Visualizzazione di 69229-69240 di 90860 risultati

Speriamo che tenga: viaggio di un saltimbanco sospeso tra cielo e terra

Secondo calcoli cabalistici, sembra che il nostro mondo sia il risultato del ventottesimo tentativo e che, contemplandolo, l’Eterno abbia sospirato e pronunciato le seguenti parole: “Speriamo che tenga!”. Sospeso fra riso e pianto, in equilibrio sul filo teso dell’ironia, Moni Ovadia racconta in questo libro la sua storia di uomo “provvisorio”, sempre in cammino verso un luogo ignoto. La fuga dalla Bulgaria, l’infanzia nei quartieri popolari della Milano anni Cinquanta, i primi gruppi di musica etnica e i vagabondaggi per l’Europa su pulmini malridotti. Ma anche il successo, l’amore e la malinconia.

Solo, Intorno Al Mondo

Il diario di navigazione più letto e famoso, uno dei grandi classici della letteratura di viaggio, in una nuova traduzione e con un’introduzione inedita di Björn Larsson. Lo straordinario racconto dell’impresa di Joshua Slocum a bordo dello “Spray”: tre anni intorno al mondo, tra il 1895 e il 1898, per compiere la prima circumnavigazione del globo a vela e in solitario.

Sincerità

Alla sincerità come franchezza e veridicità la riflessione morale, da Aristotele a Sant’Agostino, da Montaigne a Rousseau e Kant, fino ai contemporanei, ha dedicato pagine fra le più notevoli del canone filosofico. Eppure, la sincerità non nomina il nostro rapporto con la verità se non attraverso la relazione che intratteniamo con gli altri e soprattutto con noi stessi. Nel mondo della vita la sincerità appare modulata in formule e frasi fatte, adattata alla diversità delle situazioni, dei toni e dei gesti. La sincerità è pretesa dagli amanti, giurata nei tribunali, temuta dai traditori, fuggita dai bugiardi e dagli ipocriti, ma anche evocata sia per ingannare meglio sia per testimoniare, se necessario contro tutto e tutti, la dignità del vero e di chi eroicamente gli si affida. Così la sincerità spalanca innanzi ai nostri occhi l’immenso teatro sociale dei ruoli e delle interazioni come spazio simbolico in cui gli individui sono impegnati a costruirsi, cercando la misura della propria autenticità.

Signor comandante

Francia, anni Trenta. Il nome di Paul-Jean Husson evoca rispetto e ammirazione: ufficiale decorato della Prima guerra mondiale, scrittore celeberrimo, editorialista dei quotidiani più prestigiosi, membro dell’Académie Française, Husson è uno dei grandi intellettuali della scena parigina, una vera e propria istituzione. Fermo sostenitore della necessità di un profondo rinnovamento del Paese, vede la recente invasione nazista come l’occasione per far rinascere una grande Francia, fondata sull’ordine e sulla purezza razziale. Ma l’intransigenza del suo pensiero si scontra con la passione per Ilse, la giovane attrice tedesca moglie del figlio partigiano. Un’ossessione proibita, e non solo a causa dei vincoli famigliari: gli occhi azzurri e i capelli biondi di Ilse nascondono infatti una colpa imperdonabile, una macchia impossibile da cancellare, se non con il sangue. Costretto per la prima volta a scegliere tra i propri principi e la voce potente del cuore, Husson si affida all’unica cosa che non l’ha mai tradito, la penna, consegnando al lettore, in una tragica confessione, tutto il peso del proprio destino. E la sorte della donna che non riesce a dimenticare.

