993–1008 di 74503 risultati

Un Contadino Nella Metropoli

“Il sequestro Moro volta una pagina della nostra storia. Lo sapevamo prima di andare in via Fani, e lo capiamo ancor più adesso, davanti allo scontro chiuso senza mediazioni.”

“Caro Prospero, ho letto volentieri la tua storia perché tu sei una persona da ascoltare.
Un libro è bello per questo, perché c’è un racconto che nessuno interrompe. L’ho seguito di filato nel volo che mi portava a Madrid e l’ho finito poco dopo. Tutti e due per aria, nel Mediterraneo, stavamo nel posto giusto, staccati da terra. Ho riconosciuto la tua voce, la tua consistenza e anche le incertezze di tanti cambiamenti. Malgrado il tuo continuo richiamo a una ragione politica, credo che le tue scelte siano dipese da una rettitudine, da una misura che ha per unità di peso il palmo di una mano.”
da una nota di Erri De Luca **
### Sinossi
“Il sequestro Moro volta una pagina della nostra storia. Lo sapevamo prima di andare in via Fani, e lo capiamo ancor più adesso, davanti allo scontro chiuso senza mediazioni.”

“Caro Prospero, ho letto volentieri la tua storia perché tu sei una persona da ascoltare.
Un libro è bello per questo, perché c’è un racconto che nessuno interrompe. L’ho seguito di filato nel volo che mi portava a Madrid e l’ho finito poco dopo. Tutti e due per aria, nel Mediterraneo, stavamo nel posto giusto, staccati da terra. Ho riconosciuto la tua voce, la tua consistenza e anche le incertezze di tanti cambiamenti. Malgrado il tuo continuo richiamo a una ragione politica, credo che le tue scelte siano dipese da una rettitudine, da una misura che ha per unità di peso il palmo di una mano.”
da una nota di Erri De Luca

Un cervo in metropolitana e altre storie della mia vita con gli animali

“Questo libro parla della gioia di osservare il mondo. È un testo autobiografico, però non riguarda tanto me quanto le cose che ho visto. Sono affascinato dal mondo che mi circonda e da quello che sono riuscito a vedere e a registrare in sessant’anni di osservazione, prima come studioso del comportamento animale e poi come studioso del comportamento umano. Per tutta l’infanzia sono stato attorniato da animali: dividevo con essi perfino la carrozzina. Da grande ho studiato zoologia e sono diventato etologo. I miei studi sul comportamento animale mi hanno condotto allo Zoo di Londra, dove ho ricoperto la carica di conservatore dei mammiferi. Poi le mie ricerche sugli scimpanzé mi hanno spinto ad analizzare il più affascinante di tutti gli esemplari: la scimmia nuda. In questo libro introdurrò il lettore nei vari scenari della mia vita: da uno studio televisivo nello Zoo di Londra a una casa di geishe a Kyoto; da una sperduta tribù africana a un casinò di Las Vegas; dalla ‘dolce vita’ mediterranea alla dura realtà della malavita di Los Angeles. Ammetto che ho spesso sorriso del lato più leggero della vita o riso di gusto delle bizzarre manie e idiosincrasie dell’umanità, ma non me ne scuso. È indubbiamente una mia debolezza, ma credo che renderà più gradevole la lettura.” Con strepitoso humour britannico, Desmond Morris racconta in questo libro la sua carriera di uomo di scienza e divulgatore, e i tantissimi incontri con animali straordinari e altrettanto straordinari esseri umani, da Dylan Thomas a Joan Miró, a Yoko Ono, Stanley Kubrick e Marlon Brando. Un libro imperdibile per chi ama gli animali, illuminante per tutti.

Un Cameriere Solo Mio: Nella Mia Vita (im)perfetta

Elisa ha diciotto anni è una gran voglia d’indipendenza. Figlia unica, di una famiglia benestante, è cresciuta sotto l’ala protettiva dei suoi genitori. Relegata tra istituti privati femminili, convento e casa decide di lasciare l’agio della ricchezza per immergersi nella vita comune.
Seppur risoluta si trova catapultata in un mondo inaspettato. La vita quotidiana è piena di difficoltà a lei sconosciute.
Cucinare, lavare e sistemare la sua roba è un mistero. Come si accende una lavatrice?
Girare una crêpes è arte dei più capaci.
Gli equivoci non tardano ad arrivare ed Elisa ha un disperato bisogno di un cameriere.
In un intreccio leggero, scanzonato e romantico, Rujada Atzori, ci regala una storia che ci farà assaggiare il gusto delle piccole difficoltà quotidiane che diventano piacere quando si mescolano con l’amore e la possibilità di poter scegliere liberamente della propria vita.
Autrice di The secret- Una scommessa d’amore: [http://www.amazon.it/Secret-Digital-E…](http://www.amazon.it/Secret-Digital-Emotions-scommessa-damore-ebook/dp/B00N07R0JE/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1428074171&sr=1-1&keywords=the+secret+una+scommessa+d%27amore)

