9473–9488 di 82931 risultati

Sopravvissuti

Ringil Eskiath è un invincibile guerriero distintosi nella celebre e cruenta battaglia di Gallows Gap. Ripudiato dalla nobile famiglia a causa della sua omosessualità, Ringil riceve la visita inattesa della madre, che gli chiede di ritrovare sua cugina Sherin, rapita e ridotta in schiavitù. Ringil comincia una ricerca irta di pericoli, imboscate e tradimenti, in costante contatto con un mondo abbrutito dalla corruzione. Incontrerà, così, i suoi antichi sodali: Lady Archeth, consigliere di Jhral, il vizioso Imperatore di Yhelteth, ed Egar, capoclan nomade dalle vedute troppo moderne. Intanto la pace duramente conquistata cede il posto al desiderio di potere e di conquista riaccendendo l’antica tensione tra la Lega del Nord e l’Impero Yhelteth, e una minaccia ancora più terribile si profila all’orizzonte: i dwenda, un formidabile popolo guerriero, più veloce, agile e feroce di qualsiasi altro nemico che memoria ricordi…

Solo Tu Nell’universo

Scarlett è la tipica ragazza che non beve mai per poter guidare a fine serata. Quella che ha sempre tutto perfettamente organizzato fin nei minimi dettagli. Quella che tiene indietro i capelli alle ragazze quando hanno esagerato con i cocktail… Lei e le sue amiche frequentano il Jock Row, il posto più esclusivo di tutto il campus universitario, famoso perché è lì che si concentrano gli atleti del college a fine giornata. E Scarlett è, dal canto suo, una campionessa mondiale nel tenere le amiche fuori dai guai e i ragazzi a distanza di sicurezza. Ma il suo primato non tarda a causarle dei problemi: la fama di guastafeste le chiude ben presto in faccia le porte del Jock Row. “Rowdy” Wade è la punta di diamante della squadra di baseball dell’università, nonché lo sfigato a cui è toccato l’ingrato compito di tenere Miss Perfezione fuori dalla porta del locale, per evitare che rovini altre feste con le sue stupide regole. Peccato che Scarlett non abbia nessuna intenzione di essere lasciata fuori.
**Un’autrice bestseller di USA Today**
**È un atleta. Un campione.
Ma è lei a dettare le regole del gioco.**
«Sterling e Scarlett sono così dolci che ti fanno venire voglia di tenerli sempre con te. Consigliato.»
«Uno dei libri più belli che abbia letto ultimamente. Una storia che conquista.»
«Il talento di questa autrice è unico. Fa sognare.»
**Sara Ney**
è un’autrice bestseller di USA Today e i suoi romanzi New Adult l’hanno fatta amare dalle lettrici. Le sue più grandi passioni sono: il frappuccino, l’architettura storica e il sarcasmo intelligente. Vive in un mondo colorato, pieno di libri, arte e passeggiate nei mercatini delle pulci. **
### Sinossi
Scarlett è la tipica ragazza che non beve mai per poter guidare a fine serata. Quella che ha sempre tutto perfettamente organizzato fin nei minimi dettagli. Quella che tiene indietro i capelli alle ragazze quando hanno esagerato con i cocktail… Lei e le sue amiche frequentano il Jock Row, il posto più esclusivo di tutto il campus universitario, famoso perché è lì che si concentrano gli atleti del college a fine giornata. E Scarlett è, dal canto suo, una campionessa mondiale nel tenere le amiche fuori dai guai e i ragazzi a distanza di sicurezza. Ma il suo primato non tarda a causarle dei problemi: la fama di guastafeste le chiude ben presto in faccia le porte del Jock Row. “Rowdy” Wade è la punta di diamante della squadra di baseball dell’università, nonché lo sfigato a cui è toccato l’ingrato compito di tenere Miss Perfezione fuori dalla porta del locale, per evitare che rovini altre feste con le sue stupide regole. Peccato che Scarlett non abbia nessuna intenzione di essere lasciata fuori.
**Un’autrice bestseller di USA Today**
**È un atleta. Un campione.
Ma è lei a dettare le regole del gioco.**
«Sterling e Scarlett sono così dolci che ti fanno venire voglia di tenerli sempre con te. Consigliato.»
«Uno dei libri più belli che abbia letto ultimamente. Una storia che conquista.»
«Il talento di questa autrice è unico. Fa sognare.»
**Sara Ney**
è un’autrice bestseller di USA Today e i suoi romanzi New Adult l’hanno fatta amare dalle lettrici. Le sue più grandi passioni sono: il frappuccino, l’architettura storica e il sarcasmo intelligente. Vive in un mondo colorato, pieno di libri, arte e passeggiate nei mercatini delle pulci.