Senza volo: Storie e luoghi per viaggiare con lentezza

In treno, nave, autobus, bicicletta o a piedi. Ogni mezzo è buono per raggiungere i luoghi del mondo senza mai salire su un aereo. In Senza volo si battono strade diverse. Si recupera la lentezza di un viaggio via terra o via mare. Si è liberi di fermarsi e scoprire fiumi, monti, valli e territori di mezzo a cui di norma non si presta attenzione. Ci si sofferma negli interstizi del mondo. Si visitano città, villaggi, borghi dove non si pensava di poter arrivare. Si scoprono tesori nascosti. Ci si libera della noia e dell’alienazione del volo, per muoversi da un luogo all’altro impiegando il tempo necessario per guardare, conoscere, vivere. Ogni capitolo del libro svela i segreti di un mezzo di trasporto e le tante specie in cui si diversifica, i pregi e gli inevitabili difetti, tra riferimenti cinematografici, rimandi letterari e testimonianze, percorsi storici e nuove vie ancora poco battute. Per cercare quel qualcosa che è più facile trovare lontano da sé. È online il sito dedicato a *Senza volo* : [www.senzavolo.it](http://www.senzavolo.it)

Sempre e per sempre

**«Il caso editoriale dell’anno!»
Vanity Fair
2 milioni di lettori
**
Lila Summers ha bisogno di sapere per certa una sola cosa: che Ethan Gregory starà per sempre con lei. Prima era solo un amico, poi è diventato molto di più, dissolvendo con i suoi baci il dolore del passato. Ora Lila è in viaggio con Ethan, nella natura, sotto le stelle, e non riesce a immaginare la vita senza di lui. Ma quando parla del futuro, qualcosa in Ethan cambia…
Ethan non ha dubbi sui suoi sentimenti per Lila. La vita con lei è ogni giorno più bella ed è proprio questo che lo spaventa. Come può affrontare un futuro in cui ha tutto da perdere? Con Lila, il suo cuore è in gioco per la prima volta. Ma se lui non sarà in grado di farle la promessa di cui lei ha bisogno, Ethan rischia di vedere avverarsi la più grande delle sue paure: perderla per sempre.
**Jessica Sorensen**
È autrice di romanzi che, originariamente autopubblicati, sono diventati casi editoriali e hanno scalato le classifiche internazionali. La Newton Compton ha già pubblicato la *Secret Series* con *Non lasciarmi andare* , *Tienimi con te* , *Non cambiare mai* e *Per sempre insieme* , titoli che hanno conquistato centinaia di migliaia di lettori anche in Italia. *Con te sarà per sempre* è il secondo capitolo della *Trilogia delle coincidenze*  preceduto da *Con te sarà diverso*. L’autrice vive con il marito e i tre figli tra le montagne innevate del Wyoming.

Seminario Sui Luoghi Comuni. Imparare a Scrivere (E a Leggere) Con I Classici

Come si scrive un incipit? Di cos’è fatta la struttura di un romanzo? Come riuscire a dare un vero spessore a un personaggio letterario? Quali sono gli ingredienti di una scena madre che porti in visibilio il lettore senza trascinarlo nei territori della retorica? Da Gogol’ a Nabokov, da Camus a Tolstoj, da Gadda a Proust a Philip Roth, Seminario sui luoghi comuni è il più godibile ed efficace manuale di scrittura creativa che si possa immaginare perché composto proprio con «l’aiuto» dei grandi scrittori.Con sagacia, ironia, profondità, Francesco Pacifico analizza 37 passi celebri di altrettanti giganti della letteratura attraverso i quali imparare a scrivere, ma prima ancora a entrare con più consapevolezza dentro i libri che hanno segnato il nostro immaginario. In questo modo, ad esempio, potremo prima leggere una celebre e godibilissima scena di Colazione da Tiffany, e subito dopo ci verrà chiesto di prestare attenzione a una serie di dettagli e meccanismi ai quali forse non avevamo mai fatto caso ma che costituiscono il «vero segreto» della scena in questione, il suo «dietro le quinte». Così facendo non solo familiarizzeremo come non credevamo di poter fare coi ferri del mestiere, ma proveremo un amore tutto nuovo per romanzi e racconti che ci eravamo illusi di conoscere fino in fondo.

Segmenti e bastoncini: Dove sta andando la scuola?

