Visualizzazione di 65029-65040 di 90860 risultati

Le ragazze di Parigi

**«Un libro bellissimo.» Publishers Weekly
Dall’autrice del bestseller *La ragazza della neve ** *
* *1946, Manhattan.** È mattina e Grace Healey si trova alla Grand Central Station quando nota una valigia abbandonata sotto una panchina. Incapace di resistere alla curiosità, decide di aprirla e rimane stupita nel trovare al suo interno una dozzina di fotografie di donne. Ma a chi appartengono quei volti e che storia si nasconde dietro alla valigia? Senza riflettere troppo, Grace lascia velocemente la stazione. Si mette sulle tracce di quel ritrovamento e, dopo qualche ricerca, scopre che la valigia apparteneva a una donna chiamata Eleanor Trigg, capo di una rete di spie donne inviate da Londra durante la guerra. Dodici di loro sono state inviate nelle zone occupate dell’Europa come corrieri o operatrici radio per dare supporto alla resistenza, ma nessuna di loro è mai tornata a casa e il loro destino è un mistero. Sempre più intrigata dalla sorte di quelle donne, Grace decide di scavare più a fondo e si mette sulle tracce di Marie, una giovane madre diventata da poco un’agente.
**Bestseller del New York Times
In uscita in 16 Paesi
Ispirato a una storia vera
Presto diventerà un film **
«Una storia elegantemente costruita. Un libro bellissimo, affascinante.»
** Publishers Weekly **
«Una storia avvincente, ambientata durante la Seconda guerra mondiale. Pam Jenoff sa ricostruire le ambientazioni storiche con maestria. Una lettura emozionante.»
** Booklist **
«Le ragazze di Parigi racconta la vera storia di un gruppo di ragazze e della loro missione come eroiche spie.»
** NPR**
**Pam Jenoff**
Nata nel Maryland e cresciuta nei dintorni di Philadelphia, ha frequentato la George Washington University a Washington. Dopo un’esperienza al Pentagono, è stata trasferita al Dipartimento di Stato e poi assegnata al Consolato degli USA a Cracovia, in Polonia. Con la Newton Compton ha già pubblicato *La ragazza della neve* , un bestseller internazionale. Vive vicino a Philadelphia con il marito e tre figli. **
### Sinossi
**«Un libro bellissimo.» Publishers Weekly
Dall’autrice del bestseller *La ragazza della neve ** *
* *1946, Manhattan.** È mattina e Grace Healey si trova alla Grand Central Station quando nota una valigia abbandonata sotto una panchina. Incapace di resistere alla curiosità, decide di aprirla e rimane stupita nel trovare al suo interno una dozzina di fotografie di donne. Ma a chi appartengono quei volti e che storia si nasconde dietro alla valigia? Senza riflettere troppo, Grace lascia velocemente la stazione. Si mette sulle tracce di quel ritrovamento e, dopo qualche ricerca, scopre che la valigia apparteneva a una donna chiamata Eleanor Trigg, capo di una rete di spie donne inviate da Londra durante la guerra. Dodici di loro sono state inviate nelle zone occupate dell’Europa come corrieri o operatrici radio per dare supporto alla resistenza, ma nessuna di loro è mai tornata a casa e il loro destino è un mistero. Sempre più intrigata dalla sorte di quelle donne, Grace decide di scavare più a fondo e si mette sulle tracce di Marie, una giovane madre diventata da poco un’agente.
**Bestseller del New York Times
In uscita in 16 Paesi
Ispirato a una storia vera
Presto diventerà un film **
«Una storia elegantemente costruita. Un libro bellissimo, affascinante.»
** Publishers Weekly **
«Una storia avvincente, ambientata durante la Seconda guerra mondiale. Pam Jenoff sa ricostruire le ambientazioni storiche con maestria. Una lettura emozionante.»
** Booklist **
«Le ragazze di Parigi racconta la vera storia di un gruppo di ragazze e della loro missione come eroiche spie.»
** NPR**
**Pam Jenoff**
Nata nel Maryland e cresciuta nei dintorni di Philadelphia, ha frequentato la George Washington University a Washington. Dopo un’esperienza al Pentagono, è stata trasferita al Dipartimento di Stato e poi assegnata al Consolato degli USA a Cracovia, in Polonia. Con la Newton Compton ha già pubblicato *La ragazza della neve* , un bestseller internazionale. Vive vicino a Philadelphia con il marito e tre figli.

