Visualizzazione di 64657-64668 di 90860 risultati

Il Palazzo D’estate E Altre Storie

In questa raccolta di racconti, C.S. Pacat ci riporta nel mondo di Captive Prince ripresentandoci alcuni dei personaggi secondari già introdotti nei tre volumi principali della serie.
Fugace è l’innocenza segue la nascita della storia tra Jord e Aimeric e presenta entrambi i personaggi sotto una luce inedita velata di malinconia.
Da molti considerato il vero epilogo alla serie, Il palazzo d’estate riprende una conversazione tra Laurent e Damen e li segue durante una breve vacanza a Lentos, dove avranno l’occasione di mettere finalmente a nudo i propri sentimenti… e non solo quelli.
Le avventure di Charls, il mercante di stoffe veriano è il più divertente dei quattro racconti e ci propone una nuova avventura dei due Charls, il Vecchio e il Giovane, durante un viaggio attraverso la provincia di Aegina.
Infine, Il prediletto narra la storia di Ancel e della sua ascesa a corte, presentandocelo sotto una luce del tutto inaspettata.

Il naufragio delle civiltà

Amin Maalouf ha il potere di proporre intuizioni esatte quanto predizioni, indovinando i grandi cambiamenti della storia e della società molto prima che affiorino alla coscienza comune. In questo libro, con la lucidità cui ci ha da tempo abituati, spiega perché si sia arrivati alle soglie di un naufragio globale, che riguarda tutte le civiltà. L’America, per quanto resti una superpotenza, è sul punto di perdere ogni credibilità morale. L’Europa, che aveva promesso al suo popolo e a tutto il mondo il progetto più ambizioso e rassicurante della nostra epoca, sta per smembrarsi. Il mondo arabo-musulmano versa in una crisi profonda che lascia la sua popolazione nella disperazione e con ripercussioni spaventose ovunque. Grandi nazioni emergenti o in via di rinascita, come la Cina, l’India e la Russia, fanno irruzione sulla scena mondiale in un’atmosfera deleteria in cui vige la legge del più forte. Una nuova corsa agli armamenti sembra inevitabile, senza contare le minacce, gravissime, che pesano sul nostro pianeta – il clima, l’ambiente, la salute – e alle quali non potremo far fronte senza quella solidarietà globale che, appunto, ci manca. Da tanti anni, Amin Maalouf osserva e percorre il mondo, da Beirut a Teheran, dal Vietnam a Parigi. In questo libro, mescolando cronaca e riflessione, il grande romanziere e saggista racconta gli avvenimenti di cui si è trovato ad essere testimone privilegiato e, al tempo stesso, porta avanti una riflessione acutissima sulla storia e il destino dell’umanità.
Vincitore del Prix Aujourd’hui e del Prix Spécial du Jury du Prix du Livre de Géopolitique.
“Straordinario e allarmante.” France 5
“Una grande voce.” France Culture
“ Un titolo potente, un libro che lo è altrettanto: una scrittura meravigliosa e illuminata.” Europe 1

Il metodo Ongaro

**L’approccio scientifico per costruire una vita straordinaria**
Vuoi riprendere in mano la tua vita? Recuperare il peso ideale, migliorare la tua salute, ritrovare l’energia per cambiare le cose che ostacolano il tuo benessere psicofisico e adottare nuove e migliori abitudini? In questo libro troverai il codice per trasformarti dentro e fuori, basato su un metodo scientifico e sull’esperienza pregressa di medico, i dati raccolti sul campo e l’attività attuale di coaching di Filippo Ongaro. Ognuno di noi può avere una vita straordinaria se sviluppa la giusta mentalità e impara a potenziare le proprie risorse interne. Questo significa vivere in alta prestazione, una condizione che non riguarda solamente atleti, astronauti o top manager ma tutti noi. Con questo libro sarà come se Filippo fosse al tuo fianco con i suoi suggerimenti su alimentazione, nutraceutica, attività fisica e lavoro interiore, strutturati in un programma di 8 settimane. Ma soprattutto con esclusive strategie mentali che promuovono e facilitano il cambiamento e lo consolidano nel tempo. L’obiettivo è creare un impatto positivo su corpo e psiche, migliorare la realizzazione personale e rafforzare i legami affettivi. Un approccio scientifico unico, testato su migliaia di persone, capace di agire a 360 gradi sulla tua felicità. **
### Sinossi
**L’approccio scientifico per costruire una vita straordinaria**
Vuoi riprendere in mano la tua vita? Recuperare il peso ideale, migliorare la tua salute, ritrovare l’energia per cambiare le cose che ostacolano il tuo benessere psicofisico e adottare nuove e migliori abitudini? In questo libro troverai il codice per trasformarti dentro e fuori, basato su un metodo scientifico e sull’esperienza pregressa di medico, i dati raccolti sul campo e l’attività attuale di coaching di Filippo Ongaro. Ognuno di noi può avere una vita straordinaria se sviluppa la giusta mentalità e impara a potenziare le proprie risorse interne. Questo significa vivere in alta prestazione, una condizione che non riguarda solamente atleti, astronauti o top manager ma tutti noi. Con questo libro sarà come se Filippo fosse al tuo fianco con i suoi suggerimenti su alimentazione, nutraceutica, attività fisica e lavoro interiore, strutturati in un programma di 8 settimane. Ma soprattutto con esclusive strategie mentali che promuovono e facilitano il cambiamento e lo consolidano nel tempo. L’obiettivo è creare un impatto positivo su corpo e psiche, migliorare la realizzazione personale e rafforzare i legami affettivi. Un approccio scientifico unico, testato su migliaia di persone, capace di agire a 360 gradi sulla tua felicità.
### Dalla seconda/terza di copertina
Filippo Ongaro medico degli astronauti dal 2000 al 2007, è il primo italiano ad essersi certificato in medicina anti-aging e medicina funzionale negli USA. Autore di numerosi bestseller, tra cui *Mangia che ti passa* (Piemme, 2011), *Mangia che dimagrisci* (Piemme, 2012) e *Fino a cent’anni* (Ponte alle Grazie, 2016), è coach certificato in problem solving e comunicazione strategica.

