9729–9744 di 72802 risultati

Merry Little Christmas: Questa e altre novelle

Merry Little Christmas è una piccola raccolta di novelle collegate alla The Season Trilogy. Troverete storie ambientate dopo la fine della trilogia, altre che si svolgeranno in parallelo con gli avvenimenti narrati in Winter.
Conosceremo un po’ i piccoli Walton e potremo dare una sbirciata nelle vite di tutti gli altri personaggi che abbiamo incontrato durante questo piccolo cammino.
Buon Natale & Felice Anno Nuovo xxx
**
### Sinossi
Merry Little Christmas è una piccola raccolta di novelle collegate alla The Season Trilogy. Troverete storie ambientate dopo la fine della trilogia, altre che si svolgeranno in parallelo con gli avvenimenti narrati in Winter.
Conosceremo un po’ i piccoli Walton e potremo dare una sbirciata nelle vite di tutti gli altri personaggi che abbiamo incontrato durante questo piccolo cammino.
Buon Natale & Felice Anno Nuovo xxx

Mente e linguaggio

Organizzati secondo un criterio cronologico e concettuale, i contributi di Jerry A. Fodor presentati in questa raccolta affrontano alcune delle questioni più scottanti della filosofia della mente e della scienza cognitiva contemporanee.

Il Menestrello

Germania, 1486: Knittlingen è una tranquilla cittadina nella regione di Kraichgau, ai margini della Foresta Nera. Tranquilla, fino al giorno in cui un misterioso menestrello arriva in città e, improvvisamente, alcuni bambini scompaiono nel nulla… Johann Georg, chiamato affettuosamente Faust, «fortunato», tuttavia, non si cura affatto di questi accadimenti. La sua vita è segnata da due eventi drammatici: la morte della madre e l’inspiegabile sparizione dell’amata Margherita, con cui è cresciuto. L’interesse di Johann viene risvegliato solo dal fascino oscuro che emana dal menestrello, Tonio del Moravia, che predice a Johann un grande futuro come erudito. Johann si unisce a lui, e insieme attraversano le terre tedesche. Il giovane assorbe tutto ciò che Tonio gli insegna. Ma gli insegnamenti di Tonio rappresentano un pericolo inimmaginabile, e presto in Johann si insinua la sensazione che il suo padrone sia in alleanza con le forze oscure. Poteri terribili che definiranno l’intera vita futura di Johann… Ispirato alla nota figura di Johann Georg Faust, l’alchimista tedesco protagonista di alcuni dei più celebri capolavori della letteratura, Il menestrello è il primo capitolo di una nuova, memorabile saga dalla penna dell’autore dell’acclamato La figlia del boia.

Le memorie di Barry Lyndon

Cosa vuol dire entrare nella coscienza di un altro, guardare il mondo lungo la curva del suo sguardo? Pietra miliare del romanzo in prima persona, opera considerata di volta in volta affascinante o immorale, fonte di viva ispirazione dell’immaginario moderno (celebre la rilettura cinematografica di Stanley Kubrick), Le memorie di Barry Lyndon, pubblicate in una prima versione nel 1844 e quindi in edizione definitiva nel 1856, danno la parola a una straordinaria figura di avventuriero il cui sguardo innocente e crudele percorre un Settecento rimpianto o solo immaginato. Truffatore, militare, uomo di mondo che passa agilmente dalle galere alle corti e ai campi di battaglia, Barry Lyndon è il simbolo eroicomico della mobilità. Le memorie di questo straordinario avventuriero si fingono dettate nel 1814, l’anno del Congresso di Vienna. In scena c’è tutto il fascino di un Settecento perverso e sfavillante da Casanova a Federico il Grande e dalla guerra dei Sette anni alla Rivoluzione americana. La vita dell’eroe di Thackeray è interamente immersa nella spirale di un sogno che attraversa con lui mezza Europa e mezzo secolo, un sogno destinato a sperimentare infine la propria nuda fragilità: il destino di Barry Lyndon sarà infatti quello di una conquista impossibile.