Le radici psicologiche della disuguaglianza

Come si alimentano le disuguaglianze? Quali processi psicologici impediscono a chi è in condizione svantaggiata di ribellarsi? E chi domina, come giustifica a se stesso e agli altri il proprio privilegio? Una chiave nuova e originale per capire a fondo una delle questioni centrali del nostro tempo. Le disuguaglianze sono tra le cause principali dell’infelicità collettiva: seminano sfiducia, indeboliscono la coesione sociale e mettono a rischio la democrazia. Perché, allora, i tentativi di contrastarle sono pochi e deboli? Questo libro esamina come le disuguaglianze vengono costruite, occultate, accettate, interpretate, contrastate. Esplora il gioco dei meccanismi di assoluzione o di colpevolizzazione rispettivamente dei dominanti e dei dominati seguendo due diverse prospettive: la prima si sofferma sui processi cognitivi e motivazionali che fanno sì che i privilegiati, che della disuguaglianza beneficiano, si convincono di possedere la ‘stoffa giusta’ e di meritare i propri vantaggi. La seconda ricostruisce i processi di chi subisce la disuguaglianza e la accetta, interiorizzandola. **
### Sinossi
Come si alimentano le disuguaglianze? Quali processi psicologici impediscono a chi è in condizione svantaggiata di ribellarsi? E chi domina, come giustifica a se stesso e agli altri il proprio privilegio? Una chiave nuova e originale per capire a fondo una delle questioni centrali del nostro tempo. Le disuguaglianze sono tra le cause principali dell’infelicità collettiva: seminano sfiducia, indeboliscono la coesione sociale e mettono a rischio la democrazia. Perché, allora, i tentativi di contrastarle sono pochi e deboli? Questo libro esamina come le disuguaglianze vengono costruite, occultate, accettate, interpretate, contrastate. Esplora il gioco dei meccanismi di assoluzione o di colpevolizzazione rispettivamente dei dominanti e dei dominati seguendo due diverse prospettive: la prima si sofferma sui processi cognitivi e motivazionali che fanno sì che i privilegiati, che della disuguaglianza beneficiano, si convincono di possedere la ‘stoffa giusta’ e di meritare i propri vantaggi. La seconda ricostruisce i processi di chi subisce la disuguaglianza e la accetta, interiorizzandola.

Le ossa sotto la pelle

È la primavera del 1995 e Nate Cartwright ha perso tutto: i suoi genitori sono morti, suo fratello non vuole più avere niente a che fare con lui e, ciliegina sulla torta, è stato licenziato dal suo lavoro di giornalista a Washington DC. Senza più prospettive, decide di trasferirsi nella baita vicino a Roseland, il paesino di montagna dove la sua famiglia era solita trascorrere l’estate quando era piccolo, per provare a dare una nuova direzione alla sua vita.
La piccola costruzione tra i boschi dovrebbe essere vuota.
Così non è.
Dentro ci sono un uomo di nome Alex e un’incredibile ragazzina che si fa chiamare Artemis Darth Vader e che non è esattamente ciò che appare.
Presto diventa chiaro che Nate deve compiere una scelta: annegare nei ricordi del passato o combattere per un futuro che non avrebbe mai creduto possibile.
Perché quella ragazzina è speciale e su di loro stanno calando forze il cui unico scopo è controllarla.
**
### Sinossi
È la primavera del 1995 e Nate Cartwright ha perso tutto: i suoi genitori sono morti, suo fratello non vuole più avere niente a che fare con lui e, ciliegina sulla torta, è stato licenziato dal suo lavoro di giornalista a Washington DC. Senza più prospettive, decide di trasferirsi nella baita vicino a Roseland, il paesino di montagna dove la sua famiglia era solita trascorrere l’estate quando era piccolo, per provare a dare una nuova direzione alla sua vita.
La piccola costruzione tra i boschi dovrebbe essere vuota.
Così non è.
Dentro ci sono un uomo di nome Alex e un’incredibile ragazzina che si fa chiamare Artemis Darth Vader e che non è esattamente ciò che appare.
Presto diventa chiaro che Nate deve compiere una scelta: annegare nei ricordi del passato o combattere per un futuro che non avrebbe mai creduto possibile.
Perché quella ragazzina è speciale e su di loro stanno calando forze il cui unico scopo è controllarla.

