9009–9024 di 68366 risultati

DIABOLIK (164): Tragica Maledizione

Chi mi ruba morirà_ dice la minacciosa iscrizione sull’antica e preziosa anfora ritrovata dal professor Schiman. Diabolik naturalmente se ne infischia, ma Eva ha un gran brutto presentimento. E i fatti le daranno angosciosamente ragione…

DIABOLIK (163): Corsa All’oro

Quattro valigie di lingotti d’oro. Per prenderle, bisogna neutralizzare una banda di rapinatori e un infido e feroce ricettatore. Ostacoli che Diabolik sa come affrontare. Ma i veri guai arrivano inaspettati da parte di chi pareva il più innocuo degli sprovveduti…

DIABOLIK (125): Ginko in Ostaggio

Provocare la gelosia di Eva vuol dire scatenare un tale putiferio che perfino Diabolik perde l’abituale lucidità. Così, senza accorgersene, insieme al bottino sottratto ai trafficanti di droga, si porta al rifugio anche Ginko. E allora sì che cominciano i veri guai!

DIABOLIK (120): Notte Di Violenza

Perché Gianni Lesand è stato ucciso? Cosa si cela nel Giardino del Pensiero? Diabolik vuole scoprirlo. Ma in quel luogo di serenità e di meditazione, chiunque sia troppo curioso va incontro a brutte sorprese. E ad una ancor più brutta fine.

DIABOLIK (118): Il Delitto Di Ginko

Dalton, boss della droga, rifila un colpo basso a Ginko riuscendo ad invischiarlo in un’accusa infamante. Diabolik conta di approfittarne insinuandosi fra i due litiganti. Ma non tiene conto di un imprevisto: Altea. Che per il suo uomo è pronta a giocarsi la vita.

DIABOLIK (104): Incubo

Per Diabolik e Eva non esiste nessun luogo sicuro. Lo spietato assassino che è sulle loro tracce li ha giù raggiunti. E colpirà, di notte, silenzioso e mortale, proprio come il Re del Terrore. Ma chi è, e perché li vuole morti?

DIABOLIK (103): Ore Di Terrore

Dopo tanti duelli fra Diabolik e Ginko, stavolta lo scontro è tra Eva e Altea, tutt’e due piene di risorse e pronte a dare la vita per l’uomo che amano. Attanagliati dall’angoscia di perdere il loro bene più prezioso, il gelido re del crimine e il coraggioso ispettore, forse per la prima volta scoprono la paura.

DIABOLIK (101): Spietati Criminali

Michele e Luisa vogliono diventare ricchi e pur di riuscirci sono pronti a tutto. Nessun delitto, per quanto efferato, li ferma. Ma non li spaventa neppure misurarsi con Diabolik che, a sue spese, si accorge di essersi imbattuto in avversari maledettamente pericolosi.

Dylan Dog n. 157: Il sonno della ragione

Nuda e deperita, abbandonata in un vicolo di Londra sotto la fredda pioggia, c’è una ragazza. Un vegetale che galleggia sulla acque nere del coma, completamente insensibile… Ma intorno a lei, la gente muore. C’è un antico demone africano dentro quel fragile corpo, o forse la pestilenza di un nuovo virus. Mille ipotesi terribili si fanno spazio nella mente di Dylan Dog, ma la verità è ancora più mostruosa.

Dylan Dog n. 156: Il gigante

“È l’ora giusta!”, dice Wookie il folletto. L’ora delle favole e dei suoi matti personaggi, il piccolo popolo degli gnomi e delle fate. Ma quel mondo incantato contiene anche incubi, e Darby Dadd lo sa. Per questo, deve avvertire Dylan Dog, deve metterlo in guardia contro un’ombra minacciosa che sta sfuggendo alla fantasia per entrare nel mondo reale. L’ombra di un mostro assetato di sangue che attraversa Londra con passi di tuono. L’ombra di Zaron il gigante.

Dylan Dog n. 155: La nuova stirpe

Seth non è un neonato come gli altri, chiunque può capirlo con un solo sguardo. Intorno a lui, si muovono una trama invisibile e una battaglia senza esclusione di colpi. Una potente setta vuole carpire i segreti della sua natura sovrumana, ma gli Abitatori del Buio lo proteggono. Dylan Dog è chiuso tra i due contendenti e cerca di capire…
I misteriosi esseri notturni sono mostri o creature superiori in cerca di sopravvivenza?

Dylan Dog n. 154: Il battito del tempo

Eterna gioventù, eterna gioia e leggerezza… Chi non l’ha mai sognata? Ma, un poco alla volta, il tempo penetra come un acido e prende a bruciare la vita con lentezza inarrestabile. Potranno i bambini di Peter Pan, gli abitanti dell’Isola Che Non C’è, rassegnarsi a questo incubo? Cosa sono disposti a fare per sfuggire alla vecchiaia? Quale violenza possono compiere, pur di fermare il battito del tempo?

Dylan Dog n. 153: La strada verso il nulla

C’è un po’ di coda stasera, la via è bloccata da un incidente. Ma non preoccupatevi, si può imboccare la Deviazione. Non è certo una scorciatoia la strada che Dylan percorre sfrecciando lungo la lama della notte. E’ una lunga striscia d’asfalto, costellata di vaghe presenze, pericoli infernali, misteriosi autostoppisti. Un sentiero fuori dal tempo, che racconta i sogni della Morte stessa e che porta sempre nello stesso posto…

Dylan Dog n. 152: Morte a domicilio

Di porta in porta, per vendere sempre lo stesso aspirapolvere. Affrontando i rifiuti, la meschina ostilità e lo scherno di vecchie signore inacidite… Dura la vita del commesso viaggiatore. Timothy Penderwhile non ne può più, deve uscire da questo quotidiano orrore e forse ha trovato chi può aiutarlo. È una voce che risuona nella sua testa, una voce che sa sempre cosa fare e che gli dice che adesso è tempo di uccidere.

Dylan Dog n. 151: Il lago nel cielo

Nelle acque di tutto il mondo, viaggiano sogni e ricordi… Spring Shorend è tornata sulle sponde del lago Whirl per sfidare la sua maledizione e ritrovare un pezzo di sè stessa. Insieme a Dylan, scoprirà la civiltà degli Acquatici, eterni custodi del mistero dell’acqua e, grazie a loro, tornerà bambina. Nel suo passato, sotto la corazza che gli anni hanno costruito, c’è ancora la magia della speranza…