Il meglio è passato. Il senso della storia e il senso del ridicolo

Il peggio è passato. Le pire est passé. The worst is over. Sembra una frase universale, per indicare il riaccendersi di una flebile fiammella di speranza dopo un lungo buio.
Secondo Enrico Vaime, però, a noi italiani si addice molto di più il detto contrario.
È sempre il meglio, ad essere passato. O se volete, il passato era sempre e comunque meglio. Per alcuni italiani – molti? – la nostalgica considerazione pare valere in modo particolare quando si va a rivangare quel delicato periodo della storia nazionale che va sotto il nome comune di ventennio. L’Italia del fascismo e dei suoi immediati postumi è dunque la protagonista assoluta di questo libro. Il co-protagonista è un bambino di quei tempi. Un figlio della lupa «emarginato dai grandi eventi e ridotto a ruolo di testimone immaturo e frastornato». Naturalmente si tratta dell’autore, come ci testimonia l’impeccabile foto di copertina. Il suo «sguardo sbalordito» di allora è il punto di partenza, una tabula rasa sulla quale si sono impressi con forza ricordi, sensazioni e impressioni non filtrate. Grandi papaveri del regime corrotti e corruttori, a dispetto del diffuso standard pseudo-storico delle «tasche vuote» dei fascisti. Maneggioni che copiano perfino le tesi di laurea. Lo stesso Mussolini che si vanta, pur essendo stato bocciato all’esame con 4 in tedesco, di capirlo e di poter parlare con Hitler senza l’interprete: una scenetta che sarebbe da commedia all’italiana, se non sottintendesse argomenti terribili e tragici.
Fra tutti gli aneddoti, o sarebbe più giusto dire le storie minori, che Vaime dissemina lungo il suo racconto – gustosi e fulminanti, come sempre – forse il migliore è quello del gerarca che, il giorno della Liberazione, si presenta in alta uniforme per un evidente equivoco alla prefettura di Perugia. Mentre i partigiani lo inseguono sghignazzando giù per la discesa della Rocca Paolina, a uno di loro che gli urlava «Fermati, fascista» l’uomo replica: «Fascista chi, io?!».
Enrico Vaime (Perugia, 1936) è uno dei padri del varietà televisivo italiano (da Canzonissima a Quelli della domenica, da Tante scuse e Risatissima) e teatrale, in ditta artistica con Italo Terzoli (per Garinei e Giovannini hanno scritto Felicibumta, Anche i bancari hanno un’anima, La vita comincia ogni mattina e altri successi). Conduttore dal 1978 del programma radiofonico Black Out (Radio 2 Rai) e ospite fisso di Coffee Break fino al 2013, su La7 ha condotto Anni Luce, Omnibus Weekend. Ha al suo attivo numerosi libri, dal primo fortunatissimo Amare significa… Storia d’amore all’italiana con Terzoli, ai best seller più recenti Quando la rucola non c’era,_ Era ormai domani, quasi, I cretini non sono più quelli di una volta, Cin cin. Bere troppo fa male. Non bere per niente, a volte, fa peggio (Wingsbert House).

Max Einstein. L’Esperimento Geniale

**Quanti ragazzi servono per cambiare il mondo?** **Max Einstein** è la tipica bambina di dodici anni:
Va all’università ogni giorno
Gioca a scacchi nel parco
Costruisce invenzioni per aiutare i senzatetto
E parla con Albert Einstein

Tutto normale, no?
Almeno fino a quando Max non viene reclutata da una misteriosa organizzazione! La sua missione? Usare la scienza per risolvere i più grandi problemi che affliggono il mondo. Insieme a un gruppo di giovani geni provenienti da tutto il globo ce la dovrà mettere tutta per aiutare con le sue capacità le persone meno fortunate. Sempre che prima riesca a scappare dall’Azienda, la potente e minacciosa corporazione che la sta cercando ovunque…

