9265–9280 di 74503 risultati

Storia Della Filosofia – Volume 5

L’affascinante cammino della conoscenza dalle sue origini all’epoca contemporanea. Una nuova edizione della “Storia della filosofia” di due dei più importanti studiosi del nostro tempo, Giovanni Reale e Dario Antiseri, arricchita con le biografie dei filosofi, brani antologici significativi, dettagliate appendici critiche e un denso apparato iconografico. Alla scoperta di autori e correnti che hanno determinato lo sviluppo del pensiero e la storia dell’umanità, con una particolare attenzione al pensiero contemporaneo. Storia della filosofia dall’empirismo al razionalismo, in questo volume: Bacone Cartesio Malebranche Spinoza Leibniz Hobbes Locke Berkeley Hume Gassendi Pascal Vico

Storia Della Filosofia – Volume 12

L’affascinante cammino della conoscenza dalle sue origini all’epoca contemporanea. Una nuova edizione della “Storia della filosofia” di due dei più importanti studiosi del nostro tempo, Giovanni Reale e Dario Antiseri, arricchita con le biografie dei filosofi, brani antologici significativi, dettagliate appendici critiche e un denso apparato iconografico. Alla scoperta di autori e correnti che hanno determinato lo sviluppo del pensiero e la storia dell’umanità, con una particolare attenzione al pensiero contemporaneo. Piano dell’opera: 1. Dai Presocratici ad Aristotele 2. Dal Cinismo al Neoplatonismo 3. Patristica e Scolastica 4. Umanesimo, Rinascimento e Rivoluzione scientifica 5. Empirismo e Razionalismo 6. Illuminismo e Kant 7. Romanticismo, Idealismo e suoi avversari 8. Marxismo, Postilluministi del primo Ottocento, Positivismo 9. Da Nietzsche al neoidealismo 10. fenomenologia, esistenzialismo, filosofia analitica e nuove teologie 11. Scienza, epistemologia e filosofi americani del XX secolo 12. Filosofi italiani del Novecento 13. Filosofi italiani contemporanei

Storia Della Filosofia – Volume 10

L’affascinante cammino della conoscenza dalle sue origini all’epoca contemporanea. Una nuova edizione della “Storia della filosofia” di due dei più importanti studiosi del nostro tempo, Giovanni Reale e Dario Antiseri, arricchita con le biografie dei filosofi, brani antologici significativi, dettagliate appendici critiche e un denso apparato iconografico. Alla scoperta di autori e correnti che hanno determinato lo sviluppo del pensiero e la storia dell’umanità, con una particolare attenzione al pensiero contemporaneo. In questo volume sono presenti: Husserl Heidegger Sartre Gadamer Russell Wittgenstein Ryle Bergson Mounier Barth Florenskij Jonas

Storia d’Europa dalle invasioni al XVI secolo

Introduzione di Ludovico Gatto
Traduzione di Cristiana Maria Carbone
Edizione integrale
Henri Pirenne scrisse quest’opera nel 1917, mentre si trovava prigioniero in Germania: per alleviare le sofferenze del carcere cominciò a tenere corsi di storia a un gruppo di detenuti russi che, in seguito, lo esortarono a mettere per iscritto quelle lezioni. L’opera ha inizio dalle invasioni barbariche che segnarono la fine del mondo romano e traccia un affresco di rara vivacità e freschezza della storia e della cultura europee, attraverso l’epoca carolingia, le crociate, la nascita degli Stati occidentali, per giungere infine al Rinascimento e alla Riforma.
«Anche se ogni proprietà cercava di produrre quanto le era necessario, era comunque impossibile fare del tutto a meno di importare qualcosa. Nei paesi del nord, il vino doveva essere portato necessariamente dalle regioni meridionali. Inoltre, spesso si verificavano carestie locali, e in questi casi la provincia affamata, faceva di tutto per procurarsi qualche risorsa dalle province vicine.»
Henri Pirenne
nacque a Vervies, in Belgio, nel 1862. A soli ventiquattro anni fu chiamato a ricoprire la cattedra di Storia medievale all’Università di Gand. Quando, durante la prima guerra mondiale, il Belgio venne occupato dai tedeschi, fu tra i più fermi sostenitori della necessità di ribellarsi all’invasione. Arrestato nel 1916, rimase prigioniero in Germania fino alla fine della guerra. Morì nel 1935. Di Henri Pirenne la Newton Compton ha pubblicato Storia d’Europa dalle invasioni al XVI secolo, Le città del Medioevo, Storia economica e sociale del Medioevo, Maometto e Carlomagno.