Le ossa del ragno

Dalle acque di un lago nel Québec affiora un involucro di plastica contenente i resti umani di un uomo morto per asfissia associata ad attività autoerotica. Dalle analisi risulta che il cadavere è quello di John Charles Lowery, dichiarato morto nel lontano 1968 in Vietnam, dove, a causa della sua passione per i ragni, gli era stato affibbiato il soprannome di “Spider”. A chi appartengono allora le spoglie restituite quarant’anni prima alla famiglia di Lowery e sepolte nel North Carolina? Temperance Brennan, impegnata a identificare le ossa senza nome, arriva alle Hawaii, al JPAC, l’ente responsabile dell’identificazione dei cittadini americani morti in guerra. Tra misteriose sparizioni e identità violate, la vera storia di Lowery assume sempre più i contorni di uno scandalo, portando alla luce segreti mai confessati.

Le mezze verità

May Browne-Lacey ha da poco sposato in seconde nozze il Colonnello Herbert; entrambi hanno figli dai precedenti matrimoni e vivono in una casa di singolare bruttezza nelle campagne del Surrey, fortemente voluta dall’uomo e acquistata con l’eredità di May.
Alice, la figlia di Herbert, si sta per sposare, più per fuggire dal padre che per amore. Il Colonnello non piace nemmeno ai due figli di May, Oliver ed Elizabeth: lo considerano un borioso tiranno che si comporta in modo strano e opprime la madre. Oliver, un ventenne brillante e ironico, abita a Londra, non ha un lavoro stabile e vorrebbe tanto sposare una donna ricca che lo mantenga. Elizabeth, la sorella minore, che nutre un complesso di inferiorità nei suoi confronti, è una ragazza ingenua e sentimentale. Quando quest’ultima decide di trasferirsi a casa del fratello per cercare lavoro, May, rimasta sola nel Surrey con Herbert, inizia a pentirsi amaramente di averlo sposato. Intanto Elizabeth trova lavoro e anche l’amore, Oliver cerca la sua ereditiera mentre si fa mantenere dalla sorella, e Alice, incinta e infelice, vorrebbe scappare di nuovo. In questo sottile ritratto di una famiglia in crisi, ognuno deve fare i conti con una mezza verità che lo tormenta; ma la tragedia è dietro l’angolo e quando arriva spazza via quell’aria di non detto che così a lungo ha gravato sui protagonisti.
Attraverso la sua scrittura audace e affascinante, in *Le mezze verità* Elizabeth Jane Howard trascina il lettore in una commedia dalle sfumature noir che è anche un romanzo sulle molteplici declinazioni dell’amore: l’amore coniugale, quello familiare, quello passionale e quello che proprio amore non è.
**« *Le mezze verità* racchiude tutta la percezione femminile di E.J. Howard e si distingue per la sua prosa pulita, ma quello che ti rimane in testa è il suo delizioso senso dell’umorismo. Mi ha ricordato la prima volta che lessi Evelyn Waugh e Nancy Mitford».
William Trevor, «The Guardian»**
**«Il libro è astuto, saggio, delicato e si legge con una facilità ineguagliabile».
«Kirkus Review»**
**«Elizabeth Jane Howard è una scrittrice che dimostra attraverso il proprio lavoro a cosa serve un romanzo. Ci aiuta a fare quello che è necessario: aprire occhi e cuore».
Hilary Mantel** **
### Sinossi
May Browne-Lacey ha da poco sposato in seconde nozze il Colonnello Herbert; entrambi hanno figli dai precedenti matrimoni e vivono in una casa di singolare bruttezza nelle campagne del Surrey, fortemente voluta dall’uomo e acquistata con l’eredità di May.
Alice, la figlia di Herbert, si sta per sposare, più per fuggire dal padre che per amore. Il Colonnello non piace nemmeno ai due figli di May, Oliver ed Elizabeth: lo considerano un borioso tiranno che si comporta in modo strano e opprime la madre. Oliver, un ventenne brillante e ironico, abita a Londra, non ha un lavoro stabile e vorrebbe tanto sposare una donna ricca che lo mantenga. Elizabeth, la sorella minore, che nutre un complesso di inferiorità nei suoi confronti, è una ragazza ingenua e sentimentale. Quando quest’ultima decide di trasferirsi a casa del fratello per cercare lavoro, May, rimasta sola nel Surrey con Herbert, inizia a pentirsi amaramente di averlo sposato. Intanto Elizabeth trova lavoro e anche l’amore, Oliver cerca la sua ereditiera mentre si fa mantenere dalla sorella, e Alice, incinta e infelice, vorrebbe scappare di nuovo. In questo sottile ritratto di una famiglia in crisi, ognuno deve fare i conti con una mezza verità che lo tormenta; ma la tragedia è dietro l’angolo e quando arriva spazza via quell’aria di non detto che così a lungo ha gravato sui protagonisti.
Attraverso la sua scrittura audace e affascinante, in *Le mezze verità* Elizabeth Jane Howard trascina il lettore in una commedia dalle sfumature noir che è anche un romanzo sulle molteplici declinazioni dell’amore: l’amore coniugale, quello familiare, quello passionale e quello che proprio amore non è.
**« *Le mezze verità* racchiude tutta la percezione femminile di E.J. Howard e si distingue per la sua prosa pulita, ma quello che ti rimane in testa è il suo delizioso senso dell’umorismo. Mi ha ricordato la prima volta che lessi Evelyn Waugh e Nancy Mitford».
William Trevor, «The Guardian»**
**«Il libro è astuto, saggio, delicato e si legge con una facilità ineguagliabile».
«Kirkus Review»**
**«Elizabeth Jane Howard è una scrittrice che dimostra attraverso il proprio lavoro a cosa serve un romanzo. Ci aiuta a fare quello che è necessario: aprire occhi e cuore».
Hilary Mantel**

