9729–9744 di 82931 risultati

La faccia nascosta della luce

Daniele Bossari ha scritto un libro coraggioso, senza sconti, che esplora i luoghi più oscuri dell’animo. Ma è anche un libro d’amore, per la donna che gli è stata accanto, la figlia e tutte le altre stelle che possono guidarci fuori dal buio. È un paradosso, Daniele. In lui convivono il blues e il rock ‘n’ roll, il bianco e il nero, il buio e la luce. Grazie alla sua energia esplosiva e alla sua voce suadente ha realizzato da giovanissimo il sogno di lavorare come speaker in radio. Da quel momento è stato un crescendo: dopo la radio è arrivata la televisione, e con essa l’impressione nitida che la sua vita avrebbe potuto risplendere sempre, se solo avesse continuato a essere se stesso. Fino al momento in cui si è interrotta, la sua ascesa sembrava inarrestabile. Di fronte alle prime critiche, alle prime prese in giro, ai primi rifiuti, Daniele, improvvisamente indifeso, si è trovato a fare i conti con la faccia nascosta della sua luce: l’insicurezza, la fragilità di chi si sente nudo di fronte al mondo eppure a quel mondo vorrebbe andare incontro, il terrore di non essere all’altezza del palcoscenico che si era guadagnato, il timore di non riuscire a incanalare le proprie energie in modo positivo, ma solo per diventare la versione peggiore di sé – un uomo che vive nel totale isolamento, bottiglia di whisky alla mano, preda di quella che comunemente si chiama depressione. «Non credevo di riuscire a tornare alla vita. Poi mi sono schiantato sul fondo del mio personalissimo abisso e sono andato in pezzi. Solo allora mi sono accorto che alcuni di quei pezzi erano schegge di luce: l’amore per mia figlia, l’unione profonda con mia moglie, la sacralità della mia famiglia; gli alberi che frascheggiano al vento, la sensazione del sole sulla pelle, i fiori nel nostro giardino». **

La Donna Italiana Del Trecento

Maria Savi-Lopez (Napoli, 1846 – 1940) è stata una musicista, poetessa, insegnante (all’Istituto Vittorio Emanuele II di Napoli ed all’istituto femminile Bech per stranieri) italiana, ma soprattutto studiosa di folklore e di leggende e tradizioni popolari.
Da giovanissima si rifugiò a Torino poiché il padre era venuto in sospetto alla polizia borbonica e lì sposò nel 1875 il dottor Savi, che, però, morì pochi anni dopo, nel 1882.
É autrice di numerosi testi.
Opere
. Serena (1885);
. Casa Leardi (1886);
. Le valli di Lanzo (1886);
. Versi (1886);
. Battaglie nell’ombra (1887);
. Fra la neve ed i fiori (1888);
. Leggende delle Alpi (1889);
. Le donne italiane nel ‘300 (1890);
. Salvatela (1890);
. Nei paesi del Nord (1891);
. Emanuele Filiberto e Margherita di Savoia (1891);
. Fra le ginestre (1892);
. Leggende dal mare (1894, ripubblicato nel 2008);
. Miti e leggende degli indigeni americani (1894);
. La dama bianca (1899);
. Il poema di Gudrun (1913);
. Fiorino e Ninetta (1920);
. S.Caterina da Siena (1924);
. Nei regni del sole. Antiche civiltà americane(1926);
. Città morte – dal Messico all’Honduras (1931);
. Nani e folletti (ripubblicato nel 2002).

La donna dei miracoli

La prima volta si erano incontrati su un campo di battaglia: lui, giovane guerriero e abile dottore; lei, una splendida fanciulla con il dono soprannaturale di guarire qualsiasi ferita. Ora, dopo undici anni, Diarmid intende ritrovare Michaelmas, a ogni costo. Solo lei può salvare la sua amata nipotina, solo la “Signora dei Miracoli” può aiutarlo… Ma, incontrandola, Diarmid scoprirà che anche il suo cuore ha bisogno delle cure di quell’angelo.