Solo L’Amore Può Salvarmi

Libro autoconclusivo.
Andrea e Jessica, sono due ragazzi di diciotto anni, lui ama divertirsi con i suoi amici sbagliati. Vive con sua madre e odia suo padre. Lei è figlia di un noto avvocato, vive dentro una campana di vetro, da sempre innamorata di Andrea, non osa avvicinarlo perché sa bene che è pericoloso. Una scommessa finita male mette i due adolescenti davanti a una situazione più grande di loro. Andrea all’inizio scappa mentre Jessica si prende la responsabilità dei propri errori. Quando il ragazzo capirà di amarla, farà di tutto per farsi perdonare, ma a volte gli sbagli che si commettono sono imperdonabili.
Dall’autrice della trilogia la mia Luce, una storia diversa dal suo stile, la sua prima trama scritta nel 2015-2016
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice.
Ogni riferimento a persone, nomi luoghi accadimenti o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2019 Faby Daddy
**
### Sinossi
Libro autoconclusivo.
Andrea e Jessica, sono due ragazzi di diciotto anni, lui ama divertirsi con i suoi amici sbagliati. Vive con sua madre e odia suo padre. Lei è figlia di un noto avvocato, vive dentro una campana di vetro, da sempre innamorata di Andrea, non osa avvicinarlo perché sa bene che è pericoloso. Una scommessa finita male mette i due adolescenti davanti a una situazione più grande di loro. Andrea all’inizio scappa mentre Jessica si prende la responsabilità dei propri errori. Quando il ragazzo capirà di amarla, farà di tutto per farsi perdonare, ma a volte gli sbagli che si commettono sono imperdonabili.
Dall’autrice della trilogia la mia Luce, una storia diversa dal suo stile, la sua prima trama scritta nel 2015-2016
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice.
Ogni riferimento a persone, nomi luoghi accadimenti o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2019 Faby Daddy

Sole di sangue

Parigi è colpita da un’alluvione, Milano è sconvolta da un tornado, mentre a Roma durante l’Angelus di Papa Giovanni XXIV si verifica un inatteso brillamento del sole, che provoca un forte aumento della temperatura. Tutti gli sconvolgimenti climatici vengono puntualmente annunciati da un santone, manipolatore delle masse, che profetizza l’imminente fine del mondo. Il meteo impazzito sembra dare l’ultimo scossone alla nostra civiltà. Anche la solidità morale e storica della Chiesa Cattolica è in pericolo e la sua guida spirituale deve fare i conti con i misteri che si celano dietro il quarto segreto di Fatima e la morte di Papa Luciani. Tra la catastrofe e la salvezza c’è solo uno sparuto gruppo di uomini armato di intelligenza e coraggio. **

