Magica

Misteriosa. Simmetrica. Inafferrabile. Ma anche compassata, superba, ostinata. Nata all’incrocio di due fiumi e molte leggende, rebus di luce e tenebre, Torino ha sempre avuto un rapporto strettissimo con la sua dimensione magica. Come la danzatrice delle Mille e una notte, l’antica capitale sabauda si svela poco alla volta: un velo, poi un altro, un altro ancora. Fino all’ultimo velo, dietro il quale c’è il cuore magico della città. Diceva García Márquez che ogni uomo ha una vita pubblica, una vita privata e una vita segreta. Anche le città, come gli uomini, hanno una vita segreta, che è fatta di tracce, di voci, di storie, di memorie, di pietre e di ombre. Dal mistero del Graal alle suggestioni diaboliche, dai culti pagani ai personaggi del Risorgimento, dalle Grotte Alchemiche ai luoghi fantastici, dal mistero degli alchimisti ai simboli occulti scolpiti nei monumenti, dai miti letterari alle grandi correnti esoteriche: questo, e tanto altro ancora, è Torino magica. Una città che nasconde, occulta, molto più di quanto non mostri. Una città malinconica, austera, fascinosa, inquietante, tanto legata a un glorioso passato risorgimentale quanto all’immigrazione proveniente dal Sud, tanto nostalgica e rivolta al passato quanto protesa verso la modernità. Una città, diceva Italo Calvino, che invita alla logica, e attraverso la logica apre la strada alla follia.