Un assassino qualunque

Emanuele Rode è un ambizioso giornalista con la faccia da uomo qualunque, che negli anni Ottanta e Novanta dà la scalata al potere fino a diventare sindaco di una importante città del Nordest e poi ministro degli Esteri della Seconda Repubblica. Ma nell’84, in un viaggio di lavoro in Germania – durante il quale si avventura nella Reeperbahn, il quartiere a luci rosse di Amburgo – Rode assiste a uno spettacolo dove un bambino viene orrendamente torturato e ucciso dal vivo. L’episodio gli procura un trauma tale da lasciare emergere gradualmente la parte più malata e sadica della sua psiche. Rode diventa così un individuo dalle due personalità in perenne contrasto: scintillante e di successo quella pubblica, tragica e sanguinosa quella privata. Ed è su di lui infatti che si concentra il terribile sospetto di essere il Ratto, il serial killer dei bambini, l’uomo che è diventato per tutti l’incubo con cui convivere, il male che respira. Anni di indagini non portano a nulla: il Ratto non commette errori, è imprendibile. Ma uno psichiatra dagli ombrosi trascorsi e una spregiudicata poliziotta riescono, attraverso impressionanti sedute di ipnosi, a iniziare con l’assassino una tesissima partita a scacchi dagli imprevedibili sviluppi. Piernicola Silvis, qui al suo esordio, dipana la trama di un cupo e agghiacciante thriller psicologico, i cui fili si annodano perfettamente in una storia che tiene stretto alla gola il lettore dalla prima all’ultima pagina **

Un Amore Proibito – Oltre: #3 Di Una Trilogia

Lucas ed Alyce sembrano aver trovato un equilibrio ma una minaccia incombe sul loro
rapporto, rischiando di far naufragare ogni sogno di felicità. Arianne e Adrian sono ufficialmente
fidanzati: ma il suo passato da libertino è davvero alle spalle? E Philip, anima nera della famiglia,
quali segreti nasconde? Tutto questo sarà svelato nell’ultimo capitolo della trilogia “Un amore
proibito”. In questo gioco di sentimenti, dove nulla è come appare, l’amore saprà davvero andare
“Oltre”?
Nato come racconto a puntate in una community di lettori, le vicende di Alyce e Lucas
sono diventate ben presto un appuntamento fisso di migliaia di lettrici e lettori, con episodi
pubblicati a cadenza quotidiana e conseguenti veglie di attesa dei follower più tenaci. Commenti e
inviti alla pubblicazione hanno pian piano portato a questo ebook. Ad oggi si contano circa 5565
commenti e oltre 120000 visite solo per il primo capitolo. Con questa terza parte si conclude la
trilogia di “Un amore proibito” iniziata con “Origini” e proseguita con “Orgoglio”.
Nuove storie e nuovi protagonisti sono già pronti a far capolino nella galassia di romanzi a firma
Daniela Tess.

Un amico invisibile

**SENTII UN SOFFIO CALDO SULLA FACCIA. SEMBRAVA UN RESPIRO.**
Cercai di indietreggiare, ma non riuscii a muovermi. La stretta misteriosa era sempre più decisa. Ero trattenuto da una forza che mi serrava le dite dolorosamente. Il ritmo del respiro che sentivo sulla faccia si fece più rapido… Una serie di soffi bruschi mi colpì le guance.

Un Affascinante Nemico

**Disavventure e matrimoni** 3
*Inghilterra, metà ‘800*
Il più grande desiderio di Ainsley Bourne è che l’agenzia matrimoniale che gestisce con le sorelle abbia successo. Tuttavia tra lei e il suo obiettivo si frappone un enorme, attraente ostacolo, l’ex lottatore Reed Sterling, proprietario della vicina casa da gioco, i cui discutibili frequentatori spaventano i potenziali clienti di Ainsley. Dato che il mascalzone non ha alcuna intenzione di trasferire altrove i suoi ambigui affari, tra loro è ormai guerra aperta. Quando però un vile corteggiatore ricompare dal passato di Ainsley, costringendola a rivendicare frettolosamente una relazione con un altro, il primo nome che le sfugge di bocca è proprio quello di Mr. Sterling. Ma come potrà ora fingere che l’acerrimo nemico sia invece l’amore della sua vita?