So che ci rivedremo presto

« *Una saga familiare accattivante e ricca di emozioni.* »
**Kirkus Reviews**
« *Una delle storie più potenti e commoventi mai lette e, forse, il capolavoro di Kristin Harmel.* »
**Romantic Times Book Reviews**
« *Nei suoi libri Kristin Harmel ci ricorda che l’amore, come la forza di resistere agli urti del destino, comincia con il coraggio.* »
**People**
*Un quadro pieno di misteri.*
*Una ragazza in cerca di sé stessa.*
*Un segreto legato a uno dei periodi più bui della storia.* Emily è ferma davanti alla tela e non può fare a meno di fissarla. Quando le è stato recapitato il pacco, proveniente da una galleria d’arte tedesca, dapprima ha pensato a un errore. Poi lo ha aperto e, negli occhi della donna ritratta, ha riconosciuto la persona che l’ha cresciuta e che ora le manca più che mai, sua nonna. Ora che intorno a lei il lavoro, l’amore e la vita vanno a rotoli. Non ha idea di chi possa averle mandato il quadro, né tantomeno chi sia l’autore della dedica scritta a mano. Poche semplici parole che esprimono un sentimento profondo. Sicuramente non suo nonno, che ha abbandonato la famiglia senza più dare notizie. Mille domande affollano la mente di Emily, che decide di indagare. Deve andare in Germania per capire cosa leghi quel paese a sua nonna. Passo dopo passo, quei luoghi le raccontano di un passato segreto e sconosciuto. Le raccontano delle sue radici in modo inaspettato, quasi inaccettabile. Per Emily la seconda guerra mondiale era stata sino ad allora solo un capitolo di storia da studiare a scuola. Ora invece scopre che è parte della sua famiglia. Scopre che quel periodo buio ha fatto da sfondo a un grande e impossibile amore. È arrivato il tempo per Emily di ricostruire le proprie origini e venire a patti con le scelte che ha fatto, con la rinuncia che le brucia nel cuore. Perché oggi, come ieri, bisogna avere il coraggio di credere nei propri desideri, di dire la verità anche se fa male, di dare spazio al possibile. *So che ci rivedremo presto* è un libro che va dritto al cuore come solo Kristin Harmel sa fare. L’autrice che ha conquistato il mondo con Finché le stelle saranno in cielo torna con un romanzo in cui il fascino di una storia d’amore incontra la Storia in una delle sue pagine meno conosciute. Dopo aver scatenato il passaparola negli Stati Uniti, è pronto a incantare i lettori italiani. Una storia di forza, memoria, sentimenti, scelte e speranza. **
### Sinossi
« *Una saga familiare accattivante e ricca di emozioni.* »
**Kirkus Reviews**
« *Una delle storie più potenti e commoventi mai lette e, forse, il capolavoro di Kristin Harmel.* »
**Romantic Times Book Reviews**
« *Nei suoi libri Kristin Harmel ci ricorda che l’amore, come la forza di resistere agli urti del destino, comincia con il coraggio.* »
**People**
*Un quadro pieno di misteri.*
*Una ragazza in cerca di sé stessa.*
*Un segreto legato a uno dei periodi più bui della storia.* Emily è ferma davanti alla tela e non può fare a meno di fissarla. Quando le è stato recapitato il pacco, proveniente da una galleria d’arte tedesca, dapprima ha pensato a un errore. Poi lo ha aperto e, negli occhi della donna ritratta, ha riconosciuto la persona che l’ha cresciuta e che ora le manca più che mai, sua nonna. Ora che intorno a lei il lavoro, l’amore e la vita vanno a rotoli. Non ha idea di chi possa averle mandato il quadro, né tantomeno chi sia l’autore della dedica scritta a mano. Poche semplici parole che esprimono un sentimento profondo. Sicuramente non suo nonno, che ha abbandonato la famiglia senza più dare notizie. Mille domande affollano la mente di Emily, che decide di indagare. Deve andare in Germania per capire cosa leghi quel paese a sua nonna. Passo dopo passo, quei luoghi le raccontano di un passato segreto e sconosciuto. Le raccontano delle sue radici in modo inaspettato, quasi inaccettabile. Per Emily la seconda guerra mondiale era stata sino ad allora solo un capitolo di storia da studiare a scuola. Ora invece scopre che è parte della sua famiglia. Scopre che quel periodo buio ha fatto da sfondo a un grande e impossibile amore. È arrivato il tempo per Emily di ricostruire le proprie origini e venire a patti con le scelte che ha fatto, con la rinuncia che le brucia nel cuore. Perché oggi, come ieri, bisogna avere il coraggio di credere nei propri desideri, di dire la verità anche se fa male, di dare spazio al possibile. *So che ci rivedremo presto* è un libro che va dritto al cuore come solo Kristin Harmel sa fare. L’autrice che ha conquistato il mondo con Finché le stelle saranno in cielo torna con un romanzo in cui il fascino di una storia d’amore incontra la Storia in una delle sue pagine meno conosciute. Dopo aver scatenato il passaparola negli Stati Uniti, è pronto a incantare i lettori italiani. Una storia di forza, memoria, sentimenti, scelte e speranza.