La Divina Commedia. Paradiso

La “Commedia” curata da Anna Maria Chiavacci Leonardi per i Meridiani Mondadori si caratterizza per l’estrema leggibilità del commento; la curatrice colloca il dettato dantesco nel contesto culturale e storico in cui nacque, rifacendosi soprattutto agli esegeti antichi, contemporanei o di poco successivi all’autore. Ogni canto è provvisto di un’introduzione specifica, una sorta di affascinante invito alla lettura, mentre i nodi cruciali dell’esegesi vengono discussi in un’apposita sezione alla fine del canto. Dal punto di vista tecnico, nell’ebook i versi sono collegati alle note, poste in fondo al volume. È così possibile leggere il testo tutto di fila, senza che la successione narrativa delle terzine sia costantemente interrotta dalla presenza delle note, come accade nella versione cartacea. La terza “sublimis cantica” – come il suo autore stesso, con profonda consapevolezza e bellezza, la chiamò – contiene in sé qualcosa di unico, che la fa diversa da ogni altra composizione della letteratura a noi nota. Essa appare nuova anche rispetto alle altre due parti del poema, già così rivoluzionarie nell’invenzione e nel linguaggio. Perché la poesia del “Paradiso” non racconta vicende di uomini, non descrive paesaggi. Essa si sostanzia di cose che non si vedono e che, soltanto, per fede, si sperano. E tuttavia anche e soprattutto qui il genio di Dante riesce a esprimersi con versi di grande potenza, che si imprimono per sempre nella mente del lettore con immagini di straordinaria forza suggestiva.

La Differenza Cristiana

La laicità come spazio etico in cui tutte le religioni possano essere capite e rispettate. L’ascolto dello straniero come premessa per immaginare la pace. Costruire un mondo differente da quello della sorda intolleranza richiede un lungo cammino. È necessario partire ora.
È ancora possibile una chiesa che sia presidio di autentico umanesimo, spazio di dialogo e di recupero di principi condivisi, luogo di confronto tra etiche e atteggiamenti individuali e sociali diversi? E la laicità dello Stato sa essere ambito in cui tutti, anche gli stranieri, si possono sentire accolti,capiti e rispettati nella loro diversità di cultura e religione? Queste riflessioni accolgono gi stimoli che vengono da eventi ordinari, ma vorrebbero aiutare a “pensare in grande”, a cogliere nel frammento qualcosa del tutto, a ridare dignità e ampiezza di visione a prospettive troppo spesso tentate a ripiegarsi su un angusto cortile.