Le Mans la sfida del secolo

**1966: LA CORSA PER COSTRUIRE LA MACCHINA PIÙ VELOCE CHE IL MONDO AVESSE MAI VISTO ERA INIZIATA. L’APPASSIONANTE SFIDA SULLA PISTA E FUORI TRA DUE GIGANTI DELL’AUTOMOBILISMO. UNA RIVALITÀ CHE HA ISPIRATO DOCUMENTARI E GRANDI FILM.**
All’inizio degli anni Sessanta, Enzo Ferrari dominava la scena automobilistica europea con le sue sfavillanti auto sportive: un design rivoluzionario unito a un tachimetro che superava i duecentosettanta chilometri orari rendevano le sue macchine vera fantascienza su ruote. Ma i rischi che l’alta velocità comportava gli avevano fatto guadagnare il soprannome «l’Assassino», a causa dei piloti che persero la vita correndo per lui. Nel frattempo, il giovane e inesperto Henry Ford II, che aveva preso in mano le redini della compagnia di suo nonno, sapeva che doveva cambiare le sorti dell’impresa di famiglia: la gente non cercava più il comfort in un’auto ma la velocità, non la sicurezza ma l’estetica. Con l’aiuto del visionario Lee Iacocca e di un ex campione diventato costruttore, Carroll Shelby, Henry decise che l’innovazione della Ford sarebbe iniziata entrando nel mondo delle corse europee, partendo dalla prestigiosa, spaventosa, pericolosissima 24 Ore di Le Mans. La missione era tutt’altro che semplice: Ford doveva inventare e costruire una macchina in grado di battere l’indiscusso re rosso del circuito, e trovare un pilota tanto folle quanto audace che osasse accettare questa sfida. E Ken Miles era l’uomo giusto. A. J. Baime trasporta i lettori in un’era dorata, in un momento glorioso in cui la spietata rivalità tra Ford e Ferrari ha raggiunto l’apice, tra incidenti mortali, velocità vertiginose e prove al limite dell’impossibile dei due piloti che avrebbero portato le due case automobilistiche alla vittoria o alla rovina.