Skin

Zara ha vent’anni, i capelli rossi come il fuoco e una bellezza rara. Lei, però, quando si guarda allo specchio vede solo e soltanto “la goffa lentigginosa”, come i compagni di scuola la chiamavano quand’era bambina. Frequenta l’università senza slancio, non sentendosi mai all’altezza delle aspettative né della madre, donna tanto in carriera quanto assente, né della nonna materna, esigente e severa, che non perde mai occasione per criticarla. Non vede suo padre da molti anni, non sa perché se ne sia andato. Ma da lui ha ricevuto la passione per il teatro, che la spinge a lavorare come tuttofare in un famoso teatro milanese. Qui si trova alle prese con un mondo popolato da registi nervosi che la rimproverano per un nonnulla e attori prepotenti e invidiosi che si fanno la guerra. Ma al centro di quel microcosmo delirante, come l’occhio del ciclone, c’è Liam Nelson, il protagonista dello spettacolo, attore sudafricano dalla pelle scurissima, appassionato di trucco e fotografia. Zara prova subito una strana attrazione per lui, che è solido, sicuro, caldo: tutto quello che lei non riesce a essere. Anche il bello e invincibile Liam, però, nasconde ai riflettori un’enorme fragilità, determinata dalle sue insicurezze, dalle passioni controverse e soprattutto dal difficile rapporto col padre. I due iniziano a parlarsi, a confidarsi, a svelarsi per quello che sono davvero, creando un legame avvolgente, caldissimo. Da questo contatto, sensuale e innocente al tempo stesso, prenderanno la forza per dare una svolta alle rispettive vite. In questo romanzo, delicato e toccante, Loretta Grace racconta l’incontro tra due personaggi fuori dagli schemi, che si sono sempre sentiti esclusi e incompresi per via della loro diversità, senza rendersi conto che è proprio ciò che li rende straordinari. E ci insegna così ad amare le differenze, le particolarità, i dettagli. In altre parole, tutto ciò che ci rende unici. **

Silicio

“Scrivere la mia autobiografia mi ha fatto rivivere le esperienze più significative della mia vita e riflettere sulle molte persone che hanno avuto un impatto importante nel mio percorso. Mi sono così reso conto che ho imparato non solo da coloro che mi hanno voluto bene, ma anche dalle persone che mi hanno osteggiato.” Federico Faggin è lo Steve Jobs italiano, un idolo, un eroe, per tutti gli scienziati e appassionati di tecnologia. Nato a Vicenza e poi trasferitosi nella Silicon Valley, con le sue invenzioni, dal microprocessore al touchscreen, ha contribuito a plasmare il presente che tutti conosciamo. In questa autobiografia racconta le sue quattro vite, dall’infanzia ai primi lavori, dalla controversia con Intel per l’attribuzione della paternità del microprocessore, fino al suo appassionato impegno nello studio scientifico della consapevolezza. Quattro vite densissime, di successi e battute d’arresto, di scoperte e cambiamenti, di amici e nemici, che Faggin ripercorre passo dopo passo e arricchisce di aneddoti riguardanti la sua vita privata e di approfondimenti sulle tecnologie inventate. “Sono nato a una nuova vita ogni volta che, osservando il mondo da insospettati punti di vista, la mia mente si è allargata a nuove comprensioni. Sono nato a nuove vite quando ho smesso di razionalizzare, ho ascoltato la mia intuizione e mi sono aperto al mistero.” **
### Sinossi
“Scrivere la mia autobiografia mi ha fatto rivivere le esperienze più significative della mia vita e riflettere sulle molte persone che hanno avuto un impatto importante nel mio percorso. Mi sono così reso conto che ho imparato non solo da coloro che mi hanno voluto bene, ma anche dalle persone che mi hanno osteggiato.” Federico Faggin è lo Steve Jobs italiano, un idolo, un eroe, per tutti gli scienziati e appassionati di tecnologia. Nato a Vicenza e poi trasferitosi nella Silicon Valley, con le sue invenzioni, dal microprocessore al touchscreen, ha contribuito a plasmare il presente che tutti conosciamo. In questa autobiografia racconta le sue quattro vite, dall’infanzia ai primi lavori, dalla controversia con Intel per l’attribuzione della paternità del microprocessore, fino al suo appassionato impegno nello studio scientifico della consapevolezza. Quattro vite densissime, di successi e battute d’arresto, di scoperte e cambiamenti, di amici e nemici, che Faggin ripercorre passo dopo passo e arricchisce di aneddoti riguardanti la sua vita privata e di approfondimenti sulle tecnologie inventate. “Sono nato a una nuova vita ogni volta che, osservando il mondo da insospettati punti di vista, la mia mente si è allargata a nuove comprensioni. Sono nato a nuove vite quando ho smesso di razionalizzare, ho ascoltato la mia intuizione e mi sono aperto al mistero.”