La Dieta Chetogenica Per La Perdita Di Peso

Il primo capitolo offrirà un ulteriore sguardo alla dieta chetogenica. Parleremo della sua storia, delle varie preoccupazioni legate a questa dieta e del ragionamento scientifico che c’è dietro. Parleremo di cosa sia esattamente la chetosi, il glucosio e siano i grassi che hanno a che fare con questa dieta. Questo getterà le basi per i futuri capitoli e ti aiuterà confrontare questa particolare dieta con altre opzioni possibili. Ti aiuterà anche capire se questa dieta è in linea con qualsiasi obiettivo che hai in mente.
Il successivo capitolo entrerà nel nocciolo della questione, su come effettivamente seguire la dieta chetogenica. Cosa sei autorizzato a mangiare? Per quanto tempo la devi seguire? Cosa avvertirai nelle prime settimane? Rimarrai sorpreso nello scoprire che uno dei tuoi elementi preferiti è sul menu-bistecca! Il resto del capitolo affronterà anche i benefici aggiuntivi della dieta chetogenica soprattutto per le persone che hanno uno stile di vita attivo. Ci soffermeremo su dieta chetogenica e sport, mostrando come questa influirà sulle prestazioni a breve e a lungo termine. Analizzeremo anche i benefici e i possibili svantaggi nel seguire questa dieta, soprattutto se sei un atleta.
L’ultimo capitolo tirerà le somme su tutto ciò di cui abbiamo discusso. A coronamento dei capitoli precedenti, questo finirà con una breve nota sulla dieta e sul fitness in generale. Sarà breve e semplice, perché alla fine di questo libro sicuramente vorrai provare la dieta chetogenica. Continua a leggere!
**
### Sinossi
Il primo capitolo offrirà un ulteriore sguardo alla dieta chetogenica. Parleremo della sua storia, delle varie preoccupazioni legate a questa dieta e del ragionamento scientifico che c’è dietro. Parleremo di cosa sia esattamente la chetosi, il glucosio e siano i grassi che hanno a che fare con questa dieta. Questo getterà le basi per i futuri capitoli e ti aiuterà confrontare questa particolare dieta con altre opzioni possibili. Ti aiuterà anche capire se questa dieta è in linea con qualsiasi obiettivo che hai in mente.
Il successivo capitolo entrerà nel nocciolo della questione, su come effettivamente seguire la dieta chetogenica. Cosa sei autorizzato a mangiare? Per quanto tempo la devi seguire? Cosa avvertirai nelle prime settimane? Rimarrai sorpreso nello scoprire che uno dei tuoi elementi preferiti è sul menu-bistecca! Il resto del capitolo affronterà anche i benefici aggiuntivi della dieta chetogenica soprattutto per le persone che hanno uno stile di vita attivo. Ci soffermeremo su dieta chetogenica e sport, mostrando come questa influirà sulle prestazioni a breve e a lungo termine. Analizzeremo anche i benefici e i possibili svantaggi nel seguire questa dieta, soprattutto se sei un atleta.
L’ultimo capitolo tirerà le somme su tutto ciò di cui abbiamo discusso. A coronamento dei capitoli precedenti, questo finirà con una breve nota sulla dieta e sul fitness in generale. Sarà breve e semplice, perché alla fine di questo libro sicuramente vorrai provare la dieta chetogenica. Continua a leggere!

La Danza Dei Veleni

Un personaggio più unico che raro nella letteratura poliziesca, la detective ipovedente Blanca Occhiuzzi, una scrittura altrettanto sorprendente e raffinata, un’indagine ben costruita. Questi gli ingredienti per una serie che ha già deliziato molti lettori e che prossimamente arriverà anche sugli schermi.
La detective ipovedente Blanca e i suoi colleghi, il commissario Martusciello, l’agente scelto Carità, Liguori e Micheli, si ritrovano a dover risolvere due casi che sembrano scollegati: il traffico di animali illegali provenienti dall’estero e la morte di una donna, apparentemente avvenuta a causa del morso di un ragno, rarissimo e letale. Nel primo caso, delle circostanze fortuite porteranno a galla indizi che provocheranno la morte di due veterinari, mentre il secondo caso sembra opera di un assassino seriale che usa i ragni come armi, ma le vittime non sono collegate in alcun modo. Nel commissariato regna l’anarchia, ognuno conosce solamente un pezzo dell’indagine e spesso lo nasconde agli altri, il puzzle fatica a comporsi fino all’ultimo perché le vicende private dei personaggi si ergono come muri tra di loro: ognuno come un animale ferito cerca con le proprie forze di aprirsi la strada verso la verità, senza accorgersi di essere mutilato lontano dal resto della squadra. Blanca si dibatte nei suoi sentimenti per Liguori e cerca un riparo nell’amore di Micheli, pur non ricambiandolo. Di tutte le bestie che abitano questo romanzo è proprio Blanca la più selvatica.

La Dama Del Diamante Nero (eLit)

**The Mad Morelands** 2
Nell’Inghilterra di fine Ottocento, la duchessina Kyria Moreland è una giovane donna bellissima e spregiudicata. Indifferente al giudizio dell’alta società londinese, non si è sposata, e passa il suo tempo tra feste e ricevimenti, coltivando un’unica passione: il disegno di abiti e gioielli. Ma quando, durante i festeggiamenti per il matrimonio della sorella Olivia, uno sconosciuto le recapita uno scrigno d’avorio decorato da un gigantesco diamante nero, Kyria non esita a cercare di scoprirne le origini, incurante dei rischi e degli strani, pericolosi personaggi che tentano di portarglielo via. L’antico scrigno la trascinerà in una vicenda dai misteriosissimi contorni, tra antiquari senza scrupoli e monaci enigmatici. In questa irresistibile caccia al mistero Kyria non è da sola: un ricco e fascinoso americano è disposto a tutto pur di aiutarla. Rafe McIntyre rimane folgorato dai segreti dello scrigno non meno che dalla bellezza e dalla determinazione di Kyria. Insieme dovranno risolvere un enigma che affonda le proprie radici nel regno di Bisanzio.
La storia di un’eroina di un’epoca passata in una lettura gradevole sotto ogni aspetto, uno dei più riusciti romanzi storici degli ultimi anni.
ROMANZO INEDITO

