Visualizzazione di 65113-65124 di 90860 risultati

La Grande Occasione

L’affascinante Ian Sinclair apprende costernato di essere diventato il tutore della figlia di George Darlington, l’uomo la cui viltà ha causato le gravissime ferite che gli condizionano la vita. Credendola una povera, piccola orfanella, decide di accoglierla in casa sua. Anne, però, è un’incantevole ventenne, tutt’altro che indifesa. Anche se l’amore fra loro nasce a prima vista, Ian si sforza di nasconderlo sia per la loro differenza di età sia per la spada di Damocle che gli pende sulla testa e che si rifiuta di rivelare a chicchesia. Ma chi può dire quanti giorni restano da vivere a ognuno di noi? E’ appunto quello che Anne cercherà di fargli capire…

La gelosia

Paura di essere lasciati ma soprattutto desiderio di dominare la vita dell’altro: la gelosia è una passione ambigua, devastante per alcuni e sconosciuta ad altri. L’autore ne segue l’evoluzione storica, dall’antico timore di essere traditi fino alla sua attuale svalutazione sociale, e spiega anche cosa hanno da dire su questa passione le scienze biologiche, la psicologia e la psicoanalisi. Casi tratti da letteratura, cinema e teatro, ma anche esperienze cliniche di gelosie paranoiche e ossessive completano il quadro policromo, spesso stupefacente, dei molti modi di essere gelosi.

La Gatta degli Haiku

**Lilly è una bambina sfortunata e sua madre è appena morta.** La madre era esperta nel dipingere potenti haiku magici, che vendeva per mantenere la figlia. Senza più soldi, Lilly dorme sotto un ponte, mangia rifiuti gettati in strada e ogni giorno tenta di vendere brutte copie dell’ultimo haiku lasciatole dalla madre.
In una Verona fantasy che non è mai esistita, a metà tra Medioevo e Ottocento, la vita di Lilly cambierà quando incontrerà una gattina parlante, con peculiari idee politiche. Una gattina proveniente dal leggendario Cipango, pronta a coinvolgere Lilly nella Rivoluzione.
[Racconto Fantasy, collana Vaporteppa, 12.600 parole, circa 42 pagine] **
### Sinossi
**Lilly è una bambina sfortunata e sua madre è appena morta.** La madre era esperta nel dipingere potenti haiku magici, che vendeva per mantenere la figlia. Senza più soldi, Lilly dorme sotto un ponte, mangia rifiuti gettati in strada e ogni giorno tenta di vendere brutte copie dell’ultimo haiku lasciatole dalla madre.
In una Verona fantasy che non è mai esistita, a metà tra Medioevo e Ottocento, la vita di Lilly cambierà quando incontrerà una gattina parlante, con peculiari idee politiche. Una gattina proveniente dal leggendario Cipango, pronta a coinvolgere Lilly nella Rivoluzione.
[Racconto Fantasy, collana Vaporteppa, 12.600 parole, circa 42 pagine]

La forza di chi è solo

“È la storia di un ragazzo, Peekay, che si fa uomo facendo appello alle proprie risorse interiori. Che sperimenta durezze, persecuzioni, orrori. Che vede i suoi “fratelli di latte”, i neri, vilipesi, tormentati, oppressi, e prova sulla sua pelle l’ostilità dei boeri. E cresce, imparando a fare del pugilato, deciso a diventare campione del mondo dei pesi welter, persuaso che “il piccolo può vincere il grande” se sa sfruttare “la forza di chi è solo”. Ha anche molta fortuna: conosce un uomo come Doc, un musicista tedesco, geniale e innocuo, innamorato dell’Africa e della sua flora, che le autorità coloniali inglesi chiudono in carcere, dove Peekay lo visita e ha modo di frequentare i “delinquenti” neri. Doc, internato come “nemico” per il periodo bellico, insegna a Peekay che cosa significa arte. E soprattutto che l’arte, il ritmo, la bellezza – e dunque anche l’arte di danzare su un ring “come se suonassi Mozart” – sono invincibili al di là di ogni umana degradazione.

La Fondazione Bancroft

Andrea Bancroft è una giovane e brillante analista finanziaria. La sua vita ha una forma solida e coerente. Un giorno, però, le arriva una telefonata. La Fondazione Bancroft, creata da suo nonno, le offre dodici milioni di dollari per sedere nel consiglio di amministrazione. Nel frattempo, Todd Belknap, leggendario agente della squadra speciale di Consular Operations, si mette sulle tracce di Jared Rinehart, suo migliore amico e collega, sequestrato da un gruppo armato libanese. Tra attentati micidiali e viaggi da Roma al Medio Oriente, i destini di Andrea Bancroft e di Todd Belknap finiscono per incontrarsi. E per trovarsi nel mirino dello stesso implacabile nemico. Un nemico dai metodi violenti e dai moventi misteriosi quanto il nome dietro il quale si nasconde: Genesis.