Signorsì

Opera prima di Liala, “Signorsì” narra la storia di un ufficiale pilota, Furio, la cui vita si divide tra impegno aviatorio e amori facili fino a quando l’incontro con Renata cambia la sua esistenza. Grande amico di Furio è Mino, legato ad una donna sposata da cui ha avuto una figlia. L’amore appassionato tra Furio e Renata fa affiorare un’antica ossessione della donna: il timore di somigliare alla madre reputata una poco di buono. Un incidente scatenerà la tragedia. Renata perde il bambino che stava aspettando da Furio assistendo ad una esercitazione di volo. Un aereo disperso la fa temere per la vita dell’amico di Furio, Mino. Trovata conferma della sua strada di perdizione, a Renata non resta che percorrerla. **

Sibir – la Trilogia: 2MM Reloaded

Gli incidenti alle centrali industriali Salazar del 1973 hanno cambiato il mondo per sempre.
La misteriosa energia chiamata Teleforce, già studiata segretamente da Nikola Tesla negli anni ’30, ha irradiato poche centinaia di persone, sviluppando in tutte loro dei poteri superumani.
Alcuni di questi individui sono stati cooptati dai loro governi in qualità di icone patriottiche, di supersoldati, di deterrenti bellici di straordinaria potenza.
Nuovi equilibri si sono formati, mentre il limite dell’evoluzione umana è stato superato da un unico, prodigioso balzo.
Nadia, una ragazza siberiana rimasta coinvolta dall’evento del ’73, è diventata la supereroina russa – dapprima sovietica – Sibir. La Teleforce ha rallentato il suo invecchiamento del 90% e l’ha dotata di un controllo assoluto sulla generazione e la manipolazione del gas plasma. Il Cremlino l’ha eletta a sua protettrice, contraltare del team statunitense di super combattenti dello START.
Questo volume comprende alcune avventure di Sibir, tra cui l’inedita “Beast of War” (14.000 parole circa), e tre racconti autoconclusivi rivisti, ampliati e riveduti. C’è anche una ghost track, che pone le basi per il rilancio del progetto di scrittura “Due Minuti a Mezzanotte”.
\- – –
Quattro racconti nati dallo scenario supereroistico “Due Minuti a Mezzanotte”, più una ghost track. Uno dei più amati cicli italiani di fantascienza e di fantapolitica, in offerta a un prezzo imperdibile.
58500 parole circa.
Copertina di Luca Morandi.
Prefazione di Germano M. **
### Sinossi
Gli incidenti alle centrali industriali Salazar del 1973 hanno cambiato il mondo per sempre.
La misteriosa energia chiamata Teleforce, già studiata segretamente da Nikola Tesla negli anni ’30, ha irradiato poche centinaia di persone, sviluppando in tutte loro dei poteri superumani.
Alcuni di questi individui sono stati cooptati dai loro governi in qualità di icone patriottiche, di supersoldati, di deterrenti bellici di straordinaria potenza.
Nuovi equilibri si sono formati, mentre il limite dell’evoluzione umana è stato superato da un unico, prodigioso balzo.
Nadia, una ragazza siberiana rimasta coinvolta dall’evento del ’73, è diventata la supereroina russa – dapprima sovietica – Sibir. La Teleforce ha rallentato il suo invecchiamento del 90% e l’ha dotata di un controllo assoluto sulla generazione e la manipolazione del gas plasma. Il Cremlino l’ha eletta a sua protettrice, contraltare del team statunitense di super combattenti dello START.
Questo volume comprende alcune avventure di Sibir, tra cui l’inedita “Beast of War” (14.000 parole circa), e tre racconti autoconclusivi rivisti, ampliati e riveduti. C’è anche una ghost track, che pone le basi per il rilancio del progetto di scrittura “Due Minuti a Mezzanotte”.
\- – –
Quattro racconti nati dallo scenario supereroistico “Due Minuti a Mezzanotte”, più una ghost track. Uno dei più amati cicli italiani di fantascienza e di fantapolitica, in offerta a un prezzo imperdibile.
58500 parole circa.
Copertina di Luca Morandi.
Prefazione di Germano M.