La cura del freddo

Quando nasce, il neonato si trova proiettato in un incubo: in un ambiente freddo anziché caldo, deve subito attivare il metabolismo e bruciare energia per non soccombere. Per l’uomo quindi la vita è calore. Questa verità è così forte e significativa che ne associamo anche gli opposti: la morte è fredda. Per gran parte della sua esistenza, l’uomo ha combattuto contro il freddo, forse l’avversario più subdolo che la natura gli abbia opposto e che nei secoli lo ha falcidiato sui campi di battaglia, durante le esplorazioni o nel tentativo di conquistare le montagne. Eppure alcune persone sono state in grado di sopravvivere in condizioni di freddo estremo, avvicinandosi al confine che separa la vita dalla morte fin quasi a toccarlo, prima di riuscire a tornare indietro. Cosa c’è alla base di questa impressionante capacità di sopravvivenza? Non lo sappiamo ancora, ma da circa due secoli abbiamo imparato che il freddo, se domato e controllato, può trasformarsi in una cura, non diversamente da un farmaco che salva la vita o uccide in funzione del suo dosaggio. Oggi però ci stiamo spingendo oltre. Perché le recenti scoperte scientifiche relative all’ibernazione hanno aperto possibilità straordinarie, spalancando le porte all’esplorazione del sistema solare e alla speranza, sempre più concreta, di mettere uno scudo fra noi e la morte.

La Cucina Italiana. Pane, Pizza E Dolci Da Forno

**CUCINARE FA RIMA CON AMARE. DALLA FONTE PIÙ AUTOREVOLE, TUTTO IL MEGLIO DELLA NOSTRA TAVOLA**
In questo volume *La Cucina Italiana* , depositaria della nostra tradizione a tavola, propone un ricco ricettario di pane, pizza, focacce e lievitati. Perché impastare è un gesto naturale, conviviale e tremendamente famigliare. Un profumo antico inonderà la vostra cucina, gioirete della perfetta fragranza di una pizza o del tenore soffice di una focaccia e vi ricorderete che basta poco per sentirsi bene.
**Il pane** \- *Farine, lievitazioni, forme, colori e sapori dalla pagnotta ai cracker*
**La focaccia** \- *Impasti, farciture e abbinamenti*
**La pizza** \- *Dalla vera napoletana alle pizze innovative*
**Street & buffet** \- *Panzerotti e piadine, tigelle e panelle*
**Dolci da forno** \- *Focacce, trecce e panini dolci, brioche e maritozzi*

La crociata nera

«Non c’è scampo, laggiù.» «Come?» -Inseguito si girò, studiando a fatica e ombre. «Non c’è scampo per te, laggiù» Ripetè la sagoma vestita di nero. «Non nella tana di Yslsl.» Una mano secca sgusciò dal mantello scuro e indicò la torre di pietra nera che si levava nel cielo senza stelle. I guerriero ferito seguì con gli occhi quel gesto, alzando il capo verso la massa scura della torre abbandonata, e ormai diventata oggetto di innumerevoli leggende sinistre. Ma quella notte le guardie che l’inseguivano armate di torce e spade – facevano apparire come un rifugio ben gradito perfino la bocca spalancata dei portone e la scala a chiocciola zeppa di ragnatele… Così inizia La crociata nera, ultima avventura di Kane e uno dei più bei romanzi di Karl Edward Wagner, il massimo autore di sword & sorcery contemporaneo. Ancora una volta iI guerriero maledetto dovrà battersi da lupo, col solo aiuto di una spada implacabile a di un’astuzia febbrile che sa come sventare persino gli orrori della negromanzia.
Copertina di F. Brunner