Agli insegnanti che sentono il ruolo fondamentale per la formazione di futuri cittadini liberi, ai genitori che sperano che i propri figli acquisiscano delle competenze nel lavoro scolastico, va detto chiaro e netto che la scuola come continua a essere immaginata nella riforma scolastica oggi in corso va in tutt’altra direzione. La riforma, secondo Lucio Russo, allinea la scuola italiana agli standard americani, abbassa i livelli di competenza reale, esclude la trasmissione degli strumenti essenziali alla creazione di nuovo sapere, rende l’insegnamento sempre più generico. Segmenti e bastoncini ha suscitato polemiche, consensi e condanne, ma soprattutto un largo dibattito che dalla stampa si è esteso nella scuola, ed è destinato a continuare.

Sebastian

«Mi chiamo Johann Sebastian Bach, ma puoi chiamarmi Sebastian.» L’aspetto impacciato e gli occhi impazienti, la giacca di una taglia più grande, le tasche piene di spartiti. «Facciamo due passi?»
Georg Erdmann è interdetto: quel ragazzino è più giovane di lui, ma al liceo di Ohrdruf è già famosissimo grazie al suo orecchio prodigioso, capace di riconoscere le note in ogni cosa – dal fruscio delle foglie nel viale alla risata della figlia del pellaio. È l’estate del 1698, ed è così che tra i due studenti nasce un’amicizia fatta di sogni di gloria e concerti improvvisati all’organo, che presto li condurrà alla più grande avventura della loro vita: un viaggio fino a Lüneburg, trecento chilometri a piedi, quindici giorni nel cuore della Germania tra cime nebbiose, grandi foreste e suoni sconosciuti, tutti da scoprire. Lungo il cammino, Sebastian troverà il coraggio di seguire il proprio talento e trasformarsi nel celebre Bach, il primo compositore in grado di tradurre la melodia del mondo.
A metà tra biografia e romanzo di formazione, *Sebastian* è l’esordio letterario di uno dei concertisti più eclettici e originali di oggi. Con amore e dedizione, Cesare Picco ci mostra un Bach inedito, colto nel momento di passaggio dall’adolescenza all’età adulta, e ci racconta una storia in cui l’amicizia e la musica si mescolano con la magia delle prime volte.

Se Stiamo Insieme Ci Sarà Un Perché

**La scrittrice italiana che ha conquistato il mondo
Quando il cuore si è perso c’è una sola cosa da fare: tornare a casa**
La vita di Inary Monteith è a una svolta cruciale. Dopo aver passato la notte con Alex, il suo migliore amico, lei gli ha spezzato il cuore dicendogli che è stato un errore. Quella stessa mattina, poi, una terribile telefonata le impone di lasciare Londra per tornare in tutta fretta dalla sua famiglia, nelle Highlands scozzesi: la sorella minore, malata da tempo, è peggiorata improvvisamente. Il ritorno nella terra d’origine segnerà per Inary un imprevisto momento di riflessione sul passato e su quello che desidera dal futuro. Oltre alle precarie condizioni di salute della sorella, infatti, dovrà confrontarsi con un fratello ostile, un ex fidanzato con cui non vuole più avere niente a che fare, i suoi contrastanti sentimenti per Alex e un affascinante ragazzo americano incontrato da poco. Inoltre, si troverà a dover gestire uno strano dono che credeva di aver perso per sempre – un sesto senso che da secoli attraversa le generazioni e caratterizza molte donne della sua famiglia. E quando una voce dal passato le chiede con insistenza di essere ascoltata, Inary scoprirà un mistero che dovrà necessariamente svelare, se vorrà tornare a essere libera e felice.
**Da un’autrice bestseller internazionale
Una storia d’amore calda e avvolgente da cui non separarsi più
1 milione di copie vendute
Tradotta in 12 lingue**
«Prendetevi un po’ di tempo per leggere questo libro, assimilate ogni parola, perché ne vale totalmente la pena. È il primo libro che ho desiderato rileggere non appena l’ho finito, resterà con me per sempre.»
«Non riesco a spiegare a parole quanto mi sia piaciuto questo libro! L’ho divorato, pagina dopo pagina… Daniela ha un grande talento nel raccontare le storie e sa conquistare i cuori.»
**Daniela Sacerdoti**
Pronipote del celebre scrittore Carlo Levi, è nata a Napoli ed è cresciuta in Piemonte, ma durante gli ultimi dieci anni ha vissuto in Scozia. È laureata in Lettere classiche ed è stata insegnante di italiano, latino e greco. Scrive sia in italiano che in inglese. La Newton Compton ha pubblicato *Ho bisogno di te* , suo romanzo d’esordio, che è stato bestseller in Inghilterra, e *Se stiamo insieme ci sarà un perché*.