Sherlock Holmes e la tragedia del Titanic

Aprile 1912. A sessant’anni, il dottor Watson ha ormai abbandonato la professione medica per dedicarsi alla scrittura di romanzi storici. L’amico di una vita e partner di tante avventure, Sherlock Holmes, si è ritirato in campagna, dove si tiene al corrente delle novità in materia di indagini criminali e offre saltuariamente la sua consulenza a Scotland Yard. Finché, una notte, Watson riceve un biglietto da Holmes: è un invito perentorio a imbarcarsi con lui su un transatlantico diretto in America, in missione segreta per conto del governo. Come rifiutarsi? E perché rinunciare all’occasione di tornare in azione come ai vecchi tempi? Ma durante la traversata il furto dei piani di un nuovo sottomarino innesca una catena di omicidi. Il caso minaccia di essere uno dei più difficili mai affrontati dalla coppia di Baker Street. Anche perché la nave su cui viaggiano è il Titanic, e la soluzione dovrà giungere prima che tutto e tutti finiscano in fondo al mare.

Shadows

Prequel di Obsidian nella serie “Lux”.L’ultima cosa che Dawson Black si sarebbe aspettato era Bethany Williams. Come forma di vita aliena sulla Terra, Dawson e il suo gemello Daemon trovano che le ragazze umane siano… un passatempo divertente. Ma innamorarsi di una di loro sarebbe folle. Pericoloso. Allettante. Irrinunciabile. Bethany viene dal Nevada, e l’ultima cosa che cerca nel West Virginia è l’amore. Ma ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli di Dawson si scatena un’attrazione innegabile. E anche se i ragazzi sono una complicazione di cui farebbe volentieri a meno, non riesce davvero a stare lontana da lui. Attratta. Desiderata. Amata. Dawson però nasconde un segreto inconfessabile che non solo può cambiare l’esistenza di Bethany, ma anche mettere in pericolo la sua vita. Si può rischiare tutto per una ragazza umana? Si può sfidare un destino inesorabile come l’amore?Nel suo stile brillante e coinvolgente, Jennifer L. Armentrout ha voluto regalare questo romantico prequel di Obsidian ai numerosissimi fan della serie “Lux”. Una splendida storia d’amore che vi farà divertire e versare qualche lacrima. **
### Sinossi
Prequel di Obsidian nella serie “Lux”.L’ultima cosa che Dawson Black si sarebbe aspettato era Bethany Williams. Come forma di vita aliena sulla Terra, Dawson e il suo gemello Daemon trovano che le ragazze umane siano… un passatempo divertente. Ma innamorarsi di una di loro sarebbe folle. Pericoloso. Allettante. Irrinunciabile. Bethany viene dal Nevada, e l’ultima cosa che cerca nel West Virginia è l’amore. Ma ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli di Dawson si scatena un’attrazione innegabile. E anche se i ragazzi sono una complicazione di cui farebbe volentieri a meno, non riesce davvero a stare lontana da lui. Attratta. Desiderata. Amata. Dawson però nasconde un segreto inconfessabile che non solo può cambiare l’esistenza di Bethany, ma anche mettere in pericolo la sua vita. Si può rischiare tutto per una ragazza umana? Si può sfidare un destino inesorabile come l’amore?Nel suo stile brillante e coinvolgente, Jennifer L. Armentrout ha voluto regalare questo romantico prequel di Obsidian ai numerosissimi fan della serie “Lux”. Una splendida storia d’amore che vi farà divertire e versare qualche lacrima.