Storia culturale del clima. Dall’era glaciale al riscaldamento globale

Gli uomini sono figli dell’Era glaciale: solo quando il freddo intenso dell’ultima glaciazione cominciò a stemperarsi, oltre 10000 anni fa, apparve la coltivazione, e con questa l’urbanizzazione e l’inizio della storia. Può apparire paradossale, ma è stato il riscaldamento del clima a crearci. Nel corso di tutta la storia umana, d’altra parte, il clima non è certo rimasto stabile e i suoi effetti sulle culture sono stati enormi. Non si può prescindere dalle condizioni climatiche nello studio delle civiltà, dei popoli, delle guerre, delle migrazioni, delle carestie, delle religioni e persino dell’arte e della letteratura. Diventa sempre più chiaro che il clima della Terra è parte integrante e motore inconsapevole dello sviluppo storico, politico e culturale dell’uomo e Wolfgang Behringer lo dimostra per la prima volta in forma estesa, con chiarezza e abbondanza di esempi.

Stella Bianca – 3. Puledri, baci e gelosie

Da quando Stella Bianca ha dato alla luce Diamante e Stefan è diventato ufficialmente il suo ragazzo, Crys si sveglia tutte le mattine con il sorriso sulle labbra. Poi un giorno al maneggio si presenta Marina, una ragazza bellissima. Sarà la nuova fiamma di Stefan? Dopo una crisi di gelosia, lui le dichiara il suo amore e Crys capisce che è arrivato il momento di imparare a dare i baci, quelli veri. Nel frattempo al centro ippico tutto è pronto per l’esibizione Cavalli d’Autunno Sotto le Stelle. Davanti a Stefan, ai suoi genitori e alla nonna, Crys entra in scena. Lo show ha inizio! **
### Sinossi
Da quando Stella Bianca ha dato alla luce Diamante e Stefan è diventato ufficialmente il suo ragazzo, Crys si sveglia tutte le mattine con il sorriso sulle labbra. Poi un giorno al maneggio si presenta Marina, una ragazza bellissima. Sarà la nuova fiamma di Stefan? Dopo una crisi di gelosia, lui le dichiara il suo amore e Crys capisce che è arrivato il momento di imparare a dare i baci, quelli veri. Nel frattempo al centro ippico tutto è pronto per l’esibizione Cavalli d’Autunno Sotto le Stelle. Davanti a Stefan, ai suoi genitori e alla nonna, Crys entra in scena. Lo show ha inizio!

Stay Beautiful! Catering, Amore E Fantasia

Chi l’ha detto che la vita finisce a 50 anni? Cosa succede nella vita di una persona come tante, quando tutto va a rotoli? E perde il lavoro, il fidanzato e la casa?
“Stay Beautiful” è un’allegra favola contemporanea ambientata nella Milano più glam.
Betta, Tito e il loro improvvisato catering ci insegnano che ricominciare si può, anzi si deve!
Camilla Dell’Orto Necchi vive a Milano, dove la più grave crisi economica, dopo quella del 1929, l’ha sorpresa e travolta, tra una festa della moda e un cocktail alla Triennale.
Fortunatamente si è sempre divertita ad apparecchiare sogni sulle tavole dei suoi amici, talento del quale è riuscita a fare una professione.

Stare Male Quando Va Tutto Bene (Stanchi Della Vita ?)