Il Marchio Di Sekhmet (File JE60754 Spin Off)

**Una dea senza pietà.**
**Una passione proibita.**
**Un destino più forte**
**del potere del faraone.**
Khemfre è solo un bambino quando lui e il fratello Neferu sono costretti a fuggire dalla capitale del Paese delle Due Terre, la città fondata da Akhenaton. L’assassinio del faraone, infatti, ha gettato pesanti ombre sul padre dei due ragazzi, capitano delle guardie reali.
La caduta del culto monoteistico di Aton, e il conseguente ritorno degli antichi dei, trova Khemfre e Neferu arruolati nelle file dell’esercito del potente generale Horemheb.
Mentre l’ambizioso Neferu prosegue la carriera militare tra i seguaci di Sekhmet – dea della guerra e Signora del terrore e della strage – fino a occupare a palazzo la posizione che era stata del padre, Khemfre abbraccia l’altra anima della temibile dea leonessa: quella di Signora della vita e protettrice dei medici, scelta che lo porterà infine a diventare sunu personale del giovane faraone Tutankhamon.
Ma il destino non concede riscatti e Khemfre lo scoprirà non appena incrociato lo sguardo di Ankhesenamon, la Grande Sposa Reale, venendo trascinato in un turbine di passione e intrighi di corte che metterà in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto.
“Il marchio di Sekhmet” è uno spin-off della serie File JE60754 ma è anche un romanzo autoconclusivo a sé stante che può essere letto senza conoscere gli altri libri.
*Il romanzo è una storia apparentemente di passioni, di intrighi, un perfetto thriller storico. Ma a un’analisi più profonda si rivela la storia di tutti coloro che, di fronte al cambiamento, devono ricostruirsi giorno per giorno. Che di fronte al crollo delle certezze, devono affrontare una sfida più insidiosa della pesatura dell’anima: mantenerla integra.*
Les fleurs du Mal blog

Il Marchese

Ma non se ne andò. Prese una sedia, che avvicinò alla pedana al centro della stanza. Rimase a guardare dormire quella bella creatura sofferente.
«Oh cara Desdemona, se non sapessi che un solo vostro sorriso sarebbe capace di rallegrare il mondo intero, vorrei vedervi sempre così triste. Che egoista che sono. Ma voi siete un angelo che piange. E un angelo che piange è molto più bello di un angelo che sorride».
Il Marchese è un racconto di drammi e risate, di una leggerezza ed intenistà incredibili, dove tempo e amore sembrano essersi fermati per sempre.
La vostra opinione è molto importante, vi chiedo di lasciare una recensione a fine lettura e di seguire la pagina Facebook ufficiale, https://www.facebook.com/Il-Marchese-387185165223356.
**
### Sinossi
Ma non se ne andò. Prese una sedia, che avvicinò alla pedana al centro della stanza. Rimase a guardare dormire quella bella creatura sofferente.
«Oh cara Desdemona, se non sapessi che un solo vostro sorriso sarebbe capace di rallegrare il mondo intero, vorrei vedervi sempre così triste. Che egoista che sono. Ma voi siete un angelo che piange. E un angelo che piange è molto più bello di un angelo che sorride».
Il Marchese è un racconto di drammi e risate, di una leggerezza ed intenistà incredibili, dove tempo e amore sembrano essersi fermati per sempre.
La vostra opinione è molto importante, vi chiedo di lasciare una recensione a fine lettura e di seguire la pagina Facebook ufficiale, https://www.facebook.com/Il-Marchese-387185165223356.