Il matrimonio degli inganni

**Solo un’ora dopo aver sposato Seth, Charlotte scompare nel nulla: quali segreti si nascondono nel passato della sposa?**
Charlotte Willis aveva solo tredici anni quando i suoi genitori vennero brutalmente assassinati in casa sua, a pochi metri da lei. La piccola Charlotte, infatti, era nascosta dentro una credenza e fu trovata molte ore dopo, traumatizzata. L’assassino non venne mai catturato. Quindici anni dopo, Charlotte è all’altare con suo marito, Seth Chambers. Sono innamorati e tra loro non ci sono ombre. Finalmente ha chiuso con il passato e può vivere la sua nuova vita. Ma trascorsa solo un’ora dal fatidico sì, la sposa scompare nel nulla. Nessuno l’ha vista, nessuno sa dove sia. Solo una cosa è certa: Seth sta per scoprire cose che non avrebbe mai potuto immaginare sulla donna che ama. La loro vita insieme, apparentemente serena, nascondeva in realtà dei segreti che Charlotte si portava dietro da anni. L’incubo sta per cominciare.
**Un autore da 1 milione di copie
Tradotto in 12 lingue
Charlotte si è appena sposata 
Ma adesso è scomparsa nel nulla**
«Trame intricate, alto livello di tensione e una profonda caratterizzazione dei personaggi sono elementi distintivi dei suoi thriller.»
**Lancashire Evening Post**
«Una voce unica e una scrittura potente.»
**Publishers Weekly**
«Un maestro della suspense.»
**The Sun**
**Kerry Wilkinson**
È uno scrittore di thriller diventati bestseller in Inghilterra, America, Canada, Sud Africa, Singapore e Australia, con un milione di copie vendute nel mondo. È originario del Somerset, ma ha passato gran parte della sua vita nel nord dell’Inghilterra. Quando è a corto di idee per scrivere, va in bicicletta o inforna dolci. *13 anni dopo* è il primo libro pubblicato in Italia dalla Newton Compton. **

La Mappa Del Suo Cuore

Camille Palmer, fotografa esperta, vedova e madre di un’adolescente, si accontenta delle piccole fortune della vita senza cercare altro. Quando il suo vecchio padre le chiede di accompagnarlo nel suo paese d’origine, la Francia, lei non immagina di stare per imbarcarsi in un’avventura che scuoterà la sua passiva condiscendenza e la trasformerà per sempre.
Il ritorno nei luoghi della sua giovinezza scatena ricordi inaspettati in Camille, ricordi che la faranno ripiombare insieme al padre e a Julie, la figlia che li ha accompagnati, nei giorni oscuri della Seconda Guerra Mondiale, dove scoprirà finalmente la sorprendente storia della sua famiglia.
La Provenza offre risposte sul passato, ma è anche la chiave del futuro di Camille. Lungo la strada, infatti, incontrerà un bellissimo storico americano che saprà risvegliare in lei una passione profonda che pensava di non rivivere mai più. Una storia profondamente emotiva, che si muove nel tempo, tra amori, famiglia, guerra e segreti.

Manuale Di Sopravvivenza Per UX Designer

opo aver letto il Manuale di sopravvivenza per UX designer sarete equipaggiati di nozioni, tecniche e atteggiamenti per affrontare a viso aperto un qualsiasi progetto di user experience design nella vita reale. Una guida pensata per professionisti del settore creativo, graphic designer, product designer e art director – ma anche imprenditori, startupper, project manager – che hanno bisogno di comprendere e applicare il processo di UX. Grazie a questo manuale potranno resistere (e combattere!) nel mondo del lavoro vero, fatto di clienti con idee poco chiare e spesso privi di budget adeguati, direttori creativi che gridano e lanciano sedie per la stanza, e advisor poco qualificati che usano acronimi a sproposito e portano le startup del tutto fuori strada. È uno strumento concreto e versatile: trasmette metodologie pratiche e racconta situazioni realmente vissute in cui è facile identificarsi, e aprirà tutte le porte della progettazione per l’utente.