**Sente-se perdido, triste, sem coragem, angustiado? Pergunta-se por que sente-se mal quando tem “tudo para ser feliz”? Tem medo de ficar deprimido pelo resto da vida, de não ser capaz de sair disso sem ajuda? Teme nunca mais ser a mesma pessoa? Questiona sua normalidade?**
Então este livro é para você.
A depressão parece ser mais misteriosa e terrível do que é pelos inúmeros preconceitos e mal entendidos que são comumente difundidos. Longe de qualquer fatalismo, a autora, outrora deprimida e agora muito feliz, apresenta um ponto de vista reconfortante e cheio de bom senso sobre um fenômeno muito mais natural do que pensamos.
É uma leitura indispensável, como um sopro de ar puro.
*Ganhadora de seis prêmios literários e especialista em literatura moderna, Lucia Canovi consagra sua vida a suas paixões: a família e a literatura. Ela passou sete anos escrevendo “Cansou de Viver?”, livro que já se tornou uma referência, tendo mudado a vida de inúmeros leitores e já tem versões em inglês, espanhol, italiano, alemão, russo e japonês.*
“Cansou de Viver?” é composto por 13 volumes em kindle. Este é o volume 1.
\—————————————————————————–
Monica Bocaiuva é carioca, formada em jornalismo pela PUC-RJ e viveu nos Estados Unidos, Singapura e França. Após trinta anos trabalhando na área corporativa dedica-se agora a uma de suas grandes paixões, a tradução, ao lado da família e do ciclismo.

Stampa 3D. Stazione futuro

La tecnologia della stampa 3D si sta diffondendo sempre più velocemente nella nostra società. Progettare e produrre oggetti con queste macchine, oggi, è semplice ed economico. E così, le stampanti 3D, da prodotto di nicchia e per pochi iniziati, entreranno nelle nostre case e nei nostri uffici, per affiancare gli altri strumenti tecnologici che già caratterizzano la nostra vita. Queste macchine possono realizzare (quasi) ogni tipo di oggetto: basta sapere usare semplici programmi di modellazione 3D per trasformare le nostre idee in prodotti tridimensionali. Dall’idea ai bit e dai bit agli atomi: questa è la potenza della digital fabrication. Una nuova e rivoluzionaria tecnologia sta arrivando sulle nostre scrivanie e potrebbe stravolgere il modo con cui produciamo e compriamo gli oggetti.

Sorriso straniero

In un primo momento Kelsey aveva cercato di sedurre Elizabeth Conner con uno scopo ben preciso: cercare di carpire alla ragazza notizie utili alle indagini che stava svolgendo.
Ma in breve tempo il suo interesse si trasforma in una passione più forte di quanto avrebbe immaginato.
Una passione alla quale la stessa Elizabeth non sa resistere, sebbene conosca appena il nome di quell’uomo che ha saputo conquistarla con un semplice sorriso…

Solo

Che succederebbe se improvvisamente sparissero tutti e ti trovassi assolutamente solo? Lati positivi e negativi della situazione, difficoltà da superare, pericoli da affrontare, inizialmente da solo e poi in compagnia di pochi scampati, riempiono le pagine di questo romanzo, fino a una svolta imprevista.

Skulduggery Pleasant

Ereditare a dodici anni una grande casa e un bel mucchio di soldi è un fatto strano. Ma a proposito di stranezze, che cosa ne pensate di uno scheletro vivente dotato di poteri magici e un mondo parallelo dove si prepara una guerra di magia per cancellare l’umanità? Questo romanzo è insieme un fantasy, un thriller, un giallo. Ma attenti a non farvi trarre in inganno, perché vale una sola regola: niente è quello che sembra. Età di lettura: da 11 anni. **