Le lettere d’amore di Esther Durrant

**Emozionante, evocativo, indimenticabile
Uno dei romanzi più belli e attesi dell’anno
Dall’autrice del bestseller *La figlia del mercante di fiori ** *
* *Isole Scilly, 1951.** Esther Durrant, una giovane madre, viene internata per volere del marito. La struttura, situata nelle remote isole a sud della Cornovaglia, rischia di trasformarsi per lei in una prigione. Ma grazie alla gentilezza del dottor Richard Creswell, uno psichiatra con idee all’avanguardia, quel luogo sembra trasformarsi in un rifugio per Esther. 
**2018. **La scienziata marina Rachel Parker si imbarca per un progetto di ricerca nei mari inglesi, quando un violento temporale la costringe a trovare riparo su un’isola. Qui, il ritrovamento di una valigia piena di lettere cambierà per sempre il suo destino. La dolcezza e la passione di quelle parole scritte più di cinquant’anni prima, infatti, spingono Rachel a indagare per ricostruire tutta la storia di Esther e del periodo che ha trascorso in quelle isole. E i segreti che emergeranno dal passato avranno ripercussioni, a distanza di mezzo secolo, sulla vita della stessa Rachel.
** Il nuovo romanzo dell’autrice bestseller che ha conquistato le lettrici italiane
Un amore che sopravvive al tempo in una valigia piena di lettere
Hanno scritto su *La figlia del mercante di fiori* : **
«Romanticismo, storia, avventura. Generi che questo libro, che viaggia su due storie parallele, una dell’Ottocento, una odierna, riesce a mixare molto bene.»
** Il Venerdì di Repubblica **
«Un po’ avventura, un po’ favola.»
** iO donna **
« *La figlia del mercante di fiori* è una storia romantica.»
** Corriere della Sera**
**Kayte Nunn**
Lavora come editor per libri e riviste. È anche autrice di romanzi di successo. Prima di *Le lettere d’amore di Esther Durrant* , la Newton Compton ha pubblicato *La figlia del mercante di fiori* , che è stato per settimane in vetta alle classifiche italiane.

Le lande d’argento. La trilogia delle terre perdute. Forgotten Realms

Lontani dalle lande di ghiaccio, lungo la strada che conduce a Mithril Hall, un drappello di eroi deve ingegnarsi per far fronte alle insidie tese da mostri capaci di ordire fatali incantesimi. Così avversati nel loro viaggio, Bruenor lo gnomo, Wulfgar il barbaro, Regis il mezz’elfo e Drizzt l’elfo vagabondo vedono vacillare il sogno di raggiungere le agognate lande d’argento. Se Regis deve fare i conti con un sanguinario nemico che, alleato con le forze del male, vuole annientarlo a tutti i costi, Drizzt, stretto nella morsa delle avversità, vorrebbe tornare nella tenebrosa città sotterranea abbandonata per intraprendere quel periglioso cammino.