Il lupo nell’abbazia

Anno Domini 832. Sorpreso da una violenta bufera di neve, un contingente armato dell’imperatore Ludovico il Pio trova riparo presso l’abbazia benedettina di Fulda, nel cuore dell’Assia. Riprendere il cammino è impossibile: le vie che collegano Magonza a Erfurt sono impraticabili, e ancor più pericolose paiono le selve nei dintorni. L’incondizionata ospitalità offerta agli armigeri dall’abate Rabano pare tuttavia scatenare una serie di sanguinosi eventi che sconvolgeranno la placida vita del cenobio: appena fuori dall’abbazia viene infatti rinvenuto il cadavere di un monaco straziato da ferite che fanno pensare a una grossa fiera. Presto inizia a circolare voce che nell’abbazia si nasconda un lupo assassino o addirittura un *werwulf*… Spetterà al giovane monaco Adamantius, fra i maggiori miniaturisti della cristianità, indagare sul mistero, prima per soddisfare la propria curiosità… e poi per salvarsi la vita.
Marcello Simoni, pluripremiato autore di thriller medievali indimenticabili come Il mercante di libri maledetti, tesse un enigma della camera chiusa impeccabile e serrato, un rompicapo che mescola perfettamente verità e finzione nella cornice di una delle epoche più affascinanti della nostra storia.

Il Libro Di Tutti I Libri

Questo libro racconta una storia che comincia prima di Adamo e finisce dopo di noi, attraversando la Bibbia da capo a fondo, come un mondo a sé. Dove un uomo, che si chiamava Saul, può diventare il primo re di un popolo perché il padre lo aveva mandato a cercare certe asine smarrite. Dove la regina di un remoto regno africano guida per tre anni una carovana foltissima, composta da giovani e giovanette vestiti di porpora, nonché da animali e spezie in quantità, per rispondere all’invito del re di Gerusalemme e porgli alcune domande. E dove un altro uomo, che si chiamava Abramo, udì queste parole da una voce divina: «Va’ via dal tuo paese, dalla tua patria e dalla casa di tuo padre verso il paese che ti mostrerò». Parole che rintoccano in tutta la Bibbia, storia di un distacco e di una promessa, seguiti da altri distacchi e nuove promesse. Il succedersi dei nomi e dei fatti è turbinoso, spesso sconvolgente. E ogni volta la grazia e la colpa, l’elezione e la condanna appaiono intessute nelle vite dei singoli e della loro stirpe. **
### Sinossi
Questo libro racconta una storia che comincia prima di Adamo e finisce dopo di noi, attraversando la Bibbia da capo a fondo, come un mondo a sé. Dove un uomo, che si chiamava Saul, può diventare il primo re di un popolo perché il padre lo aveva mandato a cercare certe asine smarrite. Dove la regina di un remoto regno africano guida per tre anni una carovana foltissima, composta da giovani e giovanette vestiti di porpora, nonché da animali e spezie in quantità, per rispondere all’invito del re di Gerusalemme e porgli alcune domande. E dove un altro uomo, che si chiamava Abramo, udì queste parole da una voce divina: «Va’ via dal tuo paese, dalla tua patria e dalla casa di tuo padre verso il paese che ti mostrerò». Parole che rintoccano in tutta la Bibbia, storia di un distacco e di una promessa, seguiti da altri distacchi e nuove promesse. Il succedersi dei nomi e dei fatti è turbinoso, spesso sconvolgente. E ogni volta la grazia e la colpa, l’elezione e la condanna appaiono intessute nelle vite dei singoli e della loro stirpe.

Il Libro degli Incantesimi II. Il piccolo manuale di magia popolare, incantesimi, divinazioni

Una collezione di oltre 300 tra incantesimi popolari e presagi, un connubio tra tradizioni e magia provenienti dal mondo contadino, che rappresenta le nostre radici più profonde.
Un prezioso aiuto nella risoluzione dei piccoli e grandi problemi quotidiani, dall’amore alla fortuna, dal denaro alla protezione dal male ed ai desideri; come nel primo volume della serie, vi è anche un capitolo dedicato alle curiosità magiche curative e, novità, le tradizioni popolari sul tempo.