Mani di luce

COME CURARE E CURARSI TRAMITE IL CAMPO ENERGETICO UMANO.
«Mani di luce» è un libro illuminante che spalanca le porte sulle infinite possibilità dell’uomo «intero», l’uomo in cui spirito e materia sono uniti e si potenziano a vicenda. È un messaggio di amore e di accettazione nei confronti di se stessi e dell’universo. Una dimostrazione estremamente convincente della compatibilità fra intelligenza e visione positiva dell’esistenza. Una prospettiva che concilia il mondo della scienza e quello dello spirito. Una guida preziosa e semplice alla guarigione e alla conservazione della salute.
Che cos’è l’energia? Da tempo la fisica moderna ha superato la distinzione fra materiale e immateriale: indagando sempre più a fondo nella materia, fino a raggiungere il livello subatomico della realtà, ha scoperto che tutto è fatto di energia. La materia, lo spirito, le emozioni non sono che gradi diversi di cristallizzazione dell’energia. Tutti i fenomeni, dunque, partecipano di un unico flusso energetico e ogni cosa è in costante trasformazione. Ogni persona è dotata di energia e può impiegarla per guarire se stessa e gli altri, e per conservare la salute psicofisica. Questo libro porta alla sua naturale conclusione la scoperta dei fenomeni psicosomatici e offre un quadro completo del retroterra che dovrebbe appartenere a ogni pranoterapeuta.

Maledetto Margarita (Brightlove)

Dieci milioni di dollari e una casa editrice in eredità. Un sogno che si avvera, direte voi. E, in effetti, lo sarebbe anche per l’impacciata ventiduenne Sarah Jessica Torres, se non fosse che di editoria non ci capisce assolutamente nulla. Se poi, a remarle contro, ci si mette anche un presuntuoso, arrogante ed illegalmente sexy barman dagli occhi verdi, allora per la nostra Sarah le cose si complicheranno e non poco. Il bello degli imprevisti, però, è che forse rendono la vita un po’ più dolce, proprio come un galeotto Margarita, pronto a far girare la testa ad entrambi. Tra battibecchi infuocati, gelosie esplosive e baci al sapore di vaniglia, Sarah e Brandon ci faranno fare un giro sulle montagne russe dell’amore, con tanto di alti e bassi e vuoti d’aria. Ma se Brandon nascondesse una profonda tristezza, dietro quegli occhi da seduttore? E se Sarah, fosse l’unica in grado di farlo tornare a sorridere? Spesso, il nostro passato, rischia di farci a pezzi, ma l’amore, a volte, è l’unica cosa in grado di rimetterli insieme.
Con una penna pungente, esilarante ed emozionante, Sara S. ha già conquistato circa un milione di lettrici su Wattpad, perché alcuni libri puoi solo amarli, perfino dopo l’ultima pagina.
La Brightlove seleziona e pubblica romanzi inediti di genere Young Adult, New Adult e Chick lit