Le Incredibili Luci Delle Stelle

**Il libro perfetto da regalare e regalarsi
Autrice del bestseller *Un diamante da Tiffany ** *
Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero.
* *Un’autrice numero 1 in classifica
Oltre 500.000 copie vendute solo in Italia
Bestseller del Sunday Times
È davvero impossibile sciogliere un cuore ghiacciato?
Hanno scritto di lei:**
«Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller.»
**Il Messaggero **
«Uno scrigno che è un mix di leggerezza e sentimento.»
** la Repubblica **
«È il libro da regalare, regalarsi, divorare durante le vacanze natalizie.»
** Panorama**
**Karen Swan**
ha iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi bestseller tra cui *Un diamante da Tiffany* (numero 1 nelle classifiche italiane), *Un regalo perfetto, Natale a Notting Hill, Il segreto di Parigi, Natale sotto le stelle* ,  *Una questione di cuore,*   *Un regalo sotto la neve* , U *na fantastica vacanza in Grecia* e *Le incredibili luci delle stelle*. **
### Sinossi
**Il libro perfetto da regalare e regalarsi
Autrice del bestseller *Un diamante da Tiffany ** *
Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero.
* *Un’autrice numero 1 in classifica
Oltre 500.000 copie vendute solo in Italia
Bestseller del Sunday Times
È davvero impossibile sciogliere un cuore ghiacciato?
Hanno scritto di lei:**
«Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller.»
**Il Messaggero **
«Uno scrigno che è un mix di leggerezza e sentimento.»
** la Repubblica **
«È il libro da regalare, regalarsi, divorare durante le vacanze natalizie.»
** Panorama**
**Karen Swan**
ha iniziato la carriera di giornalista di moda, prima di rinunciare a tutto per prendersi cura dei suoi tre figli e realizzare il sogno di diventare una scrittrice. La casa in cui vive si affaccia sulle splendide scogliere del Sussex. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi bestseller tra cui *Un diamante da Tiffany* (numero 1 nelle classifiche italiane), *Un regalo perfetto, Natale a Notting Hill, Il segreto di Parigi, Natale sotto le stelle* ,  *Una questione di cuore,*   *Un regalo sotto la neve* , U *na fantastica vacanza in Grecia* e *Le incredibili luci delle stelle*.

Le Furie

«Questo è un libro duro, crudele e bellissimo, il memoriale di un’autentica eroina, la cui lotta contro le calamità che l’assediavano – a cominciare dalle ferite inflitte da un padre gelido e distante e da una madre pateticamente incapace, per finire con il dolore di un matrimonio andato a rotoli, il suicidio della madre e la fatale malattia dell’autrice – fu sostenuta con enorme intelligenza e forza d’animo, e persino con grande stile. Al centro del libro – descritto con spietato candore – c’è il tortuoso legame affettivo tra la madre e la figlia. Che alla fine della sua breve vita Janet Hobhouse abbia potuto trasformare le proprie sofferenze in una confessione così precisa, suggestiva e singolarmente priva di autocommiserazione, così stranamente piena di verve, mi colpisce come un notevole successo, oltre che sul piano letterario, dal punto di vista morale» (dall’introduzione di Philip Roth). Janet Hobhouse scrisse questo romanzo, intimamente autobiografico, quando già sapeva della malattia che l’avrebbe uccisa poco oltre i quarant’anni, e lo progettò come uno sguardo all’indietro su una vita ricca di amori e di sofferenze vissuti, sempre, ad occhi bene aperti. Al centro della storia, c’è un rapporto tra una madre (giovane, bellissima, fragile e amorevole) e una figlia (affascinata dalla mamma che adora e protettiva nei suoi confronti). A quel primo legame si aggiungono via via altri amori, estremi e dolcissimi: per la nonna, bizzarra e fantasiosa, fidanzata con un ragazzo dell’età della nipote; e per alcuni uomini. Il tutto culmina in una stagione finale di solitudine non meno densa e vitale delle epoche precedenti.

Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco: Tempesta di spade

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che si contendeno il Trono di Spade sono ridotti a quattro: il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con loro un pericolo ancora più spaventoso: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte.

Le Conseguenze Dell’amore

*Londra, 1852*
Lydia si è sforzata per settimane di dimenticare l’affascinante e premuroso Alex Golding, che è riuscito a interrompere bruscamente la sua cerimonia di nozze, salvandola dal subdolo uomo che intendeva sposarla nonostante avesse già un’altra moglie. Alex le ha offerto conforto e tenerezza in quel momento così difficile, e lei gli ha donato il proprio cuore e il proprio corpo, pur sapendo che lui non avrebbe mai potuto amarla. Ora però Alex è tornato nella sua vita proponendole di investire nella nuova attività che Lydia vuole avviare, e lei non riesce a rifiutarlo. Questa volta la passione tra loro scatena un incendio dirompente, che porta a inaspettate e drammatiche conseguenze.