Visualizzazione di 64345-64356 di 90860 risultati

A Week in December

SUMMARY: From the author of the bestselling “Birdsong” comes a powerful novel that melds the moral heft of Dickens and the scrupulous realism of Trollope with the satirical spirit of Tom Wolfe. London: the week before Christmas, 2007. Over seven days we follow the lives of seven major characters: a hedge fund manager trying to bring off the biggest trade of his career; a professional footballer recently arrived from Poland; a young lawyer with little work and too much time to speculate; a student who has been led astray by Islamist theory; a hack book reviewer; a schoolboy hooked on reality TV and genetically altered pot; and a Tube train driver whose Circle Line train joins these and countless other lives together in a daily loop. With daring skill and savage humor, “A Week in December” explores the complex patterns and crossings of modern urban life; as the novel moves to its gripping climax, its characters are forced, one by one, to confront the true nature of the world they–and we all–inhabit.

You Can Trust Me: I Want Youu

Karen non si sarebbe arresa con Camila
Sentiva che i suoi sentimenti erano ricambiati.
Non riusciva a capire il motivo per cui Camila tentasse, in tutti i modi, di tenerla lontana da lei.
Non immaginava che la verità le avrebbe separate.
N.B. Presente nella storia un CrossOver con una ship famosa che è stata, per forza di cose, nascosta.

Wintertide. La festa dell’Inverno

Il Nuovo Impero vuole dispiegare tutta la sua potenza e la sua crudeltà, ma Hadrian e Royce hanno altri piani… Con le celebrazioni della Festa dell’Inverno, Saldur, il sovrano del Nuovo Impero, vuole finalmente suggellare il destino dei suoi avversari: Arista, la strega di Melengar, e Degan Gaunt, l’erede di Novron, devono essere giustiziati pubblicamente. Per salvare Arista e Gaunt, Hadrian dovrà partecipare al grande torneo di Aquesta e uccidere un cavaliere. Royce d’altra parte dà la caccia a Merrick Marius, il suo più grande nemico – e il suo più vecchio amico. Allo stesso tempo, il matrimonio dell’imperatrice Modina, il culmine delle celebrazioni, sarà presto seguito da un incidente fatale…

Wintergirls

Lia e Cassie sono amiche dall’infanzia, ragazze congelate nei loro fragili corpi, in competizione in un’assurda gara mortale per stabilire chi tra loro sarà la più magra. Lia conta maniacalmente le calorie di tutto quello che mangia e di notte quando i suoi non la vedono si sfinisce di ginnastica per bruciare i grassi. Le poche volte che mangia, cerca di ingerire cose che la feriscono, come cibi ultrapiccanti, in modo da punirsi per aver mangiato. Si ingozza d’acqua per ingannare la bilancia nei giorni in cui la pesano. Quando eccede nel cibo ricorre ai lassativi e passa il tempo a leggere i blog di ragazze con disturbi alimentari che si sostengono a vicenda. Nel suo libro più toccante e poetico dopo Speak, finalista al National Book Award, l’autrice di best seller, L. H. Anderson esplora l’impressionante discesa di una ragazza nel vortice dell’anoressia. Titolo originale: Wintergirls (2009).

Willard e i suoi trofei di bowling

Una sera di settembre, in una San Francisco che sembra lontana anni luce dalla capitale che ha ospitato e cullato i sogni e le utopie dei figli dei fiori, Constance e Bob sono immersi in un delirio di giochi erotici, cercando così di salvare un matrimonio sprofondato nell’afasia. Al piano di sotto abitano Patricia, insegnante, e John, regista di chiara fama. Il loro sembra un ménage perfetto, l’esatto opposto di quello dei loro vicini, se non fosse che al centro del loro salotto campeggia Willard, uno strano uccello-totem che non smette mai di fissarli.In una pensione pulciosa, non troppo lontano dal palazzo dove vivono le due coppie, i tre fratelli Logan non si danno pace: qualcuno ha rubato i cinquanta trofei che li avevano resi delle autentiche leggende del bowling. È arrivato il momento di recuperare il maltolto e di vendicarsi del ladro, anche se, per riuscirci, dovranno gettare la maschera da bravi ragazzi e trasformarsi in una banda di assassini.Con la pirotecnica inventiva che ne ha fatto un autore di culto, Richard Brautigan gestisce come un raffinato burattinaio le traiettorie dei suoi personaggi e i generi letterari in cui si inquadrano, e ci regala un piccolo prodigio: un romanzo secco e inesorabile che è al tempo stesso un’incursione esilarante e disperata nella pornografia e una parodia del sentimentalismo e di quella illusoria ricerca della felicità che è inscritta nell’atto di fondazione del suo paese.