La luna di sabbia

Tre amuleti leggendari. Una pista per ritrovarli scritta in una lingua dimenticata. Una caccia al tesoro mortale. Questi gli ingredienti del secondo romanzo di Martin Rua.
Il romanzo si apre con un prologo: Platone, il grande filosofo greco, riceve la visita di un misterioso viaggiatore egizio di nome Anok Sabé. Costui racconta a Platone una storia antica e affascinante e gli consegna un misterioso amuleto. Anok Sabé raccomanda a Platone di custodire l’oggetto e tramandare la storia nascondendola tra miti e leggende. Il filosofo decide così di inserire l’oscura vicenda in alcuni dialoghi che egli stesso sta scrivendo in quel periodo.
L’azione si sposta quindi nella Granada dei giorni nostri. Martin Rua, un antiquario italiano e esperto di esoterismo, è nella città andalusa con sua moglie Àrtemis per incontrare Sante Ragusa, un vecchio amico di Martin, marinaio maltese ritiratosi a vivere nella bella città spagnola. Sante confida a Martin di aver trovato un manoscritto in cui è indicato il luogo in cui è nascosto un antico manufatto, la Luna d’Argilla, un oggetto che il maltese sta inseguendo da tanto tempo. Il problema è che questo luogo è nientemeno che l’Alhambra, il famoso castello moresco di Granada. Dopo varie peripezie i due, aiutati dal gitano Miguel, giungono al nascondiglio ma solo per trovarlo vuoto: qualcuno è arrivato prima di loro. I misteriosi trafugatori del manufatto, però, interessati anche al manoscritto, sono sulle tracce di Martin e Sante e arrivano anche a minacciarli pur di recuperarlo. I due amici decidono così di lasciare Granada. Giunti a Napoli, incredibilmente ritrovano nella città partenopea gli inequivocabili segni della presenza della Luna d’Argilla, ma non fanno in tempo a tuffarsi di nuovo all’inseguimento del manufatto, che Martin viene messo al corrente di un fatto tragico da un suo amico poliziotto, il commissario Oscar Franchi: qualcuno ha ucciso un biochimico sfigurandone il corpo con strani simboli. Martin non ha dubbi, i segni sono gli stessi che compaiono sul manoscritto mostratogli da Sante. Le due vicende sono intimamente e drammaticamente collegate.
Inizia così una corsa contro il tempo per fermare la scia di sangue e ritrovare l’amuleto. Una corsa che condurrà Martin prima a scoprire le radici millenarie di Napoli, legate ad un’antica setta di adoratori di Poseidone e poi a recuperare non uno ma tre amuleti, le chiavi necessarie per raggiungere l’ultimo avamposto di un luogo mitico e creduto perso da millenni.

Luna Dei Lupi

Un romanzo d’amore sui lupi mannari, con tonalita di passione e di amore paterno, incentrato su tre uomini-lupo e sulle donne di cui s’innamoreranno. Montreal, Canada. Giorni nostri. Warrick Wulfstock e un lupo alfa che rischia di non succedere a suo padre, perche considerato da quest’ultimo troppo “bestia” e poco incline all’istinto paterno per guidare i lupi mannari. Warrick conoscera un’umana: Luna Warren, che insegna arte nell’accademia dei lupi mannari. Warrick restera incantato dalla donna, grazie alla quale scoprira che la tenerezza non e debolezza. Ma un terribile segreto rendera la vita di Luna un incubo e frantumera tutti i suoi sogni. Titus Warren e un lupo alfa e l’uomo dei sogni di qualunque donna: e potente, bellissimo, ricco, virile, elegante, intelligente, buono, forte e comprensivo. Incontrera Patricia, una giovane donna che lavora come ragazza delle pulizie in un hotel di Honolulu, la quale per timore di essere respinta da lui mentira, dicendogli di qualcosa che non e. Titus la corteggera e Patricia si rendera presto conto di essersi messa in un bel guaio con quella stupida bugia… Raul Harsh e il migliore amico di Warrick. E’ un lupo beta molto attraente e con la particolarita di avere un debole per le donne obbedienti e remissive, soprattutto a letto. Conoscera Monique, lupa omega, e la vorra tutta per se. Ma Monique ha paura di Raul e lo respingera. Quando Raul si rendera conto di non poter rinunciare a lei, sara lui ad adattarsi al tipo d’uomo che Monique sogna: romantico e che la ricolmi di tenerezza.”

Lost in Love – Valentine’s edition

Il destino può sbagliare? E il sangue?
Robbie Miller non ha motivi per continuare a vivere. Ha commesso troppi errori e troppe morti pesano sulla sua coscienza. A prescindere da quello che i suoi pari decideranno per lui, Robbie sa di non avere sufficiente coraggio per affrontare il futuro.
Il destino, però, ha deciso diversamente. E il potere del sangue potrebbe portarlo a dover cambiare le proprie convinzioni.