Sesso, amore e musica country

**L’amore può resistere alle luci del palcoscenico?** Charley Layton, DJ nella più famosa radio di Nashville, ha realizzato il suo sogno di bambina e ora vive e lavora nel cuore pulsante della musica country. Per lei la carriera conta più dei rapporti personali, ma quando un affascinante sconosciuto con il cappello da cowboy la invita a casa sua, decide di concedersi una notte di passione senza pensieri. Dylan Monroe non è il tipo di uomo che evita i legami. Charley è bella, intelligente e tosta da morire, la donna che ha sempre desiderato. Perciò, quando la casa discografica gli fissa un’intervista nella sua emittente, è deciso a scoprire perché dopo la loro notte insieme si sia risvegliato da solo. Riuscirà a convincerla che vale la pena inseguire i sogni di entrambi e che l’amore è possibile anche sotto i riflettori della fama? Con *Sesso, amore e musica country* , Terri Osburn inaugura la nuova serie *Shooting Stars* ambientata nel mondo glamour della musica di Nashville. **
### Sinossi
**L’amore può resistere alle luci del palcoscenico?** Charley Layton, DJ nella più famosa radio di Nashville, ha realizzato il suo sogno di bambina e ora vive e lavora nel cuore pulsante della musica country. Per lei la carriera conta più dei rapporti personali, ma quando un affascinante sconosciuto con il cappello da cowboy la invita a casa sua, decide di concedersi una notte di passione senza pensieri. Dylan Monroe non è il tipo di uomo che evita i legami. Charley è bella, intelligente e tosta da morire, la donna che ha sempre desiderato. Perciò, quando la casa discografica gli fissa un’intervista nella sua emittente, è deciso a scoprire perché dopo la loro notte insieme si sia risvegliato da solo. Riuscirà a convincerla che vale la pena inseguire i sogni di entrambi e che l’amore è possibile anche sotto i riflettori della fama? Con *Sesso, amore e musica country* , Terri Osburn inaugura la nuova serie *Shooting Stars* ambientata nel mondo glamour della musica di Nashville.
### L’autore
Avviata alla lettura in tenera età grazie alle versioni condensate di *Piccole Donne* , *Il mago di Oz* e *Il mastino dei Baskerville* , Terri Osburn ha imboccato la strada dei romanzi d’amore durante le scuole medie e non si è più voltata indietro. Ha iniziato a scrivere nel 2007, è stata finalista al concorso Golden Heart della Romance Writers of America nel 2012 e ha firmato il primo contratto con la Montlake Romance nello stesso anno. Con un passato da DJ, diventata impiegata e poi scrittrice, Terri vive sulla costa della Virginia con la figlia adolescente, due molesti terrier e tre gatti grassi e felici. Per saperne di più sull’autrice, visitate il sito www.terriosburn.com