La contessa di Karolystria – Storia tragicomica

La contessa di Karolystria è definito dallo stesso autore “il più balzano, il più strampalato de’ miei racconti”. Racconta l’avventura tragicomica di una nobildonna malandrina travolta in mille peripezie e imprevisti: fuga dal consorte pazzoide, scontro con banditi, travestimenti vari, incontro con gli zingari e con l’uomo più grasso del mondo, caccia all’erede di re Finimondo, con contorno di titolati vari, preti, porporati, cavalli, profittatori e così via. storia divertente piena di colpi di scena senza pretesa di avere messaggi da trasmettere. Un’operetta da ripescare per una lettura in piacevole allegria. **
### Sinossi
La contessa di Karolystria è definito dallo stesso autore “il più balzano, il più strampalato de’ miei racconti”. Racconta l’avventura tragicomica di una nobildonna malandrina travolta in mille peripezie e imprevisti: fuga dal consorte pazzoide, scontro con banditi, travestimenti vari, incontro con gli zingari e con l’uomo più grasso del mondo, caccia all’erede di re Finimondo, con contorno di titolati vari, preti, porporati, cavalli, profittatori e così via. storia divertente piena di colpi di scena senza pretesa di avere messaggi da trasmettere. Un’operetta da ripescare per una lettura in piacevole allegria.

La Coguara Urbana

Chissà se il cloro, oltre ai microbi, elimina anche le inibizioni… mistero. Fatto sta che Silvana, single cinquantenne, finita al corso di sub per accompagnare la nipote adolescente, si ritrova a fantasticare su Giuseppe, un ragazzo fulvo e villoso che ha la metà dei suoi anni. Da professoressa di lettere qual è, si sente già come la protagonista di una storia d’amore e passione, a metà fra la tragedia epica e il film splatter. L’amica Vanna, molto più pragmatica, sospetta invece che più che di amore si tratti di un sano risveglio dei sensi, una specie di vendetta degli ormoni – troppo a lungo trascurati -, che saluta con allegro entusiasmo: «Va’ e pappati sto bisteccone».
Più facile a dirsi che a farsi. Silvana, infatti, non è una superdonna in stile hollywoodiano, una di quelle rifatte e sicure di sé, botulino e tacco dodici, che si aggirano come feline nella giungla dei grattacieli e si fanno chiamare *urban cougar* (“puma di città”) perché con una zampata sono capaci di conquistare il ventenne di turno. Più che una *cougar* , Silvana è una coguara. Avvolta in “Zorro”, un maglione sformato che probabilmente è più vecchio di lei, ha altre frecce al suo arco: è ironica, estrosa, spesso decisamente goffa, e la sua capacità di sognare – a occhi aperti o chiusi, è lo stesso – la conduce all’avventura proprio nel momento in cui tutti, o quasi, sembrano richiamarla alle rinunce che l’età imporrebbe. Ora, dopo anni di istinti repressi, si sente più libera che mai: ha voglia di immergersi in mari burrascosi e di rischiare – anche di innamorarsi! Ma l’amore segue correnti imprevedibili: Silvana si avventura nella selva di internet e delle chat, dove s’incontrano animali d’ogni specie…
Con una scrittura brillante e saporita, che sa farsi a tratti densa e visionaria, Laura Sciolla dà vita a un mondo dove miti classici e divinità arcaiche si mescolano alla commedia dei nostri giorni, apparendoci più vicini che mai; dove Didone, con dito ammonitore e pepli svolazzanti, rivela i retroscena della storia con Enea e i grandi poeti escono dai polverosi libri di scuola per regalare senso e parole agli accadimenti quotidiani. Ne emerge una galleria di personaggi profondamente autentici, scandagliati con amorevole ironia nelle loro umanissime debolezze, e una protagonista irresistibile, capace di sfidare ogni convenzione per godere finalmente della sublime libertà di essere se stessa, e di essere amata per questo.