Werewolf

**Fantasy** \- romanzo (217 pagine) – Quale mistero è più sovrannaturale dell’amore?
Inghilterra, XIX secolo. Antichi miti e spaventose leggende aleggiano attorno alla casata dei Werewolf. Kate, figlia adottiva di Arthur Werewolf, intraprende un viaggio che la porta all’antica dimora di famiglia, là dove tutto é cominciato. Costretta a scontrarsi con superstizioni, cacciatori di licantropi e un cugino dall’umore lunatico, riuscirà Kate a svelare il mistero che avvolge Wildfell Hall e a salvare Jonathan dal suo isolamento?
**Francesca Angelinelli** esordisce nel 2007 con i primi due romanzi di una serie fantasy orientale,  *Chariza. Il soffio del vento* , riproposto nella collana Odissea Digital Fantasy, a cui fa seguito *La congrega bianca*. Successivamente pubblica il fantasy eroico  *Valaeria* (2009), ispirato al mondo della Roma tardo-antica e il paranormal romance  *Werewolf* , qui riproposto.
Il 2010 è l’anno del suo ritorno al fantasy orientale con la raccolta  *Racconti di viaggio del monaco Kyoshi* , vincitrice della seconda edizione del Premio di Narrativa Fantastica – Altri Mondi, e con la pubblicazione del primo volume della Serie delle Cucitrici,  *Kizu no Kuma. La cicatrice dell’orso* , primo volume del progetto  *Ryukoku Monogatari*. Altri racconti brevi sono stati pubblicati in riviste e antologie. Nella collana Odissea Digital Fantasy è prevista anche la raccolta *Le avventure di Chariza*.

Weird Tales 9 – L’Impronta

Nono appuntamento con la collana IL MEGLIO DI WEIRD TALES, curata da Gianni Pilo. I racconti presenti in questo volume: L’IMPRONTA di G.G. Pendarves, L’ORECCHIO DEL MANDARINO di Frank Owen, LA PORTA CHIUSA di Harold Ward, L’ARRIVO DI ABEL BEHENNA di Bram Stoker, MORTE: UNA MALATTIA CURABILE di Max Brod, TESTADIPIUMA di Nathaniel Hawthorne, QUATTRO PALETTI DI LEGNO di Victor Rowan, IL FANTASMA di Gans T. Field e L’ARTIGLIO di Seabury Quinn.

Weird Tales 8 – La Regina Dei Lilin

Ottavo appuntamento con la collana IL MEGLIO DI WEIRD TALES, curata da Gianni Pilo. I racconti presenti in questo volume: LA REGINA DEI LILIN di E. Hoffmann Price, IL PRESAGIO di Gene Lyle III, LA LOCANDA di Rex Ernst, LA ROCCIA DELLA PAURA di Manly Wade Wellmann, IL DUCA RIDENTE di Wallace G. West, RITI PROPIZIATORI di Gardner F. Fox e L’OTTAVO UOMO VERDE di G.G. Pendarves.

Weird Tales 6 – Giganti Nel Cielo

Sesto appuntamento con la collana IL MEGLIO DI WEIRD TALES, curata da Gianni Pilo. I racconti presenti in questo volume: GIGANTI NEL CIELO di Frank Belknap Long, IN UN CIMITERO di Eando Binder, LA SEDUTA di Ronal Kayser, MIDA di Bassett Morgan, ORRORE E RACCAPRICCIO di Thorp McClusky, L’UOMO IN NERO di Paul Ernst, IL «FISHERMAN SPECIAL» di H.L. Thomson, UNA TELEFONATA NELLA NOTTE di Chandler H. Whipple e LE MANI DELLA MORTA di Seabury Quinn.

Weird Tales 5 – La Festa Nell’Abbazia

Quinto volume de IL MEGLIO DEI WEIRD TALES. Oltre a LA FESTA NELL’ABBAZIA di Robert Bloch, che da il titolo al libro, troviamo: LA DONNA SUL BALCONE di Dorothy Quick, LA CASA DELL’ESTASI di Ralph Milne Farley, LA PORTA DELL’INFINITO di Edmond Hamilton, LA CASA IN CAMPAGNA di Ewen White, FIORACCIO di Giovanni Magherini Graziani, IL PENSATORE di Malcom Kenneth Murchie, STRANE ORCHIDEE di Dorothy Quick, L’ORRORE NEL CAMPOSANTO di Hazel Heald e LA MANO DEL DIAVOLO di Carl Jacobi .

Weird Tales 4: L’orrore Di Salem

Vi fanno compagnia questa volta nel mondo del fantastico e del bizzarro, Henry Kuttner, Robert Bloch, P. Schuyler Miller, Johns Hrrington, Francis Flagg, Seabury Quinn, Gans T. Field, Greye La Spina, Julia Boynton Green e Allison W. Harding.

Weird Tales 3 Apprendista Stregone

Anche se non sussistesse il detto che tre è il numero perfetto, questo terzo volume della collana dedicato a Weird Tales sta a dimostrare la validità di questo assunto: infatti i racconti – compresi in questo libro – sono indubbiamente belli ed interessanti, come d’altro canto la maggior parte dei racconti e romanzi compresi nei trent’anni di vita della mitica rivista americana che dà il nome a questa serie. Ripetere quanto già detto in occasione della presentazione dei due precedenti volumi ci sembra pleonastico, per cui ci limiteremo a dire che, come al solito quando si parla di scritti apparsi su Weird Tales, l’insolito, l’innusuale e il bizzarro sono gli elementi portanti delle varie storie. Gli autori che vi presentiamo questa volta sono oltre a E. Hoffmann Price il titolo del cui racconto da il nome al volume: Mildred Lord, Henry Kuttner, Howard Wandrei, Roy Temple House, Katherine Van Der Veer, Thorp McClusky, Clifford Hall, Chandler W. Whipple e, ovviamente, Seabury Quihn.