Se Muore Il Sud

“Ma che razza di classe dirigente è quella che lascia affondare un pezzo dell’Italia?”
Due giovani su tre affogano senza lavoro e la Regione Sicilia butta 15 milioni per 18 apprendisti fantasma. Ci sono treni che marciano a 14 km l’ora e i fondi Ue vanno a sagre, sale bingo e trattorie “da Ciccio”. Quattrocento miliardi di fondi pubblici speciali spesi in mezzo secolo e il divario col Nord è maggiore che nel dopoguerra. Figurano più braccianti disoccupati a Locri che in tutta la Lombardia, ma i soldi vanno ai mafiosi che incassano contributi anche sui terreni confiscati. La Calabria ricava in un anno da tutti i suoi beni culturali 27.046 euro ma i Bronzi di Riace restano per anni sdraiati nell’androne del Consiglio regionale. La Sicilia è la regina del Mediterraneo con 5 siti Unesco ma le Baleari hanno 11 volte più turisti e 14 volte più voli charter. Alti lamenti sugli investimenti esteri ma a Messina una procedura fallimentare si chiude in media dopo 25 anni. Un’inchiesta serrata, appassionata, contundente. Con fatti, numeri, storie e aneddoti irresistibili, Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella denunciano una situazione insopportabile: senza fare sconti ai corsari politici e imprenditoriali del Nord, ma inchiodando alle sue responsabilità una classe politica ingorda e inconcludente che pare quasi non accorgersi che il Mezzogiorno rischia la catastrofe.

Se lei vedesse (Un giallo di Kate Wise – Libro 2)

“Un capolavoro del genere thriller e giallo! L’autore ha sviluppato e descritto così bene il lato psicologico dei personaggi che sembra di trovarsi dentro le loro menti, per seguire le loro paure e gioire dei loro successi. La trama è intelligente e appassiona per il tutto il libro. Pieno di colpi di scena, questo romanzo vi terrà svegli anche la notte, finché non avrete girato l’ultima pagina.” –Books and Movie Reviews, Roberto Mattos (a proposito del Killer della rosa)    SE LEI VEDESSE (un giallo di Kate Wise) è il libro 2 di una nuova serie thriller psicologica dell’autore best-seller Blake Pierce, il cui primo best-seller Il killer della rosa (libro 1) (scaricabile gratuitamente) ha ricevuto più di 1,000 recensioni a cinque stelle.   Quando una coppia viene assassinata e non ci sono apparenti sospetti, Kate Wise, una donna di cinquantacinque anni con una figlia ormai adulta e trent’anni di carriera all’FBI alle spalle, viene richiamata dalla pensione (e dalla sua tranquilla vita di periferia) per tornare a lavorare al bureau.   La sua mente brillante e la sua irraggiungibile capacità di entrare nella mente dei serial killer è assolutamente indispensabile, e l’FBI ha bisogno di lei per venire a capo di quell’incomprensibile caso. Perché due coppie sono state assassinate, a cinquanta miglia di distanza e con lo stesso modus operandi? Che cosa possono avere in comune?   La risposta, capisce Kate, è urgente – è sicura che il killer stia per colpire ancora.   Ma nella letale caccia al topo che segue, Kate, entrando negli oscuri canali della contorta mente dell’assassino, potrebbe non riuscire a fare in tempo.   Action thriller dalla suspense al cardiopalma, SE LEI VEDESSE è il libro 2 di un’affascinante nuova serie che vi terrà incollati al libro fino a notte fonda, pagina dopo pagina.   Il libro 3 della serie thriller di KATE WISE è ora preordinabile.