Il grande romanzo dei Vangeli

Se un viaggiatore venuto da molto lontano cominciasse a sfogliare le pagine dei Vangeli totalmente ignaro della loro origine e di ogni possibile implicazione teologica, che cosa leggerebbe? In buona sostanza quattro versioni in parte (ma non del tutto) simili della tragica vicenda di un predicatore che, avendo sfidato il potere della Chiesa e dello Stato, viene processato e condannato a morte. Ma c’è un altro elemento che colpirebbe il nostro ipotetico lettore: la folla di personaggi in cui il protagonista s’imbatte, o da cui è accompagnato, nel corso della sua breve esistenza. Il nostro ipotetico lettore sarebbe colpito dalla diversità delle reazioni, dall’odio implacabile allo smisurato amore. Noterebbe le turbe, il popolo, una folla indistinta, poveramente vestita, rassegnata o crudele, fatta di pescatori, operai dei campi e delle vigne, pastori, in genere illetterati, alcuni gravemente malati, tutti fiduciosi nella storia del loro popolo e nell’aiuto costante del loro Dio. Dallo stupore per questa umanità, dalla meraviglia per queste straordinarie presenze umane, è partito Corrado Augias a colloquio con uno dei maggiori storici del cristianesimo, Giovanni Filoramo. Augias «stringe l’inquadratura» sugli uomini e le donne che appaiono nei Vangeli. Ne esamina le vite narrate dagli evangelisti ma anche i segreti taciuti, le origini o i destini. A cominciare dalla madre del giustiziato, ad esempio, figura che dovrebbe avere carattere centrale e che – stranamente – risulta, invece, appena abbozzata, presenza sfuggente caratterizzata da rapporti spesso aspri con suo figlio. O il padre (adottivo?), piccolo imprenditore edile, piú che semplice falegname, perennemente muto di fronte alle straordinarie vicende che il destino gli ha riservato. O le figure enigmatiche e sfaccettate di Giuda e della Maddalena. Con questo libro, Augias e Filoramo riescono in un’impresa difficile: narrarci in maniera sorprendentemente nuova una storia che pensavamo di conoscere.

Il Giuramento Del Visconte

**La piccola Stagione londinese** 3
*Una promessa è una promessa, anche quando sconvolge la vita di uno spensierato visconte.*
*Londra, 1815*
Quando Darby Travers, Visconte Nailbourne, sul campo di battaglia ha giurato al medico che gli aveva appena salvato la vita di occuparsi della sua figlioletta se gli fosse accaduto qualcosa, non immaginava certo che avrebbe dovuto onorare tale promessa. Invece ora, qualche anno dopo, si trova sulla porta di casa la piccola di cui dovrà prendersi cura. Oltretutto accompagnata dalla più diffidente, fastidiosa e affascinante donna che lui abbia mai incontrato, sua zia Sadie. Per quanto sagace e sicuro di sé, come potrà Darby sopravvivere a una bimba di sette anni che gli rivoluziona l’esistenza e all’incantevole Sadie, che a ogni respiro gli confonde mente e cuore?

Il giudice e Mussolini

Il romanzo sul giudice che istruì il processo Matteotti, facendo tremare il regime fascista.
Una narrazione documentata sull’evento che sancì in Italia la nascita della dittatura.
“Quell’uomo aveva fatto tremare i palazzi del potere… Contro di lui s’erano mossi capi di Stato e di governo, re e dittatori, ministri e spioni, feroci energumeni e donnine assoldate, nemici palesi e amici fraudolenti, ma minacce di morte e appetibili lusinghe non erano bastate a frenare la sua corsa verso la verità.”
Allo scoccare della seconda guerra mondiale, il vecchio Mauro del Giudice vive a Vieste. La sua è una routine da pensionato: qualche passeggiata, i libri, pochi amici, la figlia adottiva Franca e sua madre Vincenza, il mare chiaro del Gargano.
E, sottotraccia, l’attività sovversiva contro il fascismo. Ma non è sempre stato così, e il passato continua a tormentarlo. Tornando indietro al delitto Matteotti, da cui prende avvio il Ventennio, lo ritroviamo presidente scomodo della Sezione della Corte d’Appello di Roma a cui fanno capo le indagini. Il processo non è di quelli facili, esecutori e mandanti nascondono la verità sotto le camicie nere ancora nuove. Tra false piste, minacce e lusinghe, collusioni e intimidazioni, Del Giudice, uomo riservato e magistrato integerrimo, oltre che umanista e appassionato meridionalista, si trova a dover sbrogliare una matassa sempre più intricata.
E scopre che le ragioni della soppressione dell’onorevole socialista, oltre che nella sua denuncia al nascente regime, sono da cercare in quella dimensione oscura dove, oggi come sempre, i giochi segreti della politica si intrecciano a quelli dell’economia, e il potere, trasversale a ogni ideologia, a ogni confine, a ogni tempo, si fa semplicemente tradimento e impunita violenza.