La fine verrà

LEI È AL COMANDO DELLE FORZE DELLA LUCE
Elizabeth Phoenix è tra i pochi eletti in grado di combattere coloro che sono fuggiti dal livello più oscuro alla riconquista definitiva della Terra. Liz è decisa a fermare un’altra Apocalisse. Ma questa volta sarà più difficile che mai, perché qualcuno che lei riteneva morto non lo è più… ed è deciso e determinato a distruggere Liz e chiunque lei ami.
MA È IN GRADO DI CONTROLLARE
LA TENEBRA DENTRO DI SÉ?
Liz è arrivata a Los Angeles per stanare un covo di varcolac: creature metà umane, metà drago che desiderano la distruzione di Sole e Luna. Ma prima di poter impedire l’eclisse che porterà il mondo alla sua fine, Liz deve scavare nelle profondità del suo stesso cuore. Lei e il suo ex amante Jimmy Sanducci devono combattere alcuni demoni personali – e c’è sempre il loro maestro, lo sciamano Navajo Sawyer. Lui è dalla loro parte… o forse no? Alla fine, i tre devono trovare un modo di combattere insieme… o morire soli.

La fine può attendere

Il seguito di “Contro l’Apocalisse” – «Una serie sorprendente con un taglio decisamente sexy. In questa complessa mitologia vista attraverso gli occhi di Liz Phoenix, ex poliziotta salvatrice dell’umanità.» Romantic Times Book Reviews
C’è voluta la disfatta perché Liz Phoenix comprendesse il vero significato delle sue premonizioni. Liz fa parte dei pochi eletti sulla Terra che hanno i poteri psichici soprannaturali per combattere le forze del male. Ha combattuto già una volta, evitando l’Apocalisse ma perdendo gran parte dei suoi uomini. Ora deve rafforzare rapidamente la sua armata perché la guerra non è ancora terminata.
E per farlo deve affidarsi ai pochi alleati che le rimangono, incluso il suo ex Jimmy Sanducci. Mettere di mezzo Jimmy è pericoloso, perché le passioni più oscure di Liz sono come lame e il suo desiderio per Jimmy brucia come una febbre. Ma potrà Liz permettersi di cedere alla brama che arde dentro di lei, con una nuova Apocalisse appena dietro l’angolo?

La famiglia Winshaw

Ritratto di una famiglia inglese molto antica e disgustosa, i cui membri sono accomunati da una rapacità brutale e totalizzante: Thomas, un banchiere privo di scrupoli, Hilary, una giornalista senza opinioni definite, Roderick, un mercante d’arte lascivo e ignorante, Dorothy, crudele proprietaria di un’azienda agricola, Henry, un politico sempre pronto a cambiare partito. Ne emerge la ricostruzione degli anni Ottanta.

La falsa Joanna

L’ultima versione dell’agente segreto, una svolta nel romanzo di spionaggio. Chi può rintracciare un’abile spia sovietica, bella e pericolosa come poche, introdottasi in Inghilterra sotto la falsa identità di Joanna Richards? Forse solo un ubriacone come Dexter, un uomo finito eppure inguaribilmente romantico… Un uomo già bruciato, da usare, e buttar via.

La fabbrica delle bambole

Giorno dopo giorno Iris Whittle siede nell’umido emporio di bambole di Mrs Salter e, china sui visi di porcellana in lavorazione, dipinge schiere di boccucce e occhietti tutti uguali. Ma la notte esce di soppiatto dal letto, scende in cantina, tira fuori colori e pennelli e riversa sulla carta la sua passione per la pittura. La tecnica è primitiva, certo, la famiglia e la società contrarie, e perfino la sua gemella Rose, un tempo sua complice ma ora esacerbata da un male che l’ha deturpata per sempre, le è ostile. E c’è quel leggero difetto della spalla a consigliarle di cercarsi un buon marito e accontentarsi di quel che ha.
Ma lo spirito di Iris è indomito, la sua vocazione prepotente e, quanto alla presenza femminile nell’arte pittorica, non esiste forse il precedente di Lizzie Siddal, pittrice oltre che modella di John Everett Millais e Dante Gabriel Rossetti, esponenti di quella cosiddetta «Confraternita dei Preraffaelliti» che fa tanto parlare di sé? Quando Louis Frost, un altro membro della stessa cerchia, le chiede di posare per lui, Iris, in spregio a ogni convenzione del decoro vittoriano, accetta, ma solo in cambio di lezioni private di pittura.
Per lei si aprono nuovi orizzonti: la libertà per sé e quelli che ama, da sua sorella Rose al generoso monello di strada Albie, l’arte, l’amore, molti incontri importanti, alcuni insospettati. Passeggiando in quella tumultuosa fucina di novità che è il cantiere per la Grande Esposizione di Hyde Park, la sua figura singolare cattura lo sguardo di un passante fra i molti. È Silas Reed, tassidermista di poco conto e grande ambizione, con un morboso attaccamento per le cose morte e una curiosa predilezione per ciò che è imperfetto.
Silas, Iris, Louis, il monello Albie, le prostitute del bordello, i clienti della taverna, i pittori preraffaelliti danno vita a un romanzo storico vividissimo e carico di tensione che appassionerà i lettori di Jessie Burton e Sarah Perry.