Umani

Da sempre ci piace pensare che l’uomo sia una specie unica ed eccezionale. Ma c’è davvero qualcosa di speciale in noi che ci distingue dagli altri animali?
La biologia evoluzionistica ha ormai ampiamente rivisto l’antichissima idea della nostra «superiorità» in natura, abbattendo uno a uno tutti i nostri supposti primati; gli umani sono solo un piccolo ramoscello di quel singolo, gigantesco albero genealogico che comprende quattro miliardi di anni, un sacco di colpi di scena e un miliardo di specie diverse.
Pensiamo di essere la sola specie in grado di comunicare con un linguaggio complesso; ma poi abbiamo scoperto la comunicazione delle balene, dei ragni, degli uccelli, e questa peculiarità tutta umana è stata fortemente ridimensionata. Abbiamo a lungo pensato di essere i soli in grado di utilizzare strumenti: poi abbiamo osservato specie che usano utensili complessi, dalle scimmie ai delfini. Anche il fuoco, ritenuto dominio esclusivo dell’uomo, è governato con astuzia da un rapace australiano che raccogliendo tizzoni ardenti provoca incendi controllati nella prateria per far scappare gli animali e cacciarli più facilmente.
Per non parlare del sesso a scopo ricreativo e non generativo, tanto comune nella comunità dei bonobo. E che dire dell’omosessualità? Basta osservare i rituali delle giraffe per comprendere come l’espressione «contro natura» perda qualunque significato.
Questo paradosso – il fatto che la nostra biologia sia la medesima di tutti gli altri viventi, eppure noi ci consideriamo speciali – sta alla base della nostra natura.Tuttavia, Adam Rutherford ci mostra come in effetti, in un certo senso, siamo speciali. L’evoluzione ha scolpito in noi capacità del tutto peculiari – come lo ha fatto, diversamente, in tutte le altre specie –, che fanno sì che la nostra storia evolutiva sia davvero unica.
*Umani* racconta la storia di come siamo diventati le creature che oggi siamo, con quella capacità, questa sì unica, di indagare su ciò che ci rende ciò che siamo. Aggiornato alle ultimissime scoperte in campo antropologico, *Umani* è un saggio elettrizzante e fresco, che mostra quanto di inequivocabilmente animale persista in noi e quanto di straordinariamente umano ci renda diversi.

Tutti i racconti 1955-1963

Con i ventisette racconti di questo terzo volume si entra nella fase più affascinante della narrativa di Philip K. Dick, quella collocabile alla fine degli anni Cinquanta, durante la quale l’autore cominciò a delineare con precisione la tematica della realtà vista come un gigantesco inganno in cui per l’uomo diviene sempre più difficile distinguere le persone ‘vere’ dai simulacri e dalle contraffazioni prodotte in serie. Una magistrale raffigurazione di una società del futuro ogni giorno più schizofrenica e divisa, in cui l’umanità sente imperiosamente il bisogno di prendere le distanze da se stessa, dedicandosi ad assimilare rappresentazioni fittizie invece di esperienze genuine. È in questi scritti che Philip K. Dick si rivela più che mai come anticipatore delle tematiche della fantascienza, nelle sue visioni folgoranti e ancora incredibilmente attuali.

Trasgressioni a Nottingham

*La storia di una donna leggendaria intrappolata in una rete fatta di desiderio e lussuria.*
Lady Marian arriva al palazzo del Principe Giovanni non per prendere parte alla dissoluta vita di corte, ma per spiarlo per conto della Regina Eleonora. Quello che la giovane donna ignora è che la sua missione la sta spingendo dritta in una tempesta di intricate macchinazioni e di tentazioni carnali.
A corte, Marian è infatti divisa tra la fedeltà alla sovrana e il desiderio che prova per due uomini: il misterioso e affascinante Robin Hood e l’ombroso e distaccato Sir William de Wendeval, sceriffo di Nottingham. Mentre il Principe Giovanni tiranneggia il popolo e organizza orge tra le mura del castello, Lady Marian cede alla passione, ma c’è un solo uomo per cui è disposta a rischiare la vita e perdere il cuore e non si chiama Robin.

Transilvania love

Amelia è un’assassina in cerca di redenzione.
Bea è una ragazza dal triste passato. Fin quando non incontra Giulio; con lui e l’immancabile cagnolina Kim, la ragazza parte per una gara automobilistica. Destinazione? Transilvania.
Qualcosa sta cambiando in Bea, quei luoghi le sembrano parlare. E in una notte di luna piena, la scoperta di un passato per lei sconosciuto e inspiegabile proromperà inquietante. Un istante può bastare a perdere tutto o a ritrovare se stessi. In quelle foreste c’è qualcuno che l’aspetta da tempo.
Una storia d’amore tra presente e passato ricca di colpi di scena e impregnata di passione vermiglia.
“Il nostro aspetto incute timore. Siamo giovani e belli, sempre in forma, ma una tragedia si cela dietro la nostra bellezza”.
Parte Prima – 1 di 2
Agli amanti dell’horror “Transilvania Love” consiglia “La casa ai margini della dolina” di Irene Pecikar
**
### Sinossi
Amelia è un’assassina in cerca di redenzione.
Bea è una ragazza dal triste passato. Fin quando non incontra Giulio; con lui e l’immancabile cagnolina Kim, la ragazza parte per una gara automobilistica. Destinazione? Transilvania.
Qualcosa sta cambiando in Bea, quei luoghi le sembrano parlare. E in una notte di luna piena, la scoperta di un passato per lei sconosciuto e inspiegabile proromperà inquietante. Un istante può bastare a perdere tutto o a ritrovare se stessi. In quelle foreste c’è qualcuno che l’aspetta da tempo.
Una storia d’amore tra presente e passato ricca di colpi di scena e impregnata di passione vermiglia.
“Il nostro aspetto incute timore. Siamo giovani e belli, sempre in forma, ma una tragedia si cela dietro la nostra bellezza”.
Parte Prima – 1 di 2
Agli amanti dell’horror “Transilvania Love” consiglia “La casa ai margini della dolina” di Irene Pecikar