Shakespeare: Il teatro dell’invidia

René Girard ha sviluppato ormai da molti anni una teoria della società e della violenza che ha mostrato una grande forza ermeneutica, applicandosi via via, e sempre con risultati illuminanti, a materiali antropologici, alla tragedia greca e infine ai testi evangelici. Ed era quasi inevitabile che Girard mettesse il suo pensiero alla prova su Shakespeare, poiché nulla come Shakespeare dà l’impressione di una realtà totale e proteiforme, che sfugge beffardamente a ogni tentativo di definizione. E così è senz’altro – ma è vero anche, come questo libro documenta in modo stringente, che Shakespeare è il più ricco laboratorio dove osservare le categorie elaborate da Girard nel loro peculiare movimento: quella spirale che, a partire dal desiderio dell’essere di un altro (il “desiderio mimetico”), innesca un conflitto la cui violenza è domata solo sporadicamente mediante il sacrificio di una vittima designata, il “capro espiatorio”. Attraversando l’intera opera di Shakespeare, da una commedia giovanile poco frequentata dalla critica quale “I due gentiluomini di Verona” a opere capitali come “Sogno di una notte di mezza estate”, “Giulio Cesare” e “Troilo e Cressida”, fino agli esiti tardi e supremi del “Racconto d’inverno” e della “Tempesta”, Girard ha ritrovato in tutti i suoi ingannevoli meandri la drammaturgia del conflitto mimetico, che ha al suo centro il peccato più inconfessabile: l’invidia. Il risultato è doppiamente felice: da un lato la teoria di Girard si riveste del sontuoso tessuto della parola shakespeariana, dall’altro il testo di Shakespeare, crivellato da secoli di glosse critiche, conferma la sua inesauribilità, rivelando scorci, strutture e prospettive sconvolgenti che la critica anteriore non aveva saputo percepire. **
### Sinossi
René Girard ha sviluppato ormai da molti anni una teoria della società e della violenza che ha mostrato una grande forza ermeneutica, applicandosi via via, e sempre con risultati illuminanti, a materiali antropologici, alla tragedia greca e infine ai testi evangelici. Ed era quasi inevitabile che Girard mettesse il suo pensiero alla prova su Shakespeare, poiché nulla come Shakespeare dà l’impressione di una realtà totale e proteiforme, che sfugge beffardamente a ogni tentativo di definizione. E così è senz’altro – ma è vero anche, come questo libro documenta in modo stringente, che Shakespeare è il più ricco laboratorio dove osservare le categorie elaborate da Girard nel loro peculiare movimento: quella spirale che, a partire dal desiderio dell’essere di un altro (il “desiderio mimetico”), innesca un conflitto la cui violenza è domata solo sporadicamente mediante il sacrificio di una vittima designata, il “capro espiatorio”. Attraversando l’intera opera di Shakespeare, da una commedia giovanile poco frequentata dalla critica quale “I due gentiluomini di Verona” a opere capitali come “Sogno di una notte di mezza estate”, “Giulio Cesare” e “Troilo e Cressida”, fino agli esiti tardi e supremi del “Racconto d’inverno” e della “Tempesta”, Girard ha ritrovato in tutti i suoi ingannevoli meandri la drammaturgia del conflitto mimetico, che ha al suo centro il peccato più inconfessabile: l’invidia. Il risultato è doppiamente felice: da un lato la teoria di Girard si riveste del sontuoso tessuto della parola shakespeariana, dall’altro il testo di Shakespeare, crivellato da secoli di glosse critiche, conferma la sua inesauribilità, rivelando scorci, strutture e prospettive sconvolgenti che la critica anteriore non aveva saputo percepire.

Sfiorami

Cresciuta all’interno di un severo culto religioso sin da quando era una ragazzina, Jenna non ha alcun legame con il mondo esterno a parte vaghi lampi di memoria che sembrano provenire da un’altra vita. Ricordi a cui si aggrappa quando i leader della setta scoprono la sua straordinaria capacità di guarire e la puniscono. I lunghi anni di prigionia al servizio del culto hanno trasformato Jenna in una donna mansueta e timida… o almeno così pensano i suoi carcerieri. In realtà, sta semplicemente aspettando il momento giusto per scappare. Quando una giovane donna terrorizzata cerca di rubare un SUV della Devereaux Security, la rabbia di Isaac si trasforma rapidamente in uno strano istinto di protezione per la bellissima sconosciuta. All’improvviso i due vengono raggiunti da una raffica di proiettili e Isaac, che viene colpito, è certo di essere vicino alla fine, finché Jenna non lo tocca e guarisce le sue ferite. Mentre cerca di portarla in salvo, lei si rifiuta di rivelargli da quale pericolo stia fuggendo o come abbia fatto a guarirlo, ma Isaac giura di fare tutto il necessario per guadagnarsi la sua fiducia… e il suo cuore. Perché gli è bastato un solo tocco per capire che Jenna deve essere sua. Per sempre.
L’ultimo, attesissimo romanzo della *Slow Burn Series*. **
### Sinossi
Cresciuta all’interno di un severo culto religioso sin da quando era una ragazzina, Jenna non ha alcun legame con il mondo esterno a parte vaghi lampi di memoria che sembrano provenire da un’altra vita. Ricordi a cui si aggrappa quando i leader della setta scoprono la sua straordinaria capacità di guarire e la puniscono. I lunghi anni di prigionia al servizio del culto hanno trasformato Jenna in una donna mansueta e timida… o almeno così pensano i suoi carcerieri. In realtà, sta semplicemente aspettando il momento giusto per scappare. Quando una giovane donna terrorizzata cerca di rubare un SUV della Devereaux Security, la rabbia di Isaac si trasforma rapidamente in uno strano istinto di protezione per la bellissima sconosciuta. All’improvviso i due vengono raggiunti da una raffica di proiettili e Isaac, che viene colpito, è certo di essere vicino alla fine, finché Jenna non lo tocca e guarisce le sue ferite. Mentre cerca di portarla in salvo, lei si rifiuta di rivelargli da quale pericolo stia fuggendo o come abbia fatto a guarirlo, ma Isaac giura di fare tutto il necessario per guadagnarsi la sua fiducia… e il suo cuore. Perché gli è bastato un solo tocco per capire che Jenna deve essere sua. Per sempre.
L’ultimo, attesissimo romanzo della *Slow Burn Series*.