Serie di Marco Didio Falco

Per l'investigatore Marco Didio Falco scrivere poesie è solo un piacevole svago a cui dedicarsi tra un'indagine e l'altra. Eppure, quando nella torrida estate romana del 74 d.C. decide di partecipare a una lettura organizzata per amici e parenti, ciò che è nato come un semplice passatempo potrebbe trasformarsi di colpo in qualcosa di più importante: Aurelio Crisippo, proprietario della Banca Aureliana e mecenate delle arti, è disposto a pubblicare la sua opera e a farlo entrare nella cerchia di autori del Cavallo Aureo, la sala di scrittura che gestisce nei pressi della sua sfarzosa dimora. Ma l'omicidio del banchiere, assassinato nella sua biblioteca, infrange i sogni dell'investigatore. Quando l'amico Petronio Longo, a capo dell'inchiesta, gli chiederà di indagare, Falco sarà costretto ad accettare l'incarico. Tra scrittori mediocri, scribacchini rancorosi e banchieri senza scrupoli che vorrebbero mettere le mani sulla banca di Crisippo, la situazione si ingarbuglia e le piste si moltiplicano. Tutti hanno un movente, a nessuno manca un alibi. Toccherà a Falco fare luce su questo misterioso "omicidio letterario" in cui tutto è più complicato di quello che sembra. Con "Ode per un banchiere", nuovo episodio della serie dedicata alle avventure investigative di Marco Didio Falco, Lindsey Davis, con la consueta miscela di erudizione e leggerezza, mette in scena vizi e debolezze del nostro presente, ricollocandoli nell'affascinante ambientazione della Roma imperiale.

Senza Trucco. Cosa c’è, davvero, nei cosmetici che usiamo ogni giorno.

Ci spalmiamo la faccia di creme agli isoflavoni della soia e ai polifenoli dell’uva per combattere ossidazione e radicali liberi e nutriamo una passione smodata per l’acido ialuronico e il collagene. A volte però leggere gli ingredienti dei prodotti è un’esperienza ardua.Etichette alla mano, ecco un manuale sintetico e semplice per scoprire i principali ingredienti di creme, saponi e bagnoschiuma, soprattutto quelli su cui si concentrano critiche e sospetti.Non mancano i capitoli dedicati alla cosmesi naturale: uno all’aromaterapia – con un essenziale e pratico vademecum delle principali essenze e delle relative proprietà – un altro agli oli, per impararne composizione, uso e conservazione.L’ultimo capitolo insegna a mescolare fra loro oli ed essenze, con ricette di base per preparare semplici dopobagno, unguenti, creme, burro per il corpo, lucidalabbra, deodoranti… **
### Sinossi
Ci spalmiamo la faccia di creme agli isoflavoni della soia e ai polifenoli dell’uva per combattere ossidazione e radicali liberi e nutriamo una passione smodata per l’acido ialuronico e il collagene. A volte però leggere gli ingredienti dei prodotti è un’esperienza ardua.Etichette alla mano, ecco un manuale sintetico e semplice per scoprire i principali ingredienti di creme, saponi e bagnoschiuma, soprattutto quelli su cui si concentrano critiche e sospetti.Non mancano i capitoli dedicati alla cosmesi naturale: uno all’aromaterapia – con un essenziale e pratico vademecum delle principali essenze e delle relative proprietà – un altro agli oli, per impararne composizione, uso e conservazione.L’ultimo capitolo insegna a mescolare fra loro oli ed essenze, con ricette di base per preparare semplici dopobagno, unguenti, creme, burro per il corpo, lucidalabbra, deodoranti…

Sentimento Italiano

Si può ancora parlare di Spirito di un Popolo senza inciampare in goffi anacronismi? In particolare, è ancora possibile per noi italiani richiamare le meraviglie della nostra Storia, ammirarle di viva ammirazione perché orientino ancora il nostro presente e il futuro delle generazioni a venire? Valerio Massimo Manfredi, lo scrittore che negli ultimi tempi forse più di ogni altro ha saputo raccontare i fasti e i tumulti del passato con la vivacità del testimone e la sapienza dello studioso, con questo nuovo, sorprendente libro ci ricorda che essere italiani, appartenere a questo popolo e vivere sul suo territorio, ci consente gioie inestimabili, ma al contempo ci impone una continua ridefinizione del nostro sentimento italiano.