Sfere di fuoco

La scienza ci autorizza a credere che ci siano possibilità di vita su Mercurio? E’ quanto l’Autore stesso si domanda nell’interessantissima premessa intitolata “Vita sotto una cupola”. La vicenda vera e propria si svolge nell’ambiente d’incubo del piccolo, misterioso pianeta. Uomini venuti dalla Terra sono riusciti a costruire su Mercurio villaggi protetti da enormi cupole ermetiche, in cui vivono ingegneri e minatori con le loro famiglie. Uno di questi villaggi resta isolato dagli altri, proprio mentre sta per scoppiare uno dei terribili uragani magnetici che, provocati dalle “macchie” del vicino Sole, infieriscono periodicamente sul pianeta. Il razzo inviato per portare in salvo in altro villaggio più sicuro gli uomini e le loro famiglie, precipita durante il viaggio. Non rimangono che quindici giorni di tempo. Un vecchio esploratore e un ragazzo partono su un vecchio trattore, con un automa di tipo antiquato, per raggiungere un luogo dove possano chiedere soccorso per radio. Ma chi li guida in quel villaggio pazzesco, in quel mondo desolato e rovente? Johnny. Johnny è un essere straordinario; una sfera incandescente di energia pura, una forma di vita intelligente di Mercurio, pianeta che, perennemente immerso nel campo magnetico solare, conosce aspetti elettromagnetici e un’evoluzione così complessa dei loro fenomeni, inconcepibile per noi terrestri. E Johnny vuol bene a Dick, il ragazzo. Il romanzo è la storia di questo epico viaggio attraverso Mercurio. E insegna una verità essenziale: che ogni forma di vita ha legami universali e comuni, che danno forza alle azioni attraverso la grande comunicazione della reciproca comprensione.
Copertina di Curt Caesar

Sempre Il Mio Visconte

E se le favole diventassero realtà?
Donovan Turner, Visconte di Warwick, è un impenitente rubacuori. Ma è solo un atteggiamento per nascondere il suo cuore infranto. Il brandy Francese è il suo amico più fidato e lui non se lo fa mai mancare. Lady Estella Simms è stata mandata via di casa dal suo patrigno, senza alcun mezzo di sussistenza. Con i pochi soldi rimasti ha fatto qualcosa di impensabile per una donna del suo lignaggio – darsi al contrabbando ! Per uno strano disegno del destino Donovan finisce da clandestino proprio sulla nave di Estella, troppo ubriaco per ricordare come ciò sia successo, e sconvolto nel ritrovarsi con l’ unica donna che abbia mai amato e che gli ha spezzato il cuore. Ma il pericolo è imminente ed entrambi devono fare affidamento l’ uno sull’ altra. Lord Warwick e Lady Estella dovranno imparare la fiducia reciproca e capire se il loro amore è così forte da sconfiggere il male che li separa da una vita felice.
PUBLISHER: TEKTIME